Ecco Freespire in salsa Ubuntu

Rilasciata la seconda versione di una distribuzione gratuita sponsorizzata da Linspire che ha abbandonato il codice di Debian per passare a quello di Ubuntu

San Diego (USA) – Come già annunciato lo scorso febbraio, la distribuzione Linux Freespire si è fusa con il codice di Ubuntu per dar vita ad un sistema operativo che, almeno sulla carta, promette di essere ancora più facile da utilizzare e ricco di funzionalità multimediali.

Abbandonato il codice di Debian, da cui deriva per altro anche Ubuntu, Freespire 2.0 poggia sulla stessa base di codice di Ubuntu 7.04. Ma la nuova Freespire non è diventata un clone della sua più celebre collega: la distribuzione gratuita di Linspire si distingue infatti da Ubuntu sotto molti aspetti, primi tra i quali l’inclusione del servizio di download CNR (che in futuro verrà implementato anche in Ubuntu), del desktop environment KDE, e di una serie di codec, driver e applicazioni proprietari.

Tra le comunità di Freespire e Ubuntu è iniziata anche una collaborazione che porterà allo scambio di competenze, codice e servizi. Per maggiori dettagli si rimanda a questo recente approfondimento .

Freespire 2.0 può essere scaricata da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Nikon in grave ritardo
    Canon è da diversi anni che sulle sue macchine di punta usa sensori full frame.Non so come i professionisti abbiano potuto utilizzare fino ad ora una Nikon digitale.Solo il fattore di adeguamento di campo degli obbiettivi deve avere avuto un impatto catastrofico. Non parlaiamo poi della differente qualità delle immagini restituite dai sensori di una EOS 1 rispetto alla NikonCi sono grand'angoli che costano anche più di 5000 euro. Vi immaginate un professionista quanto può aver speso nel corredo di obbiettivi ? 15 - 20 euro sono in genere le cifre in ballo.Nikon cosa fa dice a questi professionisti che le loro ottiche sono praticamente da buttare... assurdo!E ora a distanza di qualche anno propone il Full Frame, rendendo inutilizzabili gli obietti specifici per il digitale commercializzati fino ad oggi.Personalmente ho sempre usato Canon che simili schifezze non ne ha mai fatte!Comunque occhio gente non affrettatevi a comprare Reflex digitali in formato APS C, il mercato si sta muovendo con decisione verso il full frame (nel mondo reflex ovviamente) e rischiereste di fare un cattivo investimento
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Nikon in grave ritardo
      Piccolo errore 15 - 20 mila euro!
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: Nikon in grave ritardo
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Personalmente ho sempre usato Canon che simili
      schifezze non ne ha mai
      fatte!Io ho Canon (e pure novellino!), ma conosco Nikonisti ;)a quanto mi risulta, se non hai mai preso un obiettivo DX non hai problemi, mentre invece Canon quando è passata ad EF (e non parlo di EF-S) ha dato un taglio netto a TUTTE le ottiche precedenti, quando invece Nikon mantiene la compatibilità con tutti i sistemi di innesto e di messa a fuoco precedenti da sempre; qualche nikonista di vecchia data credo possa confermare.In pratica se hai una ottica eccezionale di 25 anni fa o di 10 o altro Nikon, la usi anche oggi (magari meglio col fullframe) e funziona tutto sempre. Credo che ad un certo punto i "vecchi" canonisti si siano parecchio incazzati. Se non erro i vecchi innesti erano a vite, no?
      Comunque occhio gente non affrettatevi a comprare
      Reflex digitali in formato APS C, il mercato si
      sta muovendo con decisione verso il full frame
      (nel mondo reflex ovviamente) e rischiereste di
      fare un cattivo
      investimentoPotrebbe proprio essere vero.Io ho cercato di fare gli acquisti degli obiettivi pensando al full frame.Non so, però, se valga la pena prendere qualcosa come il 10-22 EF-S per macchine come la 20/30/40D ... nei test comparativi è il migliore anche di Sigma e Nikon! Non l'ho mai visto confrontare con un 14 EF, però! :)
    • Larry scrive:
      Re: Nikon in grave ritardo
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Canon è da diversi anni che sulle sue macchine di
      punta usa sensori full
      frame.come la 1D mark III che non è full frame manco per le balle?
      Non so come i professionisti abbiano potuto
      utilizzare fino ad ora una Nikon
      digitale.come hanno fatto i canonisti, visto che solo il 2% delle reflex Canon vendute è full frame e dubito che il restante 98% fossero non professionisti...
      Solo il fattore di adeguamento di campo degli
      obbiettivi deve avere avuto un impatto
      catastrofico.si, infatti andavano in giro col 300 mm f/2.8 usandolo come un 450 mm f/2.8 che - se Canon l'avesse in listino - costerebbe 30.000 Euro epperò il 300 mm ne costa invece 6.000... (24.000 euro risparmiati) Non parlaiamo poi della differente
      qualità delle immagini restituite dai sensori di
      una EOS 1 rispetto alla
      Nikon12.4 Megapixel contro 16, a livello di ingrandimenti possibili con Canon, il vantaggio è "lana caprina", non te ne accorgi neanche.
      Ci sono grand'angoli che costano anche più di
      5000 euro. Vi immaginate un professionista quanto
      può aver speso nel corredo di obbiettivi ? 15 -
      20 euro sono in genere le cifre in
      ballo.fammi vedere il grandangolo (preferibilmente autofocus) da 5000 euro.
      Nikon cosa fa dice a questi professionisti che le
      loro ottiche sono praticamente da buttare...
      assurdo!no, cambia la focale ma sono utilizzabilissime, forse ti riferivi a Canon quando cambiò la baionetta per le EOS e face buttare via (letteralmente) obiettivi di tutte le focali, anche supertele da decine di milioni a tutti, indistintamente.
      E ora a distanza di qualche anno propone il Full
      Frame, rendendo inutilizzabili gli obietti
      specifici per il digitale commercializzati fino
      ad
      oggi.tutti gli obiettivi "specifici" di cui parli sono amatoriali tranne il 12-24 mm che costa solo 1.000 euro e che comunque può essere utilizzato anche se a scapito di una minor risoluzione.Considerando che le fotocamere amatoriali resteranno DX il problema è solo nella tua testa.
      Personalmente ho sempre usato Canon che simili
      schifezze non ne ha mai
      fatte!noooo, mai, adesso ti cambia ancora la baionetta e poi io rido, e tienti pronto visto che una famosissima fotografa americana è già stata vista con in mano questo prototipo di Canon.
      Comunque occhio gente non affrettatevi a comprare
      Reflex digitali in formato APS C, il mercato si
      sta muovendo con decisione verso il full frame
      (nel mondo reflex ovviamente) e rischiereste di
      fare un cattivo
      investimentoal momento le Full Frame sono l1% delle vendite di D-SRL, forse tra 50 anni potrò iniziare a preoccuparmi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2007 17.38-----------------------------------------------------------
      • Dubbioso scrive:
        Re: Nikon in grave ritardo
        - Scritto da: Larry
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Canon è da diversi anni che sulle sue macchine
        di

        punta usa sensori full

        frame.

        come la 1D mark III che non è full frame manco
        per le
        balle?e perchè dici questo?sembri l'unico a dire una cosa simile.ma non credo basti dirlo... l'articolo cita un link... e in giro lo dicono tutti ... insomma non puoi vendere una cosa dicendo "21 mp full frame" e arrivi tu e dici "no" e sistemi tutto... dovrai motivare, credo

        Solo il fattore di adeguamento di campo degli

        obbiettivi deve avere avuto un impatto

        catastrofico.

        si, infatti andavano in giro col 300 mm f/2.8
        usandolo come un 450 mm f/2.8 che - se Canon
        l'avesse in listino - costerebbe 30.000 Euro
        epperò il 300 mm ne costa invece 6.000... (24.000
        euro
        risparmiati)ho visto che ci sono dei supertele nikon che al massimo arrivano a 11.000 euro.il 300 Canon ormai si trova sui 1800
        Non parlaiamo poi della differente

        qualità delle immagini restituite dai sensori di

        una EOS 1 rispetto alla

        Nikon


        12.4 Megapixel contro 16, a livello di
        ingrandimenti possibili con Canon, il vantaggio è
        "lana caprina", non te ne accorgi
        neanche.questo mi pare serio. Davvero! Perché si rischia di parlare di megapixel come nei pc si parla di frequenza di clock

        Ci sono grand'angoli che costano anche più di

        5000 euro. Vi immaginate un professionista
        quanto

        può aver speso nel corredo di obbiettivi ? 15 -

        20 euro sono in genere le cifre in

        ballo.

        fammi vedere il grandangolo (preferibilmente
        autofocus) da 5000
        euro.concordo e attendo anche ioma tu mi fai vedere la mark III che non sarebbe fullframe?

        Nikon cosa fa dice a questi professionisti che
        le

        loro ottiche sono praticamente da buttare...

        assurdo!

        no, cambia la focale ma sono utilizzabilissime,d'accordissimo
        forse ti riferivi a Canon quando cambiò la
        baionetta per le EOS e face buttare via
        (letteralmente) obiettivi di tutte le focali,
        anche supertele da decine di milioni a tutti,
        indistintamente.si lo hanno scritto da qualche parte anche qui nel forum ... non è Nikon ad avere questo problema

        E ora a distanza di qualche anno propone il Full

        Frame, rendendo inutilizzabili gli obietti

        specifici per il digitale commercializzati fino

        ad

        oggi.


        tutti gli obiettivi "specifici" di cui parli sono
        amatoriali tranne il 12-24 mm che costa solo
        1.000 euro e che comunque può essere utilizzato
        anche se a scapito di una minor
        risoluzione.ma il fisheye è amatoriale? è un DX ... non credo facciano un "fisheye amatoriale" e uno non... no?lo dico perchè un mio amico tre giorni fa ha fatto l'acquisto e subito dopo esce l'articolo sulla D3 ... mi ha scritto chiedendomi info sui diversi sistemi di suicidio:)
        Considerando che le fotocamere amatoriali
        resteranno DX il problema è solo nella tua
        testa.ma una D200 per te è amatoriale?io vedo tanti tanti professionisti usarla"pirlotti"?oppure mi cadi anche tu nella "lana caprina" ?

        Personalmente ho sempre usato Canon che simili

        schifezze non ne ha mai

        fatte!

        noooo, mai, adesso ti cambia ancora la baionetta
        e poi io rido, e tienti pronto visto che una
        famosissima fotografa americana è già stata vista
        con in mano questo prototipo di
        Canon.ahaha :)peccato che si cada in queste guerrette di religione :)comunque sarei ben colpito anche io se ci fosse un nuovo cambio di baionetta!

        al momento le Full Frame sono l1% delle vendite
        di D-SRL, forse tra 50 anni potrò iniziare a
        preoccuparmima tu da dove hai preso il dato? grazie anche a te!
        • Larry scrive:
          Re: Nikon in grave ritardo
          - Scritto da: Dubbioso
          - Scritto da: Larry

          - Scritto da: Enjoy with Us


          Canon è da diversi anni che sulle sue macchine

          di


          punta usa sensori full


          frame.



          come la 1D mark III che non è full frame manco

          per le

          balle?

          e perchè dici questo?
          sembri l'unico a dire una cosa simile.
          ma non credo basti dirlo... l'articolo cita un
          link... e in giro lo dicono tutti ... insomma non
          puoi vendere una cosa dicendo "21 mp full frame"
          e arrivi tu e dici "no" e sistemi tutto... dovrai
          motivare,
          credoperchè la full frame è la 1Ds Mark III, la 1D Mark III è diversa, ha un sensore con rapporto 1.3, quindi è a metà strada tra l'APS e il Full frame pur essendo una professionale.



          Solo il fattore di adeguamento di campo degli


          obbiettivi deve avere avuto un impatto


          catastrofico.



          si, infatti andavano in giro col 300 mm f/2.8

          usandolo come un 450 mm f/2.8 che - se Canon

          l'avesse in listino - costerebbe 30.000 Euro

          epperò il 300 mm ne costa invece 6.000...
          (24.000

          euro

          risparmiati)

          ho visto che ci sono dei supertele nikon che al
          massimo arrivano a 11.000
          euro.il 400 mm f/2.8

          il 300 Canon ormai si trova sui 1800si, ma non è il professionale, è roba da sciacquarsi le palle



          Non parlaiamo poi della differente


          qualità delle immagini restituite dai sensori
          di


          una EOS 1 rispetto alla


          Nikon





          12.4 Megapixel contro 16, a livello di

          ingrandimenti possibili con Canon, il vantaggio
          è

          "lana caprina", non te ne accorgi

          neanche.

          questo mi pare serio. Davvero! Perché si rischia
          di parlare di megapixel come nei pc si parla di
          frequenza di
          clock



          Ci sono grand'angoli che costano anche più di


          5000 euro. Vi immaginate un professionista

          quanto


          può aver speso nel corredo di obbiettivi ? 15
          -


          20 euro sono in genere le cifre in


          ballo.



          fammi vedere il grandangolo (preferibilmente

          autofocus) da 5000

          euro.

          concordo e attendo anche io
          ma tu mi fai vedere la mark III che non sarebbe
          fullframe?eccotela:http://www.canon.it/For_Home/Product_Finder/Cameras/Digital_SLR/EOS_1D_Mark_III/index.aspdirettamente dal sito Canon


          Nikon cosa fa dice a questi professionisti che

          le


          loro ottiche sono praticamente da buttare...


          assurdo!



          no, cambia la focale ma sono utilizzabilissime,

          d'accordissimo


          forse ti riferivi a Canon quando cambiò la

          baionetta per le EOS e face buttare via

          (letteralmente) obiettivi di tutte le focali,

          anche supertele da decine di milioni a tutti,

          indistintamente.

          si lo hanno scritto da qualche parte anche qui
          nel forum ... non è Nikon ad avere questo
          problema




          E ora a distanza di qualche anno propone il
          Full


          Frame, rendendo inutilizzabili gli obietti


          specifici per il digitale commercializzati
          fino


          ad


          oggi.





          tutti gli obiettivi "specifici" di cui parli
          sono

          amatoriali tranne il 12-24 mm che costa solo

          1.000 euro e che comunque può essere utilizzato

          anche se a scapito di una minor

          risoluzione.

          ma il fisheye è amatoriale? è un DX ... non credo
          facciano un "fisheye amatoriale" e uno non...
          no?è un fisheye da pochi soldi, le ottiche professionali di Nikon hanno sempre un anello dorato sul barilotto (le Canon l'hanno rosso), questo come vedi non ce l'ha, quindi pur buono, non rientra tra gli obiettivi d'elite

          lo dico perchè un mio amico tre giorni fa ha
          fatto l'acquisto e subito dopo esce l'articolo
          sulla D3 ... mi ha scritto chiedendomi info sui
          diversi sistemi di
          suicidiosono cose che succedono a tutti, ai canonisti più spesso però.


