Exploit contro Windows e OE

Su Internet circolano due exploit per Windows che i cracker potrebbero sfruttare per compromettere quei sistemi in cui non siano ancora stati installati gli ultimi aggiornamenti di sicurezza di Microsoft


Montpellier (Francia) – La scorsa settimana il French Security Incident Response Team ( FrSIRT ) ha avvistato in Rete degli exploit che prendono di mira due vulnerabilità di Windows e Outlook Express corrette da Microsoft meno di due settimane fa.

L’exploit più pericoloso è quello che sfrutta una falla nell’implementazione del Server Message Block (SMB), un protocollo standard utilizzato da Windows per la condivisione di file, stampanti e porte seriali, oltre che per la comunicazione tra computer. Nel bollettino MS05-027 Microsoft aveva classificato la vulnerabilità dell’SMB con il massimo grado di rischio, spiegando che un malintenzionato potrebbe sfruttarla per assumere il pieno controllo di un sistema remoto su cui giri Windows 2000/XP/2003. La circolazione su Internet di un exploit pubblico capace di far leva su questa falla era stato evidenziato anche dall’anomalo incremento di traffico registrato di recente sulla porta TCP 445, utilizzata dal servizio SMB.

Un secondo exploit fa leva su una vulnerabilità di Outlook Express, descritta nel recente bollettino MS05-030 , a cui Microsoft ha assegnato un livello di gravità “importante”. Anche in questo caso un cracker potrebbe sfruttare il codice dell’exploit per prendere il controllo remoto di un PC ma, perché ciò accada, deve prima indurre l’utente a visitare un newsgroup malevolo.

