Europa, PS3 registrerà la TV senza DRM

In un mondo dove sempre più fornitori di contenuti tentano di imporre restrizioni sui video registrati da Internet o dalla TV, Sony ha apparentemente scelto di estromettere dall'add-on PlayTV per PS3 qualsiasi forma di DRM

Roma – I video registrati con PlayStation 3, attraverso l’imminente servizio PlayTV, saranno privi di DRM o altre forme di protezione. Ad affermarlo è ComputerAndVideoGames.com (CVG), il cui laboratorio ha testato in anteprima l’add-on USB di Sony (v. foto sotto) che permette di trasformare PS3 in un videoregistratore digitale.

Add-on PlayTV CVG spiega che le registrazioni possono essere esportate in formato MPEG2, e come tali liberamente riprodotte su PC, player DVD e altri dispositivi esterni. Dal momento che i file video sono privi di restrizioni, possono essere trasferiti e riprodotti anche su PSP: in questo caso, tuttavia, è necessario convertire il filmato in MPEG4. Da notare che nella prima stesura dell’articolo era proprio quest’ultimo il formato in cui, secondo CVG, l’utente poteva salvare le registrazioni TV: in seguito il termine è stato corretto in MPEG2, ma molti siti riportano ancora la versione originale del testo.

Gli utenti potranno anche avvalersi di RemotePlay, una funzionalità che consente di riprodurre le proprie registrazioni video su PSP attraverso lo streaming via Internet. Nelle scorse settimane Sony ha invece smentito la possibilità di registrare due programmi TV contemporaneamente: in compenso se ne potrà registrare uno mentre se ne sta guardando un altro.

PlayTV dovrebbe debuttare nel Vecchio Continente il prossimo 19 settembre: dapprima in Gran Bretagna, al prezzo di 70 sterline (poco meno di 90 euro), e via via sugli altri principali mercati europei.

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea Sperelli scrive:
    Soluzione: non rispondere agli anonimi
    Faccio così da anni... se mi chiama un numero anonimo o strano sul fisso non rispondo. Tanto sono sempre le stesse persone che chiamano sul fisso, mamma, papà, suocera, etc. tutti numeri noti. Amici e colleghi chiamano sul cellulare o mandano mail/sms.Fate come me ;)
    • sale&pepe scrive:
      Re: Soluzione: non rispondere agli anonimi
      - Scritto da: Andrea Sperelli
      Faccio così da anni... se mi chiama un numero
      anonimo o strano sul fisso non rispondo. Tanto
      sono sempre le stesse persone che chiamano sul
      fisso, mamma, papà, suocera, etc. tutti numeri
      noti. Amici e colleghi chiamano sul cellulare o
      mandano mail/sms.

      Fate come me ;)il problema è quando chiamano alle 10 di sera e magari hai appena messo il pupo a letto
      • Andrea Sperelli scrive:
        Re: Soluzione: non rispondere agli anonimi
        - Scritto da: sale&pepe
        - Scritto da: Andrea Sperelli

        Faccio così da anni... se mi chiama un numero

        anonimo o strano sul fisso non rispondo. Tanto

        sono sempre le stesse persone che chiamano sul

        fisso, mamma, papà, suocera, etc. tutti numeri

        noti. Amici e colleghi chiamano sul cellulare o

        mandano mail/sms.



        Fate come me ;)

        il problema è quando chiamano alle 10 di sera e
        magari hai appena messo il pupo a
        lettoquando il pupo è a letto il telefono è staccato ;)
  • sale&pepe scrive:
    la vera soluzione
    fateli parlare, parlare, parlare, parlare... fategli spendere un sacco di soldi in telefonate e poi dite che non vi interessa... alla fine di romperanno le scatole pure loro... o no?
    • yume scrive:
      Re: la vera soluzione
      - Scritto da: sale&pepe
      fateli parlare, parlare, parlare, parlare...
      fategli spendere un sacco di soldi in telefonate
      e poi dite che non vi interessa... alla fine di
      romperanno le scatole pure loro... o
      no?No, non si riesce a scoraggiarli in alcun modo. Né ascoltandoli, né cercando di ragionarci, né attaccandogli in faccia, né coprendoli di parolacce, né lamentando miseria e malattie, né facendogli l'elenco con data e ora di tutte le volte che hanno telefonato. Il problema è proprio questo, l'insistenza. Se dico NO oggi, dal mio punto di vista vale per sempre. Non esiste che mi richiamino domani, e dopodomani, e ogni santo giorno per tutta la vita. Specialmente se a scocciarmi è il MIO gestore telefonico che vuole farmi passare ad una tariffa più conveniente. Che tesori, eh? Se fosse MENO conveniente per loro, e davvero più conveniente per me, dubito che mi telefonerebbero venti volte al giorno per convincermi... Alla fine, non cambio gestore solo per non dare la soddisfazione a Tele2 di mollare una tariffa ottima che non esiste più!
      • sale&pepe scrive:
        Re: la vera soluzione
        - Scritto da: yume
        - Scritto da: sale&pepe

        fateli parlare, parlare, parlare, parlare...

        fategli spendere un sacco di soldi in telefonate

        e poi dite che non vi interessa... alla fine di

        romperanno le scatole pure loro... o

        no?

        No, non si riesce a scoraggiarli in alcun modo.
        Né ascoltandoli, né cercando di ragionarci, né
        attaccandogli in faccia, né coprendoli di
        parolacce, né lamentando miseria e malattie, né
        facendogli l'elenco con data e ora di tutte le
        volte che hanno telefonato.Ma io non voglio scoraggiarli... voglio farli stare al telefono per un sacco di tempo, fargli sprecare tempo e soldi, e poi rispondergli che no, non mi interessa... se tutti rispondessero "no", stai tranquillo che dopo qualche mese la smettono (mi dispiacerebbe solo per quelli del call center che perdono il posto)... ma questa è un'utopia: c'è sempre chi risponde "si", altrimenti avrebbero già smesso
        • uno che ci lavora scrive:
          Re: la vera soluzione
          Mio caro i Call Center hanno tariffe dedicate che permettono di abbattere tantissimo il costo della telefonata. :(
          • ullala scrive:
            Re: la vera soluzione
            - Scritto da: uno che ci lavora
            Mio caro i Call Center hanno tariffe dedicate che
            permettono di abbattere tantissimo il costo della
            telefonata.
            :(occhestrano!.... davvero?ehhhh come mai?la parolina "Call" e il fatto che proprio (casuale) il numero di telefono e il telefono usano dice nulla?Non sarà mica che sono sempre loro (i telefonari delle telco) che tramite una società (solo apparentemente terza) offrono alla distinta società brianzola cazzaniga & carugatti electronix s.r.l. (la x fa molto brianzolo) un ottimo servizio di "telemarketting" alla cifra di x centesimi a contatto?....Non sarà che il "garante" è più garante con il nano, Mastella & c. e il "business" delle telco che con te?Ma il tempo costa (di solito non solo al call center che al povero disgraziato che sta dall'altra parte....) quello stai sicuro che costa più della bolletta telefonica!
  • Uto Uti scrive:
    La soluzione
    Bisogna stuprarle quelle zoccolette dei colsenter, sbreng nella patacca!Così gli passala voglia di chiamare...
  • Pessimismo e fastidio scrive:
    Siate gentili
    Chi vi chiama non è l'impreditore che ha messo su la baracca e sta facendo i soldi infastidendovi continuamente ma una persona che non ha trovato un lavoro migliore e che ha necessità di sbarcare il lunario.Se l'offerta che viene fatta al telefono non interessa è meglio essere decisi nel rifiutarla e non perdere tempo ad ascoltare oltre ma con cortesia.Ricordate che l'Italia è in recessione sparata e se non siete impiagati statali (l'errore è puramente casuale) potreste essere costretti a ripiegare su lavori di call center.
    • next scrive:
      Re: Siate gentili
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      Chi vi chiama non è l'impreditore che ha messo su
      la baracca e sta facendo i soldi infastidendovi
      continuamente ma una persona che non ha trovato
      un lavoro migliore e che ha necessità di sbarcare
      il
      lunario.Tu sei fuori di testa.Non c'è solo il callcenter come lavoro. Diciamo che il callcenter ti permette di guadagnare stando seduto in poltrona e fatica al minimo.Nessuna pietà per chi rompe le palle.
      • PeeBee scrive:
        Re: Siate gentili
        - Scritto da: next
        - Scritto da: Pessimismo e fastidio

        Chi vi chiama non è l'impreditore che ha messo
        su

        la baracca e sta facendo i soldi infastidendovi

        continuamente ma una persona che non ha trovato

        un lavoro migliore e che ha necessità di
        sbarcare

        il

        lunario.

        Tu sei fuori di testa.
        Non c'è solo il callcenter come lavoro. Diciamo
        che il callcenter ti permette di guadagnare
        stando seduto in poltrona e fatica al
        minimo.
        Nessuna pietà per chi rompe le palle.Vorrei vedere te a lavorare al call center, pagato da schifo con orari da galera, un contratto capestro che ti dura sei mesi (se va bene) per beccarti i vaffa da tutti quelli che chiami. E spesso alternative non ce ne sono, è inutile che la meni. Nessuna pietà per chi non capisce un tubo.
        • next scrive:
          Re: Siate gentili
          - Scritto da: PeeBee
          Vorrei vedere te a lavorare al call center,
          pagato da schifo con orari da galera, un
          contratto capestro che ti dura sei mesi (se va
          bene) per beccarti i vaffa da tutti quelli che
          chiami. E spesso alternative non ce ne sono, è
          inutile che la meni. Nessuna pietà per chi non
          capisce un
          tubo.Certo e io ci credo.L'unica alternativa per i ragazzi di oggi è lavorare in un callcenter/lager... perchè in fabbrica vi sporcherste!Ma va a zappare
        • krane scrive:
          Re: Siate gentili
          - Scritto da: PeeBee
          - Scritto da: next

          - Scritto da: Pessimismo e fastidio


          Chi vi chiama non è l'impreditore che ha


          messo su la baracca e sta facendo i soldi


          infastidendovi continuamente ma una persona


          che non ha trovato un lavoro migliore e che


          ha necessità di sbarcare il lunario.

          Tu sei fuori di testa.

          Non c'è solo il callcenter come lavoro. Diciamo

          che il callcenter ti permette di guadagnare

          stando seduto in poltrona e fatica al

          minimo.

          Nessuna pietà per chi rompe le palle.
          Vorrei vedere te a lavorare al call center,
          pagato da schifo con orari da galera, un
          contratto capestro che ti dura sei mesi (se va
          bene) per beccarti i vaffa da tutti quelli che
          chiami. E spesso alternative non ce ne sono, è
          inutile che la meni. Al massimo potrei resisterci dai 3 mesi ad 1 anno : ovvero il tempo necessario per fare un corso della regione per imparare un mestiere vero: hai idea di quanto bisogno ci sia di idraulici, muratori, elettricisti, carpentieri ?
          Nessuna pietà per chi non capisce un tubo.Veramente mi sembra che li cerchino rintronati apposta !
          • next scrive:
            Re: Siate gentili
            - Scritto da: krane
            Al massimo potrei resisterci dai 3 mesi ad 1 anno
            : ovvero il tempo necessario per fare un corso
            della regione per imparare un mestiere vero: hai
            idea di quanto bisogno ci sia di idraulici,
            muratori, elettricisti, carpentieri
            ?Ma aggiungici piastrellista, decoratore, imbianchino, falegname, fabbro. Sono pochi, richiestissimi e si fanno pagare a peso d'oro. E non c'è macchina o prodotto cinese che possa sostituirli.Certo che se la gente si ostina a frequentare il dams o le altre facoltà inutili poi non deve lamentarsi perchè non trova lavoro...Comunque io ho deciso che verso i 40 mi butto su una di queste attività creative.
    • scocciato scrive:
      Re: Siate gentili
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      Chi vi chiama non è l'impreditore che ha messo su
      la baracca e sta facendo i soldi infastidendovi
      continuamente ma una persona che non ha trovato
      un lavoro migliore e che ha necessità di sbarcare
      il
      lunario.

      Capisco il tuo punto di vista, rispetto sempre a chi lavora ma scusa la provocazione, non e' tutto sommato piu' onesto mettersi a fare l'elemosina per strada? Anzitutto sei imprenditore di te stesso e se sei bravo rischi di guadagnare parecchio di piu'.Piu' seriamente io capisco bene le necessita', ma in Lombardia c'era una simpatica fabbrichetta che produceva mine antiuomo, anche quelle a farfalla destinate al pubblico dei piccolissimi, per modo di dire ... I dipendenti facevano un discorso molto molto simile sull'opportunita' o meno di dismettere attivita'.Una telefonata non e' minimamente paragonabile a quello che dicevo sopra, ovvio, ma ci sono lavori che proprio non si possono e non si debbono fare, quello del molestatore telefonico professionista a mio parere e' uno di quelli da evitare.Per il resto tutto il mio appoggio e consenso di contribuente a spendere e investire soldi pubblici per creare lavori che siano realmente utili che ti permettano di essere meno precario, guadagnare di piu' e avere maggiore soddisfazione dal lavoro che fai. E cerco di votare conformente, se poi finisce che le poltrone le pigliano quelli che preferiscono regalare soldi ai finti imprenditori incassa e scappa io ho fatto del mio meglio.Fai bene a predicare cortesia pero' quando ti sei sorbito una pesante giornata al lavoro, un ora e mezzo di ingorghi per arrivare a casa, finalmente ce la fai ad arrivare in bagno che ti scappava da un pezzo e poi corri a brache calate a rispondere al telefono (magari hai lo zio o la nonna in ospedale e quindi corri a rispondere) per sentirsi dire, per la ventesima volta in un mese: Buonasera sono Maria di XY vorrei ... Capirai anche tu che non sei troppo bendisposto (anche se io mi sforzo di rispondere a Buonasera son., in genere si capisce subito dal tono, no grazie non mi interessa e metto giu' senza vaffa di contorno).
    • policanio scrive:
      Re: Siate gentili
      Non va bene, anzi, la porossima volta che li chiamo li prendo a parolacce. Proprio come ha fatto l'ultima volta fastweb con me, appena dissi che dovevano finirla di tormentarmi. Questo è modo di lavorare? La gente così non può lavorare, specialmente a conytatto con la gente
    • Number 6 scrive:
      Re: Siate gentili
      No, nessuna pietà. Ci sono tanti lavori in giro, tipo collaudatore di giubbotti antiproiettile.
    • luke scrive:
      Re: Siate gentili
      è quello che penso anche io, ed è per questo che cerco sempre di mantenere la calma, però certe volte è difficile: una tizia di fastweb (la solita) mi ha chiamato in un giorno 3 volte...alla fine ho sbottato...è una giungla!!!
    • MegaJock scrive:
      Re: Siate gentili
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      Ricordate che l'Italia è in recessione sparata e
      se non siete impiagati statali (l'errore è
      puramente casuale) potreste essere costretti a
      ripiegare su lavori di call
      center.[SARCASM]MAI! Noi siamo gggiovani e siamo il futuro e ci abbiamo sempre ragione noi e siamo dei grandi acari conosciamo LINUX e quelle cose lì e diventeremo triliardari a 21 anni ZOMG![/SARCASM]
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Siate gentili
      Ricevo mediamente 4 telefonate ( ma anche di piu' ) al mese, dove questa o quella compagnia vuole :- Che mi stacchi da Telecom- Che ritorni a Telecom- Che abbandoni l'Italia- Farmi sottoscrivere Contratti stratosferici dove io guadagno e loro no...e rispondo sempre allo stesso modo :- Ho l'ISDN non posso staccarmi da Telecom- Ho Infostrada e non voglio cambiare operatore ADSL ( non che sia ottimo...anzi... ma finche' funziona...)E anche se ripeto loro che e' la milionesima volta che ricevo la stessa domanda e dico la stessa frase, nel giro di 10 giorni ricevo un'altra telefonata uguale.Insomma.. gentili si, ma GENTILMENTE......, NON MI SCASSATE PIU' LA MINCHIAAAAAAAAA ( scusino i moderatori :P )
    • Ahahahahaha scrive:
      Re: Siate gentili
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      C..........

      Ricordate che l'Italia è in recessione sparata e
      se non siete impiagati statali (l'errore è
      puramente casuale) potreste essere costretti a
      ripiegare su lavori di call
      center.Sarò gentile: li mando a cacare con cortesia.....
    • The Real Gordon scrive:
      Re: Siate gentili
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      Chi vi chiama non è l'impreditore che ha messo su
      la baracca e sta facendo i soldi infastidendovi
      continuamente ma una persona che non ha trovato
      un lavoro migliore e che ha necessità di sbarcare
      il
      lunario.

      Se l'offerta che viene fatta al telefono non
      interessa è meglio essere decisi nel rifiutarla e
      non perdere tempo ad ascoltare oltre ma con
      cortesia.

