Facebook, utenti in vendita a prezzi di saldo

Un blogger di Praga acquista online i dati di oltre 1 milione di account in blu per appena 5 dollari. I vertici del social network chiedono la distruzione del file. E, soprattutto, di mantenere il segreto

Roma – Più di una settimana fa, il blogger ceco Bogomil Shopov acquistava online un file contenente oltre un milione di profili Facebook, informazioni personali relative agli account aperti sul gigantesco sito in blu. Al prezzo stracciato di 5 dollari (circa 4 euro), lo smanettone di Praga trasferiva sul suo computer un totale di 12 fogli di lavoro Excel, ciascuno contenente circa 100mila nomi completi, indirizzi email e ID unici di profilo .

Stando alla descrizione dell’offerta visualizzata in Rete da Shopov, le informazioni nella lista di account sarebbero state rastrellate attraverso le applicazioni terze presenti su Facebook, relative ai soli utenti attivi negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in vari paesi d’Europa . Si tratterebbe di soli profili in lingua inglese, controllati e validati ogni mese dal misterioso mertem sul sito gigbucks.com .

Pochi giorni dopo la pubblicazione del post, Shopov ha una conversazione telefonica con un rappresentante della piattaforma statunitense. Facebook chiede l’immediata distruzione del file in formato Excel, non prima dell’invio di una copia al quartier generale di Menlo Park per l’avvio di un’indagine interna. In aggiunta, Shopov dovrebbe rivelare il nome del venditore e i dettagli sulla transazione per l’acquisto del file online .

“Ho accettato di inviare i dati e il nome del sito, perché era nelle mie intenzioni – si legge in un nuovo post pubblicato dal blogger ceco – Ho poi cercato di sapere cosa sarebbe successo dopo, quale fosse la natura del problema. Ma mi hanno semplicemente detto che ci sarebbe stata un’indagine condotta internamente”.

Nella stessa conversazione telefonica, il rappresentante in blu ricorda a Shopov un dettaglio fondamentale: “A proposito, lei non è autorizzato a rivelare alcuna parte di questa conversazione. Anche questa conversazione deve restare segreta”. Il blogger di Praga non ha evidentemente obbedito in questo caso, pensando alla privacy di quel milione di utenti messi in vendita per 5 dollari .

Ormai esposti pubblicamente, i vertici di Facebook hanno sottolineato come qualcuno abbia mescolato le informazioni già disponibili pubblicamente con dati trafugati dalla stessa piattaforma . I tecnici della sicurezza informatica sarebbero già al lavoro per identificare eventuali falle o comunque ricostruire le dinamiche dell’accaduto. “Facebook è sempre vigile nella protezione dei suoi utenti”, si legge in un breve comunicato stampa.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • maxsix scrive:
    Io spero proprio
    Che Apple abbia brevettato il funzionamento e il concept di iTunes Match e prenda quei birboni copioni e rosiconi di Google per i cosidetti attributi bassi.E' ora di finirla con ste scopiazzature costanti.Devono vergognarsi.
    • astron2.0 scrive:
      Re: Io spero proprio
      ahahaoggi sei invecchiato di 10 anni con tutte le rosicate che hai avuto!
    • r1348 scrive:
      Re: Io spero proprio
      Guarda che l'audio fingerprinting mica l'ha inventato Apple...
    • BLue Diesel scrive:
      Re: Io spero proprio
      Più che scopiazzatura io direi miglioramento. Copiare è fare uguale, usiamo un altro termine? clonare. Migliorare è prendere una cosa e applicargli delle migliorie che la rendono, appunto, migliiore. Se quello che uno inventa gli altri non lo possono migliorare ... beh, credo che non avremmo un bel niente di evoluto e avanzato, ma le solite cose.Onore al merito a chi ha avuto l'idea iniziale, ma altrettanto a chi riesce a migliorarla. Sai cosa significa questo? che di perfetto, a 'sto mondo, non c'è nulla, che tutto si può migliorare. Ripeto, non copiare, ma studiare il "prodotto" e vedere cosa di meglio si può fare.
      • maxsix scrive:
        Re: Io spero proprio
        - Scritto da: BLue Diesel
        Più che scopiazzatura io direi miglioramento.
        Copiare è fare uguale, usiamo un altro termine?
        clonare. Migliorare è prendere una cosa e
        applicargli delle migliorie che la rendono,
        appunto, migliiore. Se quello che uno inventa gli
        altri non lo possono migliorare ... beh, credo
        che non avremmo un bel niente di evoluto e
        avanzato, ma le solite
        cose.
        Onore al merito a chi ha avuto l'idea iniziale,
        ma altrettanto a chi riesce a migliorarla. Sai
        cosa significa questo? che di perfetto, a 'sto
        mondo, non c'è nulla, che tutto si può
        migliorare. Ripeto, non copiare, ma studiare il
        "prodotto" e vedere cosa di meglio si può
        fare.L'unica miglioria che vedo qua è il fatto che è gratis.E mi continuo a chiedere, chi paga tutto ciò?E sopratutto come?E in fine, non è ora di finirla?
        • Funz scrive:
          Re: Io spero proprio
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: BLue Diesel

          Più che scopiazzatura io direi miglioramento.

          Copiare è fare uguale, usiamo un altro
          termine?

          clonare. Migliorare è prendere una cosa e

          applicargli delle migliorie che la rendono,

          appunto, migliiore. Se quello che uno
          inventa
          gli

          altri non lo possono migliorare ... beh,
          credo

          che non avremmo un bel niente di evoluto e

          avanzato, ma le solite

          cose.

          Onore al merito a chi ha avuto l'idea
          iniziale,

          ma altrettanto a chi riesce a migliorarla.
          Sai

          cosa significa questo? che di perfetto, a
          'sto

          mondo, non c'è nulla, che tutto si può

          migliorare. Ripeto, non copiare, ma studiare
          il

          "prodotto" e vedere cosa di meglio si può

          fare.

          L'unica miglioria che vedo qua è il fatto che è
          gratis.Hai detto niente (rotfl)
          E mi continuo a chiedere, chi paga tutto ciò?
          E sopratutto come?Me lo chiedo anche io. Suppongo che si possano scansire solo le canzoni legalmente possedute, anche se non vedo come il sistema possa distinguerle da quelle scaricate dall'animale da soma. Penso che resterà responsabilità dell'utente, come è giusto che sia.
          E in fine, non è ora di finirla?Guarda che la bellissima tecnologia di fingerprinting e matching che Apple ha comprato resterà intoccata.Ma se pensi che il concetto stesso di matching online possa essere brevettato e possa essere impedito ad altri di fare una cosa simile, sei fuori strada di mille miglia. E' un'idiozia anche solo pensare che un'idea così vaga possa essere brevettata, anche se sappiamo benissimo che negli USA sono capaci di essere idioti a tali livelli...
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Io spero proprio
          Perchè mai qualcuno dovrebbe pagare?L'abominio è proprio quello che c'è su itunes: pagate per delle copie. E siete talmente assuefatti che la cosa vi sembra pure giusta.
          • maxsix scrive:
            Re: Io spero proprio
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Perchè mai qualcuno dovrebbe pagare?

            L'abominio è proprio quello che c'è su itunes:
            pagate per delle copie. E siete talmente
            assuefatti che la cosa vi sembra pure
            giusta.Guarda ho giusto qui un artista che ha qualche pezzo su itunes e che oggi ha fatto i primi 1000 euro.Non è daccordo con te e vorrebbe dirti qualcosa a riguardo.Mi dai il tuo numero di cell in PM o ti facci mandare a quel paese qui sul forum?Scegli.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Io spero proprio
            Avanti, fallo scrivere qui sul forum, se ci tiene.Non gli serve nemmeno registrarsi, quindi ora non hai scuse: che scriva qui, lo aspetto.
          • krane scrive:
            Re: Io spero proprio
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Avanti, fallo scrivere qui sul forum, se ci tiene.

            Non gli serve nemmeno registrarsi, quindi ora non
            hai scuse: che scriva qui, lo
            aspetto.Anche perche' il forum di PI alla fine e' una notevole pibblicita', ho visto andare giu' piu' di sitarello linkato qua :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Io spero proprio
            - Scritto da: maxsix

            Guarda ho giusto qui un artista che ha qualche
            pezzo su itunes e che oggi ha fatto i primi 1000
            euro.Buon per lui.Basta che non ci sia neanche un centesimo dei miei in quei 1000 euro.
            Non è daccordo con te e vorrebbe dirti qualcosa a
            riguardo.Mi dica chi e' che vado subito a scaricarlo e giudico con le mie orecchie.
            Mi dai il tuo numero di cell in PM o ti facci
            mandare a quel paese qui sul
            forum?Scrivi qua sul forum, alla luce del sole.Io non ho niente da nascondere, a differenza tua e del tuo amichetto.
    • Cheeeeeeees e scrive:
      Re: Io spero proprio
      Guarda che neanche il cheeeeeeeeeeeeeeese lo ha inventato apple...Eppure...
    • crumiro scrive:
      Re: Io spero proprio
      Sei il nuovo giullare di corte?
    • panda rossa scrive:
      Re: Io spero proprio
      - Scritto da: maxsix
      Che Apple abbia brevettato il funzionamento e il
      concept di iTunes Match e prenda quei birboni
      copioni e rosiconi di Google per i cosidetti
      attributi
      bassi.

      E' ora di finirla con ste scopiazzature costanti.

      Devono vergognarsi.Io invece non solo spero che lo abbia brevettato pagando i doverosi milioni, ma che poi tutti i giudici sentenzino che tale brevetto sia aria fritta e la obbligassero a pagare spese processuali, danni morali e materiali e poi mettere in home page in <H1
      senza trucchetti di javascript il messaggio <b
      SIAMO DEI PATENT TROLLDOVREMMO VERGOGNARCI </b
      • maxsix scrive:
        Re: Io spero proprio
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: maxsix

        Che Apple abbia brevettato il funzionamento
        e
        il

        concept di iTunes Match e prenda quei birboni

        copioni e rosiconi di Google per i cosidetti

        attributi

        bassi.



        E' ora di finirla con ste scopiazzature
        costanti.



        Devono vergognarsi.

        Io invece non solo spero che lo abbia brevettato
        pagando i doverosi milioni, ma che poi tutti i
        giudici sentenzino che tale brevetto sia aria
        fritta e la obbligassero a pagare spese
        processuali, danni morali e materiali e poi
        mettere in home page in <H1
        senza
        trucchetti di javascript il
        messaggio
        <b
        SIAMO DEI PATENT TROLL
        DOVREMMO VERGOGNARCI </b
        Pandino, vai a riesumare roba di 2 settimane fa?Non c'hai proprio un ca$$o da fare oggi eh.
    • Felipe scrive:
      Re: Io spero proprio
      Punto primo:http://en.wikipedia.org/wiki/Acoustic_fingerprintLeggi, informati, "stay hungry" di VERA informazione.Punto secondo:Apple è sempre la prima a prendere spunto, o a copiare palesemente da altri, magari migliorando pure il copiato, e lo Jobs lo ha ammesso pure. E non sbaglia la Apple, in un mondo come quello di oggi è difficile partorire tante idee completamente nuove senza precedenti, però ci sono tante idee in giro non ben sfruttate, o che magari potrebbero fare meglio, potrebbero evolversi in qualcosa di più produttivo. Fa bene Apple ed altri dunque a sfruttare tecnologie esistenti, se la legge lo permette, per fornire servizi migliori ai propri clienti. Il concetto di proprietà intellettuale per carità, non deve venir meno, anzi è giusto che se qualcuno che ha davvero lavorato tanto per CREARE qualcosa abbia i suoi meriti, però ci sono vari modi per poter far sfruttare la propria idea anche ad altri senza perderci.In questo caso particolare ne Apple e ne Google hanno inventato la tecnologia di riconoscimento audio, spiegami perché Apple può avere un servizio come iTunes Match e Google non può avere, la funzione analoga, scan & Match?Punto terzo:Leva le mele dagli occhi, se ti piace usare i prodotti dalla mela buon per te, solo non lasciare che il tuo gusto personale offuschi l'oggettività del tuo giudizio ;-)
  • IlCieco scrive:
    Finalmente...
    ...ci vogliono sempre millenni per far sbarcare le cose anche qui in Italia. Speriamo sia tutto confermato. Nonostante ci fossero già i modi per usare il servizio di Google Music, ora si dovrebbe poter sfruttare al massimo GMusic.E Spotify è ancora alla finestra...
Chiudi i commenti