Farmacia fai-da-te grazie al "reactionware"

Presentato un innovativo processo produttivo basato sulla stampa 3D, un sistema potenzialmente in grado di facilitare la produzione "artigianale" di medicinali a tutto vantaggio della salute nei paesi in via di sviluppo e non solo

Roma – Dall’Università di Glasgow arrivano i cosiddetti reactionware , una soluzione innovativa per la creazione di farmaci più o meno complessi basata sull’uso delle stampanti 3D e su design personalizzati di contenitori pronti all’uso. Una ricerca che è costata sei anni di lavoro, e che secondo gli addetti ai lavori potrebbe rappresentare una pietra miliare per l’intero settore farmaceutico .

Il lavoro dei ricercatori prevede l’uso di una stampante 3D commerciale – un modello dal valore di 2.000 dollari – per la produzione di contenitori non più grandi di una bottiglia d’acqua, i reactionware del titolo che hanno appunto la capacità di facilitare quattro diversi tipi di reazione chimica in 12 diversi step – inclusi il filtraggio e l’evaporazione.

Aggiungendo i reagenti e i solventi giusti al momento più opportuno, dicono i ricercatori, è possibile ricreare medicinali complessi già in commercio oppure creare farmaci su misura. Basta avere gli elementi chimici giusti, la consapevolezza di quello che si fa e il gioco – cioè la reazione – è fatto.


Farmacia fai-da-te

Il processo di creazione dei reactionware può essere automatizzato grazie all’uso di “cartucce” contenenti specifici elementi chimici, anche se tra le ipotesi di utilizzo citate dai ricercatori ci sono i laboratori improvvisati nei paesi in via di sviluppo – luoghi in cui spesso è fondamentale fare tutto in loco piuttosto che attendere l’arrivo di spedizioni dai tempi non certo brevi.

Gli autori dello studio hanno usato i loro reactionware per sintetizzare il Baclofene, un principio attivo usato nei farmaci per il rilassamento dei muscoli, e sono altresì riusciti a creare farmaci specifici per i disturbi convulsivi e l’ulcera. In ambienti “alieni” come la ISS o un’eventuale futura colonia su Marte, poi, una soluzione a base di reactionware potrebbe rappresentare l’unico aiuto medico per curare gli astronauti o mantenerli in buona salute.

Alfonso Maruccia
fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Zirko scrive:
    Come ottenere bitcoin gratuitamente
    Per chi è interessato a guadagnare bitcoin gratis consiglio l'utilizzo di questo sito:https://tinyurl.com/ottienibitcoinoraSi può guadagnare fino a 0.02749128 BTC (200!) ogni ora. Inoltre ai primi tre che si registrano con il link qui sopra manderò un bonus di 0.001 bitcoin. Il sito è molto affidabile, uno dei più famosi nel suo settore.Inoltre consiglio anche questo sito, simile al precedente ma con il quale è possibile ottenere dogecoins, una criptovaluta simile ai bitcoin che sta avendo molto sucXXXXX:https://tinyurl.com/ottienidogecoinoraPer entrambi i siti è sufficiente registrarsi e cliccare sul pulsante "ROLL!" ogni ora per ottenere i bitcoin!
  • Ali scrive:
    Come ottenere bitcoin gratis
    Per chi è interessato a guadagnare bitcoin gratis consiglio l'utilizzo di questo sito:https://tinyurl.com/ottienibitcoinoraSi può guadagnare fino a 0.02749128 BTC (200!) ogni ora. Inoltre ai primi tre che si registrano con il link qui sopra manderò un bonus di 0.001 bitcoin. Il sito è molto affidabile, uno dei più famosi nel suo settore.Inoltre consiglio anche questo sito, simile al precedente ma con il quale è possibile ottenere dogecoin, una criptovaluta simile ai bitcoin che sta avendo molto sucXXXXX:https://tinyurl.com/ottienidogecoinoraPer entrambi i siti è sufficiente registrarsi e cliccare sul pulsante "ROLL!" ogni ora per ottenere i bitcoin!
  • Valerio scrive:
    BITCOIN
    Per chi è interessato a guadagnare bitcoin gratis consiglio l'utilizzo di questo sito:https://tinyurl.com/ottienibitcoinSi può guadagnare fino a 0.02749936 BTC ogni ora. Inoltre ai primi tre che si registrano con il link qui sopra manderò un bonus di 0.001 bitcoin. Il sito è molto affidabile, uno dei più famosi nel suo settore.Inoltre consiglio anche questo sito, simile al precedente ma con il quale è possibile ottenere dogecoins, una criptovaluta simile ai bitcoin:https://tinyurl.com/ottienidogecoin
  • Alex Salinas 2 scrive:
    Vinci Fino a 2 Bitcoin
    Per chi è interessato a guadagnare bitcoins gratis consiglio l'utilizzo di questo sito:https://tinyurl.com/bitcongratisoraSi può guadagnare fino a 0.02885410 BTC ogni ora. Inoltre registrandovi con il link qui vi manderò un bonus di 0.003 bitcoin. Il sito è molto affidabile, uno dei più famosi nel suo settore.
  • cantinaro scrive:
    nvidia...
    ...fuck you!
  • 01f5f770e17 scrive:
    Propaganda
    Propaganda pura e semplice. La lentezza delle transazioni bitcoin è causata dal basso numero di hash generabili in poco tempo. Guardate com'era la situazione tre anni fa:https://www.quora.com/How-many-new-bitcoins-are-created-on-average-per-dayQuesto significa che il ritorno sul mining e l'incentivo a mettere su computers per il mining è molto meno di quanto vogliono farci credere i mezzi di comunicazione. Questa storia del mining che assorbe quantità enormi di risorse è una colossale fake news creata dai mezzi di comunicazione del sistema per preparare la strada alla prossima crisi pilotata.
    • sutankamion scrive:
      Re: Propaganda
      super complotto!
    • ... scrive:
      Re: Propaganda
      - Scritto da: 01f5f770e17
      Questo significa che il ritorno sul mining e
      l'incentivo a mettere su computers per il mining
      è molto meno di quanto vogliono farci credere i
      mezzi di comunicazione.Essì, perché quelli che c'hanno mining-farm son tutti stupidi che non sanno farsi 2 conti a fine mese per vedere se al netto dei costi elettrici c'hanno guadagnato o meno. (rotfl)Capisco che hai perso il treno, però dai... se proprio vuoi ti posso svendere una 1080ti a 3 volte l'msrp. Fidati, è un affarone!
      • f865b18de70 scrive:
        Re: Propaganda
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: 01f5f770e17