      Ricordate che l'Italia è in recessione sparata e
      se non siete impiagati statali (l'errore è
      puramente casuale) potreste essere costretti a
      ripiegare su lavori di call
      center.Al call center lavorano solo gli sfigati.Ognuno ha la posizione sociale e il lavoro che si merita. :-o
  • Cippo Lippo scrive:
    IL GARANTE USI IL CERVELLO
    Come al solito il garante non sa cosa fare, facendo leggi per fermare le nuvole. i nostri dati sono ormai in giro come lo sono le nostre mail quando finiscono in una black-list. quindi ne fermi 1 ma il giorno stesso ti chiamano altri. come è successo a me, ieri 2 telefonate per conto di fastweb.I CALLCENTER devono avere un numero speciale identificativo che nei tabulati telefonici devono risultare come numeri completi e non con le ultime cifre criptate. voglio sapere chi sono questi così si possono denunciare.IL GARANTE deve mettere sul proprio sito un form dove si possono segnalare questi numeri di telefono e si specifica il proprio numero di telefono, poi si fanno i controlli in queste agenzie si bloccano i database e si chiudono i call center non in regola.Dato che ormai i nostri dati sono in mano di tutti e non è oggettivamente possibile bloccate queste telefonate sono le stesse società pubblicizzate che prima di farci telefonare per conto terzi ci mandano una bella lettera dove si chiede se ci potranno telefonare per proporci la loro merce, naturalmente la non risposta sarà una tacita negazione. così i vari fastweb (oggi 2 telefonate identiche) saranno cotretti a far levare il mio numero a tutti i call center a cui lo hanno dato, e se continuerò a ricevere telefonate di fastweb segnalo il numero sul sito del garante che denuncerà fw e il callcentertra l'altro i dati personali rilasciati a terzi devono avere una scadenza precisa di 1 max 2 anni dalla consegna dei dati al primo ricevente (se li do a tim il 10/10/10 il 10/10/11 nn saranno utilizzabili da nessuno anche se tim li ha dati ad altri, avranno una scadenza, magari un bel database con scadenza che cancella automaticamente i dati "scaduti")probabilmete il garante dovrebbe occuparsi di creare lei stessa questi database che danno in comodato d'uso, e magari utilizzabili in streaming dalle vari callcenter autorizzati, così si potrebbero controllare i dati personali autorizzati per l'utilizzo-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 settembre 2008 12.33-----------------------------------------------------------
    • Cippo Lippo scrive:
      Re: IL GARANTE USI IL CERVELLO
      con un database centralizzato, e i callcenter che appena chiamano danno un loro codice identificativo, noi possiamo poi andare sul sito del garante e segnalando il nostro numro di tel e il codice del callcenter possiamo impedire a quel call center di accedere in futuro al mio numero, o semplicemente segnalare sul sito che il mio numro non dovrà mai essere ceduto a nessun callcenter e se il call center volesse farlo, dovrà mandarmi una lettera o tramite un modulo da riempire sul sito del garante mi manderà una mail (se l'ho segnalata al garante) per avere il permesso
  • Cippo Lippo scrive:
    si puniscano le società pubblicizzate
    è ora di finirla.anche io ieri ho ricevuto 2 telefonate entrambe per conto di fastweb. ho chiesto ad entrambe chi gli avesse fornito i miei dati personali, 1 mi ha risposto e il secondo mi ha detto che non è tenuta a farlo e dopo insistenze mi ha attaccato il telefono in faccia. interessante non ho diritto di conoscere chi ha i miei dati personali..dato che ormai i miei dati, i dati di tutti, sono in mano di chiunque ed è oggettivamente impossibile fermarli, si pouniscano le società pubblicizzate. alla fine sono loro che ogni volta danno i loro database a qualcuno, non raccontiamo cavolate che fastweb e co. non c'entrano niente, sono loro che danno i nostri dati e loro devono essere puniti.
  • lufo88 scrive:
    Non è vero che non ci sono mezzi
    I mezzi ci sono. Nessuno vuol farli rispettare. Per le violazioni commesse c'è l'arresto (basta guardare la legge sulla privacy).Qualcuno ha parlato di arrestare i dirigenti delle varie aziende? No, ovviamente.
  • Gian scrive:
    e i database esteri?
    recentemente una ditta mi ha proposto un centralino integrato con voip e tante altre cosine.tra le tante cosine mi ha detto la legge sulla privacy c'è da noi, ma non fuori! facendo l'occhiolinoin sostanza asseriva che con il loro sistema accedevano ad un certo numero di database esteri, continuamente aggiornati e che questi i nostri dati li contenevano tranquillamente.ora, non so dove questi siano, ma io ho cercato qualcosa per vedere se il mio numero di casa fosse in qualche database ma non l'ho trovato.qualcuno mi da una mano con il googling?
  • scocciato scrive:
    Voglio una legge
    E fosse fare una bella legge?art. 1 E fatto divieto fare telefonate a casa e altresi' lasciare pubblicita' presso il domicilio dei cittadini a meno chea) uno abbia attivato esplicitamente consenso a ricevere le telefonate al numero xyz e specificando le tipologie merceologiche di interesseb) sulla cassetta postale sia indicato "Si accetta pubblicita'"art. 2 In caso di contravvenzione la ditta che ha effettuato e/o commissionato la pubblicita' e/o tentativo di vendita e' punita con ammenda amministrativa di 20.000 euro per ogni sollecito non conforme all'art. 1 di cui 2.000 da versarsi in favore del molestato a titolo di risarcimento.Piac?
    • 0verture scrive:
      Re: Voglio una legge
      Puoi fare tutte le leggi che vuoi ma dopo devi avere la forza di farle rispettare. Hai presente lo spot di Dante con la carta igienica ? Che ci scriva sopra la divina commedia o le leggi che dovrebbero governarci, alla fine, finiscono sempre nello stesso posto
      • scocciato scrive:
        Re: Voglio una legge
        - Scritto da: 0verture
        Puoi fare tutte le leggi che vuoi ma dopo devi
        avere la forza di farle rispettare. Hai presente
        lo spot di Dante con la carta igienica ? Che ci
        scriva sopra la divina commedia o le leggi che
        dovrebbero governarci, alla fine, finiscono
        sempre nello stesso
        postoOk, ok, non fa una piega ma le multe le fanno pagare eccome, quindi basterebbe un po' di buona volonta'.Sono d'accordo poi che ce n'e' poca perche'a) malpagato certo, ma e' lavoro (quelli del call center, quelli che stampano i volantini, quelli che li distribuiscono ecc.)b) le vendite si incrementano effettivamente e quindi un sacco di gente fa fatturatoPer il noto principio che quello che fa soldi, tanti, rende felici un sacco di gente e quindi nonostante sia deleterio non si tocca ...Ma io continuo a sognare in ogni caso.
        • 0verture scrive:
          Re: Voglio una legge
          Si ma che multe gli fanno pagare ? 50.000 euro come fa l'antitrust con telecom che ogni giorno macina cifre almeno doppie ?
    • pentolino scrive:
      Re: Voglio una legge
      la legge attuale non è troppo diversa da quella che dici.Risultati: praticamente nessuno. Non credo che inasprendo le sanzioni la cosa migliorerebbe; il punto non è la sanzione ma la capacità/volontà di applicarla, che è praticamente nulla.
      • scocciato scrive:
        Re: Voglio una legge
        - Scritto da: pentolino
        la legge attuale non è troppo diversa da quella
        che
        dici.
        Risultati: praticamente nessuno. Non credo che
        inasprendo le sanzioni la cosa migliorerebbe; il
        punto non è la sanzione ma la capacità/volontà di
        applicarla, che è praticamente
        nulla.A me risulta che non c'e' una legge che vieti telemarketing o pubblicita' cartacea come quella da me proposta.Comunque la tua posizione non e' troppo lontana da quella di 0verture a cui ho risposto dovendo necessariamente dare atto che la mia prospettazione e' parecchio, parecchio teorica.Resta il fatto che mi piace pensare un mondo dove si possa fare una legge come quella che ho detto e farla applicare (e da qualche parte ci si riesce davvero, mi sembra che in Danimarca c'e' qualcosa del genere, certo noi non siamo danesi ...)
        • pentolino scrive:
          Re: Voglio una legge
          sia per quanto riguarda le telefonate che l' invio di corrispondenza esiste già la legge che dice che può ricevere comunicazioni solo chi ha manifestato esplicito consenso; in tal senso ti invito a fare una ricerca su cosa significhino quei simbolini a forma di lettera e/o telefono che compaiono a fianco di certi (pochi) numeri di telefono dell' elenco. Sono appunto persone che hanno autorizzato la ricezione di un certo tipo di comunicazione non sollecitata; chi chiama TUTTI gli altri è in violazione della legge sulla privacy.Per il resto le sanzioni non sono minimamente paragonabili a quelle (forse a parere mio un po' eccessive, anche se non troppo) da te proposte.E concordo sul fatto che sarebbe bello un mondo in cui certe leggi si riesce a farle applicare, ma evidentemente in italia non c'è la volontà. :-(
          • scocciato scrive:
            Re: Voglio una legge
            - Scritto da: pentolino
            sia per quanto riguarda le telefonate che l'
            invio di corrispondenza esiste già la legge che
            dice che può ricevere comunicazioni solo chi ha
            manifestato esplicito consenso; in tal senso ti
            invito a fare una ricerca su cosa significhino
            quei simbolini a forma di lettera e/o telefono
            che compaiono a fianco di certi (pochi) numeri di
            telefono dell' elenco. mmmm, e' vero che esiste una norma su come circolano i dati ma non una che faccia divieto di telemarketing e schifezze varie nella casella di posta. Il problema e' tutto nel fatto:come ho beccato il tuo numero di telefono? Se per caso mi e' stato fornito un elenco da parte di qualcuno dove io ho fatto la mia bella firma siamo nella legge. Poi e' vero quello che dici che spesso l'elenco non proviene da una fonte legittima e quindi si grattano nel far applicare la norma. Niente pero' vieta la molestia di per se, assolutamente non nel caso dei vari volantini che ti ritrovi nella cassetta delle lettere, ma nemmeno per telefono. Quella che viene protetta e' la privacy non il proprio diritto a non essere importunati senza consenso, il che e' una bella differenza. Non una sfumatura. Nel primo caso e' teoricamente protetto il tuo diritto a non farti trovare nel secondo quello di non farti rompere le scatole.E non e' piccola perche' appunto uno che ti lascia 3 Kg di volantini non viola mica la tua privacy, fa il giro della tua via e a ogni buca lascia un po' di roba, solo che ti costringe a smaltire cifre di carta, il che e' piuttosto noioso, scocciante appunto per chi fa la differenziata significa visite piu' frequenti alla campana per esempio e poi magari e' un fine ecologista e gli sta sui maroni pensare a tutti quegli alberi segati per niente.
          • pentolino scrive:
            Re: Voglio una legge
            ok è che purtroppo in generale le leggi contro i rompiscatole (la parola è volutamente edulcorata) non sono particolarmente incisive.Sul discorso dei volantini anche io ogni volta che li vedo penso "ma dimmi tu quanti alberi ed energia sprecati per qualcosa che io butto nel cestino senza passare dal via"...
        • picard12 scrive:
          Re: Voglio una legge
          per la pubblicità cartacea sarebbe sufficiente far si che nei condomini la pubblicità venga messa in un contenitore apposito diverso dalla posta ordinaria.Per quella telefonica fare rispettare la privacy,ma in italia vale solo per i politici. E non mi pare sia solo una battuta
    • professorin a scrive:
      Re: Voglio una legge
      - Scritto da: scocciato
      E fosse fare una bella legge?

      art. 1 E fatto divieto fare telefonate a casaquiindi non si può più telefonare.ottimo.magari bisogna saperle scrivere le cose ;) e
      altresi' lasciare pubblicita' presso il domicilio
      dei cittadiniimmagina che contenta tutta quella massa di italiani che hanno dal negozietto ad una qualsiasi attivitàil porta a porta è l'unica cosa che praticamente non richiede autorizzazioni, non costa quasi niente e che puoi fare tu stesso personalmente.se un domani volessi organizzare una manifestazione, tu, personalmente, potresti infilare nelle buchette i volantini, non sarebbe illegale.almeno non attualmente.e tu vuoi andare contro a questo
      a meno
      che

      a) uno abbia attivato esplicitamente consenso a
      ricevere le telefonate al numero xyz te l'hanno mandata anni fa questa carta.ed era fatta bene: se non rispondevi si dava per scontato che NON volevi dare consenso.E' stata una delle poche volte.
      e
      specificando le tipologie merceologiche di
      interessebah
      b) sulla cassetta postale sia indicato "Si
      accetta
      pubblicita'";)
      art. 2 In caso di contravvenzione la ditta che ha
      effettuato e/o commissionato la pubblicita' e/o
      tentativo di vendita e' punita con ammenda
      amministrativa di 20.000 euro per ogni sollecito
      non conforme all'art. 1 di cui 2.000 da versarsi
      in favore del molestato a titolo di
      risarcimento.

      Piac?oddio... per qualche anno, tanto per ricordare a lorsignori di avere esagerato e di comportarsi meglio, non ci starebbe male.ma la pubblicità è l'anima del commercio... quella nella buchetta può anche starmi bene... basta che non siano disonesti
      • scocciato scrive:
        Re: Voglio una legge
        - Scritto da: professorin a
        - Scritto da: scocciato

        E fosse fare una bella legge?



        art. 1 E fatto divieto fare telefonate a casa

        quiindi non si può più telefonare.
        ottimo.
        hai ragione va scritta meglio aggiungiamo ".. al fine di pubblicizzare o vendere direttamente dei prodotti". Vedo che sei un lettore attento, bravo.
        magari bisogna saperle scrivere le cose ;)
        ceeeerto, non posso darti torto, mi hai beccato, ma chiedo venia postando uno va via come viene ...
        immagina che contenta tutta quella massa di
        italiani che hanno dal negozietto ad una
        qualsiasi
        attività
        Non c'e' dubbio, ma allora? Togliamo il divieto di lordare i marciapiedi con deizioni animali perche' disturbiamo i proprietari di cani?
        se un domani volessi organizzare una
        manifestazione, tu, personalmente, potresti
        infilare nelle buchette i volantini, non sarebbe
        illegale.

        almeno non attualmente.
        Appunto mi piacerebbe fosse diverso. Chi vuole pubblicizzare metta un bel manifesto negli appositi spazi. Perche' devo portare alla famosa campana ogni anno kilate di roba di cui non mi frega un piffero?
        te l'hanno mandata anni fa questa carta.
        ed era fatta bene: se non rispondevi si dava per
        scontato che NON volevi dare
        consenso.Vedi risposta a pentolino, tutto si gioca sulla privacy non sul divieto di essere molestati sono concetti differenti. Quindi quel famoso modulo difendeva dai molestatori in un certo senso solo come effetto collaterale e, difatti, non ha funzionato per niente.

        specificando le tipologie merceologiche di

        interesse

        bah
        Il concetto e' che a me non frega niente che mi rompano per i mobili ma potrebbe interessarmi che qualcuno mi proponga piani tariffari telefonici. Del resto e' pure efficiente come sistema, dal punto di vista di chi vende si trova una serie di persone fortemente interessate a un certo settore.

        ma la pubblicità è l'anima del commercio...
        quella nella buchetta può anche starmi bene...
        basta che non siano
        disonestiA me sto' commercio che mi vuole svuotare il portafoglio e fa piangere i miei bimbi perche' non hanno come gli amichetti l'ultimo cellulare, zainetto ecc. piace niente. Per definizione direi che il commercio non ha anima, altro che luoghi comuni. Piu' che la pubblicita': siamo belli! preferirei il nostro prodotto ha le seguenti caratteristiche che lo qualificano nella sua categoria perche' ... Ovvero informazioni e non lavaggio del cervello. Se a te sta bene la pubblicita' nella buchetta sei libero, io non ho mica proposto che sia vietato, dai il tuo consenso e via, ma perche' devono rompere le scatole anche a me e a quelli come me obtorto collo? In un mondo appena appena giusto la mia provocazione mi sembra ragionevolissima.
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: Voglio una legge
      - Scritto da: scocciato
      E fosse fare una bella legge?...
      b) sulla cassetta postale sia indicato "Si
      accetta
      pubblicita'"non so se sia una legge, o semplicemente una usanza che viene rispettata, ma da quando sulla mia cassetta ho messo l'adesivo "keine werbung", sono spariti di colpo le decine di depliant, cataloghi, riviste di centri commerciali e simili che arrivavano ogni settimana e che finivano direttamente nella raccolta differenziata.
      • scocciato scrive:
        Re: Voglio una legge

