Diritto all'oblio, Google nicchia

Le richieste del Garante italiano della privacy per ora fanno un buco nell'acqua. Google si limita a ribadire il desiderio di tutelare la privacy degli utenti. Ci sono altre strade?


Roma – Google è certamente interessato alla privacy dei propri utenti ed è assolutamente disponibile a parlare con il Garante italiano della Privacy ma, per ora, non annuncia alcun genere di provvedimento per garantire quello che l’Autorità italiana definisce diritto all’oblio .

Questo il senso di un post apparso sul blog di Google Italia nei giorni scorsi in risposta alle richieste del Garante italiano.

Come si ricorderà, l’Authority nostrana chiede per gli utenti italiani il diritto alla corretta rappresentazione su web della propria persona, ovvero la rimozione dai risultati di ricerca di pagine datate, contenute per esempio nelle cache di Google, che possano distorcere la reputazione di un individuo.

Va da sé che la richiesta del Garante apre numerosi interrogativi: pur volendo limitare la cosa alle sole pagine trattenute in cache da Google, la possibilità che i risultati di una ricerca producano un’immagine distorta di una persona rimangono elevatissime, in quanto sono la somma organizzata per rilevanza di una molteplicità di siti di natura, aggiornamento e affidabilità diversi.

Sia come sia, Google non chiude le porte e nel post firmato dal responsabile delle Comunicazioni di Google Italia, Stefano Hesse, si legge: “E’ nostra volontà continuare con questo dialogo costante con le Autorità, nel migliore interesse dei nostri utenti, e andremo avanti a collaborare con i garanti della privacy in Europa, il cui feedback ci aiuterà a costruire le migliori protezioni della privacy possibili. Questo continuo interscambio di opinioni e suggerimenti non puo’ che farci piacere e contribuire a rendere i nostri prodotti sempre migliori e in linea con le aspettative degli utenti”.

Una dichiarazione, va detto, che non piace a tutti e che è stata stigmatizzata , tra gli altri, dal gruppo Anti Phishing Italia , secondo cui “la risposta dell’azienda americana non colpisce nel segno ed è irrimediabilmente sguarnita nel suo punto dolente: che impegni prenderà Google circa le pagine web memorizzate nelle sue memorie cache?”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    masculuni
    Sono d'accordo all'abolizione dei costi di ricarica!!!
  • Anonimo scrive:
    masculuni
    Sono d'accordo all'abolizione dei costi di ricarica!!!!!!!!sono dei ladri!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    masculuni
    Sono d'accordo all'abolizione dei costi di ricara!!!!!!!!sono dei ladri!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    tere
    voglio ke venga assolutamente abolita
  • Anonimo scrive:
    contro i costi di ricarica
    Mi associo anche io e faro' associare anche coloro che entrano nel mio blog mettendo un link del vostro sito. Fabrizio
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    sono daccordo se funziona anche io mi associo all'iniziativa. Angela
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Effettivamente le Compagnie telefoniche in italia hanno creato una speculazione enormesu tutta l popolazione su questa falsa riga del costo della ricarica, come sarebbe anche da nonescludere il giochetto che fanno sullo scatto alla risposta, sponsorizzano gli abbassi dei prezzi della durata al minuto, ma tengono a forte campo lo SCATTO ALLA RISPOSTA (LA...).
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    effettivamente è assurdo!già usare il cellulare è diventata una cosa terribile e carissima,poi ci si aggiungono anke qst costi di ricarica...era ora ke si pensasse di risolvere qst problema...
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    sono perfettamente d'accordo.era ora che si pensasse di fare qualcosa
    • ecasa scrive:
      Re: Petizione contro i costi di ricarica
      Scusate mi chiedo e chiedo a tutti : ma la commissione europea, l'autorità garante del mercato e della concorrenza eccetera ecc. enti e persone italiane residenti in ITALIA !! fino ad oggi non c'erano ?E' mai possibile che NESSUNO, nemmeno associazioni consumatori varie ecc. ecc. abbia fatta la stessa pensata del sig. Andrea D'Ambra per abolire i costi di ricarica ?Con 60 milioni di persone che vivono in ITALIA?No comment ! ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Aderisco alla petizione contro i costi di ricarica.. Ma perchè l'Italia si deve sempre far distinguere in tutto e per tutto?!Sara B.
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    aderisco alla petizione di questo abuso finanziario by rossi
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    aderisco senza riserve
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Vorrei segnalare un abuso ai consumatori.Il gestore TIM operava ricariche di 50 Euro + 5 Euro di ricarica (10% del traffico) per un totale di 55 Euro.Oggi tale gestore opera una ricarca complessiva di 50 Euro, comprensiva di 45 Euro di traffico + 5 Euro di ricarica (11,1% del traffico), se ne deduce che a parità di Traffico le spese di ricarica sono aumentate (del 1,1%) oppure a parità di spese di ricarica si ha a disposizione un traffico minore.Le Ass. Consumatori se ne sono accorte?
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    totalmente favorevole
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    (troll2)Favorevole completamente
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Favorevole completamente
  • Anonimo scrive:
    Re: costo fisso per contratti bussines
    per i possessori di un contratto chiamato " bussines" si paga un costo fisso di lire 10.000 5 al messe fisse che conosco come tassa governativa.E' corretto, sarra' abbolita come il costo delle ricariche?Graziealbatrosfromrome@tyahoo.com
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    @^ :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    E' tutta colpa di MOGGI! Bisogna abolire tali costi..
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    FAVOREVOLISSIMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Sono favorevole anche io all'abolizione del costo di ricarica. Mi è sempre sembrata una sovrattassa assurda. Elisa
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    E' un'indecenza!!!! Io vivo con la mia compagna che si è appena trasferita in Italia dalla Francia: quando ha aperto il contratto per un nuovo telefono cellulare quì ha subito dovuto pagare i 5 EUR balzello per ricaricare la sua carta....MA DOVE SIAMO???? QUESTO E' UN PURO FURTO!!! Come tanti altri in Italia e io non ho potuto dare una spiegazione...basta!!! E' ora di finirla!!!! Siamo il popolo più tartassato del mondo e siamo stufi!!! TOGLIETE IMMEDIATAMENTE QUESTA COSA!
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    sono a sfavore dei costi di ricarica sul telefonino
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    ma per il canone telecom, giudicato incostituzionale?
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Bufala?sul sito di beppe grillo dicono che è una bufala
  • Anonimo scrive:
    Re: Petizione contro i costi di ricarica
    Aderisco senza riserve
  • Anonimo scrive:
    avevo comprato wind...
    Ho comprato la scheda wind oramai parecchi anni fa. Inizialmente avevo una tariffa speciale con casa poi però passato il tempo abbiamo tolto l'abbonamento al fisso della wind perchè aveva disonoratamente perso tutti i sui vantaggi. Ricordo che anche la ricarica per il cellulare non aveva costi IN PIU' ed era "eccezionale" rispetto agli altri operatori ovviamente. :) Però rimaneva comunque il fatto che oltre un certo taglio( tipo 25 o 30 euro ora non ricordo) il costo di ricarica era comunque nullo. Ora per ottenere questo vantaggio DEVI ricaricare 60 EURO!!! No dico 60 ?!!! Sono daccordo con chi dice di mettere da parte i soldini per ottere un vantaggio, ma assolutamente trovo assurdo DOVERSI SENTIRE COSTRETTI a ricaricare una tale cifra. Cmq anche la wind come altri operatori ha DELUSO amaramente pensate che a me è capitato tipo un anno o due fà di ricaricare 2 volte 40 euro e ricevere un messaggio in cui mi dicevano che se ne ricaricavo, entro tot giorni, altri 40 avrei ricevuto un bonus. Ho ricaricato ancora una volta (ma solo quando serviva a me) ed ero nei tempi, ma il bonus era una farsa o meglio era mal posto il messaggio che la WIND mi aveva inviato. Poi l'operatore mi spiegò che dovevo in realtà fare n so quante altre ricariche per arrivare al bonus! Pensate a quante persone avranno ricaricato solo per prenderlo 'sto bonus! Vabbè sto andando fuori tema scusate! :s COMUNQUE...MAGARI SI OTTENESSE QUALCOSA RIGUARDO QUESTO FURTO CONSENTITO!!!ioia
  • Anonimo scrive:
    costo di ricarica delle tessere
    trovo giusta la nostra petizione ma non solo per i costi di ricarica telefonici anche per quelli del digitale terrestre
  • Anonimo scrive:
    Il problema non è solo questo
    Sul costo delle ricariche è veramente un furto bello e buono, avete dimenticato sulla telefonia fissa che quando arriva la bolletta fanno pagare le spese postali per ricevere la fattura a casa e pagare.Fregano da tutte le partiRIBELLIAMOCI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    E' giusto che ci siano.
    Ogni impresa può fare i prezzi che vuole.E' giusto e sacrosanto.Sta a noi utenti capire se la Vodafone è più cara (e di molto) della Tim o se la Wind offre un servizio scadente rispetto a quello della Vodafone.Sta a noi decidere se dare soldi agli stranieri o se farli fruttare qui in Italia.Ognuno metta i costi che vuole, anche 100 euro di ricarica. Gli allocchi cascheranno, i più furbi si sveglieranno e torneranno ad usare la calcolatrice piuttosto che seguire promozioni fantasiose in cui regalano tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' giusto che ci siano.
      Beh, peccato che non ci sia molta scelta in Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' giusto che ci siano.
      - Scritto da:
      Ogni impresa può fare i prezzi che vuole.
      E' giusto e sacrosanto.

      Sta a noi utenti capire se la Vodafone è più cara
      (e di molto) della Tim o se la Wind offre un
      servizio scadente rispetto a quello della
      Vodafone.

      Sta a noi decidere se dare soldi agli stranieri o
      se farli fruttare qui in
      Italia.

      Ognuno metta i costi che vuole, anche 100 euro di
      ricarica. Gli allocchi cascheranno, i più furbi
      si sveglieranno e torneranno ad usare la
      calcolatrice piuttosto che seguire promozioni
      fantasiose in cui regalano
      tutto.Ma chi è il deficente che ragiona così, ma sei proprio un coglione...ma se 3 compagnie richiedono i costi di ricarica e non c'è altra concorrenza come si può fare a scegliere un altro modo, e poi per risparmiare qualche euro cent non tutta la clientela ha tempo da pedere per fare cambi tariffe, lo riconfermo sei scemo..
  • Anonimo scrive:
    Con Tre è diverso
    Con la Tre non ci sono "effettivi" costi di ricarica ma una parte dei soldi spesi per ricaricare il cellulare va a finire come credito usufruibile per servizi Tre. Capisco che ai più tali servizi non servono a niente, però almeno si ha qualcosa in più che gli altri operatori non offrono e anzi fregano i soldi senza darti niente in cambio. :| Ciauz!
    • Anonimo scrive:
      Re: Con Tre è diverso
      - Scritto da: Anonimo
      Con la Tre non ci sono "effettivi" costi di
      ricarica ma una parte dei soldi spesi per
      ricaricare il cellulare va a finire come credito
      usufruibile per servizi Tre.Già... credito valido fino a fine mese solo per i servizi dell' "oasi tre", ovvero notiziari e poco altro. Servizi raggiungibili navigando per 2-3 pagine a 9?cent l'una...
  • Anonimo scrive:
    Io il cellulare non ce l'ho!
    Io il cellulare non ce l'ho!Provate a fare voi il conto di quanto ho risparmiato negli ultimi 5 anni a vivere senza cellulare...Spesa per l'apparecchioSpesa per le telefonate + le ricarichePunti non persi sulla patenteNessuna rottura di scatole fuori dagli orari di lavoroNessuna rottura di scatone negli orari di lavoroE voi state qui a discutere sul costo di ricarica?Ma buttate nel cesso quel coso trillante e riprendetevi la vostra vita, branco di pecore!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io il cellulare non ce l'ho!
      Ma che razza di commento è?Siamo nel 2006..in qualche anno si prevede che tutti abbiano almeno uno smartphone UMTS.Se il cellulare non ce l'hai, oppure non conosci nessuno che ti potrebbe cercare al di fuori di casa (se esci) fai a meno di postare commenti inutili.grazie- Scritto da: Anonimo
      Io il cellulare non ce l'ho!
      Provate a fare voi il conto di quanto ho
      risparmiato negli ultimi 5 anni a vivere senza
      cellulare...

      Spesa per l'apparecchio
      Spesa per le telefonate + le ricariche
      Punti non persi sulla patente
      Nessuna rottura di scatole fuori dagli orari di
      lavoro
      Nessuna rottura di scatone negli orari di lavoro

      E voi state qui a discutere sul costo di ricarica?
      Ma buttate nel cesso quel coso trillante e
      riprendetevi la vostra vita, branco di pecore!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io il cellulare non ce l'ho!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma buttate nel cesso quel coso trillante e
      riprendetevi la vostra vita, branco di pecore!La mia vita ce l'ho grazie al cellulare o grande mente indipendente!Semplicemente perché altrimenti non avrei modo di mettermi in contatto con gli amici (per lo più per accordarsi su dove e quando ci si trova).Il risparmio l'ho ottenuto eliminando il telefono fisso che quanto a costi fissi inutili non lo batte nessuno.Per i punti sulla patente basta un auricolare da 10 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io il cellulare non ce l'ho!
      - Scritto da: Anonimo
      Io il cellulare non ce l'ho!
      Provate a fare voi il conto di quanto ho
      risparmiato negli ultimi 5 anni a vivere senza
      cellulare...

      Spesa per l'apparecchio
      Spesa per le telefonate + le ricariche
      Punti non persi sulla patente
      Nessuna rottura di scatole fuori dagli orari di
      lavoro
      Nessuna rottura di scatone negli orari di lavoro

      E voi state qui a discutere sul costo di ricarica?
      Ma buttate nel cesso quel coso trillante e
      riprendetevi la vostra vita, branco di pecore!
      fai così, taglia anche i costi per l'uso e il mantenimento del PC (energia elettrica, costi di connessione alla rete, tempo di lettura di PI e scrittura post) così tu risparmi ancora di più, hai più tempo per te e a noi risparmi i tuoi commenti del ca**o.
  • Mendocino 433 scrive:
    Ogni popolo viene villipeso...
    Ogni popolo viene munto e vilipeso come si merita...- A quanti mi dicono "gli impianti hanno dei costi fissi di mantenimento..." dico: Con i costi che hanno SMS e telefonate se li pagano 1000 volte gli impianti. E ricordo che una rete fatta di ponti radio ha costi infinitamente minori che una rete cablata per migliaia di Km e con milioni di nodi da controllare e verificare di continuo....- E' l'unico servizio al mondo dove pagando in anticipo (la ricarica) ti ritrovi una maggiorazione in più anziché uno sconto. Oltre ad incassare i soldi in anticipo per un servizio che non hai ancora usufruito e che consumerai lentamente, ti fanno pagare un di più come se fossero loro a fare un favore a te anziché il contrario!!! Intanto il surplus se lo investono in borsa alla faccia tua che ancora lo devi consumare...Ho visto ricariche da 10 euro, di cui 2 ? (il 20%!!) sono rapina di ricarica. Si supera ogni limite di deficienza del consumatore... che paga, paga... - Alcuni elogiano la Wind. Ce l'ho anch'io ma ricordo ai suoi fans, che quando uscì non c'erano costi di ricarica neanche per le ricariche più basse. Ed è anche per questo che l'avevo scelta, nonostante farò 1 ricarica all'anno. Ma poi hanno capito con che popolo di cellulari dipendenti hanno a che fare e hanno cominciato a fare i furbi anche loro, oltre a fare cartello per le tariffe con gli altri 2 grandi furbi.La telefonia mobile va solo boicottata.==================================Modificato dall'autore il 19/04/2006 12.09.28
    • Anonimo scrive:
      VILIPESO
      VILIPESOnon villipeso, italiano che sei
    • Mendocino 433 scrive:
      Re: Ogni popolo viene villipeso...
      - Scritto da: Anonimo
      VILIPESO
      non villipeso, italiano che sei
      vero... ma la sostanza non cambia
    • Anonimo scrive:
      Re: Ogni popolo viene villipeso...
      - Scritto da: Mendocino 433
      - Alcuni elogiano la Wind. Ce l'ho anch'io ma
      ricordo ai suoi fans, che quando uscì non c'erano
      costi di ricarica neanche per le ricariche più
      basse. Ed è anche per questo che l'avevo scelta,
      nonostante farò 1 ricarica all'anno. Ma poi hanno
      capito con che popolo di cellulari dipendenti
      hanno a che fare e hanno cominciato a fare i
      furbi anche loro, oltre a fare cartello per le
      tariffe con gli altri 2 grandi furbi.Ho un abbonamento Wind (non ricaricabile quindi) dell'epoca... e tutt'ora, non avendo mai cambiato piano tariffario, oltre ovviamente a non dover pagare la "tassa" sulla ricarica non pago nemmeno lo scatto alla risposta ma solo i secondi effettivi di conversazione.L'offerta all'epoca era questa e così è rimasta.Bastava arrivarci per tempo :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ogni popolo viene villipeso...
        Anche io credevo di avere una vecchia tariffazione ma invece poi ho scoperto che l'avevano cambiata a mia insaputa ...Un consiglio controlla la tua tariffazione attuale....
  • Nexusei scrive:
    Finchè nessuno si lamenta la lasciamo!
    Questa è la risposta che mi è stata data quando ho iniziato 5 anni fa il corso di formazione come operatore di call center in una nota ditta di telefonia mobile. Infatti ho chiesto quali costi andavano a coprire quelli di ricarica (tasse, amministrative, etc) la risposta è stata NULLA, quindi questi sono soldi assolutamente regalati; dopo questo mio espsosto il giorno dopo mi è stato cortesemente chiesto di allontanarmi perchè non avevo i requisiti per svolgere la mansione di operatore. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Finchè nessuno si lamenta la lasciam
      Questo lo sapevo che sono soldi regalati, in Italia come al solito si specula RIBELLIAMOCI !!!!!!!!!!!!!!!- Scritto da: Nexusei
      Questa è la risposta che mi è stata data quando
      ho iniziato 5 anni fa il corso di formazione come
      operatore di call center in una nota ditta di
      telefonia mobile. Infatti ho chiesto quali costi
      andavano a coprire quelli di ricarica (tasse,
      amministrative, etc) la risposta è stata NULLA,
      quindi questi sono soldi assolutamente regalati;
      dopo questo mio espsosto il giorno dopo mi è
      stato cortesemente chiesto di allontanarmi perchè
      non avevo i requisiti per svolgere la mansione di
      operatore. :D
  • Anonimo scrive:
    UN SALUTO DALL'AUTORE
    UN GRAZIE ALLO STAFF DI PUNTO INFORMATICO E A TUTTI I FIRMATARI DELLA PETIZIONE!L'AUTORE DELLA PETIZIONEAndreahttp://www.skugnizzo.it
  • Anonimo scrive:
    Ma...
    in cosa consistono questi benedetti di costi di ricarica ? E che "enorme" costo supplementare devono sopportare le TLC quando alla fine comunque digito un codice di ricarica ? Non gli basta che ci guadagnano con le telefonate che facciamo che sono già IVA inclusa ? Ma dove sono i vari garanti ? Sembra che il loro compito sia solo quello di intascare la paga e qualche regalino dai vari intrallazzieri , per chiudere un occhio . E le varie organizzazioni di categoria a difesa del consumatore che fanno ? Pure loro sono nella barca del potere ? Davvero non se ne puo' piu' , ogni giorno una novità . Tutti quelli che hanno le mani libere le mettono nel portafogli di noi onesti contribuenti . E' uno scandalo !!!!!!   :@ E' ora di arrabbiarci sul serio   :@
  • scala40 scrive:
    FAVOREVOLE PER LA ELIMINAZIONE :-D
    Un saluto a tutti voi che mi leggete :-d . Mi chiamo Angela e sono una mamma di tre figli ,sono favorevole alla eliminazione del costo della ricarica dei telefonini , come prima cosa se noi facciamo parte di un unione Europea dobbiamo prendere esempio da tutti gli Stati Europei dove fanno leggi a favore dei cittadini per potergli far spendere meno possibile e loro prendere a loro favore leggi fatte per i loro cittadini   , questo per mè vuol dire aiutareci a vicenda tra tutti gli Stati del mondo a far risparmiare tutti gli i cittadini di tutti gli Stati , poi pensate una famiglia come la mia con tre figli   dove tutte le settimane fanno una ricarica di 10 euro a figlio cosa spendo solo per tre ricariche e che un pò costa di più la ricarica che la spesa , io alla mia figlia più piccola facevo la ricarica da 5 euro essendo che ha 12 anni mi sembrava giusto   che per i suoi bisogni le bastavano però se su 5 euro 2 euro sono per la ricarica allora mi sono dovuta adeguare a 10 euro , questa spesa che io non trovo giusto perchè ogni cosa che noi comperiamo per tutto ciò che un prezzo lo si deve pagare quel prezzo , si fanno leggi che si deve pagare il netto di tutto ciò che compriamo e poi una ricarica di telefono le fanno pagare il servizio di ricarica , Faccio i miei complimenti a chi ha avuto questa iniziativa a fare una petizione , le petizioni non devono per forza avere associazioni o altro alle spalle basta avere il cuore per fare cose giuste per tutti noi .Vi invio un cielo di sorrisi che entrino nelle vostre case e nelle case di tutto il mondo che portino felicità serenetà e pace a tutto il mondo .Dalla vostra amica sorella Angela :-d
    • Anonimo scrive:
      Sarebbe meglio togliere lo scatto
      ...alla risposta, questo è veramente assurdo, come è assurdo il ritorno alle tariffe a scatti da parte di tutti i gestori.E' indecente che fra scatto alla risposta e scatto anticipato appena il chiamato risponde vanno via mediamente 25centesimi di euro! Ragazzi ma ci rendiamo conto di come ci trattano da imbecilli? visto come nessuno dice niente evidentemente hanno ragione....Non trovo giusto che queste societa facciano migliaia di miliardi di utile a scapito della gente comune che ormai usa il telefono non solo per lusso...grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' meglio informarsi e informare
        - Scritto da: Nunzio
        ...alla risposta, questo è veramente assurdo,
        come è assurdo il ritorno alle tariffe a scatti
        da parte di tutti i gestori.
        E' indecente che fra scatto alla risposta e
        scatto anticipato appena il chiamato risponde
        vanno via mediamente 25centesimi di euro! Veramente è indecente che la gente non prenda Flash TIM, Wind Sempre Light e Vodafone non mi ricordo, rispettivamente:24,8 - 24,8 + 50% sconto dopo 3o minuto . 25 cent/min.io ho sempre avuto questo tipo di tariffe, se poi se uno è "coglione" ....Wind non ha costi di ricarica per 60 euro.
        Ragazzi ma ci rendiamo conto di come ci trattano
        da imbecilli? visto come nessuno dice niente
        evidentemente hanno ragione....Quindi se il 30% degli utenti passasse a questo tipo di tariffa magari con wind anche gli altri si adeguano e faranno 24 poi 23 etc.io nel mio piccolo cerco di informare perche' non mi sta bene che non ci sia concorrenza vera perche' la maggior parte delle persone non sa contare....
        Non trovo giusto che queste societa facciano
        migliaia di miliardi di utile a scapito della
        gente comune che ormai usa il telefono non solo
        per lusso...Non è giusto lamentarsi e basta, informa anche tu i tuoi amici...Dobbiamo capire che le multinazionali-grandi aziende etc. ci vogliono mungere fino allo sfinimento, l'unica difesa che abbiamo è aumentare quote di mercato a chi ci tratta meglio instaurando un meccanismo virtuoso.In realtà dovrebbe essere la politica a difenderci, ma o facciamo il nostro "partito dei giovani e di internet" o non c'e' speranza.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: E' meglio informarsi e informare
          Ma scrivi veramente bene.... hai compiuto 11 anni?

          Veramente è indecente che la gente non prenda
          Flash TIM, Wind Sempre Light e Vodafone non mi
          ricordo, rispettivamente:
          24,8 - 24,8 + 50% sconto dopo 3o minuto . 25
          cent/min.
          io ho sempre avuto questo tipo di tariffe, se poi
          se uno è "coglione" ....

          Wind non ha costi di ricarica per 60 euro.


          Ragazzi ma ci rendiamo conto di come ci trattano

          da imbecilli? visto come nessuno dice niente

          evidentemente hanno ragione....

          Quindi se il 30% degli utenti passasse a questo
          tipo di tariffa magari con wind anche gli altri
          si adeguano e faranno 24 poi 23 etc.

          io nel mio piccolo cerco di informare perche' non
          mi sta bene che non ci sia concorrenza vera
          perche' la maggior parte delle persone non sa
          contare....


          Non trovo giusto che queste societa facciano

          migliaia di miliardi di utile a scapito della

          gente comune che ormai usa il telefono non solo

          per lusso...

          Non è giusto lamentarsi e basta, informa anche tu
          i tuoi amici...

          Dobbiamo capire che le multinazionali-grandi
          aziende etc. ci vogliono mungere fino allo
          sfinimento, l'unica difesa che abbiamo è
          aumentare quote di mercato a chi ci tratta meglio
          instaurando un meccanismo virtuoso.

          In realtà dovrebbe essere la politica a
          difenderci, ma o facciamo il nostro "partito dei
          giovani e di internet" o non c'e' speranza.

          ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: E' meglio informarsi e informare
          Perchè, pensi di essere bravo?Ti Fot...no in ogni caso! Puoi cambiare finchè vuoi, ma ti fregano sempre!Ma forse siamo noi i pirla.....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' meglio informarsi e informare
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè, pensi di essere bravo?
            Ti Fot...no in ogni caso! Puoi cambiare finchè
            vuoi, ma ti fregano sempre!L'idea era quella di farsi fregare un po' di meno ...un po' alla volta sempre di meno...1 SMS = 160 caratteri = 15 Cent.1 Mb di SMS = 983,04 EuroADSL a consumo 2 Euro/ora 640 kBit/s1 Mb a banda piena = 0,7 centesimi circa15 cent. con tariffe citate prima = 36 sec. di telefonataIo mando al max 3 sms al mese proprio se non posso farne a meno ....
            Ma forse siamo noi i pirla.....Sicuramente li aiutiamo moltissimo a farci fregare...risposta all'altro messaggio:Quando avevo 11 anni compravo le bibite al supermercato e le vendevo davanti al campo di calcetto al doppio del prezzo... poi quello del bar si è stranito ...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: E' meglio informarsi e informare
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Perchè, pensi di essere bravo?

            Ti Fot...no in ogni caso! Puoi cambiare finchè

            vuoi, ma ti fregano sempre!

            L'idea era quella di farsi fregare un po' di meno
            ...
            un po' alla volta sempre di meno...

            1 SMS = 160 caratteri = 15 Cent.
            1 Mb di SMS = 983,04 Euro
            Non hai capito che intendevo....Io ho una vecchia tariffa e pago 10 centesimi gli SMS!200 lire ogni 51,3 secondi con scatto di 200 lire di 3 secondi. (Ex omnitel)Ora, con le offerte ti fot...no nonostante i tuoi calcoli e ti spiego.. Prendiamo Infinity di Vodafone: paghi il primo minuto e basta (fino a N centinaia di euro al mese). Costa tra i 5 e gli 8 euro al mese.Il primo minuto non costa 200 lire, bensì 600!!!!!!Sai perchè? 200 di scatto per i primi 3 secondi, 200 per 51,3 secondi... ma manca ancora un po' al minuto e quindi ZAC!!! altri 200 lire!Se fai una telefonata lunga e tante piccole ti Fot..noE più andiamo avanti più lo faranno!C'è un cartello schifoso.La stessa 3 ha dichiarato di essere entrata nel mercato con SMS a 15 centesimi perchè anche le altre compagnie ce li hanno a 15. Ma che ca..o vuol dire???E' concorrenza questa??Fai pure tutti i ragionamenti che vuoi, ma quello che credi di risparmiare loro se lo prendono con i vari canoni mensili che paghi per attivare quei servizi.Anzi, te ne dico un'altra.Gli SMS hanno costo ZERO. Non 0,00001. ZERO.Usano un "canale" che inizialmente serviva per controllo. Ora ci fanno viaggiare gli SMS pagandoli ZERO e guadagnandoci 15 centesimi.15/0 = INFINITO (anche se non si puo' fare ;-) )INFINITO * N_UTENTI = MILLE MILLA!!!!!Oltre al costo di ricarica, ovviamente!
    • Anonimo scrive:
      Re: FAVOREVOLE PER LA ELIMINAZIONE :-D
      sarebbe meglio togliere lo scatto alla rsiposta che è una presa per il c**o e anche i costi di ricarica io non solo uso i loro prodotti, devo anche pagare un supplemento????stiamo in italia la nazione dove i cavi telefonici sono in mano ai privati, dove l'adsl costa 4 volte in + rispetto alla francia....ogni cosa dobbiamo essere dversi dal resto d'europa....aboliamo i costi delle ricariche e anche dei costi allo scatto alla risposta!!!!
  • Anonimo scrive:
    abbonamenti
    Ho un telefono mobile da prima che fosse disponibile la tecnologia GSM e non ho mai avuto la necessità di fare una ricarica. Sempre stato abbonato.Sinceramente non ho mai capito in che cosa convenga esattamente all'utente pagare la bolletta in anticipo con o senza costi di ricarica.Chi è causa del proprio mal...
  • Anonimo scrive:
    wind - costo di ricarica zero
    come da oggetto, la ricarica da 60? è gratis, se volete rimanete pure con "tutto dentro di te" o con "spendere senza confini"     :)
    • garak scrive:
      Re: wind - costo di ricarica zero
      Io spendo ZERO anche per ricaricare 10 euro.Basta abbonarsi a Wind per il fisso e attivare l'opzione "Casa ReWind" :p (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: wind - costo di ricarica zero
      - Scritto da: Anonimo
      come da oggetto, la ricarica da 60? è gratis, se
      volete rimanete pure con "tutto dentro di te" o
      con "spendere senza confini" :)bravi peccato che a casa mia non sia possibile attivare la promozione sul fisso perchè il servizio non è ancora disponibile e per quanto riguarda il mobile non c'è campo a sufficienza per fare una chiamata.Per la cronaca abito a 5km da un capoluogo di provincia...
      • Anonimo scrive:
        Re: wind - costo di ricarica zero
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        come da oggetto, la ricarica da 60? è gratis, se

        volete rimanete pure con "tutto dentro di te" o

        con "spendere senza confini" :)

        bravi peccato che a casa mia non sia possibile
        attivare la promozione sul fisso perchè il
        servizio non è ancora disponibile e per quanto
        riguarda il mobile non c'è campo a sufficienza
        per fare una chiamata.Ho wind, anch'io non avevo campo... poi ho cambiato cellulare e adesso c'è segnale dappertutto. Fa un po' tu...
  • pomata scrive:
    Io sono abbonato
    Io ho un'abbonamento privato dal lontano '94. Non sono mai passato ad una ricaricabile (nulla da eccepire, anche la ricaricabile ha i suoi indubbi vantaggi) perchè, per quanto riguarda la mia persona, la considerò una schiavitù, basta ricaricare 25 ? al mese e si ottengono gli stessi costi di un abbonamento senza l'handicap di rimanere a secco più dei vantaggi da parte dell'operatore che vengono dati solo sollo agli abbonati, eppure lo stato ha trovato il modo di guadagnarci anche lì due volte, oltre l'iva bisogna dare 5 ? mensili di tassa governativa. Un fenomeno tutto italiano! Per cui trovo l'iniziativa di abbolizione dei costi di ricarica una lecita richiesta, non dimentichiamo che già con i soli 15 cent ad sms l'operatore ha dei guadagni pazzeschi.
  • motumboe scrive:
    sono d'accordo...
    Già ci avevano indebitamente marciato sopra ai tempi dello tsunami:http://punto-informatico.it/p.asp?i=51006
  • Anonimo scrive:
    Petitiononline.com
    Ovvero l'inutilità fatta sito: a me sembra solo un nuovo modo di abbaiare alla luna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Petitiononline.com
      - Scritto da: Anonimo
      Ovvero l'inutilità fatta sito: a me sembra solo
      un nuovo modo di abbaiare alla luna.Ma si' dai sputiamo addosso a tutti quelli che vogliono far sentire la propria voce!!! Dagli ai democratici!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Petitiononline.com
        - Scritto da: Anonimo

        Ovvero l'inutilità fatta sito: a me sembra solo

        un nuovo modo di abbaiare alla luna.

