EPIC si scaglia contro .NET

Accuse durissime al sistema di servizi Microsoft quelle che arrivano da uno degli storici paladini della privacy in rete. Inviata una lettera agli stati USA per chiedere un intervento. Microsoft: accuse prive di fondamento


Washington (USA) – “Questi sistemi raccolgono informazioni personali ingiustamente e surrettiziamente ed espongono i consumatori alla diffusione, vendita o furto dei loro dati personali… Microsoft non ha fatto molto per migliorare la protezione delle informazioni personali dei consumatori o per fornire una spiegazione ragionevole di come i dati raccolti vengono utilizzati o possono venire utilizzati”. Queste le durissime parole contenute in una lettera di accusa che EPIC , Electronic Privacy Information Center, ha inviato ai procuratori generali dei 50 stati americani.

EPIC, storico paladino della privacy in rete, chiede che gli stati passino al setaccio tutto quello che va dal funzionamento di Passport a quello di Wallet, di.NET My Services, Hailstorm e via dicendo. Un attacco in grande stile alla piattaforma sulla quale la maggiore casa produttrice di software, Microsoft appunto, sta puntando una fetta importante del proprio futuro.

Microsoft ha già reagito alle accuse del gruppo pro-privacy. “Microsoft – ha spiegato un portavoce dell’azienda – condivide con EPIC le preoccupazioni relative alla protezione della privacy”. Ma l’azienda considera le accuse a.NET “prive di qualsiasi fondamento”. Il portavoce ha spiegato che le accuse di EPIC secondo cui non è possibile cancellare un account Passport, non reggono l’evidenza dei fatti: “Tecnicamente è corretto, ma non vero. Si possono cancellare tutte le informazioni personali dall’account”.

Va detto che EPIC ha già tentato in passato di interessare alla questione l’FTC, la Commissione federale sul commercio, senza riuscire ad ottenere un’indagine. La lettera è dunque un secondo tentativo di fermare Microsoft.

EPIC ritiene che “i rischi di sicurezza e privacy includono: profilazione online resa possibile dal fatto che i singoli debbano registrarsi su Passport prima di visualizzare contenuti web; aumento di spam a causa della condivisione degli indirizzi email con siti affiliati a Passport; furto di dati delle carte di credito a causa di numerosi buchi di sicurezza in Passport e Wallet”. Di conseguenza, afferma EPIC, “le vulnerabilità di Passport associate alla sua diffusione su internet creano il rischio che l’informazione personale sia ceduta dai consumatori per accedere ai servizi integrati con il software di autenticazione di Microsoft, nella convinzione che Microsoft stia adeguatamente proteggendo i loro dati”.

Secondo EPIC “poiché Microsoft non è riuscita a far conoscere i rischi di sicurezza di WindowsXP e Passport e fornire un grado ragionevole di controllo sull’informazione personale, allora ha agito in violazione di leggi statali che proibiscono pratiche commerciali non corrette”.

A fronte delle accuse di EPIC, Microsoft fa quadrato. “Ogni volta che qualsiasi rete si connette ad internet – spiegano gli uomini dell’azienda – è possibile che si individuino delle vulnerabilità. L’idea è di minimizzare al massimo la possibilità che queste si verifichino”. Microsoft ha anche ricordato come un recente memo distribuito dal chairman dell’azienda, Bill Gates, ai dipendenti e sviluppatori Microsoft abbia nuovamente posto la sicurezza dei prodotti in cima alle priorità industriali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    4 ANNI DI GALERA -30.000.000.000 di MULTA....
    Solo una Stato di cazzuti può aver promulgato una Legge simile.Chiederei conto allo Stato del perchè preferisce spendere MILIARDI in licenze x SO/SW proprietari anzichè RISPARMIARE MILARDI x passare a sistemi OPEN SOURCE di SO/SW.Lo Stato Italiano deve spiegare il perchè di questo fatto!!!!La Guardia di Finanza farebbe bene a rivolgere la propria attenzione a chi veramente danneggia lo Stato.
  • Anonimo scrive:
    Immaginativi un bel cartello chiuso per fallimento
    se un padrone scrive chiuso per bancarotta dite che gli operai sono contenti, ringrazieranno bsa per avergli tolto il posto di lavoropoi dicono terrorismo, omicidi e cose del genere la MISURA della bsa e illegale, in quanto sono obbligato ad utilizzare del software che non voglio in quanto diventato standardma fare un referendum abrogativo per la legge sui diritti d'autore cosi come sono non si fa primama all'accusa di MOMOPOLIO il monopolio provoca comeeffetto collaterale il prezzo deciso dal produttore senza quardare le leggi di WTO libero mercato.ma questo la bsa non lo puo dire che opera in regime di monopolio perche se no nelle grane ci vanno loro !prima di arrestare i non licenziatari del SW perche non fanno rispettare le leggi !!!!!!!!!La legge e' uguale per tutti (solo se dello stesso livello economico)tra operaio e operaioe tra colosso e colossoma tra operaio e colosso NON e uguale !la BSA DEVE essere sciolta in quanto come associazione promuove il monopolio, gli accordi commerciali e la NON concorrenza dei prodottiSe poi parliamo anche di spionaggio industriale(Vedi XP) a mio parere la cosa si complicae si complica anche per la finanza in quanto con la legge sulla privacy noon puo mettere i dati personali in luoghi che non rispettano tale normaWindows e' un "luogo" che non rispetta la norma sulla privacy, sicurezza sul lavoro e standard (RFC), norme ecc.....................come multati si possono difendere come parte lesa da un regime monopolistico.BSA = MONOPOLIO o non concorrenza2 o piu produttori che si accordano su un mercatoin modo che i loro prodotti non suano in concorrenza fra loro COMMETTONO UN REATO
  • Anonimo scrive:
    Sfatiamo una serie di luoghi comuni
    Premetto: sono nato e vivo in veneto e sono mezzo terrone, quindi si evitino le solite battute da campanile che tanto piacciono qui in italia.Non mi stupisce affatto questa notizia: qui da noi il problema (come in altre zone d'italia) e' che manca non solo una cultura informatica ma anche le basi essenziali per poter capire una serie di problemi legati all'it.Soldi ce ne sono ed e' innegabile: qualita' della vita e capacita' di saper investire a lungo termine no. Ed e' proprio su quest'ultimo tasto che la gran parte della gente qui (e non solo qui) si frega da sola.Chi lavora spesso non fa caso ai "dettagli" delle licenze perche' non legge i termini di uso: la gente prende quello che serve a scatola chiusa, spesso convinta che basti comprare una copia per essere a posto, perche' non han capito ancora bene cosa sia davvero un pc e come lo si possa sfruttare a fondo.Ebbene si, bisogna ammetterlo: la maggioranza dei veneti (e non solo loro) in materia e' ignorante (nel senso che ignora) e spesso e volentieri va avanti finche' non la pizzicano o non e' costretta dati gli eventi a regolarizzarsi (come la pubblicita' su questi blitz).Vogliamo dirla tutta?E' solo una questione veneta?No. Anche in altre regioni (del centro e del sud) c'e' lo stesso problema.Forse che nei distretti della niu economi campana o pugliese son tutti a posto con le licenze?Tutti gli studi grafici o pubblicitari hanno le loro belle suite adobe regolarmente acquistate per ogni pc o mac?Direi di no, perche' la pirateria da noi e' da tempo "un valore aggiunto" e non un reato per come si e' sviluppato e per come e' nato anni fa (mi ricordo ancora di quando ero un ragazzino col primo C64 e il negoziante mi vendeva i giochi duplicati sotto il negozio senza pensare di incorrere in un reato).Nella totale ignoranza non solo delle regole (peraltro discutibilissime) ma con il placet delle stesse aziende che ora fanno la voce grossa per le copie abusive (sono il primo a voler vedere a carte la BSA ed i suoi galoppini shoppers).Morale della favola:c'e' una legge? rispettiamola e facciamola conoscere per bene ed in ogni sua forma a tutti.Leggete bene i termini di licenza dei software che si usano.Cominciamo a non comprare piu' gli aggiornamenti di questi prodotti (tanto solo uno su cinque ha delle novita' davvero rilevanti che possono davvero migliorare la qualita' del lavoro) tenendoci le vecchie licenze e con il denaro risparmiato investiamo nella formazione di qualita' del personale (tra l'altro con la tremonti ora la formazione dei dipendenti si scarica) su software libero (perche' promuovere un corso su word e non sul word processing in generale, svincolando quindi la formazione dal semplice pacchetto software?).Ed ancora costringiamo i nostri beneamati politici ad imporre per legge il software open source nelle pubbliche amministrazioni e negli enti (con evidenti risparmi nei capitolati di spesa con relativo beneficio per le tasche di tutti), oltre che a perseguire i monopoli delle varie societa' di software (non solo microsoft).I signori della BSA fanno la voce grossa? si accomodino, ma il loro fare informazione presto li fara' cadere nelle loro piu' degne contraddizioni.Con somma gioia mia e di molti altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sfatiamo una serie di luoghi comuni
      Sono d'accordo con quanto scrivi.L'unica cosa realmente sensata è accelerare il recepimento di una legge che depenalizzi totalmente il possesso e l'uso le copie prodotte per uso personale e senza fine di lucro, distinguendo nettamente realtà aziendali e privati cittadini, penalizzando esplicitamente solo lo scambio (anche gratuito) di software licenziato tra persone fisiche distinte e, a maggior ragione, chi fa commercio di software copiato. L'underlicensing in ambito aziendale, al più, è un illecito amministrativo, e come tale si deve risolvere in una ammenda o oblazione, come da anni va ripetendo Andrea Monti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sfatiamo una serie di luoghi comuni
        E perchè bisognerebbe penalizzare lo scambio tra persone fisiche e non le aziende ? Mi pare che una casa produttrice ci perda molto di più se un'azienda usa su 10 pc una copia sola, che se io passo ad un mio amico un programma. E poi, le aziende in qualche modo guadagnano sul fatto di non pagare le licenze (perchè per svolgere il loro lavoro usano quel software "illegale"). Cmq la vera svolta si avrebbe depenalizzando in toto la copia "casalinga" o l'underlicensing, e colpendo i veri pirati, quelli che hanno i magazzini pieni. Perchè la verità è sempre la stessa: se non ci fosse la pirateria la gente comune non comprerebbe certo certi software. Forse le aziende invece sì
        • Anonimo scrive:
          Re: Sfatiamo una serie di luoghi comuni
          - Scritto da: Hakkar
          E perchè bisognerebbe penalizzare lo scambio
          tra persone fisiche e non le aziende ? Perchè la ridondanza non ha senso, neppure in legalese. Se persegui il fine di lucro, stai già perseguendo ANCHE le aziende che usano software copiato per produrre beni o servizi, da cui ricavano guadagno, e nel migliore dei casi un taglio sulle spese. Da cui la fattispecie lucrativa, e quindi la perseguibilità. Mai sentito, poi, di aziende che vendono o cedono software copiato: non credo che a napoli siano costituite delle regolari srl con l'oggetto sociale di commercializzare a diffondere software pirata. Ed in ogni caso, tale eventualità sarebbe già ampiamente contemplata nel perseguire lo scopo di lucro. Semmai, costituisce un caso interessante il furto di software da parte di dipendenti dell'azienda, che ne installano a casa copie non autorizzate.Ha invece senso, e molto, specificare in merito alle persone fisiche: in mancanza di ciò, la legge attuale persegue anche chi REGALA software ad un amico.
  • Anonimo scrive:
    REPEET - CHANGE TO OPEN SOURCE
    E butterete alle ortiche BSA & C.Oramai con LINUX si riesce a fare tutto bene e meglio che con WIN.Solo alcune cose di nicchia non si possono ancora fare decentemente, ma è solo questione di tempo, e poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: Underlicensing un reato ???
    - Scritto da: Hakkar
    Capite questa gente che si difende dietro al
    diritto di autore ??? Qualcuno mi spiega
    seriamente perchè se io ho 10 PC devo
    acquistare 10 copie (+ o -) dello stesso SW
    per farlo funzionare ??? per lo stesso motivo per cui devi comprare dieci mele, se vuoi che siano in dieci a mangiare una mela. non e' difficile, sai?
    • Anonimo scrive:
      Re: Underlicensing un reato ???
      - Scritto da: luca


      - Scritto da: Hakkar

      Capite questa gente che si difende dietro
      al

      diritto di autore ??? Qualcuno mi spiega

      seriamente perchè se io ho 10 PC devo

      acquistare 10 copie (+ o -) dello stesso
      SW

      per farlo funzionare ???

      per lo stesso motivo per cui devi comprare
      dieci mele, se vuoi che siano in dieci a
      mangiare una mela. non e' difficile, sai?OH eccone un altro...uhm hai idea di cosa significhi riproducibilità ? Se hai una mela, quella mela è frutto del lavoro dell'agricoltore che ha coltivato l'albero e raccolto i frutti. Quindi per ogni mela il lavoro è più o meno lo stesso. Tutte le opere "informatiche" sono invece riproducibili con una spesa minima. Per cui io programmo un software e lo faccio una volta sola, non una volta per cd. Per cui se io ti pago i diritti di usare quel software, è giusto che io lo possa usare su tutte le macchine che voglio. Diverso ovviamente è se io lo do ad un amico o lo vendo, perchè a quel punto ledo il tuo diritto di autore. Però se io ho 4 pc, non vedo perchè ti devo pagare 4 volte. Ti faccio io un esempio: se tu compri un libro e un tuo parente lo vuole leggere, gliene compri un altro o glielo dai ???
      • Anonimo scrive:
        Re: Underlicensing un reato ???
        Premetto che sono un fautore dell'open source, ma credo che nessuno ti impedisca di usare un software su piu' macchine. Basta che tu non lo faccia contemporaneamente :)Immagina di comprare un'automobile. La prende tua moglie per andare al mercato e tu non puoi andare al lavoro. Ti lamenti con il produttore perche' sei costretto a comprare un'altra auto ? :DInsomma... bisogna pensarci un po' su...
        • Anonimo scrive:
          Re: Underlicensing un reato ???
          - Scritto da: lord auberon
          Premetto che sono un fautore dell'open
          source, ma credo che nessuno ti impedisca di
          usare un software su piu' macchine. Basta
          che tu non lo faccia contemporaneamente :)

          Immagina di comprare un'automobile. La
          prende tua moglie per andare al mercato e tu
          non puoi andare al lavoro. Ti lamenti con il
          produttore perche' sei costretto a comprare
          un'altra auto ? :D

          Insomma... bisogna pensarci un po' su...Questa è un'argomentazione già più valida rispetto a quella dell'altro post. Però fai per esempio il caso di quei cd-audio con software allegato. Metti che te lo installi su un pc (nel caso si installi), poi arriva tua sorella e dice "Ah bello fallo vedere anche a me sul mio pc". Che dici, vai al negozio a comprarne un altro ? Secondo me è un problema di misura. E' giusto colpire chi lucra vendendo roba non sua, ma colpendo chi, pur usando software originale, non vuole essere schiacciato dalle spese...mi sembra molto esagerato e controproducente.
  • Anonimo scrive:
    tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LINUX
    da zdnet.com"France's MandrakeSoft has teamed up with Hewlett-Packard in the open source camp's latest foray into the desktop PC market. The agreement, announced on Tuesday ahead of the LinuxWorld Expo, will see HP build and promote Mandrake Linux-based desktop PCs for European and North American businesses. "L'invasione comincia
    • Anonimo scrive:
      Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LINUX

      L'invasione cominciapeccato che a quei prezzi sara un po difficile invadere qualcosa...;-0)
      • Anonimo scrive:
        Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LINUX
        - Scritto da: blah

        L'invasione comincia
        peccato che a quei prezzi sara un po
        difficile invadere qualcosa...interessante: sai già i prezzi di questi desktop?facceli conoscere
      • Anonimo scrive:
        Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
        - Scritto da: blah

        L'invasione comincia
        peccato che a quei prezzi sara un po
        difficile invadere qualcosa...
        ;-0)be' almeno non paghi la licenza di windows quindi anche se costa uguale l'hw e' migliore se vuoi windows te lo compri se c'e' linux preinstallato e non lo vuoi tanto e' free quindi non e' costato nulla di cosa ti lamenti
        • Anonimo scrive:
          Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
          - Scritto da: Linucs

          be' almeno non paghi la licenza di windows
          quindi anche se costa uguale l'hw e'
          migliore se vuoi windows te lo compri se
          c'e' linux preinstallato e non lo vuoi tanto
          e' freefree nel senso di libero. Una Mandrake completa costa 69$
          quindi non e' costato nulla di cosa
          ti lamenti
          • Anonimo scrive:
            Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: Linucs




            be' almeno non paghi la licenza di windows

            quindi anche se costa uguale l'hw e'

            migliore se vuoi windows te lo compri se

            c'e' linux preinstallato e non lo vuoi
            tanto

            e' free

            free nel senso di libero.
            Una Mandrake completa costa 69$ma la Mandrake-Linux 8.1 , che ho trovato con una rivista (3 CD pieni di software, oltre al SO) in edicola, costava 12 mila lire.
          • Anonimo scrive:
            Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
            - Scritto da: zap



            free nel senso di libero.

            Una Mandrake completa costa 69$

            ma la Mandrake-Linux 8.1 , che ho trovato
            con una rivista (3 CD pieni di software,
            oltre al SO) in edicola, costava 12 mila
            lire.Non credo proprio che mettano alversione download in bundle coi PC HP.
          • Anonimo scrive:
            Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: zap





            free nel senso di libero.


            Una Mandrake completa costa 69$



            ma la Mandrake-Linux 8.1 , che ho trovato

            con una rivista (3 CD pieni di software,

            oltre al SO) in edicola, costava 12 mila

            lire.

            Non credo proprio che mettano alversione
            download in bundle coi PC HP. credo anch'io.notavo solo che per linux la concorrenza tra le distribuzioni è tale che si parte pur sempre da prezzi MOLTO bassi, se paragonati a quelli del monopolista microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: Linucs




            be' almeno non paghi la licenza di windows

            quindi anche se costa uguale l'hw e'

            migliore se vuoi windows te lo compri se

            c'e' linux preinstallato e non lo vuoi
            tanto

            e' free

            free nel senso di libero.
            Una Mandrake completa costa 69$



            quindi non e' costato nulla di cosa

            ti lamentila puoi scaricare anche senza pagare i 69$...poi 69$ mi sembra un prezzo abbordabile x HP...considera anche che ne compri una e la installi quante volte vuoi....senza dover pagare x ogni installazione...fai i conti con la licenza ms...
    • Anonimo scrive:
      Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LINUX
      - Scritto da: zap
      da zdnet.com

      "France's MandrakeSoft has teamed up with
      Hewlett-Packard in the open source camp's
      latest foray into the desktop PC market. The
      agreement, announced on Tuesday ahead of the
      LinuxWorld Expo, will see HP build and
      promote Mandrake Linux-based desktop PCs for
      European and North American businesses. "

      L'invasione comincia
      dimenticavo il linkhttp://zdnet.com.com/2100-1103-826283.html
    • Anonimo scrive:
      Re: tra breve, in USA e in UE, i desktop HP con LI
      Aggiungo traduzione Italiana......come volevasi dimostrarem anche gli UTONTI cominciano a vedere LINUX.Era ORA!bye from AlienHP ricomincia da Linux Mandrake [TalkBack]Lascia un commento31-01-2002 16:19:13 - Letto 4 volte(ZDNet) - MandrakeSoft ed Hewelett Packard hanno annunciato una partnership per promuovere Linux nel mercato desktop.HP si è infatti impegnata nella vendita di computer con Mandrake Linux preinstallato sul mercato nord americano e europeo.Eric Rueda, software marketing manager della HP Business Desktops division, ha comunicato che questa scelta di HP conferma l'interesse dell'azienda nel sistema operativo Linux e nel mondo Open Source.- Scritto da: zap
      da zdnet.com

      "France's MandrakeSoft has teamed up with
      Hewlett-Packard in the open source camp's
      latest foray into the desktop PC market. The
      agreement, announced on Tuesday ahead of the
      LinuxWorld Expo, will see HP build and
      promote Mandrake Linux-based desktop PCs for
      European and North American businesses. "

      L'invasione comincia
  • Anonimo scrive:
    Pirateria in Campania
    un intelligentone ha appena scritto:Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania?- Scritto da: wolfPD
    Il titolo di quest'articolo rappresenta la
    classica forma di razzismo nei confronti del
    Veneto lavoratore che evidentemente non
    piace molto in giro ...
    Troppo facile dire un luogo è zona di reati
    solo perchè c'è un'attività di repressione!
    Perchè non si controlla in tutta Italia e
    poi si fanno le statistiche sulle
    irregolarità regione per regione? Credo che
    se ne vedrebbero delle belle!nnuie napulitan nun vennimme e' ciddi`pirata pecche` se venne poco, e' soldeassaie se fanne spacciann a' droga efacenn e' sigarrette e' contrabbando;si po' vuo' vede` a' munetae' piglia' na decina e' polaccheminorenni, e nu paro e' strunzilli che sanno usa'o' scannapuorco e te truove na stradaaddo' nun ce stanno e' falo'...----amma pruvato pure a vende e' ciddi' pirata ma acca' a ggente dice:guaglio' mentre stongo magnanne apizza me vulisse fa usa' o' computer,viene acca`, piglia o' mandulinoe vieni ad abballa' a tarantella;---ogni tant vene qualcuno d'o nord e cevene a ddice: "ma che cazz facite acca,pecche' nun venite a fatica' o' veneto?"pero' a nnuie po' ce dispiace e'nun magna' cchiu` e' spaghetti,e percio' a' ggente che sta rind' o' veneto vengono tutti quanti d'a svizzerae d'a francia...Pino Silvestrepinosilvestreatdespammeddotcom
    • Anonimo scrive:
      Re: Pirateria in Campania
      L'Italiano non è un optional.... traduzione, please!
      • Anonimo scrive:
        Re: Pirateria in Campania
        - Scritto da: wolfPD
        L'Italiano non è un optional.... traduzione,
        please!traduzione:TU sei un esempio dei luoghi comunitipici di troppi italiani con due neuroniin tutto:"la campania e` la terra dell'illegalita`qualunque sia il reato,il veneto e` il centro della produzionedi tutta l'italia..."ci mancavano solo le puttanate tipo"Roma ladrona", "Siciliani mafiosi","tutta colpa degli albanesi","finche` ci sara` il complotto comunistaci saranno ste cose"...----non e` la gente come te che pensa alsuo piccolo fazzolettino di terrenocon la mente piccola e provincialeche ha costruito e sta costruendo l'europa unita..Visto che vuoi fare paragoni del pifferoti sembra tanto strano che piu' ci sonoindustrie e software house e piu' siaalta la percentuale di reati legatia copie illecite di software?Non ti bruciare i neuroni, fa uno sforzo, conta fino a 100 e POI se ti va rispondiPino Silvestrepinosilvestreatdespammeddotcom
  • Anonimo scrive:
    ...daccordo l'opensource, ma...
    Daccordissimo sull'opensource, ma parliamoci chiaro;quanto tempo devo impiegare per configurare e spiegare alla segretaria come funzia linux?Poi il problema non è neanche li..devo fare una lettera? Pacchetto office (non 98, 2001)La foto di compleanno? minimo photoshop con tutti i plugin.. Un corso? 800 EU per word -excel (cosa servirà poi..)se parli con la maggior parte della gente (non voi ragazzi che siete esperti) non ha idea di come sia sviluppata la GUI. Lavorano meccanicamente su cio' che gli hanno insegnato e basta. Non tutti hanno tempo (ne voglia) di stare a smanettare per configurare sistemi o scaricarsi programmi OS...Dreamweawer? Lightwawe? Vi posso assicurare che la stragrande maggioranza della gente non sa neanche che esistano(Come non sanno che esistono programmi liberi come staroffice.) e secondo me non è certo su quelli che la BSA fa i numeri..A me la BSA fa un baffo perché i programmi che mi servono realmente in ufficio erano in BUNDLE con il mio iMAC!!!Facile a dirsi, il pc costa 150EU di meno.. non ha niente!Compro qui l'auto che risparmio.. certo se voglio il volante e le ruote...con appleworks per esempio, faccio le fatture i preventivi e gli inventari...poi.. iTunes 2,masterizzo ascolto e codifico mp3 iMovie 2, monto il filmato del gatto (già, non serve FC pro)iPhoto,organizzo e stampo le foto (ok é scrnino, ma meglio di niente) iDVD 2 MI MASTERIZZO I DVD (!!) QuickTime, Mail, AOL, Quicken 2002 Deluxe,Programma finanziarioWorld Book Mac OS X Edition, Otto Matic, PCalc, Acrobat Reader FAXstf 10.0 mando i fax (é semplice e soprattutto funziona)Con gli Itool e pagemill posso fare pagine web..ecc certo, tutti tirano su il naso perché sono applicazioncine così... ma le cose di tutti i giorni degli utenti normali non richiedono di più... e SONO COMPRESE col MAc e sono sui dischi di installazione, non su HotLine o Carracho....Quando linux sarà un attimino più user friendly, sarà un discorso interessante: Al momento di smanettare non mi interessa.. ho già dato..Daltronde guai a non avere Maya.....o ma, l'ultima release con tutti i plugin eh?Saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: ...daccordo l'opensource, ma...
      parole sante...
      • Anonimo scrive:
        Esperienza recente:
        Proprio ieri ho dovuto installarmi per lavoro Red Hat7.2: ci ho messo 30 minuti scarsi e ha rilevato tutto da sola.Ho configurato KMail (diventato un vero e proprio gioiellino) in un battibaleno, per il networking ho solo dovuto configurare l'IP, il gateway (tutto via interfaccia grafica durante l'installazione).Ora credo che persino una segretaria saprebbe usarlo una volta che le spieghi dove cercare le applicazioni... quindi non ci sono più scuse, con Linux è possibile installarsi tutte le copie che si vogliono e quando arriverà la finanza sarò bellissimo leggerne la delusione sul volto...
    • Anonimo scrive:
      Re: ...daccordo l'opensource, ma...
      Mac un tubo. Mica ci puoi fare tutto quello che vuoi col Mac. I giochini, si, ma nulla di più. Lo vuoi per l'ufficio? Va bene, ma anche il mio Pentium 100 va benissimo, lo paghi due euro e vai.Certo una volta comperato un CPU allora non puoi giocare solo a doom e scaricare la mail, va bene smanettare un po. E allora un pc è l'unica cosa possibile. Il dos va bene, oppure XP che è una gran figata. Una volta ho visto OSX in un negozio, ma non ci capisco una acca: base unix, dicono, ma per favore...Hotline poi con il pc va benissimo, ci trovi tutto e gratis: col cavolo che poi qualcuno mi viene a controllare i CD che tengo sul portatile. e poi il portatile c'ha la password. Che fanno? Mi violentano per averla?Ma per piacere...
      • Anonimo scrive:
        Re: ...daccordo l'opensource, ma...
        - Scritto da: Pirata Rosso
        Mac un tubo. Mica ci puoi fare tutto quello
        che vuoi col Mac. I giochini, si, ma nulla
        di più. Lo vuoi per l'ufficio? Va bene, ma
        anche il mio Pentium 100 va benissimo, lo
        paghi due euro e vai.Ma che cavolo dici ! I giochini sono una delle cose che sul Mac non si possono fare. Invece chissà perche molte persone che lavorano nella grafica usano MAC (o cmq sistemi Unix based non certo Winzozz).
        Certo una volta comperato un CPU allora non
        puoi giocare solo a doom e scaricare la
        mail, va bene smanettare un po. E allora un
        pc è l'unica cosa possibile. Il dos va bene,
        oppure XP che è una gran figata. Una volta
        ho visto OSX in un negozio, ma non ci
        capisco una acca: base unix, dicono, ma per
        favore...Il fatto che tu non ci capisci niente non significa che non sia valido. E poi cmq la maggior parte degli utenti Mac non usa OSX, anche perchè ha un sacco di problemi.
        Hotline poi con il pc va benissimo, ci trovi
        tutto e gratis: col cavolo che poi qualcuno
        mi viene a controllare i CD che tengo sul
        portatile. e poi il portatile c'ha la
        password. Che fanno? Mi violentano per
        averla?

        Ma per piacere...Ma per piacere tu !Sai quanto ci vuole a superare la password che hai messo: 2 secondi. E se lo fa la polizia è pure legale. E poi se devono fare un controllo, non hanno bisogno di violentarti, basta chiedere.
        • Anonimo scrive:
          Re: ...daccordo l'opensource, ma...
          mai letto in vita mia una così colossale quantità di sciocchezze, tutte raccolte nei due post sopra...si va benino vai...
          • Anonimo scrive:
            Re: ...daccordo l'opensource, ma...
            Mai letto in vita mia un commento più idiota e inutile come quello raccolto NEL post qui sopra...
          • Anonimo scrive:
            Re: ...daccordo l'opensource, ma...
            - Scritto da: Hakkar
            Mai letto in vita mia un commento più idiota
            e inutile come quello raccolto NEL post qui
            sopra... potremmo continuare ad libitum, ma comunque né tu né il pirata rosso capite niente di MAC, tutto qui...
      • Anonimo scrive:
        Re: ...daccordo l'opensource, ma...
        - Scritto da: Pirata Rosso
        Mac un tubo. Mica ci puoi fare tutto quello
        che vuoi col Mac. Ok, ma x la maggior parte degli utenti quel che si puo' fare e' sufficiente.
        I giochini, si, ma nulla
        di più. Lo vuoi per l'ufficio? Va bene, ma
        anche il mio Pentium 100 va benissimo, lo
        paghi due euro e vai.Lo si dovrebbe comprare usato. Difficile che accada in un'azienda non trovi? E se devi acquistare tutto il SW originale con relative licenze... la spesa lievita non poco.
        Certo una volta comperato un CPU allora non
        puoi giocare solo a doom e scaricare la
        mail, va bene smanettare un po. E allora un
        pc è l'unica cosa possibile. Alla maggior parte delle persone proprio non interessa di smanettare. Col PC si lavora, tutto qua. E lo si deve poter fare in modo semplice (e dunque piu' veloce e produttivo) cercando di minimizzare i costi per l'azienda.
        Il dos va bene,
        oppure XP che è una gran figata. Una volta
        ho visto OSX in un negozio, ma non ci
        capisco una acca: base unix, dicono, ma per
        favore...Su questo purtroppo hai ragione. Tuttavia l'iMac e' molto piu' user-friendly dei sistemi unix-based, ed e' sicuramente piu' stabile di Windows (di XP non so, ma del 98 e di ME sicuramente). Speriamo che col tempo queste lacune si colmino.
        Hotline poi con il pc va benissimo, ci trovi
        tutto e gratis: col cavolo che poi qualcuno
        mi viene a controllare i CD che tengo sul
        portatile.In azienda si, pero. E ormai, visti gli spyware che ci sono in giro non hanno nemmeno bisogno divenirti a trovare per sapere cosa hai installato sull'HD. Le majors discografiche da tempo stanno chiedendo al Congresso USA di obbligare gli utenti PC a installare spyware di questo tipo.
        e poi il portatile c'ha la
        password. Che fanno? Mi violentano per
        averla?

        Ma per piacere...
        In futuro questo meccanismo sara' piu' un'autenticazione che una protezione. E ti sto parlando di un futuro molto prossimo, visto l'andazzo.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: ...daccordo l'opensource, ma...
        - Scritto da: Pirata Rosso
        Mac un tubo. Mica ci puoi fare tutto quello
        che vuoi col Mac.ah no? e cosa di grazia non potrei fare? Io lavoro in 3D; mio fratello su una piattaforma sonic... I giochini, si, ma nulla
        di più. Lo vuoi per l'ufficio? Va bene, ma
        anche il mio Pentium 100 va benissimo, lo
        paghi due euro e vai.anche il mio ZX spectrum non andava male, ricordo.. bei tempi andati :-)Il tuo pentium 100 a meno che tu non usi word 95 puoi usarlo come fermacarte...
        Certo una volta comperato un CPU allora non
        puoi giocare solo a doom e scaricare la
        mail, va bene smanettare un po. ??credi chr col mac non puoi smanettare? credi di poter fare overcklocching solo sul pc?O (forse meglio, va) di trovare i cheats di unreal solo per pc?E allora un
        pc è l'unica cosa possibile. Il dos va bene,ahr ahr!!
        oppure XP che è una gran figata. Una volta
        ho visto OSX in un negozio, ma non ci
        capisco una acca: base unix, dicono, ma per
        favore...per favore te lo dico io.. per favore!Sei abituato al ragionare confuso. Metti il cd nel lettore ed il cd é sulla scrivania.altro che "esplora risorse.." Calchi il pulsante di espulsione e viene fuori...é semplice. Mica é obbligatorio poi smanettare sul terminale (anzi)
        Hotline poi con il pc va benissimo, ci trovi
        tutto e gratis: col cavolo che poi qualcuno
        mi viene a controllare i CD che tengo sul
        portatile. e poi il portatile c'ha la
        password. Che fanno? Mi violentano per
        averla?Eh ehhehe.. che dire? mi fai sorridere.Tu se perdi l password riusciresti a recuperare i dati? io si.. e la GDF anche..Credi che qui si sia tutti scemi? ..arriva lui e trova tutto su HL.... ma per favore... :-)PS: HL c'é anche per mac...
        • Anonimo scrive:
          Re: ...daccordo l'opensource, ma...
          ehi! aspetta un attimo!
          Metti il cd nel lettore ed il cd é sulla
          scrivania.
          altro che "esplora risorse.."
          Calchi il pulsante di espulsione e viene
          fuori...io sul mio iMac non ce l'ho mica, il [pulsante di espulsione!!! lo trascino nel cestino!!! "ah! ma guarda che perdi tutti i dati, a fare cosi'" mi disse un mio amico che c'aveva il PiCCi`! ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ...daccordo l'opensource, ma...
      - Scritto da: FFet
      Daccordissimo sull'opensource, ma parliamoci
      chiaro;
      quanto tempo devo impiegare per configurare
      e spiegare alla segretaria come funzia
      linux?dipende da quanto e` imbecille la segretaria
      Poi il problema non è neanche li..
      devo fare una lettera? Pacchetto office (non
      98, 2001)vincoli i tuoi clienti ad usare Office2000quando c'e` scambio di documenti?sei una volpe
      La foto di compleanno? minimo photoshop con
      tutti i plugin.. Un corso? 800 EU per word
      -excel (cosa servirà poi..)cavoli tuoi, esiste openoffice...
      se parli con la maggior parte della gente
      (non voi ragazzi che siete esperti) non ha
      idea di come sia sviluppata la GUI.
      Lavorano meccanicamente su cio' che gli
      hanno insegnato e basta. Non tutti hanno
      tempo (ne voglia) di stare a smanettare per
      configurare sistemi o scaricarsi programmi
      OS...a te i commerciali della micro$oftti hanno riempito la testa di chiacchiere,gnurant
      Dreamweawer? Lightwawe? Vi posso assicurare
      che la stragrande maggioranza della gente
      non sa neanche che esistano(Come non sanno
      che esistono programmi liberi come
      staroffice.)e` per la gentaglia come te che accadono ste cose
      e secondo me non è certo su quelli che la
      BSA fa i numeri..openoffice non contiene spyware,mica comunica alla SUN di ogni licenzache viene installata!!!!!!
      A me la BSA fa un baffo perché i programmi
      che mi servono realmente in ufficio erano in
      BUNDLE con il mio iMAC!!!eggia`, non li hai pagati?
      Facile a dirsi, il pc costa 150EU di meno..
      non ha niente!
      Compro qui l'auto che risparmio.. certo se
      voglio il volante e le ruote...ma se c'e` uno che te lo da gratis,il volante con le ruote, e tu preferiscipagarlo, sei proprio intelligente...
      con appleworks per esempio, faccio le
      fatture i preventivi e gli inventari...
      poi..
      iTunes 2,
      iMovie 2,
      iPhoto,
      iDVD 2
      QuickTime, Mail, AOL,
      Quicken 2002 Deluxe,
      World Book Mac OS X Edition, Otto Matic,
      PCalc, Acrobat Reader
      FAXstf 10.0 mando i fax (é semplice e
      soprattutto funziona)
      Con gli Itool e pagemill posso fare pagine
      web..ecc quanto costano?che alternative hai?
      certo, tutti tirano su il naso perché sono
      applicazioncine così... ma le cose di tutti
      i giorni degli utenti normali non richiedono
      di più... e SONO COMPRESE col MAc e sono sui
      dischi di installazione, non su HotLine o
      Carracho....ma se ad un negoziante di hardware nessuno chiedeopenoffice chi cazz glie lo fa faredi darti un cd con la mandrake 8?
      Quando linux sarà un attimino più user
      friendly, sarà un discorso interessante: Al
      momento di smanettare non mi interessa.. ho
      già dato..ma che @!$$! ne sai di quanto e` user friendly,l'hai provata?Pino Silvestrepinosilvestreatdespammeddotcom
      • Anonimo scrive:
        Re: ...daccordo l'opensource, ma...

        dipende da quanto e` imbecille la segretariano, dipende da quanto mi costa...


        Poi il problema non è neanche li..

        devo fare una lettera? Pacchetto office
        (non

        98, 2001)
        vincoli i tuoi clienti ad usare Office2000
        quando c'e` scambio di documenti?
        sei una volpe no, sei tu un infelice che non hai capito che lo dico in senso critico.. io di microsoft ho solo exploder...

        La foto di compleanno? minimo photoshop
        con

        tutti i plugin.. Un corso? 800 EU per word

        -excel (cosa servirà poi..)
        cavoli tuoi, esiste openoffice...come sopra
        a te i commerciali della micro$oft
        ti hanno riempito la testa di chiacchiere,
        gnurantignorante sarai tu... io ho cominciato col programmare le Z80 e i commerciali della microsoft nella mia azienda non entrano...
        e` per la gentaglia come te che
        accadono ste cose già.. sei poi tutti capiscono Roma per Toma come fai tu...

        web..ecc
        quanto costano? NIENTE!!! sono in BUNDLE!!!
        ma se ad un negoziante di hardware nessuno
        chiede
        openoffice chi cazz glie lo fa fare
        di darti un cd con la mandrake 8?perché tu pensi che il negoziante ti dia mandrake?Io negoziante, ti vendo uindos, altro che mandrake.oppure ti do il pc senza software (che così faccio il prezzo)..Gesù...

        già dato..
        ma che @!$$! ne sai di quanto e` user
        friendly,
        l'hai provata?oh, matrix...tu cosa dici? Sei nella fase smanettamento eh.. bravo bravo...Paga 3 mln al mese alla segretaria per imparare ad usare linux che poi ne parliamo... e per favore, leggi bene i post prima di rispondere dicendo le stesse cose che volevo dire ioQuanto alla gentaglia, io non ti conosco...
        Pino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: ...daccordo l'opensource, ma...

      iDVD 2
      MI MASTERIZZO I DVD (!!) certamente con un mac che costa solo 150 euro in piu...ma vai via va ;-0)
      Con gli Itool e pagemill posso fare pagine
      web..ecc prendi un packard bell vedrai quanto software...
      Daltronde guai a non avere Maya...
      ..o ma, l'ultima release con tutti i plugin
      eh?eh ma sai quanto costa maya ???;-0)
      • Anonimo scrive:
        Re: ...daccordo l'opensource, ma...

        prendi un packard bell vedrai quanto
        software... e vedrai come va bene... quasi meglio che da spento!
      • Anonimo scrive:
        Re: ...daccordo l'opensource, ma...
        - Scritto da: blah


        iDVD 2

        MI MASTERIZZO I DVD (!!)
        certamente con un mac che costa solo 150
        euro in piu...ma vai via va no, in questo caso i 150 EU li risparmio adiritura..fai la somma di un masterizzatore dvd, il SOFTWARE per masterizzare un 15 TFT (non un lG del tubo eh?) di una scheda GE force due e di una scheda firewire... e dimmi dove sei arrivato senza sommare il resto...Se non sai quanto costano i superdrive guarda qui:http://www.zdnet.it/zdnet/jumpNews.asp?idUser=0&idChannel=0&idNews=110664
        prendi un packard bell vedrai quanto
        software...inutile....


        Daltronde guai a non avere Maya...

        ..o ma, l'ultima release con tutti i
        plugin

        eh?
        eh ma sai quanto costa maya ???ma che c'avete oggi? Forse non era chiaro che era una battuta provocatoria? mha...
  • Anonimo scrive:
    Ok... e io chiudo....
    oh,che tristezza...chiudo tutto e fado a fare il dipendente...tra tasse spese e vita di mexda mi sto veramente chiedendo chi me lo fa fare...poi digli al cliente che quel lavoro costa tot, fa la faccetta, dice ci penso e... bang te lo sei preso nel cuxo...compriamo anche tutte le licenze in nuplice copia! e siiiiiiii....open source una cippa di caxxi!vai in giro a dire che lavori con open source che vedi le ghignate che si fanno i clienti...loro vogliono tu devi fare...o altrimenti apri un bar....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ok... e io chiudo....
      - Scritto da: Uno stufo
      open source una cippa di caxxi!
      vai in giro a dire che lavori con open
      source che vedi le ghignate che si fanno i
      clienti...Dipende che lavoro fai e che clienti hai.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ok... e io chiudo...
      Il cliente va educato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ok... e io chiudo...
        il cliente va denunciato se usa software pirata.sempre e comunque software legale hai il coltello dalla parte del manico .
  • Anonimo scrive:
    Veneto la culla della pirateria? E la Campania?
    Il titolo di quest'articolo rappresenta la classica forma di razzismo nei confronti del Veneto lavoratore che evidentemente non piace molto in giro ...Troppo facile dire un luogo è zona di reati solo perchè c'è un'attività di repressione! Perchè non si controlla in tutta Italia e poi si fanno le statistiche sulle irregolarità regione per regione? Credo che se ne vedrebbero delle belle!
    • Anonimo scrive:
      Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania
      - Scritto da: wolfPD
      Il titolo di quest'articolo rappresenta la
      classica forma di razzismo nei confronti del
      Veneto lavoratore che evidentemente non
      piace molto in giro ...
      Troppo facile dire un luogo è zona di reati
      solo perchè c'è un'attività di repressione!
      Perchè non si controlla in tutta Italia e
      poi si fanno le statistiche sulle
      irregolarità regione per regione? Credo che
      se ne vedrebbero delle belle!Tutto questo e' dettato dalle leggi della ricchezza, caso wolfPD, alle quali anche lo stato obbedisce. Questa e' la piaga. Dispiace molto, anche a me, vanno a colpire chi lavora onestamente e produce ricchezza per tutto il Paese.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania
        Ma scusa non e' lampante !!!in veneto la gente puo' pagarsi gli avvocati per difendersi !!!percio' la scoperta di software illegale porta lavoro ..In campania.. e solo una rimessa...... per lo stato e per chi produce software...- Scritto da: Ugo
        - Scritto da: wolfPD

        Il titolo di quest'articolo rappresenta la

        classica forma di razzismo nei confronti
        del

        Veneto lavoratore che evidentemente non

        piace molto in giro ...

        Troppo facile dire un luogo è zona di
        reati

        solo perchè c'è un'attività di
        repressione!

        Perchè non si controlla in tutta Italia e

        poi si fanno le statistiche sulle

        irregolarità regione per regione? Credo
        che

        se ne vedrebbero delle belle!
        Tutto questo e' dettato dalle leggi della
        ricchezza, caso wolfPD, alle quali anche lo
        stato obbedisce. Questa e' la piaga.
        Dispiace molto, anche a me, vanno a colpire
        chi lavora onestamente e produce ricchezza
        per tutto il Paese.
        Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania
          - Scritto da: miomao
          Ma scusa non e' lampante !!!
          in veneto la gente puo' pagarsi gli avvocati
          per difendersi !!!
          percio' la scoperta di software illegale
          porta
          lavoro ..
          In campania.. e solo una rimessa...... per
          lo stato e per chi produce software...Falso, in Veneto la Gente non e' mica solo Aziende, quindi la ricchezza non e' dappertutto.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania
        Per tutto il Paese??? Io mi rompo il c**o 10 ore al giorno per campare e devo sentire un polentone di mer*a ke mi viene a dire "per tutto il Paese"!!! Ma o caca test'e minch**!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania?
      - Scritto da: wolfPD
      Il titolo di quest'articolo rappresenta la
      classica forma di razzismo nei confronti del
      Veneto lavoratore che evidentemente non
      piace molto in giro ...
      Troppo facile dire un luogo è zona di reati
      solo perchè c'è un'attività di repressione!
      Perchè non si controlla in tutta Italia e
      poi si fanno le statistiche sulle
      irregolarità regione per regione? Credo che
      se ne vedrebbero delle belle!Beh ma siate meno permalosi. Questa volta BSA e' venuta in Veneto, prima era a Savona, domani sara' a Napoli. E datevi una calmata. Che campanilisti mamma mia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Veneto la culla della pirateria? E la Campania?
      Ciao a tutti ragazzi.Sono un operatore nel settore IT della Lombardia.Tutti le considerazioni che fate sono giustissime ma,ovviamente, si pesca dove c'è il pesce......In tutto il Nord Italia ci sono Aziende, Soldi e Software per cui.....perchè non pescare da lì ????C'è anche da rilevare che comunque, rispetto a circa 5 anni fa, ora le Aziende sono più sensibili al problema e si mettono in regola ma, effettivamente, i Software "griffati" costano un sacco di soldi ed a volte hanno di quei buchi....direi voragini!!!!Io sto spostando tutta la Clientela su software con licenza GNU....risparmiano qualche soldino da una parte ed investono di più in applicativi personalizzati.Se tutti dovessimo spingere verso questa direzione allora si potrebbe VERAMENTE uscire dal tunnel "Micros.."Saluti e buon lavoro a tutti
  • Anonimo scrive:
    Un storiella edificante
    Vi racconto una storiella risalente a qualche mese fa.Nella mia citta' un carrozziere si e' comprato una copia (ORIGINALE) di Windows XP per installarla nel computer dell'officina.Ha effettuato la Product Activation e fin li tutto bene.Poi ha pensato bene di prendere la sua bella scatola nuova di WinXP e portarsela a casa.Il povero cristo fa il carrozziere, lui si intende di macchine, cosa volete che capisca di computer? Per lui avere la scatola originale in mano era piu' che sufficente, del resto non aveva mica rubato niente, no?Cosi' ha installato WinXP nel computer di casa e ha rifatto una seconda volta la Product Activation.In quel momento alla Microsoft gli sono risultate due installazioni del medesimo software.Hanno contattato la BSA, la quale ha contattato la Guardia di Finanza.Qualche giorno dopo il povero cristo si e' trovato la carrozzeria piena di finanzieri.Questi, visto che erano li, gli hanno tenuto chiusa l'officina per ben 1 mese andando a controllare fatture e ricevute anche dei bulloni comprati negli ultimi 10 anni....In conclusione gli hanno fatto un c*lo grosso come tutta l'officina...E poi ci vengono a dire che in Italia c'e' troppa criminalita', ma va! Con queste forze dell'ordine cosi' efficienti per i criminali la vita sara' sicuramente un inferno, o no?Viva l'Italia!Jack
    • Anonimo scrive:
      Re: Un storiella edificante
      La prox volta questo povero carrozziere (la cui unica colpa è stata quella di aver acquistato Windows) conoscerà già la vicenda, e si prenderà una bella copia di Xp copiata senza la WPA così non si troverà nessuno in officina :) Grazie BSA.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un storiella edificante
        - Scritto da: Hakkar
        La prox volta questo povero carrozziere (la
        cui unica colpa è stata quella di aver
        acquistato Windows) conoscerà già la
        vicenda, e si prenderà una bella copia di Xp
        copiata senza la WPA così non si troverà
        nessuno in officina :) Grazie BSA.Beh, dopotutto e' questo che la bsa vuole.La bsa ha due facce:una in vista, l'altra no.Quella in vista e' la lotta contro la criminalita' o presunta tale.Quella nascosta e' l'incremento di diffusione del software pirata.Se non ci fosse stato il software pirata, anche la ms non avrebbe la quota di mercato che detiene tuttora, non avrebbe il monopolio.La pirateria ha permesso alla ms di costruire il suo monopolio.Spero che la diffusione del software libero possa in qualche modo fermare questa ascesa.E' rimasto solo lui a difendere i nostri diritti informatici.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un storiella edificante
      Se il tuo carrozziere avesse LETTO il contratto che regola l'ACQUISTO, avrebbe scoperto che la LICENZA vale per UNO ed UN SOLO PC.Diversamente, se la installava su un portatile sarebbe stato nel pieno rispetto del CONTRATTO, che prevede che un Sistema Operativo può essere installato su un PC e su un PORTATILE prevedendone l'uso alternativo.Domanda: quanto LEGGONO la LICENZA d'uso che ACQUISTANO ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un storiella edificante
        - Scritto da: The Maty
        Se il tuo carrozziere avesse LETTO il
        contratto che regola l'ACQUISTO, avrebbe
        scoperto che la LICENZA vale per UNO ed UN
        SOLO PC.
        Diversamente, se la installava su un
        portatile sarebbe stato nel pieno rispetto
        del CONTRATTO, che prevede che un Sistema
        Operativo può essere installato su un PC e
        su un PORTATILE prevedendone l'uso
        alternativo.
        Domanda: quanto LEGGONO la LICENZA d'uso che
        ACQUISTANO ?E tu definiresti user-friendly un SW che prima di essere installato ti obbliga a prendere una laurea in giurisprudenza? Un SW a larga diffusione come WinXP dovrebbe poter essere usato anche da un povero cristo che non puo' permettersi di perdersi in queste cose. Di certo questo meccanismo non e' trasparente, e dunque nemmeno tanto onesto. Ma la legge mica sempre e' giusta, purtroppo.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Un storiella edificante

          E tu definiresti user-friendly un SW che
          prima di essere installato ti obbliga a
          prendere una laurea in giurisprudenza?Non nascondiamoci dietro a un dito per favore.... una cultura media è + che sufficiente...
          Un SW
          a larga diffusione come WinXP dovrebbe poter
          essere usato anche da un povero cristo che
          non puo' permettersi di perdersi in queste
          cose. Di certo questo meccanismo non e'
          trasparente, e dunque nemmeno tanto onesto.
          Ma la legge mica sempre e' giusta, purtroppo.
          SalutiScusa.... copio e incollo:MICROSOFT® WINDOWS® 2000 PROFESSIONAL CONTRATTO DI LICENZA CON L'UTENTE FINALE PER UN SISTEMA OPERATIVO MICROSOFTIMPORTANTE - LEGGERE CON ATTENZIONE: il presente Contratto di Licenza Microsoft con l'utente finale ("Contratto") è un contratto intercorrente tra l'utente (una persona fisica o giuridica) e il produttore ("Produttore") del sistema operativo o di un suo componente ("HARDWARE") presso il quale si è acquistato il prodotto o i prodotti software indicati sopra ("PRODOTTO SOFTWARE" o "SOFTWARE").--- CUT ---1. CONCESSIONE DI LICENZA Il presente Contratto concede all'utente i seguenti diritti:* Installazione e uso. L'utente può installare, utilizzare, accedere, visualizzare ed eseguire nel COMPUTER esclusivamente una (1) copia del PRODOTTO SOFTWARE. * Memorizzazione/Uso in rete. Il PRODOTTO SOFTWARE non può essere installato, visualizzato, eseguito, condiviso o utilizzato allo stesso tempo su diversi computer, inclusi terminali, workstation o altri dispositivi elettronici digitali ("Dispositivi Elettronici").....sicuro che ci voghlia una laurea ? Io non ce l'ho, ho un banale diploma di ragioneria preso con 36/60.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Un storiella edificante
        - Scritto da: The Maty
        Domanda: quanto LEGGONO la LICENZA d'uso che
        ACQUISTANO ?Siamo daccordo che l'ignoranza non e' una scusante.Ma PER ANNI nessuno ha detto niente se una copia originale di Windows si installava su decine di pc di parenti e amici. Non e' mai stato necessario per nessuno leggere la licenza d'uso. La maggioranza della gente pensava (e pensa ancora) che un programma sia come un qualunque altro oggetto che compro: se l'ho comprato, lo posso usare come mi pare, cosa la leggo a fare la licenza d'uso, l'ho comprato, e' mio no?Ripeto, sono daccordo che e' sbagliato ragionare cosi', ma non tutti sono informati su questi argomenti, mentre invece la microsoft vuole vendere i propri prodotti a TUTTI! Li progetta appositamente anche per chi di computer non ci capisce niente, anche per la famosa "Casalinga di Voghera" o per il mio carrozziere.Se una di queste "persone comuni" va al supermercato e ruba una mela, si rende perfettamente conto di aver commesso un reato; mentre se da una scatola ORIGINALE fa due installazioni di WinXP, per queste "persone comuni" e' perfettamente normale e lecito. Quando gli si dice "copiare software e' reato" loro pensano: "perfetto, io non commetto nessun reato, WinXP l'ho comprato originale!"Quello che contesto io e' il voler trattare come CRIMINALI pericolosi queste persone, mi sembra un tantino esagerato.Jack
        • Anonimo scrive:
          Re: Un storiella edificante
          E, aggiungerei io, non vedo cosa ci sia di male ad installare un software su più macchine, visto che l'ho comprato e quella copia è mia ormai....
        • Anonimo scrive:
          Re: Un storiella edificante

          Siamo daccordo che l'ignoranza non e' una
          scusante.Sopratutto non è ammessa dalla legge...

          Ma PER ANNI nessuno ha detto niente se una
          copia originale di Windows si installava su
          decine di pc di parenti e amici.Ciò è irrilevante. Se vuoi ti mando la copia della licenza del Dos 4.0 acquistato assieme al mio primo PC nel '90 Non e' mai
          stato necessario per nessuno leggere la
          licenza d'uso.Beh, se firmi o accetti qualcosa senza leggere ciò che stai sottoscrivendo, perdonami, ma non è proprio una prova d'intelligenza... :-) La maggioranza della gente
          pensava (e pensa ancora) che un programma
          sia come un qualunque altro oggetto che
          compro: se l'ho comprato, lo posso usare
          come mi pare, cosa la leggo a fare la
          licenza d'uso, l'ho comprato, e' mio no?Scusa, ma che discorsi fai? Allora io domani entro in un negozio, gli fotto un oggetto e ai carabinieri dico: "scusate, non lo sapevo che bisognava pagare..." Da quando installo software e SO (oltre un paio di lustri) ho sempre trovato la dicitura: "LEGGERE ATTENTAMENTE LA LICENZA D'USO PRIMA DI INSTALLARE". Ma, tant'è, siamo italiani.... no ? :-)

          Ripeto, sono daccordo che e' sbagliato
          ragionare cosi', ma non tutti sono informati
          su questi argomenti, mentre invece la
          microsoft vuole vendere i propri prodotti a
          TUTTI! Li progetta appositamente anche per
          chi di computer non ci capisce niente, anche
          per la famosa "Casalinga di Voghera" o per
          il mio carrozziere.E allora ? Che vuoi dire, scusa ? La M$ o chi per lei ti avverte sempre, basta leggere....Poi, secondo il tuo ragionamento, i PC dovrebbero ussere diffusi solo dagli addetti del mestire. Praticamente un passo indietro di quasi 20 anni...
          Se una di queste "persone comuni" va al
          supermercato e ruba una mela, si rende
          perfettamente conto di aver commesso un
          reato;Sicuro ? Sulla mela mica c'è scritto che la devi pagare.... (è un paradosso, ma segui il tuo ragionamento...) mentre se da una scatola ORIGINALE fa
          due installazioni di WinXP, per queste
          "persone comuni" e' perfettamente normale e
          lecito. Quando gli si dice "copiare software
          e' reato" loro pensano: "perfetto, io non
          commetto nessun reato, WinXP l'ho comprato
          originale!"Guarda che non ti devi leggere un contratto da tesi in giurisprudenza. E non lo devi cercare chissà dove. Proprio quando lo installi appare una finestrina che ti dice:"ATTENZIONE! LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO PRIMA DI PROSEGUIRE". Poche righe sotto trovi proprio i limiti della licenza.

          Quello che contesto io e' il voler trattare
          come CRIMINALI pericolosi queste persone, mi
          sembra un tantino esagerato.E su questo siamo daccordo. Il punto è che la gente ci marcia troppo sull'ignoranza in questo paese; un limite bisogna darlo.Ma forse siamo OT a questo punto....

          JackThe Maty
          • Anonimo scrive:
            Re: Un storiella edificante
            - Scritto da: The Maty

            Ma PER ANNI nessuno ha detto niente se una

            copia originale di Windows si installava
            su

            decine di pc di parenti e amici.
            Ciò è irrilevante.Mica tanto. Prima permettono, senza alcun sistema di protezione, la diffusione indiscriminata di milioni di copie non autorizzate del proprio software. In pratica chiudono un occhio, anzi due. E poi all'improvviso, dopo aver conquistato una posizione di mercato dominante con questa pratica, mettono un sistema di protezione e mandano la Guardia di Finanza a casa di chi si fa due installazioni dalla stessa copia originale.Cioe'... prima niente per anni... e poi ti stroncano per una copia per uso casalingo? non e' che quel tizio ha provato a rivenderla, l'ha installata a casa...Prima utilizzano una illegalita' latente come mezzo per dominare un mercato; poi, una volta raggiunta una posizione dominante che e' impossibile scalfire, iniziano ad attaccare questa illegalita' diffusa...Dal punto di vista legale possono farlo, ma se mi permetti, da un punto di vista morale complessivo non mi sembra una gran cosa.
            Poi, secondo il tuo ragionamento, i PC
            dovrebbero ussere diffusi solo dagli addetti
            del mestire. Praticamente un passo indietro
            di quasi 20 anni...Questo non l'ho detto.
            Guarda che non ti devi leggere un contratto
            da tesi in giurisprudenza. E non lo devi
            cercare chissà dove. Proprio quando lo
            installi appare una finestrina che ti
            dice:"ATTENZIONE! LEGGERE ATTENTAMENTE
            QUANTO SOTTO PRIMA DI PROSEGUIRE". Poche
            righe sotto trovi proprio i limiti della
            licenza.Vedi e' proprio questo modo di fare che mi da fastidio.Fanno una grandissima pubblicita' per far sapere a tutti (anche ai non addetti ai lavori) che Computer = Windows, che Windows e' bello, e' facile e lo possono utilizzare tutti.Ma tu hai mai visto una di queste pubblicita' dove si dice "quando compri una confezione di Windows XP la puoi installare solo su un (1) computer, non e' permesso installarla su piu' di un (1) pc, nemmeno nella stessa casa e/o famiglia" ?La scritta "FACILE" la scrivono in grande anche sulla scatola, la scritta "non e' permessa piu' di una (1) installazione" se ti va bene la leggi scritta in minuscolo, oppure direttamente mentre installi il so in una finestrella di testo da far scorrere rigorosamente fino in fondo.E' lo stesso di quando ti sparano le pubblicita' dei cellulari "195 LIRE AL MINUTO * ", asterisco??? e che vuol dire asterisco? cerchi l'asterisco e in fondo alla pagina in caratteri 10 volte piu' piccoli trovi scritto "+iva 20% +scatto alla risposta".... aahhh, ho capito, asterisco vuol dire che te lo mettono in quel posto!Se permetti non mi sembra "moralmente" molto corretto, da un punto di vista legale forse si, ma da un punto di vista morale io lo contesto.Jack
          • Anonimo scrive:
            Re: Un storiella edificante

            Mica tanto. Prima permettono, senza alcun
            sistema di protezione, la diffusione
            indiscriminata di milioni di copie non
            autorizzate del proprio software. In pratica
            chiudono un occhio, anzi due. E poi
            all'improvviso, dopo aver conquistato una
            posizione di mercato dominante con questa
            pratica, mettono un sistema di protezione e
            mandano la Guardia di Finanza a casa di chi
            si fa due installazioni dalla stessa copia
            originale.E allora ? Guarda che ci è sempre stato scritto che la licenza ci voleva. O vogliamo asserire che il rispetto della legge è dovuto solo dai controlli ? Si creerebbe un precedente molto pericoloso.

            Cioe'... prima niente per anni... e poi ti
            stroncano per una copia per uso casalingo?
            non e' che quel tizio ha provato a
            rivenderla, l'ha installata a casa...Infatti, capiamoci, io sono unconvinto assertore che le licenze ad uso casalingo dovrebbero avere altri prezzi, molto + bassi. Diverso dalle aziende per le quali sono strumenti di produttività e reddito.

            Prima utilizzano una illegalita' latente
            come mezzo per dominare un mercato; poi, una
            volta raggiunta una posizione dominante che
            e' impossibile scalfire, iniziano ad
            attaccare questa illegalita' diffusa...

            Dal punto di vista legale possono farlo, ma
            se mi permetti, da un punto di vista morale
            complessivo non mi sembra una gran cosa.Forse, ma la moralità e la legge, vanno a braccetto come l'acqua con l'olio....


            Questo non l'ho detto.Allora fai usalre Linux & C. alla tua segretaria... :-)

            Vedi e' proprio questo modo di fare che mi
            da fastidio.

            Fanno una grandissima pubblicita' per far
            sapere a tutti (anche ai non addetti ai
            lavori) che Computer = Windows, che Windows
            e' bello, e' facile e lo possono utilizzare
            tutti.
            Ma tu hai mai visto una di queste
            pubblicita' dove si dice "quando compri una
            confezione di Windows XP la puoi installare
            solo su un (1) computer, non e' permesso
            installarla su piu' di un (1) pc, nemmeno
            nella stessa casa e/o famiglia" ?
            La scritta "FACILE" la scrivono in grande
            anche sulla scatola, la scritta "non e'
            permessa piu' di una (1) installazione" se
            ti va bene la leggi scritta in minuscolo,
            oppure direttamente mentre installi il so in
            una finestrella di testo da far scorrere
            rigorosamente fino in fondo.
            E' lo stesso di quando ti sparano le
            pubblicita' dei cellulari "195 LIRE AL
            MINUTO * ", asterisco??? e che vuol dire
            asterisco? cerchi l'asterisco e in fondo
            alla pagina in caratteri 10 volte piu'
            piccoli trovi scritto "+iva 20% +scatto alla
            risposta".... aahhh, ho capito, asterisco
            vuol dire che te lo mettono in quel posto!Vabbé... benvenuto nel XXI secolo e nel regno del marketing e della pubblicità !!!!!Ma che paragoni fai ? Una cosa è la pubblicità, una cosa sono i contratti e le istruzioni per l'uso...Scusami, ma non credo che chiunque acquisti/utilizzi un prodotto, senza leggerne gli accordi/avvertenze, faccia una cosa intelligente. Se io domani ti dico "dammi 1000 euro e in 24 ore te li faccio fruttare del 50%", e tu me li dai, i casi sono due:a) sono un criminale e tu uno stoltob) io sono uno stolto e tu pure.La verità sta nel mezzo! Non si deve truffare, mi pare ovvio, ma nemmeno ammazzare tutto ciò che è marketing, pubblicità, vendita e il mercato...(sto scrivendi di getto, capiscimi x favore...)Quello che dico io, morale o non morale, è che noi iytaliani siamo sempre stati il popolo della superficialità, dell'approssimazione, della legalità latente e di un modo di fare alla-io-furbo.Possibile che il concetto "pagare x acquistare" sia così folle ? Deve essere sempre tutto gratis o a scrocco!Non ne posso + di questo modo di fare.... rendiamoci conto che dietro quella milionata di licenza, oltre alle multinazionali che sfruttano (come negarlo ?) ci sono anche gente che lavora, che ci porta a casa la pagnotta e anche chi ci investe fior di miliardi.Non voglio essere l'avvocato del diavolo, né della BSA. Chiedo dolo un po' di obiettività !
          • Anonimo scrive:
            Re: Un storiella edificante
            - Scritto da: The Maty
            Possibile che il concetto "pagare x
            acquistare" sia così folle ?
            Deve essere sempre tutto gratis o a scrocco!
            Non ne posso + di questo modo di fare....
            rendiamoci conto che dietro quella milionata
            di licenza, oltre alle multinazionali che
            sfruttano (come negarlo ?) ci sono anche
            gente che lavora, che ci porta a casa la
            pagnotta e anche chi ci investe fior di
            miliardi.Maty, qui stai pisciando di fuori (e scusa il francesismo). Questo e' il discorso che hai gia' rifatto altre volte a proposito dei servizi gratis su Internet in altri forum e che io ho sempre letto volentieri e appoggiato. Ma qui non c'entra niente.Io non sto dicendo che la Microsoft deve dare Windows gratis a tutti perche' fino ad oggi era facile copiarlo e averlo gratis. No. E' giusto e sacrosanto pagare un prodotto. Qui non ci piove.Quello che non mi sta bene, e' che loro OGGI stanno denunciando e attaccando, non solo quelli che fanno i pirati di mestiere e che copiano migliaia di software per rivenderli, ma anche la gente comune che si fa UNA copia per uso personale. Quando FINO AD IERI hanno usato a proprio vantaggio la pirateria per spazzare via la concorrenza e assumere una condizione di monopolio.Secondo te, perche' il MS-DOS e tutte le versioni di Windows (fino ad XP) non hanno MAI avuto uno straccio di protezione? Era una tecnologia futuristica ed esotica? Non credo, visto che migliaia di programmatori shareware la stanno usando in tutte le salse da 10 anni. Per esempio le chiavi hardware esistono quasi da quando esiste il computer. Perche' Microsoft non ne ha mai adottata una?Secondo te e' un caso che Word (senza alcuna protezione) ai tempi del DOS ha soppiantato la concorrenza (protetta con chiave hardware) ? E' successo perche' Word era migliore o perche' la gente lo poteva copiare facilmente e quindi diffonderlo?In conclusione, non voglio istigare alla pirateria, e' giusto che chi vuole Windows lo paghi, chi non se lo puo' permettere o non lo vuole ha sempre Linux a disposizione. Ma se la Microsoft volesse limitare davvero la pirateria dei propri prodotti in ambito casalingo dovrebbe iniziare a utilizzare sistemi di protezione robusti e far rimanere la lotta in ambito informatico, ma mobilitare la Guardia di Finanza per andare a perquisire la casa di un cittadino incensurato in cerca di UNA copia non autorizzata di Windows XP, mi sembra francamente una esagerazione.Penso che in Italia ci siano crimini ben piu' gravi che dovrebbero attirare l'attenzione delle nostre forze dell'ordine piu' di una telefonata della BSA...Jack
      • Anonimo scrive:
        Re: Un storiella edificante
        - Scritto da: The Maty
        Se il tuo carrozziere avesse LETTO il
        contratto che regola l'ACQUISTO, avrebbe
        scoperto che la LICENZA vale per UNO ed UN
        SOLO PC.
        Diversamente, se la installava su un
        portatile sarebbe stato nel pieno rispetto
        del CONTRATTO, che prevede che un Sistema
        Operativo può essere installato su un PC e
        su un PORTATILE prevedendone l'uso
        alternativo.
        Domanda: quanto LEGGONO la LICENZA d'uso che
        ACQUISTANO ?
        ora ho capito....se lo installa sul pc in ufficio e su quello di casa vuol dire che riesce ad usarlo contemporaneamente...( cos'e' l'uomo di gomma ???)mentre se lo installa in ufficio e su un portatile allora non riesce ad usarlo contemporanemente....e io che credevo il contrario...credevo che se uno era in ufficio a lavorare non poteva stare nello stesso momento a casa a giocare con il pc...insomma va beh che la licenza dice cosi' (anche se onestamente non mi ricordo di una cosa del genere) ma mi dovresti spiegare come fa' quel poveraccio ad usare 2 pc contemporaneamente se uno e' in ufficio e l'altro e' a casa...poi se riesci a spiegarmelo io ti dico come si fa' ad usare nello stesso momento 1 pc e 1 portatile...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un storiella edificante

      Qualche giorno dopo il povero cristo si e'
      trovato la carrozzeria piena di finanzieri.

      Questi, visto che erano li, gli hanno tenuto
      chiusa l'officina per ben 1 mese andando a
      controllare fatture e ricevute anche dei
      bulloni comprati negli ultimi 10 anni....;-0)poverino...e parlando di efficienza...non potevano semplicemente fare una fotocopia di tutto ed eventualmente tornare se ci fossero stati dei problemi ???
      In conclusione gli hanno fatto un c*lo
      grosso come tutta l'officina...;-0)cosi impara a comprare uindows...originale...;-0)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un storiella edificante
      ma il tuo carrozziere non ha letto L'eula? o facendo il carrozziere ha saltato le elementari?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un storiella edificante

      Provate a immaginare una situazione del
      genere: state percorrendo con la vostra auto
      le strade di una città che non conoscete
      bene. La segnaletica stradale è confusa o
      danneggiata, e chiedete a un vigile se è
      possibile percorrere una certa strada appena
      PRIMA di imboccarla. Questo dapprima vi dice
      che vi è il divieto di transito (voi NON
      avete imboccato quella strada) e poi vi
      multa per aver VOLUTO percorrere quella
      strada.ci sono vigili cosi bastardi:-0)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un storiella edificante
        - Scritto da: blah

        Provate a immaginare una situazione del

        genere: state percorrendo con la vostra
        auto

        le strade di una città che non conoscete

        bene. La segnaletica stradale è confusa o

        danneggiata, e chiedete a un vigile se è

        possibile percorrere una certa strada
        appena

        PRIMA di imboccarla. Questo dapprima vi
        dice

        che vi è il divieto di transito (voi NON

        avete imboccato quella strada) e poi vi

        multa per aver VOLUTO percorrere quella

        strada.
        ci sono vigili cosi bastardi
        :-0)Sì.Le città ed i paesi ne hanno diversi di questi elementi.Sono dei frustrati e maniaci che si sentono caricati dalla divisa che indossano e si sentono autorizzati a prevaricari i cittadini.Fino a che non ne trovano qualcuno con un pò di palle che gli fa un culo così.Allora ridiventano dei frustrati agnellini.
  • Anonimo scrive:
    Mezzo milione di euro???
    ma.. mezzo milione di euro???Cioè, 968 milioni e rotti di lire???
    • Anonimo scrive:
      Re: Mezzo milione di euro???
      - Scritto da: Woody Borraccino
      ma.. mezzo milione di euro???
      Cioè, 968 milioni e rotti di lire??? va bene così, una multa da 10 milioni la puoi anche pagare, ma da 1 miliardo, chi se ne frega!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mezzo milione di euro???
      -- Scritto da: Woody Borraccino
      ma.. mezzo milione di euro???
      Cioè, 968 milioni e rotti di lire???bsa: con i soldi fa tutto, con i soldi arricchisce i propri fondatori (vedi ms & co.).E' la corsa all'oro del nuovo secolo.Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Si scrive underlincensing!
    ...e non underlicencing;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Si scrive underlincensing!
      No, si scrive underlicensing, non underlincensing. Viene dall'unione di UNDER + LICENSING. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Si scrive underlincensing!
        Riepilogo altrimenti non si capisce:1) sull'articolo di puntoinformatico c'è scritto:underlicencing (che è sbagliato, al posto della "c" ci vuole una "s"2) Fede se ne è accorto, però ha corretto male: underlincensing (mettendo una "n" in più che non ci vuole)3) Hakkar invece ha scritto:underlicensing (che è la risposta giusta)
  • Anonimo scrive:
    E le indagini al sud??
    Venezia, Padova, Vicenza, Savona, Veneto, Liguria.E al sud le indagini no eh? Poi lo so anch'io che viene trovata la pirateria in Veneto. Al sud non la cercano neanche!! Guai a disturbare i loro amici e parenti meridionali vero?- Chi cerca trova -- E dove non cerchi non trovi -
    • Anonimo scrive:
      Re: E le indagini al sud??
      - Scritto da: Daniele
      Venezia, Padova, Vicenza, Savona, Veneto,
      Liguria.
      E al sud le indagini no eh? Poi lo so
      anch'io che viene trovata la pirateria in
      Veneto. Al sud non la cercano neanche!! Guai
      a disturbare i loro amici e parenti
      meridionali vero?

      - Chi cerca trova -
      - E dove non cerchi non trovi -Già, hai toccato un nervo scoperto.Sono proprio curioso di vedere le l'inossidabile BSA se ne andrà anche a fare un giretto verso il sud, forse che aspettano la bella stagione per farsi anche un bagnetto?
    • Anonimo scrive:
      Re: E le indagini al sud??
      - Scritto da: Daniele
      Venezia, Padova, Vicenza, Savona, Veneto,
      Liguria.
      E al sud le indagini no eh? Poi lo so
      anch'io che viene trovata la pirateria in
      Veneto. Al sud non la cercano neanche!! Guai
      a disturbare i loro amici e parenti
      meridionali vero?

      - Chi cerca trova -
      - E dove non cerchi non trovi -Condivido la tua idea, sono solo interessi.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: E le indagini al sud??
      ma va a ...
  • Anonimo scrive:
    Veneto culla, Italia asilo, Europa ?
    Perche' si diffama una regione in particolare? Non e' che per caso le indagini si concentrano su questa regione, vista la sua fama di ricchezza e benessere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Veneto culla, Italia asilo, Europa ?
      Ovvio, dove vuoi che vadano a battere cassa ?Che continuino a romperci le balle, quando poi,ci avranno messi in ginocchio tra burocrazia, tasse ecc... e tutti i piccoli imprenditori avranno spostato all'estero le loro fabbrichette, poi piangeranno (e piangeremo) tutti !- Scritto da: pococonvinto
      Perche' si diffama una regione in
      particolare? Non e' che per caso le indagini
      si concentrano su questa regione, vista la
      sua fama di ricchezza e benessere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Veneto culla, Italia asilo, Europa ?
        - Scritto da: Nemo
        Ovvio, dove vuoi che vadano a battere cassa ?
        Che continuino a romperci le balle, quando
        poi,
        ci avranno messi in ginocchio tra
        burocrazia, tasse ecc... e tutti i piccoli
        imprenditori avranno spostato all'estero le
        loro fabbrichette, poi piangeranno (e
        piangeremo) tutti !Stanno letteralmente per rovinare il Paese, facendo atti simili: seguendo la bsa faranno questo ed altro.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Veneto culla, Italia asilo, Europa ?
      Spero tu non stia dicendo sul serio.Io sono Veneto e la mia regione non ha fama di ricchezza e benestare, bensì è la Lombardia che ha questa fama.Connetti il cervello prima di parlare a sproposito.Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Veneto culla, Italia asilo, Europa ?
        Io sono lombardo e ti assicuro che sono voci...cmq non riesci a capire quando uno ti sta difendendo ???
  • Anonimo scrive:
    + anni della rapina a mano armata
    Non discuto sul valore negativo della pirateria a tutti i costi.Ma non si può accettare che uno rischi quasi + anni della rapina a mano armata.Il potere della bsa, che metterei sicuramente in discussione, èriuscito a spingere i nostri politici a varare una legge che difendesse anche penalmente il diritto d'autore, quando fino a poco tempo fa lo stupro era considerato solo un'offesa alla morale e non alla persona.Ritengo giusta la pena amministrativa, ma totalmente inaccettabile quella penale, il reato è esclusivamente amministrativo.Inoltre non sarebbe + giusto dopo aver constatato l'illecito dare un tempo per potersi mettere in regola ?ultimo punto è che io potendo copiare un software l'ho installato su + macchine, ma se non avessi potuto copiarlo l'avrei installato su molte meno macchine, quindi la sanzione amministrativa regolata in base al doppio del valore di mercato dovrebbe essere di molto inferiore.
    • Anonimo scrive:
      Re: + anni della rapina a mano armata
      Non conosco i dettagli, ma mi pare evidente che l'uso di software illecto sia del tutto equivalente ad un furto e che la rivendita di software illegale anche peggio.Questo a prescindere da quello che pensiamo di MS o del free-software.Se vogliamo che la competizione ci dia prezzi del software migliore basta imporre una cosa: rendere pubblici i formati dei file.
      • Anonimo scrive:
        Re: + anni della rapina a mano armata
        Certo e invece il falso in bilancio è certamente meno grave della pirateria......
        • Anonimo scrive:
          Re: + anni della rapina a mano armata
          - Scritto da: Hakkar
          Certo e invece il falso in bilancio è
          certamente meno grave della pirateria......Scusa, ma qui vai fuori tema. Seu vuoi concordo pure sul tema m non credo che se al governo ci sono dei ladri siamo tutti autorizzati a fare i ladri.
          • Anonimo scrive:
            Re: + anni della rapina a mano armata
            non credo che se al
            governo ci sono dei ladri siamo tutti
            autorizzati a fare i ladri.

            beh, il governo dovrebbe rispecchiare il popolo no? adattiamoci!
          • Anonimo scrive:
            Re: + anni della rapina a mano armata
            No ma se le leggi sono uguali per tutti allora se il falso in bilancio è stato depenalizzato anche la pirateria deve esserlo (e tutti i reati dello stesso "livello"). Il problema è sempre lo stesso: ci sono due livelli di pirateria. Quello dei "criminali organizzati", che smerciano centinaia di copie al giorno, e quello dei singoli o delle aziende, che per non finire schiacciate dalle esose pretese delle SWHouse si arrangiano come possono (lo ammetto, illegalmente. Ma se una cosa è legale, non è detto che sia giusta, e viceversa). I primi vanno colpiti ! (e invece la BSA nn ci pensa! )
      • Anonimo scrive:
        Re: + anni della rapina a mano armata

        Se vogliamo che la competizione ci dia
        prezzi del software migliore basta imporre
        una cosa: rendere pubblici i formati dei
        file.Il TIFF è un formato pubblico, eppure non ci sono applicazioni professionali free di grafica e fotocomposizione.Come vedi la soluzione non è questa
        • Anonimo scrive:
          Re: + anni della rapina a mano armata
          - Scritto da: Torpedine
          Il TIFF è un formato pubblico, eppure non ci
          sono applicazioni professionali free di
          graficaGIMP ?
          • Anonimo scrive:
            Re: + anni della rapina a mano armata
            - Scritto da: IlGrillo


            - Scritto da: Torpedine


            Il TIFF è un formato pubblico, eppure non
            ci

            sono applicazioni professionali free di

            grafica

            GIMP ?no. è completamente privo di funzioni base, per esempio non gestisce la quadricromia (figurarsi l'esacromia), non c'è il minimo sistema per avere un flusso di lavoro che garantisca la consistenza del colore (anche sotto windows) e altro...
        • Anonimo scrive:
          Re: + anni della rapina a mano armata
          Falso: e` l'esatto opposto. Esistono ottimi freeware per linux e sharaware a prezzi ragionevolissimi, vedi Paint shop pro (che costa 10 volte meno del programma dell'Adobe) o altri programmi acora.La mia osservazione comunque era che se la MS fosse costretta a documentare i propri formati di file allora pacchetti come StarOffice o suite commerciali alternative (Corel, Lotus) potrebbero mettersi in seria competizione con MS Office (ancora oggi una delle primarie fonti di incasi di MS).Oggi difatto questo non accade perche` la gente vuole la compatibilita` al 100%: i miei ex colleghi provavano StarOffice e al primo file che non riuscivano ad aprire, si facevano installare l'originale, con spese connesse.
          • Anonimo scrive:
            Re: + anni della rapina a mano armata
            - Scritto da: Shadowalker
            Falso: e` l'esatto opposto. Esistono ottimi
            freeware per linux e sharaware a prezzi
            ragionevolissimi, vedi Paint shop pro (che
            costa 10 volte meno del programma
            dell'Adobe) o altri programmi acora.
            Vedi, il tuo ragionamento può valere per un ufficio, dove n definitiva dalla lettera 32 in su per scrivere dovresti poter usare quello che vuoi, ma in certi ambiti non esistono alternative al software usato, per il semplice motivo che le alternative non sono altrettanto valide. Nessun grafico può ragionevolmente sperare di rinunciare a Photoshop, ma sbaglierebbe a non pagarlo, perché il prezzo alto di Photoshop, se ci lavori davvero, te lo ripaghi in un paio di settimane...
    • Anonimo scrive:
      Re: + anni della rapina a mano armata
      Per il tuo stesso motivo non condivido assolutamente l'azione della bsa. Oltretutto vanno a colpire Aziende che lavorano e che creano ricchezza per il nostro paese, con multe al di sopra della norma (mezzo milione di euro). Spero che questo sia un avvertimento per le Aziende del Veneto e del resto del paese: passate quanto prima a soluzioni Open Source, se non volete essere vittime dei monopoli.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: + anni della rapina a mano armata
      - Scritto da: Crazy
      Non discuto sul valore negativo della
      pirateria a tutti i costi.
      Ma non si può accettare che uno rischi quasi
      + anni della rapina a mano armata.
      Il potere della bsa, che metterei
      sicuramente in discussione, èriuscito a
      spingere i nostri politici a varare una
      legge che difendesse anche penalmente il
      diritto d'autore, quando fino a poco tempo
      fa lo stupro era considerato solo un'offesa
      alla morale e non alla persona.
      Ritengo giusta la pena amministrativa, ma
      totalmente inaccettabile quella penale, il
      reato è esclusivamente amministrativo.
      Inoltre non sarebbe + giusto dopo aver
      constatato l'illecito dare un tempo per
      potersi mettere in regola ?
      ultimo punto è che io potendo copiare un
      software l'ho installato su + macchine, ma
      se non avessi potuto copiarlo l'avrei
      installato su molte meno macchine, quindi la
      sanzione amministrativa regolata in base al
      doppio del valore di mercato dovrebbe essere
      di molto inferiore.in effetti se rubi da un magazzino della ms e poivendi gli originali magari ti danno meno anni se ti beccano....qualcuno sa' quanti anni danno per furto ??ovviamente questo post non e' un incitazione al furto...e' solo un invito alla riflessione....bye
  • Anonimo scrive:
    PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
    E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.
    • Anonimo scrive:
      Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
      - Scritto da: rapsody
      E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.Infatti!Linux, Free BSD, ecc...copiateli ed installateli pure tutte le volte che colete.Avete il _diritto_ di farlo e nessuno potra' dirvi niente!CiaoMarina
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

        Linux, Free BSD, ecc...
        copiateli ed installateli pure tutte le
        volte che colete.ci ho provato 3 volte ad installare Linux redHat SuSe e DebianImpossibile fargli riconoscere l'hardware, crach continui di sistema.Il solo aiuto che ricevevo quando chiedevo in giro era "devi ricompilare il kernel"Almeno mi dicessero che caspita è questo kernel
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
          [CUT]
          Almeno mi dicessero che caspita è questo
          kernelLinux non è la panacea di tutti i mali, molti tentano di installarlo senza prima studiare. Linux è per molti, ma non per tutti.Uso Linux da due anni sul mio PC... perchè... è tutta un'altra cosa! Però ho speso diverse ore su howto, faq /etc /etcSe preferite la pappa pronta allora *compratevi* Windows XP che alla fine dei conti va pure bene, ma almeno non masterizzatelo! Oppure *compratevi* un bel manuale su Unix, stampate un po' di howto e spendete anche voi un po' di notti insonne... se avete il coraggio di fare quest'ultima cosa sarete ricompensati, e tutto il tempo perso sarà poi risparmiato in seguito.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            Non mi pare che l'unica soluzione sia Linux.Chi non ha tempo di rimettersi a studiare per quello può comprare il sistema operativo microsoft (tanto su moltissime offerte di computer pronti o quasi c'è!) e poi però cercare software freeware...ad esempio perchè Office? c'è StarOffice della Sun che va benissimo ed è gratuito...basta cercare un po' e il 90% del software si trova gratis!
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Zanac
            Se preferite la pappa pronta allora
            *compratevi* Windows XP ...o _pagate_ qualcuno che vi installi Linux, Free BSD, ecc.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: IlGrillo


            - Scritto da: Zanac


            Se preferite la pappa pronta allora

            *compratevi* Windows XP

            ...o _pagate_ qualcuno che vi installi
            Linux, Free BSD, ecc.ecco questa sarebbe un'ottima cosa.Io vivo a Bari c0è nessuno disposto ad installarmi linux sul mio notebook?Dico seriamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Zanac[...]
            Se preferite la pappa pronta allora
            *compratevi* Windows XP che alla fine dei
            conti va pure bene, ma almeno non
            masterizzatelo! Oppure *compratevi* un bel
            manuale su Unix, stampate un po' di howto eun otiimo manuale per GNU/Linux (senza dover spendere soldi per comprare manuali su unix) e' "Appunti di informatica libera" liberamente consultabile e scaricabile qui' http://a2.swlibero.org/ ci trovate le risposte ai problemi e alle domande piu' comuni; buona lettura :)
            spendete anche voi un po' di notti
            insonne... se avete il coraggio di fare
            quest'ultima cosa sarete ricompensati, e
            tutto il tempo perso sarà poi risparmiato in
            seguito.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Zanac
            Se preferite la pappa pronta allora
            *compratevi* Windows XP che alla fine dei
            conti va pure bene, ma almeno non
            masterizzatelo! infatti io uso il windows che trovo sul pc che compro quindi sono passato negli anni da win3.1 a win 95 a win98 ed ora winMe.Sul mio primo notebook istallai, comprandolo, geoworks ensemble una vera meraviglia che ancora rimpiango.Idem per i programmi: uso freesoftware e quando non trovo gratis quello che mi serve lo pago.L'importante è non pagare Microzozz :)))
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            ???ma cosa crediguarda che il sistemo operativo che ti danno col computer mica te lo danno gratis PAGHI ANCHE QUELLO e i soldi alla microzzz arrivanodrinnn ... oh .. la sveglia
    • Anonimo scrive:
      Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
      - Scritto da: rapsody
      E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.quando ci sarà fireworks + dreamweaver + flash per linux lo farò volentieri, ma intanto mi devo tenere il pinguino solo per i server e gli applicativi web-based.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
        Sono d'accordo anche io lavoro molto su PhotoShop e non mi venite a dire che The Gimp può competere :) Detto questo però molte aziende non hanno bisogno di programmi particolari, quindi perchè non passano a Linux&Co ? Stiamo parlando di aziende, che possono prendere un esperto e fargli configurare Linux tranquillamente. Diverso ovviamente il discorso per il mercato consumer, dove, non si può che ammetterlo, Windows vince in semplicità (non certo in affidabilità :) ). Però è anche vero che anche per Windows ci sono molti programmi che sono o freeware oppure che cmq hanno meno pretese economice di Office&Co...Cmq consiglierei a tutti coloro che non hanno provato Linux di fare come me: tenersi sia Win che Linux sulla stessa macchina, e pian piano studiarsi come far funzionare Linux. Vedrete che a poco a poco comincerete a far molte cose solo su Linux :)
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
          - Scritto da: Hakkar
          Sono d'accordo anche io lavoro molto su
          PhotoShop e non mi venite a dire che The
          Gimp può competere :) per le _mie_ esigenze (ad esempio fft su immagini molto grandi con Gfourier e fftw) trovo gimp superiore a photoshop; dipende da quello che ci devi fare :)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            per le _mie_ esigenze (ad esempio fft su
            immagini molto grandi con Gfourier e fftw)
            trovo gimp superiore a photoshop; dipende da
            quello che ci devi fare :)solo questo immagino...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine


            per le _mie_ esigenze (ad esempio fft su

            immagini molto grandi con Gfourier e fftw)

            trovo gimp superiore a photoshop; dipende
            da

            quello che ci devi fare :)

            solo questo immagino...questo non lo so' dovresti chiederlo a chi usa gimp per fare altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
      - Scritto da: rapsody
      E la BSA & C. vi faranno 1 pippa. Sì, e anche io col computer ci farò la medesima cosa...Programmi di grafica = 0Calibrazione colori = 0Editing multimediale = 0montaggio video = 0Impaginazione = 0cosa mi rimane?
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
        - Scritto da: Torpedine
        - Scritto da: rapsody

        E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.
        Sì, e anche io col computer ci farò la
        medesima cosa...

        Programmi di grafica = 0
        Calibrazione colori = 0
        Editing multimediale = 0
        montaggio video = 0
        Impaginazione = 0Giusto ieri ho visto il signore degli anelli... sai che gli effetti speciali sono stati fatti su macchine sun con su linux vero? [ lo stesso per titanic ].
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
          - Scritto da: TheSponge
          - Scritto da: Torpedine

          - Scritto da: rapsody


          E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.

          Sì, e anche io col computer ci farò la

          medesima cosa...



          Programmi di grafica = 0

          Calibrazione colori = 0

          Editing multimediale = 0

          montaggio video = 0

          Impaginazione = 0
          Giusto ieri ho visto il signore degli
          anelli... sai che gli effetti speciali sono
          stati fatti su macchine sun con su linux
          vero? [ lo stesso per titanic ].a parte il fatto che non mi contraddici, non mi servono gli effetti speciali del signore degli anelli (il rendering si può fare su qualsiasi piattaforma...), mi servono i programmi di cui sopra
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            - Scritto da: TheSponge

            - Scritto da: Torpedine


            - Scritto da: rapsody



            E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.


            Sì, e anche io col computer ci farò la


            medesima cosa...





            Programmi di grafica = 0


            Calibrazione colori = 0


            Editing multimediale = 0


            montaggio video = 0


            Impaginazione = 0

            Giusto ieri ho visto il signore degli

            anelli... sai che gli effetti speciali
            sono

            stati fatti su macchine sun con su linux

            vero? [ lo stesso per titanic ].

            a parte il fatto che non mi contraddici,
            non mi servono gli effetti speciali del
            signore degli anelli (il rendering si può
            fare su qualsiasi piattaforma...), mi
            servono i programmi di cui sopraPer il film il Signore degli Anelli, sono state usate solo Macchine Linux, che DEVONO NECESSARIAMENTE avere "programmi di grafica", "calibrazione colori", "editing multimediale", "montaggio video", quindi i software ci sono, sta a te cercarli.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Per il film il Signore degli Anelli, sono
            state usate solo Macchine Linux, che DEVONO
            NECESSARIAMENTE avere "programmi di
            grafica", "calibrazione colori", "editing
            multimediale", "montaggio video", quindi i
            software ci sono, sta a te cercarli.
            Ciao.Sì, per fare i rendering finali, e in questo campo non serve la calibrazione dei colori.I software io ce li ho, non ho bisogno di niente
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine


            Per il film il Signore degli Anelli, sono

            state usate solo Macchine Linux, che
            DEVONO

            NECESSARIAMENTE avere "programmi di

            grafica", "calibrazione colori", "editing

            multimediale", "montaggio video", quindi i

            software ci sono, sta a te cercarli.

            Ciao.

            Sì, per fare i rendering finali, e in questo
            campo non serve la calibrazione dei colori.

            I software io ce li ho, non ho bisogno di
            nienteAllora nessun problema! Tienti i tuoi software se funzionano bene e non hai bisogno di altro che quelli.Poi, appena vedrai che le alternative ci sono e pure piu' performanti, allora potrai anche tu passare ad O.S. differenti, vedi ad esempio Linux.E' solo questione di tempo.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Poi, appena vedrai che le alternative ci
            sono e pure piu' performanti, allora potrai
            anche tu passare ad O.S. differenti, vedi ad
            esempio Linux.
            E' solo questione di tempo.
            Ciao.Più performanti di quello che uso adesso? mi sa che Linux dovrebbero riscriverlo da capo!
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Per il film il Signore degli Anelli, sono
            state usate solo Macchine Linux, che DEVONO
            NECESSARIAMENTE avere "programmi di
            grafica", "calibrazione colori", "editing
            multimediale", "montaggio video", quindi i
            software ci sono, sta a te cercarli.
            Ciao.Ma porca miseria come fai a sparare certe CAVOLATE????????????? Credi che se vado in tipografia con un IMPAGINATO fatto con LINUX quelli possano stampare?? No, mio caro, le tipografie vogliono programmi di GRAFICA per PC o per MACINTOSH, che sono PHOTOSHOP, QUARKXPRESS, FREEHAND, ILLUSTRATOR, nei loro FORMATI PROPRIETARI!Capisco che ti piace il Linux, ma ora non dire che gli studi di grafica e di videoproduzione devono andare su LINUX perche' fallirebbero nel giro di 1 mese!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: MeLT
            Ma porca miseria come fai a sparare certe
            CAVOLATE????????????? Credi che se vado in
            tipografia con un IMPAGINATO fatto con LINUX
            quelli possano stampare?? No, mio caro, le
            tipografie vogliono programmi di GRAFICA per
            PC o per MACINTOSH, che sono PHOTOSHOP,
            QUARKXPRESS, FREEHAND, ILLUSTRATOR, nei loro
            FORMATI PROPRIETARI!Basta che tu esporti i file nei suddetti formati che quasi sempre GNU/Linux supporta
            Capisco che ti piace il Linux, ma ora non
            dire che gli studi di grafica e di
            videoproduzione devono andare su LINUX
            perche' fallirebbero nel giro di 1 mese!!!veramente gia stanno su GNU/Linux; titanic e il signore degli anelli sono solo 2 esempi ma molti si affidano al pinguino per queste cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: MeLT

            Ma porca miseria come fai a sparare certe

            CAVOLATE????????????? Credi che se vado in

            tipografia con un IMPAGINATO fatto con
            LINUX

            quelli possano stampare?? No, mio caro, le

            tipografie vogliono programmi di GRAFICA
            per

            PC o per MACINTOSH, che sono PHOTOSHOP,

            QUARKXPRESS, FREEHAND, ILLUSTRATOR, nei
            loro

            FORMATI PROPRIETARI!
            Basta che tu esporti i file nei suddetti
            formati che quasi sempre GNU/Linux supporta

            Capisco che ti piace il Linux, ma ora non

            dire che gli studi di grafica e di

            videoproduzione devono andare su LINUX

            perche' fallirebbero nel giro di 1 mese!!!
            veramente gia stanno su GNU/Linux; titanic e
            il signore degli anelli sono solo 2 esempi
            ma molti si affidano al pinguino per queste
            cose.Senti, a me non me ne frega niente di TITANIC e IL SIGNORE DEGLI ANELLI, io voglio realizzare, con un computer, grafica per fare DEPLIANTS, BROCHURE, RIVISTE, ESPOSITORI e via dicendo. Le tipografie hanno MACINTOSH o PC e hanno i programmi QUARKXPRESS, FREEHAND e ILLUSTRATOR (oltre che photoshop), ai computer MAC o PC sono collegati i RIP per buttar fuori le pellicole e tali computer leggono in formato PC o MAC ... La parola LINUX per le tipografie e' sconosciuta.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            La parola LINUX per le
            tipografie e' sconosciuta.Ci credo, non riesce a gestire decentemente nemmeno gli scanner consumer, figurarsi quelli professionali (da 10 milioni in su per intenderci)...mi pare che di tutte le discussioni pro-linux che potevano svilupparsi, questa sulla grafica è di sicuro la più assurda.Lo so che come SO per gestire server o per sviluppare Linux è ottimo, e non lo contesto, ma per piacere, non venite a raccontare baggianate a chi con la grafica ci lavora da prima che Linux nascesse!
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedineio continuo a sfidarvi a scrivere un testo scientifico con la roba che usate, poi ne riparliamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: Torpedine
            io continuo a sfidarvi a scrivere un testo
            scientifico con la roba che usate, poi ne
            riparliamo.Un testo scientifico? Certo, scrivilo pure con Linux, ma poi te lo devi tenere li' e non puoi nemmeno stamparlo in una tipografia, visto che non hanno l'hardware e il software adatto...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: MeLT
            Un testo scientifico? Certo, scrivilo pure
            con Linux, ma poi te lo devi tenere li' e
            non puoi nemmeno stamparlo in una
            tipografia, visto che non hanno l'hardware e
            il software adatto...quindi i libri su cui studio sono frutto della mia immaginazione e non esistono dato che sono fatti con latex giusto?
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: MeLT

            Un testo scientifico? Certo, scrivilo pure

            con Linux, ma poi te lo devi tenere li' e

            non puoi nemmeno stamparlo in una

            tipografia, visto che non hanno
            l'hardware e

            il software adatto...
            quindi i libri su cui studio sono frutto
            della mia immaginazione e non esistono dato
            che sono fatti con latex giusto?Eheheheh.....A proposito, cosa c'entra LaTeX con Linux ? LaTeX esiste per tutte le piattaforme, inoltre è nato PRIMA di Linux .....Certo che è un po' difficile fare volantini con LaTeX.....
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: TeX
            A proposito, cosa c'entra LaTeX con Linux ?
            LaTeX esiste per tutte le piattaforme,
            inoltre è nato PRIMA di Linux .....lo so' infatti io non dicevo che c'e' solo per linux ma che almeno per i testi scientifici esistono validi strumenti sotto linux (infatti latex gira anche sotto linux)
            Certo che è un po' difficile fare volantini
            con LaTeX.....be' certo per usi di questo tipo risulta quantomeno scomodo ma io parlavo di altro :)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            vabbe', visto che c'è gente che non capisce un cazzo faccio un po' di chiarimento:linux E' un sistema operativo per PC ed è una valida alternativa a windows.per la grafia e montaggio video in generale il meglio che c'è sul mercato è il MAC il quale sistema operativo (MAC OS) per chi non lo sa gira su piattaforma UNIX (un po' coma il dos per windows) che è la stessa piattaforma di LINUX.il problema della pirateria non è il programma miglio ma un rapporto qualità prezzo, io preferisco un SW che fa 90 e costa 0 che uno che fa 100 e costa 200, poi se guardi di photoshop o di tutti i SW Adobe per grafica e video ne esce uno nuovo ogni anno, e tu sei obbligato a COMPRARE la nuova versione se no non sei compatibile con gli altri (come succede a Office di Microsoft!!)sono stato un po' confuso O_o.... spero di aver reso l'idea
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

          stati fatti su macchine sun con su linux...macchine sun con su solaris??! ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Cirio
            ...macchine sun con su solaris??! ;o)no macchine sun in cluster con RedHat
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

        Programmi di grafica = 0The Gimp - rasterKontour, sketch - vettoriale
        Calibrazione colori = 0gimp-print
        Editing multimediale = 0editing che cosa? parla come mangi
        montaggio video = 0bcast2000
        Impaginazione = 0latex, lyx, kword, abiword, staroffice
        cosa mi rimane?l'ignoranza
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
          - Scritto da: pioppo


          Programmi di grafica = 0

          The Gimp - raster
          Kontour, sketch - vettorialesì, si vede che non li hai mai usati, leggiti la mia risposta un paio di thread più in alto su GIMP


          Calibrazione colori = 0

          gimp-printanche qui non sai di cosa parli


          Editing multimediale = 0

          editing che cosa? parla come mangiFlash, Director, etc. etc. etc..


          montaggio video = 0

          bcast2000sì, sì, molto usato


          Impaginazione = 0

          latex, lyx, kword, abiword, starofficee questi ti sembrano programmi di impaginazione? quattro word processor sfiatati e un aggeggio a riga di comando con un controllo tipografico primitivo?siamo seri! Questa è robetta da hobbisti, l'editoria è una cosa seria


          cosa mi rimane?

          l'ignoranzaAppunto
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            - Scritto da: pioppo




            Programmi di grafica = 0



            The Gimp - raster

            Kontour, sketch - vettoriale

            sì, si vede che non li hai mai usati,
            leggiti la mia risposta un paio di thread
            più in alto su GIMP




            Calibrazione colori = 0



            gimp-print
            anche qui non sai di cosa parli




            Editing multimediale = 0



            editing che cosa? parla come mangi
            Flash, Director, etc. etc. etc..




            montaggio video = 0



            bcast2000
            sì, sì, molto usato




            Impaginazione = 0



            latex, lyx, kword, abiword, staroffice
            e questi ti sembrano programmi di
            impaginazione? quattro word processor
            sfiatati e un aggeggio a riga di comando con
            un controllo tipografico primitivo?
            siamo seri! Questa è robetta da hobbisti,
            l'editoria è una cosa seriaNon e' per niente cosa da hobbisti, sono software professionali per l'editoria, se a te piace sempre trovare la pappa pronta, sicuramente non avrai mai la qualita' Professionale data da questi eccezionali software per Linux.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Non e' per niente cosa da hobbisti, sono
            software professionali per l'editoria, se a
            te piace sempre trovare la pappa pronta,
            sicuramente non avrai mai la qualita'
            Professionale data da questi eccezionali
            software per Linux.Ascolta ragazzino, lavoro in questo campo da 15 anni, ho visto nascere il DTP, e di cosa è professionale e di cosa non lo è ne so anche troppo.La qualità professionale di questi eccezionali software di Linux nel mio campo è inesistente.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine

            Non e' per niente cosa da hobbisti, sono

            software professionali per l'editoria, se
            a

            te piace sempre trovare la pappa pronta,

            sicuramente non avrai mai la qualita'

            Professionale data da questi eccezionali

            software per Linux.

