Europa, niente Zune nel 2007

Ufficiale

Roma – Il CEO di Microsoft Steve Ballmer nel corso di una intervista al Wirtschafts Woche ha confermato che i progetti di sviluppo commerciale di Zune , il player multimediale di Microsoft, non ne prevedono la commercializzazione in Europa nel corso del 2007.

Sebbene Ballmer non si sia dilungato nello spiegare le ragioni di questo posticipo dell’atteso lancio del dispositivo portatile, è probabile che ciò sia almeno in parte dovuto al continuo lavorìo di Microsoft con cui, fin dall’annuncio di Zune, sta cercando di migliorare l’apparecchio in modo che si riveli più concorrenziale rispetto al leader del mercato, Apple iPod.

In questo quadro un investimento economico di grande rilievo come quello che sarebbe richiesto dal lancio europeo di Zune può evidentemente non rientrare tra le priorità del colosso di Redmond. Ballmer ha peraltro spiegato di voler introdurre in Europa Zune il prima possibile, cosa che accadrà con ogni probabilità non appena l’azienda avrà portato a compimento la transizione verso il chiacchierato Zune 2.0.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fabio Pavone scrive:
    integra mouse
    non ho preso solo l'integramuose ma pure il braccio un sensore per il clic e l'eurovox siute totale 3000 euro
  • Bruno Alvisi scrive:
    integra mouse
    Salve, io sono un ragazzo distrofico di Bologna che usa il tuo stesso mouse. Per un pò di tempo ho usato quello dell'ausilioteca, poi l'ho dovuto comprare (sono stato fortunato perchè il rivenditore italiano della Life-tool è qui in provincia) però qua costa 2000 e non 3000 e la Asl (azienda sanitaria) a noi l'ha pagato completamente. Se Fabio o lei mi volete contattare la mia mail è: bru2000@alice.it.Bruno Alvisips: mio padre è il presidente della UILDM di Bologna (Unione Italiana lotta alla Distrofia Muscolare.
  • Roberto Poppi scrive:
    COSTO mouse
    Mi dispiace leggere di questo. Se vi può essere utile vi segnalo che presso l'ausilioteca di Bologna il mouse viene dato in comodato d'uso. Ad ogni modo il costo è di 1600 euro. www.ausilioteca.org è il sito di riferimento.Se poteste far aver la notizia al ragazzo interessato magari gli torna utile. Roberto, volontario servizio civile presso la UILDM di Bologna (Unione Italiana lotta alla Distrofia Muscolare).
  • ottomano scrive:
    Costruirlo "artigianamente"?
    Mi chiedevo se fosse possibile costruire questo mouse artigianalmente.In fondo è un semplice joystick da muovere con le labbra, con in più la funzione di click basata sul soffio d'aria.Mi sembra ce con qualce braccio telescopico, un joystick come quello di alcuni cellulari e alcune piccole modifiche ci si possa riuscire con pochi euro.Giusto per mandare a quel paese aziende che vendono un cosino del genere a 3000 euro.
    • Rex1997 scrive:
      Re: Costruirlo "artigianamente"?
      Purtroppo non è così semplice come appare: anche a costruirlo artigianalmente occorrono attrezzature per lavorazioni meccaniche di altissima precisione che non sono alla portata di artigiani comuni, e questo innalza da solo il prezzo, se poi ci aggiungi la scarsità di richiesta...L'unica amarezza è che chi paga le tasse, è onesto ma ha un problema del genere si deve arrangiare, mentre poi le istituzioni preposte riescono a sprecare migliaia di euro per cose inutili. :( @^ @^
    • bianca mosca scrive:
      Re: Costruirlo "artigianamente"?
      Allora datti da fare comincia tu e recupera un amico competente, magari potessi farlo io!!!
  • Nilok scrive:
    Una violazione dei Diritti Umani.
    Ave.Un Esposto al Sindaco della Città, con Petizione firmata dai Cittadini, sicuramente motiverà il Primo Cittadino a "risolvere" immediatamente la questione.Spero di essere stato d'aiuto.A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/
  • TieFighter scrive:
    Giustissimo
    Ci sono tanti modi per buttare soldi pubblici ma questo per una volta sarebbe una spesa davvero utile e a favore dei più deboli. La sottoscrivo e spero che del turco si ricordi chi è e da dove viene così avremo presto buone notizie.
    • cirifischio scrive:
      Re: Giustissimo
      La sua sfortuna, non è avere quello che ha, è che è abruzzese!!!Se era un extracomunitario, povero ed indifeso, bisognoso di comprensione ed affetto, solo in terra straniera, avrebbero fatto a gara a chi arrivava prima.Ma siccome è abruzzese e di famiglia italiana e magari pagano pure le tasse, non è degno di ricevere neanche una risposta!Ecco, questo è lo Stato Italiano oggi. :@
Chiudi i commenti