          Considerando che le fotocamere amatoriali

          resteranno DX il problema è solo nella tua

          testa.

          ma una D200 per te è amatoriale?
          io vedo tanti tanti professionisti usarla

          "pirlotti"?
          oppure mi cadi anche tu nella "lana caprina" ? non è la "prima macchina" per un professionista ma è quasi sempre il "muletto", ottima macchina comunque, dipende sempre cosa devi farci, se per esempio devi essere leggero con l'attrezzatura mille volte meglio la D200 che la D2 o D3...



          Personalmente ho sempre usato Canon che simili


          schifezze non ne ha mai


          fatte!



          noooo, mai, adesso ti cambia ancora la baionetta

          e poi io rido, e tienti pronto visto che una

          famosissima fotografa americana è già stata
          vista

          con in mano questo prototipo di

          Canon.

          ahaha :)
          peccato che si cada in queste guerrette di
          religione
          :)

          comunque sarei ben colpito anche io se ci fosse
          un nuovo cambio di
          baionetta!
          un annetto o due e lo toccherai con mano...



          al momento le Full Frame sono l1% delle vendite

          di D-SRL, forse tra 50 anni potrò iniziare a

          preoccuparmi

          ma tu da dove hai preso il dato? dalle dichiarazioni ufficiali di Nikon e Canon che da soli fanno l'80% delle vendite di D-SRL...

          grazie anche a te!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2007 00.15-----------------------------------------------------------
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: Nikon in grave ritardo
            - Scritto da: Larry

            perchè la full frame è la 1Ds Mark III, la 1D
            Mark III è diversa, ha un sensore con rapporto
            1.3, quindi è a metà strada tra l'APS e il Full
            frame pur essendo una
            professionale.hahah :)scommetto che molti qui credono sia la stessa macchina ^________^eppure l'articolo linka la Dshttp://www.canon-europe.com/For_Home/Product_Finder/Cameras/Digital_SLR/EOS-1Ds_Mark_III/index.asp

            il 300 Canon ormai si trova sui 1800

            si, ma non è il professionale, è roba da
            sciacquarsi le
            palleah larry, ogni volta eccoti a fustigare!! :Dhe he he :)allora ti fa schifo il 300 di canon.perché?come mai non è "professionale" ?da te si impara sempre (dolorosamente) qualcosa , sentiamo :)

            lo dico perchè un mio amico tre giorni fa ha

            fatto l'acquisto e subito dopo esce l'articolo

            sulla D3 ... mi ha scritto chiedendomi info sui

            diversi sistemi di

            suicidio

            sono cose che succedono a tutti, ai canonisti più
            spesso
            però.ahahahaha :Dmitico Larry ;Duna schiccheretta a noi poveracci non la si risparmia mai ;)

            comunque sarei ben colpito anche io se ci fosse

            un nuovo cambio di

            baionetta!



            un annetto o due e lo toccherai con mano...ahh ma state portando una sfiga incredibile!io tocco subito ferro Ciao Larry!piacere di averti rivisto da queste parti!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2007 12.09-----------------------------------------------------------
          • Larry scrive:
            Re: Nikon in grave ritardo




            il 300 Canon ormai si trova sui 1800



            si, ma non è il professionale, è roba da

            sciacquarsi le

            palle

            ah larry, ogni volta eccoti a fustigare!! :D
            he he he :)
            allora ti fa schifo il 300 di canon.
            perché?
            come mai non è "professionale" ?perché i PRO prendono tutti il Canon 300 mm f/2.8 che costa 4.500 euro, l'altro, quello da 1.800 è la versione f/4 che ha molti meno utilizzi per via della minor luminosità. Anche se buono a livello di definizione è la scelta dei poveri cristi.Anche Nikon fa un 300 f/4 dello stesso livello e il discorso non cambia

            un annetto o due e lo toccherai con mano...

            ahh ma state portando una sfiga incredibile!
            io tocco subito ferrose incontri la Annie Leibovitz guarda che corpo Canon tiene in mano... eheheheh!
          • Cavallononl oggatochep palle scrive:
            Re: Nikon in grave ritardo
            - Scritto da: Larry
            perché i PRO prendono tutti il Canon 300 mm f/2.8
            che costa 4.500 euro, l'altro, quello da 1.800 è
            la versione f/4 che ha molti meno utilizzi per
            via della minor luminosità. Anche se buono a
            livello di definizione è la scelta dei poveri
            cristi.ahpparbleui discorsi (non ho visto dimostrazioni) che ho sentito in giro sono "non sempre grande apertura significa buon obiettivo" e non solo per Canon, ma per tutti. Per Canon però ho sentoti che tra gli zoom l'ottimo 70-200 F4 non stabilizzato sia migliore del 70-200 L IS USM F2,8 ... per tanto scegli tra luminosità e tante possibilità ... e la definizione migliore.mah
            se incontri la Annie Leibovitz guarda che corpo
            Canon tiene in mano...
            eheheheh!la prendo a randellate!!!!!!!!! :D
    • Pellicolo scrive:
      Re: Nikon in grave ritardo
      Non credo che Nikon sia in ritardo senza motivo.Le Canon full frame soffrono di una grave caduta di luce ai bordi, a causa della tecnologia del CCD uguale a quelladei sensori in formato "piccolo" DX. Semplificando, la luce che proviene dall'obiettivo con un certo angolo non viene "ricevuta" dal sensore con la stessa intensita' di quella che arriva (perpendicolare) al centro del sensore.Praticamente una qualunque reflex digitale con sensore formato DX si comporta molto meglio al riguardo.Questo problema pare sia stato risolto con la Nikon D3(Nikon ha brevettato un nuova tecnologia CCD con microlenti per ovviare al problema).Quindi, parlando il tuo linguaggio, si potrebbe direche Canon produce delle gran porcherie pur di vendere.In realta' dire che le Nikon fanno vomitare rispettoalle Canon o viceversa e' una enorme cazzata: di religioni ce ne sono gia' abbastanza.Parlando di stabilita' nel tempo, sulla mia Nikon D70 si possono ancora montare obiettivi Nikkor del 1959 (millenoventocinquantanove). La meccanica dell'innesto a baionetta Nikon non e' MAI stata cambiata. Ma non per questo le Canon sono da buttare nel cesso, come diresti tu al mio posto.
      • Dubbioso scrive:
        Re: Nikon in grave ritardo
        - Scritto da: Pellicolo
        Non credo che Nikon sia in ritardo senza motivo.

        Le Canon full frame soffrono di una grave caduta
        di luce

        ai bordi, a causa della tecnologia del CCD uguale
        a
        quella
        dei sensori in formato "piccolo" DX.
        Semplificando, la luce che proviene
        dall'obiettivo con

        un certo angolo non viene "ricevuta" dal sensore
        con

        la stessa intensita' di quella che arriva
        (perpendicolare)

        al centro del sensore.tutti a dire questa cosa, ma nessuno che me la mostri in una foto.io mi sono fatto prestare la 5D e non c'è affatto questa caduta di luce.
        Praticamente una qualunque reflex digitale con
        sensore

        formato DX si comporta molto meglio al riguardo.seguo due professionisti con corredi rispettivamente canon e nikon e ti assicuro che il nikonista guarda i risultati della 5D con il massimo rispetto e senza vedere questo calo di luce.mi ha proprio detto: ma questa gente legge le recensioni e non va a scattare?
        Questo problema pare sia stato risolto con la
        Nikon
        D3
        (Nikon ha brevettato un nuova tecnologia CCD con
        microlenti per ovviare al problema).le microlenti ci sono anche sulla Canon 5D. Non basta dire "microlenti"i risultati della 5D che ho visto smentiscono quel che dici
        Quindi, parlando il tuo linguaggio, si potrebbe
        dire
        che Canon produce delle gran porcherie pur di
        vendere.smentisco quel che stai dicendo avendo visto i risultati. Forse sulla carta è come dici... eppure ...
        In realta' dire che le Nikon fanno vomitare
        rispetto
        alle Canon o viceversa e' una enorme cazzata: di
        religioni ce ne sono gia' abbastanza.straverissimo! :)
        Parlando di stabilita' nel tempo, sulla mia Nikon
        D70

        si possono ancora montare obiettivi Nikkor del
        1959

        (millenoventocinquantanove). infatti. Mi inchino a questa scelta!chissà, un giorno potrei avere Nikon e beneficiarne :)
        La meccanica dell'innesto a baionetta Nikon non
        e' MAI stata cambiata.

        Ma non per questo le Canon sono da buttare nel
        cesso,

        come diresti tu al mio posto.non so lui, ma con queste cose concordo.tu però corri a provare la 5D!!! :)
        • Larry scrive:
          Re: Nikon in grave ritardo

          tutti a dire questa cosa, ma nessuno che me la
          mostri in una
          foto.
          io mi sono fatto prestare la 5D e non c'è affatto
          questa caduta di
          luce.
          non è detto che ci sia sempre perché ovviamente devi aprire completamente il diaframma ma nonostante questo dipende ancora dall'obiettivo (alcuni sono più proni, altri meno) e dipende pure dalla focale (i grandangoli ovviamente ne risentono molto di più, e tele quasi per niente.Poi, non ti bastasse, alcune volte le Full Frame come la D5 soffrono appunto della vignettatura (scurimento dei bordi), ma dicevo solo in alcuni casi, ben più spesso invece il problema è la riduzione di nitidezza agli angoli, presente questa nella stragrande parte delle ottiche, e comunque sempre a grandi aperture. Se cerchi su internet parecchi avevano già fatto questa prova comparativa tra Nikon D200 e Canon 5D: la prima essendo un formato APS aveva una resa qualitativa equilibratissima tra centro e bordi, la 5D che era molto superiore al centro fotogramma crollava sotto i valori della Nikon spostandosi verso la periferia del formato.Ovvio che questo vale per tutte le D-SRL mica solo per un modello o una marca.
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: Nikon in grave ritardo
            - Scritto da: Larryeccoti LARRY!!!!!stavo proprio pensando: ma dov'è finito Larry? :)però mi sono sbagliato e ho scritto "luke" :)sorry[...]
            comunque sempre a grandi aperture. Se cerchi su
            internet parecchi avevano già fatto questa prova
            comparativa tra Nikon D200 e Canon 5D: la prima
            essendo un formato APS aveva una resa qualitativa
            equilibratissima tra centro e bordi, la 5D che
            era molto superiore al centro fotogramma crollava
            sotto i valori della Nikon spostandosi verso la
            periferia del
            formato.
            Ovvio che questo vale per tutte le D-SRL mica
            solo per un modello o una
            marca.sai già se anche la D3 si comporta in questo modo?dai, sei un betatester di nikon! ;)ciao Larry! piacere di averti rivisto in giro! :)
          • Larry scrive:
            Re: Nikon in grave ritardo


            sai già se anche la D3 si comporta in questo modo?
            dai, sei un betatester di nikon! ;)Anche la D3 sarà soggetta agli stessi problemi questo è poco ma sicuro, io sono un sostenitore del DX, al limite ero disposto ad accettare un "similfullframe" con rapporto 1.1x che aveva il 90% dei vantaggi del FF senza il 100% degli svantaggi, ma l'idiozia dei fotografi ha avuto la meglio....

            ciao Larry! piacere di averti rivisto in giro! :)ciao mangiatore di caramelle a tradimento.
  • pippuzzo scrive:
    è un full frame
    è cambiato che quelle erano le solite speculazioni, di chi diceva che non sarebbe stato un full frame eccetera, questa è la macchina vera, ed è un full frame.
  • Salvio scrive:
    E' un quasi full frame?
    Ricordo come alla fine non ne venisse fuori un granché questo quasi-full-frame di Nikon:http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2018439E' cambiato qualcosa da allora?
  • motumboe scrive:
    "DX da 36x23.9"?
    il discorso non torna
  • Pluto2 scrive:
    D'accordo
    Fino a ieri le reflex digitali erano destinate al mercato professionale o semipro, per tradizione. La qualità più elevata veniva dall'uso di ottiche migliori e più costose, sensori meno rumorosi e molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona bridge come la mia Panasonic in modalità manuale esegue scatti di qualità superba e non inferiore alle reflex dal costo doppio. Sono convinto che la distinzione tra reflex e live-preview sia puramente voluta da esigenze di marketing non essendoci motivazioni tecniche o reali esigenze che costringono a separare i due sistemi.
    • yes scrive:
      Re: D'accordo
      - Scritto da: Pluto2
      Fino a ieri le reflex digitali erano destinate al
      mercato professionale o semipro, per tradizione.
      La qualità più elevata veniva dall'uso di ottiche
      migliori e più costose, sensori meno rumorosi e
      molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona bridge
      come la mia Panasonic in modalità manuale esegue
      scatti di qualità superba e non inferiore alle
      reflex dal costo doppio. Sono convinto che la
      distinzione tra reflex e live-preview sia
      puramente voluta da esigenze di marketing non
      essendoci motivazioni tecniche o reali esigenze
      che costringono a separare i due
      sistemi.Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima volta volta che andro' a fotografare fringuelli e martin pescatori dato che mi sembra inutile ormai portarmi dietro il 600 f4?
      • sciambola scrive:
        Re: D'accordo
        - Scritto da: yes
        - Scritto da: Pluto2

        Fino a ieri le reflex digitali erano destinate
        al

        mercato professionale o semipro, per tradizione.

        La qualità più elevata veniva dall'uso di
        ottiche

        migliori e più costose, sensori meno rumorosi e

        molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona
        bridge

        come la mia Panasonic in modalità manuale esegue

        scatti di qualità superba e non inferiore alle

        reflex dal costo doppio. Sono convinto che la

        distinzione tra reflex e live-preview sia

        puramente voluta da esigenze di marketing non

        essendoci motivazioni tecniche o reali esigenze

        che costringono a separare i due

        sistemi.

        Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima
        volta volta che andro' a fotografare fringuelli e
        martin pescatori dato che mi sembra inutile ormai
        portarmi dietro il 600
        f4?
        • sciambola scrive:
          Re: D'accordo
          - Scritto da: sciambola
          - Scritto da: yes

          - Scritto da: Pluto2


          Fino a ieri le reflex digitali erano destinate

          al


          mercato professionale o semipro, per
          tradizione.


          La qualità più elevata veniva dall'uso di

          ottiche


          migliori e più costose, sensori meno rumorosi
          e


          molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona

          bridge


          come la mia Panasonic in modalità manuale
          esegue


          scatti di qualità superba e non inferiore alle


          reflex dal costo doppio. Sono convinto che la


          distinzione tra reflex e live-preview sia


          puramente voluta da esigenze di marketing non


          essendoci motivazioni tecniche o reali
          esigenze


          che costringono a separare i due


          sistemi.



          Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima

          volta volta che andro' a fotografare fringuelli
          e

          martin pescatori dato che mi sembra inutile
          ormai

          portarmi dietro il 600

          f4?Qui sono tutti programmatori/sistemisti/professori ed ora anche fotografi.
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: D'accordo
            - Scritto da: sciambola
            - Scritto da: sciambola

            - Scritto da: yes


            - Scritto da: Pluto2



            Fino a ieri le reflex digitali erano
            destinate


            al



            mercato professionale o semipro, per

            tradizione.



            La qualità più elevata veniva dall'uso di


            ottiche



            migliori e più costose, sensori meno
            rumorosi

            e



            molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona


            bridge



            come la mia Panasonic in modalità manuale

            esegue



            scatti di qualità superba e non inferiore
            alle



            reflex dal costo doppio. Sono convinto che
            la



            distinzione tra reflex e live-preview sia



            puramente voluta da esigenze di marketing
            non



            essendoci motivazioni tecniche o reali

            esigenze



            che costringono a separare i due



            sistemi.





            Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la
            prossima


            volta volta che andro' a fotografare
            fringuelli

            e


            martin pescatori dato che mi sembra inutile

            ormai


            portarmi dietro il 600


            f4?
            Qui sono tutti
            programmatori/sistemisti/professori ed ora anche
            fotografi.ragazzi, ma è possibile che risponda qualcuno che - di volta in volta per i vari argomenti - sia ferrato?Se pluto fa il naturalista avrà qualcosa da dire :)Però secondo me non c'entra il punto che è stato trattato nell'altro thread.
      • anodo scrive:
        Re: D'accordo

        Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima
        volta volta che andro' a fotografare fringuelli e
        martin pescatori dato che mi sembra inutile ormai
        portarmi dietro il 600
        f4?mah, il buon vecchio elmarit delle panasonic sarà compatto ma non è mica malaccio, e poi la qualità non è un assoluto: un obbiettivo più piccolo con meno lenti deforma un po' di più ma è un po' più nitido
        • Cavallo GolOso scrive:
          Re: D'accordo
          - Scritto da: anodo[...]
          un obbiettivo più piccolo con
          meno lenti deforma un po' di più ma è un po' più
          nitidoinfatti il Canon 70-200 F4 viene valutato meglio del 70-200 F2,8 IS USM in quanto a nitidezza :-|e così quando finalmente me lo potrò permettere, non so cosa preferirò! :(condizioni di luce difficili oppure nitidezza migliore?cazzo, non lo so, ora!ma non sono bruscolini quelli da spendere...:-/ok, offtopic...
      • Teo_ scrive:
        Re: D'accordo
        - Scritto da: yes
        - Scritto da: Pluto2

        come la mia Panasonic in modalità manuale esegue

        scatti di qualità superba e non inferiore alle

        reflex dal costo doppio. Sono convinto che la

        distinzione tra reflex e live-preview sia

        puramente voluta da esigenze di marketing non

        essendoci motivazioni tecniche o reali esigenze

        che costringono a separare i due

        sistemi.

        Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima
        volta volta che andro' a fotografare fringuelli e
        martin pescatori dato che mi sembra inutile ormai
        portarmi dietro il 600
        f4?Sarei curioso anche io di vedere le differenze. Magari vedere che effetto fa una Panasonic FZ18 che a quanto dichiarato può scattare a f3.6 a 400mm (equivalenti) ed è un Leica stabilizzato.
        • Cavallo GolOso scrive:
          Re: D'accordo
          - Scritto da: Teo_
          - Scritto da: yes

          - Scritto da: Pluto2


          come la mia Panasonic in modalità manuale
          esegue


          scatti di qualità superba e non inferiore alle


          reflex dal costo doppio. Sono convinto che la


          distinzione tra reflex e live-preview sia


          puramente voluta da esigenze di marketing non


          essendoci motivazioni tecniche o reali
          esigenze


          che costringono a separare i due


          sistemi.



          Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima

          volta volta che andro' a fotografare fringuelli
          e

          martin pescatori dato che mi sembra inutile
          ormai

          portarmi dietro il 600

          f4?

          Sarei curioso anche io di vedere le differenze .
          Magari vedere che effetto fa una Panasonic FZ18
          che a quanto dichiarato può scattare a f3.6 a
          400mm (equivalenti) ed è un Leica
          stabilizzato.E pure io. Perchè è QUESTO che dovremmo guardare! i test!!
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: D'accordo
        - Scritto da: yes
        - Scritto da: Pluto2

        Fino a ieri le reflex digitali erano destinate
        al

        mercato professionale o semipro, per tradizione.

        La qualità più elevata veniva dall'uso di
        ottiche

        migliori e più costose, sensori meno rumorosi e

        molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona
        bridge

        come la mia Panasonic in modalità manuale esegue

        scatti di qualità superba e non inferiore alle

        reflex dal costo doppio. Sono convinto che la

        distinzione tra reflex e live-preview sia

        puramente voluta da esigenze di marketing non

        essendoci motivazioni tecniche o reali esigenze

        che costringono a separare i due

        sistemi.

        Ma va? Senti, mi presti la Panasonic la prossima
        volta volta che andro' a fotografare fringuelli e
        martin pescatori dato che mi sembra inutile ormai
        portarmi dietro il 600
        f4?il 600 F4 (godo, maledetto!!!) non ha alcuna relazione con il sistema di puntamento e inquadratura.Se domani creassero una live preview che monta il 600 F4 (ora non lo fanno, tutto qui) e con un ottimo sensore... vedi che non ci sarebbe differenza?
    • Abusivo scrive:
      Re: D'accordo
      La pensavo anche io come te, finché non ho preso un mano una DSLR di un amico. Credo che le risposte di elcabes e marcoA del post di sopra chiariscano ogni dubbio.Un riassunto per chi non ha voglia di leggerle (ma vi consiglio di farlo, perché sono stati chiarissimi!):composizione e controllo dell'inquadrature e dei parametri di scatto (esposizione, ma soprattutto fuoco), sono semplicemente impossibili con le risoluzioni degli EVF/LCD, le cui immagini sono per di più versioni "strapazzate" di quello che esce dal CCD.
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: D'accordo
        - Scritto da: Abusivo
        La pensavo anche io come te, finché non ho preso
        un mano una DSLR di un amico. Credo che le
        risposte di elcabes e marcoA del post di sopra
        chiariscano ogni
        dubbio.
        Un riassunto per chi non ha voglia di leggerle
        (ma vi consiglio di farlo, perché sono stati
        chiarissimi!):consiglio anche io! :)
    • Dubbioso scrive:
      Re: D'accordo
      - Scritto da: Pluto2
      Fino a ieri le reflex digitali erano destinate al
      mercato professionale o semipro, per tradizione.
      La qualità più elevata veniva dall'uso di ottiche
      migliori e più costose, sensori meno rumorosi e
      molto dinamici. Al giorno d'oggi una buona bridge
      come la mia Panasonic in modalità manuale esegue
      scatti di qualità superba e non inferiore alle
      reflex dal costo doppio. Sono convinto che la
      distinzione tra reflex e live-preview sia
      puramente voluta da esigenze di marketing non
      essendoci motivazioni tecniche o reali esigenze
      che costringono a separare i due
      sistemi.rispondevi a me?sembra di si!!credo che sia corretto quel che dici, ma nell'altro post e risposte ci sono cose molto utili
  • Dubbioso scrive:
    DSLR vs Live Preview
    Sottopongo a chi ha un po' di onestà intellettuale e non parte lancia in resta a difendere solo ciò che ama senza pensare a nulla il mio attuale dubbio:Diamo per scontato che, come ieri con le macchine alogiche, tanto oggi con quelle digitali la "filosofia" reflex è ciò che mi permette di vedere TTL (true the lens), ovvero attraverso il pentaprisma (di solito) direttamente dal mirino a dentro la lente, l'obiettivo. Premesso questo e dandone per scontati i benefici, mi chiedo semplicemente se sia corretto dire che le reflex producono foto migliori delle live preview.Se ieri col galileiano potevo avere un errore di parallasse, oggi il sensore delle live preview semplicemente mi mostra quel che passa nella lente. una reflex digitale di solito ha un sensore grande: tanti megapixel e poco rumore. Cosa vieta ad una live preview (le compatte, le prosumer o "bridge" che dir si voglia) di montare un sensore grande? Non è il fatto di essere reflex a dare questa qualità.una reflex digitale ha gli obiettivi intercambiabili (dimentichiamo per un attimo il problema della polvere): nulla vieta ad una live preview di avere gli stessi identici obiettivi. a parte il meccanismo di visione ed inquadratura, dunque, tra le fotocamere digitali reflex e quelle live-preview (o insomma "non-reflex" per prendere in considerazione dalla compatta al massimo esistente) non c'è AUTOMATICAMENTE differenza qualitativa, concordate?"reflex" significa solo come inquadro e il click tanto amato (io lo amo!) ne è una conseguenza, se vogliamo un "effetto collaterale" dovuto al fatto che si deve alzare lo specchio.Non l'otturatore, non il sensore, non l'obiettivo intercambiabile, non il corpo in adamantio , non l'elettronica, non le funzioni (certe live preview hanno software comodissimi inesistenti nelle reflex) ... dunque possiamo dire che semplicemente stanno montando tutto ciò che c'è di buono sulle reflex (il cui "solo pregio" è quello sopra descritto) creando ad arte una frattura sul mercato tra le reflex e le live-preview?Io ci sto pensando. Per ora trovo gente concorde. Non soffermatevi a dirmi quanto bello sia andare in manuale, sentire il click o quanto sia sensibile l'occhio... c'è gente che ti mostra la foto e dice che è di qualità perché la macchina è una reflex. Secondo me non ha senso.
    • Christian - Rimini scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      Concordo.Tanti prodotti commerciali vengono "montati" o "smontati" ad arte per creare un nuovo segmento da sfruttare etc...Ciao.
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: Christian - Rimini
        Concordo.
        Tanti prodotti commerciali vengono "montati" o
        "smontati" ad arte per creare un nuovo segmento
        da sfruttare
        etc...

        Ciao.grazie Chris, ora mi leggo anche tutto il resto! madonna quanti! sono contento che la cosa interessasse! si vede che non è un dubbio da poco! :)
    • aghost scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      sono battaglie di retroguardia, come quando ci si scannava sull'esposimetro si/no, sui tempi meccanici, poi sull'analogico vs. digitale.Il futuro è digitale, non ci sono santi, cosi come è gia accaduto per il defunto "super8", ucciso dalle (comodissime) videocamere. La fotografia analogica, piaccia o meno, seguirà la stessa sorte.Io ho una canon g3 (compatta) e una canon 400d (reflex). Mi sono sempre chiesto, già anni fa constatando la meravigliosa comodità di controllare sul display orientabile l'immagine inquadrata della g3, cosa impedisse di fare altrettanto anche sulle reflex.Vedo con soddisfazione che ora ci stanno arrivando :)Meglio tardi che mai. Il futuro è, anche sulle reflex, il display orientabile e live view. Provare per credere.La qualità della foto non c'0entra, perché questa è determinata sostanzialemnte dall'insieme ottica-sensore-processore. Il mirino fa solo il mirino :)http://aghost.wordpress.com/
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: aghost
        sono battaglie di retroguardia, come quando ci si
        scannava sull'esposimetro si/no, sui tempi
        meccanici, poi sull'analogico vs.
        digitale.

        Il futuro è digitale, non ci sono santi, cosiAspetta ghost... Qui il discorso non è "digitale si no" ma "Live preview" oppure "Reflex" ?[...]
        La qualità della foto non c'0entra, perché questa
        è determinata sostanzialemnte dall'insieme
        ottica-sensore-processore. Il mirino fa solo il
        mirino
        :)In sostanza avere tutte e due le possibilità è il massimo, secondo me. Ma quello che va capito è proprio quello che hai sintetizzato qui in fondo: nulla vieta ad una macchina "che non fa click" ;) di produrre una immagine di qualità eccelsa, con il controllo della PDC come vuoi, montando dei vetri eccelsi ecc ecc.
        • Dubbioso scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          - Scritto da: Cavallo GolOso
          In sostanza avere tutte e due le possibilità è il
          massimo, secondo me. Ma quello che va capito è
          proprio quello che hai sintetizzato qui in fondo:
          nulla vieta ad una macchina "che non fa click" ;)
          di produrre una immagine di qualità eccelsa, con
          il controllo della PDC come vuoi, montando dei
          vetri eccelsi ecc
          ecc.ecco, intendevo capire questa cosa qui; e vedo che in tanti avete aiutato a precisare! molto utile davvero!!!!
      • pippuzzo scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: aghost
        Meglio tardi che mai. Il futuro è, anche sulle
        reflex, il display orientabile e live view.Certo, ma... nessuno mette in discussione l'utilità di live view e display orientabile... mi sembrava si mettesse in discussione l'utilità del mirino.Allora, fra una reflex con display orientabile e live view, e una con display orientabile, live view e mirino ottico, tu quale sceglieresti?
        • Dubbioso scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          - Scritto da: pippuzzo
          - Scritto da: aghost


          Meglio tardi che mai. Il futuro è, anche sulle

          reflex, il display orientabile e live view.

          Certo, ma... nessuno mette in discussione
          l'utilità di live view e display orientabile...
          mi sembrava si mettesse in discussione l'utilità
          del
          mirino.
          Allora, fra una reflex con display orientabile e
          live view, e una con display orientabile, live
          view e mirino ottico, tu quale
          sceglieresti?rispondo io intanto, che liveview e orientabile sono la stessa cosa: la differenza che dicevo io è tra "Live preview" (che include anche quello orientabile) e il reflex.Per avere la stessa cosa da una reflex... non so, dovrei avere le fibre ottiche ;-)Comunque: se postessi avere tutte e due userei quella non-reflex in casi in cui la temporanea mancanza di visibilità dovuta all'innalzamento dello spercchio fosse intollerabile o davvero fastidiosa (seguire e scattare continuamente) ... oppure come il caso che ho visto citato in giro, quello del silenzio.Per il resto sceglierei la reflex classica! :)Però dipende: cosa ci riserva il futuro dei mirini elettronici? se diventassero migliori di quelli ottici l'integrazione potrebbe essere interessantissima... potrebbero esserci segnate le suddivisioni in terzi per la composizione, le diagonali, le auree ...potrebbe esserci roba "fantascientifica" come una indicazione del punto previsto per l'autofocus predictive ... oppure l'applicazione in tempo reale di un profilo raw, del bianco e nero, o qualsiasi altra impostazione avessimo desiderato.A quel punto diventa più reale del mirino, perchè il mirino ti mostra quello che vedi, non quello che scatti.Quando scatti tempi e diaframmi modificano la realtà, talvolta. Se è tutto chiaro ma ho deciso di chiudere tantissimo e scattare "troppo" velocemente, il mirino che "mostra quello che scatti" potrebbe mostrarlo prima di scattarlo! :)pensate alla comodità di questo nel preparare l'illuminazione impostata per un ritratto... ecc ecc:)fantascienza riguardante il mirino, ma la qualità attuale, mi apre si stia tutti dicendo, non dipende dal reflex.
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: aghost(cut)
        La qualità della foto non c'0entra, perché questa
        è determinata sostanzialemnte dall'insieme
        ottica-sensore-processore. Il mirino fa solo il
        mirino
        :)

        http://aghost.wordpress.com/ah!!! era proprio quello che volevo verificare! grazie ghost!!
    • The Raptus scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      Secondo me la differenza tra una reflex ed una live-view non è nella meccanica, pentaprisma o trought the lens: Piuttosto che gli obiettivi sono migliori per le reflex!Insomma ti sto dando ragione, ma le non reflex ancora non hanno obiettivi all'altezza delle reflex, vuoi perchè senza la possibilità di ottiche intercambiabili la macchina diventa veramente portatile (tascabile), qualità non certo di una reflex.Inoltre (altro parere personale) preferisco guardare attraverso il mirino perchè tolgo i riflessi che qualunque display introduce, ho molte più informazioni (vedi l'indicatore di messa a fuoco centrale di cui nn ricordo il nome ...), non solo tempo-diaframma; sofraesposizione o meno, modalità flash ... tutto in un solo momento. E mi trovo bene anche nel controllare l'inquadratura: Oggi con le digitali si scatta un po' a caso, tanto poi si "rifila" con photoshop ... Avrai capito che sono ancora un patito della pellicola e delle dia (Ah, la Velvia ...)Se devo ricorrere ad una messa a fuoco manuale io non riesco ad usare il display: il mirino è (almenoper ora) la cosa migliore).IMHO, quello che dici è vero, ed in un rossimo futuro vedremo Reflex che gireranno filmanti ed u npiò alto uso del live view (.. hey, togli le vibrazioni che comporta l'alzo dello specchio !!!), ma in un mondo come la fotografia, legata alle trtadizioni più che mai, il mirino (giustamente) non sparirà mai!
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: The Raptus
        Secondo me la differenza tra una reflex ed una
        live-view non è nella meccanica, pentaprisma o
        trought the lens: Piuttosto che gli obiettivi
        sono migliori per le
        reflex!
        Insomma ti sto dando ragione, ma le non reflex
        ancora non hanno obiettivi all'altezza delle
        reflex, vuoi perchè senza la possibilità di
        ottiche intercambiabili la macchina diventa
        veramente portatile (tascabile), qualità non
        certo di una
        reflex.questo è vero, ma secondo me il senso dell'intervento è centratissimo: non mettono la roba che sta sulle reflex anche sulle "non-reflex". Ma non è una scelta tecnica, quanto di marketing, sembrerebbe. Cioé nulla vieta di mettere lenti eccelse sulle live view
        Inoltre (altro parere personale) preferisco
        guardare attraverso il mirino perchè tolgo i
        riflessi che qualunque display introduce, ho
        molte più informazioni (vedi l'indicatore di
        messa a fuoco centrale di cui nn ricordo il nome
        ...), non solo tempo-diaframma; sofraesposizione
        o meno, modalità flash ... tutto in un solo
        momento.molti dicono esattamente il contrario riguardo al mirino live view! figurati!! :):-OPer chi ama scattare direttamente in BN potrebbe essere una buona cosa che con il TTL non vedrai mai
        E mi trovo bene anche nel controllare
        l'inquadratura: Oggi con le digitali si scatta un
        po' a caso, tanto poi si "rifila" con photoshopQuesto lo vedo fare anche con le DSLR ... e alla grande.Ormai senti tutti "croppare" (sic!) a manetta... molto di più che con le compatte :)
        Se devo ricorrere ad una messa a fuoco manuale io
        non riesco ad usare il display: il mirino è
        (almenoper ora) la cosa
        migliore).ecco, con la DSLR anche io (a parte che non ne ho una con il live view heheheh!) ... ma con una compatta (che monta un galileiano) non lo puoi fare. Infatti ormai quasi non lo mettono più (e così ti fai anche fuori la batteria prima!) ...
        IMHO, quello che dici è vero, ed in un rossimo
        futuro vedremo Reflex che gireranno filmanti ed u
        npiò alto uso del live view (.. hey, togli le
        vibrazioni che comporta l'alzo dello specchio
        !!!), che però puoi anche togliere nelle professionali, no? Alzo specchio anticipato, sbaglio?
        ma in un mondo come la fotografia, legata
        alle trtadizioni più che mai, il mirino
        (giustamente) non sparirà
        mai!secondo me l'importante è proprio quello che ha sottolineato l'inizio thread: capire esattamente i passaggi e ricordarsi che non sta nel sistema reflex la qualità digitale, ma che il pregio del reflex è qualcosa di diverso.Avevo lo stesso dubbio, ma mi pare si stia evidenziando che avevo capito bene. Amo le mie reflex... ma devo sempre ricordarmi di non pensare mai che "fa foto belle perchè è reflex", come si diceva qui. Le fa perchè ha un sensore di qualità e grande, perchè ho lenti buone, perché... fa cose che potrebbe fare anche se non fosse reflex. Però io amo inquadrare in quel modo e scattare in quel modo. :)
        • The Raptus scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          Eraun po' che non ti vedevo, cavallo goloso(.. non è che sei diventato delfino curioso con qualche altro nick?)Un'altra cosa che noto è la presenza del tasto per chiudere il diaframma e verificare la profondità focale.Con una digitale (anche non live view) dovrebbe essere inutile! Basta che la foto scattata mi permetta di valutare per bene la profondità di campo ....
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: DSLR vs Live Preview
            - Scritto da: The Raptus
            Eraun po' che non ti vedevo, cavallo goloso
            (.. non è che sei diventato delfino curioso con
            qualche altro
            nick?)naaa! delfino curioso ... PFUI!!!! :Dil tormentone era quello e io mantengo quello! ;)
            Un'altra cosa che noto è la presenza del tasto
            per chiudere il diaframma e verificare la
            profondità
            focale.ci ho pensato (mi pareva pure di averlo scritto da qualche parte) ... ma non sono per niente convinto che abbia una relazione diretta con la visione reflex che una live preview "ideale" non possa usare, no?sempre per capire, eh! :)
            Con una digitale (anche non live view) dovrebbe
            essere inutile! Basta che la foto scattata mi
            permetta di valutare per bene la profondità di
            campo
            ....fermi, tutte e due (reflex e non reflex) sono digitali.la live preview se funzionasse correttamente (ovvero idealmente si avvicina alla visione dell'occhio) dovrebbe mostrarti anche la pdc! :)a quel punto tutto ti dice che reflex è "solo" un sistema (con tutti i pregi che conosciamo) x inqudrare, non per dare maggior qualità ... :)Mi stupisco di non vedere LARRY (ecco com'era! non Luke!) qui in mezzo :) Soprattutto a gongolare per dirci quanto più fico sia Nikon :)heheh!!PS UPDATE: Poi Larry è passato!!! eh! non poteva mancare!! :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2007 11.50-----------------------------------------------------------
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: The Raptus...
        Insomma ti sto dando ragione, ma le non reflex
        ancora non hanno obiettivi all'altezza ......
        IMHO, quello che dici è vero, ed in un rossimo
        futuro vedremo Reflex che gireranno filmanti ed u
        npiò alto uso del live view (.. hey, togli le
        vibrazioni che comporta l'alzo dello specchio
        !!!), ma in un mondo come la fotografia, legata
        alle trtadizioni più che mai, il mirino
        (giustamente) non sparirà
        mai!bene, allora non mi sono andato a leggere roba per niente! :)era proprio quel dubbio che volevo vedere
    • elcabesa scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      riporto quanto letto da varie parti.1)il sensore più è caldo e più produce rumore, ( in realtà è l'amplificatore low noise che se scaldato produce rumore penso)2) nelle reflex si ha il rumore basso tenendo spento il sensore finché non viene effettuata la foto. tanto guardi dal prisma e quindi non serve tenerlo acceso.quindi reflex -
      miglior qualità della foto, perchè tenere il sensore sempre acceso non fa altro che aumentare il rumore e scaricare la batteria.Inoltre reflex di solito vuol dire una cosa IMPORTANTE che le altre non hanno x ora, OBIETTIVI INTERCAMBIABILI!!
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: elcabesa
        riporto quanto letto da varie parti.

        1)il sensore più è caldo e più produce rumore, (
        in realtà è l'amplificatore low noise che se
        scaldato produce rumore
        penso)
        2) nelle reflex si ha il rumore basso tenendo
        spento il sensore finché non viene effettuata la
        foto. tanto guardi dal prisma e quindi non serve
        tenerlo
        acceso.

        quindi reflex -
        miglior qualità della foto,
        perchè tenere il sensore sempre acceso non fa
        altro che aumentare il rumore e scaricare la
        batteria.questo si che è interessante e depone seriamente a favore di un sistema rispetto ad un altro.Ha senso, si.Magari si inventeranno un sistema di raffreddamento!! :D
        Inoltre reflex di solito vuol dire una cosa
        IMPORTANTE che le altre non hanno x ora,
        OBIETTIVI
        INTERCAMBIABILI!!questa non è una caratteristica obbligatoria, però; per questo non si deve confondere questa caratteristica come se fosse legata al sistema reflex, secondo me. Ed è quello che vuole evidenziare questo intervento, secondo me. Mi sta molto a cuore perchè ho avuto gli stessi identici dubbi...
        • Dubbioso scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          - Scritto da: Cavallo GolOso
          - Scritto da: elcabesa

          riporto quanto letto da varie parti.



          1)il sensore più è caldo e più produce rumore, (

          in realtà è l'amplificatore low noise che se

          scaldato produce rumore

          penso)

          2) nelle reflex si ha il rumore basso tenendo

          spento il sensore finché non viene effettuata la

          foto. tanto guardi dal prisma e quindi non serve

          tenerlo

          acceso.



          quindi reflex -
          miglior qualità della foto,

          perchè tenere il sensore sempre acceso non fa

          altro che aumentare il rumore e scaricare la

          batteria.


          questo si che è interessante e depone seriamente
          a favore di un sistema rispetto ad un
          altro.
          Ha senso, si.

          Magari si inventeranno un sistema di
          raffreddamento!!
          :Decco, ci siamo, qui c'è una differenza grossa!

          Inoltre reflex di solito vuol dire una cosa

          IMPORTANTE che le altre non hanno x ora,

          OBIETTIVI

          INTERCAMBIABILI!!

          questa non è una caratteristica obbligatoria,
          però; per questo non si deve confondere questa
          caratteristica come se fosse legata al sistema
          reflex, secondo me. infatti non lo è imho
      • Teo_ scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: elcabesa
        riporto quanto letto da varie parti.

        1)il sensore più è caldo e più produce rumore, (
        in realtà è l'amplificatore low noise che se
        scaldato produce rumore
        penso)
        2) nelle reflex si ha il rumore basso tenendo
        spento il sensore finché non viene effettuata la
        foto. tanto guardi dal prisma e quindi non serve
        tenerlo
        acceso.

        quindi reflex -
        miglior qualità della foto,
        perchè tenere il sensore sempre acceso non fa
        altro che aumentare il rumore e scaricare la
        batteria.Credo influisca più che il calore, il tipo di sensore: sulle reflex di solito sono CMOS, mentre sulle altre CCD (trascurando i Foveon e compagnia).
        • elcabesa scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          non so se influisca più il calore o la dimensione dei fotositi o la tecnologia del sensore.di sicuro spegnere tutto quello che non serve (sensore e display) fa durare di più le batterie)e ti giuro che fare foto su foto senza preoccuparsi della batteria è bello
        • Dubbioso scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          - Scritto da: Teo_
          - Scritto da: elcabesa

          riporto quanto letto da varie parti.



          1)il sensore più è caldo e più produce rumore, (

          in realtà è l'amplificatore low noise che se

          scaldato produce rumore

          penso)

          2) nelle reflex si ha il rumore basso tenendo

          spento il sensore finché non viene effettuata la

          foto. tanto guardi dal prisma e quindi non serve

          tenerlo

          acceso.



          quindi reflex -
          miglior qualità della foto,

          perchè tenere il sensore sempre acceso non fa

          altro che aumentare il rumore e scaricare la

          batteria.

          Credo influisca più che il calore, il tipo di
          sensore: sulle reflex di solito sono CMOS, mentre
          sulle altre CCD (trascurando i Foveon e
          compagnia).si ma non è obbligatorio che "se è reflex allora ha il sensore tizio o caio":)
    • MarcoA scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      - Scritto da: Dubbioso
      Sottopongo a chi ha un po' di onestà
      intellettuale e non parte lancia in resta a
      difendere solo ciò che ama senza pensare a nulla
      il mio attuale dubbio:Eccomi! ;)
      mi chiedo semplicemente se sia corretto dire che le
      reflex producono foto migliori delle live preview.No, non è corretto.Prima di tutto perché non esistono "le" reflex e "le" live-preview, ma esiste un universo di macchine diverse con prestazioni diverse; alle reflex va aggiunta la variabile costituita dall'obiettivo: la qualità finale è strettamente dipendente dalla qualità dell'ottica, cosa che gli uffici marketing hanno spesso cercato di farci dimenticare.Ci sono ottime reflex e pessime reflex, ottime compatte e pessime compatte, e ci sono ottime compatte che sono qualitativamente superiori a pessime reflex.
      una reflex digitale di solito ha un sensore
      grande: tanti megapixel e poco rumore. Cosa vieta
      ad una live preview (le compatte, le prosumer o
      "bridge" che dir si voglia) di montare un sensore
      grande?Forse le dimensioni e il prezzo. Guardando ancora alla pellicola, una compatta e una reflex "analogiche" hanno la stessa dimensione del sensore-pellicola, e questo porta le compatte a non poter essere più piccole di come sono ora, non solo per l'ingombro del rullino, ma anche per quello dell'ottica.Nel digitale, invece, la tendenza è esattamente opposta, si va verso compatte digitali grandi come carte di credito.
      una reflex digitale ha gli obiettivi intercambiabili [..]

      a parte il meccanismo di visione ed inquadratura, dunque,
      tra le fotocamere digitali reflex e quelle live-preview
      (o insomma "non-reflex" per prendere in considerazione
      dalla compatta al massimo esistente) non c'è
      AUTOMATICAMENTE differenza qualitativa, concordate?Su questo ho già detto la mia. Aggiungo, però, che l'intercambiabilità dell'ottica e la visione reflex (che non ha bisogno di alimentazione elettrica, necessaria per la visione su display, e non ha problemi di ritardo della risposta dell'immagine o di visibilità in luce troppo debole o troppo forte) sono ottimi argomenti per un professionista o un amatore evoluto.Avere una reflex full-frame significa poter fotografare con un 18mm o con un 300mm f/2.8, o un 600mm f/4, in pieno sole nel deserto o per fare un notturno sul canal grande. Quale "live-preview" ti permetterebbe questa flessibilità?
      Non l'otturatore, non il sensore, non l'obiettivo
      intercambiabile, non il corpo in adamantio , non
      l'elettronica, non le funzioni (certe live preview hanno
      software comodissimi inesistenti nelle reflex) ... dunque
      possiamo dire che semplicemente stanno montando tutto ciò
      che c'è di buono sulle reflex (il cui "solo pregio" è
      quello sopra descritto) creando ad arte una frattura sul
      mercato tra le reflex e le live-preview?

      Io ci sto pensando. Per ora trovo gente concorde.Io non credo.Il mondo reflex (che è sostanzialmente quello descritto poco sopra) ha chiesto con forza, per anni, un sensore full-frame, sia per questioni legate alla qualità, ma anche e soprattutto perché finora i produttori avevano segato le gambe a una fetta di lunghezze focali, quelle più corte, di cui a volte, semplicemente, non si può fare a meno.Finora avevano costretto chi già aveva costosi grandangolari spinti (diventati improvvisamente costosi obiettivi normali o moderatamente grandangolari) a comprare zoom tipo 12-24mm; oggi stanno colmando una lacuna.Per il futuro non sono in grado di fare previsioni. Per ora sto a guardare, con il mio piccolo corredo reflex a pellicola e la mia compatta digitale Sony V1. Nel mio piccolo ho imparato che le grandi foto le fanno i grandi fotografi, non i grandi corredi fotografici.
      Non soffermatevi a dirmi quanto bello sia andare
      in manuale, sentire il click o quanto sia
      sensibile l'occhio... c'è gente che ti mostra
      la foto e dice che è di qualità perché la
      macchina è una reflex. Secondo me non ha
      senso.Figurati! Quando mostro una foto, raramente - a meno che non sia richiesto - spiego con cosa è stata fatta.M.
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: MarcoA
        Su questo ho già detto la mia. Aggiungo, però,
        che l'intercambiabilità dell'ottica e la visione
        reflex (che non ha bisogno di alimentazione
        elettrica, necessaria per la visione su display,
        e non ha problemi di ritardo della risposta
        dell'immagine o di visibilità in luce troppo
        debole o troppo forte) sono ottimi argomenti per
        un professionista o un amatore
        evoluto.ma questo lo aveva evidenziato, mi pare: non si mette in discussione il pregio del meccanismo reflex in sé, è saltato a pié pari valutandolo positivamente
        Avere una reflex full-frame significa poter
        fotografare con un 18mm o con un 300mm f/2.8, o
        un 600mm f/4, in pieno sole nel deserto o per
        fare un notturno sul canal grande. Quale
        "live-preview" ti permetterebbe questa
        flessibilità?qualsiasi live preview che ti permetta lo stesso sensore e la stessa ottica.in pratica la tua macchina è la stessa, che sia reflex o meno. tant'è vero che le macchine citate nell'articolo hanno la visione live view ... e scattano le foto che hai appena detto :)giusto?Non c'è nulla di quello che hai citato che sia impossibile implementare (ho usato questo verbo, lo ammetto!) in una live view. Tranne il momento dell'inquadratura stessa (ma non dello scatto e registrazione dell'immagine!) ... problema che considererei la prossima "sfida tecnologica" per chi sviluppa i display. Una volta risolto saranno assolutamente pari... anzi, in un certo senso se lo risolveranno sia in termini di velocità che di resa visiva, potrebbe andare più avanti della visione diretta, applicando al volo qualcosa che chiedi (ad esempio il BN on-camera, se lo vuoi) [...]
        Il mondo reflex (...) ha chiesto con forza, per
        anni, un sensore full-frame, sia per questioni
        legate alla qualità, ma anche e soprattutto
        perché finora i produttori avevano segato le
        gambe a una fetta di lunghezze focali, quelle più
        corte, di cui a volte, semplicemente, non si può
        fare a
        meno.Diamo per scontato che sia vero: tutto questo però non è un fatto legato al reflex in sé. Per questo il senso di questo thread secondo me è profondissimo: di tutte queste ottiche e sensori ci si può giovare a prescindere dal sistema di inquadratura e mira.
        [...] Nel mio piccolo ho
        imparato che le grandi foto le fanno i grandi
        fotografi, non i grandi corredi
        fotografici.va beh, questo è sempre vero.ma non si parlava di questo, no? :)Si tratta proprio di togliere il marketing dalla verità e cercare di capire se tra digitale e digitale ci sia qualcosa che solo una reflex può produrre.E la risposta è no, secondo quanto sto leggendo in giro e ora anche qui.

        Non soffermatevi a dirmi quanto bello sia andare

        in manuale, sentire il click o quanto sia

        sensibile l'occhio... c'è gente che ti mostra

        la foto e dice che è di qualità perché la

        macchina è una reflex. Secondo me non ha

        senso.

        Figurati! Quando mostro una foto, raramente - a
        meno che non sia richiesto - spiego con cosa è
        stata
        fatta.

        M.Bene :) Io amo invece conoscere i dati di scatto, ma fino ad ora io (e credo altri, a questo punto!) ero stato erroneamente convinto che la qualità fosse dovuta al meccanismo reflex... e non avevo capito che invece si trattava solo del mio rapporto con la macchina, non con la produzione finale dell'immagine. Credo che molti penseranno così ... e che glielo lasceranno pensare.:)
        • MarcoA scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          - Scritto da: Cavallo GolOso
          ma questo lo aveva evidenziato, mi pare: non si
          mette in discussione il pregio del meccanismo
          reflex in sé, è saltato a pié pari valutandolo
          positivamenteSul resto ho risposto.Se ci fosse mercato per una macchina "come una reflex ma non reflex", l'avrebbero già prodotta.Invece forse costerebbe troppo, e se la potrebbero permettere i ricchi o i professionisti: sui primi non so nulla, i secondi preferiscono la reflex perché il sistema reflex ha i benefici che ho descritto e che servono ai "pro".
          in pratica la tua macchina è la stessa, che sia
          reflex o meno.

          tant'è vero che le macchine citate nell'articolo
          hanno la visione live view ... e scattano le foto
          che hai appena detto
          :)
          giusto?Sbagliato! ;) Sono delle reflex che permettono di scattare anche inquadrando dal display.
          Diamo per scontato che sia vero: tutto questo
          però non è un fatto legato al reflex in sé.No, è legato al mondo dei professionisti (e dei cosiddetti "amatori evoluti"), e io sono partito dall'assunto che il meccanismo reflex sia uno strumento utile, a volte indispensabile, per loro.
          Per questo il senso di questo thread secondo me è
          profondissimo: di tutte queste ottiche e sensori
          ci si può giovare a prescindere dal sistema di
          inquadratura e mira.Il thread è tutt'altro che banale, tant'è vero che ci ho scritto su... :D

          [...] Nel mio piccolo ho

          imparato che le grandi foto le fanno i grandi

          fotografi, non i grandi corredi

          fotografici.

          va beh, questo è sempre vero.
          ma non si parlava di questo, no? :)Indirettamente. Se una reflex senza reflex non esiste ancora (ma è vero, poi?) ci saranno ragioni (tecniche ed economiche). Volevo semplicemente sottolineare che la questione non è di vitale importanza per la fotografia. La buona fotografia si fa con gli strumenti che il mercato, la tecnologia, il portafoglio ci mette a disposizione oggi, non con la macchina che sarebbe bello se ci fosse.
          Si tratta proprio di togliere il marketing dalla
          verità e cercare di capire se tra digitale e
          digitale ci sia qualcosa che solo una reflex può
          produrre.
          E la risposta è no, secondo quanto sto leggendo
          in giro e ora anche qui.E a questa domanda prima di tutto io ho dato la mia risposta:[code]
          mi chiedo semplicemente se sia corretto dire che le
          reflex producono foto migliori delle live preview.No, non è corretto[/code]Le altre sono considerazioni personali, corollari del mio ragionamento.
          Io amo invece conoscere i dati di scatto,
          ma fino ad ora io (e credo altri, a questo
          punto!) ero stato erroneamente convinto che la
          qualità fosse dovuta al meccanismo reflex... e
          non avevo capito che invece si trattava solo del
          mio rapporto con la macchina, non con la
          produzione finale dell'immagine. Credo che molti
          penseranno così ... e che glielo lasceranno
          pensare.L'obiettivo dei produttori è quello di vendere sempre nuove macchine; ad esempio ora quelli che hanno speso fortune per corredare di ottiche DX le loro Nikon Dqualcosa, se spenderanno "4.729 euro per la D3 e 1.789 euro per la D300"dovranno anche rinnovare il loro parco ottiche, a meno che non lo facciano apposta per usare solo 5 dei loro 12 MPixel. :DLa mia compatta Sony V1, pagata 500 euro nel 2002, non ha niente che non vada oggi: la scarsa qualità delle foto è sempre attribuibile al fotografo, mai alle limitazioni della macchina :)M.
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: MarcoA[...]
        Nel mio piccolo ho
        imparato che le grandi foto le fanno i grandi
        fotografi, non i grandi corredi
        fotografici.a questo proposito consiglio la lettura di questo che ho trovato seguendo qualche link dal sito di qualcuno che ha postato qui nel forum di PI oggi: http://www.kenrockwell.com/tech/notcamera-it.htm
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: MarcoA
        - Scritto da: Dubbioso

        Sottopongo a chi ha un po' di onestà

        intellettuale e non parte lancia in resta a

        difendere solo ciò che ama senza pensare a nulla

        il mio attuale dubbio:

        Eccomi! ;)grazie! :)

        mi chiedo semplicemente se sia corretto dire
        che le


        reflex producono foto migliori delle live
        preview.

        No, non è corretto.alleluia!!! :D
        Prima di tutto perché non esistono "le" reflex e
        "le" live-preview, ma esiste un universo di
        macchine diverse con prestazioni diverse; alle
        reflex va aggiunta la variabile costituita
        dall'obiettivo: la qualità finale è strettamente
        dipendente dalla qualità dell'ottica, cosa che
        gli uffici marketing hanno spesso cercato di
        farci
        dimenticare.giàma io ho cercato di separare il tutto e vedere cosa nella tecnologia digitale ti fa arrivare fino ad un certo punto e poi cosa è differente : fino al sensore non si parla di "reflex" o "non reflex" ... poi c'è il sistema di visione, che ieri poteva essere in vari modi e oggi oltre a quelli si aggiunge il live preview
        Ci sono ottime reflex e pessime reflex, ottime
        compatte e pessime compatte, e ci sono ottime
        compatte che sono qualitativamente superiori a
        pessime
        reflex.proprio quello che mi pareva di capire
        Forse le dimensioni e il prezzo. (cut)
        Nel digitale, invece, la tendenza è esattamente
        opposta, si va verso compatte digitali grandi
        come carte di
        credito. (...)
        Su questo ho già detto la mia. Aggiungo, però,
        che l'intercambiabilità dell'ottica e la visione
        reflex (che non ha bisogno di alimentazione
        elettrica, necessaria per la visione su display,
        e non ha problemi di ritardo della risposta
        dell'immagine o di visibilità in luce troppo
        debole o troppo forte) sono ottimi argomenti per
        un professionista o un amatore
        evoluto.io credo di avere la risposta, cioé che avevo capito tutto bene... mi chiedevo se anche nell'otturatore ci fossero differenze strettamente legate al fatto di essere reflex o LP... qualcuno lo sa?
        Avere una reflex full-frame significa poter
        fotografare con un 18mm o con un 300mm f/2.8, o
        un 600mm f/4, in pieno sole nel deserto o per
        fare un notturno sul canal grande. Quale
        "live-preview" ti permetterebbe questa
        flessibilità?certo, se potesse montare quell'ottica, ma oggi non esiste una macchina live preview (eccetto queste ibride) che lo faccia. per questo non possiamo confrontare e pensiamo "reflex monta obiettivi fighi".invece non è una condizione legata al sistema di inquadrare.e poi per ora concordo anche io che il live preview non funziona bene.Come ha detto qualcuno, IN TEORIA è come dico, ma ad oggi il live preview non funziona bene in tempo reale e quindi non si può confrontare.
        Per il futuro non sono in grado di fare
        previsioni. Per ora sto a guardare, con il mio
        piccolo corredo reflex a pellicola e la mia
        compatta digitale Sony V1. Nel mio piccolo ho
        imparato che le grandi foto le fanno i grandi
        fotografi, non i grandi corredi
        fotografici.ti dico solo "SI!"ma anche che era per capire una altra cosa che ho postato. Questo è sempre vero. Ma conoscere l'attrezaztura senza farsi abbindolare per me è importante
        Figurati! Quando mostro una foto, raramente - a
        meno che non sia richiesto - spiego con cosa è
        stata
        fatta.a me interessa sempre, ma non accetterei, oggi, di sentire che la foto è bella "perché è reflex".Se mi racconti che hai goduto mentre facevi la composizione, grazie al sistema reflex, allora è un altro discorso. :)Ma in un certo senso sarebbe corretto - oggi - dire anche quello: perchè - OGGI - non ci sono live preview con la roba che montano le reflex. Oggi si lega indebitamente al termine "la reflex" anche tutto quello che OGGI c'è sulle reflex: obiettivi e sensore di qualità :)
    • localhost scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      Premetto che ho entrambe le categorie, SLR e compatta con display orientabile.Sarà forse anche una questione di gusti e di esperienze passate, ma onestamente vedere con la risoluzione dell'occhio umano cosa sta vedendo la macchina quando si cerca di comporre bene la foto è molto meglio che cercare di capirlo da un display a bassa risoluzione, sgranato e oltretutto che al sole si vede pochissimo.Altro problema sono le batterie: in una SLR durano migliaia di scatti perchè lo zoom non è motorizzato (cosa che personalmente trovo comodissima perchè permette di cambiare con rapidità e precisione l'ingrandimento) e volendo il display può anche non essere usato.Inutile insistere sulla questione obiettivi, l'unica differenza reale è che le SLR hanno lenti molto più grandi e vignettano molto meno le foto (ovvero non c'è quello strano alone scuro a cerchio, visibile nelle foto con sfondi uniformi come il cielo). In realtà ci sono in commercio obiettivi per DSLR economici che sono di qualità enormemente peggiore di alcune buone macchine compatte.IMHO la questione è seguente:-Se non si è particolarmente appassionati di fotografia e la macchina digitale è solo un sostituto della classica vecchia "usa e getta", una compatta è l'ideale per dimensioni, peso, praticità etc-Se si è appassionati e nelle foto si cerca sempre di ottenere il miglior risultato, una SLR è da prendere seriamente in considerazione, per qualità dell'immagine e controllabilità della macchina
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: localhost
        Premetto che ho entrambe le categorie, SLR e
        compatta con display
        orientabile.idem (ma non orientabile, sigh!!)
        Sarà forse anche una questione di gusti e di
        esperienze passate, ma onestamente vedere con la
        risoluzione dell'occhio umano cosa sta vedendo la
        macchina quando si cerca di comporre bene la foto
        è molto meglio che cercare di capirlo da un
        display a bassa risoluzione, sgranato e
        oltretutto che al sole si vede
        pochissimo.si ma su questo non c'erano dubbi, è chiarito; si parla di qualità dell'immagine.
        Altro problema sono le batterie: in una SLR
        durano migliaia di scatti perchè lo zoom non è
        motorizzato (cosa che personalmente trovo
        comodissima perchè permette di cambiare con
        rapidità e precisione l'ingrandimento) e volendo
        il display può anche non essere
        usato.questo è vero, ma non incide sulla qualità dell'immagine. Sono considerazioni utili, ma non se confronti la qualità di una DSLR con una DLP : non è un fattore che coinvolge il sistema di mira quello che incide sulla qualità
        Inutile insistere sulla questione obiettivi,
        l'unica differenza reale è che le SLR hanno lenti
        molto più grandi e vignettano molto meno si ma non è una faccenda legata al sistema reflex *obbligatoriamente* .
        IMHO la questione è seguente:
        -Se non si è particolarmente appassionati di
        fotografia e la macchina digitale è solo un
        sostituto della classica vecchia "usa e getta",
        una compatta è l'ideale per dimensioni, peso,
        praticità
        etcma la questione non era questa :(Era proprio capire se anche al massimo livello, una DSLR e una live preview possono competere in qualità del risultato.Una volta trovato un sistema di mira efficiente e di qualità che non faccia cagare come l'EVF, non credo ci saranno tanti dubbi. Io amo la visione diretta, ma non voglio pensare in modo sbagliato: la mia sensazione è un conto, la verità del fatto deve essermi comunque chiara in testa :)
        -Se si è appassionati e nelle foto si cerca
        sempre di ottenere il miglior risultato, una SLR
        è da prendere seriamente in considerazione, per
        qualità dell'immagine e controllabilità della
        macchinaEcco, quello che secondo me è da chiarire è che la controllabilità è l'unica questione in gioco e NON la qualità. Non necessariamente. Ora è un dato di fatto dovuto al mercato: non montano roba "estrema" sule live preview.
        • The_GEZ scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          Ciao Cavallo GolOso !
          Una volta trovato un sistema di mira efficiente e
          di qualità che non faccia cagare come l'EVF, non
          credo ci saranno tanti dubbi. Io amo la visione
          diretta, ma non voglio pensare in modo sbagliato:
          la mia sensazione è un conto, la verità del fatto
          deve essermi comunque chiara in testaC'è anche la questione della temperatura del sensore.Ma come ho già scritto nel mio primo intervento se in futuro dovessero arrivare tecnologie tali da risolvere (completamente, ovvio) questi problemi ...Io non rimpiangerei più di tanto il sistema Reflex.:-)Tra l' altro sono già disponibili le digitali a Telemetro ...
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: DSLR vs Live Preview
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Cavallo GolOso !Ciao! :)

            Una volta trovato un sistema di mira efficiente
            e

            di qualità che non faccia cagare come l'EVF, non

            credo ci saranno tanti dubbi. Io amo la visione

            diretta, ma non voglio pensare in modo
            sbagliato:

            la mia sensazione è un conto, la verità del
            fatto

            deve essermi comunque chiara in testa

            C'è anche la questione della temperatura del
            sensore.si, infatti l'ho trovata una delle poche "novità" rispetto a tutto il ragionamento, e l'unica che metta veramente in relazione reflex-
            caratteristica_digitale:)
            Ma come ho già scritto nel mio primo intervento
            se in futuro dovessero arrivare tecnologie tali
            da risolvere (completamente, ovvio) questi
            problemi
            ...
            Io non rimpiangerei più di tanto il sistema
            Reflex.
            :-)io immagino che la sensazione del click piaccia a molti (me compreso e a parte il già citato micromosso o le situazioni in cui la necessità di silenzio è in gioco) ... ma se la visione lpreview-evf dovesse stupirci con una qualità incredibile... non saremo almeno stupidi dal fatto che la qualità del prodotto finale, comunque, è normale aspettarsela agli stessi livelli, a parità di sensore/ottiche/dati di scatto
            Tra l' altro sono già disponibili le digitali a
            Telemetro
            ...già :) sono due in tutto ;)ricordo che nel discorso fatto con un amico , le ho scartate subito per non incasinarci la vita nella già apparentemente complessa discussione ;)
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: localhost
        Premetto che ho entrambe le categorie, SLR e
        compatta con display
        orientabile.
        IMHO la questione è seguente:
        -Se non si è particolarmente appassionati di
        fotografia e la macchina digitale è solo un
        sostituto della classica vecchia "usa e getta",
        una compatta è l'ideale per dimensioni, peso,
        praticità
        etcfin qui sono d'accordo
        -Se si è appassionati e nelle foto si cerca
        sempre di ottenere il miglior risultato, una SLR
        è da prendere seriamente in considerazione, per
        qualità dell'immagine e controllabilità della
        macchinaecco, questo invece è quello che contesto, o meglio, che secondo me non è corretto: la divisione non è "SLR o compatte"ma SLR o live preview.da questo il mio discorso e le vostre tante risposte, utilissime!
    • mela marcia scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      la risposta è molto semplice, un lcd 2 pollici o 2 pollici e mezzo, non ti darà mai e poi mai la stessa nitidizza che hai nel mirino, non potrai mai avere la stessa perfezione di messa a fuoco, la stessa visione delle differenze di luce. ma se sei uno che pensa che la fotografia sia scattare e fare fare in automatico a una macchina, beh, allora il tuo discorso ha senso, altrimenti, proprio non ha alcun senso.esattamente come parlare nel mondo delle videocamere di un mirino tft, o di un mirino crt b&w.
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: mela marcia
        la risposta è molto semplice, un lcd 2 pollici o
        2 pollici e mezzo, non ti darà mai e poi mai la
        stessa nitidizza che hai nel mirino, non potrai
        mai avere la stessa perfezione di messa a fuoco,
        la stessa visione delle differenze di luce.

        ma se sei uno che pensa che la fotografia sia
        scattare e fare fare in automatico a una
        macchina, beh, allora il tuo discorso ha senso,
        altrimenti, proprio non ha alcun
        senso.
        esattamente come parlare nel mondo delle
        videocamere di un mirino tft, o di un mirino crt
        b&w.eppure nessuno ha messo in discussione il sistema di visione, ma di produzione dell'immagine.non c'è differenza - mi pare stiamo appurando - tra una live preview e una reflex. Solo l'atto "creativo", l'operatività e la controllabilità.Ma faccende come i megapixel, la quantità di rumore, il numero di punti di messa a fuoco, la controllabilità della profondità di campo ... non sono legate al giro che fa il raggio di luce per arrivare sul sensore, tra due digitali. no? :)
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: mela marcia
        la risposta è molto semplice, un lcd 2 pollici o
        2 pollici e mezzo, non ti darà mai e poi mai la
        stessa nitidizza che hai nel mirino, non potrai
        mai avere la stessa perfezione di messa a fuoco,
        la stessa visione delle differenze di luce.attualmente è come dicima come dicevo, non parlavo di una differenza nell'inquadrare.
        ma se sei uno che pensa che la fotografia sia
        scattare e fare fare in automatico a una
        macchina, beh, allora il tuo discorso ha senso,
        altrimenti, proprio non ha alcun
        senso.paradossalmente quello che vedi nel mirino ad occhio nudo però non è assolutamente quello che otterrai in foto; se sei così esperto lo sai benissimo, no? :)
        esattamente come parlare nel mondo delle
        videocamere di un mirino tft, o di un mirino crt
        b&w.di questo non so niente :)però ne terrò conto se qualcuno mi dirà qualcosa di più! :)
    • sciambola scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      Il Live View su una reflex al massimo può servirti in qualche macro spinta dato che devi prealzare lo specchio per evitare il micromosso.Per il resto è inutile!
    • pippuzzo scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      - Scritto da: Dubbioso
      a parte il meccanismo di visione ed inquadraturahai detto nulla... è come se prendi una BMW, gli togli i sedili in pelle avvolgenti e ci metti due sedie in plastica dell'ikea, e poi dici "a parte i sedili sono uguali"... peccato che i sedili sono la prima cosa che utilizzi per tutto il tragitto.Così, il mirino è la prima cosa che utilizzi per inquadrare e scattare, e a mio parere il display lcd non può darti la stessa qualità, semplicemente perché non stai vedendo la scena dal vivo, ma riprodotta su un display, con un certo frame rate, con colori falsati, con difficoltà di visione in luce diurna per mancanza di luminosità e in luce notturna per scarsa sensibilità eccetera eccetera.Per contro, il mirino è più scomodo quando devi mettere la macchina in una posizione tale che non puoi appoggiare l'occhio al mirino, quindi ben venga la live preview, con la possibilità di utilizzare il display lcd quando il mirino è scomodo, ma credo che nel 99% dei casi, ovvero quando puoi scegliere fra i due, ogni utente di reflex sceglierebbe il mirino e non scambierebbe la macchina con una senza.
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: pippuzzo
        - Scritto da: Dubbioso


        a parte il meccanismo di visione ed inquadratura

        hai detto nulla... è come se prendi una BMW, gli
        togli i sedili in pelle avvolgenti e ci metti due
        sedie in plastica dell'ikea, e poi dici "a parte
        i sedili sono uguali"... peccato che i sedili
        sono la prima cosa che utilizzi per tutto il
        tragitto.Hai scelto lo stesso esempio che ho fatto ad un amico su questo stesso argomento e hai proprio fatto il discorso che io considero un errore logico.Se confronti una BMW non la confronterai con una cinquecento. La confronterai con una audi o una mercedes. E quindi ad esempio sulla "filosofia" in questione: ad esempio trazione posteriore e trazione anteriore.Non dirai "siccome ha i sedili in pelle la trazione posteriore va meglio, altro che la cinquecento!"Sono tutte accozzaglie, no? Primo: confronti la trazione e quindi i sedili non c'entrano. Secondo: devi confrontare Bmw con mercedes.Nella fotografia però non esiste - ad oggi - una live preview con obiettivi intercambiabili E con sensore full frame E , soprattutto (per questo confronto) con un EVF efficiente/efficace quanto vorremmo.
        Così, il mirino è la prima cosa che utilizzi per
        inquadrare e scattare, e a mio parere il display
        lcd non può darti la stessa qualità,si ma il discorso non era questo.Era sulla qualità del risultato, non sulla operazione di inquadratura e scatto.
        semplicemente perché non stai vedendo la scena
        dal vivo, ma riprodotta su un display, con un
        certo frame rate, con colori falsati, con
        difficoltà di visione in luce diurna per mancanza
        di luminosità e in luce notturna per scarsa
        sensibilità eccetera
        eccetera.tutta roba riassunta in "non stiamo mettendo in discussione gli indubbi vantaggi del sistema reflex" : il problema in discussione è se a inquadratura fatta, ci sia qualcosa che leghi indissolubilmente il sistema reflex con qualcosa d'altro di estremamente qualitativo e la risposta è no, stiamo leggendo.E nessuno mette in dubbio la bontà dell'inquadratura ottica fatta con l'occhio umano! Nessuno! :) Semplicemente non è l'argomento.
        Per contro, il mirino è più scomodo quando [...]Tutto qui, credo che sia molto chiaro il discorso in questione. Per me lo è perchè ci sto ragionando da un po' e arrivavo - non sapevo se sbagliando - alle stesse conclusioni. Di diverso ho visto citare il tempo in cui un sensore live preview viene "scaldato". Questo è l'unico intervento che ha legato il sistema reflex con qualcosa di digitale che si comporta in maniera DIVERSA da una live preview.Se fossimo davvero diligenti, dovremmo fare il confronto su questo argomento, ora: test a pari condizioni per vedere quanto il calore dia risultati differenti su una reflex e una lpreview. :)Ma non esiste una macchina "praticamente uguale".
        • Dubbioso scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          concordo col paragone della macchina, nel senso che non ha senso confrontare bmw e fiatné ferrari e fiatmaa due della stessa categoria con UNA sola differenza fondamentale, come tu citi, ad esempio sulla trazione.oppure potrebbe essere sul tipo di motore ... qualcosa del genere.ma non quando arrivi ad un motore di un jet ... :)
    • CSOE scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview

      ad arte una frattura sul mercato tra le reflex e
      le live-preview?La differenza è nel mirino. quando il mini monitor presente nel mirino avrà caratteristiche accettabili tutti passeranno al live-view. Fino a quel momento preferisco lo specchio.
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: CSOE

        ad arte una frattura sul mercato tra le reflex e

        le live-preview?

        La differenza è nel mirino. quando il mini
        monitor presente nel mirino avrà caratteristiche
        accettabili tutti passeranno al live-view.

        Fino a quel momento preferisco lo specchio.lapidario, ma forse hai proprio ragione! :)questo però conferma che tutto il resto non fa differenza, non è legato al mirino. :)
    • cp7 scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      Concordo. Più che altro si tratta di politiche commerciali.Esempio: la serie G di Canon: fino alla G6 era presente il formato RAW, poi con la G7 è sparito. Tutti si sono lamentati e ora la G9 lo reintroduce, insieme ad un sensore un po' più grande (minore rumore) ma con maggior numero di pixel (12MP, tra l'altro non si spiega perché visto che molti sensori montati sulle DSRL pro sono a 10).Se leggete in giro sono in molti che vorrebbero una macchina digitale compatta, con obiettivo equivalente tipo 24-100, JPEG+RAW, controlli manuali e un sensore magari APS. Mi viene in mente solo la Leica M8 che costa più di una reflex!Eppure la tecnologia ci sarebbe!Temo che le ricerche marketing di Nikon, Canon ecc. siano molto precise. Parlando con gente che tiene in mano una me DSRL ho scoperto che non hanno idea delle dimensioni del proprio sensore (e di un sacco di altre cose di fotografia), e di cosa significhi, ma sanno bene quanti milioni di pixel hanno a disposizione.Alla fine quello che conta sono le foto e non l'attrezzatura.Io mi sono costruito una pinhole (macchina a foro stenopeico è troppo lungo) e uso quella.
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: cp7
        Concordo. Più che altro si tratta di politiche
        commerciali.
        Se leggete in giro sono in molti che vorrebbero
        una macchina digitale compatta, con obiettivo
        equivalente tipo 24-100, JPEG+RAW, controlli
        manuali e un sensore magari APS. Mi viene in
        mente solo la Leica M8 che costa più di una
        reflex!
        Eppure la tecnologia ci sarebbe!si! :)
        Temo che le ricerche marketing di Nikon, Canon
        ecc. siano molto precise. Parlando con gente che
        tiene in mano una DSRL ho scoperto che non
        hanno idea delle dimensioni del proprio sensore
        (e di un sacco di altre cose di fotografia), e di
        cosa significhi, ma sanno bene quanti milioni di
        pixel hanno a
        disposizione.qui e altrove inoltre si fa sempre confusione dicendo che c'è il fattore di moltiplicazione e che c'è l'equivalenza ecc ecc... che a mio avviso non è corretto.se cambiasse l'angolazione o il punto di vista, sarebbe diverso. Ma semplicemente il sensore piccolo ti da un riquadro più piccolo: si toglie una "cornicie" di foto rispetto al sensore pieno, ma non c'è una differenza. un 50 è un 50, non tira più vicino né fa più grandangolo.semplicemente un grandangolo con un sensore piccolo ha poco senso perchè tutta la parte interessante viene proiettata ... dove non c'è sensore! :)
        Alla fine quello che conta sono le foto e non
        l'attrezzatura.quasi del tutto d'accordo
        Io mi sono costruito una pinhole (macchina a foro
        stenopeico è troppo lungo) e uso
        quella.ho letto che non si ha una grandissima nitidezza ... in quel caso conta , no?
    • AKA scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview

      semplicemente se sia corretto dire che le reflex
      producono foto migliori delle liveSe sono costruite per dare una qualità migliore sì.
      parallasse, oggi il sensore delle live preview
      semplicemente mi mostra quel che passa nella
      lente.Ma te lo visualizza su un LCD che ha per le sue stesse dimensioni limiti notevoli. Il vantaggio di non utilizzare l'LCD specie in condizioni difficili non è da poco conto.

      "bridge" che dir si voglia) di montare un sensore
      grande? Non è il fatto di essere reflex a dareIl prezzo? Una reflex ha un target più alto.
      problema della polvere): nulla vieta ad una live
      preview di avere gli stessi identici obiettivi.Lo vietano le dimensioni e il prezzo. Pochi di quelli che comprano una LP apprezzerebbero l'ingombro ed il costo di un obbiettivo di alta qualità.
      massimo esistente) non c'è AUTOMATICAMENTE
      differenza qualitativa,
      concordate?No, ma sono costruite in modo diverso per segmenti di mercato diversi. Potresti fare una 500 con motore Ferrari e gomme da F1, ma non la comprerebbe nessuno, probabilmente.
      funzioni (certe live preview hanno software
      comodissimi inesistenti nelle reflex) ... dunque*inutili* nelle reflex ;) Il professionista lavora in postproduzione, nella macchina ci deve essere il software necessario - niente "campanelli e fischietti".
      ad arte una frattura sul mercato tra le reflex eNon è ad "arte". Sono utilizzatori diversi, ci sono quelli per i quali la massima qualità ha la precedenza su ingombri e costi, altri per i quali la semplicità e portabilità è più importante, abbinate ad un prezzo più basso (spesso solo relativamente...)
      macchina è una reflex. Secondo me non ha
      senso.Mi sembra che tu abbia la coda di paglia... ovvio che una foto non è di qualità solo perché è fatta con la tal macchina, però è anche ovvio che chi magari di fotografia ci campa ha bisogno di strumenti di qualità più elevata, qualità che in mano a veri e propri "dilettanti" può anche andare tranquillamente sprecata :)Dipende anche che ci fai con le foto, un conto è stampare su carta fotografica 13x18 o vederle su un monitor a 72ppi (se va bene 133...) un conto è chi deve stamparle ad alta risoluzione per una mostra o una rivista
      • Cavallo GolOso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: AKA

        funzioni (certe live preview hanno software

        comodissimi inesistenti nelle reflex) ... dunque

        *inutili* nelle reflex ;) Il professionista
        lavora in postproduzione, nella macchina ci deve
        essere il software necessario - niente
        "campanelli e
        fischietti".Ciao!io qui non sono d'accordo con te.Ci sono funzioni (magari su Nikon no) di automazione classica (autoscatto) che devi *comprare a parte* per poter fare scatti temporizzati in modo particolare. Non è una sciocchezza questa su una fotocamera che ha "un computer dentro" ?Ci sono compatte che fanno scatti temporizzati multipli in sequenze da decidere con una certa complessità. Se devo scattare ad esempio una foto ogni 5 minuti *senza variare le impostazioni* perchè non può farlo la macchina? Perchè non posso impostare una precisa ora di scatto? Sono sciocchezze che starebbero nel chip di una calcolatrice da orologio del dixan. Pensa la comodità per un naturalista di mettere la macchina in manuale, mettere a fuoco in un punto preciso ed avere un automatismo che scatta quando quel punto di autofocus si attiva. Quando passa l'animale la macchina scatta, e scatta quando è a fuoco in quel punto che tu hai deciso.Ecc ecc.Sono d'accordo con te che ci sono molte "quisquilie e pinzillacchere" inutili, ma molte invece starebbero ottimamente su una macchina di gente che esige molto e che ha precise necessità tutt'altro che da amatore.

        macchina è una reflex. Secondo me non ha

        senso.

        Mi sembra che tu abbia la coda di paglia... ovvio
        che una foto non è di qualità solo perché è fatta
        con la tal macchina, però è anche ovvio che chi
        magari di fotografia ci campa ha bisogno di
        strumenti di qualità più elevata, qualità che in
        mano a veri e propri "dilettanti" può anche
        andare tranquillamente sprecata
        :)mi aggiungo a questa presunta (non so come mai, ma ... si vede che è così!) coda di paglia.Il problema in analisi secondo me è molto tecnico e serio: si mette in discussione non il sistema di puntamento ma la vera e propria qualità e si cerca di capire se sia indissolubilmente legata a questo, o meno. Mi pare serissimo, no?Se sei un professionista, e - faccio solo un esempio - devi scattare in condizioni dove il suono dello specchio è intollerabile (spettacoli, condizioni di segretezza ...), non gradiresti avere un sistema che ti da tutta la qualità che ti da normalmente la tua reflex, senza il "problema" dello scatto? ok, ci sono impostazioni per evitarlo, ma perdi il puntamento perchè lo specchio rimane alzato!A me non pare una giustificazione di un fotografo-sega, quanto una serissima investigazione su una tecnologia per non farsi false idee relativamente alla qualità che gli è propria.Premesso, mi pare, o perlomeno per me si, che tutti amiamo e non discutiamo sulla bontà del sistema reflex. Ma vogliamo capire se la qualità del risultato sia legata a questo o no. Molti confermano che non è così , pare :)
        Dipende anche che ci fai con le foto, un conto è
        stampare su carta fotografica 13x18 o vederle su
        un monitor a 72ppi (se va bene 133...) un conto è
        chi deve stamparle ad alta risoluzione per una
        mostra o una
        rivista
        • AKA scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview

          *comprare a parte* per poter fare scatti
          temporizzati in modo particolare. Non è unaLe reflex sono sempre state un sistema molto modulare - acquisti quello che ti serve. Posso essere anche d'accordo che ormai vista la quantità di elettronica funzioni di questo tipo potrebbero anche essere integrate, ma è anche vero che il professionista non ama perdere tempo con controlli inutilmente complessi - campa producendo foto, e più rapida è la macchina da impostare meglio è.Difatti molte funzioni appaiono prima sulle macchine intermedie prima che sulle top di gamma - si sperimentano un po' su dilettanti evoluti e poi si valuta se vale la pena integrarle per i pro.
          complessità. Se devo scattare ad esempio una foto
          ogni 5 minuti *senza variare le impostazioni*Sono campi di applicazione un po' particolari, al fotografo di moda, di attualità o sportivo non servono, anzi se ci sono aumentano la possibilità di una impostazione sbagliata - perché una F1 non ha i fari e il condizionatore? ;)
          quando quel punto di autofocus si attiva. QuandoVedo che non sai come funziona un AF passivo... se è già a fuoco, come fa ad attivarsi??? Di solito si usano altri sensori.
          cerca di capire se sia indissolubilmente legata a
          questo, o meno. Mi pare serissimo,
          no?Non è legata al sistema di puntamento, è legata a target di mercato diversi, e nel mercato che richiede in media una qualità maggiore si preferisce il sistema reflex - l'essere reflex non è una causa, è un effetto.
          confermano che non è così , pareSicuramente tra reflex di fascia bassa e non reflex di fascia alta c'è una certa sovrapposizione in termini di qualità. Però poi le reflex poi "scalano" molto più in alto in termini di ottiche, sensori, qualità dell'elettronica e della meccanica, ecc. ecc. - e oltre ancora ci sono le medio formato (fai un giro sul sito Hasselblad...), i banchi ottici, ecc. ecc.
      • Dubbioso scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: AKA

        semplicemente se sia corretto dire che le reflex

        producono foto migliori delle live

        Se sono costruite per dare una qualità migliore
        sì.ma non è una "caratteristica della reflex" come non è una "caratteristica della live preview"

        parallasse, oggi il sensore delle live preview

        semplicemente mi mostra quel che passa nella

        lente.

        Ma te lo visualizza su un LCD che ha per le sue
        stesse dimensioni limiti notevoli. Il vantaggio
        di non utilizzare l'LCD specie in condizioni
        difficili non è da poco
        conto.e ho premesso che sono d'accordo.ma non è quello il punto in dubbio



        "bridge" che dir si voglia) di montare un
        sensore

        grande? Non è il fatto di essere reflex a dare

        Il prezzo? Una reflex ha un target più alto.si ma tecnicamente?non c'è alcun vincolo.non è che una live preview non funzionerebbe con un obiettivo di quelli intercambiabili, tanto che oggi vedi le compatte canon montare praticamente gli zoom IS USM delle reflex.è essenzialmente questo che mi ha fatto venire i dubbi :)pensavo: "ci manca solo che li rendano intercambiabili e mettano il sensore grande. A quel punto vorrei capire perché reflex e perchè live preview."
        Lo vietano le dimensioni e il prezzo. tecnicamente non sono obblighi.non mi da problemi avere una live preview grande.e la pago.a questo punto?
        Pochi di
        quelli che comprano una LP apprezzerebbero
        l'ingombro ed il costo di un obbiettivo di alta
        qualità.d'accordo, ma gli stessi che la pagherebbero, avendo a disposizione una versione completamente live preview, non dovrebbero notare differenze qualitative nel risultato, ma solo una grande differenza nel modo di lavorare per ottenere lo scatto, questo credo
        No, ma sono costruite in modo diverso per
        segmenti di mercato diversi. Potresti fare una
        500 con motore Ferrari e gomme da F1, ma non la
        comprerebbe nessuno,
        probabilmente.io credo che il paragone non calzi, perchè sicuramente il motore della ferrari distruggerebbe qualcosa per cui tutto lo chassis non funziona, oppure il motore deve stare in una certa posizione... eccquesto è il tipo di domanda che faccio: ci sono dei motivi TECNICI per cui la reflex DIGITALE produce un RISULTATO migliore per il solo fatto di essere reflex?no, vero?è solo che non esiste una live preview con sensore pieno e obiettivo intercambiabile, controllo manuale completo della profondità di campo ... e poi il mirino elettronico ha una resa non buona
        Non è ad "arte". Sono utilizzatori diversi, quello che secondo me succede è che utilizzatori che vogliono molto sono spinti lontano dalla verità, dall'approfondimento che fa loro guardare megapixel, nitidezza e pulizia da rumore associandoli a concetti sbagliati e nascondendo la possibilità di creare una prosumer praticamente identica ad una reflex, ma senza la parte reflex.Motivo di esistenza potrebbe essere solo il problema del rumore, o la voglia di fare filmati usando l'autofocus ad inseguimento dinamico con obiettivi di grande qualitàassurdo? boh, per molti no.molti si chiedono perchè le reflex non facciano i filmati
        ci
        sono quelli per i quali la massima qualità ha la
        precedenza su ingombri e costi, altri per i quali
        la semplicità e portabilità è più importante,
        abbinate ad un prezzo più basso (spesso solo
        relativamente...)e poi ci sono quelli che costruirebbero una macchina su misura usando le caratteristiche come mattoncini del lego! :)
        Mi sembra che tu abbia la coda di paglia... ovvio
        che una foto non è di qualità solo perché è fatta
        con la tal macchina, :(non so, ho sbagliato qualcosa?io mi sono fatto una domanda.non ho presentato nessuna foto quinon voglio sentire gente e non voglio io stesso dire che la qualità di una foto scattata con la tal macchina è dovuta a qualcosa ... a cui non è affatto dovuta! Perchè? Perché sarebbe una stupidaggine, una cosa falsa comunque.
        però è anche ovvio che chi
        magari di fotografia ci campa ha bisogno di
        strumenti di qualità più elevata, qualità che in
        mano a veri e propri "dilettanti" può anche
        andare tranquillamente sprecata
        :)il professionista e il fotoamatore evoluto vogliono controllo.ma sia il dilettante che gli altri possono volere la qualità massima.la differenza tra i due è che il dilettante la vuole ottenere usando gli automatismi (ottimi, peraltro) mentre gli altri vogliono controllare tutto (e fanno bene, per come la vedo io).Però il mercato non offre al dilettante - nemmeno pagando - una live preview fatta in quel modo perchè nemmeno volendo può acquistare una reflex di fascia altissima... le automazioni diminuiscono (per la ragione del target).
        Dipende anche che ci fai con le foto, un conto è
        stampare su carta fotografica 13x18 o vederle su
        un monitor a 72ppi (se va bene 133...) un conto è
        chi deve stamparle ad alta risoluzione per una
        mostra o una
        rivistavero.ma molti dilettanti si godono ingrandendo in stile "google earth" la foto del brufolo di sua sorella... e se non vedono quanto pus c'è, non sono contenti e dicono: ma insomma io voglio più nitidezza, io voglio meno rumore!e non lo possono avere perchè non esiste una macchina simile per motivi di marketing
        • AKA scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview

          ma non è una "caratteristica della reflex" come
          non è una "caratteristica della live
          preview"Come è scritto nell'altro post, essere reflex non è una causa, è un effetto: le macchine di qualità più alta sono costruite come reflex perché così vuole il mercato.
          oggi vedi le compatte canon montare praticamente
          gli zoom IS USM delle
          reflex.Attenzione che tipicamente nel mercato reflex ci sono due linee di obbettivi: una economica, dove prezzo, peso e dimensioni limitano qualità e prestazioni. Una professionale dove qualità e prestazioni hanno la precedenza, e prezzo e dimensioni seguono (ci sono obbiettivi che costano quanto un'automobile di fascia media...)
          pensavo: "ci manca solo che li rendano
          intercambiabili e mettano il sensore grande. AProbabilmente non lo faranno, se il mercato non lo richiede.
          tecnicamente non sono obblighi.Ma commercialmente sì. Nessuno si mette a produrre qualcosa che viene venduto poco.
          e la pago.
          a questo punto?Tu la compreresti, ok. Ma quanti come te ci sono? Le case questi dati li cercano, e se non vedono mercato non producono.
          differenza nel modo di lavorare per ottenere lo
          scatto, questoSe la parte di acquisizione è la stessa a parità di inquadratura, esposizione, bilanciamento, ecc. la foto è la stessa, ovviamente. Ma allo stato attuale di macchine simili non se ne fanno perché l'utente campione preferisce un mirino reflex.
          io credo che il paragone non calzi, perchèCalza. Ad esempio già solo per cambiare gli obbiettivi l'innesto deve essere robusto e sopportare l'usura (reflex di fascia bassa con i bocchettoni in plastica sono pensate per utenti che cambiano l'obbiettivo raramente).
          produce un RISULTATO migliore per il solo fatto
          di essere
          reflex?
          no, vero?Corretto.
          è solo che non esiste una live preview conEsatto. E IMHO è improbabile che la facciano.
          la possibilità di creare una prosumer
          praticamente identica ad una reflex, ma senza laIo, ad esempio, non la comprerei. La vedo problematica in molte situazioni appena un po' "difficili".
          molti si chiedono perchè le reflex non facciano i
          filmatiPerché chi compra una reflex non ne sente la necessità - altrimenti si comprerebbe una videocamera :)
          ma sia il dilettante che gli altri possono volere
          la qualità
          massima.La qualità si paga. E parecchio. Quanti dilettanti per la massima qualità sono disposti a pagare 4.000-6.000 euro una LP con sensore full-frame e ottiche intercambiabili? Credimi, se ci fossere gliele farebbero!
          la differenza tra i due è che il dilettante la
          vuole ottenere usando gli automatismi (ottimi,E quindi già la qualità se la sogna, credimi.
          peraltro) mentre gli altri vogliono controllare
          tutto (e fanno bene, per come la vedo
          io).Che è l'unico modo per sfruttare veramente la qualità che la macchina ti mette a disposizione :)
          sono contenti e dicono: ma insomma io voglio più
          nitidezza, io voglio meno
          rumore!Ma cosa c'ha una reflex che non ti piace? Mancano gli automatismi? Credimi, imparare a fare foto sul serio è molto più facile di quel che sembra (fare belle foto no, questo è un altro paio di maniche...), dimentica il programma "panorama autunnale al tramonto ma non del tutto sera di un anno bisestile", serve sì e no una volta nella vita...
          macchina simile per motivi di
          marketingAnch'io vorrei una Ferrari o una Porsche nuova sui 15-20.000 euro, non ne trovo ;)
    • Dubbioso scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      che schifo.il sistema di PI mi ha cancellato tutto mentre scrivevo
      • Larry scrive:
        Re: DSLR vs Live Preview
        - Scritto da: Dubbioso
        che schifo.
        il sistema di PI mi ha cancellato tutto mentre
        scrivevonon è reflex evidentemente....
        • Dubbioso scrive:
          Re: DSLR vs Live Preview
          - Scritto da: Larry
          - Scritto da: Dubbioso

          che schifo.

          il sistema di PI mi ha cancellato tutto mentre

          scrivevo


          non è reflex evidentemente....eh no, è la parte del sensore che ha cancellato: completamente indipendente dal sistema di preview ;-)hehehe :DGrazie anche a te Larry ;)
    • Dubbioso scrive:
      Re: DSLR vs Live Preview
      - Scritto da: The_GEZ
      Ciao Dubbioso !


      Sottopongo a chi ha un po' di onestà

      intellettuale e non parte lancia in resta a

      difendere solo ciò che ama senza pensare a nulla

      il mio attuale

      dubbio:

      Ti rispondo con il mio, ovvero :
      Sei un fotoamatore ?
      Hai mai usato una DSLR ?sipurtroppo punto informatico mi taglia via la risposta se ti rispondo bene... :-(ho capito il tuo intervento e ti ringraziomi è utile per quello che sto cercando! E credo che la discussione si faccia utile per tutti; magari qualcuno l'ha già fatta su qualche forum di fotografia, ma io fino ad ora non l'ho mai vista trattare così direttamente.
  • nomecognome scrive:
    non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
    La D300 è di fascia alta ma non è full frame, tutto qui.
    • Carlo scrive:
      Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
      Nel segmento professionale la D300 è di fascia media. Puoi considerarla di fascia alta da un punto di vista consumer.
      • ferguson scrive:
        Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
        - Scritto da: Carlo
        Nel segmento professionale la D300 è di fascia
        media. Puoi considerarla di fascia alta da un
        punto di vista
        consumer.hi hi :)vero, tutto è relativo , eh? ;)mi pare tanto una "considerazione commerciale".Se guardi le caratteristiche e basta, non mi pare tanto "consumer" o "bassa" , però, no? ;)ciaoo
        • mela marcia scrive:
          Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
          il problema vero nasce dal fatto che oggi l'utente consumer, quello che fa foto a livello hobbystico, vuole apparecchiature sempre più di alta fascia, ed è disponibile a spendere sempre più soldi, allo stesso tempo il professionista sa che si può accontentare di macchine più economiche che tanto sono più che sufficienti per i bisogni professionali. e così succede di vedere professionisti con la d200, e amatori con la d2x. follie di questa società, una delle tante
        • localhost scrive:
          Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
          - Scritto da: ferguson
          - Scritto da: Carlo

          Nel segmento professionale la D300 è di fascia

          media. Puoi considerarla di fascia alta da un

          punto di vista

          consumer.

          hi hi :)
          vero, tutto è relativo , eh? ;)

          mi pare tanto una "considerazione commerciale".
          Se guardi le caratteristiche e basta, non mi pare
          tanto "consumer" o "bassa" , però, no?
          ;)

          ciaooOrmai quello che cambia tra una media e una PRO sono solo i materiali costruttivi più robusti e affidabili e la precisione di assemblaggio (oltre a qualche garanzia accessoria). I sensori alla fine sono gli stessi (sarebbe antieconomico svilupparne di diversi) e l'elettronica più o meno anche.Di solito infatti il professionista tratta molto peggio una macchina da 4000 euro di quello che non farebbe un amatore con la sua da 1700.Comunque da non dimenticare nelle SLR è il fatto che un solo obiettivo di qualità elevata può costare 3 o 4 volte il prezzo del corpo macchina. E' lì che si vedono differenze enormi tra PRO e non.
          • sciambola scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            Tra una 5D e una 1dsIII c'è talmente tanto che tu non credo abbia mai fotografato per lavoro. ;)
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            - Scritto da: sciambola
            Tra una 5D e una 1dsIII c'è talmente tanto che tu
            non credo abbia mai fotografato per lavoro.
            ;)Ciao sciambola, puoi chiarire "tanto" di che cosa?
          • sciambola scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            Bastano l'esposimetro e l'AF?O cmq il rumore ad alti ISO e la personalizzazione?La velocità e la tropicalizzazione (VERA)?
          • Cavallo GolOso scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            - Scritto da: sciambola
            Bastano l'esposimetro e l'AF?
            O cmq il rumore ad alti ISO e la
            personalizzazione?
            La velocità e la tropicalizzazione (VERA)?bastano se ce li dici ;)Se non ce li dici, noi che ti leggiamo non possiamo saperlo ;)Grazie! :)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
        dal punto di vista professionale esistono solo le full Frame, il resto è consumer
        • Cavallo GolOso scrive:
          Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
          - Scritto da: Enjoy with Us
          dal punto di vista professionale esistono solo le
          full Frame, il resto è
          consumerma siamo sicuri che gli utenti Nikon fino a ieri abbiano pensato questa stessa cosa, oppure i professionisti che usavano Nikon fino a ieri usavano tutto in non_full-frame ? ;):)Chiedo, perché non sono un professionista!
        • Pepe scrive:
          Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
          Tutto dipende da cosa ci devi fare... Se devi scattare, come mi capita, foto per un sito, una D70 basta e avanza... Se devi lavorare in studio, magari nn usi nemmeno la digitale perché ti serve un 6x6.Comunque oggi le riviste chiedono solo ed esclusivamente il formato digitale e quanto produce un APSc è grasso che cola.Voglio anche ricordare quanti bei soldini il digitale ha fatto risparimiare a chi fotografa sport o naturalistica: con una spesa decisamente minore hai a disposizione, grazie al fattore di moltiplicazione, focali molto lunghePepehttp://www.imaginars.com
        • Larry scrive:
          Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
          - Scritto da: Enjoy with Us
          dal punto di vista professionale esistono solo le
          full Frame, il resto è
          consumerdal punto di vista professionale esistono solo le Hasselblad da 39 Mpixel il resto è roba da pierini
          • Pepe scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            LOOOOLLLLMa mi dite che ci faccio con 40 megapissel (o 16, o 12, o 8,2, o 6,1) se devo fare una foto da 800x600 a 72 DPI?LOOOLLLLSuggerimento: nel numero di marzo di Zoom guardatevi il servizio di moda fatto con un telefonino Nokia con fotocamera da 3 MP. E il fotografo è un professionista...Se hai qualcosa da dire, lo dici anche con una compatta. Se non hai niente da dire non lo dici nemmeno con 100 MPCiaps
          • Larry scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            - Scritto da: Pepe
            LOOOOLLLL

            Ma mi dite che ci faccio con 40 megapissel (o 16,
            o 12, o 8,2, o 6,1) se devo fare una foto da
            800x600 a 72
            DPI?

            LOOOLLLL

            Suggerimento: nel numero di marzo di Zoom
            guardatevi il servizio di moda fatto con un
            telefonino Nokia con fotocamera da 3 MP. E il
            fotografo è un
            professionista...

            Se hai qualcosa da dire, lo dici anche con una
            compatta. Se non hai niente da dire non lo dici
            nemmeno con 100
            MP

            Ciapsera ironico, vuoi che un mito come il sottoscritto non sappia che il più giovane fotografo ammesso all'agenzia Magnum (fotografo dell'anno 2006) fotografa solo con fotocamere digitali compatte Olympus da 300 euro?
          • Pepe scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??
            No Larry, non mi riferivo a te, ma a tutti quelli che rincorrono i megapissel senza sapere a che gli servono :-)))E che fanno la fortuna dei produttori i quali, al posto di concentrarsi sull'abbassamento del rumore digitale (che gli acquirenti di megapissel nemmeno vedono nelle loro foto), cacciano dentro chip sempre piu' piccoli quantità di pissel sempre piu' grandi... LOLMa il tuo "pierini" era bellissimo :-)))Pepe
          • pippo75 scrive:
            Re: non vorrete dire "MEDIA" la D300 ??


            dal punto di vista professionale esistono solo le
            Hasselblad da 39 Mpixel il resto è roba da
            pierinitsk, pivellini....http://haltadefinizione.deagostini.it/sotto i 300megapixel sono macchine da fustino.Audio incluso nella foto, altro che fono ammutolite.
Chiudi i commenti