Un portavoce di Microsoft ha confermato che il colosso è a conoscenza dell’esistenza di questi exploit ma al momento non ha ricevuto segnalazioni di attacchi. La società ha tuttavia raccomandato ai propri utenti di applicare quanto prima gli aggiornamenti rilasciati il 14 giugno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Dalla cina non compro più!
    Basta con i cinesi, adesso devono essere loro ad investire in italia, io non compro più un fico secco da loro, solo ciò che è indispensabile. Al solito, gli insegnamo le cose e poi ci sbattono fuori. Svegliamoci!
    • Anonimo scrive:
      Re: Dalla cina non compro più!
      - Scritto da: Anonimo
      Basta con i cinesi, adesso devono essere loro ad
      investire in italia, io non compro più un fico
      secco da loro, solo ciò che è indispensabile. Al
      solito, gli insegnamo le cose e poi ci sbattono
      fuori. Svegliamoci!La Cina è in espansione continua e continuerà ad espandersi nei prossimi anni e penso che non si possa fermare. Lasciami aggiungere che era ora che anche qualla parte dell'umanità (visto il numero li definisco così!) iniziasse ad uscire dalla miseria. Perchè noi si e loro no?Piuttosto che sperare che i cinesi investano qui io spero che gli italiani e le aziende italiane investano là, è l'unico modo per crescere con i loro ritmi. Il giorno che i capitali cinesi arriveranno in massa (perchè sono già arrivati, mi viene in mente 3) ci mangeranno in un sol boccone.Temo che gli acquisti tuoi...o forse anche di tutta Italia incidano ben poco sui trend di crescita della Cina, molti dimenticano che il vero effetto Cina non è solo la capacità produttiva a prezzi irrisori ma anche l'immenso mercato che sta per esplodere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dalla cina non compro più!
        i cinesi che sfruttano staranno bene ma quando sento alla tv che i grossi si ingrossano di soldoni a scapito di bambini ... questo mi fa schifo !
    • avvelenato scrive:
      Re: Dalla cina non compro più!
      - Scritto da: Anonimo
      Basta con i cinesi, adesso devono essere loro ad
      investire in italia, io non compro più un fico
      secco da loro, solo ciò che è indispensabile. Al
      solito, gli insegnamo le cose e poi ci sbattono
      fuori. Svegliamoci!vai te a lavorare a 40euro al mese.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dalla cina non compro più!
        sono 70euro in alcune zone, altre arrivano a 100. Ma con 70 euro in Italia non si compra niente, mentre in Cina un bel po' di roba. Effettivamente i capitali stranieri investono in Cina non solo perche' la manodopera costa poco rispetto a noi, in particolare e' il mercato in continuo aumento che interessa.
        • avvelenato scrive:
          Re: Dalla cina non compro più!
          - Scritto da: Anonimo
          sono 70euro in alcune zone, altre arrivano a 100.
          Ma con 70 euro in Italia non si compra niente,
          mentre in Cina un bel po' di roba.
          comunque meno di quante ne compri in italia con 1000.
          Effettivamente i capitali stranieri investono in
          Cina non solo perche' la manodopera costa poco
          rispetto a noi, in particolare e' il mercato in
          continuo aumento che interessa.il mercato aumenta ma il target si alza sempre di più. Larry l'altra volta faceva osservare come la vendita di auto di lusso è fiorente in italia ben più che in altri paesi d'europa. I produttori che continuano a far soldi sono quelli che sfruttando manodopera a poco, o clandestina o spostando l'attività all'estero, riescono a star dentro nelle spese. Ma poi così nessuno può acquistare i loro prodotti, che vengono quindi piazzati su di un target più di lusso (offerta minore e prezzi maggiori, giustificati da assurde pretese di alta qualità). Non può durare per sempre, perché finirà che i produttori si venderanno prodotti fra di loro. Ma non avranno più soldi per pagarli!
  • Anonimo scrive:
    Ragazze!
    Fa le faccende.Non rompe le scatole.Costa poco.Ci applico il rivestimento siliconico presentato qualche mese fa da un giapponese...Ci applico qualche upgrade preso da realdolls...Ragazze, se impara anche a cucinare il vostro monopolio sulla (sulle) libido maschile è finito!;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragazze!
      Se impara solo a oziare in casa basta un robot al posto di un ragazzo. :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragazze!
      Hei bello... a parte che le ragazze sono un agglomerato di bug e controsensi, conflitti di ogni genere che se non avessero la gestione delle eccezzioni nel teskio sarebbero sempre in "blue screen of death" eccetera eccetera. Sinceramente non mi va molto l'idea di sbattermi un frigorifero (dal film Robocop). Io per ora mi limito a cambiare ragazza. Poi... quale monopolio sulla libido maschile? C'è troppa offerta per dover ricorrere a realdoll e company, da noi la gnocca abbonda solo che si deve Hackare bene la loro cpu mio caro, hehehe. Un po' di cracking e social engineering e te le porti nel tuo cabinet in meno di una settimana, :o) Vabbeh.. mi sa che preparerò un corso online: How to crack the italian gnocca! hehehePS: tuttavia ammetto che basta uscire dai confini italiani che tutto diventa anche troppo facile. Ma giocare di strategia è anche bello.Ciao ciao.--== MindZ ==--
  • Anonimo scrive:
    ...e qui da noi, Parte II
    Qui da noi a nessuno passa neppure per l'anticamera del cervello di tentare lo sviluppo di un prodotto simile : .Alla ricerca (di stato o meno) no perchè non ci sono soldi, alle industrie no perchè è troppo rischioso (avanti piano...quasi indietro), men che meno alle banche (megli finanziare un bel capannone, che quello RESTA, che una ricerca).Ammesso dunque (o meno) che i cinesi o i giapponesi o gli americani riescano a tirar fuori qualcosa di valido in italia questi prodotti saranno solamente importati e rivenduti (nessun rischio ed un bel 200% di manrgine di guadagno).....ammesso che per allora, qui da noi, ci resti qualcuno in grado di comprarseli. :s
    • Anonimo scrive:
      Re: ...e qui da noi, Parte II
      2007 : l'anno del crack finanziario è vicino, preparatevi gente, succederà come in Argentina, anzi peggio. Loro almeno hannu un paese ricco di risorse: petrolio, metalli etc... Noi qui cosa abbiamo? Ci faremo male raga. Io sto già programando un exodus altrove. Che delusione.
      • Anonimo scrive:
        Re: ...e qui da noi, Parte II
        tralasciando il crack finanziario pensi che il clima ce la regali ancora per tanto? non vi sembra che tsunami terremoti e uragani con pioggia torrenziale e siccità clamorose siano indice di qualcosa che sta per avvenire? no, eh?allora continuiamo a preoccuparci di faticare di meno con questo o quell'altro arnese
  • miomao scrive:
    intelligenza di un bambino di sette o...
    Ha l'intelligenza di un bambino di setto o otto anni???Ma per piacere...(rotfl)
    • sroig scrive:
      Re: intelligenza di un bambino di sette
      - Scritto da: miomao
      Ha l'intelligenza di un bambino di setto o otto
      anni???

      Ma per piacere...
      (rotfl)sottoscrivo.... rotflissimo!!!!!! ancora non sono arrivati ad un robot con l'intelligenza di un moscerino della frutta, figuriamoci un po'... a meno che i bambini cinesi siano PARTICOLARMENTE stupidi!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: intelligenza di un bambino di sette
        - Scritto da: sroig

        - Scritto da: miomao

        Ha l'intelligenza di un bambino di setto o otto

        anni???



        Ma per piacere...

        (rotfl)

        sottoscrivo.... rotflissimo!!!!!! ancora non sono
        arrivati ad un robot con l'intelligenza di un
        moscerino della fruttaBeh, no non esageriamo, siamo arrivati anche a robot comparabili all'intelligenza di un bambino di due anni, pero' per compiti specifici, complicatissimi ma specifici.
    • Anonimo scrive:
      ma come la definiamo "intelligenza"?
      non conosco il funzionamento dei programmi di un robot, ma un esempio per valutare il grado di "inteligenza" potrebbe essere questo:se mettiamo il robot in una stanza (e dato che sono robot domestici, l' esempio mi sembra calzante) come fa ad uscire? Ovviamente dalla porta.. ma il punto è: come la individua?Le alternative sono due:o sonda col radar a 360° tutta la stanza, muro per muro, finchè non la trova;o è in qualche modo capace di riconoscerla "al primo sguardo".Nel secondo caso direi che c' è prova di Intelligenza (e parecchia, credo), nel primo no, saremmo sempre al livello di "idiota velocissimo", che le prova tutte finchè non trova quella giusta.tutto ciò ovviamente IMHO (e se ci sono esperti, che mi correggano subito, dato che la cosa di interessa)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma come la definiamo "intelligenza"?

        o sonda col radar a 360° tutta la stanza, muro
        per muro, finchè non la trova;
        o è in qualche modo capace di riconoscerla "al
        primo sguardo".Il "primo sguardo" lo si guadagna con l'esperienza e l'esperienza cercando a 360' quindi il robot e' intelligente se effettua la scansione la prima volta e basta.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma come la definiamo "intelligenza"?
          - Scritto da: Anonimo

          o sonda col radar a 360° tutta la stanza, muro

          per muro, finchè non la trova;

          o è in qualche modo capace di riconoscerla "al

          primo sguardo".