            Ascolta ragazzino, lavoro in questo campo da
            15 anni, ho visto nascere il DTP, e di cosa
            è professionale e di cosa non lo è ne so
            anche troppo.
            La qualità professionale di questi
            eccezionali software di Linux nel mio campo
            è inesistente.Molti professionisti non conoscono ancora bene il mercato software esistente, e questo, dispiace ammetterlo, e' il tuo caso. Infatti stanno migrando a Linux tutte le piu' importanti societa' editoriali e grafiche.Informati e vedrai, vedrai che poi passerai a Linux anche tu.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Molti professionisti non conoscono ancora
            bene il mercato software esistente, e
            questo, dispiace ammetterlo, e' il tuo caso.
            Infatti stanno migrando a Linux tutte le
            piu' importanti societa' editoriali e
            grafiche.
            Informati e vedrai, vedrai che poi passerai
            a Linux anche tu.Sì, per farci i server di backup. Ma dove le senti 'ste cose? il mercato del software lo conosco molto bene, e parlo a ragion veduta.Motiva le tue affermazioni e stupiscimi
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......


            La qualità professionale di questi

            eccezionali software di Linux nel mio
            campo

            è inesistente.

            Molti professionisti non conoscono ancora
            bene il mercato software esistente, e
            questo, dispiace ammetterlo, e' il tuo caso.
            Infatti stanno migrando a Linux tutte le
            piu' importanti societa' editoriali e
            grafiche.
            Informati e vedrai, vedrai che poi passerai
            a Linux anche tu.
            Ciao.Non scherziamo. Io impagino da 16 anni e conosco bene il mercato del software. Il DTP non si fa con word processor. Non e' questione di avversita' a Linux, semplicemente latex, lyx, kword, abiword, staroffice non sono strumenti di impaginazione, come non lo e' word. Possono camuffarsi da programmi di DTP, ma non lo sono per nulla ed ogni tentativo di realizzare un lavoro professionale con essi si scontrera' con ostacoli immensi.Non e' impossibile fare un libro con word o staroffice e simili, solo che non sono una alternativa seria. Sono un modo per farsi seriamente del male, perdere tempo e non essere concorrenziali sul piano della qualita' produttiva (tempi di realizzazione e prodotto finale).Come ha scritto Torpedine, motiva le tue affermazioni invece di dire al prossimo che non conosce il proprio mestiere e tutto quello che gli ruota attorno (guardacaso il mercato dei software). Se Torpedine ha la mia stessa esperienza (o superiore, per carita') ha visto passare tutti i prodotti usciti in 15 anni, e dico tutti, per ogni sistema operativo, macchine SUN comprese.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Non e' impossibile fare un libro con word o
            staroffice e simili, solo che non sono una
            alternativa seria. Sono un modo per farsicon latex si invece.Nn so te, ma tutti i libri su cui studiavo erano scritti con quello...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Cirio

            Non e' impossibile fare un libro con word
            o

            staroffice e simili, solo che non sono
            una

            alternativa seria. Sono un modo per farsi

            con latex si invece.
            Nn so te, ma tutti i libri su cui studiavo
            erano scritti con quello...Ragazzi, la grafica vera è un'altra cosa, guardati un po' in giro e dimmi se quello che cedi a tutti i livelli poteva essere fatto con il TEX...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Ragazzi, la grafica vera è un'altra cosa,
            guardati un po' in giro e dimmi se quello
            che cedi a tutti i livelli poteva essere
            fatto con il TEX...sto solo diceno che un libro - che so - di meccanica qantistiac, con xpress inizi a bestemmiare dopo dieci minuti, con tex lo fai tranquillamente...e'una questione di semplciita' nella gestione delle formule...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            sto solo diceno che un libro - che so - di
            meccanica qantistiac, con xpress inizi a
            bestemmiare dopo dieci minuti, con tex lo
            fai tranquillamente...
            e'una questione di semplciita' nella
            gestione delle formule... Ad ognuno il suo strumento, io per le poche volte che mi servono formule me le disegno e le importo come file immagine. In compenso produco tonnellate di brochure, manifesti, pieghevoli etc. e queste cose non mi servono proprio; non confondere la tua realtà accademica più che ristretta con il mondo commerciale.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Cirio

            Non e' impossibile fare un libro con word
            o

            staroffice e simili, solo che non sono
            una

            alternativa seria. Sono un modo per farsi

            con latex si invece.
            Nn so te, ma tutti i libri su cui studiavo
            erano scritti con quello...Ma leggi quello che hai sotto gli occhi? Ho scritto che non e' impossibile fare un libro con word o staroffice o latex, ne puoi fare milioni solo che non sono una alternativa professionale. Latex è un programma in linguaggio TEX. Prova a fare le stesse cose con un prodotto WYSIWY. Ad esempio, prenditi un macintosh e realizza un manifesto, una copertina di un libro, un volume di enciclopedia, un catalogo di una mostra. Poi fallo con LaTex. Dopodiche' stampalo in tipografia o in serigrafia. Quanto ci impieghi con un prodotto WYSIWY e quanto con latex? Confronta i risultati in termine di tempo, di qualita' e di soddisfazione del cliente.Insomma lavoraci e poi vedrai che cambierai idea e spenderai molti euro per un macintosh, soldi che beninteso, ti torneranno subito grazie alla qualita' dei tuoi lavori e alla velocita' di realizzazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            ti ringrazio, pensavo di essere solo...e mi hanno pure cancellato la mia prima risposta! mah...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Ugola
            Ma leggi quello che hai sotto gli occhi? Ho
            scritto che non e' impossibile fare un libro
            con word o staroffice o latex, ne puoi fare
            milioni solo che non sono una alternativa
            professionale. Latex è un programma in
            linguaggio TEX. Prova a fare le stesse cose
            con un prodotto WYSIWY. Ad esempio, prenditi
            un macintosh e realizza un manifesto, una
            copertina di un libro, un volume di
            enciclopedia, un catalogo di una mostra. Poi
            fallo con LaTex. Dopodiche' stampalo in
            tipografia o in serigrafia. Quanto ci
            impieghi con un prodotto WYSIWY e quanto con
            latex? Confronta i risultati in termine di
            tempo, di qualita' e di soddisfazione del
            cliente.
            Insomma lavoraci e poi vedrai che cambierai
            idea e spenderai molti euro per un
            macintosh, soldi che beninteso, ti
            torneranno subito grazie alla qualita' dei
            tuoi lavori e alla velocita' di
            realizzazione.
            prova tu a scrivere un testo scientifico con un prodotto WYSYWIG e poi me lo racconti. Quella roba e' buona appunto per scrivere robetta generica ma quando devi far cose serie (testi scientifici) ci diventi matto; provare per credere.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            prova tu a scrivere un testo scientifico con
            un prodotto WYSYWIG e poi me lo racconti.
            Quella roba e' buona appunto per scrivere
            robetta generica ma quando devi far cose
            serie (testi scientifici) ci diventi matto;
            provare per credere.Bah, qui si discute e tutti hanno ragione perche' dipende per che usi vogliamo impiegare i nostri strumenti. Per l'editoria, il DTP in genere ci sono pochi re, XPress, Freehand, Photoshop, Illustrator. Perche' sono i migliori nel loro campo. Se poi vogliamo parlare di strumenti specifici, io ho dei programmi su mac che permettono un controllo totale sulle animazioni dei GIF, con effetti speciali superbi e senza ci diventi matto e perdi interi pomeriggi con risultati neanche accettabili.Se tu chiedi pero' ad un impaginatore di passare a lavorare su linux, ti dira', come stiamo scrivendo inutilmente io e Torpedine, che gli strumenti di linux non sono adeguati.Puoi farci i testi scientifici? Ottimo. Anche su Mac e su Win. Puoi farci manifesti e cataloghi e giornali e libri di ogni tipo? Certamente si, ma non sei professionale, non lavori professionalmente perche' i tuoi risultati saranno miseri confrontati a chi usa strumenti adeguati e andrai incontro a difficolta' enormi di difficolta' in fase di stampa.Oppure impiegherai il doppio del tempo che equivale a non riuscire a vendere i tuoi prodotti.Neanche windows, a parita' di programmi, riesce a stare dietro alla qualita' che ottieni con mac. Mac e' migliore? Per certe cose si, per altre no. Per il DTP e' imbattibile. Per fare da web server funziona, ma non ci sono abbastanza strumenti sviluppati per poter affidare ad un mac un web server professionale.Per cui e' questione di specializzazione di uso.Quanto alla "robetta generica", si', alle volte e' tale, ma sei un po' vago: vedi quasi ogni giorno pubblicazioni che spaziano dal biglietto da visita all'enciclopedia, dalla stampa in bianco e nero - ed il nero dev'essere NERO e non grigio scuro - alla stampa a colori su vetro e tessuti. A volte e' robetta generica, ma anche le pubblicazioni scientifiche con tante equazioni sono robetta generica se vedessi che razza di lavori altamente specifici mi sono capitati negli anni di lavoro, come piantine stradali regionali e topografiche, cataloghi su carta patinata con pagine alternate a stampe su materiali plastici di quadri dalle sottilissime differenze di colore, testi in lingue indiane e cartelloni stradali. Qui non si sta negando valore all'open source, ben venga, finalmente un sistema come linux! Ma sull'editoria non c'e' open source che tenga. Se mi dai gli stessi strumenti del mac su linux e la stessa compatibilita' con il mondo dell'editoria che usa da anni mac e da meno anni win (e gia' qui c'e' da piangere per i problemi di compatibilita'), i driver per i plotter e le stampanti su pellicola, la totale affidabilita' di ogni font, la taratura precisa allo spasmo di ogni colore, la compatibilita' con i piu' noti pacchetti commerciali vettoriali (freehand, illustrator), allora si puo' considerare.Diversamente no, questa non e' la soluzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            parole sante...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Ugola
            Se tu chiedi pero' ad un impaginatore di
            passare a lavorare su linux, ti dira', come
            stiamo scrivendo inutilmente io e Torpedine,
            che gli strumenti di linux non sono
            adeguati.ripeto: la maggior parte dei testi ove studio sono scritti in latex; forse quelli che stampano testi universitari sono dei cretini? oppure latex e' effettivamente superiore ad altri strumenti per questo genere di cose (testi scientifici)?
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            ripeto: la maggior parte dei testi ove
            studio sono scritti in latex; forse quelli
            che stampano testi universitari sono dei
            cretini? oppure latex e' effettivamente
            superiore ad altri strumenti per questo
            genere di cose (testi scientifici)?ti rispondo io: il latex è il sistema per fare le formule e organizzare i testi più facilmente disponibile per i non addetti, in quanto è abbastanza facile da usare per chi ha la forma mentis dello sviluppatore. Molti testi scientifici stampati non contengono grafica, in quanto potrebbero semplicemente essere testi impaginati in proprio e poi stampati (forma preferita per le basse tirature di questo tipo di testi).Nota che per "non contengono grafica" non voglio dire che non contengono immagini, ma che non possiedono una impostazione grafica professionale.Viceversa, per testi ad alta tiratura che devono andare sul mercato vero (e non quello protetto dipartimentale) si usa uno strumento specifico: FrameMaker
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine


            ripeto: la maggior parte dei testi ove

            studio sono scritti in latex; forse quelli

            che stampano testi universitari sono dei

            cretini? oppure latex e' effettivamente

            superiore ad altri strumenti per questo

            genere di cose (testi scientifici)?

            ti rispondo io: il latex è il sistema per
            fare le formule e organizzare i testi più
            facilmente disponibile per i non addetti, in
            quanto è abbastanza facile da usare per chi
            ha la forma mentis dello sviluppatore.
            Molti testi scientifici stampati non
            contengono grafica, in quanto potrebbero
            semplicemente essere testi impaginati in
            proprio e poi stampati (forma preferita per
            le basse tirature di questo tipo di testi).
            Nota che per "non contengono grafica" non
            voglio dire che non contengono immagini, ma
            che non possiedono una impostazione grafica
            professionale.
            Viceversa, per testi ad alta tiratura che
            devono andare sul mercato vero (e non quello
            protetto dipartimentale) si usa uno
            strumento specifico: FrameMakerForse in tutta la (lunghissima) discussione siamo arrivati al dunque: ogni sw ha pregi e difetti e quindi il suo specifico campo di applicazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......


            E se non vi convince questo, andate a
            lavorare in tipografia alla fotocomposizione
            per un paio di mesi. :-)))mi trovi perfettamente d'accordo;...casa mia o casa tua?
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Come ha scritto Torpedine, motiva le tue
            affermazioni invece di dire al prossimo che
            non conosce il proprio mestiere e tutto
            quello che gli ruota attorno (guardacaso il
            mercato dei software). Se Torpedine ha la
            mia stessa esperienza (o superiore, per
            carita') ha visto passare tutti i prodotti
            usciti in 15 anni, e dico tutti, per ogni
            sistema operativo, macchine SUN comprese.Ahhh! pensavo di essere la voce nel deserto!Ugola, ti amo, sposiamoci! ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            impaginazione? quattro word processor
            sfiatati e un aggeggio a riga di comando con
            un controllo tipografico primitivo?
            siamo seri! Questa è robetta da hobbisti,
            l'editoria è una cosa serial'"aggeggio a riga di comando con controllo primitivo" ti permette di fare con precisione maniacale tutte quelle cose che tu sei sicuramente abituato a fare trascinando il mouse.stavi incominciando ad essermi simpatico ma dopo sta cacchiata... ;o)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            l'"aggeggio a riga di comando con controllo
            primitivo" ti permette di fare con
            precisione maniacale tutte quelle cose che
            tu sei sicuramente abituato a fare
            trascinando il mouse.Non credere che non conosca TEX, e ti posso tranquillamente affermare che per avere il controllo tipografico di QuarXpress (precisioni su frazioni di millimetro, per esempio), il software che citi non fa alla bisogna. Inoltre la grafica vera opera su altri livelli...
            stavi incominciando ad essermi simpatico ma
            dopo sta cacchiata... ;o)nooo, volemose bene! :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            sì, si vede che non li hai mai usati,
            leggiti la mia risposta un paio di thread
            più in alto su GIMPfacciamo una fft su un immagine medio/grande con photoshop e con gimp e poi mi dici




            Calibrazione colori = 0



            gimp-print
            anche qui non sai di cosa parlineanche tu sembri saperlo


            montaggio video = 0



            bcast2000
            sì, sì, molto usatoche c'entra se e' molto usato? che ti serve un programma che va' di moda o un programma efficente?
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
          non basta che ci sia un'alternativa...DEV'ESSERE UN'ALTERNATIVA VALIDA!e le controparti win di questi sw sono ancora ed indiscutibilmente piu' pratici e funzionalil'ignoranza al massimo e' tua che proponi linux pur di farlo senza valutare le necessita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Nazgul
            non basta che ci sia un'alternativa...

            DEV'ESSERE UN'ALTERNATIVA VALIDA!Linux attualmente e' un'alternativa piu' che valida.

            e le controparti win di questi sw sono
            ancora ed indiscutibilmente piu' pratici e
            funzionaliSi', ma il mercato va avanti e le aziende produttrici di software si stanno muovendo solo ora, vedrai che sempre piu' software arrivera' anche su Linux.Ma di software per Linux ce n'e' gia' abbastanza sia per un'Azienda sia per un Privato, basta cercarlo e non voler assolutamente lo stesso software che usi in win: non deve esserci paura di cambiare, questo e' il problema.

            l'ignoranza al massimo e' tua che proponi
            linux pur di farlo senza valutare le
            necessita'.Non parlare senza averne competenza.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......


            l'ignoranza al massimo e' tua che proponi

            linux pur di farlo senza valutare le

            necessita'.
            Non parlare senza averne competenza.Appunto
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine



            l'ignoranza al massimo e' tua che
            proponi


            linux pur di farlo senza valutare le


            necessita'.

            Non parlare senza averne competenza.

            AppuntoSe ti piace gettar fango sugli argomenti che non conosci, solo per il fatto che non li conosci, allora getti fango anche a te stesso.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......


            Appunto
            Se ti piace gettar fango sugli argomenti che
            non conosci, solo per il fatto che non li
            conosci, allora getti fango anche a te
            stesso.Li conosco, li conosco, mi pare invece che tu non sappia di cosa stai parlando: se c'è un campo in cui Linux è totalmente irrilevante è proprio la grafica e l'editoria
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            Li conosco, li conosco, mi pare invece che
            tu non sappia di cosa stai parlando: se c'è
            un campo in cui Linux è totalmente
            irrilevante è proprio la grafica e
            l'editoriaQuesto non dovevi proprio dirlo, Linux nella grafica va forte, tanto che le maggiori aziende che hanno come campo la grafica stanno adottando soluzioni Linux o stanno valutando di farlo.Non voglio far polemica inutile.Cerca con Google.it (http://www.google.it/) i termini "LINUX GRAPHICS" e simili, sicuramente troverai notizie.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Questo non dovevi proprio dirlo, Linux nella
            grafica va forte, tanto che le maggiori
            aziende che hanno come campo la grafica
            stanno adottando soluzioni Linux o stanno
            valutando di farlo.
            Non voglio far polemica inutile.
            Cerca con Google.it (http://www.google.it/)
            i termini "LINUX GRAPHICS" e simili,
            sicuramente troverai notizie.
            Ciao.Mi spieghi per cortesia con cosa si dovrebbe fare grafica su Linux? con GIMP? o il TEX?Oddio, se c'è chi pensa che Corel Draw sia un programma di grafica professionale...Mi spiace, qui si gioca ad un altro livello
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine

            Questo non dovevi proprio dirlo, Linux
            nella

            grafica va forte, tanto che le maggiori

            aziende che hanno come campo la grafica

            stanno adottando soluzioni Linux o stanno

            valutando di farlo.

            Non voglio far polemica inutile.

            Cerca con Google.it
            (http://www.google.it/)

            i termini "LINUX GRAPHICS" e simili,

            sicuramente troverai notizie.

            Ciao.

            Mi spieghi per cortesia con cosa si dovrebbe
            fare grafica su Linux? con GIMP? o il TEX?

            Oddio, se c'è chi pensa che Corel Draw sia
            un programma di grafica professionale...

            Mi spiace, qui si gioca ad un altro livelloSe e' per questo i software professionali non li compri nel negozio di informatica del paese. I software professionali costano molti milioni (di lire) e li puoi trovare anche per Linux. Vedi Maya.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            Se e' per questo i software professionali
            non li compri nel negozio di informatica del
            paese. I software professionali costano
            molti milioni (di lire) e li puoi trovare
            anche per Linux. Vedi Maya.
            Ciao.Non capisco: dove li compro è del tutto irrilevante, come pure il costo. Anche un sistema computer-to-plate o un software per server OPI non li trovo al paesello, e allora?Non menzionare Maya che è l'ultima novità, e anche l'unica.Uso il Mac da anni, che è la pietra di paragone in questo campo, e da quando ho MacOS X, per curiosità ho installato X e GIMP, guarda, mi pareva di essete tornato al 1986...
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            Uso il Mac da anni, che è la pietra di
            paragone in questo campo, e da quando ho
            MacOS X, per curiosità ho installato X e
            GIMP, guarda, mi pareva di essete tornato al
            1986...ripeto: facciamo una fft ad un immagine medio/grande con gimp e con photoshop e poi mi dici chi e' primitivo.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: Torpedine

            Uso il Mac da anni, che è la pietra di

            paragone in questo campo, e da quando ho

            MacOS X, per curiosità ho installato X e

            GIMP, guarda, mi pareva di essete tornato
            al

            1986...
            ripeto: facciamo una fft ad un immagine
            medio/grande con gimp e con photoshop e poi
            mi dici chi e' primitivo.fatto, e la penso come prima, in più, poiché GIMP non gestisce molti spazi colore essenziali (come il CYMK) non posso lavorarci per la stampa: ganzo no?
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine

            ripeto: facciamo una fft ad un immagine

            medio/grande con gimp e con photoshop e
            poi

            mi dici chi e' primitivo.

            fatto, e la penso come prima, in più, poiché
            GIMP non gestisce molti spazi colore
            essenziali (come il CYMK) non posso
            lavorarci per la stampa: ganzo no?se la pensi come prima vuol dire che non lo hai fatto, gimp per fare la fft usa la libreria fftw che e' la stessa usata dal matlab (mica pizza e fichi ;) ed e' la piu' veloce in circolazione; per quanto riguarda gli spazi colore mi fido di quello che dici dato uso gimp per fare cose molto specifiche e non sono a conoscenza di suoi eventuali limiti su cose che non uso.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            non sono a conoscenza di suoi eventuali
            limiti su cose che non uso.che però sono argomenti basilari per chi fa grafica seriamente. Come vedi gli ambiti di competenza sono radicalmente diversi, e ti ripeto che GIMP non è un programma adatto alla grafica professionale.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            Li conosco, li conosco, mi pare invece che
            tu non sappia di cosa stai parlando: se c'è
            un campo in cui Linux è totalmente
            irrilevante è proprio la grafica e
            l'editoriapeccato che gran parte dei testi scientifici siano fatti con latex e che molti film vengono realizzati usando proprio GNU/Linux
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            : se
            c'è

            un campo in cui Linux è totalmente

            irrilevante è proprio la grafica e

            l'editoria
            peccato che gran parte dei testi scientifici
            siano fatti con latex e che molti film
            vengono realizzati usando proprio GNU/LinuxAridaje! un mercato di nicchia che non fa che confermare la situazione. E poi con cosa credi che vengano generate le pellicole di stampa postscript per stampare i tuoi testi? Credi di fare grafica impaginando alla meglio il testo Word-like solo con un po' di formule nel mezzo?Lo vedi che non sai di cosa stai parlando?
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine
            Aridaje! un mercato di nicchia che non fa
            che confermare la situazione. E poi con cosa
            credi che vengano generate le pellicole di
            stampa postscript per stampare i tuoi testi?
            Credi di fare grafica impaginando alla
            meglio il testo Word-like solo con un po' di
            formule nel mezzo?
            Lo vedi che non sai di cosa stai parlando?wordlike???? IO PARLO DI LATEX che nel campo dell'impaginazione di testi scientifici E'il meglio in circolazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......

            wordlike???? IO PARLO DI LATEX che nel campo
            dell'impaginazione di testi scientifici E'il
            meglio in circolazione.Strano, pensavo che il migliore fosse FrameMaker, pensa te
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: Torpedine


            wordlike???? IO PARLO DI LATEX che nel
            campo

            dell'impaginazione di testi scientifici
            E'il

            meglio in circolazione.

            Strano, pensavo che il migliore fosse
            FrameMaker, pensa tepensavi male :o) la stragrande maggioranza di testi scientifici universitari sono fatti con latex.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            pensavi male :o) la stragrande maggioranza
            di testi scientifici universitari sono fatti
            con latex.non direi, ti ho risposto più dettagliatamente qualche post più sopra, vai a leggere ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            Sei uno dei Nove ? E gli altri Otto ? :) Cmq il problema vero è che Linux è più difficile da usare e configurare per la maggior parte della gente. Non dovete pensare che tutti gli utilizzatori siano super esperti: il computer dev'essere per tutti. Quindi ripeto: è chiaro che per Linux ci sono un mucchio di applicativi validissimi, come è chiaro che le grandi case di sfx e cinema non usano certo so Microsoft (però attenzione, usano software creato appositamente, non software commerciale). Questo non significa che Linux sia già la scelta più semplice per la grande massa. E' sempre la solita storia: so benissimo anche io che Linux è molto meglio di Windows, ma quanto ho dovuto sudarci per scoprirlo ? Lo ammettete voi stessi (vedi post un po' più in alto). Non potete pensare che l'utonto medio possa passare mesi e mesi sugli howto. Spero che questo gli sviluppatori di Linux lo capiscano sempre più (lo hanno già iniziato a capire, perchè le ultime distro sono una bazzecola in confronto alle prime...Mandrake docet :) ) Rimane però chiaro che in moltissimi casi è possibile passare senza problemi all'OPEN SOURCE.
        • Anonimo scrive:
          Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
          - Scritto da: pioppo


          Impaginazione = 0

          latex, lyx, kword, abiword, staroffice


          cosa mi rimane?

          l'ignoranzaAmico mio, ti consiglio vivamente di aprirti uno studio di grafica e di andare in una QUALSIASI tipografica sparsa in Italia (anzi, in Europa) e portare un impaginato di una rivista fatto con LATEX, LYX, KWORD, ABIWORD, STAROFFICE e pretendere che te la stampino.Ti SPUTANO in faccia se non hai QuarkXPress o simile.Mettitela in quel posto l'ignoranza.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: MeLT
            Amico mio, ti consiglio vivamente di aprirti
            uno studio di grafica e di andare in una
            QUALSIASI tipografica sparsa in Italia
            (anzi, in Europa) e portare un impaginato di
            una rivista fatto con LATEX, LYX, KWORD,
            ABIWORD, STAROFFICE e pretendere che te la
            stampino.
            Ti SPUTANO in faccia se non hai QuarkXPress
            o simile.

            Mettitela in quel posto l'ignoranza.strano la maggior parte dei testi su cui studio sono fatti con latex.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: z2
            - Scritto da: MeLT

            Amico mio, ti consiglio vivamente di
            aprirti

            uno studio di grafica e di andare in una

            QUALSIASI tipografica sparsa in Italia

            (anzi, in Europa) e portare un impaginato
            di

            una rivista fatto con LATEX, LYX, KWORD,

            ABIWORD, STAROFFICE e pretendere che te la

            stampino.

            Ti SPUTANO in faccia se non hai
            QuarkXPress

            o simile.



            Mettitela in quel posto l'ignoranza.
            strano la maggior parte dei testi su cui
            studio sono fatti con latex.infatti anch'io ho studiato su moltissimi testi universitari e non che dichiaravano di essere stati composti con LaTEX.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: z2

            - Scritto da: MeLT


            Amico mio, ti consiglio vivamente di

            aprirti


            uno studio di grafica e di andare in
            una


            QUALSIASI tipografica sparsa in Italia


            (anzi, in Europa) e portare un
            impaginato

            di


            una rivista fatto con LATEX, LYX,
            KWORD,


            ABIWORD, STAROFFICE e pretendere che
            te la


            stampino.


            Ti SPUTANO in faccia se non hai

            QuarkXPress


            o simile.





            Mettitela in quel posto l'ignoranza.

            strano la maggior parte dei testi su cui

            studio sono fatti con latex.


            infatti anch'io ho studiato su moltissimi
            testi universitari e non che dichiaravano di
            essere stati composti con LaTEX.
            Probabilmente i testi universitari sono stati stampati da tipografie particolari. In ogni caso non e' assolutamente possibile realizzare riviste, depliants, espositori e via dicendo senza programmi quali:1) QuarkXPress2) FreeHand3) IllustratorLe tipografie hanno questi programmi, e con questi stampano, altrimenti niente da fare. E in ogni caso hanno computer MACINTOSH o PC collegati ai RIP per buttar fuori le pellicole, quindi comunque bisogna fornir loro supporti in formato PC o MAC.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: MeLT
            Le tipografie hanno questi programmi, e con
            questi stampano, altrimenti niente da fare.
            E in ogni caso hanno computer MACINTOSH o PC
            collegati ai RIP per buttar fuori le
            pellicole, quindi comunque bisogna fornir
            loro supporti in formato PC o MAC.LaTeX esporta tranquillamente in formato PostScript che mi risulta sia facilmente leggibile da MAC e da PC (un po' meno).ATTENZIONE: non sto mettendo in dubbio che per fare i depliant si debba usare uno dei programmi che dici te.
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: stupito........
            LaTeX esporta tranquillamente in formato
            PostScript che mi risulta sia facilmente
            leggibile da MAC e da PC (un po' meno).
            ATTENZIONE: non sto mettendo in dubbio che
            per fare i depliant si debba usare uno dei
            programmi che dici te.Ma perchè dovresti leggerlo il file postscript ?Basta che lo invii così com'è alla stampante.Eventualmente bisogna solo "fregare" Windows che pretende di interpretarlo come file ASCII ....
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: TeX
            Ma perchè dovresti leggerlo il file
            postscript ?Magari non hanno stampanti postscript... (rumore delle unghie sul vetro).
          • Anonimo scrive:
            Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
            - Scritto da: stupito


            - Scritto da: TeX

            Ma perchè dovresti leggerlo il file

            postscript ?

            Magari non hanno stampanti postscript...Una tipografia che non ha stampanti postscript ?
            (rumore delle unghie sul vetro).Guarda che quando il vetro è insaponato le unghie non fanno rumore ... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
      - Scritto da: rapsody
      E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.Che meraviglia, evviva l'open source!!Esiste Un CAD (come AUTOCAD) in open source?Se mi dito dove lo trovo passo anche io all'opensource.
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
        - Scritto da: Caddista


        - Scritto da: rapsody

        E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.

        Che meraviglia, evviva l'open source!!

        Esiste Un CAD (come AUTOCAD) in open source?Qualche CAD esiste. Ad esempiohttp://e-zine.nluug.nl/hold.html?cid=101Ma da quel che ho sentito (non è il mio ramo)siamo lontani dai livelli di Autocad
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......
        - Scritto da: Caddista


        - Scritto da: rapsody

        E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.

        Che meraviglia, evviva l'open source!!

        Esiste Un CAD (come AUTOCAD) in open source?

        Se mi dito dove lo trovo passo anche io
        all'opensource.Prova a dare un'occhiata quì:http://www.computer.privateweb.at/tech-edv/default.htmNon ti so dire però il livello di questi CAD. Vedi tu..
      • Anonimo scrive:
        Re: PASSATE ALL' OPEN SOURCE......per il CAD
        - Scritto da: Caddista


        - Scritto da: rapsody

        E la BSA & C. vi faranno 1 pippa.

        Che meraviglia, evviva l'open source!!

        Esiste Un CAD (come AUTOCAD) in open source?

        Se mi dito dove lo trovo passo anche io
        all'opensource.ARCAD per LINUXpremetto che non è open source.http://www.arcad.de/ita/vanta, tra l'altro: Diagram interfaces Diagram interface import/export:: IGES, PHIGS, DXF, 3D-DXF Interfaces to well-known architecture AD systems ... Output devices HPGL, HPGL2, compatible HP-PCL3 and 5 compatible Postscript LINUX starting from Kernel 2.0.32
    • Anonimo scrive:
      Re: SONO LE AZIENDE CHE DEVONO PASSARE...
      Per fare le scarpe a M$ c'è un solo sistema: devono essere disponibili piattaforme client/server per il back-office. Il client deve supportare in modo quanto più possibile integrato word processor, foglio di calcolo, posta elettronica, calendario, fax di rete con ricevuta in posta elettronica (ha valore legale), antivirus corporate. Il server deve centralizzare funzioni come lo smistamento dei fax, l'aggiornamento degli antivirus, la condivisione di rubriche, la messaggistica. In più, i formati devono essere intercambiabili in modo sufficientemente esteso (almeno per i documenti) con il mondo M$. Solo allora le aziende potranno credere ad una alternativa a Windows. Ricordate che sono loro che comprano UNA NAVE di licenze a M$, una per server (e costano migliaia di Euro), una per ciascun client (le famigerate CAL), una per postazione office (EasyOpen e compagnia bella), una per ogni client antivirus o fax eccetera. Sommate tutti i Photoshop degli studi grafici del Paese e non avrete il 10% della raccolta che Bug Gates fa solo da noi.E se qualche giornalista parla di "aziende pirate", gli mando le fatture che faccio ai miei Clienti per Windows e Office. E quelle che fa Gates a me per i continui corsi di aggiornamento.P.S. Per i grafici c'è il MAC - sono tutti soldi spesi bene.
Chiudi i commenti