Download/ VoIP SIP Hurrà! Oltre Skype (2)

Per telefonare ormai basta un Pc, e per chi non si accontenta di Skype ecco una panoramica dei telefoni sul protocollo libero SIP











a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Io condivido il telefono. Illegale?
    Ho comprato un centralino telefonico per ?100 su eBay con una linea e 5 derivati. Siamo in due e ci dividiamo il canone Telecom. Per la bolletta usiamo due operatori differenti.Se uno riceve una telefonata che è per l'altro, basta passarla tramite le funzioni del centralino. Ci possiamo anche chiamare gratuitamente!Però leggendo questo articolo mi è sorto un dubbio. È legale tutto ciò?
  • Anonimo scrive:
    Non fidiamoci delle telco!
    E se decidessero di seguire questo esempio?http://www.groklaw.net/article.php?story=20050712045953910
  • Anonimo scrive:
    due tra i massimi esperti di Wi-Fi....
    AHHAHAHAHHH!!!!! :|
  • Anonimo scrive:
    Cancellare i log ???
    "poi sarà il titolare dell'abbonamento a passare i guai con la polizia postale. Al pirata basterà cancellare i log per mettersi in salvo"Gentile signor Chiesa, mi dica di grazia, come si fa a cancellare un log ?Sà, perchè io il log lo salvo, non solo sull'AP (accessibile solo da pannello amministrativo protetto da password) ma anche su un log server, e come se non bastasse mi viene inviato periodicamente via e-mail, sempre che non venga rilevata un'intrusione, allora mi arriva immediatamente un avviso con il log allegato.Sà, è una funzione che moltissimi AP hanno....Oltretutto è interessante che abbiate proposto, come protezione il sistema di cifratura WEP, vecchio di oltre 3 anni e assolutamente insicuro, quando ne esistono altri, come il WPA, il WPA2, ma non solo, esiste anche la possibilità di filtraggio delle connessioni attraverso i MAC Address, per non parlare dei tunnel VPN con cifrature DES e 3DES...Ma voi che siete esperti sicuramente queste cose non ve le bisogna dire... ecco, allora perchè non le scrivete anche ?Ok, scusate se ho esposto alcuni dubbi, ora passo ad un altro articolo altrimenti mi sa che mi tocca postare altri 10 interventi. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cancellare i log ???

      Ok, scusate se ho esposto alcuni dubbi, ora passo
      ad un altro articolo altrimenti mi sa che mi
      tocca postare altri 10 interventi.
      :)ecco bravo, noi ne facciamo a meno :D
  • Anonimo scrive:
    Chiesa consiglia
    "Chiesa consiglia di spendere dagli 80 euro in su per comprare access point di buona qualità, che supportino la cifratura WEP a 128 bit, e di abilitarla."Caro Chiesa, mi dica lei una cosa, visto che è un esperto:1 - me li trova da qualche parte degli AP a meno di 80 Euro ? Se si, mi dice di grazia dove si comprano?2 - ha mai visto al degli AP senza la cifratura WEP considerato che non esiste un chipset neppure dei più vetusti che ne sia sprovvisto ?Se me ne sa indicare uno vince un bambolotto con l'adesivo "espertino d'oro 2005"!Ribadisco che questo articolo, secondo la mia opinione, è moooolto discutibile.
  • Anonimo scrive:
    Cari esperti: che dite? E' illegale !!!
    Gentili signori, non definitevi "esperti" se non conoscete neppure le leggi, condividere una qualsiasi connessiune alla rete pubblica (quindi anche Internet ma non solo) per i privati è esplicitamente VIETATO dalla legge:D.Lgs. 1 agosto 2003, n. 259 (Codice delle Comunicazioni Elettroniche), art. 105, comma 1, punto b: attività in regime di libero uso se l'installazione o l'esercizio di reti locali avviene, per proprio uso esclusivo, nell'ambito del proprio fondo o in più fondi dello stesso proprietario, possessore o detentore purché contigui, ovvero nell'ambito dello stesso edificio per collegare una parte di proprietà del privato con altra comune, purché non connessi alle reti di comunicazione elettronica ad uso pubblico. Secondo la mia modesta opinione questo vostro articolo potevate evitare di pubblicarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari esperti: che dite? E' illegale

