Di tablet e smartphone prossimi venturi

Foto rubate e documenti processuali. Samsung si vede anticipare i futuri prodotti nelle carte del procedimento sui brevetti Apple. A RIM scappano le immagini di un prototipo
Foto rubate e documenti processuali. Samsung si vede anticipare i futuri prodotti nelle carte del procedimento sui brevetti Apple. A RIM scappano le immagini di un prototipo

Per una praticamente una certezza, per l’altra invece un rumor che pare fondato. Samsung e RIM si vedono anticipati i prossimi prodotti che dovrebbero arrivare sul mercato, probabilmente entro il Natale, da indiscrezioni più o meno maliziose. Se nel caso della coreana è una conseguenza diretta del procedimento brevettuale arrivato in tribunale e che la vede contrapposta ad Apple, dall’altro c’è la più classica fuga di foto “rubate” che pone qualche dubbio in più su cosa si stia realmente guardando.

Tra le carte del processo iniziato in California, dunque, ci sono preziose anticipazioni sulla roadmap di Samsung. Fino a questo punto sono stari rivelati non meno di tre device, un tablet e due smartphone, ma solo uno è legato alla faccenda Android: il più interessante. Si tratterebbe di un tablet con diagonale da 11,8 pollici e risoluzione di 2560×1600 punti con un rapporto di proporzione tra larghezza e altezza di 16:10. Nome in codice P10 , sarebbe la risposta coreana al nuovo iPad con display Retina ( prodotto da Samsung , tra l’altro), e di lui si sa poco altro se non che dovrebbe essere dotato di connettività LTE.

Difficile che la risoluzione dello schermo possa costituire l’ennesimo teatro di scontro tra i due contendenti: come dimostra il caso californiano, più che di questioni tecniche in senso stretto gli avvocati preferiscono discutere di “rettangoli”. In altre parole, la somiglianza estetica dei prodotti, più che quella tecnica (discernibile solo da occhi esperti), costituisce solitamente un problema.

Sempre tra le carte del processo , altri due apparecchi sono stati svelati: in questo caso si tratta di smartphone, e in particolare di smartphone destinati a rimpinguare l’offerta Windows Phone. E, visto quanto riportato e la possibile data di lancio (Q4, ovvero entro la fine del 2012), si tratterà di apparecchi Windows Phone 8. Odyssey sarà probabilmente l’ammiraglia, visto che è accreditato di uno schermo 4,65 pollici AMOLED HD, fotocamera 8MPx al posteriore e 2MPx all’anteriore, connettività LTE. Marco pare invece un prodotto di fascia medio-alta: stesso processore (Qualcomm MSM8960, un dual-core da 1,5GHz), schermo da 4 pollici (sAMOLED 800×400), fotocamera posteriore da 5MPx, LTE anche lui. Odyssey sarà anche compatibile con la tecnologia NFC, dunque potrebbe essere compatibile con sistemi di pagamento elettronico di nuova generazione.

le immagini del presunto playbook da 10 pollici Infine, RIM ha visto anticipato il suo prossimo tablet da fotografie di origine asiatica: il sito vietnamita Tinh te ha pubblicato le foto di quello che pare un PlayBook da 10 pollici di diagonale, esteticamente identico al modello da 7 pollici in circolazione eccezion fatta per lo screen ratio cha pare un 3:2 più “quadrato” del fratello minore. Le foto mostrano anche l’interno del prodotto, con una batteria da 26,82Wh, e in bella mostra anche il seriale della macchina (qualcuno avrà qualche grattacapo per aver fatto filtrare le immagini?). La scocca reca impressa la dicitura “PlayBook 4G”, indice del fatto che il prodotto dovrebbe essere dotato di connessione veloce di nuova generazione: lo slot per la SIM depone a favore della possibilità di un tablet connesso alle reti mobile.

Luca Annunziata

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 07 2012
Link copiato negli appunti