E ora CD aperti per scelta

Un'etichetta europea indipendente rilascerà sui propri CD un bollino che è una sfida e un'opportunità commerciale


Londra – Sarà per farsi pubblicità, ma certo desta attenzione la scelta degli strateghi dell’etichetta indipendente europea !K7 di assegnare ai propri CD in vendita un bollino che rivendichi l’estraneità degli stessi da qualsiasi sistema di controllo della copia .

Il bollino, un tassello nero con scritte bianche, “NO Copy Protection – respect the music”, è accompagnato da una rivendicazione politica che spara a zero contro l’adozione di tecnologie da sempre invise agli appassionati di musica.

Una pagina dedicata del sito di !K7 spiega che si tratta di un bollino che “rende chiaro che quando si compra un CD lo si può usare come si vuole. Ed è anche chiaro, dunque, che la buona musica ha una prerogativa, ha cioè il diritto di essere trattata con rispetto”.

Secondo l’etichetta, di cui ha parlato ieri anche The Register , il bollino vuole rappresentare un “patto di lealtà reciproca” tra il produttore e il compratore. “La Musica è un valore – spiega l’azienda – chi l’ama la tratti di conseguenza: la fiducia fa bene. Nulla c’è di meglio”.

La scelta di !K7 arriva in un momento importante per le tecnologie di protezione. Da un lato c’è Sony Japan che ha annunciato l’ addio alle tecnologie anticopia, dall’altro ci sono le altre major, ma anche molti altri produttori musicali, che vedono proprio in questi sistemi l’unica vera soluzione alla pirateria.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    WS-Security e interoperabilità
    Websphere 5 ha un GROSSO problema di interoperabilità con i mondi .NET e BEA sulla specifica WS-Security. Mentre MS con WS Enhancement 2.0 si è allineata a WS-S 1.0. IBM è ferma al draft uscito l'hanno scorso e non è uscita nessun patch per WAS 5.http://www7b.software.ibm.com/webapp/wsdd/wasServlet3?feature=363Sembra che anche la 6 uscirà senza l'implementazione definitiva... Teo@IBM
  • Anonimo scrive:
    PC della NASA
    WebSphere 5.X riesce ad "uccidere" un P4 2,6GHZ con 1GB di RAM..... cosa servirà per la versione 6 ?Speriamo sia un po più semplice da configurare della versione 5 :
    • opazz scrive:
      Re: PC della NASA
      Condivido al 98%, anche i tool di sviluppo hanno questo "pregio".. Anche se ci son strade e metodi per farlo funzionare meglio..
    • Anonimo scrive:
      Re: PC della NASA
      Guarda, a me websphere sta sulle balle, ma devo ammettere che è tutt'altro che difficile da configurare. Hai mai visto la console di amministrazione, per dire? Non è mica necessario editare a mano i file sotto config...
      • TNB scrive:
        Re: PC della NASA
        - Scritto da: Anonimo
        Hai mai visto la
        console di amministrazione, per dire? Non
        è mica necessario editare a mano i
        file sotto config...anche se a volte e' necessario farlo proprio a maninagrrrrr
    • Giambo scrive:
      Re: PC della NASA
      - Scritto da: Anonimo
      WebSphere 5.X riesce ad "uccidere" un P4
      2,6GHZ con 1GB di RAM..... cosa
      servirà per la versione 6 ?
      Speriamo sia un po più semplice da
      configurare della versione 5 :Perche' non usare Eclipse e "farcirlo" con i plugins che veramente servono ?Uso Eclipse con resin come servlet engine e BAS per gli EJB e devo dire che, anche debuggando entrambe le applicazioni, su un P4 2Ghz 512MB si comporta abbastanza bene (E' l'antivirus che rallenta di bestia).
      • Giambo scrive:
        Re: PC della NASA
        - Scritto da: shand
        Scusa se te lo faccio notare ma stavamo
        parlando di WebSphere Application Server
        non di WebSphere Studio Application
        Developer.Ecco, vedi cosa succede a rinunciare alla terza tazza di caffe' la mattina :-) ?
  • Anonimo scrive:
    Domanda...
    ...che cazzo è l'"application server"?PS Punto Informatico parla potabile grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      - Scritto da: Anonimo
      ...che cazzo è l'"application server"?

      PS Punto Informatico parla potabile grazieguarda senonsai cos'e' non tiinteressa neanche sapere cos'e' websphere
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda...
        Condivido in pieno e potrebbe anche moderare il linguaggio
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda...
          grazie per la risposta (e voi siete degli adolescentelli brufolosi che ve la tirate a dire due parole in inglese e naturalmente, come tutte le persone immature e infantili, evitate di dare qualsiasi spiegazione a chiunque pensando di avere chissà quale potere solo per aver letto due scemate sugli "application server")
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: Anonimo
            grazie per la risposta (e voi siete degli
            adolescentelli brufolosi che ve la tirate a
            dire due parole in inglese e naturalmente,
            come tutte le persone immature e infantili,
            evitate di dare qualsiasi spiegazione a
            chiunque pensando di avere chissà
            quale potere solo per aver letto due scemate
            sugli "application server")Oi senti, non ero io che ti avevo risposto, ma siccome sei IGNORANTE e pure ARROGANTE vedro' di darti una risposta :gli application server sono appunto server che permettono di far girare applicazioni on line di vario genere, in genere basate su Java. Ad esempio le servlet, le pagine JSP , i componenti EJB ,l e Web Application e tante altre belle cose. Permettono l'autenticazione degli utenti , gesticono le connessioni verso i DBMS tramite meccanismi di Connection Pooling e cosi via; insomma, danno ad uno sviluppatore gli strumenti e la piattaforma per far girare applicazioni on line dei piu' disparati generi. Ora, dal momento che non sono adolescente , ne' brufoloso e che lavoro in questo ambito da diversi anni, gradirei ricevere le tue scuse, sempre che tu non sia anche maleducato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: Anonimo
            Oi senti, non ero io che ti avevo risposto,
            ma siccome sei IGNORANTE e pure ARROGANTE
            vedro' di darti una risposta :
            gli application server sono appunto server
            che permettono di far girare applicazioni on
            line di vario genere, in genere basate su
            Java. Ad esempio le servlet, le pagine JSP
            , i componenti EJB ,l e Web Application e
            tante altre belle cose. Permettono
            l'autenticazione degli utenti , gesticono le
            connessioni verso i DBMS tramite meccanismi
            di Connection Pooling e cosi via; insomma,
            danno ad uno sviluppatore gli strumenti e la
            piattaforma per far girare applicazioni on
            line dei piu' disparati generi.

            Ora, dal momento che non sono adolescente ,
            ne' brufoloso e che lavoro in questo ambito
            da diversi anni, gradirei ricevere le tue
            scuse, sempre che tu non sia anche
            maleducato.Senti, per aver fatto una semplice domanda su cosa sono gli "application server" (e non aver offeso nessuno) mi sono sentito dare rispettivamente del "maleducato" (commento delle 8.43), dell' "ignorante" (commento delle 9.32) e da te "ignorante e arrogante".Ma volate basso e tiratevela di meno!Il mondo è fatto anche di gente che fa il muratore o sta dietro il bancone di un bar e al quale non gliene può giustamente fregare di meno di cosa siano gli application server.E senza di loro non ci sarebbero le nostre comode case e non ci sarebbe chi ci serve l'aperitivo al tavolo.(comunque grazie per la spiegazione, ora ne so un qualcosina di più, a buon rendere)
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: Anonimo
            Il mondo è fatto anche di gente che
            fa il muratore o sta dietro il bancone di un
            bar e al quale non gliene può
            giustamente fregare di meno di cosa siano
            gli application server.Ah, ecco, ora si spiega tutto. E' diventato punto-muratore.
          • reflection scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: Anonimo
            Senti, per aver fatto una semplice domanda
            su cosa sono gli "application server" (e non
            aver offeso nessuno) mi sono sentito dare
            rispettivamente del "maleducato" (commento
            delle 8.43), dell' "ignorante" (commento
            delle 9.32) e da te "ignorante e arrogante".
            Ma volate basso e tiratevela di meno!
            Il mondo è fatto anche di gente che
            fa il muratore o sta dietro il bancone di un
            bar e al quale non gliene può
            giustamente fregare di meno di cosa siano
            gli application server.Ecco, ma non e' che queste persone sono come te e tirano fuori il simpatico volatile genitale maschile a sproposito (o che ce l'hanno sempre in bocca, o tra le dita in questo caso).Qua si parla di strutture b2b, ed e' qualcosa che mi riguarda: non mi sogno di postare "Chemminchia e' questo motore di staceppa?" sul forum di "Superautoblahblah", mi faccio semplicemente i pifferacci miei.Il problema di Websphere, btw, e' che ci sono soluzioni che costano circa un terzo ed altrettanto affidabili, anche se certamente non altrettanto potenti. Staremo a vedere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      Se sei ignorante che nel 2004 non sai ancora cos'e' un application server evidentemente non ne hai bisogno .Chi invece sviluppa , o anche solo installa ed utilizza, applicazioni on line sa benissimo cosa sia un application server , e a cosa serva.Cmq, se ci sara' tra la ver 5 e la 6 lo stesso salto di qualita' che c'e' stato fra la 4 e la 5 non vedo l'ora di provare questa nuova release. Personalmente vado matto per la 5, anche se devo ammettere che e' un po' pesantuccio e se non si fa un uso intensivo di componenti come ejb, connection pooling e compagnia bella, ma si ha una "semplice" application basata su Servlet e Jsp, Websphere mi sembra un po' "sprecato".Ah... ma qualcuno di voi mi spiega come cacchio si fa nella 5 a modificare i parametri di contesto senza dover rigenerare il file ear e reinstallare l'applicazione ogni volta????
      • opazz scrive:
        Re: Domanda...
        Se tu intendi il cosidetto contextroot, ovverosia, il "nome" successivo alla definizione del server application server (per internderci ( http://applicationserver:8080/nome) ti basta aprire l'ear con un comunissimo decompressore tipo winzip e modificare un comunissimo file xml, il file application.xml contenuto al suo interno, e modificare il metadato opportuno, chiamato appunto Se intendi altro, fammi capire meglio, che se posso aiutarti lo faccio volentieri.
        • MemoRemigi scrive:
          Re: Domanda...
          - Scritto da: opazz
          Se intendi altro, fammi capire meglio, che
          se posso aiutarti lo faccio volentieri.Secondo me intendeva come si può fare "on the fly".Da quello che ho visto non si può. :(
          • opazz scrive:
            Re: Domanda...


            Se intendi altro, fammi capire meglio, che

            se posso aiutarti lo faccio volentieri.
            Secondo me intendeva come si può fare
            "on the fly".
            Da quello che ho visto non si può. :(Dipende quale console admin usi e su quale WAS la usi.In talune combinazioni è possibile.
          • MemoRemigi scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: opazz


            Se intendi altro, fammi capire
            meglio, che


            se posso aiutarti lo faccio
            volentieri.

            Secondo me intendeva come si può
            fare

            "on the fly".

            Da quello che ho visto non si
            può. :(

            Dipende quale console admin usi e su quale
            WAS la usi.

            In talune combinazioni è possibile.Diciamo WAS 5.1 con web-console di default.
          • opazz scrive:
            Re: Domanda...

            Diciamo WAS 5.1 con web-console di default.Express no. Develop edition for iSeries si, ad esempio.
          • MemoRemigi scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: opazz

            Diciamo WAS 5.1 con web-console di
            default.

            Express no. Develop edition for iSeries si,
            ad esempio.Grazie !
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda...
            - Scritto da: opazz

            Diciamo WAS 5.1 con web-console di
            default.

            Express no. Develop edition for iSeries si,
            ad esempio.Scusa, mi potresti spiegare allora come faccio a modificare un context param su una applicazione già installata, senza reinstallarla , o "on the fly" se preferisci ?Anche andando in modifica del file "web.xml" relativo al context specifico le modifiche non vengono rilevate e l'applicazione continua a "sentire" i vecchi valori!!!.Devo forse modificare qualche altro file relativo al server WS?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda...
      Ma non era punto informatico una volta?
Chiudi i commenti