Eavesdropper, milioni di conversazioni private esposte

Appthority ha scoperto una vulnerabilità che espone più di 700 app Android e iOS ad accesso non autorizzato a informazioni private quali SMS, metadati delle chiamate e altro ancora

Roma- Una ricerca da parte di Appthority ha messo in luce una vulnerabilità, definita dai ricercatori con il nome di Eavesdropper, che affligge circa 700 app tra iOS e Android di cui molte di tipo aziendale.

La vulnerabilità è causata dall’inclusione di credenziali hard coded nelle applicazioni mobile che usano Twilio Rest API o SDK per i servizi di comunicazione, e permette di dare accesso globale alle informazioni contenute nei metadata degli account Twilio inclusi SMS, MMS metadata delle chiamate e registrazioni vocali.
Eavesdropper non si basa su un problema di jailbreak o root del device, ma la sua presenza è dovuta alla mancata applicazione delle linee guida per la sicurezza delle credenziali e dei token di Twilio.

Il Mobile Treat Team (MTT) di Appthority ha scoperto Eavesdropper nell’aprile 2017 ma la vulnerabilità è presente almeno dal 2011 . Tra le applicazioni affette troviamo anche app per la comunicazione sicura per un’agenzia federale, un’applicazione che permette ai team di vendita di un azienda di registrare e annotare discussioni in tempo reale ecc.

Eavesdropper potrebbe consentire a un attaccante di acquisire informazioni confidenziali sulla compagnia come ad esempio piani di mercato e negoziazioni .
L’ attacco richiede tre passi di esecuzione: riconoscimento, exploit ed esfiltrazione.
Nella fase di riconoscimento l’attaccante cerca le applicazioni che utilizzano Twilio; nella fase di exploit invece, usano un servizio come VirusTotal o YARA, cercando la parola chiave “twilio” si identifica la posizione delle credenziali che includono Twilio ID (34 caratteri) e token/password (32 caratteri).

twilioscreen

Nell’immagine mostrata troviamo: account ID, account Token, account ID richiesto per l’URL, numero di telefono Twilio.

Appthority mostra un esempio di metodo per l’esfiltrazione dei dati usando cURL per acquisire i dati delle chiamate in entrata da agosto 2017:

$ curl -G https://api.twilio.com/2010-04-01/Accounts
/ACXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX/Usage/Records.json \

-d "Category=calls-inbound" \

-d "StartDate=2017-08-01" \

-d "EndDate=2017-08-31" \

-u 'ACXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX:your_auth_token'

Dopo l’esfiltrazione è possibile trasformare gli audio raccolti in formato testo così da poter eseguire una ricerca per parole chiave, ciò rende la ricerca di informazioni sensibili ancora più facile.

I ricercatori hanno tenuto a sottolineare che questo attacco è molto più semplice rispetto a un APT attack che usa i sette passi della Cyber Chill Chain poiché ne usa solo 3: riconoscimento (passo 1), exploit (passo 4) es esfiltrazione (passo 7).

Il problema delle credenziali scritte nel codice sorgente non è relativo soltanto alle applicazioni create con Twilio, ma è un grave errore comune a molti sviluppatori che, come prevedibile, comporta enormi problemi di sicurezza. Inoltre i developer che commettono questo errore riutilizzano spesso le stesse credenziali per altre applicazioni, e ciò crea ulteriori problemi.

Le applicazioni interessate sono state scaricate più di 180 milioni di volte e molte (circa 170) sono ancora disponibili negli Store ufficiali di Android e iOS. L’Appthority Mobile Threat Protection (MTP) è (al momento in cui scriviamo) l’unica soluzione Mobile Threat Defense che al momento può identificare la vulnerabilità Eavesdropper.

Twilio ha dichiarato di non avere alcuna prova che Eavesdropper sia stato utilizzato per accedere ai dati degli utenti, ma che ha raggiunto tutti gli sviluppatori delle applicazioni interessate e sta lavorando attivamente per mettere in sicurezza gli account.

Ilaria Di Maro

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    complottardi all attacco ... :)
    appena c'e' sentore iroby ftype e il fuddaro scattano... :) ma qualcuno l'ha guardata quella "notiziona" su kaspersky?potrei sbagliarmi ma io direi che non solo e' un cert fake ma e' proprio la CA fake (altro che rilasciato da tawthe)... e' roba generata in casa aka NON serve per ingannare il sw kaspersky o impersonare kaspersky VERAMENTE... anche iroby puo' farla..sembra piu' una robina di 'evasion' (da usarsi dentro al loro client) all occhio distratto o un TEST (curioso che nella roba selezionata da wikileaks ci sia un SOLO cert... e proprio quello della chiacchierata kaspersky... sara' mica un golblotto?)A pensare a un mero test sono anche gli indirizzi dentro le docs (rilasciate da MESI)... fosse roba utile sarebbe ancora la' questo [ http://playa-del-rio.com/ ] ridicolo sito web ? boh
  • nonsonoio scrive:
    esfiltrare?
    Ma sapete che significa?? Da quando si usano vocaboli a caso?
  • gazzetta dello sporc scrive:
    Italia no
    Italia no
  • ... scrive:
    ...
    E' veramente una vergogna!
  • ... scrive:
    ...
    BOLDRINI: MIGRANTI SONO AVANGUARDIA DEL NOSTRO FUTURO STILE DI VITA[yt]E7QePDmPHfk[/yt]
  • piede scrive:
    Barzelletta
    Sentite qua:- Un uomo scivola e cade.- "Cos'è sucXXXXX?"- "Qualcosa che ho mangiato."
  • ci sto dentro scrive:
    O-oè
    Oh cioè XXXXXXX questo è quel sito dove si litiga
  • porkoddio scrive:
    dio il banner che copre tutto lo schermo
    Ma per dio andate a farvi XXXXXXXX da un asino sirdo
    • panda rossa scrive:
      Re: dio il banner che copre tutto lo schermo
      - Scritto da: XXXXXddio
      Ma per dio andate a farvi XXXXXXXX da un asino
      sirdoDi solito dall'asino sirdo ci mandiamo quelli che non sanno configurarsi il browser.Il banner lo vedi solo tu, sai?
      • porkoddio scrive:
        Re: dio il banner che copre tutto lo schermo
        E invece io ci mando te, guarda un po' che sorpresa
        • prova123 scrive:
          Re: dio il banner che copre tutto lo schermo
          COnfermo, il bunner lo vedi solo tu!
        • panda rossa scrive:
          Re: dio il banner che copre tutto lo schermo
          - Scritto da: XXXXXddio
          E invece io ci mando te, guarda un po' che
          sorpresaNon sono mica io il XXXXXXXX ignorante incapace di configurarsi il browser e che quindi si suca i banner.Essere ignoranti non e' una colpa, ma lamentarsi di esserlo si.[img]http://ih1.redbubble.net/image.204988784.2590/st%2Csmall%2C215x235-pad%2C210x230%2Cf8f8f8.lite-1.jpg[/img]
  • ... scrive:
    la faccia come il XXXX
    No, non sto parlando di Panda Rossa (vista la noncuranza con la quale passa sopra ad ogni figura di XXXXX che archivia), mi riferisco alla CIA.
  • prova123 scrive:
    Adesso vi racconto come finì
    Questo è un classico dei film di spionaggio anni 60.Un agente della CIA mette la bustina di droga in tasca di chi deve essere incastrato. Dopo aver messo in tasca la bustina arriva un normale controllo di polizia che scopre la bustina e giustamente lo ingabbiano. Però la verità salta fuori e si scopre però che chi l'ha fatto è in "realtà" un agente corrotto che viene condannato in quanto ha screditato l'intera organizzazione. La CIA è salva e tutti gli americani vissero felici e contenti.
    • provolone scrive:
      Re: Adesso vi racconto come finì
      - Scritto da: prova123
      Un agente della CIA mette la bustina di droga in
      tasca di chi deve essere incastrato. Dopo aver
      messo in tasca la bustina arriva un normale
      controllo di polizia che scopre la bustina e
      giustamente lo ingabbiano.E finché ci sarà il concetto di "normale controllo di polizia" (che rompe le scatole solo agli onesti) il ciclo si ripeterà. L'unico modo per spezzarlo è quello di de-normalizzare i controlli-random.Del tipo: non mi puoi controllare senza motivazioni forti e valide, quali la presenza di precedenti e/o delle prove già precedentemente raccolte e documentate.Non che le prove me le raccogli con la perquisa! Troppo facile così!
      • panda rossa scrive:
        Re: Adesso vi racconto come finì
        - Scritto da: provolone
        - Scritto da: prova123

        Un agente della CIA mette la bustina di droga in

        tasca di chi deve essere incastrato. Dopo aver

        messo in tasca la bustina arriva un normale

        controllo di polizia che scopre la bustina e

        giustamente lo ingabbiano.

        E finché ci sarà il concetto di "normale
        controllo di polizia" (che rompe le scatole solo
        agli onesti) il ciclo si ripeterà. L'unico modo
        per spezzarlo è quello di de-normalizzare i
        controlli-random.Quindi neanche piu' controlliamo i biglietti sull'autobus.E neanche patente e libretto, a campione, sulla statale.
        Del tipo: non mi puoi controllare senza
        motivazioni forti e valide, quali la presenza di
        precedenti e/o delle prove già precedentemente
        raccolte e
        documentate.Quello che vorrebbero i nostri politici: fino a che qualcuno di loro non viene condannato definitivamente, sono da considerarsi tutti immacolati e quindi non soggetti a indagini, intercettazioni o altro.
        Non che le prove me le raccogli con la perquisa!
        Troppo facile
        così!E se invece tu provassi a non delinquere?Hai mai provato?Controllano, non trovano niente, salutano e ti lasciano andare.
        • provolone scrive:
          Re: Adesso vi racconto come finì
          - Scritto da: panda rossa
          Quindi neanche piu' controlliamo i biglietti
          sull'autobus.Cristo c'entrano i biglietti del bus/treno?Se non voglio essere controllato per i biglietti, ho sempre la possibilità di scegliere di non prendere quei mezzi.Col controllo casuale dell'agente di turno che si sta annoiando (e decide così di andare a rompere i maroni al primo che gli capita tiro) invece no! Lì la possibilita di scelta non c'è.
          E neanche patente e libretto, a campione, sulla statale.Appunto, "a campione" è il problema.Non si fa perdere tempo e tranquillità alla gente, per dei controlli fatti ad caxxum, che nel 99% dei casi non portano a nulla. Visto che tanto i veri criminali sanno benissimo come aggirarli gli stralodati e infallibili "controlli a campione".
          Quello che vorrebbero i nostri politici: fino a
          che qualcuno di loro non viene condannato
          definitivamente, sono da considerarsi tutti
          immacolati e quindi non soggetti a indagini,
          intercettazioni o altro.Nessuno dice d'aspettare la condanna definitiva dell'ultimo grado d'appello... Ma neanche si può andare a pescare a caso nel mucchio con perquise casuali.E' una perdita di tempo per tutti: per gli agenti impegnati che potrebbero andare a controllare qualcuno che merita davvero di essere controllato (e non il primo che gli passa davanti); e anche per il malcapitato onesto di turno che gli tocca perdere svariati minuti preziosi del suo tempo, senza averne nessuna colpa.
          E se invece tu provassi a non delinquere?
          Hai mai provato?Questa è presunzione di colpevolezza bella e buona.In uno stato di diritto non si dovrebbe controllare nessuno a priori, a meno che non ci siano ottime ragioni per farlo.
          Controllano, non trovano niente, salutano
          e ti lasciano andare.Appunto! Il che vuol dire che è stata una perdita di tempo per tutti.Tanto valeva non fare nessun controllo, allora.
          • panda rossa scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            - Scritto da: panda rossa


            Quindi neanche piu' controlliamo i biglietti

            sull'autobus.

            Cristo c'entrano i biglietti del bus/treno?
            Se non voglio essere controllato per i biglietti,
            ho sempre la possibilità di scegliere di non
            prendere quei
            mezzi.E se non vuoi che ti vengano chiesti i documenti puoi sempre scegliere di non uscire di casa.
            Col controllo casuale dell'agente di turno che si
            sta annoiando (e decide così di andare a rompere
            i maroni al primo che gli capita tiro) invece no!
            Lì la possibilita di scelta non
            c'è.Certo che c'e'. Basta che te ne stai in casa.Nelle case private non possono entrare senza un mandato.

            E neanche patente e libretto, a campione, sulla
            statale.

            Appunto, "a campione" è il problema.Non e' un problema.Se hanno una segnalazione di vetture di un certo tipo, controllano.Non ci vedo niente di male.E non lo fanno certo per noia: lo fanno solo se hanno una segnalazione.
            Non si fa perdere tempo e tranquillità alla
            gente, per dei controlli fatti ad caxxum, che nel
            99% dei casi non portano a nulla. Visto che tanto
            i veri criminali sanno benissimo come aggirarli
            gli stralodati e infallibili "controlli a
            campione".Si fa vedere che la polizia e' sul territorio.Quello che preoccupa la gente non sono mica i veri criminali, ma la microcriminalita' che borseggia.

            Quello che vorrebbero i nostri politici: fino a

            che qualcuno di loro non viene condannato

            definitivamente, sono da considerarsi tutti

            immacolati e quindi non soggetti a indagini,

            intercettazioni o altro.

            Nessuno dice d'aspettare la condanna definitiva
            dell'ultimo grado d'appello... Lo dicono loro, mentre aspettano la prescrizione.
            Ma neanche si può
            andare a pescare a caso nel mucchio con perquise
            casuali.Spiegaci il tuo problema.Ti hanno beccato senza patente, per caso?
            E' una perdita di tempo per tutti: per gli agenti
            impegnati che potrebbero andare a controllare
            qualcuno che merita davvero di essere controllato
            (e non il primo che gli passa davanti); e anche
            per il malcapitato onesto di turno che gli tocca
            perdere svariati minuti preziosi del suo tempo,
            senza averne nessuna
            colpa.Ci vuoi raccontare che cosa ti hanno fatto?

            E se invece tu provassi a non delinquere?

            Hai mai provato?

            Questa è presunzione di colpevolezza bella e
            buona.No. Si chiama pattugliamento, controllo, prevenzione.
            In uno stato di diritto non si dovrebbe
            controllare nessuno a priori, a meno che non ci
            siano ottime ragioni per
            farlo.Le ottime ragioni ci sono: la microcriminalita' esiste.E non la si sconfigge chiudendo gli occhi e facendo finta di niente.Presenza sul territorio! Controllo!

            Controllano, non trovano niente, salutano

            e ti lasciano andare.

            Appunto! Il che vuol dire che è stata una perdita
            di tempo per
            tutti.
            Tanto valeva non fare nessun controllo, allora.Torna quando dovrai raccontarci di tua madre morta in un attentato perche' nessuno ha ritenuto di controllare i documenti di quel camionista che si e' lanciato sulla folla.Nel frattempo diro' agli agenti di pattuglia di non controllare piu' nessuno.
          • ... scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            Peccato che nel 99% dei casi i "controlli a caso" che dici tu siano giusto perché così possono dire di aver fatto qualcosa giustificando la paga mensile senza correre rischi, mentre due quartieri più in là c'è chi delinque a più non posso senza che nessuno alzi un dito.
          • panda rossa scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: ...
            Peccato che nel 99% dei casi i "controlli a caso"
            che dici tu siano giusto perché così possono dire
            di aver fatto qualcosa giustificando la paga
            mensile senza correre rischi, mentre due
            quartieri più in là c'è chi delinque a più non
            posso senza che nessuno alzi un
            dito.E allora tu proponi di risolvere il problema togliendo i controlli anche nel mio quartiere?
          • ... scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            Esiste un numero finito di forze dell'ordine, se quasi tutte vengono impiegate in controlli dove la criminalità non c'è, o dove le possibilità di beccare un criminale sono quasi nulle, l'utilizzo delle forze dell'ordine è fatto male.E tornando a quanto dicevi prima, se credi che sia possibile combattere il terrorismo fermando persone a caso per strada e chiedendo la patente, c'è solo da riderti in faccia.
          • provolone scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: panda rossa
            E se non vuoi che ti vengano chiesti i documenti
            puoi sempre scegliere di non uscire di casa.
            Certo che c'e'. Basta che te ne stai in casa.
            Nelle case private non possono entrare
            senza un mandato.Essì, come no.Certo che a volte, quando parti per la tangente, ne spari di razzate.
            Se hanno una segnalazione di vetture di un certo
            tipo, controllano. Non ci vedo niente di male.Una segnalazione vaga che non comprende il numero di targa andrebbe immediatamente cestinata. Punto.L'unico che non ci vede qualcosa di male nel fatto che ciò non avvenga, sei te.
            E non lo fanno certo per noia:
            lo fanno solo se hanno una segnalazione.Se gli gira, controllano pure senza segnalazione. Tanto sono autorizzati a farlo. Ed è proprio questo che non va bene.
            Si fa vedere che la polizia e' sul territorio.
            Quello che preoccupa la gente non sono mica i
            veri criminali, ma la microcriminalita' che
            borseggia.
            Le ottime ragioni ci sono:
            la microcriminalita' esiste.
            E non la si sconfigge chiudendo gli occhi
            e facendo finta di niente.Dalla micro-criminalità ci si difende imparando le basi dell'auto-difesa, e soprattutto non facendosi cogliere impreparati. Il che vuol dire: attrezzarsi con coltellino svizzero o spray anti-aggressione, portarsi dietro poco o niente contante, usare carte provviste di pin con segnalazione istantanea di ogni transazione, ecc.Perché i micro-criminali saranno anche micro, ma mica stupidi.S'informano sugli orari e le zone di pattugliamento, e agiranno solo quando saranno sicuri di poterlo fare indisturbati.Gli unici a cui gli agenti faranno i controlli alla fine saranno giusto i poveri abitanti della zona, che oltre al danno della micro-criminalità, c'avranno pure la beffa dei controlli ad caxxum.
            Spiegaci il tuo problema.
            Ti hanno beccato senza patente, per caso?
            Ci vuoi raccontare che cosa ti hanno fatto?Mi hanno fatto perdere tempo. E si sa, il tempo è denaro.
            Torna quando dovrai raccontarci di tua madre
            morta in un attentato perche' nessuno ha ritenuto
            di controllare i documenti di quel camionista che
            si e' lanciato sulla folla.Pessimo esempio. Visto come in molti di quegli attentati, gli esecutori erano già conosciuti da tempo dalle autorità per via dei loro precedenti. Ma chissà per quali motivo, erano ancora a piede libero... o peggio "a ruota libera".
          • Izio01 scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            - Scritto da: panda rossa


            E se non vuoi che ti vengano chiesti i documenti

            puoi sempre scegliere di non uscire di casa.


            Certo che c'e'. Basta che te ne stai in casa.

            Nelle case private non possono entrare

            senza un mandato.

            Essì, come no.
            Certo che a volte, quando parti per la tangente,
            ne spari di
            razzate.


            Se hanno una segnalazione di vetture di un certo

            tipo, controllano. Non ci vedo niente di male.

            Una segnalazione vaga che non comprende il numero
            di targa andrebbe immediatamente cestinata.
            Punto.
            L'unico che non ci vede qualcosa di male nel
            fatto che ciò non avvenga, sei
            te.
            No, ci sono anch'io a pensarla come lui.La probabilità che becchino una delle mille macchine rubate che girano indisturbate è bassa ma almeno non è zero. La probabilità che passino davanti a una casa mentre i bravi ladri ci stanno lavorando è anche molto bassa, ma non è zero.Sono stato fermato anch'io per controlli a campione. Dato patente, libretto e assicurazione, sono andato via tranquillo; fossero questi, i problemi! Se uno mi ciula la macchina, una minima probabilità che lo fermino e lo scoprano c'è.IMHO il fatto che, come sembrate suggerire, per chiederti i documenti avrebbero bisogno di un mandato di cattura/perquisizione controfirmato da tutti i giudici della corte suprema, è una gran XXXXXta. Come sempre, mi va bene che decida la maggioranza: se il 50% + 1 dice che la polizia non può fare controlli, ok. A quel punto, licenziamoli pure tutti, che almeno risparmiamo gli stipendi, e però prepariamoci bene: altro che coltellino svizzero e spray antiaggressione, meglio tapparsi in casa blindata e difenderla col mitra.
          • ... scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            "Magari prima o poi uno lo beccano"... Ma che discorso di XXXXX è? Se impieghi diecimila poliziotti fermando per controlli alla XXXXX sulle strade sperando che magari in 10 anni beccano un terrorista e lo fermino, stai sprecando risorse, tempo e soldi facendo fare a delle forze dell'ordine cose che potrebbero essere fatte in modo molto più efficace.
          • provolone scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: Izio01
            IMHO il fatto che, come sembrate suggerire, per
            chiederti i documenti avrebbero bisogno di un
            mandato di cattura/perquisizione controfirmato da
            tutti i giudici della corte suprema, è una gran
            XXXXXta.Esagerato!Basta semplicemente smetterla coi controlli casuali, che sono solo uno spreco di tempo e risorse, per passare a dei controlli motivati e mirati. Tutto lì.
          • Izio01 scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            - Scritto da: Izio01

            IMHO il fatto che, come sembrate suggerire, per

            chiederti i documenti avrebbero bisogno di un

            mandato di cattura/perquisizione controfirmato
            da

            tutti i giudici della corte suprema, è una gran

            XXXXXta.