      Gentili signori, non definitevi "esperti" se non
      conoscete neppure le leggi, condividere una
      qualsiasi connessiune alla rete pubblica (quindi
      anche Internet ma non solo) per i privati è
      esplicitamente VIETATO dalla legge:Sbagli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cari esperti: che dite? E' illegale
        Difficile sbagliare citando un decreto ministeriale.Tu piuttosto, cita gli articoli di legge a sostegno di quanto scrivi. 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Cari esperti: che dite? E' illegale
          - Scritto da: Anonimo
          Difficile sbagliare citando un decreto
          ministeriale.
          Tu piuttosto, cita gli articoli di legge a
          sostegno di quanto scrivi. 8) Si riferisce a questo immagino http://punto-informatico.it/p.asp?i=53294
          • Anonimo scrive:
            Re: Cari esperti: che dite? E' illegale

            Si riferisce a questo immagino
            http://punto-informatico.it/p.asp?i=53294Se si riferisce a quello non ha capito proprio un tubo.Quello è lo schema di decreto che contiene due sole modifiche per la vendita della connessione wi-fi che non centra assolutamente niente con le reti private, tant'è che bisogna essere un operatore.Mio nonno diceva che è meglio tacere e rischiare di fare la figura da "esperto" che scrivere un articolo e togliere ogni dubbio. ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari esperti: che dite? E' illegale !!!
      Si intenda: non è stato specificato ma qui ci si riferisce alla connessione via wi-fi.
      D.Lgs. 1 agosto 2003, n. 259 (Codice delle
      Comunicazioni Elettroniche), art. 105, comma 1,
      punto b: attività in regime di libero uso se
      l'installazione o l'esercizio di reti locali
      avviene, per proprio uso esclusivo, nell'ambito
      del proprio fondo o in più fondi dello stesso
      proprietario, possessore o detentore purché
      contigui, ovvero nell'ambito dello stesso
      edificio per collegare una parte di proprietà del
      privato con altra comune, purché non connessi
      alle reti di comunicazione elettronica ad uso
      pubblico.
  • Anonimo scrive:
    E se il vicino di casa usa winsozz??
    E se il vicino di casa usa winsozz??Quanti virus & trojans mi becco??
    • mARCOs scrive:
      Re: E se il vicino di casa usa winsozz??
      - Scritto da: Anonimo
      E se il vicino di casa usa winsozz??
      Quanti virus & trojans mi becco??Se il vicino di casa una winsozz e se tu usi Linux (come mi sembra di capire....), i virus ed i trojan suoi non ti faranno niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: E se il vicino di casa usa winsozz??
        E mi sa che hai capito male! Se usasse linux, non avrebbe fatto quella domanda idiota! ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: E se il vicino di casa usa winsozz??
          - Scritto da: Anonimo
          E mi sa che hai capito male! Se usasse linux, non
          avrebbe fatto quella domanda idiota! ;)
          Perchè secondo te è in grado di fare domante intelligenti.
  • Anonimo scrive:
    non AP ma ad-hoc!
    una scheda wifi, una linux-box con firewall e proxy, e il vicino fa quel che dico io, senza accorgersi di nulla (almeno i vicini che ho io, non so voi...)
    • Guybrush scrive:
      Re: non AP ma ad-hoc!
      Ahemm...io non vorrei dirtelo, ma la soluzione che proponi richiede uno sbattimento molto aldisopra delle possibilita' dell'uomo comune.Installa linux su un vecchio PII, configuralo a dovere e ricordati di accenderlo quando devi uscire su internet.Esistono firewall gia' bell'e pronti, basati su unix silenzioni, poco ingombranti, ma costosi che fanno lo stesso lavoro senza troppi sbattimenti.Costo o sbattimento?Eh sono problemi questi, specie se il problema si complica:spendo poco, mi sbatto tantooppuremi sbatto poco, spendo tantoDi fronte ad una scelta del genere i piu' faranno un buco nel muro, passeranno un cavo volante da un piano all'altro oppure useranno WiFi cosi' come sta, senza troppi sbattimenti di protezioni varie.Scommettiamo?Cmq ottima scelta la tua, quasi quanto la mia :D
      GT
  • Anonimo scrive:
    io ho fatto un buco nel muro....
    ma che wifi, si va ma di trapano....modem router ADSL, buco nel muro, e via a 2Mbit circa a 15 euretti al mese....
  • Di-Gi scrive:
    Meglio via cavo per chi può farlo
    Un tempo avevo telecom e alice adsl.Poi per risparmiare sono passato a wind in ULL, eliminando il canone telecom.Prima del passaggio risultavo coperto dalla adsl di wind; dopo il passaggio, non lo sono più!!!Non so quale sia il problema, visto che mio zio che abita nel mio stesso palazzo, risulta coperto dalla adsl di wind; ma non mi sono spremuto più di tanto per farlo risolvere.A mali estremi, estremi rimedi.Sono ormai 3 mesi che divido con un mio amico la sua adsl fastweb a 6mb/512k.Abbiamo messo un cavo lan sospeso in aria, che va dal mio palazzo al suo.Certo, il cavo si logorerà con il tempo, la pioggia e il sole, ma la soluzione è economica e ottima in termini di prestazioni e sicurezza.Attendendo che in italia migliorino le cose, evito di regalare soldi ai gestori, e mi godo una adsl potente a 20? al mese :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio via cavo per chi può farlo
      - Scritto da: Di-Gi
      Un tempo avevo telecom e alice adsl.
      Poi per risparmiare sono passato a wind in ULL,
      eliminando il canone telecom.
      Prima del passaggio risultavo coperto dalla adsl
      di wind; dopo il passaggio, non lo sono più!!!
      Non so quale sia il problema, visto che mio zio
      che abita nel mio stesso palazzo, risulta coperto
      dalla adsl di wind; ma non mi sono spremuto più
      di tanto per farlo risolvere.
      A mali estremi, estremi rimedi.
      Sono ormai 3 mesi che divido con un mio amico la
      sua adsl fastweb a 6mb/512k.

      Abbiamo messo un cavo lan sospeso in aria, che va
      dal mio palazzo al suo.
      Certo, il cavo si logorerà con il tempo, la
      pioggia e il sole, ma la soluzione è economica e
      ottima in termini di prestazioni e sicurezza.

      Attendendo che in italia migliorino le cose,
      evito di regalare soldi ai gestori, e mi godo una
      adsl potente a 20? al mese :DPer tirar quel cavo ci vuole più di un'autorizzazione levatelo in fretta perchè se vi beccano son dolori.
      • Di-Gi scrive:
        Re: Meglio via cavo per chi può farlo
        Quali autorizzazioni?
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio via cavo per chi può farlo
          Solo un operatore autorizzato può tirare cavi sopra terreno pubblico (come una strada!).
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio via cavo per chi può farlo
          Passando su suolo pubblico ti ci vuole minimo l'autorizzazione del ministero delle comunicazioni e del tuo comune per la messa in posa del cavo. Attento che se per colpa di quel cavo qualcuno si fa male dal calcinaccio che vien giu per caso, al fulmine che sfiga colpisce qualcuno che ci passa sotto ne rispondete tu ed il tuo amico oltre che per tutto il resto.
          • Di-Gi scrive:
            Re: Meglio via cavo per chi può farlo
            Il cavo è ad almeno 20 metri di altezza dal suolo...E' steso tra due tetti di due palazzi di 4 piani.Anche l'aria è intesa come suolo pubblico?Cmq non c'è rischio di calcinacci che possano cadere o di fulmini fantozziani che possano colpire passanti.
    • Guybrush scrive:
      Re: Meglio via cavo per chi può farlo
      La legge fu creata ai tempi della SIP, quando nessuno doveva mettersi in concorrenza con la summenzionata (e nonorata) societa'.Adesso in teoria si puo' fare, ma le leggi sono validissime.Togliete quel cavo e usate WiFi, oppure un ponte laser (300 mb/s) pero' non mettete cavi tra i palazzi.
      GT
  • Anonimo scrive:
    Ma chi le inventa queste boiate?
    Ma io vorrei sapere chi le inventa queste boiate ? :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi le inventa queste boiate?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma io vorrei sapere chi le inventa queste boiate
      ? :@Completo il discorso : Adsl in affitto è una boiata ! 8)
  • Xile scrive:
    Legge per lucrarci
    Secondo voi quanto tempo ci metterà Telecoma capire l'affare e a cominciar a spennare?Oppure penserà ad un pericolo e farà pressione per un legge?
    • Anonimo scrive:
      Re: Legge per lucrarci
      - Scritto da: Xile
      Secondo voi quanto tempo ci metterà Telecoma
      capire l'affare e a cominciar a spennare?
      Oppure penserà ad un pericolo e farà pressione
      per un legge?Qua nessuno se ne e' accorto (nemmeno Nuti), ma la legge che lo vieta esiste gia, si chiama D.Lgs 259/2003, ed espone chi sgarra a pesantissime sanzioni pecuniarie e conseguenze legali.
  • Anonimo scrive:
    l'incubo del duplex
    neanche per sogno lo farei !Per risparmiare BEN 170 eurazzi all'anno ?Ma se ne bruciamo il doppio solo a causa dell'aumento della benzina e del gas !Con tutti i rischi che ci sono e per ricadere nell'incubo del duplex quando, a causa della bassissima banda in upload, non riuscirei a navigare o scaricare un cavolo !No GRAZIE.PS: qualche vicino condivide la moglie ? Ne possiamo parlare.
  • Anonimo scrive:
    Che notizia antica
    e' da un sacco di tempo che si condivide l'adslHo un amico che ha cablato l'intera palazzina (4 appartamenti - 10pc) con una normalissima ADSL da 1Mbit (prima con la 640), dato che non tutti navigano alla stessa ora, non c'e' gente che passa la giornata a scaricare, e' come avere l'adsl solo per seun altro fa passare un cavo volante da casa sua a quella del fratellosolo per fare i primi esempi che mi vengono in mente
    • guattari scrive:
      Re: Che notizia antica
      La novità è che adesso con le 4 Mbps di massa lo si potrà fare meglio. E che un provider improtante, Libero, abbia colto prima degli altri questo fenomeno e abbia messo quella clausola.E poi valeva la pena per una volta dire tutti i rischi che ciò comporta, non mi sembra che qualcuno l'abbia mai fatto.Alex
      • Anonimo scrive:
        Re: Che notizia antica
        - Scritto da: guattari
        La novità è che adesso con le 4 Mbps di massa lo
        si potrà fare meglio. E che un provider
        improtante, Libero, abbia colto prima degli altri
        questo fenomeno e abbia messo quella clausola.
        E poi valeva la pena per una volta dire tutti i
        rischi che ciò comporta, non mi sembra che
        qualcuno l'abbia mai fatto.
        AlexL'altra "novità", forse ancora più importante, è il mezzo utilizzato, cioè l'etere, visto che oltre alla comodità, introduce anche alcuni rischi da cui il cavo, invece, è del tutto esente, essendo una connessione punto a punto.
  • Anonimo scrive:
    L'abbiamo fatto ben *tre* anni fa
    Avendo un'ufficio al piano terra del condominio (senza particolari esigenze di banda) abbiamo implementato la rete tre anni fa.Da un anno abbiamo anche due access point che coprono 4 piani e il giardino.Tre famiglie e un ufficio (il cui titolare e' una delle tre famiglie).Tutto con una "signora" adsl di NGI che nessuno potrebbe permettersi separatamente:- in cambio di qualche "servizio informatico" all'ufficio l'amministratore di rete (il sottoscritto eh eh) puo' stampare qualche documento nell'ufficio- abbiamo giocato con xbox e pc in rete- lo scambio di file e' all'ordine del giorno (con l'xbox opportunamente configurata si visionano i divx del vicino)- abbiamo esigenze abbastanza diverse quindi pochissimi problemi di velocita'- in caso di problemi (per esempio un temporale qualche settimana fa ha fatto saltare uno switch e il router) le spese sono condivise.Abbiamo firmato un contratto che ciascuna famiglia tiene in copia insieme alla fattura annuale del provider.Prossimo passo e' l'aggiornamento a 10/100/1000 e il netcasting. Non dico di +.Che dire? Fatelo se potete! L'unione fa il risparmio.cordialmente
    • Anonimo scrive:
      Re: L'abbiamo fatto ben *tre* anni fa

      Abbiamo firmato un contratto che ciascuna
      famiglia tiene in copia insieme alla fattura
      annuale del provider.

      Prossimo passo e' l'aggiornamento a 10/100/1000 e
      il netcasting. Non dico di +.

      Che dire? Fatelo se potete! L'unione fa il
      risparmio.
      cordialmenteSe trovi gente intelligente ed onesta ok e' un paradiso, ma se trovi gente che comincia ad accusarti di averli infestato il pc di virus, che adesso non funziona perche' ce' internet e quindi tu devi metterglielo a posto ecc...Bhe, non sempre ne vale la pena, in piu' l'avrete fatto via cavo con meno problemi di sicurezza e piu' velocita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'abbiamo fatto ben *tre* anni fa
      Ti posso solo consigliare di mettere sotto UPS i componenti più importanti. Io ho praticamente tutto (Router, switch, Pc e serverino) sotto Ups e così se va via la luce reggo per un po' (specie Adsl + notebook) e in caso di fulmini rottamo solo gli Ups e non il router o il Pc.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'abbiamo fatto ben *tre* anni fa
        - Scritto da: Anonimo
        Ti posso solo consigliare di mettere sotto UPS i
        componenti più importanti. Io ho praticamente
        tutto (Router, switch, Pc e serverino) sotto Ups
        e così se va via la luce reggo per un po' (specie
        Adsl + notebook) e in caso di fulmini rottamo
        solo gli Ups e non il router o il Pc.Non condivido l'ADSL, ma da quando oltre all'UPS ho un filtro antiscarica prima del modem ADSL e un 'altro a valle del gateway, con gli scarichi a terra condivisi attraverso un rail nella cassetta, quindi equipotenziali, non ho più avuto danni ( prima, col semplice UPS, avevo salvato PC e periferiche ma i fulmini mi avevano lasciato 2 volte senza telefono né internet )...incrociando le dita! :)
  • Anonimo scrive:
    Altro sugerimento: limitare i MAC addres
    La maggior parte degli hot spot consentono di restringere l'accesso a dei mac address ben precisi.Basta impostare i propri e quelli delle schede del vicino, in questo modoo si blocca qualsiasi accesso di "passanti".Questa è la misura pi forte.
    • sirbone72 scrive:
      Re: Altro sugerimento: limitare i MAC ad
      - Scritto da: Anonimo
      La maggior parte degli hot spot consentono di
      restringere l'accesso a dei mac address ben
      precisi.
      Basta impostare i propri e quelli delle schede
      del vicino, in questo modoo si blocca qualsiasi
      accesso di "passanti".

      Questa è la misura pi forte.Mi spiace deluderti, ma anche questa misura può essere bucata dai più "malevoli"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro sugerimento: limitare i MAC ad
      - Scritto da: Anonimo
      La maggior parte degli hot spot consentono di
      restringere l'accesso a dei mac address ben
      precisi.
      Basta impostare i propri e quelli delle schede
      del vicino, in questo modoo si blocca qualsiasi
      accesso di "passanti".

      Questa è la misura pi forte.Purtroppo falsificare il mac address deipacchetti tcp non sara' alla portata ditutti ma neppure di cosi' pochi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Altro sugerimento: limitare i MAC ad
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La maggior parte degli hot spot consentono di

        restringere l'accesso a dei mac address ben

        precisi.

        Basta impostare i propri e quelli delle schede

        del vicino, in questo modoo si blocca qualsiasi

        accesso di "passanti".



        Questa è la misura pi forte.

        Purtroppo falsificare il mac address dei
        pacchetti tcp non sara' alla portata di
        tutti ma neppure di cosi' pochi...hai ragione ma poi devi anche individuare il numero esadecimale a 12 cifre, non così immediato e ogni tentativo di accesso viene registrato
    • jojob scrive:
      Re: Altro sugerimento: limitare i MAC ad
      - Scritto da: Anonimo
      La maggior parte degli hot spot consentono di
      restringere l'accesso a dei mac address ben
      precisi.
      Basta impostare i propri e quelli delle schede
      del vicino, in questo modoo si blocca qualsiasi
      accesso di "passanti".

      Questa è la misura pi forte.No, si puo' bucare in qualche minuto.L'autenticazione del client con freeradius (802.1x) e' sicuramente meglio.
  • Anonimo scrive:
    Rapporti di vicinato....
    Considerando quali sono i rapporti medi tra vicini di casa qua in Italia,dove spesso ci sono liti furibonde per delle caz..te,non penso che questa idea possa riscuotere un grande successo da noi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rapporti di vicinato....
      - Scritto da: Anonimo
      Considerando quali sono i rapporti medi tra
      vicini di casa qua in Italia,dove spesso ci sono
      liti furibonde per delle caz..te,non penso che
      questa idea possa riscuotere un grande successo
      da noi.Bè, magari per risolvere una lite di condominio si organizza un bel LAN party a base di FRAGGATE a UT2004 o a Enemy Territory !!!!:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Rapporti di vicinato....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Considerando quali sono i rapporti medi tra

        vicini di casa qua in Italia,dove spesso ci sono

        liti furibonde per delle caz..te,non penso che

        questa idea possa riscuotere un grande successo

        da noi.

        Bè, magari per risolvere una lite di condominio
        si organizza un bel LAN party a base di FRAGGATE
        a UT2004 o a Enemy Territory !!!!

        :@Fatto più volte ai tempi di Quake 1, non eravamo mai in meno di 7-8. Dovevamo mettere gli altoparlanti a basso volume che altrimenti la pula ci fraggava a tutti, ma sul serio (e poi già che c'erano ci arrestavano così forte da farci credere di essere nati con un manganello nel qlo) ;)
  • Anonimo scrive:
    quindi no LAN WI-FI?
    Questo vuol dire che anche non condividendo l'ADSL con il vicino il rischio di essere intercettati è alto??? :o
  • Bruco scrive:
    Ehi, in questo mondo di spie
    Una soluzione? "Attivare una funzione di log sull'Access Point, che tenga d'occhio e registri quello che il vicino sta facendo con la mia connessione"Si fa un gran parlare contro la data retention, e poi per condividere una connessione col vicino gli si archiviano tutti i log delle sue connessioni.Ma siamo uomini o caporali?Io la vedo così: prestereste la vostra auto al vicino? prestereste il vostro telefonino? prestereste la password di accesso a un qualche forum? (sarebbe eccessivo se dicessi l'email)Se sì, allora fate sto benedetto accrocchio e non ci pensate più. Se no, lasciate perdere e pagate il canone intero. Anzi, se io fossi il vicino farei firmare un foglio al "padrone" della linea in cui si impegna a non archiviare i log delle connessioni!Essere prudenti mi sembra saggio, ma la vita senza una minima fiducia nelle persone (almeno in qualche persona!) ci sta trasformando in tanti esseri spaventati disposti a farci spiare pur di raggiungere una "effimera" sicurezza. E ora anche a spiare. Per 20 ? al mese. Che tristezza.
    • Guybrush scrive:
      Re: Ehi, in questo mondo di spie
      - Scritto da: Bruco
      Una soluzione? "Attivare una funzione di log[...]
      a spiare. Per 20 ? al mese. Che tristezza.Manfatti.La rete e' mia e me la gestisco io, pero'... pero'...un access point wifi ben configurato e un fileserver altrettanto ben configurato potrebbe permettere a tutti i condomini di accedere a dati di una qualche utilita' in ambito locale.A esagerare si potrebbe creare una bella lan condominiale per qualche partita in rete, scambiare musica alla faccia di urbani ecc... ecc... ecc... il tutto creando un'area privata ove gli intrusi non sono bene accetti e comunque non possono fare danno.Eh?
      GT
  • Anonimo scrive:
    Da una vita che si fa.
    PI: ma dove sta la novità?E' da una vita che lo sto facendo con i miei due vicini.Un piccolo Dlink G604T e il gioco è fatto.L'importante è che si usi l'802.11 G, un po' più potente del B. In tre si naviga benissimo.
    • guattari scrive:
      Re: Da una vita che si fa.
      La novità è che adesso con le 4 Mbps di massa lo si potrà fare meglio. E che un provider improtante, Libero, abbia colto prima degli altri questo fenomeno e abbia messo quella clausola.E poi valeva la pena per una volta dire tutti i rischi che ciò comporta, non mi sembra che qualcuno l'abbia mai fatto.Alex
  • LoneWolf scrive:
    4 Mbps? Aspetto ancora l'upgrade a 1Mbps
    Io sto ancora aspettando che la mia Alice ADSL venga aggiornata 1 Mbps, upgrade che avrebbe dovuto essere effettuato entro marzo/aprile 2005.Ho chiamato il call center e mi hanno detto che sono indietro con gli upgrade e che devo "aspettare con pazienza".Poi saltano fuori con la storia dell'upgrade a 4 Mbps, ignorando gli utenti ancora in attesa del primo upgrade.Mondo crudele!
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 Mbps? Aspetto ancora l'upgrade a 1Mbps
      Scrivimi a alongo@deandreis.it Vediamo se è possibile svegliare Telecom con questo upgrade:)Alex
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 Mbps? Aspetto ancora l'upgrade a 1
      Anche Tiscali non e' meglio...Ho un amico che ancora va a 640kbps nonstante numerose lamentele.
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 Mbps? Aspetto ancora l'upgrade a 1
      io sto ancora aspettando la copertura.
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 Mbps? Aspetto ancora l'upgrade a 1
      identica situazione con libero, il bello è che se provo col numero di telefono dell'appartamento sotto al mio mi dicono "SIIIIIIII 1 mbit subito e 4 mbit fra poco!!!"sto par de...
      • Anonimo scrive:
        Re: 4 Mbps? Aspetto ancora l'upgrade a 1
        e notare cosa dice il sito..."nelle zone non ancora raggiunte dalla rete di accesso di Wind inizialmente la velocità in download potrebbe essere di 1.2 Mega Kbps"1.2 mega kbps, WOAHHHHH!!!! :):):)
  • Anonimo scrive:
    Ottimo!
    "Attivare una funzione di log sull'Access Point, che tenga d'occhio e registri quello che il vicino sta facendo con la mia connessione".Così mi becco una denuncia dal vicino perchè colleziono dati privati. Hei Nutiii!!! Siamo in italia, la privacy dei delinquenti e protetta non lo sapevi???
  • Anonimo scrive:
    4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
    4 mb diviso due si possono dividere benissimo...ma mi spiegate com'è possibile dividere 256 Kbps d'upload ?? siamo sempre là...
    • Anonimo scrive:
      Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
      - Scritto da: Anonimo
      4 mb diviso due si possono dividere
      benissimo...ma mi spiegate com'è possibile
      dividere 256 Kbps d'upload ?? siamo sempre là...Verissimo, e' noto che saturando la banda in upload, la velocita' di download crolla perche' i pacchetti di controllo di quello che si sta scaricando non riescono a tornare indietro per confermare la correttezza del trasferimento e quindi dalla sorgente non partono altri pacchetti. 256 Kbps sono troppo pochi!!!!!!!
    • firefox88 scrive:
      Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
      - Scritto da: Anonimo
      4 mb diviso due si possono dividere
      benissimo...ma mi spiegate com'è possibile
      dividere 256 Kbps d'upload ?? siamo sempre là...Infatti. E' questa la grande "truffa" delle ADSL del momento. Si fanno grandi con la "corsa ai Megabit" ma l'upload resta a 256Kbps. Questo perché aumentarlo darebbe fastidio a qualche pezzo grosso. Che schifo.
      • Anonimo scrive:
        Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
        A dire il vero e' da gennaio che Tiscali vende la sua ADSL a 6 Mbps in down e 640 Kbps in up.E non costa piu' delle altre ;)Fateci un pensierino...--SoujaK
        • sennoDiPoi scrive:
          Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
          - Scritto da: Anonimo
          A dire il vero e' da gennaio che Tiscali vende la
          sua ADSL a 6 Mbps in down e 640 Kbps in up.
          E non costa piu' delle altre ;)
          Fateci un pensierino...

          --SoujaKTISCALI?questa Tiscali?http://punto-informatico.it/p.asp?i=51713&p=2&r=PIbè sappiamo bene che in questo caso il limite in download non è dato dai pacchetti di conferma che non riescono a partire....
          • Anonimo scrive:
            Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
            - Scritto da: sennoDiPoi
            TISCALI?
            questa Tiscali?
            http://punto-informatico.it/p.asp?i=51713&p=2&r=PIEro gia' a conoscienza della cosa, ma ricordarla non fa certo male. Grazie.Per quanto mi riguarda so come giustificare il mio traffico, avendo server http e ftp sulla mia macchina.Se poi seguono le traccie direttamente dal P2P, non c'e' provider che tenga, una brutta mattina sara' il `dlin-dlon' della Polizia Postale a svegliarti.--SoujaK
          • sennoDiPoi scrive:
            Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
            So che un consumo così elevato di banda "suggerisce" un utilizzo illecito della stessa, ma il mio intervento non intendeva entrare nel merito,ho solo ricordato a chi ne avesse bisogno qual'è la politica di questa azienda.La nostra unica arma come consumatori è premiare le aziende che offrono servizi migliori e tengono fede agli impegni contratti... chi condivide le scelte di Tiscali la premierà sottoscrivendo i suoi servizi, chi come me le disparrova, no...Nel resto dell' Europa vi sono molteplici offerte Adsl con un traffico limitato mensilmente, a quei famosi 2 GB/mese che secondo le statistiche sono quelli che vengono effettivamente consumati dalla maggior parte degli utenti. Ma il costo di questi abbonamenti ADSL oscilla tra i 4 e i 12 euro al mese e non è di 30 euro! Il costo di 30 euro è ammissibile se la banda è davvero illimitata, altrimenti non ha più senso.saluti,Gaetano- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: sennoDiPoi

            TISCALI?

            questa Tiscali?


            http://punto-informatico.it/p.asp?i=51713&p=2&r=PI

            Ero gia' a conoscienza della cosa, ma ricordarla
            non fa certo male. Grazie.

            Per quanto mi riguarda so come giustificare il
            mio traffico, avendo server http e ftp sulla mia
            macchina.
            Se poi seguono le traccie direttamente dal P2P,
            non c'e' provider che tenga, una brutta mattina
            sara' il `dlin-dlon' della Polizia Postale a
            svegliarti.
            --SoujaK
        • Anonimo scrive:
          Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
          - Scritto da: Anonimo
          A dire il vero e' da gennaio che Tiscali vende la
          sua ADSL a 6 Mbps in down e 640 Kbps in up.
          E non costa piu' delle altre ;)
          Fateci un pensierino...

          --SoujaKNo grazie, mi e' bastata l'esperienza passata.
        • Anonimo scrive:
          Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
          - Scritto da: Anonimo
          A dire il vero e' da gennaio che Tiscali vende la
          sua ADSL a 6 Mbps in down e 640 Kbps in up.
          E non costa piu' delle altre ;)
          Fateci un pensierino...

          --SoujaKprobabilmente non hai mai avuto a che fare con Tiscali per dire tutto ciò... o probabilmente non ti è ancora capitato un probblema... Quando ne avrai te ne accorgerai da solo che non è tutto oro quel ke luccica;)
    • Anonimo scrive:
      Re: 4MB/s si dividono...ma 256 Kbps/s ??
      figurati iMbit sono già in shared, quindi con una condivisioni max Mbit a testa nella norma.
  • Anonimo scrive:
    Lentezza nella condivisione
    Nell'articolo si parte parlando delle 4Mbit e dicendo che c'è una abbondanza di banda per la condivisione....si,perfetto,ma solo per il download...e per l'upload? 128Kb distribuiti su due utenti...perciò ipoteticamente un vicino potrebbe trovarsi con una situazione 4mbit/256K se nessuno usa internet fino ad una situazione di 2Mbit/128K...ahah,che livello:)Io preferisco una internet tutta mia....penso che 170Euro all'anno che guadagnerei da un ipotetico vicino che usufruisce della mia adsl non mi interessi....magari mi interesserebbe per una 10Mbit/2 mbit ...allora si che mi andrebbe bene anche dividere;-)
  • Anonimo scrive:
    Peggio dei PULOTTI
    "....Una soluzione? "Attivare una funzione di log sull'Access Point, che tenga d'occhio e registri quello che il vicino sta facendo con la mia connessione"."
    • tiro scrive:
      Re: Peggio dei PULOTTI
      log su macchina remota ;)mail log :olog criptati 8)firewall iptables :...mmm per il momento solo questi! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Peggio dei PULOTTI
      - Scritto da: Anonimo
      "....Una soluzione? "Attivare una funzione di log
      sull'Access Point, che tenga d'occhio e registri
      quello che il vicino sta facendo con la mia
      connessione"."Una bella cosa sarebbe crittarli automaticamente con una chiave tua e una della pula...
      • Anonimo scrive:
        Re: Peggio dei PULOTTI
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        "....Una soluzione? "Attivare una funzione di
        log

        sull'Access Point, che tenga d'occhio e registri

        quello che il vicino sta facendo con la mia

        connessione"."

        Una bella cosa sarebbe crittarli automaticamente
        con una chiave tua e una della pula...E se poi arrivano anche i CARAMBA?Come la mettiamo?PULOTTI & CARAMBA .......+ sfigati di così si muore.
  • Anonimo scrive:
    Avete dimenticato che...
    Se e' il vicino a navigare su "quel" sito... indovina invece dove va la pula?Fidarsi e' bene... non fidarsi e' meglio. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete dimenticato che...
      no l'hanno detto
      • Anonimo scrive:
        Re: Avete dimenticato che...
        Giusto, ero convinto si riferisse agli "attacchi" esterni. C'e' un passaggio pero' che non mi trova d'accordo, questo: "la polizia in prima battuta individuerà me, in quanto titolare dell'abbonamento, come colpevole. E potrebbe non essere facile risalire alle responsabilità del vicino", spiega Chiesa. Una soluzione? "Attivare una funzione di log sull'Access Point, che tenga d'occhio e registri quello che il vicino sta facendo con la mia connessione".Non sono sicuro che un privato sia autorizzato a loggare le mie connessioni, anche se uso la "sua" ADSL. Ad ogni modo il problema resta: vai a dimostrare la validita' dei log (e' roba "fatta" da un privato, che valenza giuridica puo' avere?) e soprattutto il lasso di tempo che intercorre da quando arrestano te e poi si rivolgono (eventualmente) al vicino, puo' essere ampio, dando modo a quest'ultimo di far sparire ogni prova materiale.L'ultimo consiglio resta quello valido: scegliere la persona con "cura".. ma come dicevo nel mio primo messaggio: vatti a fidare di un vicino; per carita', nessuna maligninita', ma se ne sentono tante in giro...
        • Anonimo scrive:
          Re: Avete dimenticato che...
          il lasso di tempo che intercorre da
          quando arrestano te e poi si rivolgono
          (eventualmente) al vicino, puo' essere ampio,Non e' previsto l'arresto per questo tipo di reati, mal che vada ti indagano.Ma indagheranno ignoti all'interno della famiglia,mica il proprietario della linea telefonica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Avete dimenticato che...
            - Scritto da: Anonimo
            il lasso di tempo che intercorre da

            quando arrestano te e poi si rivolgono

            (eventualmente) al vicino, puo' essere ampio,

            Non e' previsto l'arresto per questo tipo di
            reati, mal che vada ti indagano.
            Ma indagheranno ignoti all'interno della
            famiglia,mica il proprietario della linea
            telefonica.
            Dipende dal reato .... il proprietario della linea ne risponde a tutti gli effetti nella migliore delle ipotesi è favoreggiamento.
Chiudi i commenti