Fibra ottica: offerte con informazioni più chiare

Fibra ottica: offerte con informazioni più chiare

In seguito alle segnalazioni di AGCM, gli operatori hanno aggiornato i siti per fornire informazioni più chiare sulle offerte FTTH fino a 2,5 Gbps.
In seguito alle segnalazioni di AGCM, gli operatori hanno aggiornato i siti per fornire informazioni più chiare sulle offerte FTTH fino a 2,5 Gbps.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha comunicato che sei operatori TLC indicano ora correttamente le caratteristiche delle offerte per connessioni in fibra ottica con velocità fino a 2,5 Gbps. Queste prestazioni sono raggiungibili solo in determinate condizioni e con specifici modem/router. Proprio a causa della poca chiarezza era stato sospeso lo spot TV di Iliad, mentre Adiconsum aveva chiesto l’intervento di AGCOM.

Fibra ottica: 2,5 Gbps “teorici”

In attesa che tutti i cittadini italiani possano utilizzare le connessioni FTTH a 1 Gbps, molti operatori hanno già avviato la vendita delle offerte con tecnologia GPON che consente di raggiungere una velocità in download di 2,5 Gbps (o 5 Gbps con tecnologia EPON nel caso di Iliad). AGCM ha tuttavia rilevato che non venivano fornite ai consumatori informazioni corrette, ovvero come è possibile ottenere le massime prestazioni dalla connessione.

Sui siti dei sei operatori ( Fastweb, Iliad, TIM, Vodafone, Planetel e Unidata) non erano indicate chiaramente le condizioni necessarie per raggiungere i 2,5 Gbps (5 Gbps per Iliad). Queste velocità teoriche si raggiungono solo quando si sfruttano tutte le porte Ethernet del router e il WiFi. In pratica i 2,5 o 5 Gbps si ottengono dalla somma delle singole velocità.

Dopo gli interventi di “moral suasion” di AGCM, tutti gli operatori hanno modificato la grafica e aggiornato le informazioni sulla velocità. Iliad, ad esempio, specifica che i 5 Gbps sono suddivisi tra porte Ethernet e WiFi (2,5 Gbps su una porta Ethernet, 1 Gbps su due porte Ethernet e 0,5 Gbps in WiFi).  TIM scrive invece che 2,5 Gbps sono suddivisi tra quattro porte Ethernet a 1 Gbps e WiFi 6.

Vodafone chiarisce che la velocità massima di 2,5 Gbps è raggiungibile solo con il modem WiFi 6 incluso nell’offerta o con modem libero di equivalenti specifiche tecniche. Sul mercato non sono presenti molti modem compatibili (solo due nel caso di Iliad), quindi l’utente deve necessariamente utilizzare il dispositivo fornito dall’operatore.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: AGCM
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 giu 2022
Link copiato negli appunti