Francesi vittime di keylogger e trojan

Il furto di più di un milione di euro dai conti di utenti non sufficientemente attrezzati in materia di sicurezza è costato l'arresto ad una decina di cracker in Russia. Ma è un fenomeno in continua evoluzione


Roma – Diffusi da lungo tempo e via via perfezionati, sarebbero i keylogger e trojan di nuova generazione la chiave di uno schema truffaldino che sta dilagando, evolvendosi e perfezionandosi, consentendo alla criminalità organizzata di arricchirsi alle spalle di ignari correntisti utenti di servizi di e-banking.

A rinnovare l’allarme è la polizia francese dopo la scoperta di malware dedicato nei computer di numerosi truffati , che sono le vittime di un recente caso di truffa telematica basata sui sempre più sofisticati sistemi di phishing e di riciclaggio del denaro online.

I cybercop transalpini mettono infatti in relazione quanto accaduto alle vittime di queste ultime truffe, che hanno fruttato nel complesso più di un milione di euro, con l’arresto in Russia di una decina di cracker . Tra di loro anche persone di origine ucraina che si ritiene fossero gli organizzatori dello schema.

Il funzionamento del “giochino” era piuttosto complesso ma è del tutto simile a quanto già visto in Italia e altrove , sistemi di raggiro già da tempo denunciati da organizzazioni come Anti Phishing Italia . In sostanza, grazie alla creazione di società fantasma, i cracker convincevano un certo numero di correntisti della legalità di una serie di operazioni bancarie per le quali avrebbe fatto comodo l’utilizzo temporaneo dei loro conti , in cambio di una piccola commissione sulle somme spostate sui conti stessi. Una volta ottenuto l’ingenua complicità dei correntisti, i cracker sfruttavano i codici di accesso sottratti dal loro malware al computer delle vittime per accedere ai conti bancari online e spostare tutte le somme possibili sui conti correnti “amici”. Da qui poi li facevano arrivare su conti controllati direttamente.

In quest’ultima occasione i poliziotti francesi hanno lavorato insieme ai colleghi russi per ricostruire il piano di “smistamento” del denaro riuscendo ad individuare appunto almeno alcuni degli autori materiali dello schema.

Stando alla polizia transalpina, le perdite per le vittime sono ingenti : in almeno un caso un conto è stato svuotato di 40mila euro. I cybercop hanno anche ricordato agli utenti internet francesi, ma sono evidentemente consigli che andrebbero fatti propri da tutti, che non solo è necessario dotare il proprio sistema operativo, Windows in particolare, di adeguati strumenti di sicurezza come firewall e antivirus ma che è anche necessario prestare attenzione alle email che si ricevono.

Il malware piazzato dagli autori di queste ed altre truffe, infatti, viene depositato sui computer degli utenti perlopiù da “siti specializzati”, spazi web infetti sui quali gli utenti vengono attratti via email, con le tecniche tipiche del phishing : non considerare con attenzione i contenuti delle email e seguire i link che vi sono inseriti può rivelarsi assai costoso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che teste.......
    Mi fa ridere da morire tutto questo interessamento al numero di utenti che il P2P ha..insomma se lo sono voluto, i picchi di questi periodi sono legati a tutta la pubblicità gratuita che i media stanno facendo ai client P2P e al download di file.Molta gente, non conosceva i programmi P2P fino a che i media non iniziassero a parlarne a destra e a manca, ovvio che c'e questo interesse ora da parte degli utenti, anche di quelli che non hanno mai scaricato nulla nella loro vita, pensano - "ah si? potevo scaricare musica senza comprarla? facciamo una prova" - e provano, tanto pensano, - "figurati se per uno o due mp3 mi beccano".... saranno centinaia di migliaia a pensarla cosi, e grazie a tutta sta pubblicita, gli utenti non faranno altro che aumentare..Bravi i media, complimenti, il giorno che si accorgeranno che sono loro la causa dell Boom del P2P sarà troppo tardi :)
  • Anonimo scrive:
    Cosa caXXo esultate!
    Vittoria, vittoria! Ma de che!!Vi siete già dimenticati del TCPA?La guerra non è ancora finita! Perchè di guerra si tratta. Se questi tipi delle major facessero prezzi ONESTI nessuno ricorrerebbe al P2P. Se possono ristampare vecchi successi e venderli a 5 euro compresi di box cartonati sopra alla custodia in plastica e con grafica ricreata e stampata per l'occasione, non capisco perchè un CD appena uscito venga venduto all'esorbitante cifra di 22 euro (senza contare la qualità della musica che tutti sappiamo drammaticamente in calo). Ma piuttosto che ritoccare i prezzi questi preferiscono denunciare poveracci e in futuro blindare le macchine.C'è tutto in sistema di fare commercio che va rivisto e adeguato ai nuovi bisogni che si sono venuti a creare con la diffusione dell'informatica. Mettere un coperchio (TCPA) su questa "pentola a pressione" della rivoluzione informatica, togliendo potere agli utenti, è una mossa scorretta!Finora si sono solo tirati i mortaretti. La guerra vera e propria sarà con l'avvento dei primi sistemi TC, dove occorrerà prestare la massima attenzione e informare più gente possibile sui rischi.http://www.no1984.org/Intervista_Repubblica"Legittimo o non legittimo, il Trusted Platform Module è già realtà. I grandi produttori di hardware stanno dotando processori, schede video, schede di rete di tanti Fritz chip, dal nome del senatore californiano che ingaggiò anni fa una battaglia per promuoverne l'obbligatorietà su tutta l'elettronica di consumo. Ad oggi il Fritz chip equipaggia SILENZIOSAMENTE poco meno di dieci milioni di computer. Un rapporto IDC ne segue i grandi successi: nel 2010 il 95 per cento dei sistemi sarà Trusted Platform. A meno di imprevisti."
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa caXXo esultate!
      Distinti saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa caXXo esultate!
      Mathildaaa ..... anf anfMathiiildaaaaa .... anf anfAAAAAAAHHHHHHHAAAAHHHHAlien
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa caXXo esultate!
      - Scritto da: Anonimo
      Vittoria, vittoria! Ma de che!!
      Vi siete già dimenticati del TCPA?
      La guerra non è ancora finita! Perchè di guerra
      si tratta. Se questi tipi delle major facessero
      prezzi ONESTI nessuno ricorrerebbe al P2P. Se
      possono ristampare vecchi successi e venderli a 5
      euro compresi di box cartonati sopra alla
      custodia in plastica e con grafica ricreata e
      stampata per l'occasione, non capisco perchè un
      CD appena uscito venga venduto all'esorbitante
      cifra di 22 euro (senza contare la qualità della
      musica che tutti sappiamo drammaticamente in
      calo). Ma piuttosto che ritoccare i prezzi questi
      preferiscono denunciare poveracci e in futuro
      blindare le macchine.
      C'è tutto in sistema di fare commercio che va
      rivisto e adeguato ai nuovi bisogni che si sono
      venuti a creare con la diffusione
      dell'informatica. Mettere un coperchio (TCPA) su
      questa "pentola a pressione" della rivoluzione
      informatica, togliendo potere agli utenti, è una
      mossa scorretta!
      Finora si sono solo tirati i mortaretti. La
      guerra vera e propria sarà con l'avvento dei
      primi sistemi TC, dove occorrerà prestare la
      massima attenzione e informare più gente
      possibile sui rischi.

      http://www.no1984.org/Intervista_Repubblica
      "Legittimo o non legittimo, il Trusted Platform
      Module è già realtà. I grandi produttori di
      hardware stanno dotando processori, schede video,
      schede di rete di tanti Fritz chip, dal nome del
      senatore californiano che ingaggiò anni fa una
      battaglia per promuoverne l'obbligatorietà su
      tutta l'elettronica di consumo. Ad oggi il Fritz
      chip equipaggia SILENZIOSAMENTE poco meno di
      dieci milioni di computer. Un rapporto IDC ne
      segue i grandi successi: nel 2010 il 95 per cento
      dei sistemi sarà Trusted Platform. A meno di
      imprevisti."Azavinno Akatamarasi.Questa è la mia risposta alle tue sollecitazioni
  • Anonimo scrive:
    Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Euro!!
    Tra entrata pop corn a prezzo d'oro e bottiglietta di acqua!!!W il P2P
    • Anonimo scrive:
      Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
      - Scritto da: Anonimo
      Tra entrata pop corn a prezzo d'oro e
      bottiglietta di acqua!!!

