Facebook, commenti per tutti

Il plugin su siti terzi ampliato con nuove opzioni. Un commento per domarli tutti?

Roma – Facebook ha inaugurato un sistema aggiornato di plugin per commenti su siti terzi.

Anche su siti diversi dal social network in blu era già diventato comune imbattersi nella possibilità di effettuare il login con il proprio account Facebook per commentare un articolo o un contenuto in generale: il nuovo sistema è stato ora esteso in prova a nuovi siti Web ed editori, tra cui GigaOM , TechCrunch e The Economist , e integrato con nuove opzioni.

Gli utenti della piattaforma di commenti Facebook possono scegliere di lasciare un commento solo su un sito, oppure di postare il commento sul proprio profilo insieme ad un link che indirizza al contenuto.
Il sistema funziona in maniera biunivoca: si può decidere di far figurare anche nella pagina originaria del contenuto anche i commenti effettuati dai propri amici al link che si è scelto di postare sul profilo.

Un’ulteriore novità viene dal fronte della moderazione: per gli utenti vi è la possibilità di notificare eventuali contenuti inappropriati, mentre un algoritmo penserà a stabilire la rilevanza con cui catalogare i diversi commenti (mettendo in evidenza quelli dei propri contatti) e ad eliminare lo spam.
Più controllo ottengono anche gli amministratori dei siti terzi, che attraverso una dashboard hanno la possibilità di rendere visibili per default i commenti di tutti, oppure di limitare la visibilità agli amici degli autori o agli amici degli amici. Dalla dashboard, inoltre, possono gestire il sistema di moderazione interno al sito .

Facebook dice che per integrare nel proprio sito il sistema basta una semplice riga di codice, ma a giudicare dai primi commenti degli sviluppatori vi sarebbe stato qualche problema tecnico nell’ottenerlo.

La possibilità di vedere eventuali amicizie comuni, di commentare con il proprio nome (una vera e propria nemesi per i troll), la moderazione, nonché il fatto che il sistema può funzionare anche facendo login con un account diverso da Facebook, sembra voler rivitalizzare (se non addirittura rivoluzionare) il mondo dei commenti online, in diretta concorrenza con i sistemi offerti da WordPress e altre piattaforme.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • A.p.p. scrive:
    volgarizzazione già raggiunta
    Volgarizzazione già raggiunta ad opera di P.I. ?!? :)http://punto-informatico.it/3100838/PI/News/android-taglia-app-infette.aspxNo, non c'entra nulla P.I., è già volgarizzato da tempo il termine, con la velocità solita "moltiplicata 5" del web rispetto ai processi offline
  • lordream che legge manuale scrive:
    non vi sembra strano?
    se appstore è generico e windows è generico.. non lo è anche apple generico?
    • ninjaverde scrive:
      Re: non vi sembra strano?
      - Scritto da: lordream che legge manuale
      se appstore è generico e windows è generico.. non
      lo è anche apple
      generico?Certo: FINESTRE, pere, MELE E "NEGOZIO DI MELE o di generiche applicazioni"Suppongo si tratti di un mercato ove c'è anche un carpentiere che produce infissi... (rotfl)
    • MeX scrive:
      Re: non vi sembra strano?
      il fatto è che Apple non ha alcuna relazione come termine al mondo informatico.Mentre Windows fa chiaro riferimento ai sistemi a FinestreDi certo non puoi avere un'aizenda che si chiama Apple che opera nel settore dell'ortofrutta
      • A.p.p. scrive:
        Re: non vi sembra strano?
        - Scritto da: MeX
        il fatto è che Apple non ha alcuna relazione come
        termine al mondo
        informatico.

        Mentre Windows fa chiaro riferimento ai sistemi a
        Finestre
        qui si parla di app. come diminutivo di application, abbreviazione che a pare mio dovrebbe restare nella disponibilità comuneapprezzo la tua continua difesa degli interessi di Apple ma qst,strade vanno impedite se no x chi ha i soldi diventerà sempre più facile percorrerle, ci vuole un niente, si può fare in qualsiasi settore...
        • MeX scrive:
          Re: non vi sembra strano?
          ma infatti io non contesto il fatto che App Store sia generalista come termine... ma non capisco come mai chi protesta ha un sistema operativo a finestre che si chiama Windows :D
          • lordream che legge manuale scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            - Scritto da: MeX
            ma infatti io non contesto il fatto che App Store
            sia generalista come termine... ma non capisco
            come mai chi protesta ha un sistema operativo a
            finestre che si chiama Windows
            :Dno io contesto entrambi.. mi sembra stupido poter registrare simili nomi
          • MeX scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            fair enough
        • il signor rossi scrive:
          Re: non vi sembra strano?
          - Scritto da: A.p.p.
          qui si parla di app. come diminutivo di
          application, abbreviazione che a pare mio
          dovrebbe restare nella disponibilità
          comunenon è proprio così... il termine app si riferisce non a un'applicazione in genere (photoshop non è un'app, word non è un app), ma identifica una piccola applicazione per cellulare/palmare/tablet. Questa accezione (app come diminuitivo di application, anche per indicare funzionalità più limitate) non esisteva prima dell'app store, semplicemente perché non esistevano le app. Nessuno diceva "ho comprato un'app" o "guarda qui che bella app che ho".Come al solito microsoft, che non ha quasi mai avuto un'idea originale nella sua storia informatica, copia e poi sguinzaglia gli avvocati. Tranquilli... il termine resterà nella disponibilità comune, le app si chiameranno sempre app, solo che, come è giusto, microsoft dovrà trovare un nome diverso per il suo application store anziché sfruttare le cose portate al sucXXXXX grazie al lavoro di altri. Può chiamarlo Microsoft Application Store, Microsoft Market e via dicendo, ma non si vede perché dovrebbe avere il diritto di chiamarlo App Store.
      • come prego scrive:
        Re: non vi sembra strano?
        - Scritto da: MeX
        il fatto è che Apple non ha alcuna relazione come
        termine al mondo informatico.e quei disegni luminosi a forma di mela che compaiono su coperchio di milioni di laptop?
        Mentre Windows fa chiaro riferimento ai sistemi a
        Finestre

        Di certo non puoi avere un'aizenda che si chiama
        Apple che opera nel settore dell'ortofruttauhm... e con un marchio tipo LEMONSODA come la mettiamo?
        • MeX scrive:
          Re: non vi sembra strano?
          - Scritto da: come prego
          - Scritto da: MeX

          il fatto è che Apple non ha alcuna relazione
          come

          termine al mondo informatico.

          e quei disegni luminosi a forma di mela che
          compaiono su coperchio di milioni di
          laptop?sai leggere l'italiano? ti è sfuggito "come termine"
          uhm... e con un marchio tipo LEMONSODA come la
          mettiamo?infatti si chiama LEMONSODA, non si chiama SODA AL LIMONE
          • come prego scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            - Scritto da: MeX
            - Scritto da: come prego

            - Scritto da: MeX


            il fatto è che Apple non ha alcuna relazione

            come


            termine al mondo informatico.



            e quei disegni luminosi a forma di mela che

            compaiono su coperchio di milioni di

            laptop?

            sai leggere l'italiano? ti è sfuggito "come
            termine"non mi è sfuggito: apple "come termine" viene ad avere una fortissima relazione con il mondo informatico nel mommento in cui ci sono milioni di portatili che hanno sopra una mela luminosa bella grande

            uhm... e con un marchio tipo LEMONSODA come la

            mettiamo?

            infatti si chiama LEMONSODA, non si chiama SODA
            AL LIMONEahahahh... sei divertentissimo!mi fai venire in mente situazioni assurde tipo questa:http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/03/news/parlare_con_cinese-13114221in particolare questa parte: (Cina, un funzionario tiene "lezioni di comportamento agli amici giornalisti occidentali") Premette: "Quella che voi chiamate rivoluzione dei gelsomini in Cina non c'entra e non è oggetto di questo amabile colloquio. E poiché non sappiamo cosa sia, non sono autorizzato a parlarne". I poteri autoritari, quando smarriscono la certezza della loro onnipotenza, optano per l'assurdo. e attento che se anche li specchi sono bel levigati prima o poi le unghie si consumano lo stesso
      • asdrubale scrive:
        Re: non vi sembra strano?
        - Scritto da: MeX
        il fatto è che Apple non ha alcuna relazione come
        termine al mondo
        informatico.

        Mentre Windows fa chiaro riferimento ai sistemi a
        Finestre
        Windows fa chiaro riferimento aio sistema a finestre? E chi te lo ha detto.... Mica l'hanno chiamato operating system, WIndows vuol dire finestra, non centra nulla con l0'informatica. App Store significa Negozio di APplicazioni, mi sembra che sia molto ma molto generico. E il bello è che l'hanno brevettato. Come s eio brevettassi "olio di oliva" per il mio olio extravergine d'oliva
        Di certo non puoi avere un'aizenda che si chiama
        Apple che opera nel settore
        dell'ortofrutta
        • MeX scrive:
          Re: non vi sembra strano?
          brevettato?sei confuso, ripigliati!
          • lana caprin scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            - Scritto da: MeX
            brevettato?


            sei confuso, ripigliati!forse devi ripigliarti te: ha con fuso brevettazione con registrazione, ma la sostanza non cambia: sempre di privative si trattaCmq.fai bene a specificarlo, chè qui appunto si parla di marchi, titoli potenzialmente eterni, ergo eventuali errori (leggasi sotrazione dalla disponibilità comune acc...) irreparabili e che si rafforzano oltre tutto con l'uso e il tempo
          • MeX scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            sei bravissimo a scrivere male :D
          • XeM scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            - Scritto da: MeX
            sei bravissimo a scrivere male :Dmai come te a fare l'arrogante o a deviare dal discorso
          • come prego scrive:
            Re: non vi sembra strano?
            - Scritto da: lana caprin
            - Scritto da: MeX

            brevettato?





            sei confuso, ripigliati!

            forse devi ripigliarti te: ha con fuso
            brevettazione con registrazione, ma la sostanza
            non cambia: sempre di privative si
            tratta
            Cmq.fai bene a specificarlo, chè qui appunto si
            parla di marchi, titoli potenzialmente eterni,
            ergo eventuali errori (leggasi sotrazione dalla
            disponibilità comune acc...) irreparabili e che
            si rafforzano oltre tutto con l'uso e il
            tempofinalmente qualcuno che centra il punto della questione!concordo pienamente
    • Funz scrive:
      Re: non vi sembra strano?
      - Scritto da: lordream che legge manuale
      se appstore è generico e windows è generico.. non
      lo è anche apple
      generico?E' il bue che da del cornuto all'asino, solo che interpretano a turno i ruoli del bue e dell'asino (ma sono cornuti tutti) :p
    • Rover scrive:
      Re: non vi sembra strano?
      Anzi, apple è l'unico esistente in natura!
  • Findi scrive:
    ma si....
    un nome vale l'altro....è questione di stile...Chi comprerebbe un computer con il simbolo della banana?un telefonino col simbolo della pera?....invece.....:-)
  • panda rossa scrive:
    Mi sembra una questione ridicola:
    Io sull'app store di apple non ci posso andare.Primo perche' non ho il giocattolo griffato.Secondo perche' la roba che scarico non gira sul mio.Terzo perche' si paga.Quindi non vedo il problema.
    • ruppolo scrive:
      Re: Mi sembra una questione ridicola:
      - Scritto da: panda rossa
      Io sull'app store di apple non ci posso andare.

      Primo perche' non ho il giocattolo griffato.
      Secondo perche' la roba che scarico non gira sul
      mio.
      Terzo perche' si paga.

      Quindi non vedo il problema.Tante cose, non vedi.
      • rantolo scrive:
        Re: Mi sembra una questione ridicola:
        - Scritto da: ruppolo
        Tante cose, non vedi.Senti chi parla, il "paraocchi" per eccellenza.
  • MeX scrive:
    LOL!
    Lo avevo detto io nei commenti! :D
Chiudi i commenti