DirectX 9 quasi al via

Microsoft ha rilasciato la prima realease candidate pubblica delle DirectX 9, la nuova suite di API multimediali per Windows. C'è attesa


Redmond (USA) – Il rilascio delle nuove DirectX 9, attesissime nel mondo dei gamer, è ormai dietro l’angolo. Microsoft ha infatti reso disponibile la prima Release Candidate (RC0) su questa pagina .

Va detto che, trattandosi ancora di una versione non definitiva, Microsoft non offre nessun tipo di supporto; inoltre, una volta installate le DirectX 9, non è più possibile ripristinare la versione precedente.

La versione 9.0 delle DirectX aggiunge un nuovo linguaggio di alto livello, l’HLSL, per la programmazione dei vertex pixel shader, e alcuni tool grafici.

Microsoft sostiene che questa nuova versione delle DirectX renderà ancora più semplice creare contenuti multimediali ricchi ed immersivi, e questo grazie soprattutto a novità come il supporto alle “patch meshes”, alla migliorata programmabilità a basso livello e all’integrazione dei nuovi “shader models” (le istruzioni per i vertex pixel shader) in Visual Studio.NET.

Nei giochi le novità integrate nelle DirectX 9 potranno essere sfruttate solo con le schede grafiche più recenti, come le Radeon 9500 e 9700 di ATI e, solo per quello che riguarda le funzionalità Quad Vertex Shader Array e Hardware Displacement Mapping, la Parhelia di Matrox.

Le DirectX 9 migliorano poi la latenza della riproduzione di audio in modalità DirectMusic ed introducono wizard per creare DirectX Media Objects (DMO) per gli effetti audio e tool DirectMusic per il MIDI processing. Da questa versione Microsoft ha reso disponibile il DirectPlay anche per la piattaforma PocketPC 2002.

Le DirectX 9, inizialmente attese per l’inizio di quest’anno, sono state rinviate a questo inverno in conseguenza di quella imponente revisione del codice che Microsoft ha annunciato lo scorso febbraio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Becca la sveglia dagli Athlon
    Una rivista notoriamente di parte come PCWorld lo definisce una bella fregatura!!!http://story.news.yahoo.com/news?tmpl=story2&cid=1093&ncid=1093&e=1&u=/pcworld/20021114/tc_pcworld/106898
  • Anonimo scrive:
    Che senso ha?
    Che senso ha tale processore? Il Mac G4 con il nuovo sistema operativo fa altrettanto ma non solo con due programmi, ma ben di più! Che senso ha ottimizzare un processore per un sistema operativo come XP che sono in pochi a volere? Infatti ha le stesse funzionalità del 98 con macchine più piccole, quindi? Mi sembra il cane che si morde la coda! Inoltre che senso ha creare un processore tanto costoso che fa credere alla macchina di avere il dono dell'obiquità? Non è meglio installarne due, ma che funzionano realmente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che senso ha?
      - Scritto da: aponus
      Che senso ha tale processore? Il Mac G4 con
      il nuovo sistema operativo fa altrettanto ma
      non solo con due programmi, ma ben di più!
      Che senso ha ottimizzare un processore per
      un sistema operativo come XP che sono in
      pochi a volere? Infatti ha le stesse
      funzionalità del 98 con macchine più
      piccole, quindi? Mi sembra il cane che si
      morde la coda! Inoltre che senso ha creare
      un processore tanto costoso che fa credere
      alla macchina di avere il dono
      dell'obiquità? Non è meglio installarne due,
      ma che funzionano realmente?Non sono un fanatico ne alla ziobill ne alla alien, ma quando leggo queste cose un po li capisco.E' assurdo dire che WinXP è come 98.Coi suoi pregi e difetti winXP che ha innanzitutto un core NT, è di gran lunga superiore, almeno per me che ci lavoro, prova a lavorare con win98...Per quanto riguarda il "due cpu" il discorso è diverso, le metti solo se sfrutti in maniera assidua applicativi scritti per l'SMP, se no è solo da fighetti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che senso ha?
      - Scritto da: aponus
      Che senso ha tale processore? Il Mac G4 con
      il nuovo sistema operativo fa altrettanto ma
      non solo con due programmi, ma ben di più!Chissà xche allora la Apple si stà incazzandoxche non gli fanno G4 + veloci...
      Che senso ha ottimizzare un processore per
      un sistema operativo come XP che sono in
      pochi a volere? Infatti ha le stesse
      funzionalità del 98 con macchine più
      piccole, quindi?Praticamente tutti i nuovi pc lo avranno.Poi se dici che è come il 98, probabilmentenon hai idea di cosa sia un sistema operativo.Non entro nei dettagli ma ti assicuro che ilkernel di XP e di 9x sono COMPLETAMENTE diversie sviluppati SEPARATAMENTE.il kernel di XP (anzi tutta la famiglia NT)Ha funzionalità scalabilità e stabilitàche il kernel 98 si sogna neppura!Se vuoi approfondire cmq puoi leggerti il libro"inside windows NT 4" o "inside Windows 2000"
      Inoltre che senso ha creare
      un processore tanto costoso che fa credere
      alla macchina di avere il dono
      dell'obiquità? Non è meglio installarne due,
      ma che funzionano realmente?Anche qui, è chiaro che non hai ben capitogli svantaggi di un sistema multiprocessoreche tra l'altro il tuo caro win9x non supporta.cmq, detto in soldoni, se usi un programma pocoadatto al multithasking, in pratica usi un soloprocessore e l'altro non lo usi quasi x niente.i giochi sono un buon esempio.ti rimando cmq a descrizioni più dettagliatesu xbit, se hai voglia di capire quello che dici.Se no, non importa.Ciao e spero di essere stato chiaro
  • Anonimo scrive:
    il 2,06 GHz da 401$ a 305$ ????
    Ho appena comprato XP 2100+ a 99euro....il pentium costa piu' del triplo ed e' appena piu' veloce solo in certe operazioni....mah!!!W AMD, anzi W la competizione
    • Anonimo scrive:
      Re: il 2,06 GHz da 401$ a 305$ ????
      - Scritto da: thepomy
      Ho appena comprato XP 2100+ a 99euro....il
      pentium costa piu' del triplo ed e' appena
      piu' veloce solo in certe
      operazioni....mah!!!

      W AMD, anzi W la competizione senza contare il fatto che finalmente gli athlon sono CPU affidabili ed il problema calore è praticamente inesistente.
    • Anonimo scrive:
      Re: il 2,06 GHz da 401$ a 305$ ????
      - Scritto da: thepomy
      Ho appena comprato XP 2100+ a 99euro....il
      pentium costa piu' del triplo ed e' appena
      piu' veloce solo in certe
      operazioni....mah!!99 euro? dimmi dove che lo compro al volo
  • Anonimo scrive:
    P4 + WinXP
    Potete dire quello che vi pare ma una coppia fatta cosi' per stare insieme e correre non ce n'e' altra sul mercato, ne' proprietario ne' free
    • Anonimo scrive:
      Re: P4 + WinXP
      - Scritto da: Lovecraft
      Potete dire quello che vi pare ma una coppia
      fatta cosi' per stare insieme e correre non
      ce n'e' altra sul mercato, ne' proprietario
      ne' freeBravo. Decisamente un'analisi precisa e motivata.
    • Anonimo scrive:
      Re: P4 + WinXP
      effettivamente con quello che costano... non che poi XP sia molto leggero!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: P4 + WinXP
      - Scritto da: Lovecraft
      Potete dire quello che vi pare ma una coppia
      fatta cosi' per stare insieme e correre non
      ce n'e' altra sul mercato, ne' proprietario
      ne' freecontando che non credo che XP tragga beneficio da SSE2, l'altra sul mercato che viaggia probabilmente di più è l'accoppiata WinXP + AMD :)
    • Anonimo scrive:
      Re: P4 + WinXP aggiungo
      - Scritto da: Numero28
      Mah avevo letto proprio il contrario, che su
      XP i giochi girano meglio... a me UT2003 va
      meglio...ah ma che ti rispondo a fare, tanto si vede che sei il solito troll...PS.: Maledetto scirocco che mi scuote le persiane, non mi fa dormire :))
  • Anonimo scrive:
    Codice ottimizzato
    Ma Intel, che oltrettutto mette a disposizione il suo compilatore gratuitamente per il pinguino (compilatore che ovv. su Intel X86 è il migliore); si ricorda di cosa vuol dire compilarsi il kernel der il proprio o.s., comprese, magari, le applicazioni?Win* sarebbe ottimizzato?Si con un kernel di 4000 Kb!
    • Anonimo scrive:
      Re: Codice ottimizzato
      Anzi, credo sia maggiore di 4000 Kb.
    • Anonimo scrive:
      Re: Codice ottimizzato
      - Scritto da: BSD_like
      Ma Intel, che oltrettutto mette a
      disposizione il suo compilatore
      gratuitamente per il pinguino (compilatore
      che ovv. su Intel X86 è il migliore); si
      ricorda di cosa vuol dire compilarsi il
      kernel der il proprio o.s., comprese,
      magari, le applicazioni?
      Win* sarebbe ottimizzato?
      Si con un kernel di 4000 Kb!Ho visto dei test fatti con Lightwave ottimizzato per SSE2, tempi di resa quasi dimezzati... peccato che la gente non si scapicolli ad ottimizzare il SW :(((
      • Anonimo scrive:
        Re: Codice ottimizzato e guru utonti
        Infatti la massaia ha bisogno di un P4 3 ghz per scrivere la ricetta della torta e la lisa della spesa ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Codice ottimizzato e guru utonti e utonti con
          commenti inutili.e vai scrivi un post normale e arriva il solito utonto che tira fuori la lisa :) della spesa.infatti mio caro utonto io alla signora mariuccia gli vendo un vic 20 che tanto le basta :)ricordo agli utonti che avere un pc e una connessione internet non vi autorizza a postare tutto quello che vi passa per il bidone della monnezza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Codice ottimizzato e guru utonti e utonti con
            - Scritto da: monnezza
            commenti inutili.
            infatti mio caro utonto io alla signora
            mariuccia gli vendo un vic 20 che tanto le
            basta :)Certo: se doveva farlo con WinXP ci volevano 2 Ghz.
            ricordo agli utonti che avere un pc e una
            connessione internet non vi autorizza a
            postare tutto quello che vi passa per il
            bidone della monnezza.Su Windows c'e' il cestino apposta vero ?!?
          • Anonimo scrive:
            Re: Codice ottimizzato e guru utonti
            Mmm, nick morphing, offese gratuite, inutilità totale, ti ho individuato. La tua opinione vale il tempo che ci mette un P4 a 3 ghz per fare un operazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Codice ottimizzato e guru utonti
        Anche io ho osservato i miei familiari "all'opera" con i miei PC (Mamma, Papà, Sorella e Nonna, si anche lei :D), ed è proprio da quando lo ho "analizzati" che mi sono reso conto di quanto sia fondamentale un sistema reso "semplice" (dalla tecnologia che progredisce) ed efficiente.Biondo
    • Anonimo scrive:
      Re: Codice ottimizzato

      Ma Intel, che oltrettutto mette a
      disposizione il suo compilatore
      gratuitamente per il pinguino (compilatore
      che ovv. su Intel X86 è il migliore)Il compilatore dell'Intel è diventato un'ottimo software quando la stessa casa ha comprato la tecnologia del KAI C++ Compiler (quello di prima dell'Intel, non era il massimo... :D ). Mi ricorda tanto la Micro$oft questa politica...Inoltre, bisognerebbe vedere COSA si intende per migliore... Aderenza ottimale allo Standard? Non è il miglioreOttimizzazioni Effettuate? Non so se lo sia, forse da quando ha comprato il Kai C++; il Comeau e il GCC restano strumenti altrettanto validi (se non migliori)Aderenza della STL fornita?Problemi di compilazione in alcune "situazioni" e/o frammenti di codice? L'elenco delle caratteristiche richieste potrebbe continuare per molto, ma penso di aver chiarito il senso del discorso.Dire che un compilatore sia "il migliore" è quantomeno azzardato.
      ricorda di cosa vuol dire compilarsi il
      kernel der il proprio o.s., comprese,
      magari, le applicazioni?Sicuramente un'ottima cosa, se sai come farla e come spremere al massimo il tuo compilatore e utilizzare al meglio le opzioni fornite.
      Win* sarebbe ottimizzato?
      Si con un kernel di 4000 Kb!L'equazione programma grande == non ottimizzato non la comprendo.Inoltre il kernel "puro" basato su NT Technology è molto + piccolo, circa 500K e l'hanno inserito anche nella XBOX.Vorrei inoltre ricordare che un buon codice "ottimizzato" non si basa soltanto sulle ottimizzazioni fatte dal compilatore ma sulla bontà degli algoritmi utilizzati e sulle ottimizzazioni mirate e tecnologie integrate, fatte dagli sviluppatori software .(Ad es, nel caso di un programma scritto in C++, utilizzare un diverso memory allocator, basato su politiche proprietarie, che si appoggi molto meno alle chiamate di sistema e agli operatori ::new e ::delete che, essendo generici, sono naturalmente poco efficienti in molti casi)
      • Anonimo scrive:
        Re: Codice ottimizzato
        Le dimensioni del kernel di win2000 non le conosco: non lo uso, ma si evince dal post che era un'affermazione ironica.Ciò che si voleva evidenziare, era negare l'affermazione pubblicitaria di Intel, che win2000 e XP siano sistemi ottimizzati: semplicemente perchè non offrono possibilità d'ottimizzazione.Certamente l'ottimizzazione del codice per ogni CPU non passa solo dal compilare ad hoc applicazioni e kernel machine; ma anche attraverso il codice stesso e gli algoritmi; ma a parità di quest'ultimi fattori, win2000/XP non è mai un'o.s. ottimizzato per la sua arch.; che oltrettutto è unica, visto che la maggioranza degli o.s. gira anche su più arch.Che Intel abbia il miglior compilatore su x86 Intel, non è dovuto al fatto che è Intel è una grande azienda; ma è dovuto al fatto che conosce meglio di tutti i suoi prodotti.Sicuramente Intel non dispone di tutte le tecnologie software (brevettate, per giunta); e se esiste una tecnologia che non possiede, ma che migliora il prodotto, ha bisogno d'acquistarla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Codice ottimizzato

          Le dimensioni del kernel di win2000 non le
          conosco: non lo uso, ma si evince dal post
          che era un'affermazione ironica.Da post non si evinceva molto, bastava mettere uno smile e tutto sarebbe stato + chiaro...Cmq equivoco chiarito
          Ciò che si voleva evidenziare, era negare
          l'affermazione pubblicitaria di Intel, che
          win2000 e XP siano sistemi ottimizzati:
          semplicemente perchè non offrono possibilità
          d'ottimizzazione.Il fatto di non offrire ottimizzazioni "custom" non significa che non siano ottimizzati. I kernel di Win2k/XP sono strutturati in modo da adattarsi e utilizzare efficacemente l'hardware sottostante, per quanto mutevole possa essere. Ad es, sia Win2K che XP possono utilizzare sistemi mono e biprocessore senza dover ricompilare il kernel (l'incremento di prestazioni ottenuto è tutto un'altro discorso...)
          Certamente l'ottimizzazione del codice per
          ogni CPU non passa solo dal compilare ad hoc
          applicazioni e kernel machine; ma anche
          attraverso il codice stesso e gli algoritmi;
          ma a parità di quest'ultimi fattori,
          win2000/XP non è mai un'o.s. ottimizzato per
          la sua arch.; che oltrettutto è unica, visto
          che la maggioranza degli o.s. gira anche su
          più arch.Dato che l'archittettura su cui gira Win2k/XP è unica (in senso molto generale...), molte ottimizzazioni sono disponibili già dal kernel base, senza dover ricompilare il codice, al fine di ottenere un fine-tuning. Inoltre non è sempre necessario ottenere ottimizzazioni e quindi incrementi di prestazioni ricompilando il codice per l'architettura; è possibile anche utilizzare le proprietà di modularità dei kernel e delle librerie dinamiche (vedi ad es, le ottimizzazioni ottenute tramite 3dNow!, SSE1-2, Acceleratori Harware, ecc, ecc)
          Che Intel abbia il miglior compilatore su
          x86 Intel, non è dovuto al fatto che è Intel
          è una grande azienda;
          ma è dovuto al fatto
          che conosce meglio di tutti i suoi prodotti.Ottima affermazione pubblicitaria che aggira totalmente il problema di rispondere alle mie affermazioni sulla bontà dei compilatori...L'architettura dei processori Intel, il loro funzionamento, e moltissimi altri dettagli tecnici sono disponibilissimi online e addirittura reperibili (quasi)gratuitamente grazie alla stessa Intel, che li manda a chi ne faccia richiesta, tramite corrieri internazionali (su carta riciclata). Posso solo immaginare la quantità di informazioni disponibili ad aziende del calibro della Microsoft, Borland, Comeau, Metrowerks, ecc, eccIo stesso ho utilizzato molti libri strettamente tecnici (dettagli sulle temporizzazione delle istruzioni macchina, funzionamento su "pacchetti" di istruzioni avanzate dedicate al multitasking, ecc, ecc)Un buon compilatore non si basa soltanto sulla conoscenza del linguaggio target (linguaggio assembly in questo caso) dell'architettura sottostante....
          Sicuramente Intel non dispone di tutte le
          tecnologie software (brevettate, per
          giunta);
          e se esiste una tecnologia che non
          possiede, ma che migliora il prodotto, ha
          bisogno d'acquistarla.Quindi il prodotto non era il migliore prima, con tutte le conoscenze derivate (parole tue) dal fatto che l'Intel conosce i suoi prodotti, ne tantomeno si può affermarlo adesso.Biondo
          • Anonimo scrive:
            Re: Codice ottimizzato
            Ad es, sia Win2K che XP possono
            utilizzare sistemi mono e biprocessore senza
            dover ricompilare il kernelgrazie tante, son 2 kernel diversi precompilati...
          • Anonimo scrive:
            Re: Codice ottimizzato

            grazie tante, son 2 kernel diversi
            precompilati...Quindi le Datacenter edition dei S.O. NT Technology, che scalano fino a 32 processori hanno 32 kernel precompilati? Uno per ogni processore aggiunto? :DIl mio discorso voleva soltanto sottolineare, come esempio, che un kernel precompilato non necessariamente non è adattabile alle mutazioni dell'architettura sottostante, ne tantomeno è necessariamente limitato nell'efficienza dello sfruttamento di tali risorse: se ci sono, bene, vengono usate, altrimenti ci si adegua... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Codice ottimizzato

            Il mio discorso voleva soltanto
            sottolineare, come esempio, che un kernel
            precompilato non necessariamente non è
            adattabile alle mutazioni dell'architettura
            sottostante, ne tantomeno è necessariamente
            limitato nell'efficienza dello sfruttamento
            di tali risorse: se ci sono, bene, vengono
            usate, altrimenti ci si adegua... :)in teoria si. ma allora non si spiega perche ci sia un kernel monoprocessore, e uno multiprocessore... perche ci sia un kernel acpi e uno apm... ecc... percio ne deduco che non e sempre vero...
          • Anonimo scrive:
            Re: Codice ottimizzato
            Su questo hai perfettamente ragione; evidentemente, come ho fatto già notare a BSD_like, le architetture su cui girano i sistemi NT Technology possono differire, in alcuni casi, come quello evidenziato da te, anche in maniera rilevante, rispetto allo "Standard PC". In questi casi, si rende necessario l'utilizzo di più kernel (o parte di essi) per adattarsi a tali cambiamenti, ma l'adozione di un kernel supplementare si rende necessaria, più che altro, per le profonde modifiche hw del sistema sottostante, che rendono impossibile l'adozione dei moduli esterni al kernel (in particolare l'adozione di sistemi MP modifica totalmente le politiche di allocazione e di scheduling dei processi, funzione essenziale e critica nei moderni S.O.). Biondo
  • Anonimo scrive:
    Soldi buttati
    Tanto si sa... non solo appena ne esce uno nuovo questo crolla di prezzo, ma poi che ce ne faremo mai di tutti questi gigaherz?!?!Quanti al mondo ne hanno veramente bisogno?......e quanti invece farebbero tutto e dico tutto e anche di più con un processore a nemmeno 1 giga?...Ma è il nostro destino, farci spillare i quattrini...
    • Anonimo scrive:
      Re: Soldi buttati
      - Scritto da: Max Murdock
      Tanto si sa... non solo appena ne esce uno
      nuovo questo crolla di prezzo, ma poi che ce
      ne faremo mai di tutti questi gigaherz?!?!
      Quanti al mondo ne hanno veramente
      bisogno?...
      ...e quanti invece farebbero tutto e dico
      tutto e anche di più con un processore a
      nemmeno 1 giga?...
      Ma è il nostro destino, farci spillare i
      quattrini...beh non sono destinati solo all'uso HOME, cè che ne compra centinaia per fare cluster e nell'ordine delle centinaia, la proporzione dell'aumento di prestazioni è significativo, rimane il fatto che 3066Mhz sono troppi per l'effettiva potenza che le cpu intel riescono a dare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Soldi buttati
      Questa storia degli Hz, GHz ormai, è veramente ridicola.Per accorgersene basta fare un confronto con gli AMD GHz+, che indicano solo di essere performanti quanto il corrispondente P 4 a quei GHz; pur girando a GHz più bassi (anzi io direi che sono più performanti globalmente).Oppure con uno Sparc che gira a Hz inferiori, o un RISC. Davanti a questi gli x86 GHz-ati non avrebbero storia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Soldi buttati
        - Scritto da: BSD_like
        Questa storia degli Hz, GHz ormai, è
        veramente ridicola.
        Per accorgersene basta fare un confronto con
        gli AMD GHz+, che indicano solo di essere
        performanti quanto il corrispondente P 4 a
        quei GHz; pur girando a GHz più bassi (anzi
        io direi che sono più performanti
        globalmente).il TPI degli athlonXP è differente ripsetto al TPI che AMD ha usato in passato.Un athlonXP 1800 è un 1533 che va come un ipotetico ThunderBird a 1800Mhz e questo per via di alcuni criteri di costruzione e features inserite, non è rapportato ad INTEL. :D ciauz...
        • Anonimo scrive:
          Re: Soldi buttati
          INfatti XP 1800+ va meglio (non lo dico io ) di un P4 1800
          • Anonimo scrive:
            Re: Soldi buttati
            - Scritto da: Massimo Cacone
            INfatti XP 1800+ va meglio (non lo dico io )
            di un P4 1800posso confermare :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Soldi buttati


            INfatti XP 1800+ va meglio (non lo dico
            io )

            di un P4 1800

            posso confermare :)il 1800 e' uno dei P4 piu' antichinon sono mai stato fan di intel, ma la mia prossima cpu sara un P4.Primo, perche' ha una stabilita' e una durata superiore (lo dice uno che da 5 anni ha solo AMD).Gli AMD tendono ad autodistruggersi dopo un annetto e mezzo che li usi...Secondo, il core e' nettamente migliore.Ormai il core athlon e' vecchio di 4 anni.Terzo, guardate i bench su tomshardware.Le cpu ormai praticamente si equivalgono a parita' di clock (certo, P4 e' superiore in qualcosa, tipo encoding mpeg, e l'athlon su altre, ma in media...)e la differenza di prezzo non e' cosi' alta.Un P4 2.4 costa dieci euro in piu' di un XP 2.4+, ma ha meno problemi di surriscaldamento e di compatibilita' dei chipset.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Soldi buttati
            - Scritto da: maks
            il 1800 e' uno dei P4 piu' antichi
            non sono mai stato fan di intel, ma la mia
            prossima cpu sara un P4.beh è un willamette, il northwood va un pelo di più a parità di clock...
            Primo, perche' ha una stabilita' e una
            durata superiore (lo dice uno che da 5 anni
            ha solo AMD).
            Gli AMD tendono ad autodistruggersi dopo un
            annetto e mezzo che li usi...Beh io la penso esattamente come te ma credo che gli AMD, gli XP/MP ovviamente, abbiano raggiunto una piena maturità e al di là del calore che ne può ridurre la vita (anni) credo che la tua previsione quantificata "un anno e mezzo" sia esagerata :)
            Secondo, il core e' nettamente migliore.
            Ormai il core athlon e' vecchio di 4 anni.
            Terzo, guardate i bench su tomshardware.
            Le cpu ormai praticamente si equivalgono a
            parita' di clock (certo, P4 e' superiore in
            qualcosa, tipo encoding mpeg, e l'athlon su
            altre, ma in media...)l'athlon ha una FPU molto più performante quindi giochi, grafica e multimedia in generale va molto meglio su athlon a parità di clock...
            e la differenza di prezzo non e' cosi' alta.
            Un P4 2.4 costa dieci euro in piu' di un XP
            2.4+, ma ha meno problemi di
            surriscaldamento e di compatibilita' dei
            chipset.su questo ti do ragione, io infatti mi sono preso una Tyan con Chipset AMD e non un via che non mi è mai piaciuto... per quanto riguarda il prezzo/prestazioni i modelli di punta INTEL costano sempre il triplo di quelli AMD e la differenza di prestazioni non è abissale...Io ho preso AMD anche per esperimento, tutti ne parlavano bene, ma una cosa che ha fortemente condizionato la mia scelta è che al tempo non era possibile montare due P4 insieme, solo xeon e il prezzo lievitava parecchio.... se qualcosà cambierà tornerò ad INTEL senza dubbio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Soldi buttati
        - Scritto da: BSD_like
        Davanti a questi gli
        x86 GHz-ati non avrebbero storia.Magari non avessimo tutto questo codice legacy daportarci dietro!!!Magari si potesse passare ad una nuova architettura.
        • Anonimo scrive:
          Re: Soldi buttati
          si in ia64 dverbbe cambiare pareccio forse la mela vende le sue istruzioni ad intelli sara la battaglia finale non piu solo ghz ma anche bus e istruzionise facessero un 128bit sarebbe uguale a un 32 con 1/4 di frequenza (con un riscaldamento ridicolo solo che il software ms non si puo "ricompilare"per ogni salto di bus
          • Anonimo scrive:
            Re: Soldi buttati
            - Scritto da: hfdhd
            riscaldamento ridicolo solo che il software
            ms non si puo "ricompilare"
            per ogni salto di busUE !!!CERTO CHE SI PUO' RICOMPILAREEEE !!!!lo fanno loro e te lo concedono per soli 360 euroooo :)))
      • Anonimo scrive:
        Re: Soldi buttati

        Oppure con uno Sparc che gira a Hz
        inferiori, o un RISC. Davanti a questi gli
        x86 GHz-ati non avrebbero storia.infatti la miglior cpu dei prossimi anni sara' l'hammer di AMD, core 64 bit, nuova architettura, ma layer di compatibilita' con il codice x86 per un upgrade quasi indolore.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Soldi buttati
          - Scritto da: maks

          Oppure con uno Sparc che gira a Hz

          inferiori, o un RISC. Davanti a questi gli

          x86 GHz-ati non avrebbero storia.

          infatti la miglior cpu dei prossimi anni
          sara' l'hammer di AMD, core 64 bit, nuova
          architettura, ma layer di compatibilita' con
          il codice x86 per un upgrade quasi indolore.Speriamo possa eguagliare la "qualità" degli INTEL, o perchè no, superare :)A me sta CPU fa venire il ca... duro
        • Anonimo scrive:
          Re: Soldi buttati
          Migliore rispetto a chi?Se diciamo che sarà migliore rispetto all'Itanium sull'esecuzione del codice a 32 bit, è vero; di più c'è un distacco abissale.Però sul codice a 64 bit, ho i miei dubbi, e non soltanto nei confronti di Sparc, RISC, Alpha, ma già nei confronti di Itanium.Il processore a 64 bit di Intel, è studiato appositamente per i 64 bit; vi è stato messo un praticamente un core pessimo in più per l'esecuzione del codice a 32 bit, visto che Intel nel suo mercato non poteva farne a meno.L'Hammer, invece non è studiato per ottimizzare il solo codice a 64 bit; è una vera arch. 32-64 bit (scelta azzeccata, visto che il problema maggiore per le CPUs di fascia bassa è per l'appunto l'assenza, nei prossimi anni, di tutto il codice a 64 bit, durante il passaggio 32/64).Ma ne Itanium ne Hammer potranno competere con i RISC & C.; anche perchè sono anni avanti sui 64 bit quest'ultimi, e sono cmq arch. di fascia alta più costose e quindi logicamente più performanti.Forse dove vinceranno rispetto a Sparc & C. sarà nel rapporto prezzo/prestazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Soldi buttati
      bisogna anche progredire, altrimenti si rimane alla finestrella dos/linux che gira su un 486.il progresso passa anche per queste fasi di stasi, che comunque servono a stabilizzare i processi produttivi attuali (rientrando dell'investimento fatto) e finanziare la ricerca.i tuoi soldi non sono buttati una minima parte permetterà un giorno di avere cpu che non richiedono sw e che si adattano alla realta circostane.
    • Anonimo scrive:
      Re: Soldi buttati

      Tanto si sa... non solo appena ne esce uno
      nuovo questo crolla di prezzo, ma poi che ce
      ne faremo mai di tutti questi gigaherz?!?!
      Quanti al mondo ne hanno veramente
      bisogno?...
      ...e quanti invece farebbero tutto e dico
      tutto e anche di più con un processore a
      nemmeno 1 giga?...
      Ma è il nostro destino, farci spillare i
      quattrini...a. puoi tenerti il processore che hai, senza problemiio lavoro da due anni con un duron 800, e ci lavoro bene.a me serve la ram e un giga mi bastab. non devi per forza comprare sempre il modello di punta. un P4 celeron a 1.7 lo paghi una 70ina di euro.Parliamo di una cpu piu' di cui nessun utente normale avrebbe di che lamentarsi.Considerando che un cellulare scrauso costa il doppio...ciao
  • Anonimo scrive:
    ma voi notate differenze? io no.
    Dal PIII 800 al P4 1Ghz non ho notato differenze sostanzialidal P4 1 a 2 non ho notato differenze.ora ditemi sincerametne se voi le notate...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no.
      - Scritto da: lettore assiduo
      Dal PIII 800 al P4 1Ghz non ho notato
      differenze sostanziali

      dal P4 1 a 2 non ho notato differenze.cioè, da una cpu sola a un dualcpu intendi ?
      ora ditemi sincerametne se voi le notate...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        no intende dire che per quello che fa lui un 800 e' gia' succifiente
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          - Scritto da: cippa
          no intende dire che per quello che fa lui un
          800 e' gia' succifienteun dualCPU è utile solo se si usa in maniera assidua programmi che la sfruttano, con le CPU che ci sono oggi dubito persino che sia utile per gestire un server di un ISP o cose varie, in pratica penso che sia ristretto alla multimedialità...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          - Scritto da: cippa
          no intende dire che per quello che fa lui un
          800 e' gia' succifienteguarda noi al lavoro abbiamo bisogno di fare determinati lavoritipo estrarre dati da un AS400 e poi lavorare con macro di excel che mi restituiscono dei prospetti con determinati risultati.non ha importanza spiegare il dettaglio, ma come lavoro, ci siamo capiti giusto?niente di trascendentale, sicuramente, ma non stiamo a discutere di questo.Con un PIII-500 e PIII-800 stessa quantità di memoria e stesso tipo di disco NON c'è stato ALCUN incremento di prestazioni.Con P4 nemmeno.Dunque?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: SEXTIUM
            niente di trascendentale, sicuramente, ma
            non stiamo a discutere di questo.

            Con un PIII-500 e PIII-800 stessa quantità
            di memoria e stesso tipo di disco NON c'è
            stato ALCUN incremento di prestazioni.

            Con P4 nemmeno.

            Dunque?dunque il collo di bottiglia è da un'altra parte :)Cmq dipende da una serie di fattori... spero tu non intenda dire che un P4@2k vada come un P3@500 :)Fai un rendering 3D o di un filmato, prova quake o qualke altro gioco.... capisco che non te ne frega una mazza ma se provi ti rendi conto che un po di differenza cè.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        - Scritto da: Numero28


        - Scritto da: lettore assiduo

        Dal PIII 800 al P4 1Ghz non ho notato

        differenze sostanziali



        dal P4 1 a 2 non ho notato differenze.

        cioè, da una cpu sola a un dualcpu intendi ?

        no da 1 GHZ a 2
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          - Scritto da: lettore assiduo
          no da 1 GHZ a 2beh se mi paragoni un P3@1000 VS un P4 a 2000, la differenza non è così spaventosa, specialmente partendo dal presupposto che i MHZ del P4 non "sviluppano" la stessa potenza dei Mhz del P3 (ricordate quando il P4 a 1400 prendeva le paste dal P3 1000?).Cmq credo che la differenza fra il P4 a 1400 e quello a 2000 la vedi e anche parecchio, specialmente se prendi il horthwood...Poi se le applicazioni che usi non fanno un uso stressante della CPU è un altro conto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no.
      - Scritto da: lettore assiduo
      ora ditemi sincerametne se voi le notate...
      Se uso solo windows e winamp no in effetti no.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        - Scritto da: TaGoH
        - Scritto da: lettore assiduo

        ora ditemi sincerametne se voi le
        notate...



        Se uso solo windows e winamp no in effetti
        no.in effetti win2k dovrebbe organizzare i servizi in modo da smistarli su entrambi i processori e che questo comporta una minor occupazione perlomeno della prima CPU (sfruttata a pieno da applicazioni normali) ma questo si traduce in un incremento di prestazioni inpercettibile credo...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          - Scritto da: Numero28


          - Scritto da: TaGoH

          - Scritto da: lettore assiduo


          ora ditemi sincerametne se voi le

          notate...






          Se uso solo windows e winamp no in effetti

          no.

          in effetti win2k dovrebbe organizzare i
          servizi in modo da smistarli su entrambi i
          processori e che questo comporta una minor
          occupazione perlomeno della prima CPU
          (sfruttata a pieno da applicazioni normali)
          ma questo si traduce in un incremento di
          prestazioni inpercettibile credo...Comprati una versione Data Center di win2k e vedrai che ti usera' le cpu... ma non credo sinceramente che ci sia il reale bisogno di farlo per gli utenti medi attuali...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no.
      se dal p3 800 al p4 1000 non hai notato differenze, penso sia perché quest'ultimo processore non esiste. Il p4 con frequenza più bassa è infatti il 1300mhz, che andava più lento di un p3 900 tra l'altro, per problemi di architettura.dal p4 1ghz (che non esiste) al p4 2ghz le differenze le noteresti eccome se usassi software di editing audio, video, etc.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        - Scritto da: esperto
        dal p4 1ghz (che non esiste) al p4 2ghz le
        differenze le noteresti eccome se usassi
        software di editing audio, video, etc.Si, ma allora perche' non fanno piu' il P800 che andava tanto bene per l'utonto casalingo usufruitore multimediale ????Perche' vogliono per forza vendergli una macchina stracostosa ed inutilmente ridondante ??
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          e i giochi? vi siete dimenticati i giochi.Se prendete l'ultima generazione di video game, se hai il buon vecchio P800 con un TNT2 a 16MB e 128 MB di ram devi mantenere i dettagli grafici medio-bassi altrimenti va tutto a scatti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: pippo
            e i giochi? vi siete dimenticati i giochi.
            Se prendete l'ultima generazione di video
            game, se hai il buon vecchio P800 con un
            TNT2 a 16MB e 128 MB di ram devi mantenere i
            dettagli grafici medio-bassi altrimenti va
            tutto a scatti. E con una GeForce 3 o 4 ????Sicuro che non sia meglio una Play2 o una XBox. Per i giochi ???
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: pippo
            e i giochi? vi siete dimenticati i giochi.
            Se prendete l'ultima generazione di video
            game, se hai il buon vecchio P800 con un
            TNT2 a 16MB e 128 MB di ram devi mantenere i
            dettagli grafici medio-bassi altrimenti va
            tutto a scatti.dual Athlon 1800+, ati 7500, 512mega di ram e Unreal Tournamet 2003 non mi gira PERFETTO neanche a 800x600... hanno un po rotto le palle :)uno non fa in tempo a comperarsi una buona macchina che esce l'applicazione killer il giorno dopo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.

            dual Athlon 1800+, ati 7500, 512mega di ram
            e Unreal Tournamet 2003 non mi gira PERFETTO
            neanche a 800x600... hanno un po rotto le
            palle :)
            uno non fa in tempo a comperarsi una buona
            macchina che esce l'applicazione killer il
            giorno dopo :)la stessa macchina con una geforce 3 taiwanese da 80 euro ti spammerebbe la retina di frame... al punto che te la brucerebbe :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: maks
            la stessa macchina con una geforce 3
            taiwanese da 80 euro ti spammerebbe la
            retina di frame... al punto che te la
            brucerebbe :)Sto per prendere una Ti4200 (magari quella della abit :)), la mia esperienza con le ATI finisce qui... la relegherò sulla linuxbox per vedere come funzia sotto linux, ma non ne comprerò mai un'altra...
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.


            la stessa macchina con una geforce 3

            taiwanese da 80 euro ti spammerebbe la

            retina di frame... al punto che te la

            brucerebbe :)

            Sto per prendere una Ti4200 (magari quella
            della abit :)), la mia esperienza con le ATI
            finisce qui... la relegherò sulla linuxbox
            per vedere come funzia sotto linux, ma non
            ne comprerò mai un'altra...beh.. ad avere soldi da buttare una ati 9700 pro la comprerei di corsa!!! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: maks
            beh.. ad avere soldi da buttare una ati 9700
            pro la comprerei di corsa!!! :)a me ha fatto cagare più che altro il supporto...ho doveuto aggiornare 5 volte i drivers per avere finalmente qualcosa di decente. Stabili ma non eccessivamente performanti, mentre con Nvidia escono ogni paio di settimane circa...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          - Scritto da: Caine
          Si, ma allora perche' non fanno piu' il P800
          che andava tanto bene per l'utonto casalingo
          usufruitore multimediale ????

          Perche' vogliono per forza vendergli una
          macchina stracostosa ed inutilmente
          ridondante ??PEr 2 motivi:1° le fabbriche non si possono occupare con dei processori obsoleti2° la amd venderebbe cpu + veloci allo stessoprezzo e quindi la intel nn venderebbe.Ricordati che la strategia della intel nonè di essere economica, ma di essere la migliore.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: TaGoH
            - Scritto da: Caine

            Si, ma allora perche' non fanno piu' il

            P800 che andava tanto bene per l'utonto

            casalingo usufruitore multimediale ????

            Perche' vogliono per forza vendergli una

            macchina stracostosa ed inutilmente

            ridondante ??
            PEr 2 motivi:
            1° le fabbriche non si possono occupare con
            dei processori obsoletiAnche l'hardware della Playstation, 2 gg dopo che era uscito era obsoleto, e per quanto tento e' rimasta uguale ??? Proprio su questo giostra la propria affidabilita' leggerezza del sw e diffusione.
            2° la amd venderebbe cpu + veloci allo stesso
            prezzo e quindi la intel nn venderebbe.
            Ricordati che la strategia della intel non
            è di essere economica, ma di essere la
            migliore.E' come se andassi in un negozio Fiat per comprare una 500, e loro mi dicessero spiace, ma 500 non le facciamo piu'... Ora puoi comprarti allo stesso prezzo un camion da 2000 T !!!!!!Va bene che non fate piu' le 500, ma a me serve un'utilitaria per la citta' Non un TIR da trasporti eccezzionali !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: Caine
            Anche l'hardware della Playstation, 2 gg
            dopo che era uscito era obsoleto, e per
            quanto tento e' rimasta uguale ??? Proprio
            su questo giostra la propria affidabilita'
            leggerezza del sw e diffusione.ottimizzare il codice sulle console è oltre che più facile, è la VITA, pena la morte (commerciale), su PC non importa, tanto ongi tre mesi si può potenziare :) (ironico)
            E' come se andassi in un negozio Fiat per
            comprare una 500, e loro mi dicessero
            spiace, ma 500 non le facciamo piu'... Ora
            puoi comprarti allo stesso prezzo un camion
            da 2000 T !!!!!!hehehehehe in pratica è quasi così :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.

            Anche l'hardware della Playstation, 2 gg
            dopo che era uscito era obsoleto, e per
            quanto tento e' rimasta uguale ??? Proprio
            su questo giostra la propria affidabilita'
            leggerezza del sw e diffusione.Xche la Play è una console proprietaria dovenon hai qualcuno che domai cercherà di vendereuna 10Mhz + veloce
            E' come se andassi in un negozio Fiat per
            comprare una 500, e loro mi dicessero
            spiace, ma 500 non le facciamo piu'... Ora
            puoi comprarti allo stesso prezzo un camion
            da 2000 T !!!!!!

            Va bene che non fate piu' le 500, ma a me
            serve un'utilitaria per la citta' Non un TIR
            da trasporti eccezzionali !!! Vai alla fiat e digli "Voglio un maqggiolino",a me una punto è fin troppo.Vediamo se hanno tenuto la fabbrica aperta x te..Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: TaGoH
            - Scritto da: Caine

            Si, ma allora perche' non fanno piu' il
            P800

            che andava tanto bene per l'utonto
            casalingo

            usufruitore multimediale ????



            Perche' vogliono per forza vendergli una

            macchina stracostosa ed inutilmente

            ridondante ??

            PEr 2 motivi:
            1° le fabbriche non si possono occupare con
            dei processori obsoleti

            2° la amd venderebbe cpu + veloci allo stesso
            prezzo e quindi la intel nn venderebbe.
            Ricordati che la strategia della intel non
            è di essere economica, ma di essere la
            migliore.no non è questione di essere economici o meno...il loro argomento commerciale è la potenza in mhz delle cpu. Hanno spinto su quella strada e ora tutti i costruttori sono costretti ad andare in quella direzione per poter vendere. Che poi sia la scelta migliore è un altro discorso.Che intel si possa definire la migliore in assoluto anche qua se ne potrebbe discutere...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.

          Si, ma allora perche' non fanno piu' il P800
          che andava tanto bene per l'utonto casalingo
          usufruitore multimediale ????

          Perche' vogliono per forza vendergli una
          macchina stracostosa ed inutilmente
          ridondante ??Caspita, e' vero! E allora perche' la fiat quando ha iniziato a produrre la Punto non ha continuato a costruire la Uno che forse per l'utonto pendolare medio andava tanto bene...Andrea
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        - Scritto da: esperto
        se dal p3 800 al p4 1000 non hai notato
        differenze, penso sia perché quest'ultimo
        processore non esiste. Il p4 con frequenza
        più bassa è infatti il 1300mhz,ok, era quello che intendevo.

        dal p4 1ghz (che non esiste) al p4 2ghz le
        differenze le noteresti eccome se usassi
        software di editing audio, video, etc.e che c'entra la potenza di calcolo con lo spostamento di grandi masse di dati?non c'entra con la memoria o lo spazio su disco o sulla velocità di trasferimento in entrambi questi posti?correggimi se sbaglio, scusami, io domando
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no.
      Prova un po' ad usare sintetizzatori audio virtuali in tecnologia VST (se non sai di cosa si tratta, vai su www.steinberg.net) e poi dimmi...Oppure a fare del calcolo in virgola mobile avanzato...Se poi usi solo Word o poco piu', beh, allora... ;-)ZioBill***la prossima settimana mi arriva il P4 a 2.53GHz***- Scritto da: lettore assiduo
      Dal PIII 800 al P4 1Ghz non ho notato
      differenze sostanziali

      dal P4 1 a 2 non ho notato differenze.


      ora ditemi sincerametne se voi le notate...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        - Scritto da: ZioBill
        ZioBill
        ***la prossima settimana mi arriva il P4 a
        2.53GHz***Se ti prendevi un AMD, la prox settimana ti arrivava quello e ti avanzavano 300 euro per andare al night :)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          SBAGLIATO!A parte che, non avendo le SSE2, per le quali i VSTi sono ottimizzati, il K7 performa meno; il vero problema sono i chipset degli Athlon che danno un sacco di problemi con le schede audio professionali.Per non considerare quanto scaldano gli AMD e le ventole rumorosissime, che mi costringono ad adoperarePer l'audio solo Intel. Preferisco spendere 300 euro in piu' (ma dove???) e lavorare tranquillo piuttosto che risparmiarle ed avere un sistema instabile o che non mi permette di raggiungere i valori di latenza necessari a lavorare in real-time con l'audio.ZioBill***no linux, no open source AND NO AMD***- Scritto da: Numero28


          - Scritto da: ZioBill

          ZioBill

          ***la prossima settimana mi arriva il P4 a

          2.53GHz***

          Se ti prendevi un AMD, la prox settimana ti
          arrivava quello e ti avanzavano 300 euro per
          andare al night :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no.
      be se compri l'ultima cpu a 10 Ghz da giggi er monnezza, che ti monta il chipset vecchi e un hard disk a due giri al minuto, e ovvio che non noti differenze.Se poi utilizzi i soliti programmi di utiliti da ufficio ancora peggio, ma se usi questa cpu per la grafica il DSP la programmazione allora la differenza la noti e come (con un hw al contorno della cpu adeguato.)Infatti in genere all'utonto che mi chiede consiglio sul pc da comprare (per gioco e scrivere testi), gli sconsiglio sempre le cpu di ultima generazione e i soldi che risparmiano sul costo della cpu li impiego per comprargli + memoria hard disk piu veloci e una scheda video di ultima generazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no.
      - Scritto da: lettore assiduo
      Dal PIII 800 al P4 1Ghz non ho notato
      differenze sostanzialiSe non avevi problemi di velocita', perche' lo hai cambiato?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no.
        - Scritto da: rdce


        - Scritto da: lettore assiduo

        Dal PIII 800 al P4 1Ghz non ho notato

        differenze sostanziali

        Se non avevi problemi di velocita', perche'
        lo hai cambiato?non l'ho cambiato.gli uffici crescono, ne prendiamo altri, per altre persone.le differenze non si notano.certo i programmi non vi faranno avere un'erezione, ma sono quelli che ci servono.e le differenze non si notano in nessun caso.Per quanto mi riguarda mi pare inutile avere un p4 quando potrei tranquillamente usare un p3 a 500a che cazzo me serve?il mio pc di casa è un vecchio p2-266 e per assurdo va MOLTO ma MOLTO più veloce delle baracche che ci hanno comprato in ufficio che sono tutte molto più nuove.mbeuh!!! :(
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no.
          - Scritto da: lettore assiduo
          e le differenze non si notano in nessun caso.
          Per quanto mi riguarda mi pare inutile avere
          un p4 quando potrei tranquillamente usare un
          p3 a 500
          a che cazzo me serve?

          il mio pc di casa è un vecchio p2-266 e per
          assurdo va MOLTO ma MOLTO più veloce delle
          baracche che ci hanno comprato in ufficio
          che sono tutte molto più nuove.

          mbeuh!!! :(
          Se facessimo tutti l'uso che ne fai tu del pc oggi saremmo, tecnologicamente parlando, 20 anni indietro.Meno male che non è così.Io utilizzo applicazioni che scalano con il clock.CPU da 1 Ghz = tempo di lavorazione 1 oraCPU da 3 Ghz = tempo di lavorazione 20 minuti.Dual CPU da Ghz = Tempo di lavorazione 10-12 Minuti.Quindi:in una giornata di lavoro posso fare molte più prove e, nel progetto e nella grafica, il computer serve proprio a fare questo.. provare e riprovare, esattamente come fai tu quando scrivi che puoi rieditare tutto e cancellare le frasi che non ti piacciono.Ergo.. se ci fossero CPU 1000 volte più veloci, io come tanti altri, lavoreremmo meglio.Tu non ne hai bisogno.. :)Ma questi 16 milioni di colori per pixel serviranno a qualcosa oltre che a comporre dei caratteri su un foglio elettronico.. no?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.

            Se facessimo tutti l'uso che ne fai tu del
            pc oggi saremmo, tecnologicamente parlando,
            20 anni indietro.

            Meno male che non è così.

            Io utilizzo applicazioni che scalano con il
            clock.
            CPU da 1 Ghz = tempo di lavorazione 1 ora
            CPU da 3 Ghz = tempo di lavorazione 20
            minuti.
            Dual CPU da Ghz = Tempo di lavorazione 10-12
            Minuti.

            Quindi:

            in una giornata di lavoro posso fare molte
            più prove e, nel progetto e nella grafica,
            il computer serve proprio a fare questo..
            provare e riprovare, esattamente come fai tu
            quando scrivi che puoi rieditare tutto e
            cancellare le frasi che non ti piacciono.
            Ergo.. se ci fossero CPU 1000 volte più
            veloci, io come tanti altri, lavoreremmo
            meglio.

            Tu non ne hai bisogno.. :)
            Ecco il nocciolo della questione! Si vende una FERRARI F2002 a chi chiede una MINARDI e gli si fa credere che ne ha in effetti bisogno!Il tutto al fine di massificare la produzione, ridurre i Break Even, massimizzare le vendite, produrre profitto, reinvestire in R&D per essere sempre i leader (o i follower) e ricominciare il ciclo.E' tutta una questione di business in cui, purtroppo, a fare le spese è proprio l'"utonto" abbagliato dai tanti Mhz che poi non gli serviranno a nulla!Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no.
            - Scritto da: lettore
            Ecco il nocciolo della questione! Si vende
            una FERRARI F2002 a chi chiede una MINARDI e
            gli si fa credere che ne ha in effetti
            bisogno!Non e' cosi. Tu non ne hai bisogno ma ricoda che il fattore fondamentale per un calcolatore è la velocità.Oggi un P4 da 2.4 Ghz costa meno di un P3-800 acquistato anni fa e quindi il paragone con la ferrari non vale.La ferrari costa 30 volte l'utilitaria e il p4 dell'ultima generazione costa quanto il tuo computer con il p3 800 preso 4 anni fa.MI sembra bello potersi permettersi una ferrari al prezzo dell'utilitaria.
            Il tutto al fine di massificare la
            produzione, ridurre i Break Even,
            massimizzare le vendite, produrre profitto,
            reinvestire in R&D per essere sempre i
            leader (o i follower) e ricominciare il
            ciclo.E' normale che i produttori di CPU investano tutto sulla velocità perchè è questa caratteristica che fa crescere la complessità delle applicazioni e dopotutto tutti i produttori investono soldi e tempo per migliorare i loro prodotti.Tornando alla fiat, non mi risulta che hanno continuato a produrre la 128 cosi come era per soddisfare le esigenze di quei clienti che hanno bisogno di un utilitaria solo per fare 5 km al giorno.
            E' tutta una questione di business in cui,
            purtroppo, a fare le spese è proprio
            l'"utonto" abbagliato dai tanti Mhz che poi
            non gli serviranno a nulla!Vogliamo parlare di Telefonini? Automobili? Moto? Vestiti? Giocattoli?All'utonto probabilmente interessa avere una macchina che faccia girare bene i giochi dell'ultima generazione.Ci sono persone che spendono soldi nell'entertainement e gente che spende soldi al pub in bevute. Cosa è più inutile?A cosa serve mangiare al ristorante se puoi mangiare a casa tua?Intanto.. l'economia gira, l'utonto si diverte e quello che va al pub si rovina il fegato ma si diverte anche lui.C'è una pubblicità che gira ultimamente dove un tipo viene ringraziato da tutti per aver contribuito a far girare l'economia del paese grazie alle sue piccole spese.
            Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Prestazioni
      Le prestaioni di un PC non sono assolutamente unicamente dedotte dalla velocita' dei cicli interni della CPU.Se sullo stesso PC cambi solo CPU o scheda madre, CPU e memoria, non e' assolutamente certo che si incrementi sensibilmente la velocita' del sistema.A volte cambiare interamente sistema HW non incrementa sensibilmente le prestazioni.Le prestazioni sono pesantemente influenzate anche dal SO e dagli applicativi che si utilizzano, oltre che dalle prestazioni della rete informatica (se si utilizzano per esempio file, mail, application, db servers).In ogni caso, se non ricordo male, mi pare che oltre al collo di bottiglia del FSB (che e' gia' abbastanza poiche' i registri, la pipeline o la cache di CPU non sono infiniti, tanto piu' con le dimensioni dei dati e delle istruzioni di SO ed applicativi moderni...), a causa di un problema di compabilita' con vecchio codice x86 nei processori moderni x86 sia stato introdotto un nuovo livello MICRO/MACRO di codice che di fatto 'consuma' cicli dovendo 'mappare' (interpretare/compilare) istruzioni x86 su piu' istruzioni macchina. (Fatemi sapere qualcosa se sbaglio...)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
      Racconto solo la mia personale esperienza come risposta alla domanda.Utilizzo del computer: uso il computer sia per svago (videogiochi), per programmare (Java, C++, PHP) e per fare grafica al computer (Photoshop, 3dsMax e vari).Tralasciando i computer più vecchi che ho usato, questo è un sunto della storia delle prestazioni (non reali ma percepite) con alcuni degli ultimi computer che ho usato. Premetto che tendo sempre a riempire i computer con programmi molto pesantiP 200Mhz MMX con 64MB di ram e scheda grafica Cirrus Logic: Windows 95 parte in 7 minuti e mezzo. Per la programmazione il computer va benissimo, per la grafica un pò meno, per i giochi non và proprio bene.AMD 333Mhz con 128MB di ram e scheda grafica Viper550 (paragonabile alla Matrox Millenium G2): Windows 98 carica in 6 minuti (solo da quando ho raddoppiato la ram da 64 a 128 MB). La programmazione è sempre ottima, la grafica è sufficiente ed i giochi vanno bene tranne in altissima risoluzione.AMD 1.333Mhz con 256MB di ram e scheda grafica Asus GeForce2: Windows ME carica in 4/5 minuti (da quando ho raddoppiato la ram da 128 a 256 MB), la programmazione è paragonabile al 200 Mhz, la grafica è più che ottimale, i giochi sono paragonabili quasi al computer precedente ma da quando ho preso la GeForce2 vanno che è una meraviglia.Notebook HP - P 500Mhz con 128MB di ram: nessuna differenza col 333Mhz, anzi, in certi casi è anche più lento a parte nel caricare.Machintosh (il primo mai uscito): mio padre lo stà ancora usando dopo quasi 10 anni di utilizzo, ed è ancora valido e perfettamente funzionante. Viene utilizzato solo per database in FileMaker e videoscrittura.iMac (il primo uscito): lo uso solo per fare grafica ad altissima risoluzione, non credo che lo cambierò per i prossimi due anni. Necessita solo di ampliare la ram da 32 a 128 MB e poi sarà perfetto.- Ho notato delle differenze? -Prendete questa risposta a beneficio d'inventario perché la prova è soltanto empirica.I computer che ho utilizzato di più sono quelli più ottimizzati. Infatti ora il P200 e l'AMD 333 li uso per un computer Linux e devo dire che già funzionava a meraviglia col 486DX66 (Red Hat 7 ed il penultimo SUSE). Non ho notato significativi miglioramenti dal 333 al 1.333 Mhz tranne che per i videogiochi, i programmi di grafica avevano solo bisogno di più ram. La programmazione è sempre andata benissimo su qualsiasi computer.Dopo aver provato, su diversi sistemi personali e dei miei clienti, ho dovuto disinstallare WinXP a favore di Win2000 (workstation) e WinME (desktop) per i seguenti motivi negativi sulla versione XP: è decisamente più lento, necessita di un computer decisamente più potente e quindi costoso, funziona col 50% delle periferiche oggi in commercio, con quel 50% ha comunque dei conflitti, si pianta quasi tre volte più spesso, è leggermente più complicato per un'utente non esperto ed infine costa troppo.- Considerazioni finali -Anche queste opinioni sono strettamente personali.Il computer migliore è sempre quello meglio ottimizzato perche dura di più.Rincorrere il Mhz è utile per aiutare la ricerca (concordo con un post precedentemente letto).I Mac mi hanno dato veramente pochissimi problemi rispetto al x86, in oltre ho sempre lavorato meglio per un discorso di compatibilità tra periferiche e di gestione più pulita delle risorse da parte dei sistemi Apple.Visto che fra poco me lo potrò permettere, giocherò a casa col PC ed userò il Mac portatile come computer principale di utilizzo, tanto ho già verificato che non c'é nulla che il Mac non possa fare, basta accontentarsi ad aspettare un paio di mesi in più per i videogiochi.Palladium mi costringerà a rimanere a WinME con Linux e Mac, tanto oramai i prodotti software concorrenti come StarOffice al posto di MSOffice sono sufficientemente matururi e compatibili per le esigente professionali e casalinghe.Spero di avere fornito in maniera chiara la mia esperienza.Davide "Design" Muzzarelli
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)

        I computer che ho utilizzato di più sono
        quelli più ottimizzati. Infatti ora il P200
        e l'AMD 333 li uso per un computer Linux e
        devo dire che già funzionava a meraviglia
        col 486DX66 (Red Hat 7 ed il penultimo
        SUSE). Non ho notato significativi
        miglioramenti dal 333 al 1.333 Mhz tranne
        che per i videogiochi, i programmi di
        grafica avevano solo bisogno di più ram.Scusami, ma dire che 3Dstudio Max passando da un AMD 333 Mhz a un 1333 Mhz non è cambiato nulla mi pare impossibile.Per esperienza personale posso dire che passare da un Celeron 450Mhz ad un Athlon 1400 Mhz e' un salto abissale quantificabile in un aumento prestazionale di almeno 6-8 volte e in ambito OPENGL, cosiderato che il celeron aveva una 3Dlabs Vx1 e il mio ultimo athlon una Quadro2-PRO, la differenza prestazionale e' stata di 8 volte. Il celeron lo avevo con 512mega e l'athlon con 1.5 Gb.Senza contare che un calcolo di una scena con collisioni o peggio ancora con fluidi comincia ad essere pesantissima.Cosa significa poi che un Imac da 32Mega lo usi per l'altissima risoluzione?Io lavoro con l'alta risoluzione e ho anche fatto immagini da 2 mt. x 1 a 300 DPI, robetta da 700 mega e vederli gestire da un Imac con 32 mega mi sembra molto improbabile.. non impossibile certo.
        La
        programmazione è sempre andata benissimo su
        qualsiasi computer.
        Dopo aver provato, su diversi sistemi
        personali e dei miei clienti, ho dovuto
        disinstallare WinXP a favore di Win2000
        (workstation) e WinME (desktop) per i
        seguenti motivi negativi sulla versione XP:
        è decisamente più lento, necessita di un
        computer decisamente più potente e quindi
        costoso, funziona col 50% delle periferiche
        oggi in commercio, con quel 50% ha comunque
        dei conflitti, si pianta quasi tre volte più
        spesso, è leggermente più complicato per
        un'utente non esperto ed infine costa
        troppo.

        - Considerazioni finali -
        Anche queste opinioni sono strettamente
        personali.
        Il computer migliore è sempre quello meglio
        ottimizzato perche dura di più.
        Rincorrere il Mhz è utile per aiutare la
        ricerca (concordo con un post
        precedentemente letto).
        I Mac mi hanno dato veramente pochissimi
        problemi rispetto al x86, in oltre ho sempre
        lavorato meglio per un discorso di
        compatibilità tra periferiche e di gestione
        più pulita delle risorse da parte dei
        sistemi Apple.
        Visto che fra poco me lo potrò permettere,
        giocherò a casa col PC ed userò il Mac
        portatile come computer principale di
        utilizzo, tanto ho già verificato che non
        c'é nulla che il Mac non possa fare, basta
        accontentarsi ad aspettare un paio di mesi
        in più per i videogiochi.
        Palladium mi costringerà a rimanere a WinME
        con Linux e Mac, tanto oramai i prodotti
        software concorrenti come StarOffice al
        posto di MSOffice sono sufficientemente
        matururi e compatibili per le esigente
        professionali e casalinghe.

        Spero di avere fornito in maniera chiara la
        mia esperienza.

        Davide "Design" Muzzarelli
      • Anonimo scrive:
        Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
        - Scritto da: Design
        AMD 333Mhz con 128MB di ram e scheda grafica
        Viper550 (paragonabile alla Matrox Millenium
        G2): Windows 98 carica in 6 minuti (solo da
        quando ho raddoppiato la ram da 64 a 128
        MB). La programmazione è sempre ottima, la
        grafica è sufficiente ed i giochi vanno bene
        tranne in altissima risoluzione.6 minuti per win98 ? azzo !
        AMD 1.333Mhz con 256MB di ram e scheda
        grafica Asus GeForce2: Windows ME carica in
        4/5 minuti (da quando ho raddoppiato la ramun mio amico, P3@733, 256Mega, HD quantum 7200 ATA66, tempo di avvio di winME dall'immagine "winME" alla GUI circa una decina di secondi.Hai dei problemi, forse un po di vino nel case :)
        da 128 a 256 MB), la programmazione è
        paragonabile al 200 Mhz, la grafica è piùe la compilazione ??
        che ottimale, i giochi sono paragonabili
        quasi al computer precedente ma da quando ho
        preso la GeForce2 vanno che è una
        meraviglia....
        Notebook HP - P 500Mhz con 128MB di ram:
        nessuna differenza col 333Mhz, anzi, in
        certi casi è anche più lento a parte nel
        caricare....
        Machintosh (il primo mai uscito): mio padre
        lo stà ancora usando dopo quasi 10 anni di
        utilizzo, ed è ancora valido e perfettamente
        funzionante. Viene utilizzato solo per
        database in FileMaker e videoscrittura.AAAAAAAAAAAH ! ecco svelato il misterooooooo :)Ho premuto su "Rispondi quotando" quando sono arrivato al decimo rigo ma non avevo visto che dietro c'era un trollone pro mac :)PS.: Il primo Macintosh uscito non è quello dell'84 ? :)
        iMac (il primo uscito): lo uso solo per fare
        grafica ad altissima risoluzione, non credo
        che lo cambierò per i prossimi due anni.
        Necessita solo di ampliare la ram da 32 a
        128 MB e poi sarà perfetto.32 mega per fare ALTISSIMA RISOLUZIONE ? che è 72DPI ? :)
        - Ho notato delle differenze? -
        Prendete questa risposta a beneficio
        d'inventario perché la prova è soltanto
        empirica.
        I computer che ho utilizzato di più sono
        quelli più ottimizzati. Infatti ora il P200
        e l'AMD 333 li uso per un computer Linux e
        devo dire che già funzionava a meraviglia
        col 486DX66 (Red Hat 7 ed il penultimo
        SUSE). Non ho notato significativi
        miglioramenti dal 333 al 1.333 Mhz tranne
        che per i videogiochi, i programmi di
        grafica avevano solo bisogno di più ram. LaProva a cambiare Hardisk e magari comperare una mobo decente che ne hai bisogno sicuramente (7 minuti il boot di win) e poi incomincia a lavorare SERIAMENTE con photoshop e poi potrai parlare di "differenze"...
        programmazione è sempre andata benissimo su
        qualsiasi computer.
        Dopo aver provato, su diversi sistemi
        personali e dei miei clienti, ho dovuto
        disinstallare WinXP a favore di Win2000
        (workstation) e WinME (desktop) per i
        seguenti motivi negativi sulla versione XP:
        è decisamente più lento, necessita di un
        computer decisamente più potente e quindi
        costoso, funziona col 50% delle periferiche
        oggi in commercio, con quel 50% ha comunque
        dei conflitti, si pianta quasi tre volte più
        spesso, è leggermente più complicato per
        un'utente non esperto ed infine costa
        troppo.Sul computer che mi sono assemblato da solo sia win2k che winXP non crashano MAI, prova a capire un po come funziona il tutto, poi magari prova ad aggiornare un po di drivers dato che sicuramente hai lasciato quelli interni di win... ah questa dritta miracolosa te la fornisco a gratis :PPP
        - Considerazioni finali -
        Anche queste opinioni sono strettamente
        personali.
        Il computer migliore è sempre quello meglio
        ottimizzato perche dura di più.ottimizzato in che senso ?Dis sicuro non il tuo che carica win in 7 minuti :)
        Rincorrere il Mhz è utile per aiutare la
        ricerca (concordo con un post
        precedentemente letto).ma non hai detto che usi anche 3dsmax ?Dimmi, quanto ti diverti a vedere il rendering finire dopo 8 ore? :)
        I Mac mi hanno dato veramente pochissimi
        problemi rispetto al x86, in oltre ho sempreIl PC chiede un MINIMO di conoscenza e manutenzione, non è un punto a favore ma non si può avere sempre la pappa pronta.
        lavorato meglio per un discorso di
        compatibilità tra periferiche e di gestione
        più pulita delle risorse da parte dei
        sistemi Apple.ci credo, nei modelli che hai tu è tutto proprietario, vorrei vedere se non ci fosse compatibilità :)
        Visto che fra poco me lo potrò permettere,
        giocherò a casa col PC ed userò il Mac
        portatile come computer principale di
        utilizzo, tanto ho già verificato che non
        c'é nulla che il Mac non possa fare, basta
        accontentarsi ad aspettare un paio di mesi
        in più per i videogiochi.mesi in più ? fanno il porting solo di alcuni giochi più importanti, gli altri te li scordi...PS.: Non è detto che i più importanti siano i più belli, vedi UT2003 che non ha accontentato molto
        Palladium mi costringerà a rimanere a WinME
        con Linux e Mac, tanto oramai i prodotti
        software concorrenti come StarOffice al
        posto di MSOffice sono sufficientemente
        matururi e compatibili per le esigente
        professionali e casalinghe.finalmente una cosa giusta ;)
        Spero di avere fornito in maniera chiara la
        mia esperienza.si, che sei un troll e credi davvero che la tua inutile esperienza col PC possa essere presa in considerazione per infamare il PC a favore del mac ma non è così mi dispiace :)
        Davide "Design" MuzzarelliDesign ? azz...
        • Anonimo scrive:
          Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
          ho dimenticato anche io di commentare un boot di 7 minuti.Il mio 2000 arriva al desktop da spento di 30 secondi circa, per metterci 7 minuti bisogna avere windows su un p200 con un vecchio HD piccolo e pieno, che necessita di un defrag su un controller PIO con dei drivers sperimentali.Un HD da massimo 400K di transfert rate tanto per rendere l'idea.Non credo che utilizzi di 3DSMAX seriamente o non avrebbe detto che un 333 e' uguale ad un 1333. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
            - Scritto da: Divertito
            Non credo che utilizzi di 3DSMAX seriamente
            o non avrebbe detto che un 333 e' uguale ad
            un 1333. :)e fa bene, sto rifacendo Arnold Schwarzenegger in nurms, dupalleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
            Brao sia Divertito che Numero28! Mi sono piaciuti molto i vostri post perché avete commentato oggettivamente in mancanza d'informazioni e senza offese.E' vero, ho fatto il trollone Mac! =8-D1° mistero:Effettivamente non ho detto come lavoro (o meglio come lavora mia sorella che fa grafica pubblicitaria). Il computer basta per lavorare su cartelloni pubblicitari a qualità di stampa da tipografia, l'unico inconveniente è la RAM che sarebbe pochina. Quindi scansiona, corregge e manda alla stampa, quindi non si usano grandi filtri o altro, ma il lavoro le procede bene.2° mistero:Win (qualsiasi versione carica in un paio di minuti dopo i formattoni, poi si riduce inevitabilmente ai 6 per via della grande quantità di programmi e font installati sul computer.Al contrario di quanto si possa pensare l'HD dell'OS è uno SCSI! (la MB è una ASUS 266Mhz)I driver sono sempre gli ultimi, aggiorno periodicamente il software.3° mistero:La compilazione và benissimo, qui non c'é mistero!4° mistero:3DsMax e Think3 hanno avuto un evidente miglioramento con ram e scheda. Il microprocessore ha migliorato la situazione, ma non di quanto previsto e quindi mi ha deluso parecchio...senza contare che non lo uso seriamente! (ci hai preso Divertito! :-)5° mistero:Anche se non ricordo la data a memoria, quel Machintosh è effettivamente il primo, uscito dopo Lisa ed in concomitanza con l'Apple 2: un computer in concorrenza all'interno della stessa Apple!6° mistero:C'é un sesto mistero? :-PEffettivamente c'é un sesto mistero, il motivo del post: le considerazioni finali, poter finalmente vedere qulcuno che commenta senza offendere (questa è stata una piacevole sorpresa!).Buon lavoro ragazzi!Davide "Design" Muzzarelli
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
            - Scritto da: Design
            Brao sia Divertito che Numero28! Mi sono
            piaciuti molto i vostri post perché avete
            commentato oggettivamente in mancanza
            d'informazioni e senza offese.
            E' vero, ho fatto il trollone Mac! =8-D

            1° mistero:
            Effettivamente non ho detto come lavoro (o
            meglio come lavora mia sorella che fa
            grafica pubblicitaria). Il computer basta
            per lavorare su cartelloni pubblicitari a
            qualità di stampa da tipografia, l'unico
            inconveniente è la RAM che sarebbe pochina.
            Quindi scansiona, corregge e manda alla
            stampa, quindi non si usano grandi filtri o
            altro, ma il lavoro le procede bene.Un iMac con 32mega per fare cartelloni che possono andare da 70x100 a 6x3 ?Posso mandarti gli ispettori dell'onu ? ma non fra un mese eeeehh :))
            2° mistero:
            Win (qualsiasi versione carica in un paio di
            minuti dopo i formattoni, poi si riduce
            inevitabilmente ai 6 per via della grande
            quantità di programmi e font installati sul
            computer.
            Al contrario di quanto si possa pensare l'HD
            dell'OS è uno SCSI! (la MB è una ASUS
            266Mhz)SCSI !!!! WOW !!!!ho degli SCSI vecchi di qualche anno che sono dei freni a mano tirati in salita, neanche minimamente paragonabili ad un buon vecchio UDMA33 per la cronaca...L'essere SCSI non preclude che un HD possa essere lento, poi bisognerebbe vedere che HD è.
            I driver sono sempre gli ultimi, aggiorno
            periodicamente il software.Allora sarà colpa delle radiazioni ;)
            3° mistero:
            La compilazione và benissimo, qui non c'é
            mistero!

            4° mistero:
            3DsMax e Think3 hanno avuto un evidente
            miglioramento con ram e scheda. Il
            microprocessore ha migliorato la situazione,
            ma non di quanto previsto e quindi mi ha
            deluso parecchio...senza contare che non lo
            uso seriamente! (ci hai preso Divertito! :-)Beh da un 333 a 1.333 dovresti aver diminuito i tempi di 4 volte, se a te non sembra un miglioramento...forse ti riferisci al realtime dove la CPU conta pochissimo.
            5° mistero:
            Anche se non ricordo la data a memoria, quel
            Machintosh è effettivamente il primo, uscito
            dopo Lisa ed in concomitanza con l'Apple 2:
            un computer in concorrenza all'interno della
            stessa Apple!eh allora 10 anni sono decisamente pochi credo.
            6° mistero:
            C'é un sesto mistero? :-P

            Effettivamente c'é un sesto mistero, il
            motivo del post: le considerazioni finali,
            poter finalmente vedere qulcuno che commenta
            senza offendere (questa è stata una
            piacevole sorpresa!).

            Buon lavoro ragazzi!

            Davide "Design" Muzzarellidammi retta, vedi tutti i PC e comprati un DualG4@1.25, tanto costa solo 4999$, così non puoi dire che non vedi cambiamenti :)
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
            - Scritto da: Numero28

            Un iMac con 32mega per fare cartelloni che
            possono andare da 70x100 a 6x3 ?
            Posso mandarti gli ispettori dell'onu ? ma
            non fra un mese eeeehh :))Cerca di ricordarti cosa faceva l'Amiga2000 e con quanta ram lo facesse....nel 1996!!!Credo che sia normalissimo visto che ha detto di fare un lavoro "di base" con ritocchi e senza uso di filtri particolari, in fin dei conti i cartelloni non si facevano anche 10 anni fa con i computer? Certo, non puoi installare Photoskiop 6.0 o 7.0 con soli 32Mb ma appena nel 1993 i Centris con 32Mb di ram e 20Mhz di clock venivano usati proprio negli studi grafici, e mi sembravano velocissimi...chissà a rivederli oggi che effetto farebbero;)))
            dammi retta, vedi tutti i PC e comprati un
            DualG4@1.25, tanto costa solo 4999$, così
            non puoi dire che non vedi cambiamenti :)Il DualG4@1.25 costa "solo" 3299$, il guaio è che qui paghiamo in ?uro e che la Apple venda la cache L3 da 2MB come se fosse uranio...:(
          • Anonimo scrive:
            Re: ma voi notate differenze? io no. (post lungo)
            - Scritto da: latte stremato
            Cerca di ricordarti cosa faceva l'Amiga2000
            e con quanta ram lo facesse....nel 1996!!!
            Credo che sia normalissimo visto che ha
            detto di fare un lavoro "di base" con
            ritocchi e senza uso di filtri particolari,
            in fin dei conti i cartelloni non si
            facevano anche 10 anni fa con i computer?conosco gente che li faceva a mano :)))cmq amiga rulez ;)
            Certo, non puoi installare Photoskiop 6.0 o
            7.0 con soli 32Mb ma appena nel 1993 i
            Centris con 32Mb di ram e 20Mhz di clock
            venivano usati proprio negli studi grafici,
            e mi sembravano velocissimi...chissà a
            rivederli oggi che effetto farebbero;)))beh ma lui ci lavora OGGI, ed oggi un 70x100 è una cosa decisamente impegnativa, per esigenze e per tecnologie.
            Il DualG4@1.25 costa "solo" 3299$, il guaio
            è che qui paghiamo in ?uro e che la Apple
            venda la cache L3 da 2MB come se fosse
            uranio...:(boh, sul sito cè scritto 4999, forse è il server nel rack, ora guardo...ciauz...
  • Anonimo scrive:
    spiegatemi
    questo Hyper Threading vuol dire che sfrutta al massimo i tempi morti della CPU quando sono attivi diversi thread?in modo da avvicinarsi ad un bi-processore?
    • Anonimo scrive:
      Re: spiegatemi
      - Scritto da: Spatagnaus
      questo Hyper Threading
      vuol dire che sfrutta al massimo i tempi
      morti della CPU quando sono attivi diversi
      thread?

      in modo da avvicinarsi ad un bi-processore?ha un doppio core, una specie di SMP fatto da una CPU sola, con un incremento del 20/30% nel multithreading...Teoricamente su macchine SMP dovrebbe creare 4 istanze del processo (credo sia così, non sono molto esperto in materia) quindi sembrare un quad CPU con un incremento del 40/60% rispetto ad una macchina SMP con lo stesso clock ma non hyperthreading.in genere quel 20% si guadagna su un INTEL con 4/5 salti di clock (es.: 2000mhz -
      2500Mhz) quindi è un aumento di prestazioni ridicolo se si conta che funziona solo con applicativi scritti per l'SMP... quindi secondo me è una cazzata a meno che non hai un grosso budget e puoi permetterti una macchina al top del mercato il cui costo lo recuperi lavorando.Di certo non è un desktop che un utente comune può sfruttare.
      • Anonimo scrive:
        Re: spiegatemi


        questo Hyper Threading

        vuol dire che sfrutta al massimo i tempi

        morti della CPU quando sono attivi diversi

        thread?



        in modo da avvicinarsi ad un
        bi-processore?

        ha un doppio core, una specie di SMP fatto
        da una CPU sola, con un incremento del
        20/30% nel multithreading...
        Teoricamente su macchine SMP dovrebbe creare
        4 istanze del processo (credo sia così, non
        sono molto esperto in materia) quindi
        sembrare un quad CPU con un incremento del
        40/60% rispetto ad una macchina SMP con lo
        stesso clock ma non hyperthreading.
        in genere quel 20% si guadagna su un INTEL
        con 4/5 salti di clock (es.: 2000mhz -

        2500Mhz) quindi è un aumento di prestazioni
        ridicolo se si conta che funziona solo con
        applicativi scritti per l'SMP... quindi
        secondo me è una cazzata a meno che non hai
        un grosso budget e puoi permetterti una
        macchina al top del mercato il cui costo lo
        recuperi lavorando.
        Di certo non è un desktop che un utente
        comune può sfruttare.mi permetto di dissentireho appena visto un filmato scaricato da tomshardware.com proprio su questo argomento.In realta' HT ti avvantaggia proprio nelle operazioni di ogni giorno, in cui hai photshop che applica un filtro mentre lame encoda un mp3.E' l'os a splittare i thread.Non hai grossi vantaggi, ovviamente, in tutte le applicazioni monothreaded, come i giochi, in cui, anzi, c'e' una leggera perdita.ma si puo' disabilitare... e non costa quanto comprare due cpu.guardare per crederehttp://www4.tomshardware.com/images/thg_video_5_p4_ht.zipP4 3.06 batte P4 3.6 (entrambi mono processoreguardate i grafici della cpu per capire dove effettivamente stia il vantaggio di HT.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: spiegatemi
          - Scritto da: maks
          mi permetto di dissentire
          ho appena visto un filmato scaricato da
          tomshardware.com proprio su questo
          argomento.
          In realta' HT ti avvantaggia proprio nelle
          operazioni di ogni giorno, in cui hai
          photshop che applica un filtro mentre lame
          encoda un mp3.
          E' l'os a splittare i thread.
          Non hai grossi vantaggi, ovviamente, in
          tutte le applicazioni monothreaded, come i
          giochi, in cui, anzi, c'e' una leggera
          perdita.
          ma si puo' disabilitare... e non costa
          quanto comprare due cpu.mah sai io ho riportato una notizia letta qualche settimana fa sul funzionamento di sto HT, ma mi sembra strano che l'OS splitti il processo anche se il processo in questione è di una applicazione NON scritta per il multithreading...
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi
            - Scritto da: Numero28

            mah sai io ho riportato una notizia letta
            qualche settimana fa sul funzionamento di
            sto HT, ma mi sembra strano che l'OS splitti
            il processo anche se il processo in
            questione è di una applicazione NON scritta
            per il multithreading...Ehm... infatti aveva scritto:
            Non hai grossi vantaggi, ovviamente, in
            tutte le applicazioni monothreaded, come i
            giochi, in cui, anzi, c'e' una leggera
            perdita.Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi
            - Scritto da: Zeross
            Ehm... infatti aveva scritto:lui ha detto:[...]In realta' HT ti avvantaggia proprio nelle operazioni di ogni giorno, in cui hai photshop che applica un filtro mentre lame encoda un mp3.[...]le applicazioni di ogni giorno non sono photoshop che ha il supporto per SMP (MultiThread) quindi è in discordanza :)riassumendo, HT fa trarre beneficio ad applicazioni SMP senza la necessità di prendere un PC DualCPU, poi il fatto che esegua in maniera migliore due programmi contemporaneamente iene di conseguenza ma questo lo fai anche su macchine SMP reali, con la differenza che la potenza arriva ad aumenti del 100%, cosa che con l'HT si aggira intorno al 20%.Credo che in poche parole sia così :)
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi


            Ehm... infatti aveva scritto:

            lui ha detto:
            [...]
            In realta' HT ti avvantaggia proprio nelle
            operazioni di ogni giorno, in cui hai
            photshop che applica un filtro mentre lame
            encoda un mp3.
            [...]

            le applicazioni di ogni giorno non sono
            photoshop che ha il supporto per SMP
            (MultiThread) quindi è in discordanza :)quale software per windows oggi non e' multithreading?tutti i vari office lo sonoquelli unix e' piu' difficile perche' usano i processima anche quelli si stanno spostando sui threadvedi apache 2ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi
            - Scritto da: maks
            quale software per windows oggi non e'
            multithreading?
            tutti i vari office lo sono
            quelli unix e' piu' difficile perche' usano
            i processi
            ma anche quelli si stanno spostando sui
            thread
            vedi apache 2Office è scritto per il MT? non lo sapevo cmq non mi pare sian tanti, ci sono i CAD, quelli per il Video Editing e i giochi basati sul motore di Q3, per il resto non ne conosco...
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi
            ma dai!?Q3 e' multithread :)figo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi
            - Scritto da: P.O.W.
            ma dai!?

            Q3 e' multithread :)

            figo :)si e tutti i giochi basati sul suo motore:Alice, Return To Castle Wolfenstein, Heavy metal ecc...Anche Falcon 4 ha il supporto SMP.
          • Anonimo scrive:
            Re: spiegatemi

            quelli unix e' piu' difficile perche' usano
            i processi ma anche quelli si stanno spostando
            sui thread??????
Chiudi i commenti