File sharing, liberato il Napster spagnolo

Le tecnologie dovrebbero essere considerate neutrali e dunque non responsabili delle violazioni degli utenti. Un giudice di Madrid ha scagionato il client Blubster dalle accuse delle major

Roma – Hanno dovuto accettare la sconfitta in aula, a quasi quattro anni di distanza dal fuoco legale scatenato contro il giovane sviluppatore spagnolo Pablo Soto. Le grandi sorelle del disco – insieme a Promusicae , versione iberica della RIAA – sono dunque state costrette ad ingoiare il boccone più amaro: il “Napster spagnolo” Blubster è una tecnologia assolutamente neutrale .

A deciderlo è stato un giudice di Madrid: le applicazioni del P2P Blubster, Piolet e Manolito – tutte realizzate da Soto – non rappresentano corsie preferenziali per la violazione sistematica del diritto d’autore. Né una pratica scorretta di business, dal momento che le grandi major del disco non sono legate al mercato delle tecnologie per il file sharing .

Era il 2008 quando Universal, Sony, Emi e Warner univano le forze contro lo sviluppatore nato nel 1979, accusato di aver distribuito protocolli e client per lo scaricamento dei file e la conseguente violazione massiva del copyright. Il giudice di Madrid ha ora sottolineato come la tecnologia in sé non possa essere ritenuta responsabile delle condotte illecite degli utenti .

E le grandi sorelle del disco non possono nemmeno invocare “pratiche di business non corrette”. Perché i client di Soto non sono parte del mercato del disco e – viceversa – le attività delle major sono slegate dal file sharing. Soto non sarà obbligato a pagare i 13 milioni di euro chiesti all’epoca dall’accusa .

