Portal è lo smart display di Facebook con Alexa

Portal è lo smart display di Facebook con l'intelligenza artificiale dell'assistente Alexa, per la comunicazione e l'intrattenimento multimediale.

Si chiama Facebook Portal ed è il primo hardware del social network progettato appositamente per l’ambito domestico. Uno smart display a tutti gli effetti, disponibile in due versioni, con l’intelligenza artificiale dell’assistente Alexa integrata per interpretare i comandi vocali degli utenti, da attivare semplicemente pronunciando “Hey Portal”. Annunciato oggi dal gruppo di Mark Zuckerberg, il dispositivo arriverà sul mercato statunitense nel mese di novembre.

Facebook Portal

Dal punto di vista delle specifiche tecniche, il prodotto è disponibile con schermo da 10,1 pollici (720p) oppure da 15,6 pollici (1080p), con quest’ultima versione orientabile sia in orizzontale sia in verticale. Le dimensioni sono rispettivamente 250,7×208,3×93,5 mm e 223×449,8×145,5 mm. Entrambe equipaggiano una fotocamera frontale da 12 megapixel con angolo visivo pari a 140 gradi e inseguimento automatico del soggetto.

Portal funge anche da altoparlante per l’ascolto della musica, con l’edizione più piccola che dispone di una potenza in output da 10 W (due driver full-range) e quella più grande da 20 W (2 tweeter e un modulo separato per i bassi). Il comparto audio è completato da un array di quattro microfoni posizionati in modo da captare l’audio proveniente da ogni direzione.

Portal from Facebook

Pubblicato da Facebook su Venerdì 5 ottobre 2018

Non mancano poi un sensore di luce ambientale per la regolazione automatica della luminosità, il modulo WiFi 802.11a/b/g/n/ac (o WiFi 5) dual band MIMO per la connettività e Bluetooth 4.2. L’alimentazione avviene mediante collegamento alla presa elettrica in quanto non è inclusa una batteria interna.

Facebook Portal

Quando non viene utilizzato per comunicare con i contatti di Facebook e Messenger o per interagire con una delle funzionalità incluse, Portal può attivare in modo del tutto automatico la modalità Superframe e diventare così una cornice digitale su cui mostrare le fotografie e i video provenienti dal social network, i promemoria dei compleanni e quando gli amici sono disponibili online.

Facebook Portal: la modalità Superframe

Come si può vedere all’immagine seguente, Facebook ha voluto porre l’accento sulla tutela della privacy includendo una sorta di cover fisica per la fotocamera frontale. Dopotutto, lo stesso Zuckerberg ricorre a una soluzione simile (ma più artigianale) per il proprio laptop.

Facebook Portal

Facebook garantisce che le comunicazioni con i propri contatti non vengono in alcun modo registrate né tracciate dal social network. È inoltre previsto l’inserimento di un passcode per l’accesso alla schermata principale, così che solo il diretto interessato possa interagire con i suoi amici. La gestione dell’inquadratura viene effettuata interamente in locale attraverso un sistema che esegue il crop automatico dell’area per mantenere il soggetto sempre al centro. Non manca poi la possibilità di arricchire le riprese con sticker e altri elementi decorativi applicati in tempo reale, in pieno stile AR.

Ancora, il dispositivo non trasmette ai server dell’azienda le informazioni sugli utenti ripresi. Feature che vengono messe in evidenza sul sito ufficiale del dispositivo per rassicurare sul tema della privacy, argomento delicato per il gruppo di Menlo Park anche in considerazione di alcuni recenti report riguardanti l’impiego dei dati personali.

Facebook Portal+

Prezzo e disponibilità

Facebook Portal è già disponibile per l’acquisto in fase di pre-ordine al prezzo di 199,00 dollari nella sua versione con display da 10,1 pollici, con la possibilità di scegliere tra le colorazioni bianco o nero. Chi lo desidera può optare per il bundle che contiene due dispositivi con una spesa peri a 298,00 dollari, risparmiano così 100,00 dollari rispetto all’acquisto separato. In alternativa è possibile optare per l’edizione più grande Portal+ con schermo da 15,6 pollici in vendita a 349,00 dollari. In ogni caso le spedizioni delle prime unità prenderanno il via negli Stati Uniti il 12 novembre. Al momento non sono disponibili informazioni in merito alla commercializzazione in altri territori.

Facebook Portal

Fonte: Facebook Portal

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti