Epson rilancia: ecco i nuovi smart glass Moverio BT-45C

Epson rilancia: ecco i nuovi smart glass Moverio BT-45C

Epson ha annunciato i nuovi smart glass Moverio, con i quali le aziende hanno la possibilità di migliorare molti aspetti del lavoro.
Epson ha annunciato i nuovi smart glass Moverio, con i quali le aziende hanno la possibilità di migliorare molti aspetti del lavoro.

Chi ricorda i primi Moverio non potrà fare a meno di notare quanto fossero primitivi rispetto a quelli attuali e, al tempo stesso, quanto fossero però già forgiati attorno ad una giusta intuizione. Mentre tutto attorno il mondo cambiava e la tecnologia creava i presupposti per una rapida evoluzione, Epson manteneva ferma l’intuizione iniziale e porta oggi i Moverio ad una nuova ed ulteriore generazione.

Erano gli anni degli smart glass per il mondo consumer, identificati nei primi Google Glass, ma Epson già si muoveva in un’altra direzione: gli smart glass potevano diventare uno strumento di crescita per le aziende ed in molti casi diventare supporto ideale per professionisti. Lo smart glass indossabile, infatti, dona “poteri” aggiuntivi ai professionisti, consentendo visuali, comunicazioni, analisi e tempi di reazione migliori grazie ad una vera e propria estensione cyborg posta tra sé e l’oggetto della lavorazione.

Moverio BT-45C

I nuovi Moverio possono essere indossati grazie alla loro estrema leggerezza, all’ergonomia della scocca ed alla facilità con cui possono essere calzati da chiunque:

Utilizzabili a mani libere, i nuovi smart glass industriali Epson Moverio BT-45C sono perfettamente in grado di soddisfare la crescente domanda di realtà aumentata. Resistenti e indossabili anche insieme a un elmetto protettivo, questi smart glass Full HD con visione stereoscopica e lenti trasparenti dispongono di una videocamera in posizione centrale con messa a fuoco automatica e audio integrato. Inoltre, possono essere collegati a dispositivi esterni compatibili sfruttando la connettività USB Type-C.

Le lenti offrono visione stereoscopica Full HD, un campo visivo ulteriormente ampliato, rapporto di contrasto elevatissimo (500.000:1), videocamera da 8MP e sistema operativo Android 10. Le lenti mettono così a disposizione una miglior visibilità delle informazioni al di sopra di lenti di grande trasparenza, creando un vero e proprio layer aggiuntivo sul quale proiettare informazioni di immediata utilità e consentendo al lavoratore di restare focalizzato al massimo.

Epson Moverio

Massime performance, andando oltre i limiti tradizionali. Il senso della novità è così illustrato da Massimo Pizzocri, Vice Presidente Video Projector Sales & Marketing di Epson Europe:

La tecnologia AR è giunta a maturità e questi nuovi smart glass Epson Moverio sono in grado di soddisfare la crescente domanda. Con la pandemia, negli ultimi due anni abbiamo assistito da parte dei nostri clienti europei a una significativa accelerazione nell’adozione delle applicazioni di realtà aumentata. La tecnologia Moverio soddisfa i nuovi requisiti posti dalla collaborazione remota, dagli ambienti di lavoro ibridi e dalla necessità di un trasferimento delle conoscenze più efficiente, ponendosi alla base della trasformazione digitale. Epson inoltre sviluppa smart glass dal 2011: i Moverio di nuova generazione sono progettati per soddisfare la crescente domanda di applicazioni industriali per il supporto remoto, la formazione e l’assistenza passo passo.

Questo è ciò che è riuscita a fare ad esempio Lavazza grazie ai Moverio della generazione precedente:

L’innovazione rende il prototipo più leggero, l’autonomia migliore, le lenti maggiormente affinate: tutto quel che si poteva fare prima, si potrà fare meglio e di più, rendendo i Moverio sempre più centrali in questa concezione smart del lavoro.

La versione antecedente (BT-40) è attualmente disponibile su Amazon con uno sconto del 12%:

Gli smartglass Moverio BT-40 creano una workstation virtuale e sono l’ideale per le persone che in azienda svolgono attività in “remoto” Chi li indossa può visualizzare un secondo schermo per la privacy o espandere i desktop con un secondo monitor virtuale.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 giu 2022
Link copiato negli appunti