Evoluzione genetica per le emoticon

La trovata di un ex-universitario ora in forza a Google Inc. potrebbe rappresentare l'anello mancante tra le tradizionali faccine e i più complessi avatar grafici. Idea non nuova, ma la realizzazione è intrigante

Mountain View – Gli smiley , le icone multicolore la cui invenzione – datata 1963 – è attribuita all’artista freelance Harvey Ball , potrebbero presto raggiungere il capolinea: nuovi ritrovati, tecnologicamente avanzati e pensati per essere tanto comunicativi quanto semplici da utilizzare alla stessa stregua delle faccine gialle, escono dai campus universitari e minacciano di invadere l’universo dell’instant messaging e della comunicazione informale sui dispositivi più disparati.

Per quanto nel corso del tempo gli smiley siano stati affiancati da avatar animati, renderizzati e virtualizzati in formato flash, le emoticon continuano tutt’ora a svolgere una funzione fondamentale nell’ambito della comunicazione telematica : semplici – giusto il tempo di scrivere due punti-parentesi – veloci e ideali nel messaging a basso bitrate , rimangono il punto di riferimento per la rappresentazione, stringata ma efficace, dei propri stati d’animo in relazione al testo del messaggio.

Ed è proprio pensando alla stessa semplicità, praticità e velocità di applicazione che Xin Li ha cominciato anni addietro a sviluppare il progetto Face Alive Icons . Xin, che ora lavora per BigG, ha iniziato il suo studio in collaborazione con il professor Shi-Kuo Chang quando ancora frequentava l’Università di Pittsburgh, assieme a Chieh-Chih Chang dell’Industrial Technology Research Institute di Taiwan.

Un volto, molte espressioni Face Alive Icons si basa su un modello computazionale con capacità da sistema esperto, in grado di rappresentare le distorsioni delle parti chiave di un volto di cui è stata precedentemente inviata una copia “neutra” al nostro contatto. Per dirla in altri termini: in un ipotetico sparamessaggini “motorizzato” con FAI, basterà digitare il classico simbolo di un faccino sorridente:) per far si che l’algoritmo matematico sottostante, in maniera del tutto automatica, traduca quel simbolo nel volto reale dell’utente con su un bel sorriso .

Al contatto viene inviata una sola immagine registrata in precedenza, possibilmente con la più neutra delle espressioni. Assieme ad essa viene salvato un profilo con indicate le parti “attive” selezionate dal “proprietario” della faccia, che aiutano il programma a distorcere opportunamente il tutto per ottenere la rappresentazione dello stato desiderato.

Per sviluppare l’algoritmo proprietario su cui si basa l’engine crea-facce, Xin e i suoi collaboratori hanno prima realizzato un modello computazionale generico per ogni tipo di espressione. Hanno poi applicato tale modello base ad un sistema esperto che ha analizzato un database di volti manifestanti ira, felicità, tristezza, disgusto e via di questo passo, per giungere infine alla “consapevolezza” digitale delle caratteristiche proprie di ogni stato d’animo , o meglio della sua relativa espressione.

Un’applicazione che offre il vantaggio della leggerezza (occorre infatti trasferire una sola volta l’immagine assieme al profilo), e che permette, sostiene l’autore, di aggiungere un numero virtualmente illimitato di espressioni senza la necessità appunto di inviare in continuazione la nuova immagine, ma realizzando l’avatar-icona “viva” in tempo reale.

Per ora, i risultati del progetto Face Alive Icons sono stati implementati in un programma di e-learning , grazie al quale i professori possono osservare in maniera meno virtuale i propri studenti. Il fatto che ora Xin Li lavori per una società user-oriented come Google potrebbe ad ogni modo far pensare a possibili nuovi utilizzi, magari in un ambito non necessariamente così serioso ancorché importante come l’insegnamento a distanza.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alexander scrive:
    CCTV stupefacente da costruttore cinese
    Gentile Signore / a Si tratta di Alexander Zhang da Shenzhen Disida Ltd elettronica di Specializzazione CCTV produttore di monitor. Riceviamo le informazioni da un amico della raccomandazione. così abbiamo E-mail per ottenere una possibilità di cooperare. Shenzhen Disida elettronica Co.Ltd è un esperto in CCTV sorvegliare la fabbricazione in Cina, abbiamo una storia dal 1993 in questo settore. Il più grande vantaggio che dipendono dalla posizione di erigere nel intensità di mercato concorrenziale è che siamo in grado di offrire non solo prezzo competitivo e anche il buon design Abbiamo una sorta di magazzino si può scegliere, e noi possiamo fare anche OEM, Vendiamo i nostri prodotti in tutto il mondo! Non esitare a darci il tuo commento. Con i migliori saluti Alexander Zhang Shenzhen disida elettronica Ltd Sito web: www.dstar-lcd.com E-mail: thegoodbusiness@gmail.com MSN: kuimuwuguang@hotmail.com Tel :86-755-27516919 / 279127916519 Fax :86-755-33681816Amazing CCTV from chinese manufacturerDear Sir/MadamThis is Alexander Zhang from Shenzhen Disida electronic Ltd. a specialized CCTV monitor manufacturer. We get your information from a friend's recommendation . so we E-mail you to get a opportunity to cooperate.Shenzhen Disida electronic Co.Ltd is a expert in CCTV monitor manufacture in China,we have a history from 1993 in this field.The biggest advantage we depend on to stand erect in the intensive competitive market is that we can offer you not only competitive price and also good designWe have some kind of stock you can choose, and we also can do OEM,We sell our products to all over the world!Please feel free to give us your comment. Best RegardsAlexander ZhangShenzhen disida electronic LtdWebsite:www.dstar-lcd.comE-mail:thegoodbusiness@gmail.comMSN:kuimuwuguang@hotmail.comTel:86-755-27516919/279127916519Fax:86-755-33681816
  • Anonimo scrive:
    demenza collettiva
    sara il morbo della mucca pazza
  • Anonimo scrive:
    E per chi dissente..
    prima o poi si arriverà anche a questo:http://www.youtube.com/watch?v=N86pg1KsmjQ
    • Fidech scrive:
      Re: E per chi dissente..
      - Scritto da:
      prima o poi si arriverà anche a questo:
      http://www.youtube.com/watch?v=N86pg1KsmjQDa brrrrivido... :sFarò gli incubi stanotte. (rotfl)(P.S.: al mio paese hanno messo fin troppe telecamere CC. Hanno rubato al bar qui davanti e non si è accorto nessuno, le registrazioni non hanno portato a niente. Cosa sono quelle cose appese ai pali e collegate via wireless? Luci di natale???)
  • Anonimo scrive:
    50.000 sterline/20 telecamere?
    Se me lo dicevano per quella cifra gliene procuravo anche 25 O) :D
  • hulio scrive:
    A bocca aperta
    Leggo la notizia e mi vengono i brividi. Non hanno imparato niente, niente da quello che orwell ha previsto non hanno alcuna intenzione di evitarlo.Sono ciechi :s
    • Anonimo scrive:
      Re: A bocca aperta
      Ti sbagli, hanno imparato molto da Orwell..ad esempio come dissimulare e praticamente realizzare ciò che aveva paventato..
    • ilmusico scrive:
      Re: A bocca aperta
      Guarda che sono proprio loro , quelli di cui parlava (anticipando i tempi) Orwell. Quindi non meravigliarti (scusami se ti do del 'Tu' ). Non mi stupirei se, questi 'grandifratelficcanaso' ,se lo fossero letto molto attentamente, '1984'. Proprio per fregarci per bene.E non solo i Cittadini Britannici, ti pare? Hai inteso bene quel che voglio dire?Certo che,a leggere questa notizia, mi vien da dire che l' Unione Sovietica , sotto Stalin, forse, era un pochino più...respirabile! Ovviamente la mia , circa Stalin, è una provocazione ma , solo fino ad un certo punto: da quel personaggio, potevo aspettarmelo, visto che era un dittatore della peggior specie.Ma che la 'Democraticissima' Gran Bretagna arrivasse a tanto, proprio mi lascia, come Te , a bocca aperta ma con una sottile differenza: che non ho mai ritenuto quel Paese, veramente democratico. Lo è solo con chi gli pare. ciao Il Musico
      • hulio scrive:
        Re: A bocca aperta

        'Democraticissima' Gran Bretagna arrivasse a
        tanto, proprio mi lascia, come Te , a bocca
        aperta ma con una sottile differenza: che non ho
        mai ritenuto quel Paese, veramente democratico.
        Lo è solo con chi gli
        pare.Sicuramente, vedi la storia del colonialismo inglese. Ma a volte usiamo la "Democrazia" come scudo, come se fosse la pillola salvavita, che invece non è perché la GB è sicuramente democratica (nelle sue istituzioni) ma non si _comporta_ da democratica ed è questo che ci fa incazzare come bestie. E lo capiamo anche da queste cose, anche dalle telecamere che spiano la residenza di Orwell
        • ilmusico scrive:
          Re: A bocca aperta
          Grazie ,Hulio, per avermi precisato tramite la Tua e-mail, la differenza sostanziale tra Istituzione Democratica e Applicazione Sociale della Democrazia. Indubbiamente, la Democrazia ha le sue regole (devono esserci) ma coloro che governano (e non mi riferisco solamente al governo Britannico), per un insieme piuttosto intricato di motivi, paiono essersi dimenticati come si applicano i principi democratici. Sappiamo bene che la teoria è una cosa e la pratica, un' altra :una è in funzione dell'altra pero', la difficoltà maggiore è trovare la ...chiave giusta, che possa garantire un certo ordine sociale. Una volta mi fu detta questa frase, che sembra un giochetto di parole ma, a ben guardare, non lo è affatto:-Se vuoi la Libertà, rinuncia all'ordine.Se vuoi l'Ordine, rinuncia alla Libertà. Mi pare proprio che qualcuno , abbia deciso unilateralmente di applicare il suo personale concetto di Libertà: per se stesso , tutto a posto, tutti i privilegi.Per il Popolo:specchio per le allodole e mano pesante e tasse a tutta birra... Avrei piacere di scambiare ancora le nostre idee in merito. Sempre che Tu , LIBERAMENTE, sia d' accordo.Ciao e grazie ancora. Ireneo (il Musico)
      • Anonimo scrive:
        Re: A bocca aperta

