Distanziamento sociale: il robot Spot a Singapore

Le autorità di Singapore sperimentano l'impiego di un automa quadrupede al fine di promuovere il distanziamento sociale tra i cittadini.
Le autorità di Singapore sperimentano l'impiego di un automa quadrupede al fine di promuovere il distanziamento sociale tra i cittadini.

C’è chi usa i droni e chi i robot per mantenere il distanziamento sociale durante la crisi sanitaria: il governo di Singapore ha deciso di affidarsi alla seconda delle due tecnologie, come si può osservare nel filmato in streaming più avanti nell’articolo.

Spot: il robot di BD per il social distancing

Un’unità di Spot, l’automa a quattro zampe messo a punto da Boston Dynamics, è impiegato nell’area verde del Bishan-Ang Mo Kio Park. L’iniziativa è messa in campo in forma sperimentale, per due settimane, con l’obiettivo di raccogliere i feedback necessari a valutare se un approccio di questo tipo può tornare concretamente utile o meno.

Quel che fa Spot è ripetere con insistenza un messaggio audio registrato in cui si invitano le persone a rimanere distanti così di scongiurare il rischio di contrarre la malattia. Presenti anche videocamere in grado di inquadrare l’ambiente circostante e stimare il numero di cittadini presenti. Le autorità responsabili dell’iniziativa affermano che nessun dato viene raccolto e che non è integrata alcuna tecnologia di riconoscimento facciale. Il robot è controllato da remoto.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti