Defacer ricatta il Governo USA

Un cracker a suo tempo dedito alla sostituzione di home page di siti molto conosciuti minaccia di tornare in attività se il Deceptive Duo finirà in galera


Web – Splurge, a suo tempo membro di una delle più note crew di defacer, Sm0ked Crew, ha minacciato di tornare in attività sui siti americani qualora i due arrestati facenti parte del Deceptive Duo finiranno dietro le sbarre.

Stando a vnunet, Splurge avrebbe affermato di conoscere personalmente i due giovani membri del Deceptive Duo che furono arrestati lo scorso maggio e riconosciuti autori di una serie di sostituzioni di home page (defacement) ai danni di importanti siti, anche istituzionali, statunitensi. In particolare, i due defacer sostenevano un’attività definita da Splurge “patriottica”, quella di individuare le debolezze dei sistemi informativi americani prima che a farlo fossero i nemici degli Stati Uniti.

Splurge ha quindi concluso di essere pronto a tornare in attività se i due arrestati venissero condannati da un tribunale a passare del tempo in galera. “Se il governo li mette dentro – avrebbe affermato Splurge – spero che si renda conto che alcuni degli amici di quei ragazzi, io compreso, non staremo a guardare”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    PI non c'entra!
    PI ha solo pubblicato una segnalazione come fa con tutti - semplici comuni mortali utenti come noi compresi. lo diciamo da lettori affezionati\attenti. però siamo sicuri che la prossima volta cestinerà i messaggi di pub relation$ che vogliono mettere l'etichetta di tizio sull'iniziativa di caio.
  • Anonimo scrive:
    icann nel baratro
    e' un carrozzone che non e' trasparente, che si muove male e in modo farraginoso, che accetta politiche di compromesso. per me non ha futuro
  • Anonimo scrive:
    La lettera
    http://www.icann-registrars.org/president.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: La lettera
      In coda alla notizia si legge: UPDATE: La lettera di Register.it è reperibile quì. Vi sono 40 registrars firmatari di quella lettera. Scusate, ma questo mi sembra un modo di dare le notizie alla maniera di un noto giornalista di parte... UPDATE: La lettera di alcuni registrars internazionali è reperibile quì.Mi sembra più corretto...
      • Anonimo scrive:
        Re: La lettera
        Effettivamente a colpo d'occhio mi sembrava che fosse stata scritta una lettera ad hoc, ma si tratta di una petizione scritta da Michael D. Palage! Non mi sembra un nome italiano!Meglio quindi dire la lettera di:007Names (US)123 Easy Domain Names, Inc. dba Signature Domains (US)ActiveISP (Norway)Address Creation (US)Adgrafix (US)Ascio Technologies, Inc. (Denmark)A Technology Company dba namesystem.com (Canada)BulkRegistrar (US)CasDNS, Inc. (US)Corporate Domains (US)DirectI (India)Domaininfo (Sweden)DomainBank (US)DomainPro (US)Domain Registration Services, Inc. dba dotEarth.com (US)DomainRegistry.com Inc. (US)eMarkMonitor (US)EnCirca, Inc. (US)eNom (US)Galcomm (Israel)Global Media Online Inc. d/b/a Discount-Domain.com and Onamae.com (Japan)GoDaddy (US)IARegistry (US)InterAccess (US)Intercosmos dba DirectNIC (US)Internetters Limited (UK)Melbourne IT (Australia)NameBay (Monaco)NameScout (Barbados)NetBenefit (UK)NetNation/DomainPeople (Canada)Parava Networks (US)PSI-Japan (Japan)Register.com (US)Register.it (Italy)SiteName.com (Israel)Stargate Communications, Inc. (US)TotalRegistrations (UK)TUCOWS (Canada)YesNic (Korea)è qui!!! :)
  • Anonimo scrive:
    Si' all'informazione no alle pR!
    Si' all'informazione no alle pR!
  • Anonimo scrive:
    Controsensi
    Cosa credere?http://punto-informatico.it/p.asp?i=34093"L'ICANN rischia di essere travolta dalle azioni legali dopo aver bocciato alcuni proponenti, tra cui gli italiani DADA e Register.it, che non accettano le decisioni dell'organismo dei domini. Arriva anche l'OMS. Guai in vista?"http://punto-informatico.it/pccom.asp?i=34093&c=10041000http://punto-informatico.it/pccom.asp?i=34093&c=10011000http://punto-informatico.it/pccom.asp?i=34093&c=10061000http://punto-informatico.it/p.asp?i=40776http://punto-informatico.it/p.asp?i=40517http://punto-informatico.it/p.asp?i=39495
  • Anonimo scrive:
    Avvocati difensori?
    La notizia è davvero troppo scarna, il testo della lettera dov'è? e perchè Piarulli l'ha scritta? Cui Prodest? diceva la mia professoressa di latino...
    • Anonimo scrive:
      Re: Avvocati difensori?
      Io ci vedo una combine punto-informatico & register/dada in queste notizie, ma è solo una mia opinione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Avvocati difensori?
        PI é aperto a tutte le lettere, non ci vedo comunelle - mami fa ridere dire una cosa oggi e il contrario domani per farsi pulbbicit@.
        • Anonimo scrive:
          Re: Avvocati difensori?
          La domanda che mi pongo è: perchè Bruno Piarulli che scrive una lettera fa notizia? perchè è nominata solo register.it in modo esplicito? Da queste domande scaturisce la mia opinione del post precedente
Chiudi i commenti