Fotovoltaico, dimentichiamo lo sconto in fattura

Lo sconto in fattura previsto inizialmente dal Decreto Crescita 2019 non sarà parte del provvedimento: la misura è stata stralciata.
Lo sconto in fattura previsto inizialmente dal Decreto Crescita 2019 non sarà parte del provvedimento: la misura è stata stralciata.

Lo sconto in fattura è una misura che tanto affascinante quanto da dimenticare: la misura, precedentemente prevista all’interno del Decreto Crescita in approvazione a fine anno, è stata infatti stralciata dalla Commissione Bilancio del Senato sotto la pressione di tutte quelle associazioni di artigiani e piccole imprese che in questo incentivo avevano visto un pericolo per la sopravvivenza delle PMI.

Che i rischi ci fossero è cosa conclamata; che le opportunità possibili fossero ampie, è qualcosa forse di sottovalutato; il risultato è comunque lo stralcio della misura, che andrà pertanto dimenticata nella sua forma e nella sua sostanza: lo sconto in fattura rimarrà una chimera destinata ad essere applicata soltanto in caso specifici, per lavori di alto valore ed in limitati contesti.

Ecobonus: lo sconto in fattura non s’ha da fare

Lo sconto in fattura si era fatto notare in modo particolare nell’ambito dei lavori per l’installazione del fotovoltaico: il potenziale acquirente avrebbe infatti potuto ottenere un 50% di sconto direttamente sulla fattura di pagamento, per poi consentire alla ditta installatrice di mutare tale sconto in un credito di imposta da poter scalare nei 5 anni successivi. Questa bozza aveva però due difetti evidenti: in primis scaricava sulle imprese i problemi della liquidità, poiché imponeva un incasso dimezzato; inoltre scaricava sulle imprese anche un rischio, poiché nel caso in cui negli anni a venire fosse venuta meno la capienza di fatturato necessaria per le compensazioni accreditate, si sarebbe potuto perdere del denaro di propria tasca.

Fotovoltaico

Un terzo punto di debolezza è stato inoltre individuato dall’Autorità per la Concorrenza e i Mercati (AGCM), secondo cui tale intervento avrebbe chiaramente favorito le grandi aziende (forti di liquidità e senza alcun problema in termini di fatturato), deviando così i fragili equilibri di mercato attuali.

Chi vuole cercare incentivi per l’installazione di fotovoltaico, al fine di ottimizzare i consumi ed i costi in bolletta, dovrà dunque cercare altrove perché lo sconto in fattura dell’ecobonus 2020 è a questo punto definitivamente archiviato.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 12 2019
Link copiato negli appunti