Facebook, 100 milioni per le piccole aziende

Facebook ha annunciato aiuti per 100 milioni di dollari alle piccole aziende come forma di stimolo per quando l'emergenza Coronavirus finirà.
Facebook ha annunciato aiuti per 100 milioni di dollari alle piccole aziende come forma di stimolo per quando l'emergenza Coronavirus finirà.

In risposta all’emergenza Coronavirus, Facebook ha annunciato nei giorni scorsi una serie di iniziative di supporto alle autorità sanitarie USA nel tentativo di calmierare l’impatto che la pandemia (a lungo negata da Donald Trump) avrà sugli Stati Uniti. Ora lo sforzo va anche in una seconda direzione, ossia quella delle piccole aziende a livello globale.

L’annuncio giunge da Sheryl Sandberg, Chief operating officer di Facebook:

Nelle ultime settimane, abbiamo sentito storie esemplari di individui e gruppi che si aiutano tra di loro. Persone di tutto il mondo hanno di fronte a sé una grande sfida. Vogliamo fare la nostra parte anche noi. Le piccole aziende sono il cuore pulsante delle nostre comunità e molte persone che operano in queste aziende saranno colpite dalla crisi […]. Più sarà lunga questa crisi, maggiore sarà il rischio per le piccole aziende e per i mezzi di sussistenza dei loro titolari e dei loro dipendenti.

Il gruppo mette quindi a disposizione 100 milioni di dollari per piccole aziende in 30 nazioni attraverso denaro e credito da spendere in annunci pubblicitari. L’azienda di Mark Zuckerberg non ha ancora diramato dettagli sul programma, ma il tutto è pensato già nell’ottica della ripartenza, per instillare una briciola di ottimismo per chi sta operando gravi sacrifici nel novero di questa crisi per poter uscire a testa nel momento in cui verrà il momento di tornare a lavorare a pieno regime.

La pagina ufficiale dell’iniziativa è questa: seguiranno dettagli non appena disponibili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 03 2020
Link copiato negli appunti