Facebook Messenger: ora ci sono le scorciatoie

Facebook Messenger: ora ci sono le scorciatoie

Su Facebook Messenger sono state aggiunge tutta una serie di scorciatoie per comunicare più facilmente e velocemente con gli altri utenti.
Su Facebook Messenger sono state aggiunge tutta una serie di scorciatoie per comunicare più facilmente e velocemente con gli altri utenti.

Facebook Messenger è senza dubbio alcuno una tra le app di messaggistica più usate e apprezzate al mondo e grazie all’aggiornamento che ha da poco ricevuto d’ora in avanti lo sarà ancora di più. Meta ha infatti rilasciato un update per la sua celebre applicazione con cui vengono introdotte nuove scorciatoie, utili per comunicare in maniera più veloce ed efficiente con gli altri utenti.

Facebook Messenger: le scorciatoie per comunicare più facilmente e velocemente

Si tratta di un nuovo sistema di comandi per potenziare l’efficienza del servizio di messaggistica e che va ad aggiungere maggiore divertimento all’esperienza complessiva. Per la precisione, d’ora in avanti, digitando il comando @everyone si possono taggare tutti i partecipanti di una chat, mentre usando il comando /silent è possibile mandare un messaggio senza che questo abiliti le notifiche, a prescindere dalle impostazioni scelte dagli altri utenti per la loro chat o per il loro dispositivo.

Su iPhone e iPad, poi, digitando il comando /gif seguito da una chiave di ricerca è invece possibile accedere alla ricerca delle GIF. Sempre sui dispositivi della “mela morsicata” c’è l’opportunità di dribblare emoji e GIF per adottare due opzioni old school, quali “╯°□°)╯︵ ┻━┻ ” e “¯ \_(ツ)_/¯”, che si possono attivare rispettivamente coi comandi /tableflip e /shrug.

Infine, a completamento di tutto, su Facebook Messenger è stata inserita pure la nuova scorciatoia /pay, per mezzo della quale gli utenti hanno la possibilità di effettuare pagamenti, ma destinata al solo pubblico statunitense, in quanto la funzione Facebook Pay è attualmente abilitata solo su tale territorio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 30 mar 2022
Link copiato negli appunti