L'AR per i dentisti con Epson Moverio BT-350

Gli smart glass di Epson sono utilizzati in ambito odontoiatrico per semplificare il lavoro dei medici e per intrattenere i pazienti.
Gli smart glass di Epson sono utilizzati in ambito odontoiatrico per semplificare il lavoro dei medici e per intrattenere i pazienti.

Una delle applicazioni pratiche della realtà aumentata è quella che vede Epson collaborare con la milanese DTU (Dental Technology Update) per l’impiego di Moverio BT-350 in ambito odontoiatrico: grazie alla partnership i dentisti dell’azienda possono sfruttare gli smart glass per funzionalità legate allo scanner intra-orale e l’intrattenimento del paziente.

Moverio BT-350: smart glass nell’ambito odontoiatrico

Nel primo caso il medico è in grado di vedere proiettato sulle lenti e all’interno del proprio campo visivo l’impronta dentale, in modalità stereoscopica, senza dover mai distogliere lo sguardo dall’intervento che sta eseguendo. Il sistema audio integrato, basato su cuffie e interazione wireless con speaker Bluetooth, permette inoltre di comunicare tramite messaggi vocali predefiniti e personalizzati in tutte le lingue.

Gli occhiali Moverio BT-350 di Epson per l'ambito odontoiatrico

Tutto questo è consentito dal software SVG (Smart View Glasses) in dotazione. È solo uno dei possibili utilizzi della tecnologia AR che nonostante le promesse iniziali sta trovando molte più applicazioni pratiche nell’ambito business e in quello professionale piuttosto che all’interno del territorio consumer.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti