Ferrovie, salta la gara per i Servizi IT

Il TAR del Lazio ha bloccato tutto. Sirti non può aggiudicarsi una commessa informatica da un miliardo di euro. Soddisfazione di AlmavivA, che aveva presentato ricorso

Roma – Si è consumato al TAR uno scontro dalle conseguenze importanti per l’IT italiano: il tribunale amministrativo del Lazio ha ieri decretato che la gara d’appalto con cui le Ferrovie dello Stato hanno assegnato a Sirti una commessa da 150 milioni di euro l’anno per un totale di un miliardo di euro va annullata .

A contestare l’operazione era stata AlmavivA , secondo cui le procedure legate alle ultime fasi della gara erano poco chiare. Lo scorso 10 ottobre, il TAR aveva fatto capire di prendere molto sul serio il ricorso, tanto da decidere per una sospensione dell’aggiudicazione della gara che ieri, poi, ha deciso di annullare tout court.

È ancora presto, però, per comprendere gli esiti della decisione del TAR. La gara infatti potrebbe essere ripetuta da zero oppure come estrema ratio potrebbe essere aggiudicata alla stessa AlmavivA. In ballo c’è anche l’acquisto del 100 per cento di Tele Sistemi Ferroviari – TSF, la società che oggi fornisce in outsourcing i servizi di cui alla gara d’appalto, un acquisto previsto appunto dal contratto legato all’aggiudicazione della commessa.

Secondo Alberto Tripi, presidente di AlmavivA, la sentenza è giusta anche perché “oltre ai gravi vizi procedurali che hanno causato l’annullamento della gara, vale la pena di ricordare che l’offerta economica di AlmavivA è di 135 milioni di euro inferiore a quella presentata da Sirti. Inoltre, come accertato da un autorevole team di esperti (composto dai professori Livio Zoffoli, Guido Rey e Roberto Benzi) l’offerta tecnica è risultata lacunosa ed insoddisfacente sotto vari profili, e comunque non migliore di quella di AlmavivA”.

Tripi ha spiegato che, con la sentenza, FS sarà ora messa in condizione di acquisire i servizi IT di cui ha bisogno a prezzi di mercato e che solo questa soluzione a suo avviso consentirà ad AlmavivA di salvaguardare “i livelli occupazionali della controllata TSF”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mimmo scrive:
    un video interessante
    http://www.samsungssd.com/video/performance.html
  • mimmo scrive:
    VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
    io continuo a non capire perchè non fanno un hd con questa tecnologia ? credo che queste memorie hanno velocità paragonabili a quella della classica memoria ram.Si capisce che con un hd del generela nostra macchina si avvierà in pochi secondi...mah
    • francososo scrive:
      Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
      - Scritto da: mimmo
      io continuo a non capire perchè non fanno un hd
      con questa tecnologia ? credo che queste memorie
      hanno velocità paragonabili a quella della
      classica memoria
      ram.
      Si capisce che con un hd del generela nostra
      macchina si avvierà in pochi
      secondi...

      mahla penso come te, spero solamente si vada in questa direzione !
    • Business ladro scrive:
      Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
      - Scritto da: mimmo
      io continuo a non capire perchè non fanno un hd
      con questa tecnologia ? Perché come al solito ci vogliono guadagnare su e dicono che costano molto.Sarà anche vero ma non ci credo, è la solita politica commerciale.Chi vivrà (100 anni) comprerà a prezzi decenti.
      • Billo scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
        - Scritto da: Business ladro
        - Scritto da: mimmo

        io continuo a non capire perchè non fanno un hd

        con questa tecnologia ?

        Perché come al solito ci vogliono guadagnare su e
        dicono che costano
        molto.
        Sarà anche vero ma non ci credo, è la solita
        politica
        commerciale.
        Chi vivrà (100 anni) comprerà a prezzi decenti.E' normale che una nuova tecnologia costi tanto, oltre al costo effettivo di produzione, bisogna considerare i costi di progettazione, sviluppo, prototipi, costruzione di macchine per la produzione..
      • mimmo scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
        è vero ! io sono convinto che hanno già tutta la tecnologia e gli impianti per produrre questi hd. è chiaro che se vengono fuori questi hd, quelli vecchi non li vorrà più nessuno e puoi immaginarti le perdite delle aziende che producono hd normali...quindi in qualche modo gli conviene produrre ancora hd fatti di dischi e testine.Secondo me, basta che uno la produca in serie( grandi volumi) e a prezzi accessibili e tutti faranno la stessa cosa se non vogliono fallire...a quel punto ci sarà una vera e propria rivoluzione del pc.basta pensare che il problema della frammentazione del disco non esisterà più. Quindi per forza ci deve essere una progettazione di quasi tutti i file system che esistono !
      • Burp scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
        - Scritto da: Business ladro
        Sarà anche vero ma non ci credoChe logica cristallina.
    • codroipo scrive:
      Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
      - Scritto da: mimmo
      io continuo a non capire perchè non fanno un hd
      con questa tecnologia ? credo che queste memorie
      hanno velocità paragonabili a quella della
      classica memoria
      ram.sono già in nand.le nor le usano solo per i bios e firmware, forse neanche lì adesso.la velocità comunque stenta ad essere paragonabile alle ram, per quello ci vorrebbe la mram, che però è ancora difficile da commoditizzare.
      Si capisce che con un hd del generela nostra
      macchina si avvierà in pochi
      secondi...

      mahbasta pagare, gli ssd esistono, esistevano anche 10 anni fa, ora hanno un prezzo quasi abbordabile, se ti vuoi regalare un capriccio 500-1000 euro non sono poi così tanti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 dicembre 2007 03.42-----------------------------------------------------------
      • mimmo scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
        e dove la trovo un hd(ssd) ?qualche link ?grazie.
        • Smiggle scrive:
          Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
          Li fanno ormai quasi tutti i produttori di HD normali.Se vuoi un pc gia dotato di SSD guardati la nuova serie di mini-pc della toshiba... ce n'è uno che con 200 euro in piu sul prezzo di listino ha l'ssd.
          • mimmo scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            non lo sapevo che toshiba faceva hd(ssd).cmq, credo che nel 2008 ci sarà un boomhttp://www.pmi.it/hardware/news/1867/notebook-arrivano-i-dischi-toshiba-ssd.html
          • Burp scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            - Scritto da: mimmo
            non lo sapevo non sapevo
            che toshiba faceva hd(ssd).facesse
    • MeX scrive:
      Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
      la memoria flash non consente l'avvio in "pochi secondi" al massimo lima uno o due secondi (se ci mette 30 secondi ce ne metterà 28... toh 24) l'HD nella fase di boot è UNO dei colli di bottiglia.Inoltre le memorie NAND hanno cicli di scrittura/lettura altamente più limitati di un HD comune.L'unico vero vantaggio è la maggiore "solidità" non essendoci parti meccaniche, quindi una prima implementazione è stata quella dei device portatili (vedi iPod Touch e iPhone e iPod Nano) o in futuro dei laptopI costi cmq sono ancora troppo alti per offrire le stesse capacità in giga ;)
      • pabloski scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND

        la memoria flash non consente l'avvio in "pochi
        secondi" al massimo lima uno o due secondi (se ci
        mette 30 secondi ce ne metterà 28... toh 24) l'HD
        nella fase di boot è UNO dei colli di
        bottiglia.
        dipende, alcuni SSD di fascia alta hanno velocità di read di circa 200 MB/s, quelli comuni arrivano senza problemi a 40-50 MB/s, quindi circa il doppio della velocità di read reale di un hard disk
        Inoltre le memorie NAND hanno cicli di
        scrittura/lettura altamente più limitati di un HD
        comune.
        altro falso mito....le SSD attuali sopportano 2.500.000 di cicli di write contro il max di 600.000 per un hard disk....la vita di un SSD è 5 volte superiore a quella di un hard disk
        I costi cmq sono ancora troppo alti per offrire
        le stesse capacità in giga
        ;)in parte per motivi reali, ma in buona parte per le pressioni della lobby degli HD e perchè vogliono guadagnarci sopra il massimo possibile
        • MeX scrive:
          Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND

          dipende, alcuni SSD di fascia alta hanno velocità
          di read di circa 200 MB/s, quelli comuni arrivano
          senza problemi a 40-50 MB/s, quindi circa il
          doppio della velocità di read reale di un hard
          disksi ma quando accendi il computer non devi leggere dall'HD 20 giga al boot :)
          altro falso mito....le SSD attuali sopportano
          2.500.000 di cicli di write contro il max di
          600.000 per un hard disk....la vita di un SSD è 5
          volte superiore a quella di un hard
          diskqualche link al riguardo così mi aggiorno! :)
          in parte per motivi reali, ma in buona parte per
          le pressioni della lobby degli HD e perchè
          vogliono guadagnarci sopra il massimo
          possibile"complottismo", è ovvio che una vecchia tecnologia costi meno di una nuova, almeno finchè non inizia ad affermarsi sul mercato.Certo se domani faccio 1.000.000 di dischi flash a prezzo popolare li vendo tutti, ma devo fare un investimento notevole iniziale, melgio sfruttare "la coda" dei vecchi HD ,vendere a caro prezzo i nuovi e quando ho il capitale e lo standard inizia a consolidarsi piazzo i nuovi HD... pensa a quelli che spendono 1200 per un TV LCD :)
      • Alessandro scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
        Riguardo la velocità secondo me ne vedremo delle belle... se non ricordo male qualche produttore ha già dei modelli in cui ci sono diversi banchi in paralleli, cioè è possibile leggere contemporaneamente da più banchi di memoria. In questo caso le prestazioni aumentano di 3-4 volte.
        • MeX scrive:
          Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
          si ma il tempo di boot non dipende SOLO dalla velocità dell'HD
          • mimmo scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            attualmente quello è il problema principale !
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            contenuto non disponibile
          • dipocodipiù scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: mimmo

            attualmente quello è il problema principale !

            no, il problema principale sono i software
            inutili che l'utente installa e non si cura di
            quanta immondizia carichino
            all'avvio.
            Il secondo problema è il riconoscimento e la
            configurazione delle perifiche che necessita di
            un tempo fisso, indipendente
            dall'HD
            Se il problema fosse solo la velocità del disco,
            con gli HD moderni l'OS si caricherebbe in circa
            6 secondi
            (200mb/33mb/s)Io sto usando la linuxbios su una tyan s2895.3,2 secondi (dal momento dell'accensione del pulsante, non sto scherzando) e sono alla schermata di login.il disco è un normalissimo raptor.
          • Burp scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            - Scritto da: dipocodipiù
            Io sto usando la linuxbios su una tyan s2895.
            3,2 secondi (dal momento dell'accensione del
            pulsante, non sto scherzando) e sono alla
            schermata di
            login.Che bello potessi avviare il mio S.O. in 3,2 secondi.Quante cose potrei fare.Invece no, sono condannato ad aspettare, 30-60 secondi.Fermo, immobile, non posso fare altro nel frattempo, perche' evidentemente il S.O. se non sto li' a fissare il monitor nel frattempo non si avvia.Destino infame.
          • dipocodipiù scrive:
            Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
            - Scritto da: Burp
            - Scritto da: dipocodipiù


            Io sto usando la linuxbios su una tyan s2895.

            3,2 secondi (dal momento dell'accensione del

            pulsante, non sto scherzando) e sono alla

            schermata di

            login.

            Che bello potessi avviare il mio S.O. in 3,2
            secondi.
            Quante cose potrei fare.
            Invece no, sono condannato ad aspettare, 30-60
            secondi.
            Fermo, immobile, non posso fare altro nel
            frattempo, perche' evidentemente il S.O. se non
            sto li' a fissare il monitor nel frattempo non si
            avvia.

            Destino infame.a me è servito per studio, per progetti commerciali è usato negli smartphone e negli accessori del genere basati sul kernel.inoltre mi è servito su una certa scheda madre per non dover più usare la bios del produttore che ormai non la supportava + e quindi la aveva lasciata piena di bachi non corretti.qui si parlava di tempo di avvio e poichè la linuxbios lo fà si potrebbe farlo anche con le altre.
      • Shingo Tamai scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND

        la memoria flash non consente l'avvio in "pochi
        secondi" al massimo lima uno o due secondi (se ci
        mette 30 secondi ce ne metterà 28... toh 24) l'HD
        nella fase di boot è UNO dei colli di
        bottiglia.Sui portatili con hard disk da 4200 e 5400 RPM si parla di piu' di uno o due sedcondi:http://www.samsungssd.com/Saluti.
      • Burp scrive:
        Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
        - Scritto da: MeX
        L'unico vero vantaggio è la maggiore "solidità"E'l'unico, l'unicissimo oltre ai ridottic consumi, l'assenza di rumore e la ridotta dissipazione termica.
        I costi cmq sono ancora troppo alti per offrire
        le stesse capacità in giga
        ;)Gia', ma se uno e' come me o come te pieno di soldi non e' interessato a questo aspetto.
    • Olimpo scrive:
      Re: VOGLIAMO GLI HD FATTI IN NAND
      Le memorie a "NAND" non consentono la stessa densità di informazione a parità di superficie, ecco perchè. E siccome il silicio costa...
Chiudi i commenti