Digital Transformation: evoluzione dei servizi alla persona

Digital Transformation: evoluzione dei servizi alla persona

Un webinar sulla Digital Transformation organizzato per il 10 giugno approfondirà il ruolo centrale della digitalizzazione dei servizi alla persona.
Un webinar sulla Digital Transformation organizzato per il 10 giugno approfondirà il ruolo centrale della digitalizzazione dei servizi alla persona.

La pandemia ha messo al centro la grande utilità dell'innovazione e l'essenziale importanza della digitalizzazione, ma soprattutto ha messo in grandissima evidenza tutte le fragilità che il sistema sociale ed organizzativo aveva in sé prima di questo evento traumatico. Queste fragilità sono una debolezza che si evidenzia su ambo le facce della medaglia: da una parte vi sono chiare evidenze culturali che rallentano parte della popolazione nel cogliere le nuove opportunità del digitale; dall'altra ci sono servizi progettati in modo superficiale e lacunoso, con debolezze tali da renderne complessa la fruizione per chi non è totalmente ferrato con gli strumenti in uso.

Bisogna ora lavorare su entrambi i fronti e bisogna farlo rapidamente, perché se c'è una cosa chiara che i fondi Next Generation EU ci stanno dicendo è che entro pochi anni ci troveremo di fronte ad un sistema-Paese diverso, evoluto, digitalizzato. Non se ne coglieranno i vantaggi se non sapremo mettere a terra tutto ciò in modo efficace. La Digital Transformation non è soltanto un processo tecnologico: deve essere anche e soprattutto un percorso culturale.

Digital Transformation al servizio della persona

Il webinar “Digital Transformation al servizio della persona” parlerà esattamente di questa dinamica evolutiva e del modo in cui andrà affrontata. L'evento è stato organizzato da Simone Lo Russo, Founder & Owner di Impianti S.p.A., ICT/AV System Integrator con una forte connotazione verso il Business Development, in partnership con il professore Gabriele Giorgi, Psicologo e Associato di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni presso l'Università Europea di Roma.

Questo periodo ha sicuramente evidenziato ed accentuato un gap già presente nel nostro quotidiano: ovvero la scarsa conoscenza e adozione delle strumentazioni tecnologiche. Con una formazione adeguata, con una scelta corretta e ragionata di strumentazioni adatte alle esigenze dei singoli, non vedremo più la tecnologia come un impedimento o come una barriera che ci distacca dalla realtà. Con un'adozione intelligente, coglieremo i lati positivi della tecnologia e, col tempo, potremo persino vederla come alleato strategico al servizio delle relazioni interpersonali, siano esse in contesto aziendale/lavorativo o in contesto sanitario. Trarre il meglio da situazioni avverse e spiacevoli è un gran punto di partenza e, per quanto la pandemia abbia innescato innumerevoli conseguenze, ci ha fatto capire come la tecnologia sia un'ancora di salvataggio e ci permette, nonostante tutto, di continuare le nostre comunicazioni, abbattendo tutte le barriere e le distanze.

Simone Lo Russo

Continua la disamina dell'evento il prof. Giorgi:

Di fatto, la pandemia ha accelerato il “future of work” grazie allo smart working e allo sviluppo di una nuova intelligenza emotiva: l'intelligenza emotiva virtuale. E, in questo processo, la “Digital Trasformation” di cui andremo a parlare durante il nostro webinar è certamente un'evoluzione al servizio della persona che va non solo ad accorciare le distanze ma ad abbattere anche l’isolamento grazie alla strategicità e centralità digitale.

I relatori del webinar

Il webinar si terrà giovedì 10 giugno dalle ore 15 alle ore 16. Per partecipare è possibile iscriversi presso QUESTO indirizzo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 06 2021
Link copiato negli appunti