Ehiweb, quando il provider è differente

Ehiweb è un provider alternativo che vuole differenziarsi rispetto alle TLC tradizionali con particolare attenzione all'assistenza al cliente.
Ehiweb è un provider alternativo che vuole differenziarsi rispetto alle TLC tradizionali con particolare attenzione all'assistenza al cliente.

Migliore perché diverso, diverso perché migliore. Ehiweb ha fatto della propria diversità un vanto prima ed una vocazione aziendale poi: un “essere” prima ancora che un “fare”, sebbene quest’ultimo aspetto non sia che una conseguenza del DNA che il brand incarna. Un provider con una lunga storia alle spalle, quindi, ma la cui natura resta quella della startup giovane, indipendente e impegnata ogni giorno nel differenziare la propria offerta rispetto alla concorrenza. Il tutto laddove “differenziazione” è anzitutto una tensione continua alla ricerca di soluzioni in quegli aspetti ove altri grandi nomi son noti invece soprattutto per i problemi:

  • Assistenza fornita da personale specializzato
  • Approccio concreto nel risolvere problemi
  • Riduzione della burocrazia
  • Ascolto e coinvolgimento dei clienti
  • Personalizzazione dei servizi
  • Aggiornamenti tecnologici frequenti
  • Ricerca per proporre servizi nuovi
  • Innovazione costante

Ehiweb, un altro modo di essere provider

Nel raccontare la storia di Ehiweb e del suo approccio controcorrente – che poi spesso significa anticipare i tempi per sedersi dalla parte giusta della storia – vi sono tappe come l’avventura pionieristica nel VoIP nel decennio scorso (oggi confluita nel progetto VivaVox.it), una piattaforma web per l’invio di SMS e la creazione di una rete di relazioni diretta con i clienti per dare un servizio di assistenza continuo e capillare. Il risultato odierno è frutto di quanto si è seminato in questi anni:

  • La cura del cliente in ogni situazione: informazioni, acquisti, spedizioni, reclami
  • La partecipazione nel diffondere la cultura digitale (FIBRA, ADSL e VoIP)
  • La qualità dei servizi
  • L’importanza affidata alle partnership
  • La personalizzazione di servizi standard
  • Gli investimenti continui per migliorare sviluppo e innovazione tecnologica
  • La trasparenza e la semplicità nei rapporti con clienti e rivenditori

Modem libero

Se c’è una battaglia che forse più di ogni altra contraddistingue la diversità di Ehiweb sul fronte dei provider è la battaglia intrapresa in favore del modem libero. In questa iniziativa c’è infatti un’espressione di valore indiscutibile: il provider, a differenza di altri, ha voluto difendere la libertà del cliente anche di fronte ad un potenziale introito aggiuntivo che altri difendono invece ad oltranza.

Parole chiare che diventano vero e proprio manifesto:

Modem libero? È il diritto di accedere a Internet con il proprio dispositivo di connessione. La possibilità di scegliere liberamente con quale modem/router navigare in rete impedisce ai provider di limitare il traffico in base alle applicazioni o ai servizi forniti e, naturalmente, vieta anche di imporre un proprio dispositivo in comodato d’uso gratuito o a pagamento. Ogni provider deve garantire la trasparenza delle offerte commerciali, anche per quanto riguarda il modem: chi attiva una connessione ha il diritto di avere i parametri di accesso a internet, per configurare il proprio modem in qualsiasi momento. Se invece accetta di usare il modem offerto in comodato d’uso gratuito o a pagamento deve conoscere i dettagli sugli aspetti economici, di installazione, assicurazione, manutenzione e assistenza.

Luigi De Luca, responsabile comunicazione Ehiweb

Così sia: il cliente Ehiweb ha in comodato d’uso gratuito un modem FRITZ!Box, già configurato e pronto all’uso, che in caso di guasto viene sostituito senza oneri né attese. Il modem non è più un costo, ma un diritto: una bella differenza.

Questa battaglia non solo è un meritevole approccio al tema, ma si è trasformato anche in un successo a vantaggio di tutti gli italiani: da pochi mesi il diritto è sancito da delibera AGCOM e sentenza del TAR del Lazio, trasformandosi in diritto a tutto tondo in grado di scardinare quel meccanismo che aveva trasformato il modem in un fermacarte imposto dal provider, oneroso per l’abbonato e vincolante per l’esperienza di navigazione.

BeSMS

La piattaforma BeSMS è uno degli strumenti di successo consolidato dell’offerta Ehiweb grazie al prezzo dei pacchetti e alle opzioni premium disponibili. Forte di oltre 140 milioni di SMS inviati all’anno, BeSMS è oggi anche un vero e proprio spin-off a sé stante dedicato a questo servizio, raggiungibile dal sito besms.net e disponibile per una moltitudine di utilità pratiche.

In ambito aziendale l’invio di SMS massivi può avere una grandissima utilità per marketing, promozioni, fidelizzazione e servizio: grazie a BeSMS si accede a pacchetti da migliaia di SMS che spingono estremamente al ribasso il costo e che consentono una piena gestione del tutto da pannello Web.

BeSMS

Tra le opzioni più apprezzate su questo fronte vi sono gli SMS 2.0, di grande utilità in molti ambiti e di facile applicazione soprattutto per chi fa e-commerce:

Con gli SMS 2.0 è possibile costruire una “pagina di atterraggio”, cioè un mini-sito realizzato proprio per essere visto dal telefonino. La pagina può essere organizzata e contenere tutto quello che serve: immagini, testo, pulsanti, mappe e anche video linkati da YouTube.

Ben oltre l’SMS, insomma, nella direzione del Web, sposando le qualità dell’uno e dell’altro strumento per raggiungere il cliente e mettergli a disposizione un accesso diretto al prodotto o al servizio che si intende proporre. Il tutto con tassi di conversione che vanno ben oltre l’esiguo investimento necessario per gestire landing page ed invii.

Una rete di partner

Sulla base di un’offerta che incarna principi etici tra le maglie delle proprie proposte commerciali, Ehiweb ha costruito una fitta trama di relazioni che continua a crescere. La logica dell’apertura diventa infatti un’opportunità reciproca: qualsiasi negozio o fornitore di servizi può infatti diventare un’emissione locale di Ehiweb, moltiplicando al tempo stesso la presenza del brand sul territorio.

Ad oggi si contano più di 1500 partner in tutta Italia con specifici piani provvigionali e commissioni differenziate sulla vendita di una molteplicità di offerte: ADSL, VoIP, SMS, domini, hosting, housing, server, hardware e altro ancora.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 05 2020
Link copiato negli appunti