        'Democraticissima' Gran BretagnaLa democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo. Libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (B. Franklin).
  • fenrir scrive:
    Redazione: "Luci del traffico"?
    "I giardini pieni di alberi che si offrivano alla vista dello scrittore vengono costantemente monitorati da due telecamere sistemate sulle luci del traffico ".Vagamente poetico, decisamente ermetico, ma......che si tratti di semafori ?(newbie) O)(idea)(geek)(cylon) :p :D 8)
    • Lamb scrive:
      Re: Redazione: "Luci del traffico"?

      Vagamente poetico, decisamente ermetico, ma...
      ...che si tratti di semafori ?No no sono proprio le luci del traffico (rotfl)
      • fenrir scrive:
        Re: Redazione: "Luci del traffico"?
        - Scritto da: Lamb

        Vagamente poetico, decisamente ermetico, ma...

        ...che si tratti di semafori ?

        No no sono proprio le luci del traffico (rotfl)Ooops! Ho capito la citazione solo ora... eppure ho rivisto quel film pochi giorni fa :$ :$ :$ :p :D"No, sangue nero della Terra" (rotfl)(rotfl)(rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 aprile 2007 12.11-----------------------------------------------------------
    • architect scrive:
      Re: Redazione: "Luci del traffico"?
      Lol, come si vede che hanno tradotto da un articolo anglofono ("traffic lights") :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Redazione: "Luci del traffico"?
      - Scritto da: fenrir
      "I giardini pieni di alberi che si offrivano alla
      vista dello scrittore vengono costantemente
      monitorati da due telecamere sistemate sulle
      luci del
      traffico ".

      Vagamente poetico, decisamente ermetico, ma...
      ...che si tratti di semafori ?

      (newbie) O)(idea)(geek)(cylon) :p :D 8)traffic lights:traffic lightsnmsemaforoeh si, hai proprio ragione :
    • Anonimo scrive:
      Re: Redazione: "Luci del traffico"?
      - Scritto da: fenrir

      luci del
      traffico ".

      Vagamente poetico, decisamente ermetico, ma...
      ...che si tratti di semafori ?babelfish am roftling
    • Anonimo scrive:
      Re: Redazione: "Luci del traffico"?
      - Scritto da: fenrir
      "I giardini pieni di alberi che si offrivano alla
      vista dello scrittore vengono costantemente
      monitorati da due telecamere sistemate sulle
      luci del
      traffico ".

      Vagamente poetico, decisamente ermetico, ma...
      ...che si tratti di semafori ?

      (newbie) O)(idea)(geek)(cylon) :p :D 8)Quando quelli di PI capiranno quello che scrivono sara' gia' un passo avanti. : : :
  • Anonimo scrive:
    1984
    Beh, ha solo sbagliato di 20 anni :(
    • Cobra Reale scrive:
      Re: 1984
      - Scritto da:
      Beh, ha solo sbagliato di 20 anni :(Se la società continua di questo passo, forse tra 5 o 10 anni potremo dire (sempre che la libertà di espressione non sia andata a farsi benedire nel frattempo) che Orwell aveva fatto centro in pieno.La cosa assurda è che proprio casa sua e dintorni sono diventati il luogo dove sperimentare in grande stile ciò che lui aveva immaginato nel 1948! :| :| :|Sembra quasi una provocazione a chi rifiuta fortemente l'idea di dover avere a che fare con un "grande fratello" in futuro.
      • Anonimo scrive:
        Re: 1984
        Secondo me lo hanno fatto apposta!Tanto per dire: "Lo sappiamo chi era Orwell, proprio per questo gli facciamo questo. Nessuno ci sfuggirà! Muah ah ah!"Io comunque renderei obbligatoria la lettura di 1984 (ma anche "La Fattoria Degli Animali") in tutte le scuole!Idea Regalo: non sai cosa fare al tuo amico per il suo compleanno? Regalagli un bel libro di Orwell! Più siamo, meglio è...(cylon)
      • Akiro scrive:
        Re: 1984

        Sembra quasi una provocazione a chi rifiuta
        fortemente l'idea di dover avere a che fare con
        un "grande fratello" in
        futuro.
Chiudi i commenti