Non affatto soddisfatti i vertici di Promusicae , che hanno subito annunciato l’intenzione di ricorrere in appello. Mentre Soto ha parlato dei problemi incontrati nel corso degli ultimi anni, con zero possibilità di attirare investitori a causa della milionaria spada di Damocle sulla testa di client come Blubster e Piolet .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luca scrive:
    Password Biologiche
    per capire che nulla è sicuro guardatevi Gattaca:http://it.wikipedia.org/wiki/Gattaca_-_La_porta_dell%27universo
  • uno qualsiasi scrive:
    Come si leggono le previsioni
    xkcd lo spiega bene:[img]http://imgs.xkcd.com/comics/researcher_translation.png[/img]
  • jackoverfull scrive:
    5 Anni?
    Sìììì, proprio1La vedo dura recuperare energia da TUTTOda qualche dispositivo (tipo gli orologi che si ricaricano qualcosa) sicuramente prima o poi si farà (ma perché ora e non, per dire, negli scorsi o nei prossimi 30 anni?), ma nella maggior parte dei casi dubito che convenga.2Password biometriche (genetiche?!)Fattibilissimo già oggi, ma qualcosa mi disce che ci vorrà ancora parecchio prima che si cominci ad usare questo genere di tecnologia abitualmente. E, anche qui, non è affatto detto che sia il caso.3"Lettura delle onde cerebrali"? Tra cinque anni?! Ma stiamo scherzando?!4I gadget scenderanno di prezzo? Tutto è possibile, ma negli scorsi anni è valsa la vecchissima legge che impone che vendere qualcosa al di sotto una cifra minima non diventa più conveniente, molto meglio migliorare le caratteristiche dell'oggetto e mantenere all'incirca lo stesso prezzo. Per computer, telefoni, automobili, quel che volete5Sì, lo spam sarà sempre più mirato. Anche perché agli spammer basterà andare (non personalmente, ovvio, basteranno i soliti script) su facebook per conoscere sempre meglio i tuoi interessi. E cercare di fregarti in modo più efficace.
  • asdfdsa scrive:
    asdf
    BULLSHIT!!!
  • Metal_neo scrive:
    Le password meglio vecchia maniera
    Io preferisco la cara vecchia password alfanumerica da almeno 12 caratteri: non è difficile crearne complesse e richiede un piccolissimo sforzo in più rispetto a "password" o data di nascita.I parametri biometrici possono in parte essere elusi (per esempio si possono clonare le impronte usando un gel al silicone non tanto costoso che permette di avere un grado di umidità simile alla pelle umana per bypassare sistemi avanzati).E poi sotto tortura si riesce, per quanto possibile ovviamente, a non dire la password. Dati biometrici possono essere anche "presi" a forza.Se invece si affiancano a metodi tradizionali allora possono essere più che positivi.
    • Surak 2.0 scrive:
      Re: Le password meglio vecchia maniera
      - Scritto da: Metal_neo
      Io preferisco la cara vecchia password
      alfanumerica da almeno 12 caratteri: non è
      difficile crearne complesse e richiede un
      piccolissimo sforzo in più rispetto a "password"
      o data di
      nascita.
      I parametri biometrici possono in parte essere
      elusi (per esempio si possono clonare le impronte
      usando un gel al silicone non tanto costoso che
      permette di avere un grado di umidità simile alla
      pelle umana per bypassare sistemi
      avanzati).Ti possono pure puntare una pistola alla tempia, neh!
      E poi sotto tortura si riesce, per quanto
      possibile ovviamente, a non dire la password.Hai visto troppi film "ammerigani"Dopo un'ora di torture pure Jack Bauer ti darebbe i codici di una bomba atomica da sparare sulla Casa Bianca
      Dati biometrici possono essere anche "presi" a
      forza.
      Se invece si affiancano a metodi tradizionali
      allora possono essere più che
      positivi.Più che altro sarebbero utili per le piccole cose tipo il pagamento della spesa con carta di credito proprio per evitare le polemiche recenti sui vecchietti che non saprebbero come usarle.Gli dai una carta di credito (pubblica) ricaricabile con cifre minime magari direttamente da un bancomat (quello sì con PIN) tanto per fare la spesa quotidiana, quando poi deve pagare non deve premere alcun codice (oppure uno molto breve) ma basta che metta il dito su un lettore appositoe via, rendendo la cosa più facile che non cercare le monetine.Un riscontro magari poi te la fa il servizio che controlla che la spesa non sia fatta contemporaneamente a Roma e a Parigi o a un'ora di distanza ed il pagamento effettivo avviene dopo 24 ore (il tempo di denunciare movimenti strani e fermare il pagamento).Così facendo, per i truffatori, il rischio non vale la candela
      • Metal_neo scrive:
        Re: Le password meglio vecchia maniera
        - Scritto da: Surak 2.0
        Hai visto troppi film "ammerigani"
        Dopo un'ora di torture pure Jack Bauer ti darebbe
        i codici di una bomba atomica da sparare sulla
        Casa BiancaOvviamente per quanto possibile. Se uno è disposto a morire per le informazioni... Ovviamente parlo comunque di informazioni di un certo livello. Agenti segreti esisto sul serio e rischiano ogni giorno. C'è chi muore per salvare altri (con e senza password).Ovviamente se si parla di uno che vuole nascondere i film che ha scaricato nel proprio pc o qualche foto la passwrd te la da dopo 5min senza passare a pistole :)
  • iome scrive:
    "meno abbienti" e "prenotare aerei"
    "tutto sarà grado di creare energia"Venghino siore e siori, che qui si inverte l'entropia! bimbi e militari a meta' prezzo!"password genetica"vale a dire l'utilizzo dei vari tratti biometrici Maruccino maruccino, o "genetico" o "biometrico", vediamo di deciderci."pensiero e la sua lettura automatica"ottimo per i paraplegici, un po meno per chi non potra neanche essere padrone dei propri pensieri, tra un po te li leggeranno da remoto."digital divide"me lo vedo proprio il "meno abbiente" (che e' un modo elegante per dire pezzente-XXXXX morto-di-fame-che-vive-in-una-capanna-di-fango con-5-figli-e-3-dollari-al-giorno) del Burkina Faso che con il suo elegante android (ovviamente non ha i soldi per un iphone) si prenota un biglietto per Tokio. Per pagarlo dovra' pero' aspettare il pagamento del rene che si dovra' vendere."spam tarato sulle esigenze specifiche di ognuno"Quindi si presuppone che quei XXXXXXXX sappiano anche quanti peli ho sul XXXX per poter tarare lo spam sulle mie specifiche esigenze. Ecco come far passare il concetto di Controllo Totole quale meragvigliosa opportunita' per l'utente.
    • Izio01 scrive:
      Re: "meno abbienti" e "prenotare aerei"
      - Scritto da: iome
      "tutto sarà grado di creare energia"
      Venghino siore e siori, che qui si inverte
      l'entropia! bimbi e militari a meta'
      prezzo!
      Mi hai letto nel pensiero! Hai già avverato la terza predizione! (rotfl)
      "password genetica"
      vale a dire l'utilizzo dei vari tratti biometrici
      Maruccino maruccino, o "genetico" o "biometrico",
      vediamo di
      deciderci.

      "pensiero e la sua lettura automatica"
      ottimo per i paraplegici, un po meno per chi non
      potra neanche essere padrone dei propri pensieri,
      tra un po te li leggeranno da
      remoto.

      "digital divide"
      me lo vedo proprio il "meno abbiente" (che e' un
      modo elegante per dire pezzente-XXXXX
      morto-di-fame-che-vive-in-una-capanna-di-fango
      con-5-figli-e-3-dollari-al-giorno) del Burkina
      Faso che con il suo elegante android (ovviamente
      non ha i soldi per un iphone) si prenota un
      biglietto per Tokio. Per pagarlo dovra' pero'
      aspettare il pagamento del rene che si dovra'
      vendere.
      Che poi i gadget costeranno anche sempre meno, è vero, ma chi ci porta la connessione a banda larga, nei posti poco redditizi?
      "spam tarato sulle esigenze specifiche di ognuno"
      Quindi si presuppone che quei XXXXXXXX sappiano
      anche quanti peli ho sul XXXX per poter tarare lo
      spam sulle mie specifiche esigenze. Ecco come far
      passare il concetto di Controllo Totole quale
      meragvigliosa opportunita' per
      l'utente.
    • Mark scrive:
      Re: "meno abbienti" e "prenotare aerei"
      Ma sai leggere:"Tutto ciò che si muove ha il potenziale per creare energia", dice IBM, e quindi da qui a 5 anni "tutto sarà grado di creare energia": il calore e il movimento prodotti dagli oggetti e dalle azioni di tutti i giorni, prodotto energetico sin qui disperso per mille rivoli, per IBM potrà presto essere incanalato e utilizzato "per ridurre i consumi energetici delle nostre case, dei luoghi di lavoro e delle città in cui viviamo".Cosa c'è che non va in questo paragrafo? Entropia che??
      • iome scrive:
        Re: "meno abbienti" e "prenotare aerei"
        - Scritto da: Mark
        Ma sai leggere:

        "Tutto ciò che si muove ha il potenziale per
        creare energia", dice IBM, e quindi da qui a 5
        anni "tutto sarà grado di creare energia": il
        calore e il movimento prodotti dagli oggetti e
        dalle azioni di tutti i giorni, prodotto
        energetico sin qui disperso per mille rivoli, per
        IBM potrà presto essere incanalato e utilizzato
        "per ridurre i consumi energetici delle nostre
        case, dei luoghi di lavoro e delle città in cui
        viviamo".

        Cosa c'è che non va in questo paragrafo? Entropia
        che??Facevo pedantemente le pulci alla frase "tutto sarà grado di creare energia" che di per se' e' errata.
Chiudi i commenti