DirectX 9a di nuovo on-line

Pronte da scaricare


Roma – Le DirectX 9a sono nuovamente disponibili per il download qui . Microsoft ha spiegato di averle ritirate per una incompatibilità con i driver Catalyst 03.1 di ATI.

Per ogni altra informazione è possibile fare riferimento alla flash news precedente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Grazie!!!!!
    Che altro dire a uno a fatto tanto x l'informatica mondiale.GRAZIE!!!!!!
    • Simplex scrive:
      Re: Grazie!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Che altro dire a uno a fatto tanto x
      l'informatica mondiale.
      GRAZIE!!!!!! Penso basti solo quello che riporta l'articolo su PI:"Dal 1983 in poi il rapido crollo dell'azienda, dovuto, come sostiene chi oggi ricorda Osborne, all'attaccamento dell'uomo per i concetti molto più che per gli affari."
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie!!!!!
        Anche Olivetti era un uomo di concetti eppure vendeva... poi scomparso e con sè piano, piano anche l'impero da lui creato...morto grazie ai business man venuti dopo di lui.
        • Anonimo scrive:
          Re: Grazie!!!!!
          Altri tempi... Quando Olivetti morì, con lui morì lentamente anche la sua azienda, troppo grande e troppo lenta per sopravvivere in un mondo sempre più "downsized" e "flexible". I manager hanno solo dato il colpo di grazia (più o meno consciamente).- Scritto da: Anonimo
          Anche Olivetti era un uomo di concetti
          eppure vendeva... poi scomparso e con sè
          piano, piano anche l'impero da lui
          creato...morto grazie ai business man venuti
          dopo di lui.
          • oscarfc scrive:
            Re: Grazie!!!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Altri tempi... Quando Olivetti morì, con lui
            morì lentamente anche la sua azienda, troppo
            grande e troppo lenta per sopravvivere in un
            mondo sempre più "downsized" e "flexible". I
            manager hanno solo dato il colpo di grazia
            (più o meno consciamente).

            - Scritto da: Anonimo

            Anche Olivetti era un uomo di concetti

            eppure vendeva... poi scomparso e con sè

            piano, piano anche l'impero da lui

            creato...morto grazie ai business man
            venuti dopo di lui.A dirla giusta, Adriano Olivetti mori nel febbraio 1960, certo le sue idee innovative ed all'avanguardia non vennero portate avanti vedi primi mainframe serie Elea...Cio' non di meno quando io entrai in Olivetti nel 1984, non sembrava propriamente moribonda...Fra l'altro quell'anno usci' sul mercato un concorrente del computer Osborne l'Olivetti M21, ovvero l'M24 trasportabile. Ciao Oscar.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie!!!!!
        - Scritto da: Simplex
        Penso basti solo quello che riporta
        l'articolo su PI:

        "Dal 1983 in poi il rapido crollo
        dell'azienda, dovuto, come sostiene chi oggi
        ricorda Osborne, all'attaccamento dell'uomo
        per i concetti molto più che per gli
        affari."Talvolta non è importante solo fare i soldi, anche seguire i concetti è molto piacevole. Grazie Adam, ci hai fatto sognare.Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Che altro dire a uno a fatto tanto x
      l'informatica mondiale.
      GRAZIE!!!!!!Potevi dire qualcosa scritto in italiano.....prego
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie!!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Che altro dire a uno a fatto tanto x

        l'informatica mondiale.

        GRAZIE!!!!!!

        Potevi dire qualcosa scritto in
        italiano.....pregoAhòò?!! Ti sei fatto??Che cacchio dici??
Chiudi i commenti