            Esagerato!
            Basta semplicemente smetterla coi controlli
            casuali, che sono solo uno spreco di tempo e
            risorse, per passare a dei controlli motivati e
            mirati. Tutto lì.Ok, io criticavo più che altro l'idea che la polizia non ti potesse chiedere i documenti, della serie: tu passi coperto di sangue ma loro non ti possono fermare sulla base del semplice sospetto.Controlli mirati... temo che sia una scatola di vermi, la priorità delle cose dipende troppo dalle idee dei singoli. Purtroppo in effetti è già così, ci sono zone dove la polizia non può entrare altrimenti le tirano i sassi e a quanto pare per i giudici va bene così. In compenso si fanno indagini su cose che non stanno né in cielo né in terra - ma appunto: questo è come la vedo io, lasciamo stare che tanto non ci posso far nulla.
          • FType scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: Izio01
            No, ci sono anch'io a pensarla come lui.
            La probabilità che becchino una delle mille
            macchine rubate che girano indisturbate è bassa
            ma almeno non è zero. La probabilità che passino
            davanti a una casa mentre i bravi ladri ci stanno
            lavorando è anche molto bassa, ma non è
            zero.Se rubamo la macchina dubito che continuino ad andarci tranquillamente in giro, al massimo la usano per qualche colpo e poi la bruciano
            Sono stato fermato anch'io per controlli a
            campione. Dato patente, libretto e assicurazione,
            sono andato via tranquillo; fossero questi, i
            problemi! Se uno mi ciula la macchina, una minima
            probabilità che lo fermino e lo scoprano
            c'è.Si finchè non t'imbatti in qualche agente che si crede superman perchè idossa una divisa.Si le ritrovano le auto rubate, bruciate però....Poi diciamo la verità, questa è una mossa per fare cassa, così almeno se becchi uno senza cinture di sicurezza gli fai la multa (cosa che non ha senso,dovrebbe essere una scelta individuale). Cosa che fa il paio con GdF che va a multare il tizio che è uscito dal bar senza un scontrino, ma poi chi evade veramente milioni di Euro non si fa un giorno di prigione.
            IMHO il fatto che, come sembrate suggerire, per
            chiederti i documenti avrebbero bisogno di un
            mandato di cattura/perquisizione controfirmato da
            tutti i giudici della corte suprema, è una gran
            XXXXXta.Quindi in UK sono scemi visto che nessun agente ti può fermare senza motivo per chiederti un documento.
            A quel punto,licenziamoli pure tutti, che almeno risparmiamo
            gli stipendi, e però prepariamoci bene: altro che
            coltellino svizzero e spray antiaggressione,
            meglio tapparsi in casa blindata e difenderla col
            mitra.Ma non è che devi risparmiare sugli stipendi, devi metterli in quei luoghi dove ormai la criminalità la fa da padrona e neanche loro entrano più.
          • provolone scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: FType
            Cosa che fa il paio con GdF che va a multare
            il tizio che è uscito dal bar senza uno scontrino,Che tra l'altro non ha senso...Che colpa ne ha il povero cristo se il barista non gli ha fatto lo scontrino?!
            Quindi in UK sono scemi visto che nessun agente
            ti può fermare senza motivo per chiederti un
            documento.E si vede che in UK sono più avanti...Qui se osi chiedergli il perché del controllo, ti rispondono cose del tipo: "controllo di routine, stia tranquillo!" con tono supponente.Eggià, alla routine di rompere i maroni non si rinuncia mai.
          • FType scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            Che tra l'altro non ha senso...
            Che colpa ne ha il povero cristo se il barista
            non gli ha fatto lo
            scontrino?!Eh ma ti dicono che è colpa tua che non l'hai richiesto.Comunque non è quello il punto,è che lo stato fa il forte con i deboli e il debole con i forti. Infatti chi evade milioni di euro alla fine diventa un esempio e tutti quelli che possono faranno la stessa cosa, tanto sanno che più di tanto non rischiano.Un pò come fare delle multine ridicole ad una multinazionale che grazie ad un trucco ha guadagnato 10 volte tanto, tipo lo stratagemma del mese composto da 28 giorni delle compagnie telefoniche.
            E si vede che in UK sono più avanti...
            Qui se osi chiedergli il perché del controllo, ti
            rispondono cose del tipo: "controllo di routine,
            stia tranquillo!" con tono
            supponente.Peggio s'incavolano, perchè credendosi superman in divisa prendono la cosa come un fatto personale. Tu hai osato chiedergli il perchè ? In uno stato di tipo fascista non si chiede,si esegue...
          • ... scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: FType
            Eh ma ti dicono che è colpa tua che non l'hai
            richiesto.Boiata. Per legge son loro che son tenuti a rilasciarti lo scontrino.Senza che tu debba chiedere nulla.
          • FType scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: ...
            Boiata. Per legge son loro che son tenuti a
            rilasciarti lo
            scontrino.
            Senza che tu debba chiedere nulla.Ma è anche colpa tua che non ricevendolo esci senza.
          • panda rossa scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            Una segnalazione vaga che non comprende il numero
            di targa andrebbe immediatamente cestinata.
            Punto.Benissimo.Diro' di cestinare la segnalazione del pirata che, passando col rosso, ti ha reso invalido, perche' non hai saputo dare il numero di targa completo, marca, modello e colore dell'auto.
          • provolone scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: panda rossa
            Diro' di cestinare la segnalazione del pirata
            che, passando col rosso, ti ha reso invalido,
            perche' non hai saputo dare il numero di targa
            completo, marca, modello e colore dell'auto.Fai pure...Tanto anche se non la cestinano subito, l'avrebbero comunque archiviata prima o poi. Visto che le probabilità di rintracciarlo basandosi su descrizioni vaghe e controlli a campione sono infime.
          • panda rossa scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            - Scritto da: panda rossa

            Diro' di cestinare la segnalazione del pirata

            che, passando col rosso, ti ha reso invalido,

            perche' non hai saputo dare il numero di targa

            completo, marca, modello e colore dell'auto.