        non so se sia una legge, o semplicemente una
        usanza che viene rispettata, ma da quando sulla
        mia cassetta ho messo l'adesivo "keine werbung",
        sono spariti di colpoYou are in Germany, I suppose (o quantomento in provincia di bz).Tutti posti abbastanza civili. Li invidio.
  • samu scrive:
    una soluzione
    http://www.youtube.com/watch?v=J5z4Vs26-TI
    • clic scrive:
      Re: una soluzione
      - Scritto da: samu
      http://www.youtube.com/watch?v=J5z4Vs26-TIma stralol, fichissima questa, me la rivendo (rotfl)
    • fante76 scrive:
      Re: una soluzione
      Le uniche multe che vengono pagate sono quelle commissionate per violazioni del codice della strada al povero cittadino.(si capisce che ne ho appena presa una?? ;) )Le leggi non possono nulla in un paese dove chi uccide dopo 3gg è fuori e dove al governo c'è uno come Berlusconi!! @^ @^ @^-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 settembre 2008 11.36-----------------------------------------------------------
  • aaaaa scrive:
    Punire con l'arresto!
    Chi diffonde dati personali per questi usi! Poi vediamo se dopo 1 anno di galera LO FANNO ANCORA!!! :@
    • Get Real scrive:
      Re: Punire con l'arresto!
      - Scritto da: aaaaa
      Chi diffonde dati personali per questi usi! Poi
      vediamo se dopo 1 anno di galera LO FANNO
      ANCORA!!!
      :@Contro i Signori dell'Economia? Non essere ingenuo. Più facile che perseguano te per aver "interferito con il business".
    • er22 scrive:
      Re: Punire con l'arresto!
      Sono le aziende di cui sei cliente a diffondere i tuoi dati, quindi...
  • Nome e cognome scrive:
    187
    Chiamate il 187 e chiedete di non ricevere telefonate commerciali/di-pubblicità. Il questionario inviato mesi fa lo avranno buttato nel caminetto, chiamate e le telefonate si ridurranno.Poi restano quei morti di fame che usano gli elenchi telefonici cartacei digitando i numeri a manina, come quelli che vendono gli aspirapolveri della kirby a (solo) 4mila euro.
    • sirbone72 scrive:
      Re: 187
      Mi dispiace, ma non funziona così. Pochi giorni fa, ho dato uno sguardo all'elenco telefonico della mia città ed ho scoperto con orrore che il mio numero di telefono era stato inserito, benché io avessi espressamente richiesto di non farlo comparire.Alla mia telefonata furibonda al 187 è seguitala cancellazione del numero dal db della telecom (1254, per intenderci) ma non da quelli delle altre società che forniscono simili servizi (ad esempio pagine bianche).Adesso ,secondo te che cosa dovrei fare? Scrivere raccomandate a tutte le società che forniscono numeri telefonici affinché lo cancellino?Che paese di .....
      • Orwell scrive:
        Re: 187
        - Scritto da: sirbone72
        Adesso ,secondo te che cosa dovrei fare? Scrivere
        raccomandate a tutte le società che forniscono
        numeri telefonici affinché lo
        cancellino?
        Che paese di .....Mah in teoria, avendo revocato il consenso all'origine neanche le altre societa' potrebbero usare i tuoi dati. Se revochi il consenso a Telecom dovrebbe essere Telecom ad informare le altre societa' che il tuo numero non e' piu' utilizzabile per fini commerciali. Se qualcuno ti chiamasse dopo aver revocato il consenso credo che potresti denunciarlo all'Authority.
  • paperone scrive:
    e le compagnie di telefonia li vendono!
    le compagnie di telefonia mobile come vodafone e tim vendono i dati anche se dichiarano che li utilizzano solo per poterti comunicare le fatture ecc...anche se tu firmi che non vuoi pubblicità ma li rilasci solo ai fini del contratto medesimo e sue communicazioni...invece è capitato che un agenzia di ricerca mi telefonasse a casa per un indagine e dichiarasse candidamente che I MIEI DATI LI AVEVA AVUTI DALLA COMPAGNIA TELEFONICA con cui ho il contratto PER IL CELLULARE, più chiaro ed evidente di così!!!!
  • holtzen scrive:
    Asterisk
    Io ho adottato una soluzione un po drastica.A casa non ho il telefono tradizionale (analogico) per scelta, ma un sistema VoIP.Tutte le chiamate in ingresso vengono filtrate da asterisk, in modo da dirottare su una casella vocale tutte le chiamate da numeri anonimi o da numeri blacklistati.Non vi dico che pace :)La cosa bella è che la quasi totalità dei telemarkettari non lascia uno straccio di messaggio :D
    • pentolino scrive:
      Re: Asterisk
      guarda mi sa che è una buona idea la tua, magari ci scappa anche il vaffa automatico, quello sì che sarebbe una gioia!
    • Wolf01 scrive:
      Re: Asterisk
      Ho più che una mezza idea di mettere su asterisk pure io, quando formatto quella sega di pc che uso come server e metto su una bella slackware probabilmente ci metterò su pure asteriskPeccato però non avere una ISDN...
      • 0verture scrive:
        Re: Asterisk
        Qualche link verso la figata ? Magari anche senza voip ?
        • Ministro Nerchia scrive:
          Re: Asterisk
          Per chi non è pratico di informatica si può attrezzare con un fritz!box.Basta impostare il blocco per le chiamate anonime o per certi numeri ed il gioco è fatto!
          • 0verture scrive:
            Re: Asterisk
            Ma questa cosa qui funziona anche dove non arriva il voip perchè internet è ancora basato su segnali di fumo, piccioni e tam tam ?
          • clic scrive:
            Re: Asterisk
            - Scritto da: 0verture
            Ma questa cosa qui funziona anche dove non arriva
            il voip perchè internet è ancora basato su
            segnali di fumo, piccioni e tam tam
            ?Confermo, il fritz si incarica di gestire la linea e i telefoni li colleghi alle porte fonia che si trovano nella parte posteriore. Anche se non hai l'adsl il fritz fa il suo lavoro bloccando tutti i numeri sia in entrata che in uscita che imposti dalla sua interfaccia web. Anche se non avete isdn, potete collegare un telefono isdn alla porta apposita che si trova in alcuni modelli, funziona perfettamente.
          • 0verture scrive:
            Re: Asterisk
            Bello da tenere d'occhio
    • Gaglia scrive:
      Re: Asterisk
      Domanda: che hardware serve per fare sta' cosa?
    • krane scrive:
      Re: Asterisk
      - Scritto da: holtzen
      Io ho adottato una soluzione un po drastica.Io me la cavo con segreteria + vivavoce sempre attivi.
    • Skywalker scrive:
      Re: Asterisk
      - Scritto da: holtzen
      filtrate da asterisk [...] tutte le chiamate da numeri
      anonimi...considerando che la quasi totalità delle telefonate VoIP-
      PSTN non esportano il numero chiamante, ne consegue che, salvo Peering, io che chiamo te da un VoIP al 90% faccio VoIP-
      PSTN-
      VoIP e tu mi vedi come "anonimo".Io monto un Asterisk configurato come te, e tu finirai sempre nella mia segreteria.Ci credo che tu stia in pace...Tra l'altro, quando telefono al Servizio Assistenza di PINCOPALLA perché VOGLIO che Pincopalla mi risolva velocemente il problema e questi, preso nota, mi fanno richiamare dai loro esperti, sai quanta voglia hanno i tecnici continuare a lasciare messaggi in segreteria, dato che per Policy Aziendale, sono tenuti a non dare mai i numeri interni diretti?Io VOGLIO che la mia assicurazione mi trovi, se ha qualcosa da dirmi che riguarda ME. Voglio che gli arrivi un meteorite in testa se mi chiama perché sono nel TARGET dei PROSPECT!!! (Trad. dal Callcentrichese: ho le caratteristiche più appetibili tra i potenziali clienti)Il problema non è tecnico, ma sociale. La soluzione non è tecnica, ma sociale. (Purtroppo?!?!)
  • z f k scrive:
    e una soluzione sarebbe?
    Questo e' molto interessante: Il fatto che l'utente tartassato dalla telefonata illecita pensi che l'operatore abbia sbagliato numero riduce il grado di irritazione dell'utente stesso, e dunque le probabilità che alla chiamata illegale segua una delle rarissime denunce presentate per casi come questo. ovvero: social engineering.[snip] dall'altro utenti che si ostinano ad aprire linee telefoniche rendendosi così potenziali bersagli. E la soluzione quale sarebbe? Solo utenze cellulari ? Il tempo di mettere su una nuova lista di numeri e il gioco e' fatto. Con la portabilita' del numero, poi, le profilazioni valgono di piu'. (per tacere della cartellofilia deigli operatori) VoIP ? HAH! Allora si' che le cose si faranno interessanti, per gli spammer. La' si' che ci sono margini di profitto enormi.CYA
    • pentolino scrive:
      Re: e una soluzione sarebbe?
      lo spam su cellulare non so quanto attecchirà, avrebbe costi eccessivi rispetto all' attuale costo di una telefonata su fisso...
      • pippo scrive:
        Re: e una soluzione sarebbe?

        lo spam su cellulare non so quanto attecchirà,
        avrebbe costi eccessivi rispetto all' attuale
        costo di una telefonata su
        fisso...anche con SMS?
        • pentolino scrive:
          Re: e una soluzione sarebbe?
          quello probabilmente no, dato che già lo fanno. sul tim ricevo continuamente sms di pubblicità
  • 0verture scrive:
    Oh si che esitono i metodi d'interdizion
    Solo che prima bisogna prendere buonisti, tdc e tutti coloro che di fronte ad un po' di ordine paventano lo spauracchio del fascismo e mandarli tutti sonoramente a fan_ulo !!!!Dopo di che, fatta la legge, si intercettano le chiamate di questi call center, si butta giù la porta e si portano i responsabili incaprettati direttamente in gattabuia a spaccare pietre.
    • OldDog scrive:
      Re: Oh si che esitono i metodi d'interdizion
      - Scritto da: 0verture
      Solo che prima bisogna prendere buonisti, tdc e
      tutti coloro che di fronte ad un po' di ordine
      paventano lo spauracchio del fascismo e mandarli
      tutti sonoramente a fan_uloTi rivelo una triste verità: il mondo del business ad ogni costo, quello che strilla che la legge sulla privacy è un ostacolo alle imprese e alla loro libertà, che non si può lavorare e che ogni cliente deve vedersi tutta la pubblicità, disabilitando ogni modo di saltarla nei DVD o nelle registrazioni digitali... quel mondo che manda a fan_ulo le tue libertà a favore delle sue, quel mondo E' prevaricante e fascista. Il loro ordine che tanto invochi non è il tuo ordine. Tu (ed io) e tutta la plebe dobbiamo stare in ordine. Loro si godono le leggi ad personam, le eccezioni, il diritto a non divulgare quanto lucrano con il loro stipendio mentre saltano le sedute in Parlamento.Le telefonate automatiche impazzano, troppi ti triturano con lo spam, i moduli "autorizzo l'abuso dei miei dati personali" con le crocette "firmi qui e qui e non cerchi di leggere che c'è la fila allo sportello.
      • clic scrive:
        Re: Oh si che esitono i metodi d'interdizion
        come non quotarti? dal mio punto di vista però correggerei sul fascismo e allargherei la cosa a coloro che governano la nostra economia e che in sostanza si trovano in tutti gli schieramenti: noi siamo solo le mucche da mungere e ciò non conosce ostacoli politici ed ideologici di alcun genere quando devono mettersi d'accordo sull'argomento soldi ;)Una contromisura casareccia e che adotto personalmente (funziona) è quella di non rispondere ai numeri privati e/o sconosciuti: nessuno di quelli che conosco chiama in quel modo e semmai dovesse accadere possono sempre chiamarmi sul cellulare.Vi assicuro che da quando non rispondo più a quel tipo di chiamate, queste sono diminuite drasticamente, da almeno una al giorno a 3/4 al mese.
        • pentolino scrive:
          Re: Oh si che esitono i metodi d'interdizion
          vero, faccio anch' io così. Alle volte però se sono ispirato rispondo e mi invento un personaggio; per me è sempre divertente e ti assicuro che qualche volta si è messo/a a ridere anche l' addetto/a del call center (loro sì che fanno un lavoro del cavolo...)!
    • Gian scrive:
      Re: Oh si che esitono i metodi d'interdizion
      - Scritto da: 0verture
      Solo che prima bisogna prendere buonisti, tdc e
      tutti coloro che di fronte ad un po' di ordine
      paventano lo spauracchio del fascismo e mandarli
      tutti sonoramente a fan_ulo
      !!!!