        Ma si' dai sputiamo addosso a tutti quelli che
        vogliono far sentire la propria voce!!! Dagli ai
        democratici!!!Appunto: fare sentire la propria voce e non ottenere uno straccio di risulato positivo, questo è abbaiare alla luna. Ci sono molti modi per esprimere opinioni, queste petizioni, invece, lasciano il tempo che trovano. Tanto più che non risulta che una sola di queste petizioni abbia avuto un qualcheesitopositivo.
  • avvelenato scrive:
    Non sono del tutto d'accordo
    Quando il costo di ricarica esiste a prescindere dall'ammontare della ricarica, allora è effettivamente una presa per il qulo, ma mi sembra perfettamente logico e normale invece che debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli di ricarica. Un modo per incentivare l'uso del telefonino.E, considerando che wind da 60 euro in su non fa pagare alcun "costo di ricarica", considerando anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim se non si effettua una ricarica, il tipo di persone che fa di queste lamentele sono 3:1) clienti diversi da wind che non hanno quel tipo di agevolazione (e li capisco e li sostengo moralmente)2) mortaccioni che non solo non spendono manco 60 euro all'anno di cellulare (avranno i loro motivi per carità), ma si lamentano persino che ogni loro ricarica annuale (se la faranno donare a natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10 euro di commissione.3) persone totalmente disorganizzate, che vivono alla giornata facendo ricariche di 10 euro in continuazione. Che si arrangino.==================================Modificato dall'autore il 19/04/2006 8.07.17
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono del tutto d'accordo
      vorrei far presente che, perlomeno in Spagna, le ricariche si pagano 5 euro come da noi, ma bisogna farne una ogni sei mesi....
      • avvelenato scrive:
        Re: Non sono del tutto d'accordo
        - Scritto da: Anonimo
        vorrei far presente che, perlomeno in Spagna, le
        ricariche si pagano 5 euro come da noi, ma
        bisogna farne una ogni sei mesi....Certo. Le infrastrutture gsm sono costate, e hanno anche dei costi fissi di gestione, l'investimento non sarebbe recuperabile se chiunque potesse prendersi un numero e usarlo una volta ogni morte di papa. Dire che "la ricarica a loro non costa nulla" è un'affermazione superficiale.==================================Modificato dall'autore il 19/04/2006 8.16.22
        • Anonimo scrive:
          Re: Non sono del tutto d'accordo
          Parlate di costi di gestione da recuperare, ma la cosa è un pelino diversa: se negli altri paesi la quota non si paga non penso che questo porti a una perdita di introiti da parte del gestore, che quindi anche senza questa entrata chiamiamola extra copre perfettamente tutte le spese, di gestione e manutenzione. Non dimentichiamo che in molte realtà, inoltre, anche le tariffe sono diverse, ossia molto più basse delle attuali in Italia :)Net
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono del tutto d'accordo
      ti quoto in pieno, soprattutto nel terzo punto... cavoli, cis ta gente che spende 40 euro mese e preferisce fare due ricariche da 20 euro + 10 di spese piuttosto che una da 50 euro con 5 euro di spese!!!a questa gente qui fa bene pagare le spese, ma si vede che fin che ci sta mamma e papa a pagare o fino a quando sono convinti che i soldi crescano sugli alberi , non useranno mai la testolina per ragionare sul totale dei costi che sostengono per un servizio (o capriccio?)questo discorso vale non solo per il cellulare ma anche per qualsiasi altro servizio/capricciocomunque, come wind, gli altri operatori dovrebbero togliere le spese oltre un certo taglio (100 euor?)- Scritto da: avvelenato
      Quando il costo di ricarica esiste a prescindere
      dall'ammontare della ricarica, allora è
      effettivamente una presa per il qulo, ma mi
      sembra perfettamente logico e normale invece che
      debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli di
      ricarica. Un modo per incentivare l'uso del
      telefonino.

      E, considerando che wind da 60 euro in su non fa
      pagare alcun "costo di ricarica", considerando
      anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim se
      non si effettua una ricarica, il tipo di persone
      che fa di queste lamentele sono 3:

      1) clienti diversi da wind che non hanno quel
      tipo di agevolazione (e li capisco e li sostengo
      moralmente)

      2) mortaccioni che non solo non spendono manco 60
      euro all'anno di cellulare (avranno i loro motivi
      per carità), ma si lamentano persino che ogni
      loro ricarica annuale (se la faranno donare a
      natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10
      euro di commissione.

      3) persone totalmente disorganizzate, che vivono
      alla giornata facendo ricariche di 10 euro in
      continuazione. Che si arrangino.


      ==================================
      Modificato dall'autore il 19/04/2006 8.07.17
      • AndreaMilano scrive:
        Re: Non sono del tutto d'accordo
        Mah 100? è un pò troppo secondo me.- Scritto da: Anonimo
        ti quoto in pieno, soprattutto nel terzo punto...
        cavoli, cis ta gente che spende 40 euro mese e
        preferisce fare due ricariche da 20 euro + 10 di
        spese piuttosto che una da 50 euro con 5 euro di
        spese!!!

        a questa gente qui fa bene pagare le spese, ma si
        vede che fin che ci sta mamma e papa a pagare o
        fino a quando sono convinti che i soldi crescano
        sugli alberi , non useranno mai la testolina per
        ragionare sul totale dei costi che sostengono per
        un servizio (o capriccio?)

        questo discorso vale non solo per il cellulare ma
        anche per qualsiasi altro servizio/capriccio

        comunque, come wind, gli altri operatori
        dovrebbero togliere le spese oltre un certo
        taglio (100 euor?)



        - Scritto da: avvelenato

        Quando il costo di ricarica esiste a prescindere

        dall'ammontare della ricarica, allora è

        effettivamente una presa per il qulo, ma mi

        sembra perfettamente logico e normale invece che

        debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli
        di

        ricarica. Un modo per incentivare l'uso del

        telefonino.



        E, considerando che wind da 60 euro in su non fa

        pagare alcun "costo di ricarica", considerando

        anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim
        se

        non si effettua una ricarica, il tipo di persone

        che fa di queste lamentele sono 3:



        1) clienti diversi da wind che non hanno quel

        tipo di agevolazione (e li capisco e li sostengo

        moralmente)



        2) mortaccioni che non solo non spendono manco
        60

        euro all'anno di cellulare (avranno i loro
        motivi

        per carità), ma si lamentano persino che ogni

        loro ricarica annuale (se la faranno donare a

        natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10

        euro di commissione.



        3) persone totalmente disorganizzate, che vivono

        alla giornata facendo ricariche di 10 euro in

        continuazione. Che si arrangino.





        ==================================

        Modificato dall'autore il 19/04/2006 8.07.17
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono del tutto d'accordo

      2) mortaccioni che non solo non spendono manco 60
      euro all'anno di cellulare (avranno i loro motivi
      per carità), ma si lamentano persino che ogni
      loro ricarica annuale (se la faranno donare a
      natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10
      euro di commissione.E avranno i loro motivi sì. Cos'è, obbligatorio usare il telefonino?Quando anche fosse 1 euro su 50 di spese, se è un'anomalia solo italiana, è giusto che vada tolta.
      • avvelenato scrive:
        Re: Non sono del tutto d'accordo
        - Scritto da: Anonimo

        2) mortaccioni che non solo non spendono manco
        60

        euro all'anno di cellulare (avranno i loro
        motivi

        per carità), ma si lamentano persino che ogni

        loro ricarica annuale (se la faranno donare a

        natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10

        euro di commissione.

        E avranno i loro motivi sì. Cos'è, obbligatorio
        usare il telefonino?
        No. Se lo vuoi usare, però, paghi. O pretendi che le società installino antenne per farti fare una chiamata ogni 18 mesi?
        Quando anche fosse 1 euro su 50 di spese, se è
        un'anomalia solo italiana, è giusto che vada
        tolta.In italia ci possiamo lamentare di molte cose. Ma non delle tariffe dei cellulari (questo chiaramente grazie alla mania tutta italiana nei confronti dei telefonini). Leggi cosa mi ha risposto il tuo amico sopra, riguardo alle spese di ricarica in Spagna.
    • Riot scrive:
      Re: Non sono del tutto d'accordo
      4) Quelli che si sono rotti i cosiddetti di vedere che alle grandi imprese viene concesso qualsiasi tipo di ladrocinio (e parlo da utente Wind).Bisogna rendersi conto che il consumatore si è ormai dimostrato palesemente incapace di tutelare se stesso, quindi se va in galera gente come Wanni Marchi non vedo perchè simili truffe non debbano venire punite.
    • david74 scrive:
      Re: Non sono del tutto d'accordo
      - Scritto da: avvelenato
      Quando il costo di ricarica esiste a prescindere
      dall'ammontare della ricarica, allora è
      effettivamente una presa per il qulo, ma mi
      sembra perfettamente logico e normale invece che
      debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli di
      ricarica. Un modo per incentivare l'uso del
      telefonino.

      E, considerando che wind da 60 euro in su non fa
      pagare alcun "costo di ricarica", considerando
      anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim se
      non si effettua una ricarica, il tipo di persone
      che fa di queste lamentele sono 3:

      1) clienti diversi da wind che non hanno quel
      tipo di agevolazione (e li capisco e li sostengo
      moralmente)

      2) mortaccioni che non solo non spendono manco 60
      euro all'anno di cellulare (avranno i loro motivi
      per carità), ma si lamentano persino che ogni
      loro ricarica annuale (se la faranno donare a
      natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10
      euro di commissione.

      3) persone totalmente disorganizzate, che vivono
      alla giornata facendo ricariche di 10 euro in
      continuazione. Che si arrangino.


      ==================================
      Modificato dall'autore il 19/04/2006 8.07.17Vabeh che sei azionista Wind, ma cazzarola, ad un certo punto regolati con la pubblicità... ce li hai fatti a peperini!!!Perché invece di continuare a succhiare soldi a chi fa ricariche da 10-20 euro al massimo, non mettete i costi di ricarica sui tagli maggiori?! Qui si fa il discorso dei politici... più tasse ai più poveri, ed agevolazioni economiche a chi invece ha le tasche piene!!! Almeno 3, che non è meno paraculo degli altri gestori, i costi di ricarica li restituisce sotto forma di crediti per i contenuti del portale, invece di intascarli "e chi si è visto si è visto"...!
      • avvelenato scrive:
        Re: Non sono del tutto d'accordo
        - Scritto da: david74

        - Scritto da: avvelenato

        Quando il costo di ricarica esiste a prescindere

        dall'ammontare della ricarica, allora è

        effettivamente una presa per il qulo, ma mi

        sembra perfettamente logico e normale invece che

        debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli
        di

        ricarica. Un modo per incentivare l'uso del

        telefonino.



        E, considerando che wind da 60 euro in su non fa

        pagare alcun "costo di ricarica", considerando

        anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim
        se

        non si effettua una ricarica, il tipo di persone

        che fa di queste lamentele sono 3:



        1) clienti diversi da wind che non hanno quel

        tipo di agevolazione (e li capisco e li sostengo

        moralmente)



        2) mortaccioni che non solo non spendono manco
        60

        euro all'anno di cellulare (avranno i loro
        motivi

        per carità), ma si lamentano persino che ogni

        loro ricarica annuale (se la faranno donare a

        natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10

        euro di commissione.



