Facebook e l'addio europeo al riconoscimento facciale

Il social network californiano ha definitivamente eliminato tutti i dati dei suoi utenti nel Vecchio Continente, nella contestata feature per il suggerimento automatico dei volti o foto di profilo
Il social network californiano ha definitivamente eliminato tutti i dati dei suoi utenti nel Vecchio Continente, nella contestata feature per il suggerimento automatico dei volti o foto di profilo

La conferma è arrivata dagli uffici del garante irlandese per la protezione dei dati personali (DPC), così come dal commissario tedesco Johannes Caspar: Facebook ha eliminato tutti i dati dei suoi utenti europei nella contestata feature di riconoscimento facciale .

Nei meccanismi di suggerimento automatico dei tag per gli amici – appunto basati sul riconoscimento dei volti (foto del profilo) – le autorità di Dublino avevano riscontrato una pericolosa violazione della privacy.

I due garanti in Irlanda e Germania hanno trovato soddisfacenti i risultati di una accurata analisi al codice sorgente del social network di Menlo Park, che ha dunque provveduto alla totale eliminazione dei template dedicati, relativi a milioni di utenti nel Vecchio Continente.

Il sito di Mark Zuckerberg aveva già annunciato la sospensione della feature di riconoscimento facciale per tutti i nuovi iscritti europei, promettendo l’eliminazione di tutti i vecchi template entro la metà dello scorso ottobre. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 02 2013
Link copiato negli appunti