          Il "primo sguardo" lo si guadagna con
          l'esperienza e l'esperienza cercando a 360'
          quindi il robot e' intelligente se effettua la
          scansione la prima volta e basta.secondo me senza una mappa e un punto di riferimento iniziale un robot non distingue una porta d'entrata di una stanza da quella del balcone e per quanto riguarda il fatto che ha l'intelligenza di un bambino di 7 anni forse e' stato tradotto male dal cinese - probabilmente intendevano "di 7 mesi"
      • Vide scrive:
        Re: ma come la definiamo "intelligenza"?
        - Scritto da: Anonimo
        Le alternative sono due:
        o sonda col radar a 360° tutta la stanza, muro
        per muro, finchè non la trova;
        o è in qualche modo capace di riconoscerla "al
        primo sguardo".
        Nel secondo caso direi che c' è prova di
        Intelligenza (e parecchia, credo), nel primo no,
        saremmo sempre al livello di "idiota
        velocissimo", che le prova tutte finchè non trova
        quella giusta.Non sono un esperto, ma direi lo stesso che sbagli. La "intelligenza" va cmq a "pattern"..tu quando sei in una stanza guardi con gli occhi tutti i muri finchè non trovi una cosa che sai riconoscere come "porta". Se io ti metto una porta camuffata da altra cosa, non la riconoscerai al primo colpo.
    • Anonimo scrive:
      Re: intelligenza di un bambino di sette o...
      per cui se ha la testa di un bambino di quell'età , quando gli dici di smettere di fare una determinata cosa che non dovrebbe fare, LUI farà l'esatto opposto ?giusto ?
      • Anonimo scrive:
        Re: intelligenza di un bambino di sette
        - Scritto da: Anonimo
        per cui se ha la testa di un bambino di quell'età
        , quando gli dici di smettere di fare una
        determinata cosa che non dovrebbe fare, LUI farà
        l'esatto opposto ?
        giusto ?Quindi usa Windows!:-)Lieutenant
      • avvelenato scrive:
        Re: intelligenza di un bambino di sette
        - Scritto da: Anonimo
        per cui se ha la testa di un bambino di quell'età
        , quando gli dici di smettere di fare una
        determinata cosa che non dovrebbe fare, LUI farà
        l'esatto opposto ?
        giusto ?continuerà poi a chiedere sempre i perché delle cose?
    • Anonimo scrive:
      Re: intelligenza di un bambino di sette o...
      Se ha quel livello di intelligenza, è già molto più avanti della media dei commentatori in questi forum... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: intelligenza di un bambino di sette
        - Scritto da: Anonimo
        Se ha quel livello di intelligenza, è già molto
        più avanti della media dei commentatori in questi
        forum... :Ddalle mie parti questo si chiama "tirarsi la zappa sui piedi"
    • Anonimo scrive:
      Re: intelligenza di un bambino di sette
      Condivido! (rotfl)Ad un bambino di 7 anni potrà mancare l'esperienza, non certo l'intelligenza! - Scritto da: miomao
      Ha l'intelligenza di un bambino di setto o otto
      anni???

      Ma per piacere...
      (rotfl)
    • Ichitaka scrive:
      Re: intelligenza di un bambino di sette
      - Scritto da: miomao
      Ha l'intelligenza di un bambino di setto o otto
      anni???

      Ma per piacere...
      (rotfl)Solite sparate pubblicitarie...almeno per ora...
  • Solvalou scrive:
    La domanda e':
    Una volta che i cinesi si dotano di robot domestico in grado di capire le conversazioni, i cinesi lo compreranno o se lo dovranno per forza tenere in casa? (cylon) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: La domanda e':
      - Scritto da: Solvalou
      Una volta che i cinesi si dotano di robot
      domestico in grado di capire le conversazioni, i
      cinesi lo compreranno o se lo dovranno per forza
      tenere in casa? (cylon) :)Complimenti, molto fine :))
      • Anonimo scrive:
        Re: La domanda e':
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Solvalou

        Una volta che i cinesi si dotano di robot

        domestico in grado di capire le conversazioni, i

        cinesi lo compreranno o se lo dovranno per forza

        tenere in casa? (cylon) :)

        Complimenti, molto fine :))forse un po troppo - io non l'ho capita
        • Ichitaka scrive:
          Re: La domanda e':
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Solvalou


          Una volta che i cinesi si dotano di robot


          domestico in grado di capire le
          conversazioni, i


          cinesi lo compreranno o se lo dovranno per
          forza


          tenere in casa? (cylon) :)



          Complimenti, molto fine :))

          forse un po troppo - io non l'ho capitaSi parla di regime Cinese. Visto che i robot dovrebbero "comprendere" le conversazioni, Solvalou ironizzava sul fatto che i cittadini venissero costretti ad averlo in casa più come spia che come elettrodomestico.==================================Modificato dall'autore il 27/06/2005 12.30.09
  • Anonimo scrive:
    E qui da noi....
    Vendono catorci "tagliaera robot" che di intelligente non hanno nulla....Mia zia si e' presa sto megapacco.Un "coso" inutile, rumoroso, bacatissimo che continua a girare in tondo fino a che non ha finito le batterie (e non torna alla base MAI!!)
    • Anonimo scrive:
      Re: E qui da noi....
      -
      Mia zia si e' presa sto megapacco.
      Un "coso" inutile, rumoroso, bacatissimo che
      continua a girare in tondo fino a che non ha
      finito le batterie (e non torna alla base MAI!!)vedi, il problema dell'Italia non è che c'è chi produce e riesce a vendere sti megapacchi (complimenti alla loro capacità imprenditoriale, ma quando si vende a un mare di polli le cose sono più facili), ma il mare di cerebrolesi TV dipendenti senza un minimo di cultura o buonsenso che ci casca e li compra...
      • Ichitaka scrive:
        Re: E qui da noi....
        - Scritto da: Anonimo

        -

        Mia zia si e' presa sto megapacco.

        Un "coso" inutile, rumoroso, bacatissimo che

        continua a girare in tondo fino a che non ha

        finito le batterie (e non torna alla base MAI!!)


        vedi, il problema dell'Italia non è che c'è chi
        produce e riesce a vendere sti megapacchi
        (complimenti alla loro capacità imprenditoriale,
        ma quando si vende a un mare di polli le cose
        sono più facili), ma il mare di cerebrolesi TV
        dipendenti senza un minimo di cultura o buonsenso
        che ci casca e li compra...Perché secondo te è impossibile da realizzare un robot taglia erba con le caratteristiche indicate? Questa si chiama semplicemete truffa, e non dipende dal grado di culura né di buon senso, dipende solamente dalla situazione italiana che lascia impunita certa feccia imprenditoriale.
        • Anonimo scrive:
          Re: E qui da noi....
          Viva l'italia e chi ci governa, ci vorrebbe un bel "dispose forzato" di certe istanze. ... e poi ci fanno votare sulla fecondazione! Con i problemi che abbiamo! W l'Italia! Diventeremo i servi dei rumeni, russi, cinesi, albanesi etc...
        • Anonimo scrive:
          Re: E qui da noi....

          Perché secondo te è impossibile da realizzare un
          robot taglia erba con le caratteristiche
          indicate? ... al costo di 200 euro spese di spedizione incluse? Sì, è impossibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: E qui da noi....
            - Scritto da: Anonimo


            Perché secondo te è impossibile da realizzare un

            robot taglia erba con le caratteristiche

            indicate?

            ... al costo di 200 euro spese di spedizione
            incluse? Sì, è impossibile.ne sei sicuro?
        • Kudos scrive:
          Re: E qui da noi....

          Perché secondo te è impossibile da realizzare un
          robot taglia erba con le caratteristiche
          indicate? Questa si chiama semplicemete truffa, e
          non dipende dal grado di culura né di buon senso,
          dipende solamente dalla situazione italiana che
          lascia impunita certa feccia imprenditoriale.guarda, ti do ragione sul fatto che una certa classe sia da riprogrammare letteralmente, ma il fatto è che la legge consente queste cose, e loro ne approfittano, com'è anche giusto, da un certo punto di vista.Cioè quelle non sono truffe, perchè a loro basta scrivere in superpiccolo "movimento simulato" o "caratteristiche puramente indicative" durante la televendita/spot e hanno il culo in salvo. quindi precisiamo:la classe imprenditoriale ha pochi scrupoli e poco spirito comunitario (e grazie al ca**o, è il capitalismo questo), ma è nel giusto. La legge italiana è da rivedere totalmente, si fa troppa fuffa per l'urbani di turno, o per quella che vuole farsi impiantare gli embrioni di cavallo nell'utero, ma nessuno pensa ad un certo imprenditore che nel frattempo manda a fondo l'italia per tirarsi a lucido milano2 e arcore...
Chiudi i commenti