Dialer che rubano contenuti

L'accusa arriva dai gestori di alcuni siti dedicati a videogiochi e programmazione videoludica. Chi prende certi contenuti per rivenderli attraverso dialer pubblicizzati su Google? Un triste furto di... identità


Roma – Gentile redazione di Punto Informatico, sono un vostro affezionato lettore che è diventato vittima di ciò che è ormai conosciuto come il fenomeno dei “dialer”. Chi vi scrive si fa portavoce delle redazioni di Eden.Games e GameProg-Ita ma potrebbe benissimo considerarsi portavoce di quasi tutti i siti italiani dedicati al mondo dei videogiochi su Internet e non solo.

Cosa è successo? Vi propongo una semplice ricerca sul noto motore di ricerca Google. Provate ad inserire nei campi di input “edengames giochi free loghi trucchi”, una ricerca inutile ma mirata per farvi comprendere ciò che sta succedendo. Cosa troverete? Una pagina in cui 9 collegamenti su 10 fanno riferimento a siti che contengono dialer. Tutti con contenuti rubati e pubblicati senza autorizzazione dal sito di cui sono webmaster fin dalla sua nascita nel 1997.

La situazione non cambia se sostituiamo la parola “edengames” con quella di uno dei siti internet italiani dedicati al mondo dei giochi (lo stesso GameProg-Ita, PCEye e. CTO, Tutto Gratis, ecc. ecc.).

Insomma, questi ladri di contenuti fanno pagare i nostri servizi. Copiano interi siti, pagine di società, di giocatori dello sport, di personaggi dello spettacolo e li “vendono” come loro servizi a nome nostro. Rovinano la nostra immagine, distruggono il nostro lavoro. Rubano la nostra identità.

Insomma. Chi ci tutela? Chi tutela i nostri diritti d’autore? Chi tutela la nostra proprietà intellettuale? O il copyright laddove esista?

Questa lettera è un atto d’accusa nei confronti di chi ruba il lavoro nostro e di tutta la gente che finisce nei loro siti ma, soprattutto, è la speranza di riconquistare quegli utenti che possono pensare in una nostra implicazione nella vicenda.

Con la speranza di essere pubblicati, vi porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Piersandro Guerrera
Eden.Games.net

Stefano Arcidiacono
Gameprog.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti