DVD e Blu-ray, il P2P non ferma le vendite

Il file sharing? Un refolo di vento: l'industria hollywoodiana continua a fare affari come e più di sempre. Le stime appaiono concordi, il pop-corn e lo schermo in salotto tirano, come al solito

Roma – Tira più un dischetto ottico che i pixel di un rip audiovisivo scaricato via file sharing. Secondo i dati messi assieme da Home Media Magazine , la vendita di supporti DVD e Blu-ray nella prima metà del 2008 è cresciuta, anche se di poco, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

D’altronde non è una novità: che MPAA menta sapendo di mentire, quando parla di affossamento del cinema a causa del P2P, è un dato di fatto confermato implicitamente dalla stessa organizzazione degli studios . E l’home video, nel 2008, vale negli States 6,87 miliardi di dollari rispetto ai 6,8 del 2007. Una crescita di “solo” 1,1%, certo, ma di crescita si tratta .

Dato che appare ancora più significativo se si prende in considerazione il mercato dei video a noleggio : secondo il solitamente bene informato Hollywood Reporter , che collabora professionalmente con Home Media Magazine, in questo caso l’aumento dei guadagni è stato del 2,6%, con un fatturato passato da 3,7 miliardi a 3,9 miliardi di dollari.

Sembra dunque che, nonostante il prezzo del petrolio, la recessione, la crisi dei consumi e i debiti fino al collo le famiglie americane non rinuncino a gustarsi un film nella tranquillità delle mura domestiche, magari sul megaschermo puntualmente acquistato con i debiti di cui sopra . Più che altro si evidenzia la tendenza in atto a preferire maggiormente il nolo dei supporti piuttosto che l’acquisto.

Va da sé che, stante così la situazione, il Giorno del Giudizio propagandato dagli analisti assoldati dall’industria multimediale per “provare” la minaccia mortale del file sharing in digitale all’economia, al lavoro e al mondo intero difficilmente si potrà concretizzare .

“Molti analisti sono tecno-geek con un gran mucchio di quattrini e poco tempo, mentre la maggioranza degli americani non sono tecnologicamente consapevoli, e hanno molto tempo ma non molti soldi”, sostiene il presidente e – naturalmente – analista di Adams Media Research Tom Adams.

Il download digitale “pirata” è una variante ancora minimale nell’ambito dell’industria multimediale , la maggioranza dei consumatori continua a preferire la vecchia maniera per fruire dei contenuti audiovisivi e continuerà probabilmente a preferirla anche in futuro, dicono gli esperti.

MPAA, suggerisce qualcuno, dovrebbe a questo punto mettersi il cuore in pace, e magari evitare di condurre azioni di contrasto al file sharing non autorizzato dal grande clamore in grado soprattutto di aumentare la consapevolezza, tra l’utenza di cinema in particolare, della possibilità di avere tutto, subito e gratuitamente scaricandolo dalla Rete.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • -ToM- scrive:
    Blow.
    La devono smettere con queste XXXXXXX, chi fa danni per colpa del proprio spirito emulativo, oltre ad essere educato del sistema e non del gioco in se, è rovinato a priori e se non si droga per fallout, si schianta per Fast and furious o si spara per colpa di Rambo.E poi, se cè Blow, il film con Depp, ci può stare tutto :D
  • Simix scrive:
    ...
    rompono le palle a F3 e fanno uscire gioki come GTA ecc mi fanno morire dal ridere , che dementi che sono -.- . NOTIZIA BOMBA VIETATA L'USCITA DI LEGO STAR WARS PERCHE E' TROPPO KOKKOLOSO .....
  • andrea scrive:
    BUFFONI
    sono un ventenne che possiede fallout 3!ho visto che usando le droghe si riescono a fae molte più cose.. mmm.. infatti sto cominciando a fere uso di morfina e funziona;) ho avuto un po di problemi invece con spiderman quando mi tuffo dai palazzi non riesco a far uscire le ragnatele... forse ci vuole più morfina..A PUPAZZI DIREI CHE CE STANNO PROBLEMI BEN PIU GRANDI DA VEDE!!! SE LA BETHESDA NON V HA DATO IL PIZZO COME ORMAI è NOTO INVENTATEVENE UN ALTRA!!!"finanziano cultura avvenimenti buone azioni nascondono la sete fingendosi santoni: MAGLIALI IN DOPPIO PETTO CHE FANNO PERCENTUALI CHE CREANO LE GUERRE E CHE CREANO CRIMINALI!!!!!!!!"
  • byz scrive:
    bigottoni :)
    l'ignoranza e' l'unica cosa da censurare...la morfina e' usata a livello medico e in ogni guerra per lenire il dolore, semmai con in vecchi videogames metterei anche gli effetti negativi, assuefazione, perdita di lucidita' che ne consegue un inutile sovradosaggio se vuoi finire vivo il gioco :)Basterebbe un mini brief sugli effetti degli antidolorifici all'inizio e sarebbero tutti piu' "sapiens":)Poi vedi in tv e al cinema di peggio e di piu' :)
  • jjjjjj scrive:
    Hahaha... bene!
    Non fraintendetemi.. non sono un bigotto pro-censura né un malvagio..Il fatto è che l'Italia è una cosa, l'Australia un'altra.In Australia chiudersi in casa a giocare ai videogiochi è da DEFICENTI TOTALI.L'Australia non è come l'Italia, che non offre un cazzo, l'Australia è piena di gente ganza e cose da fare, lì puoi fare surf tutto il giorno senza mai lavorare e nessuno ti dice un cazzo.Quindi che vadano a cacare questi sfigati totali che si lamentano che gli censurano i giochi di ruolo quando potrebbero avere tutto uscendo di casa.
    • jjjjjj scrive:
      Re: Hahaha... bene!
      Wasteland era magnifico!Adom è divertente!Altro che sti giochi nuovi della minchia.W il surf e la vita sociale (se sei in Australia).
      • krane scrive:
        Re: Hahaha... bene!
        - Scritto da: jjjjjj
        Wasteland era magnifico!Miiii Wasteland !!!!Da quanto non ne sentivo parlare !!http://en.wikipedia.org/wiki/Wasteland_(computer_game)Wasteland was a successful game, and has been included on numerous "best game" and "hall of fame" lists. Computer Gaming World Magazine awarded it the Role-Playing Game of the Year award, and ten years later in 1996, it named Wasteland the #9 computer game of all time.
    • -ToM- scrive:
      Re: Hahaha... bene!
      ti sei dimenticato la topa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2009 02.20-----------------------------------------------------------
  • CCC scrive:
    Ridicolo...
    Censura ridicola e pericolosa
  • Suricato scrive:
    censuriamo l'essere umano...
    io proporrei questa cosa:censuriamo allora l'essere umano che con il suo cervello produce endorfine, hanno anche quelle proprietà analgesiche e fisiologiche simili a quelle della morfina.che abominio gli esseri umani...
    • XYZ scrive:
      Re: censuriamo l'essere umano...
      - Scritto da: Suricato
      io proporrei questa cosa:
      censuriamo allora l'essere umano che con il suo
      cervello produce endorfine, hanno anche quelle
      proprietà analgesiche e fisiologiche simili a
      quelle della
      morfina.
      che abominio gli esseri umani...Già, sono cosi stupidi che se qualcuno vorrebbe veder scomparire quel poco di libertà che si sono guadagnati negli ultimi 100 anni, gli basterebbe aspettare che anche quest'abominio censorista venga considerato giusto e standardizzato a tv, informazione, giochi, film, (magari)musica (con la scusa delle binaural-beats)...Si insomma prima definisci un standard di libertà (cinema, musica, giornalismo, etc..) poi ne forzi l'applicazione a tutto il mondo civilizzato (globalizzazione?), e poi lo piloti agendo sui mezzi (cinema, musica, giornalismo, etc..) e secondo falsi perbenismi, che in moltissimi altri ambiti, (sicuramente più utili, ma meno economicamente produttivi) vengono semplicemente tralasciati.Effetto Forer di Massa?
  • pinco pallo scrive:
    ma quindi...
    ...ritengono che gli effetti della morfina siano ignoti alla maggioranza dei videogiocatori australiani adulti?? Ma allora film tipo il padrino, blow, scarface, etc... perche' non sono illegali? E Leon? dove il poliziotto si fa di anfetamine(o qualcosa di simile...) prima delle sparatorie?Mi sembra ai limiti del ridicolo... Quando decideranno di lasciare questi bigotti ignoranti lontano dalle decisioni importanti e non?
    • Joliet Jake scrive:
      Re: ma quindi...
      Quando la gente smetterà di votarli.
    • XYZ scrive:
      Re: ma quindi...
      - Scritto da: pinco pallo
      ...ritengono che gli effetti della morfina siano
      ignoti alla maggioranza dei videogiocatori
      australiani adulti?? Ma allora film tipo il
      padrino, blow, scarface, etc... perche' non sono
      illegali? E Leon? dove il poliziotto si fa di
      anfetamine(o qualcosa di simile...) prima delle
      sparatorie?Perchè tutti questi film sono usciti più di dieci anni fà..E la cosa aumenta esponenzialmente se guardi quelli usciti negli anni '80, o (naturalmente) '70 (guardati "la montagna sacra" di jodorowsky e poi capirai che si intende x cinema mistico/psichedelico..)Tornando all' oggi... Ti dicono qualcosa i termini "falso perbenismo" e "progressiva chiusura mentale" ? Queste sono censure che (a mio parere) vanno combattute.
  • pentolino scrive:
    Speriamo bene...
    Speriamo che sia censurato anche da noi, se no mi tocca installare Windows sul mac, o peggio ancora comprare la PS3 o l' XBOX 360...Cavoli ragazzi stiamo parlando di Fallout, assolutamente mitico, imperdibile! A parte gli scherzi mi ricordo che anche nel 2 la droga si usava eccome, e dava vantaggi notevoli in combattimento, anche se giustamente alla lunga dava assuefazione ed effetti collaterali; spero che questo sia mantenuto nel terzo capitolo!
Chiudi i commenti