        3) persone totalmente disorganizzate, che vivono

        alla giornata facendo ricariche di 10 euro in

        continuazione. Che si arrangino.





        ==================================

        Modificato dall'autore il 19/04/2006 8.07.17

        Vabeh che sei azionista Wind, ma cazzarola, ad un
        certo punto regolati con la pubblicità... ce li
        hai fatti a peperini!!!
        Perché invece di continuare a succhiare soldi a
        chi fa ricariche da 10-20 euro al massimo, non
        mettete i costi di ricarica sui tagli maggiori?!
        Qui si fa il discorso dei politici... più tasse
        ai più poveri, ed agevolazioni economiche a chi
        invece ha le tasche piene!!!
        Almeno 3, che non è meno paraculo degli altri
        gestori, i costi di ricarica li restituisce sotto
        forma di crediti per i contenuti del portale,
        invece di intascarli "e chi si è visto si è
        visto"...!Ma qual è il problema... hai acquistato il cellulare... non avrai quindi i problemi economici che non ti permettono di fare una ricarica da 60 euro ogni tredici mesi!Se facessero così tutti vedi che le tariffe si adeguerebbero.
        • david74 scrive:
          Re: Non sono del tutto d'accordo
          - Scritto da: avvelenato
          Ma qual è il problema... hai acquistato il
          cellulare... non avrai quindi i problemi
          economici che non ti permettono di fare una
          ricarica da 60 euro ogni tredici
          mesi!
          Se facessero così tutti vedi che le tariffe si
          adeguerebbero.Il problema è che non capisco perché devo sentirmi obbligato a pagare 60 euro in un'unica soluzione quando non ne ho il minimo bisogno! Il problema è che non vedo perché devo spendere tanti soldi per usare il cellulare che magari ho pagato 39 euro al supermercato. Claro? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono del tutto d'accordo

      - Scritto da: avvelenato

      Quando il costo di ricarica esiste a prescindere

      dall'ammontare della ricarica, allora è

      effettivamente una presa per il qulo, ma mi

      sembra perfettamente logico e normale invece che

      debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli
      di

      ricarica. Un modo per incentivare l'uso del

      telefonino.



      E, considerando che wind da 60 euro in su non fa

      pagare alcun "costo di ricarica", considerando

      anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim
      se

      non si effettua una ricarica, il tipo di persone

      che fa di queste lamentele sono 3:



      1) clienti diversi da wind che non hanno quel

      tipo di agevolazione (e li capisco e li sostengo

      moralmente)



      2) mortaccioni che non solo non spendono manco
      60

      euro all'anno di cellulare (avranno i loro
      motivi

      per carità), ma si lamentano persino che ogni

      loro ricarica annuale (se la faranno donare a

      natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10

      euro di commissione.



      3) persone totalmente disorganizzate, che vivono

      alla giornata facendo ricariche di 10 euro in

      continuazione. Che si arrangino.

      Avete capito ? Questo signore giudica le persone che usano saltuariamente il cellulare come dei morti di fame . Ma dico:non pensi che ci sono persone che a differenza di te il cellulare lo usano in modo diverso o hanno esigenze diverse ? Inoltre questa tassa è ingiusta per principio , ma più che ingiusta è illogica . Ma ci pensate un attimo ? E' come se io vado dal panettiere e ordino un pezzo di pane , e questo mi applica una maggiorazione perchè ci ho comprato il pane ? Voi che fareste ? Come minimo lo considerereste da ricovero ; sarebbe una scena da candid camera . Invece se la "marachella" la fa un colosso delle tlc tutti a scappellarci in doveroso inchino . Ma io non capisco proprio , ma siamo così masochisti che diamo ragione ai nostri aguzzini , capisco pure la sindrome di Stoccolma , ma questo è davvero esagerato ; correre in difesa del piu' forte è proprio un' italica prerogativa . Inoltre non concordo su quelle considerazioni secondo cui ci sono dei costi fissi da sostenere : e allora ? Che vuol dire ? Se non si è bravi nella gestione delle imprese , e attenti al budget , è giusto che aziende così chiudano i battenti . Non mi pare che ci facciamo tanti scrupoli quando vediamo chiudere il negozio sotto casa .Saluti .
      • avvelenato scrive:
        Re: Non sono del tutto d'accordo
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: avvelenato


        Quando il costo di ricarica esiste a
        prescindere


        dall'ammontare della ricarica, allora è


        effettivamente una presa per il qulo, ma mi


        sembra perfettamente logico e normale invece
        che


        debbano esistere "scalini" per i piccoli tagli

        di


        ricarica. Un modo per incentivare l'uso del


        telefonino.





        E, considerando che wind da 60 euro in su non
        fa


        pagare alcun "costo di ricarica", considerando


        anche che sono 13 i mesi dopo cui scade la sim

        se


        non si effettua una ricarica, il tipo di
        persone


        che fa di queste lamentele sono 3:





        1) clienti diversi da wind che non hanno quel


        tipo di agevolazione (e li capisco e li
        sostengo


        moralmente)





        2) mortaccioni che non solo non spendono manco

        60


        euro all'anno di cellulare (avranno i loro

        motivi


        per carità), ma si lamentano persino che ogni


        loro ricarica annuale (se la faranno donare a


        natale come regalo?) spendono dalle 5 alle 10


        euro di commissione.





        3) persone totalmente disorganizzate, che
        vivono


        alla giornata facendo ricariche di 10 euro in


        continuazione. Che si arrangino.




        Avete capito ? Questo signore giudica le persone
        che usano saltuariamente il cellulare come dei
        morti di fame . Ma dico:non pensi che ci sono
        persone che a differenza di te il cellulare lo
        usano in modo diverso o hanno esigenze diverse ?
        Inoltre questa tassa è ingiusta per principio ,
        ma più che ingiusta è illogica . Ma ci pensate un
        attimo ? E' come se io vado dal panettiere e
        ordino un pezzo di pane , e questo mi applica una
        maggiorazione perchè ci ho comprato il pane ? Voi
        che fareste ? Come minimo lo considerereste da
        ricovero ; sarebbe una scena da candid camera .
        Invece se la "marachella" la fa un colosso delle
        tlc tutti a scappellarci in doveroso inchino . Ma
        io non capisco proprio , ma siamo così masochisti
        che diamo ragione ai nostri aguzzini , capisco
        pure la sindrome di Stoccolma , ma questo è
        davvero esagerato ; correre in difesa del piu'
        forte è proprio un' italica prerogativa . Inoltre
        non concordo su quelle considerazioni secondo cui
        ci sono dei costi fissi da sostenere : e allora ?
        Che vuol dire ? Se non si è bravi nella gestione
        delle imprese , e attenti al budget , è giusto
        che aziende così chiudano i battenti . Non mi
        pare che ci facciamo tanti scrupoli quando
        vediamo chiudere il negozio sotto casa .
        Saluti .Uno che si prende un telefonino e lo usa una volta all'anno ha tutto il suo diritto di poterlo fare.Se però pretende di dover pagare come quello che lo usa fa proprio la figura del pitocco.... non dico che deve spenderci 100 euro al mese... dico 60 euro ogni 13mesi!... io non è che ci faccio nulla di esotico col telefonino... chiamate sporadiche per dire "sono arrivato mamma ciao" o "ritardo 10 minuti amici"... niente videochiamate o cazzabubbole.La verità è che il 99% spende UN MACELLO DI SOLDI col telefono, molto molto più di quanto faccia io, solo che vanno avanti a ricariche di 10 euro per non accorgersene, poi si lamentano che le tlc li fregano. 8)
    • Anonimo scrive:
      Esempio pratico.
      Per lavoro o preso un telefono con scheda ricaricabile Vodafone UK (Gran Bretagna).Ricarica sul cellulare Vodafone UK: sotto le 15 Sterline ti ricaricano di 15 Sterline, sopra le 15 Sterline ti danno 5 Sterline in più.Esempio:_ricarico il cell di 14 Sterline, il saldo è di 14 Sterline._ricarico il cell di 16 Sterline, il saldo è di 21 Sterline.Semplice no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Esempio pratico.
        Ma ci fate caso che siamo in europa solo nel caso in cui ci sono da pagare tasse , mentre quando si tratta di risparmiare i nostri bei governanti , qualunque sia il loro colore politico , fanno orecchie da mercanti , tirando in ballo le solite scuse che qui in italia non possiamo adottare questo o quel sistema ? Figurati se adottano un sistema all'inglese per quanto riguardano le ricariche telefoniche .E come farebbero a mentenere i loro mega-yacht i nostri supermanager ? Poverini , già me li immagino a mendicare agli angoli delle strade . Ma vi ricordate che un po' di tempo fa parlavano di scalare un tot di credito per ogni chiamata non risposta ? Sono sempre più inc####o !!!!! :@
        • avvelenato scrive:
          Re: Esempio pratico.
          - Scritto da: Anonimo
          Ma ci fate caso che siamo in europa solo nel caso
          in cui ci sono da pagare tasse , mentre quando si
          tratta di risparmiare i nostri bei governanti ,
          qualunque sia il loro colore politico , fanno
          orecchie da mercanti , tirando in ballo le solite
          scuse che qui in italia non possiamo adottare
          questo o quel sistema ?
          Figurati se adottano un sistema all'inglese per
          quanto riguardano le ricariche telefoniche .
          E come farebbero a mentenere i loro mega-yacht i
          nostri supermanager ? Poverini , già me li
          immagino a mendicare agli angoli delle strade .
          Ma vi ricordate che un po' di tempo fa parlavano
          di scalare un tot di credito per ogni chiamata
          non risposta ?
          Sono sempre più inc####o !!!!! :@Le tariffe italiane nella telefonia sono convenienti rispetto all'estero, mò non scadiamo nei luoghi comuni che qua va tutto male e all'estero va tutto bene.Ti sei dimenticato che siamo uno dei pochi paesi dove i telefoni unbranded sono diffusi tanto quanto i branded, se non di più? La maggior parte degli utenti in europa è vincolata all'operatore per un anno, che in cambio gli paga il cellulare (rifacendosi sulle tariffe), insomma quello che sta cercando di fare 3.
        • Anonimo scrive:
          Re: Esempio pratico.
          ragazzi che dicono che è giusto pagare la commissione,ma vi rendete conto,che si deve pagare una somma in piu,indipendentemente dalle ricariche che uno fa,io lo trovato sempre ingiusto pagare questa commissionexkè e un pagamente in piu che nn da nessun servizi anzi è una tassa inutile,io il cellulare lo utizzo spesso,sia x lavoro che x il divertimento,e concordo chi dice del fatto dei politiciche x le taglie piu grosse di nn far pagare la commissione e x quelle piccole sie la stessa cosa delle tassehai poveri facciamo pagare le tasse e i ricchi noma vi sembra giusto,si devono togliere,xkè noi italiani sappiamo sl calare la testa e farci prendere x i fondelli,in tutti i campiprendiamo esempio dei ragazzi francesi che x una giusta causa hanno saputo dimostrare che nn ci stannoitaliani uscite fuori le p.... e nn siate codardi ad acconsentire sempre tt le cose che vi impongono
  • Anonimo scrive:
    Minchiuzza....
    Se c'e' un occasione per testimoniare il vecchio adagio "era ora" non me ne viene in mente una migliore.Se penso ai milioni di cornuti (me compreso) che l'hanno pagata senza fiatare (me compreso), come una mazzetta al "provider" o ad un suo capobastone mi viene l'influenza.Quanti si beccano l'influenza ogni anno ? E' vero che le emorroidi sono la patogia piu' diffusa ?Osso di Seppia
  • Anonimo scrive:
    Io spendo circa 10 euro l'anno
    Faccio la ricarica una volta l'anno altrimenti dopo 13 mesi senza ricarica mi chiudono il contratto. Il costo di ricarica mi pesa poco ma capisco il problema.Bisogna risparmiare signori.Austerity.Imponiamoci di spendere tutti meno.Avanti con gli hard discount e indietro con i climatizzatori (arriva l'estate, occhio).Mi raccomando che il greggio schizza a 71 dollari al barile, buttiamo via meno energia nel voluttuario e anche gli speculatori avranno poco da speculare.
    • david74 scrive:
      Re: Io spendo circa 10 euro l'anno
      - Scritto da: Anonimo
      Faccio la ricarica una volta l'anno altrimenti
      dopo 13 mesi senza ricarica mi chiudono il
      contratto. Il costo di ricarica mi pesa poco ma
      capisco il problema.
      Bisogna risparmiare signori.
      Austerity.
      Imponiamoci di spendere tutti meno.
      Avanti con gli hard discount e indietro con i
      climatizzatori (arriva l'estate, occhio).
      Mi raccomando che il greggio schizza a 71 dollari
      al barile, buttiamo via meno energia nel
      voluttuario e anche gli speculatori avranno poco
      da speculare.Ti quoto, confermo, sottoscrivo ed applaudo in pieno!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io spendo circa 10 euro l'anno
      Sono con te. Ci hanno abituato a spendere. Invece da un po' di tempo il mio mottto e' risparmiare.Io di cell spendo solo 5 euro all'anno, quindi ti batto :-)). Ogni anno sono costretto a fare la ricarica, altrimenti mi scade la scheda.
      • Luca Schiavoni scrive:
        Re: Io spendo circa 10 euro l'anno
        - Scritto da: Anonimo
        Sono con te. Ci hanno abituato a spendere. Invece
        da un po' di tempo il mio mottto e' risparmiare.

        Io di cell spendo solo 5 euro all'anno, quindi ti
        batto :-)). Ogni anno sono costretto a fare la
        ricarica, altrimenti mi scade la scheda.beati voi.Io vorrei tanto. ma col cellulare lavoro anche, vivendo ad esempio in una zona senza ISDN e ADSL e quindi col telefono a casa quasi sempre occupato. Da quando, maggio 2005, arrivo' la copertura dei cellulari beh.. spendo molto. Io che fino a pochi anni fa ero uno di quelli "mai il cellulare!". Ma poi se serve.. serve. E' uno strumento come tanti altri, da non demonizzare ne' osannare.e' solo uno strumento, ed i costi di ricarica, gulp, in effetti... grrrLucaS
  • Qfwfq scrive:
    Se carichi più di 60 euro non c'è...
    ... lo so che è una magra consolazione... però per onor di cronaca andava detto. ;-)
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
      - Scritto da: Qfwfq
      ... lo so che è una magra consolazione... però
      per onor di cronaca andava detto. ;-)Sì, ma vaglielo a dire alla ragazzina che va avanti a paghette e che compra la microricarica al tabacchi...TAD
      • avvelenato scrive:
        Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da: Qfwfq

        ... lo so che è una magra consolazione... però

        per onor di cronaca andava detto. ;-)

        Sì, ma vaglielo a dire alla ragazzina che va
        avanti a paghette e che compra la microricarica
        al tabacchi...

        TADLo faccio io.Che metta da parte qualche paghetta e poi il resto è tutto risparmio. Tanto ricaricare 60 ogni 3 mesi o 20 ogni mese è lo stesso. Se non è capace di arrivare a questo non arriverà a nulla.Una curiosità: uno psicologo anni fa ha fatto un test a dei bambini, mettendoli da soli in una stanza vuota davanti a un dolcetto, e promettendogliene due se fossero riusciti a resistere 30 minuti senza mangiarlo. Se invece l'avessero mangiato sarebbero potuti uscire dalla stanza.Dopo un certo numero di anni confrontò i risultati di questo test con i risultati scolastici dei bambini (divenuti oramai ragazzi), e dimostrò che c'era una correlazione tra la capacità di resistere alla tentazione del dolcetto (la capacità di investire nel futuro rinunciando al piacere immediato) e i risultati scolastici.Ergo: chi si fa abbindolare se lo merita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
      a maggior ragione.. perkè c'è sugli altri tagli?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
        Perckè ti pijan pu kulo. :)paghi spese che competono alle tlc, sotto altro nome. Potere markettaro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
      Non e' vero.Solo nel taglio da 60 € di Wind non si paga il costo di ricarica, tutte le altre le paghi eccome.Anche chi carica 200 euro su TIM paga quei benedetti 5 euro.
      • avvelenato scrive:
        Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
        - Scritto da: Anonimo
        Non e' vero.
        Solo nel taglio da 60 ? di Wind non si paga
        il costo di ricarica, tutte le altre le paghi
        eccome.
        Anche chi carica 200 euro su TIM paga quei
        benedetti 5 euro.Sarà per questo che ho wind, e vado avanti a botte di 60? ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
          - Scritto da: avvelenato
          Sarà per questo che ho wind, e vado avanti a
          botte di 60? ;) Cos'è, pubblicità occulta a Wind? Credi di essere più furbo?
          • avvelenato scrive:
            Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: avvelenato

            Sarà per questo che ho wind, e vado avanti a

            botte di 60? ;)

            Cos'è, pubblicità occulta a Wind? Credi di essere
            più furbo?Non è occulta, sono azionista wind.
    • teddybear scrive:
      Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
      - Scritto da: Qfwfq
      ... lo so che è una magra consolazione... però
      per onor di cronaca andava detto. ;-)60 euro di cellulare, non li ho spesi negli ultimi 4 anni, tutti assieme, anzi, per ben due volte, la carica da 10 euro l'ho fatta quasi scadere.Solo per pigrizia non ho mai fatto l'autoricaricabile, altrimenti...
      • avvelenato scrive:
        Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da: Qfwfq

        ... lo so che è una magra consolazione... però

        per onor di cronaca andava detto. ;-)

        60 euro di cellulare, non li ho spesi negli
        ultimi 4 anni, tutti assieme, anzi, per ben due
        volte, la carica da 10 euro l'ho fatta quasi
        scadere.

        Solo per pigrizia non ho mai fatto
        l'autoricaricabile, altrimenti...Ed è per questo motivo che esistono i costi di ricarica.Mentre l'infrastruttura gsm è fissa ed esiste a prescindere da quante chiamate fai, siano esse 10 all'anno o 10 al giorno (e determina spese fisse), tu garantisci all'operatore telefonico un ritorno differente da chi spende in 3 mesi quello che tu spendi in 4 anni.O ti sembra logico pretendere che il sistema gsm debba esistere per farti chiamare aggratisse?
        • Anonimo scrive:
          Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
          - Scritto da: avvelenato


          Ed è per questo motivo che esistono i costi di
          ricarica.

          Mentre l'infrastruttura gsm è fissa ed esiste a
          prescindere da quante chiamate fai, siano esse 10
          all'anno o 10 al giorno (e determina spese
          fisse), tu garantisci all'operatore telefonico un
          ritorno differente da chi spende in 3 mesi quello
          che tu spendi in 4 anni.

          O ti sembra logico pretendere che il sistema gsm
          debba esistere per farti chiamare aggratisse?ROTFL. I costi di ricarica sono una truffa per ingrassare qualche marchettaro da quattro soldi
        • Anonimo scrive:
          Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
          - Scritto da: avvelenato

          Ed è per questo motivo che esistono i costi di
          ricarica.

          Mentre l'infrastruttura gsm è fissa ed esiste a
          prescindere da quante chiamate fai, siano esse 10
          all'anno o 10 al giorno (e determina spese
          fisse), tu garantisci all'operatore telefonico un
          ritorno differente da chi spende in 3 mesi quello
          che tu spendi in 4 anni.

          O ti sembra logico pretendere che il sistema gsm
          debba esistere per farti chiamare aggratisse?Questo poteva valere anni fa, quando gli utenti erano pochi, ma adesso con un parco utenti vasto più del fisso e con un volume di telefonate elevatissimo, mediamente, non ha più senso un ragionamento del genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
            e poi con tutti i soldi che fanno con gli SMS potrebbero dare le chiamate gratis !!con GPRS / UMTS 1 KByte costa 0.6 centun SMS costa 10-15 cent per 160 bytesVERGONAAAAAAAA :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
            - Scritto da: Anonimo
            e poi con tutti i soldi che fanno con gli SMS
            potrebbero dare le chiamate gratis !!

            con GPRS / UMTS 1 KByte costa 0.6 cent

            un SMS costa 10-15 cent per 160 bytes

            VERGONAAAAAAAA :@si, gli sms sono ancora piu' scandalosi, meno male che ci sono delle alternativewww.raxle.it ;)
          • avvelenato scrive:
            Re: Se carichi più di 60 euro non c'è...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: avvelenato



            Ed è per questo motivo che esistono i costi di

            ricarica.



            Mentre l'infrastruttura gsm è fissa ed esiste a

            prescindere da quante chiamate fai, siano esse
            10

            all'anno o 10 al giorno (e determina spese

            fisse), tu garantisci all'operatore telefonico
            un

            ritorno differente da chi spende in 3 mesi
            quello

            che tu spendi in 4 anni.



            O ti sembra logico pretendere che il sistema gsm

            debba esistere per farti chiamare aggratisse?

            Questo poteva valere anni fa, quando gli utenti
            erano pochi, ma adesso con un parco utenti vasto
            più del fisso e con un volume di telefonate
            elevatissimo, mediamente, non ha più senso un
            ragionamento del genere.Se è per questo, con un parco utenti vasto più del fisso e con un volume di telefonate elevatissimo, potrebbero pure regalarti telefonate infinite, ai gestori non peserebbe minimanente, non credi?A parte le idiozie, ciò che voglio far notare è come in questo genere di proteste si rischia di esser presi poco sul serio nel tentativo di denunciare cose che in fin dei conti è giusto denunciare. Ma entro certi termini.Sarai d'accordo con me che pretendere una maggior trasparenza tariffaria è una pretesa meno utopica e più facilmente raggiungibile? Ad esempio, vorrei che i piani tariffari mostrino il costo della chiamata al minuto includendo il prezzo della ricarica (facendo varie stime a seconda del taglio di ricarica utilizzato). Così l'utente può fare confronti più semplici tra gli operatori.
    • Anonimo scrive:
      Inghilterra, se carichi più di 15 Pound
      Hai 5 Pound aggiuntivi.Esempio:_ricarico il cell di 14 Sterline, il saldo è di 14 Sterline._ricarico il cell di 16 Sterline, il saldo è di 21 Sterline.Mi sembra un po' più equo, non trovi?
      • avvelenato scrive:
        Re: Inghilterra, se carichi più di 15 Po
        - Scritto da: Anonimo
        Hai 5 Pound aggiuntivi.

        Esempio:
        _ricarico il cell di 14 Sterline, il saldo è di
        14 Sterline.
        _ricarico il cell di 16 Sterline, il saldo è di
        21 Sterline.


        Mi sembra un po' più equo, non trovi?Più trasparente e comprensibile all'utente comune.
        • Anonimo scrive:
          Re: Inghilterra, se carichi più di 15 Po
          mi sarebbe sufficiente cavare quella tassa assurda. oppure trovare il modo di ricaricare dal sito vodafone in germania, visto che lì 'sta tassa non esiste!
  • Anonimo scrive:
    Anche se la abolissero
    Anche se fossero costretti ad abolirla, ci sarebbe subito un aumento delle tariffe per compensare tale perdita...Alla fine non cambia niente (come sempre), qualsiasi tassa, aumento, multa che viene inflitta a un "servitore di servizi" in Italia va girato tutto subito sul conto dei clienti...Fabio
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche se la abolissero
      - Scritto da: Anonimo
      Anche se fossero costretti ad abolirla, ci
      sarebbe subito un aumento delle tariffe per
      compensare tale perdita...

      Alla fine non cambia niente (come sempre),
      qualsiasi tassa, aumento, multa che viene
      inflitta a un "servitore di servizi" in Italia va
      girato tutto subito sul conto dei clienti...

      FabioEsattamente. I costi di ricarica, si chiamano "concessione governativa", quella che dovrebbero pagare loro, intesa come spese, insieme al marketing di cui tempenstano i media, e che invece paghi cmq tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche se la abolissero
        Con la piccola differenza che la concessione governativa come la intendi tu va solo nelle tasche degli operatori, la Tassa di Concessione Governativa (quella vera) è applicata SOLO sugli abbonamenti e finisce tutta nelle casse del Fisco.
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche se la abolissero
          ma al ricaricano a te. con la scusante dei "costi di ricarica".Non hai mai lavorato in medio/grandi aziende, vero? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche se la abolissero
            Non ho capito, ti spieghi meglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche se la abolissero
            - Scritto da: Anonimo
            Non ho capito, ti spieghi meglio?Nelle medio/grandi aziende, l'operazione di marketing più comune è tramutare i "costi aziendali" in "servizi all'utenza". Cioè, ricaricare costi propri d'esercizio, tasse, spese di gestione, direttamente sul cliente finale: basta cambiare nome in "servizi" o "ti lecco il culo" o "ti sto facendo del bene" (leggi tra le righe) che il cliente si sente fortunato e paga 5 euro per un costo aziendale che NON ESISTE e sarebbe cmq di 0.1 centesimi. ma tu, lo paghi 5. :) chiaro?Sei dipendente, od imprenditore? così, per sapere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche se la abolissero
            Dipendente, dell'Agenzia delle Entrate, e ti posso dire che non hai ben chiaro il concetto di Tassa di Concessione Governativa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche se la abolissero
            - Scritto da: Anonimo
            Dipendente, dell'Agenzia delle Entrate, e ti
            posso dire che non hai ben chiaro il concetto di
            Tassa di Concessione Governativa.Ma ho beh chiaro che pago il 20% sul costo di una mia ricarica, che è un costro ampiamente pagato di per se giùsul consumo effettivo del canale di comunicazione occupato, che non ha, tecnicamente. nessuno motivo d'essere.Un po' come il costo di servizio delle impostazioni, contratti e quel che sia, di vodafone.7 euro per cambiare profilo tariffario: non c'è operatore, ci sono 2 min di server blade, ridotti ad 20 secondi se elimin tutti i messaggi pubblicitari della compagnia telefonica, per "spuntare" su un database un "opzione".. :)ma dai ragiona, per favore..Un cosa del genere la mantengo col mio athlon 2600+ e mySQL :D con un adsl consumer 256 upload :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche se la abolissero
            scusa ma quanti anni hai? 16?Non hai chiaro il costo ti tassa di concessione governativa, questo lo hanno capito tutti.ciao, Paolo
  • Anonimo scrive:
    Abolire! Subito!
    A loro costa ZERO effettuare la ricarica, e' tutto automatizzato.Con la scusa della "tassa di ricarica" Telecom e gli altri soci ci stanno facendo pagare il canone sul telefoninoEB
    • Anonimo scrive:
      Re: Abolire! Subito!
      la colpa è anche dello stato che pretende 5 euro per i privati se hai un abbonamento, e 12 per le aziende, altrimenti sarebbe meglio per tutti passare ad abbonamento, perchè col prepagato ci perdiamo anche senza costi di ricarica, perchè allo scadere dell'anno se hai credito non usato lo perdi, e se invece per non sbagliare carichi sempre con tagli bassi, si ha lo stress di avere sempre poco credito quando serve
      • Anonimo scrive:
        Re: Abolire! Subito!
        Lo stato "pretende" una tassa d'esercizio.ti paghi un costo d'esercizio, con la ricarica, che nelle realtà commerciali, NON compete al cliente finale.E' questa la gabula. Inutile fare petizioni, è dal '97 che ne firmo. IDENTICHE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Abolire! Subito!
      A me non sembra tanto ridicolo che vi possa essere un costo di ricarica. Piuttosto che il "costo" di questa operazione dipenda dal taglio della scheda di ricarica. Questo si mi sembra scandaloso.
  • Anonimo scrive:
    Sarà la..
    93745esima volta che sottoscrivo una petizione di questo tipo, ma non è mai cambiata una ceppa di stamin*ia.Quella è una tassa dello stato fatta pagare all'utenza.Un po' come se io facessi pagare l'inps in percentuale addizionale sul prezzo retail dei componenti che vendo.Non si risolverà MAI il problema in questo modo. Serve attivismo, ma dentro la politica, non fuori.Prodi, per 5 anni non ci salverà, nè lo faranno altri di qualunque fazione.Cmq, la mia firma, c'è. Da bravo utopico il mio dovere l'ho fatto.==================================Modificato dall'autore il 19/04/2006 0.11.46
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà la..
      Una tassa dello Stato? Quale sarebbe scusa, ci dici come si chiama e da quale manovra finanziaria è stata introdotta?O, in alternativa, ci indichi il numero e la data della Legge che l'ha istituita? Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà la..
        - Scritto da: Anonimo
        Una tassa dello Stato? Quale sarebbe scusa, ci
        dici come si chiama e da quale manovra
        finanziaria è stata introdotta?
        O, in alternativa, ci indichi il numero e la data
        della Legge che l'ha istituita? Grazie.E', (non farmi cercare i link di cui se n'è parlato ampiamente) la concessione governativa.Google è tuo amico.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà la..
          ... io e Google siamo fratelli   ;) comunque confondi con la tassa di concessione governativa che si paga SOLO con gli abbonamenti e non con le ricaricabili.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            ... io e Google siamo fratelli ;) comunque
            confondi con la tassa di concessione governativa
            che si paga SOLO con gli abbonamenti e non con le
            ricaricabili.la tassa di concessione E' loro. I costi, li compensi tu, con i "costi di ricarica" che in era informatica, spesa di 0.0001 eurocents, non hanno senso. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            Ho l'impressione tu stia facendo un po' di confusione con i termini della questione, stiamo parlando di Tassa di Concessione Governativa che pagano gli utenti finali sulle loro bollette per i contratti in abbonamento di telefonia mobile e che i gestori, una volta incassata, girano allo Stato e non della Concessione che i gestori pagano allo Stato per utilizzare le frequenze... quella è tutta un'altra storia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            Ho l'impressione tu stia facendo un po' di
            confusione con i termini della questione, stiamo
            parlando di Tassa di Concessione Governativa che
            pagano gli utenti finali sulle loro bollette per
            i contratti in abbonamento di telefonia mobile e
            che i gestori, una volta incassata, girano allo
            Stato e non della Concessione che i gestori
            pagano allo Stato per utilizzare le frequenze...
            quella è tutta un'altra storia.Allora. La tassa di concessione la pagano loro, le tlc.Tu paghi i "costi di ricarica"ora, se puoi, e ragionaci, spiegami comepossno essre il 20% i "costi di ricarica" quando è un UNICO server blade a gestire quel tipo di transazioni, occupano una percentuale INUTILE di banda e potenza di calcolo e soprattutto, non si capisce quali costi possano ripagare quei 5 euro che, guardacaso, alcune aziende in promozione e per far nomea hanno tranquillamente abolito per un tempo definito o per importi maggiori.Ragiona. Paghi un costo che on esiste, così come paghi 15eurocent gli sms che sono la struttura portante del gsm e costano, a livello tecnico di occupazione e uso degli apparati, 0.002 eurocents.Sono "costi" non motivati da alcuna spesa reale, ergo, paghi, compensando costi,che di norma ricadono solo e sempre sull'azienza, così come tu paghi inps e non ti sogni minimamente di far pagare lo 0.1% del tuo imponibile sui tuoi clienti per i panini che vendi, od i maglioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            Guarda che stiamo dicendo la stessa identica cosa: è lampante che son tutti costi fittizi e non giustificati come anche quelli degli sms, infatti, come anche tu ricordi, Wind per importi alti non la applica e non per questo va in fallimento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            Guarda che stiamo dicendo la stessa identica
            cosa: è lampante che son tutti costi fittizi e
            non giustificati come anche quelli degli sms,
            infatti, come anche tu ricordi, Wind per importi
            alti non la applica e non per questo va in
            fallimento.Ecco, appunto. E allora, quei costi, a che servono?A compensare la *perdita* delle tasse che le tld pagano allo stato. Le paghi tu, quelle tasse. hanno solo un altro nome. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            ... io e Google siamo fratelli ;) comunque
            confondi con la tassa di concessione governativa
            che si paga SOLO con gli abbonamenti e non con le
            ricaricabili.Ascolta, sul serio, non voglio far polemica. ne insistere. fai una ricerca personale, spendi 3 ore della tua vita e tieni in mano una calcolatrice. Scoprirai cose interessantissime :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà la..

      Quella è una tassa dello stato fatta pagare
      all'utenza.Assolutamente NO. Si sta parlando di costo di ricarica, non certo della TCG degli abbonamenti.Infatti la TCG (tassa concessione governativa) degli abbonamenti è una tassa effettiva, mentre il costo di ricarica non è assolutamente e in alcun modo una gabella (in quanto è considerata alla stregua delle schede telefoniche per le cabine), ma solo un onere aggiuntivo che l'operatore carica sulle spalle dell'utenza,Prova ne è che molti operatori fino a qualche tempo fa non la facevano pagare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà la..
        ...beh, tutt'ora con Wind da 60 euro in su non si paga   :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà la..
        - Scritto da: Anonimo



        Quella è una tassa dello stato fatta pagare

        all'utenza.

