Le nuove icone Fluent Design di Microsoft Edge

La versione Dev del browser Edge abbraccia le linee guida del Fluent Design: così Microsoft sta aggiornando l'interfaccia del proprio browser.
La versione Dev del browser Edge abbraccia le linee guida del Fluent Design: così Microsoft sta aggiornando l'interfaccia del proprio browser.
Guarda 16 foto Guarda 16 foto

Prosegue senza sosta il lavoro di Microsoft finalizzato ad adottare il Fluent Design per l’interfaccia dei tanti software offerti. Questa volta tocca a Edge che con il rilascio odierno della versione Dev (la stessa che permette di aggiungere commenti ai PDF) introduce nuove icone.

Edge: il Fluent Design per le icone del browser

Nulla di rivoluzionario, ma un’ennesima testimonianza di come il gruppo di Redmond stia puntando in questa direzione. L’immagine qui sotto mostra cosa è cambiato, adottando un aspetto con un leggero effetto di tridimensionalità. Nel post che annuncia la novità si fa riferimento anche a un nuovo motore di rendering così da garantire che le icone vengano mostrate allo stesso modo su tutti i dispositivi.

Il nuovo sistema di icone Fluent fornisce ottimizzazioni funzionali all’esperienza utente poiché ognuna è basata su una griglia standard. Questo migliora la loro individuazione all’interno dei menu e durante la navigazione. Abbiamo anche ottimizzato il rendering su tutte le piattaforme e tutti i dispositivi così che indipendentemente dal device utilizzato le icone appaiano definite e semplici da comprendere.

Le nuove icone di Microsoft Edge in stile Fluent Design

Anche l’icona associata a una nuova scheda aperta in Edge è stata rivista così come quella della lente d’ingrandimento nella barra dell’indirizzo ora specchiata in orizzontale. Quelle attuali si basano sul MDL2 (Microsoft Design Language) introdotto nel 2014.

Le linee guide del Fluent Design sono già state implementate in altri prodotti Microsoft con restyling che hanno fin qui interessato il sistema operativo Windows 10, il pacchetto Office dedicato alla produttività e il servizio Teams per la comunicazione da remoto.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti