EFF ha fermato Apple

La Foundation comunica che la Mela ha deciso di non rotolare addosso ai tre reporter che avevano parlato di Asteroid. Una mossa che va incontro alle richieste di tanti
La Foundation comunica che la Mela ha deciso di non rotolare addosso ai tre reporter che avevano parlato di Asteroid. Una mossa che va incontro alle richieste di tanti


San Francisco (USA) – Sono molti gli utenti Apple che mal sopportano la severità con cui la Mela di Cupertino intraprende certe azioni a difesa dei propri diritti ed è certo che a loro farà piacere sapere che Apple ha deciso, almeno questa volta, di rinunciare all’azione legale.

Il caso è quello di cui Punto Informatico si è già occupato più volte e nell’edizione di ieri, ossia l’azione di Apple diretta contro tre reporter che, su due siti, nei mesi scorsi hanno riportato dettagli sul nuovo Asteroid , tecnologia che la Mela deve ancora annunciare.

Al fine di proteggere i propri segreti industriali e scovare la “talpa” che ha fatto trapelare quelle informazioni, Apple ha sollecitato l’intervento della magistratura e ha formalmente richiesto ai provider dei reporter la consegna di certe email. Un’azione che ha suscitato l’immediato intervento della Electronic Frontier Foundation a fianco del terzetto preso di mira.

La stessa Foundation ha comunicato nelle scorse ore che Apple ha rinunciato all’azione legale contro i tre. Lo ha fatto peraltro senza rilasciare alcun commento, forse anche allo scopo di sgusciare ai riflettori scomodi che questa storia le stava attirando addosso.

Va detto che non tutte le cause intentate da Apple in queste settimane sono ora chiuse. Rimane ad esempio aperta la denuncia contro il sito Think Secret per la pubblicazione di informazioni sul Mac Mini prima del suo annuncio ufficiale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 02 2005
Link copiato negli appunti