        Assolutamente NO. Si sta parlando di costo di
        ricarica, non certo della TCG degli abbonamenti.
        Infatti la TCG (tassa concessione governativa)
        degli abbonamenti è una tassa effettiva, mentre
        il costo di ricarica non è assolutamente e in
        alcun modo una gabella (in quanto è considerata
        alla stregua delle schede telefoniche per le
        cabine), ma solo un onere aggiuntivo che
        l'operatore carica sulle spalle dell'utenza,
        Prova ne è che molti operatori fino a qualche
        tempo fa non la facevano pagare.Non voglio insistere, ma se ti fai due conti, e perdi 4 ore in rete come ho fatto anni fa, scoprirai che,dati alla mano, quei costi di ricarica, coprono le spese della tassa governativa: è solo una questione di definizione, via nome, delle cose. :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà la..
          Buzz, ci spieghi cosa TU intendi per tassa governativa? Mi sa che qui si stia tutti parlando di cose diverse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            la tassa governativa è dello stato e ricade su chiunque voglia avere un'azienda di telecominicazioni. OK, qui ci siamo.I costi di ricarica, spiegami tu, motivami, i 5 euro su 50 euro. MOTIVAMI IL COSTO DELLA TRANSAZIONE.E' un costo che non esiste, le tlc furbabemente, fanno ricadere la loro spesa sulla clientela finale.Non ho voglia di litigare e fare polemiche, cerca, informati, metti un punto interrogativo nella tua testa, prendi una calcolatrice, e scoprirai da solo come 1 + 1 = 2.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            Ecco qui Buzz, vedi che bisognava prima intenderci sulla terminologia?Quella che tu chiami "Concessione Governativa" in realtà sono le Concessioni che lo Stato "vende" agli operatori per trasmettere nell'etere (ricordiamo tutti le migliaia di miliardi di lire che lo Stato ha incassato per le licenze UMTS di qualche anno addietro).La Tassa di Concessione Governativa (TCG) è invece un balzello che paghiamo noi consumatori titolari di un abbonamento classico di telefonia mobile con tanto di bolletta bimestrale. Gli operatori incassano sulla bolletta la TCG che poi girano alle casse statali, più o meno quello che succedeva con le marche delle patenti di guida, anche quelle erano TCG.Per tutto il resti ti concedo ampia ragione: gli operatori lucrano sui costi di ricarica e su tutto il resto per attutire i loro costi vivi a monte... a spese nostre.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            Ecco qui Buzz, vedi che bisognava prima
            intenderci sulla terminologia?
            Quella che tu chiami "Concessione Governativa" in
            realtà sono le Concessioni che lo Stato "vende"
            agli operatori per trasmettere nell'etere
            (ricordiamo tutti le migliaia di miliardi di lire
            che lo Stato ha incassato per le licenze UMTS di
            qualche anno addietro).
            La Tassa di Concessione Governativa (TCG) è
            invece un balzello che paghiamo noi consumatori
            titolari di un abbonamento classico di telefonia
            mobile con tanto di bolletta bimestrale. Gli
            operatori incassano sulla bolletta la TCG che poi
            girano alle casse statali, più o meno quello che
            succedeva con le marche delle patenti di guida,
            anche quelle erano TCG.
            Per tutto il resti ti concedo ampia ragione: gli
            operatori lucrano sui costi di ricarica e su
            tutto il resto per attutire i loro costi vivi a
            monte... a spese nostre.Ah, ma allora ci capiamo, basta parlare.. :)tutto esatto.E' il lucro, il bandolo della matassa. Ricaricare un "terminale stupido" non costa 5 euro. Costa 0.00x centesimi, quindi anche ricaricando un 300% come costo di "servizio", non raggiungi i 5 euro, ergo, tu paghi una spesa che *dovrebbe* essere interamente sulle spalle dell'aziensa, non sul consumatore :)Ed è quello che cercavo, grossolanamente lo ammetto, di dimostrare..
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            0,00 centesimi? Io direi di più: 0,000000000000!!!!Che fetenti! E che dire di Telekom che ti fa pagare un canone per visualizzare sul telefono fisso di casa il numero chiamente? Ladriiiiiiiiiiiiiiii!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            Ma no, il costo vivo, per *usura* degli apparati, è effetivamente di 0.003 i simile.. :) dai non esageriamo, è cmq irrisorio, è più la perdita nel contabilizzarlo che altro.. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            Mi sembra comunque troppo...   :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            Mi sembra comunque troppo... :)Sarebbe umanamente *accettabile* ed un costo che puoi coprire con la prima sega che ti fai al teleono con la tua tipa.. :) oppure dicendole, in 23 secondi "butta la pasta, arrivo" :) compreso scatto alla risposta, che di per se, è un altro costo non motivato da alcuna spesa effettiva.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà la..

          Non voglio insistere, ma se ti fai due conti, e
          perdi 4 ore in rete come ho fatto anni fa,
          scoprirai che,dati alla mano, quei costi di
          ricarica, coprono le spese della tassa
          governativa: è solo una questione di definizione,
          via nome, delle cose. :)Nemmeno io voglio insistere, ma non ci vogliono 4 ore per capire che non è una tassa: infatti per i privati tale tassa sugli abbonamenti ammonta a 5,16euro mensili, ovvero 61,92 euro annuali, che il gestore "devolve" interamente allo Stato. Con una ricaricabile i soldi del "costo di ricarica" possono variare da 1 euro l'anno (se ti fai una ricarica di soli due euro l'anno) fino a cifre esorbitanti (se ti fai una ricarica da 60 euro ogni giorno). Quei soldi di "costi di ricarica" se li tiene il gestore, tant'è vero che sono stati la manna con cui molti gestori coprono i costi del setup della rete CDMA (UMTS).E quindi non è nemmeno vero che "coprono" la TCG, sono comunque un costo aggiuntivo per l'utente come la TCG, ma il costo dipende dal consumo del cliente.Perdonate la fiscalità, ma lavorando tutti i giorni con queste cose continuo a sentire gente che la definisce tassa, mentre in realtà è un capriccio del gestore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            Quindi, la petizione, serve?prodi cambierà le cose? non c'è nel suo programma.le tlc grazieranno ì'utenda dei LORO costi vivi d'esercizio (come tu paghi vetrinista, enel) eliminando i 5 euro immotivati di ricarica?Fatti 2 conti.è dall'avvento del gsm che si paga per qualcosa che NON è a livello tecnologico, motivato.è fuffa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Buzz
            Quindi, la petizione, serve?
            prodi cambierà le cose? non c'è nel suo programma.
            le tlc grazieranno ì'utenda dei LORO costi vivi
            d'esercizio (come tu paghi vetrinista, enel)
            eliminando i 5 euro immotivati di ricarica?
            Fatti 2 conti.
            è dall'avvento del gsm che si paga per qualcosa
            che NON è a livello tecnologico, motivato.
            è fuffa.Guarda, non sono lo stesso che ti ha risposto prima, penso che siamo in 2 anonimi a parlarti :DNon capisco percè tiri in ballo Prodi, finiamola di andare OT con la pseudo politica e con quelli che rosicano perchè gli italiani hanno scelto chi deve governare.La petizione è rivolta all'antitrust perchè imponga multe ai gestori, non certo al governo. E il governo e l'antitrust sono due cose ben separate.E probabilmente non sai quello che è avvenuto con i costi di roaming: l'antitrust ha imposto delle multe e i vari gestori sono stati costretti ad abbassare i costi dl roaming (che poi l'abbiano spacciato come promozione è una loro scelta): sono nati li i vari Vodafone Passport ecc.Se agisse in modo simile magari i costi non spariranno, ma perlomeno potrebbero calare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Buzz

            Quindi, la petizione, serve?

            prodi cambierà le cose? non c'è nel suo
            programma.

            le tlc grazieranno ì'utenda dei LORO costi vivi

            d'esercizio (come tu paghi vetrinista, enel)

            eliminando i 5 euro immotivati di ricarica?

            Fatti 2 conti.

            è dall'avvento del gsm che si paga per qualcosa

            che NON è a livello tecnologico, motivato.

            è fuffa.

            Guarda, non sono lo stesso che ti ha risposto
            prima, penso che siamo in 2 anonimi a parlarti :D
            Non capisco percè tiri in ballo Prodi, finiamola
            di andare OT con la pseudo politica e con quelli
            che rosicano perchè gli italiani hanno scelto chi
            deve governare.Guarda che io l'ho (indirettamente) votato.. :)Se leggi un po' indietro tra i miei posto capirai da solo..Pensavo, per l'appunto, ad un programma, e non se ne parla minimamente in quelle 4i3583745pagine di programma, di controllo e riforma delle tlc.. :D
            La petizione è rivolta all'antitrust perchè
            imponga multe ai gestori, non certo al governo. E
            il governo e l'antitrust sono due cose ben
            separate.Si, ma io dal '97 ne avro firmate almeno, senza esagerare, 4.. :/
            E probabilmente non sai quello che è avvenuto con
            i costi di roaming: l'antitrust ha imposto delle
            multe e i vari gestori sono stati costretti ad
            abbassare i costi dl roaming (che poi l'abbiano
            spacciato come promozione è una loro scelta):Il roaming è un'atra storia , derivata dal virus monopolistico dell'infrastuttura prima sip/telecom poiUna merdata porprio della sinistra.. ..... -_-
            sono nati li i vari Vodafone Passport ecc.
            Se agisse in modo simile magari i costi non
            spariranno, ma perlomeno potrebbero calare.Non caleranno MAI. perchè c'è cartello economico e, per l'appunto, alcun interesse/programma politico in merito.le multe che applicano, il tar de lazio le rimuove dopo 2' giorni :DNon c'è scampo, gli interessi in gioco sono altri.Se telecom perde il monopolio, la telecom stessa te la puoi comprare tu domani con 1 euro. (come ha fatto il tronchetto :))
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            ...fuffissima che più fuffa non si può. La cosa tragicomica è che nessun governo potrebbe far nulla per cambiare le cose perché semplicemente esula dai suoi poteri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà la..
            - Scritto da: Anonimo
            ...fuffissima che più fuffa non si può. La cosa
            tragicomica è che nessun governo potrebbe far
            nulla per cambiare le cose perché semplicemente
            esula dai suoi poteri.No. Il potere dello stato non è imporre tariffe, in econimia liberista, ma garantire condizioni per tutti.Le tls appartengono a pochi ignoti, che hanno percentuali identiche del capitale azionario dell propria azienza e delle concorrenti.Cartello. Monopolio di fatto.Se tu molli tim, e vai su vodafone, dal punto di vista dell'imprenditore non cabia niente: se on dai i soldi a lui, li dai alla concorrenza, che è in percentuale lui stesso.LE TLC IN ITALIA FANNO CACARE.
Chiudi i commenti