Estonia, pochissimi votano via Internet

Si chiudono le urne in Estonia, dove i cittadini hanno votato per la prima volta grazie ad un sistema telematico. Scarsa la partecipazione online. Troppe diffidenze, commentano gli esperti


Tallin – Circa seimila cittadini della fredda Estonia sono entrati nella storia per avere utilizzato il voto elettronico nel corso d’una consultazione elettorale di rilevanza nazionale. Sono pochi, pochissimi, persino per la piccola ex repubblica sovietica, neomembro dell’Unione Europea: solo l’ 1% degli elettori ha utilizzato Internet per esprimersi sulla nascita di nuove amministrazioni locali, forti di una recente riforma elettorale che guarda al futuro.

Il battesimo del fuoco per questo nuovo strumento di partecipazione democratica è stato un flop ? Le istituzioni estoni, pronunciatesi in una nota ufficiale rilasciata alle agenzie, sono sicure di no . I risultati sarebbero brillanti ed abbastanza incoraggianti ? dicono – da spingere ulteriormente l’uso dell’ e-vote anche in altri paesi, come Francia e Stati Uniti.

Ma la diffidenza, si ammette, è grande. Avrebbe infatti tenuto alla larga molti cittadini, timorosi di una possibile scarsa affidabilità delle tecnologie informatiche dedicate al voto. Mihkel Pilving, capo della commissione elettorale del parlamento estone, rimane fiducioso e spera in un futuro fatto – dice – di meno pregiudizi. Molti, peraltro, continuano a puntare il dito sull’ insicurezza dei sistemi informativi telematici: le rassicurazioni delle autorità non sono bastate a convincere gli estoni ad abbandonare le tradizionali schede di carta.

Il sistema di voto via Internet messo a punto dall’Estonia si basa sulle carte d’identità elettroniche , obbligatorie dal 2002: inserite in un apposito lettore, le tessere permettono di esprimere la propria preferenza elettorale attraverso un’interfaccia, completamente crittografica, che porta il seggio elettorale sui monitor dei computer di casa.

Per il momento, comunque, il voto telematico sembra non avere subito di alcuna manipolazione e tutto si è svolto senza intoppi . David Wagner, esperto di sicurezza dell’ Università di Berkeley , suggerisce che la presunta inespugnabilità del sistema è dovuta alla sua scarsa popolarità. “L’attenzione dei malintenzionati crescerà enormemente quando sempre più votanti ricorreranno ad Internet”, commenta l’esperto.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Wikipedia è come il pollo/mucca pazzo/a
    Da evitare come la peste quella accozzaglia di codice ascii messa su quel sito.E' + obiettiva telekabul alias Rai3Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wikipedia è come il pollo/mucca pazz
      - Scritto da: Anonimo
      Da evitare come la peste quella accozzaglia di
      codice ascii messa su quel sito.

      E' + obiettiva telekabul alias Rai3

      Saluti.in effetti l'idea di un articolo scritto da te, mi preoccupa alquanto
  • Anonimo scrive:
    Copiatevi il link
    E postatelo alla prossima notizia su wikipedia, oggi vedo che nessuno è interessato a difenderla, forse non hanno molte parole quelli dell'altra volta...
  • Spiff scrive:
    Gigantesco Neural Network
    Wikipedia non è che la facciata di una gigantesca rete neurale, un planetario cervello sovra-neurale, un cervello di cervelli.Ma chi ha mai detto che una rete neurale è *precisa* e *infallibile*? e tanto meno *stabile*?I suoi contenuti rappresentano lo specchio vivente della conoscenza umana così come vi può accedere l'uomo comune, che legge giornali, riviste, libri scritti da gente diversa, a volte estremista da un lato o dall'altro, a volte incompetente, a volte incomprensibile, a volte comprensibile ma incompresa, e spesso di opinione diversa oggi da ieri.Ciò che si vede in questo specchio non sarà mai la *conoscenza*, ma la media delle conoscenze, così come l'uomo stesso è la media risultante di miliardi di fenomeni biochimici aventi scopi anche discordanti.Azzarderei a dire che Wikipedia rappresenta l'Uomo stesso, e non può essere "congelabile". Un essere umano "fermo" non è un essere, e Wikipedia "ferma" perde la sua essenziale caratteristica, il meccanismo, cioè, di adattamento, cessando di esistere nella sua sostanza, e diventando un "semplice" libro.==================================Modificato dall'autore il 19/10/2005 10.42.00
    • Anonimo scrive:
      Re: Gigantesco Neural Network
      - Scritto da: Spiff
      Wikipedia non è che la facciata di una gigantesca
      rete neurale, un planetario cervello
      sovra-neurale, un cervello di cervelli.
      Ma chi ha mai detto che una rete neurale è
      *precisa* e *infallibile*? e tanto meno
      *stabile*?
      I suoi contenuti rappresentano lo specchio
      vivente della conoscenza umana così come vi può
      accedere l'uomo comune, che legge giornali,
      riviste, libri scritti da gente diversa, a volte
      estremista da un lato o dall'altro, a volte
      incompetente, a volte incomprensibile, a volte
      comprensibile ma incompresa, e spesso di opinione
      diversa oggi da ieri.
      Ciò che si vede in questo specchio non sarà mai
      la *conoscenza*, ma la media delle conoscenze,
      così come l'uomo stesso è la media risultante di
      miliardi di fenomeni biochimici aventi scopi
      anche discordanti.
      Azzarderei a dire che Wikipedia rappresenta
      l'Uomo stesso, e non può essere "congelabile". Un
      essere umano "fermo" non è un essere, e
      Wikipedia "ferma" perde la sua essenziale
      caratteristica, il meccanismo, cioè, di
      adattamento, cessando di esistere nella sua
      sostanza, e diventando un "semplice" libro.
      giustissimo, quindi sarebbe ora di smetterla di chiamarla enciclopedia
    • Anonimo scrive:
      9 --
      Fuma di meno
  • Anonimo scrive:
    e ci serve il tuo aiuto
    --promo--L'ufficio ti sta stretto?La collega dirimpettaia ha ripreso a sfoggiare le suonerie di dj francesco sul telefonino?Sei stufo di passare il tempo giocando a Pong?Le voci di Wikipedia non ti soddisfano o pensi di poterle migliorare?E' il momento di far valere il tuo background e mostrare al mondo che sai discutere e collaborare col prossimo per costruire il più grande progetto di cultura collettiva dell'umanità!### I WANT YOU #### TO EDIT THIS WIKI #Immagina un mondo in cui ognuno possa avere libero accesso a tutto il patrimonio della conoscenza umana. Questo è il nostro scopo. E ci serve il tuo aiuto.--/promo--
  • Anonimo scrive:
    Dietro Front ?
    Salve,Ma non era ultimamente che avevano fatto il test e avevano definito come attendibile il modo di correggere le notizie su wiki fino ad ottenere una versione più completa possibile ?Rimane comunque a mio avviso un gran bello strumento da utilizzare visto che vi possono accedere tutti.W.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dietro Front ?
      Se non ricordo male, la valutazione espressa a suo tempo era, se vogliamo usare questo termine, "tecnica", nel senso che era incentrata sul singolo articolo e sui meccanismi di funzionamento che rendono un articolo, inizialmente scritto male, degno di un'enciclopedia.Quindi potenzialmente l'ambaradan fa il suo dovere, ma se si prende la summa di tutti gli articoli, ce ne sono molti incompleti/appena abbozzati e qui entra in gioco il discorso qualità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dietro Front ?
        - Scritto da: Anonimo
        Se non ricordo male, la valutazione espressa a
        suo tempo era, se vogliamo usare questo termine,
        "tecnica", nel senso che era incentrata sul
        singolo articolo e sui meccanismi di
        funzionamento che rendono un articolo,
        inizialmente scritto male, degno di
        un'enciclopedia.

        Quindi potenzialmente l'ambaradan fa il suo
        dovere, ma se si prende la summa di tutti gli
        articoli, ce ne sono molti incompleti/appena
        abbozzati e qui entra in gioco il discorso
        qualità.Non dimentichiamoci inoltre che l'articolo in questione aveva per titolo "Ragazzi, trovate gli erori di questo testo". Se scrivi esplicitamente che stai facendo un test, falsi i risultati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dietro Front ?
        - Scritto da: Anonimo
        ce ne sono molti incompleti/appena
        abbozzatie purtroppo anche faziosi e falsi
        • AnyFile scrive:
          Re: Dietro Front ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          ce ne sono molti incompleti/appena

