eToys: è bancarotta

Come previsto dagli analisti e messo in conto di recente dal management, il più importante tra i negozi online dedicati ai giocattoli chiude i battenti. Aveva combattuto, e perduto, contro i possessori del dominio etoy.com


Palo Alto (USA) – Il mondo delle dot.com è stato scosso ieri dalla conferma che eToys ha chiesto il regime di bancarotta, Chapter 11. Una notizia di grande rilievo e ritenuta centrale dagli analisti che interpretano gli andamenti dei mercati legati alle attività di commercio elettronico.

L’azienda è, d’altronde, il più importante negozio online di giocattoli che in passato ha saputo far parlare molto di sé dopo aver inciampato nell’infausta crociata contro i possessori del dominio etoy.com.

Ora eToys ha confermato di non poter rispondere alle richieste dei debitori e ha dunque annunciato la chiusura del sito e l’ingresso nell’amministrazione controllata prevista per i casi di bancarotta.

Fino a ieri, eToys sperava di trovare un compratore per le proprie attività ma, a quanto pare, nessuno si è fatto avanti, segnando così la fine per il negozio, appesantito da più di 300 milioni di dollari di debiti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Grazie
    Una triste occasione che dovrebbe far riflettere i molti soloni difensori del copyright su idee spesso basnali e scontate.Internet e l'I.T. e` quello che e` sopratutto per il lavoro di alcuni geni che hanno lasciato al pubblico dominio i mattoni fondamentali dell'informatica.Ora guardate Microsoft e Apple che vorrebbero addirittura brevettare i link e ditemi se non sentite un moto di disgusto misto a tristezza.
  • Anonimo scrive:
    Addio
    Addio Claude,il tuo mitico "sampling theorem" restera'sempre impresso a fuoco nella mia mente. A.M.
  • Anonimo scrive:
    Grazie Claude, non ti dimenticheremo!
    Claude Shannon, e' un uomo che ha cambiato la storia, anzi, che ha fatto la storia, come tutti quelli del suo calibro. Grazie a lui esistono trasmissioni digitali, computer, lettori di CD, link satellitari, internet!!! Ma il suo contributo teorico matematico va ben oltre le tecnologie ed e' fondamentale in tutti i campi di ricerca di frontiera, dalle ipotesi piu' audaci sulla struttura matematica della realta', alla mecacnica quantistica dei buchi neri, alla nanomeccanica molacolare di enzimi e DNA e forse il tributo piu' bello da dedicargli e' il completamento del progetto Genoma. Ora che entriamo in un era di genomica e proteomica, nanomeccanica al limite termodinamico teorico, ancora di piu' abbiamo bisogno della splendida teoria che Claude ci ha regalato. P.A.M. Dirac diceva che una teoria per essere vera deve essere matematicamente bella, che la verita' deve essere cercata nella bellezza: il lavoro di Claude E. Shannon lo conferma.
  • Anonimo scrive:
    StudiarTi: il mio saluto.
    E' tutto quello che posso ed ho potuto. Nel farlo ho colto l'intuizione di un genio fuori dalla normale visione delle menti.:-
  • Anonimo scrive:
    Più delle parole
    A volte proprio noi che delle parole facciamo il nostro mestiere ci rendiamo conto di quanto invece poco esse possano in momenti come questi. Si può essere tristi per un uomo mai incontrato, se non tramite il suo lavoro? Forse sì. Anzi, con certezza sì.
  • Anonimo scrive:
    Grazie.
    Molti ricorderanno con terrore ogni tuo teorema.Ti ringrazio per averci donato un futuro migliore.Buon riposo.LuVi
  • Anonimo scrive:
    Ciao Claude
    A volte dimentichiamo che ci sono uomini che hanno contribuito a disegnare il mondo cosi' come lo viviamo. Prima, era tutto diverso.Grazie, che il tuo paradiso sia matematico
  • Anonimo scrive:
    il pensiero
    L'uomo deve fare a meno dell'eternità e così può apprezzare il passaggio di splendide comete del pensiero.
  • Anonimo scrive:
    Un Genio che passerà alla storia con Newton
    Spero che abbia ricevuto il Nobel!
  • Anonimo scrive:
    Scienze della Comunicazione ricorda C. Shannon
    Il suo modello è stato la base del lavoro e della discussione che ci anima ancora oggi. Lo ricordiamo come protagonista della generazione dei pionieri delle scienze della comunicazione.
  • Anonimo scrive:
    Spiace anche a me.....
    Era un grande uomo,.....mi associo anch'io alle condoglianze.
  • Anonimo scrive:
    Correzione: E' morto uno dei geni del XX secolo
    Naturalmente Claude, non George, mi scusoper il grave errore.
  • Anonimo scrive:
    Condoglianze
    ...
Chiudi i commenti