DAZN: sconto di 10 euro per la pausa dell'abbonamento

DAZN: sconto di 10 euro per la pausa dell'abbonamento

Gli utenti che non possono mettere in pausa l'abbonamento riceveranno da DAZN un codice regalo di 5 euro per due mesi (sconto totale di 10 euro).
Gli utenti che non possono mettere in pausa l'abbonamento riceveranno da DAZN un codice regalo di 5 euro per due mesi (sconto totale di 10 euro).

Manca solo una giornata alla fine della stagione 2021/2022 di serie A, quindi gli utenti che non seguono altri sport possono sfruttare la funzionalità che permette di sospendere l’abbonamento per un massimo di quattro mesi. Grazie all’accordo raggiunto con l’autorità antitrust, DAZN offrirà un sconto di 10 euro agli utenti che non possono usufruire di questa possibilità.

Sconto di 10 euro: a chi spetta?

Gli utenti che non vogliono pagare per i mesi di giugno e luglio possono sospendere l’abbonamento, invece di disdirlo e perdere eventuali promozioni. La funzionalità, disponibile nelle impostazioni dell’account, consente di mettere in pausa l’abbonamento a partire dal giorno del prossimo pagamento (che non verrà addebitato) e di indicare la data di riattivazione.

Ad esempio, gli utenti che hanno aderito all’offerta di luglio 2021 (primi due mesi gratis e 19,99 euro per i successivi 12 mesi) possono sospendere l’abbonamento a fine maggio e riattivarlo ad agosto, quando inizierà la stagione 2022/2023 di serie A. In questo modo potranno usufruire di un altro mese a 19,99 euro.

Tuttavia, come spiegato nella guida di DAZN, la funzionalità è disponibile solo se l’abbonamento è stato acquistato con carta di credito o PayPal. L’autorità antitrust ha sospettato una discriminazione verso gli utenti che non possono mettere in pausa l’abbonamento. La società inglese ha quindi deciso di offrire un codice regalo di 5 euro per un massimo di due mesi agli utenti che hanno pagato con altri metodi.

DAZN dovrà informare tempestivamente gli utenti interessati che saranno liberi di accettare o meno l’offerta. Al momento non ci sono conferme ufficiali, ma è probabile che dalla prossima stagione verranno introdotti diversi piani di abbonamento, uno dei quali permetterà la condivisione dell’account. La società inglese si è impegnata anche a migliorare la qualità dello streaming e il servizio clienti.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Repubblica.it
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 mag 2022
Link copiato negli appunti