          abbozzati

          e purtroppo anche faziosi e falsiPotresti dirci quali? (qui o su wikipedia, sei il benvenuto)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dietro Front ?
      La qualita' in effetti e' quella che e'.C'e' pero' da dire in ogni caso si tratta di un progetto enormemente riuscito, diventato famoso, e se si considera che tutto e' svolto da collaboratori volontari gratuitamente i risultati mi sembrano del tutto piu' che apprezzabilie perche' poi lamentarsi? Non ti piace, vai su un altro sito ... semplice ... il fatto e' che spesso in giro per internet si trovano siti decisamente peggiori.C'e' da dire che il numero degli articoli e la loro qualita' dipende criticamente dal numero di utenti. La wikipedia inglese e' sviluppata molto piu' di quella delle altre lingue perche' ha molti piu' utenti che contribuiscono.Questo sistema collaborativo, in cui ognuno collabora nei settori che conosce e in cui ognuno controlla quello che gli altri scrivono, funziona bene se ci sono tanti collaboratori. Nei progetti in cui i colaboratori sono pochi il progetto funziona poco (come funzionerebbe poco in ogni caso qualsiasi progetto con poche persone).Quindi in conclusione la qualita' aumenta con il numero di contribuenti. Se qualcosa di wikipedia non vi piace, la si puo' cambiare. Ovviamente i benvenuti sono solo quelli che vogliono migliorare le cose non quelli che vogliono solo fare pasticci ...D'altra parte c'e' da dire che magiore e' il numero di utenti piu' spesso nascono polemiche.
  • bowlingbpsl scrive:
    Toh, se ne e' parlato su INNA!
    (INNA: It.News.Net-Abuse)Wiki non c'entra col net-abuse, ci sono stati dei flame (tanto per cambiare), ma si e' arrivati alla conclusione che non farebbe male se le modifiche fossero possibili solo con login obbligatorio per entrare nell'editing e verifica email al momento della registrazione.Forse non e' sufficiente, ma almeno come inizio.Troppi pazzi grafomani in giro per il mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Toh, se ne e' parlato su INNA!
      La canzone del SE + La fiera della BANALITA'se un decimo dei pazzi grafomani imparassero a collaborare con le persone sparse per il mondo, questo sarebbe un mondo migliorese un ventesimo dei laureati italiani (ma anche non italiani, suvvia) sfilassero la testa dal mulo e cominciassero a usare la GNU Free Documentation License per distribuire i loro lavori, non solo Wikipedia, ma tutto il mondo sarebbe migliore!Un altro mondo è possibile? Mica tanto... però non è un buon motivo per non provarci. Al limite si fallisce. Alla peggio si muore. Che sarà mai!
      • Anonimo scrive:
        Re: Toh, se ne e' parlato su INNA!
        - Scritto da: Anonimo
        La canzone del SE + La fiera della BANALITA'

        se un decimo dei pazzi grafomani imparassero a
        collaborare con le persone sparse per il mondo,
        questo sarebbe un mondo migliore

        se un ventesimo dei laureati italiani (ma anche
        non italiani, suvvia) sfilassero la testa dal
        mulo e cominciassero a usare la GNU Free
        Documentation License per distribuire i loro
        lavori, non solo Wikipedia, ma tutto il mondo
        sarebbe migliore!

        Un altro mondo è possibile? Mica tanto... però
        non è un buon motivo per non provarci. Al limite
        si fallisce. Alla peggio si muore. Che sarà mai!Tutti bravi a dire cosa dovrebbero fare gli altri
  • Anonimo scrive:
    Perchè ?
    I prodotti commerciali non soffrono di queste cose !Ne ho trovato più di uno con buchi !
  • Anonimo scrive:
    ECCO QUA, non tel'avevo detto?
    ora voglio proprio vedere quel talebano che diceva il contrario (talebano si intende come "estremista", "cieco fanatico" ok?)Carissimo, io te l'ho detto e non per fare il rompipalle, ma proprio negli stessi termini in cui lo dice il fondatore!Non è mica uno che odia la wikipedia. ma è uno che è obiettivo, che ha standard qualitativi VERI.E' naturalmente possibilissimo fare disastri, lasciare schifezze. E' perfettibile e nessuno sa quanto. Capisci? *nessuno* nemmeno quando ci si accinge a consultarla.
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO QUA, non tel'avevo detto?
      - Scritto da: Anonimo
      ora voglio proprio vedere quel talebano che
      diceva il contrario (talebano si intende come
      "estremista", "cieco fanatico" ok?)

      Carissimo, io te l'ho detto e non per fare il
      rompipalle, ma proprio negli stessi termini in
      cui lo dice il fondatore!

      Non è mica uno che odia la wikipedia. ma è uno
      che è obiettivo, che ha standard qualitativi
      VERI.

      E' naturalmente possibilissimo fare disastri,
      lasciare schifezze.

      E' perfettibile e nessuno sa quanto.

      Capisci? *nessuno* nemmeno quando ci si accinge a
      consultarla.L'italiano, questo sconosciuto ...
    • golbez scrive:
      Re: ECCO QUA, non tel'avevo detto?
      Almeno i talebani si firmano :)
  • Anonimo scrive:
    O trovato la porta dell'inferno!
    http://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Umorismo
    • Anonimo scrive:
      Re: O trovato la porta dell'inferno!
      - Scritto da: Anonimo
      http://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:UmorismoNooooooooooooooooo!!!! Ora non cè più tempo !!!! L'apocalisse è giunta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! jsahfdhsafhdjhfjafjjsjfhkhhhhhhhhhh .....................
    • Anonimo scrive:
      Re: O trovato la porta dell'inferno!
      Nel mezzo del cammin di nostra vitami ritrovai in una selva oscurache una grammatica vera avevo esaurita
  • Anonimo scrive:
    Microsoft Encarta...
    Ve la consiglio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft Encarta...
      - Scritto da: Anonimo
      Ve la consiglio!E ce la paghi pure?
    • Giambo scrive:
      Re: Microsoft Encarta...
      - Scritto da: Anonimo
      Ve la consiglio!Sono curioso di sapere cosa riporta sotto la sezione "Microsoft", sotto la sezione "Linux", sotto la sezione "Google" e sotto la sezione "Lancio delle sedie" :)
      • AnyFile scrive:
        Re: Microsoft Encarta...
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        e sotto la sezione
        "Lancio delle sedie" :)Cosa sarebbe il "Lancio delle sedie"?
        • Giambo scrive:
          Re: Microsoft Encarta...
          - Scritto da: AnyFile

          e sotto la sezione

          "Lancio delle sedie" :)

          Cosa sarebbe il "Lancio delle sedie"?Maddai, non sai che Steve Ballmer ha scagliato una sedia in una crisi d'ira ?
    • frog scrive:
      Re: Microsoft Encarta...
      Ma "Encarta"......si riferisce a windows?
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft Encarta...
        ma come.... andando a questo indirizzo ( http://search.msn.com/encarta/results.aspx?FORM=ENHP&q= ).... non si paga! .....guarda te che birbanti.... e NOI che non lo sapevamo, poveri ignoranti..... tze.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft Encarta...
          Ehm...magari non si paga ma com'è che a me in cima alla pagina appare una scritta:"Tempo rimanente per la consultazione h1.59' (58 57 56 ...)" :-P ?
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Microsoft Encarta...
          - Scritto da: Anonimo
          ma come.... andando a questo indirizzo (
          http://search.msn.com/encarta/results.aspx?FORM=EN
          guarda te che birbanti.... e NOI che non lo
          sapevamo, poveri ignoranti..... tze.Serve per provarla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft Encarta...
          - Scritto da: Anonimo
          e NOI che non lo
          sapevamo, poveri ignoranti..... tze.ignorante tu lo sei di sicuro...che figura ah che figura che hai fatto :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft Encarta...
            ma va...,tu avresti bisogno di questa enciclopedia per colmare la tua ignoranza. Io mi faccio una ricerca gratis e ho a disposizione per 2 ore il risultato. E cosa succede dopo due ore.... rifaccio la ricerca e ho di nuovo il risultato, GRATIS, ma forse è troppo per una mente superiore come la tua.
          • niconico scrive:
            Re: Microsoft Encarta...
            - Scritto da: Anonimo
            ma va...,tu avresti bisogno di questa
            enciclopedia per colmare la tua ignoranza. Io mi
            faccio una ricerca gratis e ho a disposizione per
            2 ore il risultato. E cosa succede dopo due
            ore.... rifaccio la ricerca e ho di nuovo il
            risultato, GRATIS, ma forse è troppo per una
            mente superiore come la tua.Quoto.Una volta scadute le 2 ore, si possono rinnovare tranquillamentehttp://tinyurl.com/95dt9
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft Encarta...
            per te che fai una ricerca serendipitosa può anche bastare...se uno lo usa per fare una ircerca seri, di cui ha bisogno di tenere a disposizione tutti i documenti come in una scrivania virtuale un po' menops qualora non trovassi serendipitosa sulla tua splendita enciclopedia puo rivolgerti a Stefano Vitali
  • Anonimo scrive:
    STUBidaggini
    http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Scherzi_e_STUBidaggini(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
Chiudi i commenti