Database as a Service: il nuovo servizio di Aruba

Database as a Service: il nuovo servizio di Aruba

Aruba ha annunciato il nuovo servizio di Database as a Service, per gestire in modo elastico e scalabile i dati in cloud attraverso un servizio gestito.
Aruba ha annunciato il nuovo servizio di Database as a Service, per gestire in modo elastico e scalabile i dati in cloud attraverso un servizio gestito.

Aruba ha annunciato un nuovo servizio di Database as a Service (DBaaS), la migliore delle soluzioni per gestire i dati in cloud con la massima elasticità e per accompagnare la crescita della propria azienda e delle proprie necessità.

Aruba Database as a Service

Il nuovo servizio amplia il ventaglio di offerte nell’ambito del Platform as a Service (PaaS)con l’obiettivo di permettere a sviluppatori, consulenti IT, software house e IT Manager di disporre di un servizio potente e flessibile per la realizzazione delle proprie applicazioni e concentrarsi sulle fasi di testing o sviluppo e, al contempo, avere a disposizione ambienti di produzione con risorse computazionali garantite, poiché le fasi di setup e configurazione diventano gestibili con ancora più semplicità“.

Il vantaggio di una soluzione simile è anzitutto nella scalabilità, potendo agire in modo incrementale sulle risorse computazionali a disposizione del database ed accompagnando la crescita dello stesso senza sprechi. Inoltre, trattandosi di un servizio gestito, non sono richieste configurazioni, aggiornamenti o backup: è tutto automatico, lasciando all’azienda soltanto un profilo tariffario chiaro e trasparente (con possibilità di continuo monitoraggio sui costi mensili).

Due i piani disponibili:

  • piano DBaaS Shared
    ideale per ambienti di sviluppo e testing o anche per ambienti di produzione ma per applicazioni “non mission critical”. Include risorse computazionali condivise, 1 Database con massimo 30 connessioni temporanee e 1 utente di default con permessi “lite-admin”. Il modello di pagamento, in questo caso, dipende esclusivamente dallo spazio occupato, che può essere scalato in qualsiasi momento“;
  • piano DBaaS Dedicato
    ideale per ambienti di produzione con risorse computazionali garantite incluse nell’offerta; è possibile creare all’interno dell’istanza il numero di database necessari e di gestire utenti e permessi. In questo caso, il modello di pagamento è basato sulle caratteristiche dell’istanza dedicata ed è possibile incrementare le risorse computazionali (CPU e RAM) e lo spazio storage secondo la propria esigenza“.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 04 2021
Link copiato negli appunti