Ericsson: 8,2 miliardi di SIM e 80 Exabyte al mese

Ericsson: 8,2 miliardi di SIM e 80 Exabyte al mese

Il nuovo Ericsson Mobility Report tratteggia un universo mobile in costante crescita con traffico globale che ha raggiunto ormai gli 80 Exabyte al mese.
Il nuovo Ericsson Mobility Report tratteggia un universo mobile in costante crescita con traffico globale che ha raggiunto ormai gli 80 Exabyte al mese.

Il puntuale aggiornamento Ericsson sul mondo del mobile accompagna l’avvento del Mobile World Congress fotografando un mercato che continua a restare in piena salute: il numero di SIM in circolazione è arrivato ormai a quota 8,2 miliardi, superando abbondantemente anche il numero delle persone in virtù di una duplice casistica: in parte ci sono utenze con doppia SIM ed in parte ci sono utenti deceduti la cui SIM è rimasta temporaneamente attiva.

Ericsson Mobility Report: 80 Exabyte al mese

La somma complessiva porta ad una crescita in un solo trimestre di ben 24 milioni di unità. Di questi, i paesi di maggior crescita sono i seguenti:

  • Cina, +5 milioni
  • USA, + 4 milioni
  • Pakistan, +3 milioni

Il numero di abbonati unici è arrivato a quota 6 miliardi.

Ericsson Mobility Report: penetrazione mobile nel mondo

Ericsson Mobility Report: penetrazione mobile nel mondo

L’analisi del traffico

Particolarmente interessante è l’analisi relativa alla quantità di traffico consumato, anch’esso in continua e costante ascesa: a cavallo tra il 2020 e il 2021 l’aumento è stato pari addirittura al 44%, raggiungendo ormai 80 Exabyte mensili complessivi. Tutto ciò sta avendo chiaramente conseguenze tangibili in termini di esigenze e di infrastrutture di rete:

Da un punto di vista della tecnologia usata per accedere ad Internet in mobilità, registriamo una crescita degli abbonamenti LTE, che nell’ultimo trimestre sono aumentati di circa 37 milioni, arrivando a un totale di 4,7 miliardi, ovvero il 57% di tutti gli abbonamenti mobili. Nello stesso periodo gli abbonamenti 5G – legati a un dispositivo 5G – hanno fatto registrare una crescita di 98 milioni, toccando quota 660 milioni in tutto il mondo. Sempre secondo il nuovo Mobility Report di Ericsson, sono 200 gli operatori che hanno lanciato servizi 5G e almeno 20 coloro che hanno implementato reti 5G standalone (SA). Diminuiscono, invece, gli abbonamenti alle sole reti HSPA (-51 milioni) e GSM (-52 milioni).

I margini di crescita della sfera 5G sono pertanto estremamente ampi e poco alla volta il gap sarà colmato sulla base di un’esigenza espressa direttamente dalla domanda di mercato, ma tutto ciò avverrà in parallelo allo sviluppo di una infrastruttura che copra debitamente il territorio. Non sarà dunque un’espansione lineare, ma a macchia di leopardo e concentrata anzitutto presso i grandi centri urbani.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 feb 2022
Link copiato negli appunti