EA vuole Take-Two Interactive

Il maggiore tra i grandi produttori punta ad una delle case che ha realizzato i titoli più controversi e popolari degli ultimi anni

Roma – Electronic Arts è il colosso del software videoludico che per non rimanere indietro e inseguire le menti creative che affollano il reparto ha intenzione di acquisire Take-Two Interactive Software Inc., uno dei competitor di punta e produttrice di alcuni titoli, come Manhunt, che hanno segnato un’intera stagione di polemiche.

la locandina di manhunt2 Take-Two, quotatissima tra i videogamer, viene valutata da EA 2 miliardi di dollari.
Electronic Arts ha proposto al management della rivale un’operazione da 26 centesimi per azione, con un premio del 64 per cento sul valore di chiusura in Borsa del 15 febbraio, ossia del giorno prima della formulazione dell’offerta vera e propria, di cui ora si discute sul sito degli investitori di EA.

Il CEO di EA, Riccitiello, ha descritto l’offerta come “una opportunità unica per gli azionisti di Take-Two, per realizzare subito un valore importante con un premio sostanzioso, e allo stesso tempo creare un valore a lungo termine per gli azionisti di EA. I videogame designer di Take-Two trarranno beneficio dalle risorse finanziarie di EA, dal suo team di management molto focalizzato e dalle capacità di distribuzione globali”.

Nelle prossime ore si attende la reazione di Take-Two, che qualcuno assicura sarà di segno positivo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • battagliacom scrive:
    ehm...in Italia?
    C'è la faremo per il 2020? E dico sul serio non è una battuta, se vi fate il calcolo che il wi-fi entrarà in vigore veramente in tutta, ma proprio tutta l'Italia intorno al 2012-2015, per questo ci vorrebbe veramente...
  • Joliet Jake scrive:
    A Helsinki sono attivi da più di un anno
    Niente di innovativo...Qua a Helsinki sono attivi da più di un anno. Ci sono connessioni gratuite Wifi su alcuni tram e diversi bus a media percorrenza. Questo per quando non puoi utilizzare gli innumerevoli hotspot gratuiti in giro per il centro. :)
    • Napule scrive:
      Re: A Helsinki sono attivi da più di un anno
      - Scritto da: Joliet Jake
      Niente di innovativo...Considerando che in Italia gli autobus senza aria condizionata e stracarichi di bestie-passeggeri devono fare le chicane tra la munnezza per strada, direi che almeno "un po'" innovativo il progetto lo è.Certo poi lo fanno i brutti&kattivi amerikani... però magari è una cosa interessante lo stesso no?
  • Lumix scrive:
    Scusate ma come funzia?
    Ho visto anch'io un servizio di questo progettone su una televisione USA. Scusate l'ignoranza ma non ho ben capito come fanno a far funzionare l'accesspoint itinerante sul pulman. Da dove prende il segnale internet? Dalla rete dei cellulari? Dal wifi cittadino? E' collegato via satellite?
  • Azz scrive:
    1, 10, 10, 1000 si fa presto
    L'autobus è uno solo e circolerà in modo sperimentale per 12 mesi.
    • Riccardo scrive:
      Re: 1, 10, 10, 1000 si fa presto
      - Scritto da: Azz
      L'autobus è uno solo e circolerà in modo
      sperimentale per 12
      mesi.veramente ieri sera sulla tv via cavo ne hanno mostrati parecchi. la tratta urbana per ora e' in effetti una sola, hanno presentato la 12. c'era anche il sindaco sul bus, che si teneva con la maniglia (come i pendolari sulla metro a milano), ma di bus ce n'e' ben piu' di uno.
Chiudi i commenti