            Fai pure...
            Tanto anche se non la cestinano subito,
            l'avrebbero comunque archiviata prima o poi.
            Visto che le probabilità di rintracciarlo
            basandosi su descrizioni vaghe e controlli a
            campione sono
            infime.E invece ti sbagli di grosso.I pirati della strada che provocano un incidente e poi scappano, li beccano spesso andando a perquisire tutti i carrozzieri della zona alla ricerca di vetture con danni compatibili con quelli dell'incidente.E le trovano, e beccano il pirata.
          • provolone scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: panda rossa
            I pirati della strada che provocano un incidente
            e poi scappano, li beccano spesso andando a
            perquisire tutti i carrozzieri della zona alla
            ricerca di vetture con danni compatibili con
            quelli dell'incidente.Sempre che il pirata di turno abbia lasciato l'auto in custodia da qualche carrozziere per essere riparata. Cosa che non è ovviamente tenuto a fare, e che difficilmente farà, se sa di averla fatta grossa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: provolone
            - Scritto da: panda rossa


            I pirati della strada che provocano un incidente

            e poi scappano, li beccano spesso andando a

            perquisire tutti i carrozzieri della zona alla

            ricerca di vetture con danni compatibili con

            quelli dell'incidente.

            Sempre che il pirata di turno abbia lasciato
            l'auto in custodia da qualche carrozziere per
            essere riparata. Cosa che non è ovviamente tenuto
            a fare, e che difficilmente farà, se sa di averla
            fatta
            grossa.Unohttp://www.gonews.it/2017/10/10/pirata-della-strada-si-costituisce-scoperto-aver-portato-lauto-carrozzeria/Duehttp://milano.repubblica.it/cronaca/2016/09/16/news/varese_17enne_uccisa_mentre_attraversa_la_strada_si_costituisce_il_pirata-147876550/Trehttp://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2014/10/09/news/pirata-della-strada-preso-in-carrozzeria-dopo-l-incidente-1.10084537Continuo?
      • Furbo scrive:
        Re: Adesso vi racconto come finì
        quindi se ad un posto di blocco mi trovano col tuo cadavere nel bagagliaio non mi possono fare niente,secondo te.....
      • Furbo scrive:
        Re: Adesso vi racconto come finì
        - Scritto da: provolone
        - Scritto da: prova123

        Un agente della CIA mette la bustina di droga in

        tasca di chi deve essere incastrato. Dopo aver

        messo in tasca la bustina arriva un normale

        controllo di polizia che scopre la bustina e

        giustamente lo ingabbiano.

        E finché ci sarà il concetto di "normale
        controllo di polizia" (che rompe le scatole solo
        agli onesti) il ciclo si ripeterà. L'unico modo
        per spezzarlo è quello di de-normalizzare i
        controlli-random.
        Del tipo: non mi puoi controllare senza
        motivazioni forti e valide, quali la presenza di
        precedenti e/o delle prove già precedentemente
        raccolte e
        documentate.
        Non che le prove me le raccogli con la perquisa!
        Troppo facile
        così!quindi se ad un posto di blocco mi trovano col tuo cadavere nel bagagliaio non mi possono fare niente,secondo te.....(avevo quotato male,prima)
        • panda rossa scrive:
          Re: Adesso vi racconto come finì
          - Scritto da: Furbo
          - Scritto da: provolone

          - Scritto da: prova123


          Un agente della CIA mette la bustina di droga
          in


          tasca di chi deve essere incastrato. Dopo aver


          messo in tasca la bustina arriva un normale


          controllo di polizia che scopre la bustina e


          giustamente lo ingabbiano.



          E finché ci sarà il concetto di "normale

          controllo di polizia" (che rompe le scatole solo

          agli onesti) il ciclo si ripeterà. L'unico modo

          per spezzarlo è quello di de-normalizzare i

          controlli-random.

          Del tipo: non mi puoi controllare senza

          motivazioni forti e valide, quali la presenza di

          precedenti e/o delle prove già precedentemente

          raccolte e

          documentate.

          Non che le prove me le raccogli con la perquisa!

          Troppo facile

          così!
          quindi se ad un posto di blocco mi trovano col
          tuo cadavere nel bagagliaio non mi possono fare
          niente,secondo te.....(avevo quotato
          male,prima)Ma perche' il cadavere?Mica meglio se lo trovano ancora vivo?Cosi' almeno si rende conto, quando lo lasceranno passare perche' quello che guida risulta essere onesto e quindi non controllano il bagagliaio.Puo' sempre morire piu' tardi, portandosi nella tomba la sensazione che se avessero potuto aprire il bagagliaio, erano in tempo per salvarlo e arrestare gli assassini.
    • panda rossa scrive:
      Re: Adesso vi racconto come finì
      - Scritto da: prova123
      Questo è un classico dei film di spionaggio anni
      60.
      Un agente della CIA mette la bustina di droga in
      tasca di chi deve essere incastrato. Dopo aver
      messo in tasca la bustina arriva un normale
      controllo di polizia che scopre la bustina e
      giustamente lo ingabbiano. Però la verità salta
      fuori e si scopre però che chi l'ha fatto è in
      "realtà" un agente corrotto che viene condannato
      in quanto ha screditato l'intera organizzazione.
      La CIA è salva e tutti gli americani vissero
      felici e
      contenti.E il tizio ingiustamente ingabbiato?
      • ... scrive:
        Re: Adesso vi racconto come finì
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: prova123

        Questo è un classico dei film di spionaggio
        anni

        60.

        Un agente della CIA mette la bustina di
        droga
        in

        tasca di chi deve essere incastrato. Dopo
        aver

        messo in tasca la bustina arriva un normale

        controllo di polizia che scopre la bustina e

        giustamente lo ingabbiano. Però la verità
        salta

        fuori e si scopre però che chi l'ha fatto è
        in

        "realtà" un agente corrotto che viene
        condannato

        in quanto ha screditato l'intera
        organizzazione.

        La CIA è salva e tutti gli americani vissero

        felici e

        contenti.

        E il tizio ingiustamente ingabbiato?weee finito il tuo auto-esilio ? Una persona normale sarebbe sparita per sempre , tu , che normale non sei , invece torni come se nulla fosse, 'gnurant
        • panda rossa scrive:
          Re: Adesso vi racconto come finì
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: prova123


          Questo è un classico dei film di
          spionaggio

          anni


          60.


          Un agente della CIA mette la bustina di

          droga

          in


          tasca di chi deve essere incastrato.
          Dopo

          aver


          messo in tasca la bustina arriva un
          normale


          controllo di polizia che scopre la
          bustina
          e


          giustamente lo ingabbiano. Però la
          verità

          salta


          fuori e si scopre però che chi l'ha
          fatto
          è

          in


          "realtà" un agente corrotto che viene

          condannato


          in quanto ha screditato l'intera

          organizzazione.


          La CIA è salva e tutti gli americani
          vissero


          felici e


          contenti.



          E il tizio ingiustamente ingabbiato?

          weee finito il tuo auto-esilio ? Una persona
          normale sarebbe sparita per sempre , tu , che
          normale non sei , invece torni come se nulla
          fosse,
          'gnurantE tu sei lo stesso XXXXXXXX tre puntini dell'altro thread o sei uno piu' XXXXXXXX di lui?Una persona vigliacca come voi XXXXXXXX senza palle che vi nascondete dietro ad un nick non registrato, sarebbe sparita per sempre.Io invece sono qui a seppellirvi tutti.
          • panda di Italia 90 scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            (rotfl) ammazza che rosicata (rotfl)[img]http://memegenerator.net/img/images/600x600/15924667/rosicare.jpg[/img](rotfl) ammazza che rosicata (rotfl)
          • Trono di Ceramiche scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: panda rossa
            Una persona vigliacca come voi XXXXXXXX senza
            palle che vi nascondete dietro ad un nick non
            registrato, sarebbe sparita per
            sempre.Come mai hai tutta questa necessità di avere l'interlocutore con nick registrato?Spiega che differenza ci sarebbe...
          • ... scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            Ci tiene a far figure di XXXXX che non si leverà mai di dosso. :D
          • ... scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            - Scritto da: panda rossa
            Io invece sono qui a seppellirvi tutti.ahahah si panda , ci seppellisci di risate. (rotfl)PS: qualsiasi treppuntini io sia , tu le XXXXXXXte le spari lo stesso.
          • punto verde scrive:
            Re: Adesso vi racconto come finì
            Non serve a nulla che ora tu finga di ignorare la realtà, cercando di sviare l'attenzione come al solito. L'evidenza della tua ignoranza e delle tue figure di XXXXX è sotto gli occhi di tutti. :D Faresti meglio a rifletterci su e imparare dai tuoi errori, invece l'unico problema che concepisce il tuo neurone sono i nickname? (rotfl) Immagino che tu faccia "panda rossa" all'anagrafe. :D Oltre che ignorante e falso, sei pure senza un minimo di logica. Complimenti. E così, ancora una volta, non hai potuto perdere l'occasione di fare la tua brava figura di svitato. Continua così, che sei uno spasso. (rotfl)
      • prova123 scrive:
        Re: Adesso vi racconto come finì
        Ho dovuto aspettare perchè accadde oggi:http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/09/14/usavietato-usare-software-kaspersky_b1317181-4771-4fc2-a6f8-c7acc3280e81.html
  • masso scrive:
    Due piccioni con una fava...
    delegittimare i tool antivirus russi che sono ancora i migliori nelle comparative antivirus più prestigiose come av-comparatives...econtemporaneamente cammuffare i loro tool di spionaggio.....e poi come al solito farsi beccare e buttare tutto in caciara...lavorare per le agenzie governative americane e fare gli interessi degli abitanti di questo pianeta è un ossimoro....
  • iRoby scrive:
    CIA/USA vergogna
    Puro stile yankee! La peggiore nazione di questo pianeta.
    • FType scrive:
      Re: CIA/USA vergogna
      Concordo, questi hanno creato un certificato fake spacciandosi per Kaspersky, ma poi è stata questa ad essere presa di mira adducendo il fatto che in sostanza era una spia del governo russo e grazie a questo è stata pilotata la campagna presidenziale USA.Eh i russi sono i malvagi eh...
      • sono la morte scrive:
        Re: CIA/USA vergogna
        - Scritto da: FType
        Concordo, questi hanno creato un certificato fake
        spacciandosi per Kaspersky, ma poi è stata questa
        ad essere presa di mira adducendo il fatto che in
        sostanza era una spia del governo russo e grazie
        a questo è stata pilotata la campagna
        presidenziale
        USA.

        Eh i russi sono i malvagi eh...prima ti additano come complottisti che hanno le visioni, e guardano troppi film, poi ti etichettano come colui che vedono marcio dappertutto, poi tutto viene allo scoperto.. e allora non potentoti dare della ragione, ma sopratutto non volendo, la buttano come loro solito in caciara!Specie quelli che si nascondono dietro la grammatica. Tanto i fatti c'entrano come i cavoli con la grammatica.
        • iRoby scrive:
          Re: CIA/USA vergogna
          Dov'è Sg@bbio quello che vive con le orecchie 25cm sotto terra?Dice lui che siamo tutti complottari!
          • sono la morte scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            Dov'è Sg@bbio quello che vive con le orecchie
            25cm sotto
            terra?

            Dice lui che siamo tutti complottari!E continueranno ancora a dirlo. Pur di non darti ragione. Quando la ragione c'è l'hai.E questione che non accettano il tipo di persona NON OMOLOGATA A TUTTI GLI ALTRI.
          • iRoby scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: sono la morte
            E questione che non accettano il tipo di persona
            NON OMOLOGATA A TUTTI GLI ALTRI.Conosco una famiglia così.Non fanno mangiare il figlio piccolo vegano che continua a chiedere di non avere carne perché lui vuole bene agli animali. E lo fanno solo perché sennò gli altri lo pigliano in giro o non hanno niente da dargli da mangiare.
          • ... scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            I vegani di quattro anni mi mancavano
          • iRoby scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Esatto, e stanno meglio degli onnivori.http://salute.leonardo.it/bambini-vegani-leonardo-pinelli-spiega-perche-sono-piu-sani-di-quelli-onnivori/Si può crescere vegani praticamente da subito dopo lo svezzamento.[yt]tQvx2KosqsA[/yt]
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Ecco la solita propaganda vegana :D
          • Izio01 scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: sono la morte

            E questione che non accettano il tipo di
            persona

            NON OMOLOGATA A TUTTI GLI ALTRI.

            Conosco una famiglia così.
            Non fanno mangiare il figlio piccolo vegano che
            continua a chiedere di non avere carne perché lui
            vuole bene agli animali. E lo fanno solo perché
            sennò gli altri lo pigliano in giro o non hanno
            niente da dargli da mangiare.Se uno a quattro anni ha di queste fisime, al 99,99% è stato plagiato da qualcuno. Ben venga chi non accetta di lasciare il proprio figlio in balia dei fanatici. Quando crescerà, potrà decidere di diventare vegano con cognizione di causa.
          • panda rossa scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: sono la morte


            E questione che non accettano il tipo di

            persona


            NON OMOLOGATA A TUTTI GLI ALTRI.



            Conosco una famiglia così.

            Non fanno mangiare il figlio piccolo vegano
            che

            continua a chiedere di non avere carne
            perché
            lui

            vuole bene agli animali. E lo fanno solo
            perché

            sennò gli altri lo pigliano in giro o non
            hanno

            niente da dargli da mangiare.

