Trump è tornato (su Truth): ed è subito #COVFEFE

Trump è tornato (su Truth): ed è subito #COVFEFE

L'ex Presidente degli Stati Uniti fa il suo ritorno su un social network, ma non è Twitter: il primo post di Donald Trump su Truth.
L'ex Presidente degli Stati Uniti fa il suo ritorno su un social network, ma non è Twitter: il primo post di Donald Trump su Truth.

Nonostante la nuova proprietà di Twitter (Elon Musk) abbia palesemente ammiccato al suo ritorno, Donald Trump ha scelto Truth per la ricomparire su un social network. Ed è comprensibile, considerando che la piattaforma è sua. Oggi il primo post dopo il lancio ufficiale di fine febbraio.

Ad accompagnarlo l’hashtag #COVFEFE, a testimonianza di come l’autoironia non manchi. Il riferimento è a un refuso risalente al 31 marzo 2017. L’intento era quello di scrivere “coverage”, ma ne è uscito Despite the constant negative press covfefe. Subito il popolo della grande Rete ha tramutato l’errore di battitura in meme. Oggi lo si trova persino sulle tazze da caffè.

Truth: ecco il primo post di Donald Trump

I’M BACK!, tutto rigorosamente maiuscolo. Non abbiamo idea di quali siano le intenzioni del tycoon, ma da più parti si dà come molto probabile una sua nuova discesa in campo in vista delle Presidenziali USA 2024. Si tratta forse della prima velata dichiarazione d’intenti, dopo la sconfitta incassata nel testa a testa con il rivale democratico Joe Biden? C’è chi è pronto a scommettere in un ritorno alla Casa Bianca dopo quattro anni di assenza.

Il primo post di Donald Trump su Truth

A curare Truth è la società TMTG (Trump Media & Technology Group) che sta pianificando il debutto sul mercato azionario in seguito alla fusione con Digital World Acquisition Corp. L’iniziativa è al vaglio della Securities and Exchange Commission. Il ban di Donald Trump da Twitter e dagli altri social network risale al gennaio 2021, in conseguenza alle sue uscite inerenti all’assalto di Capitol Hill. Allora, autorità e una parte consistente dell’opinione pubblica assunsero una posizione dura nei confronti del presidente uscente.

Tornando al meme, chi è interessato a conoscere la storia per intero la può consultare sulle pagine di KYM. Con tutta probabilità, nessuno avrebbe immaginato di trovarlo quattro anni dopo stampato su t-shirt e cappellini.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 apr 2022
Link copiato negli appunti