        Questo significa che il ritorno sul mining e

        l'incentivo a mettere su computers per il mining

        è molto meno di quanto vogliono farci credere i

        mezzi di comunicazione.

        Essì, perché quelli che c'hanno mining-farm son
        tutti stupidi che non sanno farsi 2 conti a fine
        mese per vedere se al netto dei costi elettrici
        c'hanno guadagnato o meno.
        (rotfl)Sei mesi fa quando tutte le notizie sul numero di miners circolavano da qualche tempo il prezzo dei bitcoing era sotto i 3000 dollari americani. Ipotizziamo per ecXXXXX un prezzo medio di 3000 dollari l'anno e 2000 bitcoins minate. Abbiamo 6 milioni di dollari di budget annuale per comprare le schede montare e fare manutenzione ai computer e pagare l'energia, sono abbastanza per sostenere solo poche migliaia di miners, non si giustificano le cifre che parlano di megawatts o gigawatts di energia consumata. Anche se ci metti dentro le altre criptovalute il risultato non cambia molto, il fatturato delle altre criptovalute è molto più basso e oltretutto le cifre colossali di cui parla la stampa sono solo fatti recenti.Quindi i conti sui miners sono tutti sbagliati, ma tutti i mezzi di comunicazione ripetono la stessa storia. Puzza troppo di fake news ben coordinate.
        • f865b18de70 scrive:
          Re: Propaganda
          Mi correggo, volevo scrivere budget giornaliero. Può sembrare tanto quando moltiplichi quei soldi per 365, ma non quando conti i costi del tempo per preparare il software.
        • queste sono palle scrive:
          Re: Propaganda
          TUTTE PALLE ⚽ ⚾ 🏐- Scritto da: f865b18de70
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: 01f5f770e17




          Questo significa che il ritorno sul
          mining
          e


          l'incentivo a mettere su computers per
          il
          mining


          è molto meno di quanto vogliono farci
          credere
          i


          mezzi di comunicazione.



          Essì, perché quelli che c'hanno mining-farm
          son

          tutti stupidi che non sanno farsi 2 conti a
          fine

          mese per vedere se al netto dei costi
          elettrici

          c'hanno guadagnato o meno.

          (rotfl)


          Sei mesi fa quando tutte le notizie sul numero di
          miners circolavano da qualche tempo il prezzo dei
          bitcoing era sotto i 3000 dollari americani.
          Ipotizziamo per ecXXXXX un prezzo medio di 3000
          dollari l'anno e 2000 bitcoins minate. Abbiamo 6
          milioni di dollari di budget annuale per comprare
          le schede montare e fare manutenzione ai computer
          e pagare l'energia, sono abbastanza per sostenere
          solo poche migliaia di miners, non si
          giustificano le cifre che parlano di megawatts o
          gigawatts di energia consumata. Anche se ci metti
          dentro le altre criptovalute il risultato non
          cambia molto, il fatturato delle altre
          criptovalute è molto più basso e oltretutto le
          cifre colossali di cui parla la stampa sono solo
          fatti
          recenti.

          Quindi i conti sui miners sono tutti sbagliati,
          ma tutti i mezzi di comunicazione ripetono la
          stessa storia. Puzza troppo di fake news ben
          coordinate.
    • peloso scrive:
      Re: Propaganda
      forse invece che questa storia, molto discutibile e anche poco chiara, quasi truffaldina, delle transazioni che richiedono il mining (cioe' lavoro inutile e anche nocivo) sta mostrando la corda?
      • ... scrive:
        Re: Propaganda
        Il mining (aka POW) è ancora sostanzialmente l'unico sistema democratico e anonimo che permette, a chiunque disponga dell'hardware, di acquisire crypto senza passare dagli exchange.L'alternativa c'è già da tempo, ed è lo staking (aka POS). Che però ti costringe a passare dagli exchange per il cambio. E visto quello che è sucXXXXX in passato a MtGox e adesso a CoinCheck, non è mai una buona idea bazzicare troppo a lungo sugli exchange.
Chiudi i commenti