            Se uno a quattro anni ha di queste fisime, al
            99,99% è stato plagiato da qualcuno. Ben venga
            chi non accetta di lasciare il proprio figlio in
            balia dei fanatici. Quando crescerà, potrà
            decidere di diventare vegano con cognizione di
            causa.Se un bambino di 4 anni e' vegano, non c'e' pericolo che cresca.Se tutti i vegani costringessero i loro figli a mangiare vegano fin dalla nascita, il problema si risolverebbe da se' nel giro di una generazione.
          • FType scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: panda rossa
            Se un bambino di 4 anni e' vegano, non c'e'
            pericolo che
            cresca.Come Margherita Hack ?
            Se tutti i vegani costringessero i loro figli a
            mangiare vegano fin dalla nascita, il problema si
            risolverebbe da se' nel giro di una
            generazione.Dici che è meglio sprecare acqua e cereali per il bestiame che è poi una delle prime cause di inquinamento terrestre, l'abbattimento di foreste per farne pascoli e di vedere una nazione come gli USA fortemente in sovrappeso quando invece con quelle stesse quantità puoi far mangiare quasi un miliardo di persone in più ?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Mangiare carne = sovrappeso ! Questa mi mancava !
          • FType scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: Sg@bbio
            Mangiare carne = sovrappeso ! Questa mi mancava !Non sapevo che gli hamburger fossero di carta, grazie l'info ;)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: FType
            - Scritto da: Sg@bbio

            Mangiare carne = sovrappeso ! Questa mi
            mancava
            !

            Non sapevo che gli hamburger fossero di carta,
            grazie l'info
            ;)Mangiare carne = Hamburger! Altri luoghi comuni ?
          • iRoby scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Il prof. Berrino nutrizionista del centro tumori dice che le proteine fanno ingrassare.Il perché mangiare faccia dimagrire come per le diete come la Dukan è dato dal fatto che l'abuso produce chetosi, cioè acetone nel sangue che da la nausea ed uno stato diffuso di malessere per cui il dimagrimento arriva perché si mangia meno.Solo che le diete come la Dukan hanno mandato gente in dialisi... Perché i reni spesso non riesco ad eliminare le tossine e l'acetone.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            Il prof. Berrino nutrizionista del centro tumori
            dice che le proteine fanno
            ingrassare.La proteine aiutano a non perdere massa muscolare. Ovviamente se maggi solo proteine senza una dieta un minimo varia....
            Il perché mangiare faccia dimagrire come per le
            diete come la Dukan è dato dal fatto che l'abuso
            produce chetosi, cioè acetone nel sangue che da
            la nausea ed uno stato diffuso di malessere per
            cui il dimagrimento arriva perché si mangia
            meno.Mangiare cibo con proteine è diverso che abusarne.
          • iRoby scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Siete tendenzialmente ignoranti di nutrizione.https://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/alimentazione_vegan_eta_pediatrica_bambini.html
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            Siete tendenzialmente ignoranti di nutrizione.

            https://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/alimeSito imparziale e non di parte.
          • FType scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: Izio01
            Se uno a quattro anni ha di queste fisime, al
            99,99% è stato plagiato da qualcuno.Eh certo, mentre se il bambino ti domanda da dove viene quella carne e ti inventi le storielle a riguardo quello non è plagiare ,vero ?
            Ben venga chi non accetta di lasciare il proprio figlio in
            balia dei fanatici.Ah ora un vegano è un fanatico ? O_O
            Quando crescerà, potrà
            decidere di diventare vegano con cognizione di
            causa.Quando crescerà sarà troppo tardi visto che gli apparirà tutto normale.Margherita Hack non ha mai mangiato carne in vita sua, eppure ha fatto molto sport ed è diventata un'astrofisica, se n'è andata a 90 anni eh.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: FType

            Ah ora un vegano è un fanatico ? O_O
            iRoby lo è
          • Izio01 scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: FType
            - Scritto da: Izio01


            Se uno a quattro anni ha di queste fisime, al

            99,99% è stato plagiato da qualcuno.

            Eh certo, mentre se il bambino ti domanda da dove
            viene quella carne e ti inventi le storielle a
            riguardo quello non è plagiare ,vero?
            Storielle? Che storielle?

            Ben venga chi non accetta di lasciare il
            proprio figlio
            in

            balia dei fanatici.

            Ah ora un vegano è un fanatico ? O_O
            Non tutti. Molti assolutamente sì.

            Quando crescerà, potrà

            decidere di diventare vegano con cognizione
            di

            causa.

            Quando crescerà sarà troppo tardi visto che gli
            apparirà tutto normale.
            Come infatti è.
            Margherita Hack non ha mai mangiato carne in vita
            sua, eppure ha fatto molto sport ed è diventata
            un'astrofisica, se n'è andata a 90 anni eh.Ma chi se ne frega? Io penso a gente tipo "mamme vegane contro l'invidia" e penso che gente così va isolata, che se ne stia solo con i suoi simili.
          • ... scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: FType
            - Scritto da: Izio01


            Se uno a quattro anni ha di queste fisime, al

            99,99% è stato plagiato da qualcuno.

            Eh certo, mentre se il bambino ti domanda da dove
            viene quella carne e ti inventi le storielle a
            riguardo quello non è plagiare ,vero
            ?Un bambino di 4 anni che ti chiede da "dove viene la carne" te lo sei sognato.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: sono la morte


            E questione che non accettano il tipo di

            persona


            NON OMOLOGATA A TUTTI GLI ALTRI.



            Conosco una famiglia così.

            Non fanno mangiare il figlio piccolo vegano
            che

            continua a chiedere di non avere carne
            perché
            lui

            vuole bene agli animali. E lo fanno solo
            perché

            sennò gli altri lo pigliano in giro o non
            hanno

            niente da dargli da mangiare.

            Se uno a quattro anni ha di queste fisime, al
            99,99% è stato plagiato da qualcuno. Ben venga
            chi non accetta di lasciare il proprio figlio in
            balia dei fanatici. Quando crescerà, potrà
            decidere di diventare vegano con cognizione di
            causa.Veri ? iRoby ha questo dono: Appena ha la possibilità di "rivalsa" verso chi lo spernacchia, riesce a buttarsi del fango addosso riportando certi deliri.
          • iRoby scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            La maggior parte qui siete persone tendenzialmente ignoranti, se si esce giusto da quel mini ambito in cui lavorate. Come lo è la quasi totalità della popolazione occidentale. Che pure dovrebbe avere acXXXXX alla conoscenza...Eppure siete talmente settorializzati da ignorare quasi tutto ciò che è fuori dal vostro settore.https://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/alimentazione_vegan_eta_pediatrica_bambini.htmlSSNV di cui riporto il sito non è una associazione di parte, ma comprende solo medici e ricercatori nutrizionisti quindi solo scienziati.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            La maggior parte qui siete persone
            tendenzialmente ignoranti, se si esce giusto da
            quel mini ambito in cui lavorate.

            Come lo è la quasi totalità della popolazione
            occidentale. Che pure dovrebbe avere acXXXXX alla
            conoscenza...

            Eppure siete talmente settorializzati da ignorare
            quasi tutto ciò che è fuori dal vostro
            settore.

            https://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/alime

            SSNV di cui riporto il sito non è una
            associazione di parte, ma comprende solo medici e
            ricercatori nutrizionisti quindi solo
            scienziati.Non mi conosci nemmeno è mi dai dell'ignorante solo perché ho più volte criticato il tuo fanatismo VEGANO e il tuo complottismo esagerato in questo forum.Non è che portandomi un sito di parte su quanto èXXXXX la dieta vegana, ti do automaticamente ragione.
          • iRoby scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Buon per te, magari sei anche molto giovane.In occidente l'aspettativa di vita si sta riducendo, c'è stata inversione di tendenza nelle statistiche sulla longevità.Ricorda che molte malattie sono create dalla psiche per i più disparati motivi.Il cibo pone il substrato su cui la psiche poi attacca la patologia.
          • ... scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            Buon per te, magari sei anche molto giovane.

            In occidente l'aspettativa di vita si sta
            riducendo, c'è stata inversione di tendenza nelle
            statistiche sulla
            longevità.

            Ricorda che molte malattie sono create dalla
            psiche per i più disparati
            motivi.
            Il cibo pone il substrato su cui la psiche poi
            attacca la
            patologia.Infatti , la psiche ha un potere enorme. Ti ha convinto di essere superiore agli altri e ti sta autorizzando a giudicare il prossimo , buon per te che vivi di questa convinzione ma agli occhi del mondo che ti circonda sei solo uno sfigato integralista.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Se fosse vero, non ci sarebbero nemmeno i vegani.... Pensaci alla castroneria detta.
          • collione scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: sono la morte
            E continueranno ancora a dirlo. Pur di non darti
            ragione. Quando la ragione c'è
            l'hai.si vede che sono affetti da sindrome di Stoccolmae' chiaro che loro non fanno parte della schiera dei "padroni del discorso", altrimenti non verrebbero qui a commentarecioe' loro sono come noi, poveri fessi che subiscono da queste farabuttisolo che noi almeno vediamo i giochini che ci sono dietro e odiamo i farabutti, loro invece fanno finta di non vedere e amano i loro carnefici
          • ... scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Eh beh, parla quello che ha detto che Berlusconi (che è rimasto a governare per un'eternità facendosi in XXXXX propri e sbattendosene del cittadino medio) "l'hanno fatto fuori con un complotto", quello che sostiene un presidente di una nazione che quando è stato eletto s'è cambiato le leggi da solo per potere rimanere presidente più a lungo... beh sì, tu sei credibile quando parli di sindrome di Stoccolma... (rotfl)
          • FType scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: ...
            Eh beh, parla quello che ha detto che Berlusconi
            (che è rimasto a governare per un'eternità
            facendosi in XXXXX propri e sbattendosene del
            cittadino medio)E di grazie chi è quest'anima nobile che non si è fatta i cavoli propri mentre governava ?Chi è che si è sempre preoccupato del cittadino ?Dai fai quelche nome su...
            "l'hanno fatto fuori con un
            complotto"Infatti è così, come credi che sia entrato in scena Monti ?
            quello che sostiene un presidente di
            una nazione che quando è stato eletto s'è
            cambiato le leggi da solo per potere rimanere
            presidente più a lungo...Invece quando Renzi voleva eliminare il senato lo faceva per il bene del popolo :D
          • ... scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: FType
            - Scritto da: ...

            Eh beh, parla quello che ha detto che
            Berlusconi

            (che è rimasto a governare per un'eternità

            facendosi in XXXXX propri e sbattendosene del

            cittadino medio)

            E di grazie chi è quest'anima nobile che non si è
            fatta i cavoli propri mentre governava
            ?
            Chi è che si è sempre preoccupato del cittadino ?
            Dai fai quelche nome su...


            "l'hanno fatto fuori con un

            complotto"

            Infatti è così, come credi che sia entrato in
            scena Monti
            ?Certo certo, era il complotto della Merkel e delle banche, prima era quello dei giudici comunisti, adesso non è più di moda, certo. Povero Berlusconi, mica le figure di XXXXX che continuava a fare, mica che l'economia andava di XXXXX, mica la corruzione e le spese folli a tutti i livelli, non la sfiducia e i cittadini che non ce la facevano più di uno pagliaccio che in tre legislature non aveva fatto un XXXXX se non i propri interessi, no... erano le banche che per qualche ragione adesso improvvisamente ce l'avevano con lui. <b
            MA VAIAFAREINXXXXXXXXXXXXX </b
          • FType scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: ...
            Certo certo, era il complotto della Merkel e
            delle bancheBerlusca in quel periodo è stato pressato a dimettersi, gli ordini in tal senso venivano da Bruxelles
            prima era quello dei giudici
            comunisti, adesso non è più di moda, certo.Affari suoi, nessuno ha mai detto che fosse un santo, però nonostante tutto era stato votato dal popolo. Monti non era stato votato da nessuno.
            Povero Berlusconi, mica le figure di XXXXX che
            continuava a fareRenzi invece...
            mica che l'economia andava di
            XXXXX, mica la corruzione e le spese folli a
            tutti i livelliNon mi risulta che dopo esserne andato le cose siano migliroate,anzi con MOnti e le sue manovre lacrime e sangue, seguite poi dagli sfracelli della Fornero.La corruzione è diminuito dopo ?Le spese folli sono diminuite dopo ? Sei sicuro ?
            non la sfiducia e i cittadiniChe lo avevano votato,al cotnrario del suo rimpiazzo.
            che non ce la facevano più di uno pagliaccio che
            in tre legislature non aveva fatto un XXXXX se
            non i propri interessi, no...Che ti ricordo lo avevano votato, ma chi è che non si è fatto i propri interessi in politica ?
            erano le banche che
            per qualche ragione adesso improvvisamente ce
            l'avevano con
            lui.No, una letterina proveniente da Bruxelles...
            VAI

            A

            FARE

            IN

            XXXX

            XXXXXXXXX </b
            Vacci prima tu idiota che stai pure difendendo chi ha contribuito a demolire il tuo Paese, mica te ne accorgi eh...
          • ... scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            Vedo che il berlusconismo ha fatto danni enormi nella tua mente già malata.Facci un po' vedere il grafico del debito pubblico dal 1990 al 2016 che ci facciamo 4 risate.
          • il vero leguleio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: FType
            - Scritto da: ...


            Certo certo, era il complotto della Merkel e

            delle banche

            Berlusca in quel periodo è stato pressato a
            dimettersi, gli ordini in tal senso venivano da
            Bruxelles


            prima era quello dei giudici

            comunisti, adesso non è più di moda, certo.

            Affari suoi, nessuno ha mai detto che fosse un
            santo, però nonostante tutto era stato votato dal
            popolo. Monti non era stato votato da
            nessuno.Nemmeno Berlusconi.La nostra è una Repubblica Parlamentare,cogli0n3!
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            Dov'è Sg@bbio quello che vive con le orecchie
            25cm sotto
            terra?

            Dice lui che siamo tutti complottari!XXXXXXX quanto sei ossessionato da me. Non è la prima volta che ti spernacchiano quando parti via con le toerie del complotto.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: CIA/USA vergogna
            - Scritto da: iRoby
            Dov'è Sg@bbio quello che vive con le orecchie
            25cm sotto
            terra?

            Dice lui che siamo tutti complottari!XXXXXXX quanto sei ossessionato da me. Non è la prima volta che ti spernacchiano quando parti via con le toerie del complotto.
Chiudi i commenti