      Dopo di che, fatta la legge, si intercettano le
      chiamate di questi call center, si butta giù la
      porta e si portano i responsabili incaprettati
      direttamente in gattabuia a spaccare
      pietre.ciccio, quando c'è il fascismo, quelli delle aziende sono CON LORO.quando c'è il fascismo tu non sei dalla parte dei soldi.quando c'è il fascismo, se ti lamenti che il callcenter ti da disturbo e viola la tua privacy tutti ridono forte, ti ridono fortissimo in faccia e dopo averti bastonato pubblicamente ti bastonano anche al buioe il call center, dopo, ti chiama e ti dice "allora, caro, ti avevo disturbato o parliamo un po' eh? lamentati, lamentati..."
      • 0verture scrive:
        Re: Oh si che esitono i metodi d'interdizion
        In genere il fascismo come tutte le dittature si muove sull'onda del consenso popolare (quello realmente sentito, non attraverso anonime e ultra trassate crocette) ovvero se la maggioranza non li vuole, non ci sono caxxi che tengono.Per cui a meno che la maggioranza degli italiani non possegga un call center, hai detto una grandissima balla.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    "No ha sbagliato numero" *click*
    Io faccio sempre così, sono l'unico?
    • clic scrive:
      Re: "No ha sbagliato numero" *click*
      siamo in due :D
      • infame scrive:
        Re: "No ha sbagliato numero" *click*
        io neanche perdo tempo a dirgli che ha sbagliato numero, gli chiudo il telefono in faccia e basta.se richiamano, parte il vaff... e poi chiudo di nuovo.non mi chiama quasi nessuno ormai...
        • supu brummer scrive:
          Re: "No ha sbagliato numero" *click*
          Mi sono reso conto del problema solo da quando ho iniziato a lavorare in casa, prima non c'ero ed ovviamente non ricevevo telefonate.Seppur nell'elenco telefonico sia indicato che non accetto telefonate commerciali mi telefonano di continuo non solo per propormi camnbi di gestore telefonico/ offerte internet ma anche per vendermi vino, cosmetici, viaggi, olio, prodotti finanziari, informazioni immobiliari, enciclopedie, etc.Non so come liberarmi da questa scocciatura.
          • sirbone72 scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            IO mi incazzo e rispondo in malo modo! NOn mi chiamano mai una seconda volta!
          • next scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            Beh io il telefono fisso l'ho scollegato perchè ricevevo telefonate pubblicitarie anche di sabato mattina.Per non parlare delle promozioni preregistrate (insultare una registrazione non è così interessante).Sono felicissimo perchè ora nessuno rompe più le palle. Per tutti gli altri c'è il cellulare.
          • krane scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            - Scritto da: supu brummer
            Mi sono reso conto del problema solo da quando ho
            iniziato a lavorare in casa, prima non c'ero ed
            ovviamente non ricevevo telefonate.
            Seppur nell'elenco telefonico sia indicato che
            non accetto telefonate commerciali mi telefonano
            di continuo non solo per propormi camnbi di
            gestore telefonico/ offerte internet ma anche per
            vendermi vino, cosmetici, viaggi, olio, prodotti
            finanziari, informazioni immobiliari,
            enciclopedie, etc.
            Non so come liberarmi da questa scocciatura.Io lascio sempre su la segreteria con vivavoce attivo che scatta sul primo squillo :1) Gli amici gia' sanno che se sono a casa rispondo appena sento la voce, quindi dicono e al massimo lasciano un messaggio.2) Gli sconosciuti buoni lasciano un messaggio.3) Pubblicita' e sponsor di solito si scoraggiano e riagganciano.
          • forestiere scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            ottima idea questa della segreteria...oppure ci vorrebbe un bel rifiutatore automatico di chiamate con id nascosto...
        • qualunquist a scrive:
          Re: "No ha sbagliato numero" *click*
          Anche se mi dispiace li mando a stendere in malo modo se non si arrendono al primo no secco. Mio padre invece gliela racconta, li prende in giro facendo piccole "fiction" con accenti diversi. E' uno spasso da vedere lol
      • possum scrive:
        Re: "No ha sbagliato numero" *click*
        Io faccio rispondere a mia moglie, che è cinese, in stretto dialetto del suo villaggio... in un secondo buttano giù il telefono... ;)
    • el greco scrive:
      Re: "No ha sbagliato numero" *click*
      se vi ci scappa il tempo ripagateli con la loro stessa moneta: fategli perdere tempo prendendo voi le redini della conversazione. Fateli parlare un po' per esporre quello che hanno da dire e poi cercate un aggancio per cominciare a raccontargli in dettaglio i problemi delle vostra vita. Inventati naturalmente. Ogni volta potete calarvi in una personalità diversa: amante tradita/o, siete il parente di chi loro cercavano che è morto proprio quel giorno, la domestica che si lamenta, addirittura cercate voi di vendergli qualcosa. E' un esercizio liberatorio che stimola la fantasia. E se proprio non avete fantasia attingete da una qualunque delle 10000 fiction televisive con cui ci rincoglioniscono quotidianamente
      • pentolino scrive:
        Re: "No ha sbagliato numero" *click*
        vero, lo faccio anche io. Una delle mie preferite è che sono il maggiordomo ed il padrone è in missione in qualche paese remoto e non so quando torna; è bello "sentire" dall' altra parte degli istanti di assoluto spiazzamento!
        • Number 6 scrive:
          Re: "No ha sbagliato numero" *click*
          Anche il "padre in lutto per la morte del figlio" non è male.
          • pentolino scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            eh però preferisco non tirarmi addosso la sfiga, non si sa mai...
          • Sladek scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            - Scritto da: Number 6
            Anche il "padre in lutto per la morte del figlio"
            non è
            male.ahahah ma sei bastardo dentro !! :D
          • MegaJock scrive:
            Re: "No ha sbagliato numero" *click*
            - Scritto da: Number 6
            Anche il "padre in lutto per la morte del figlio"
            non è
            male.Io sono per il "mafioso russo che ha appena torturato a morte il tizio che il call-center ha chiamato, e adesso viene lì a prenderti".
      • Wolf01 scrive:
        Re: "No ha sbagliato numero" *click*
        Da me a differenza "Vendiamo mobili ve ne servono?" "no grazie li abbiamo appena cambiati" e da lontano arriva un insulto e "..ma ditegli direttamente NO, NON NE VOGLIAMO, abbiamo gli stessi mobili da 25 anni e se ce ne servono non veniamo da voi perchè rompete le balle per telefono!"Se c'è una cosa che odio è mentire, indipendentemente da quello che chiedono... io sono diretto, al massimo sto zitto, ma evito il più possibile di mentire
      • Giambo scrive:
        Re: "No ha sbagliato numero" *click*
        - Scritto da: el greco
        se vi ci scappa il tempo ripagateli con la loro
        stessa moneta: fategli perdere tempo prendendo
        voi le redini della conversazione.Ah, il mio personaggio preferito e' quello affetto dalla sindrome di Tourette :D !
    • Gian scrive:
      Re: "No ha sbagliato numero" *click*
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Io faccio sempre così, sono l'unico?io sono nelle stesse condizioni di G.Mondi per quanto riguarda la privacy del numero.non mi ha mai chiamato nessuno tranne vere persone che sbagliano
Chiudi i commenti