      W il P2P
      Lascia stare MATHILDA!!!!! :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
      2 adulti, bibita, snack vari, durante la settimana orario serale= 14euro su cinema super iper tecnologico digital:) ma in che cinema sei andato?:)- Scritto da: Anonimo
      Tra entrata pop corn a prezzo d'oro e
      bottiglietta di acqua!!!

      W il P2P
      • Anonimo scrive:
        Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
        - Scritto da: Anonimo
        2 adulti, bibita, snack vari, durante la
        settimana orario serale= 14euro su cinema super
        iper tecnologico digital:) ma in che cinema sei
        andato?:)Ho dovuto pagare Mathilda....:$ :$ :$ Alien
      • Anonimo scrive:
        Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
        - Scritto da: Anonimo
        2 adulti, bibita, snack vari, durante la
        settimana orario serale= 14euro su cinema super
        iper tecnologico digital:) ma in che cinema sei
        andato?:)

        Ti rispondo visto che io ho iniziato questo post.Sono andato ad un cinema in zona Eur a Roma ed ho speso:2 adulti 7+7 = 14 euro1 ridoto 5 euro2 pop corn piccole 7 euro2 bottigliette acqua 3 euroTotale29 euroCosi' va bene?Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
          Quanto due popcorn piccole ?p o r t a t e v e l e d a c a s a ! Sono anche più buone !
        • Anonimo scrive:
          Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
          be perlomeno risparmieremo al cinema visto che i bambini "li mangiano" non li dovremo portare!! ;)
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
            .........aaaaaazzz! All'inizio pensavo che " 2 adulti e una bimba a 30 euro " fosse il titolo di un film ! AHahahahah..., invece no! Caro amico , hai proprio ragione, 30 euri, ti rendi conto......30 euri x 3 persone! Allora sono matti?? Potevo capire qualche anno fa, che con 30 mila delle vecchie lire ci andavamo anche in 5 al cinema e alla fine avevamo pure la pizza ! Oggi 30 euri = 60 mila delle vecchie lire, il doppio addiritura ! Potremmo andare in ristorante .....giammai,uno stuzzichino.. 'na pizzetta ; Assolutamente no! E questo non va bene!
          • Anonimo scrive:
            9 --
        • Guybrush scrive:
          Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
          - Scritto da: Anonimo
          [...]
          Se i prezzi sono alti al massimo dovremmo
          discutere su quanto schifosa sia stata la
          politica DELL'INTRODUZIONE dell'euro in italia,
          perchè sta tranquillo che se avessero tenuto i
          prezzi doppi per 5 anni ce ne saremmo accorti in
          tempo che i commercianti ci stavano fott...ndo di
          brutto con la scusa degli arrotonamentiSottoscrivo, l'ho vissuta sulla mia pelle la transizione.I bar che macinavano aumenti mensili di 2-3-5 centesimi al mese, la gente che snobbava le mega offerte a 14.900 lire che saccheggiava i negozi che esponevano roba a "SOLO" 9,90 eur.Adesso gli stessi commercianti stanno piangendo miseria (e sinceramente godo) perche' la gente non compra... e grazie! Tu hai raddoppiato i prezzi, ma a me mica hanno raddoppiato lo stipendio!!!Cmq bastava rendere obbligatorio il doppio prezzo per almeno 2 anni dall'introduzione, eventualmente prevedere una serie di pesanti sanzioni in caso di aumenti ingiustificati.Non e' stato fatto. Questo e' stato un errore del governo, non di chi ci ha fatto sputar sangue per avere i "conti a posto", almeno in apparenza.GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
          MA INVECE DI PRENDERSELA CON PRODI PRENDETELA CON CHIO AUMENTA I COSTI.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Al cinema 2 adulti e una bimba 30 Eu
            - Scritto da: Anonimo
            MA INVECE DI PRENDERSELA CON PRODI PRENDETELA CON
            CHIO AUMENTA I COSTI.....D'accordo, però me la prendo anche con Prodi.Chi è stato a calare le braghe accettando il cambio euro -lira a 1936.27 ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Un minoranza
    - Scritto da: Anonimo
    10 milioni di persone in tutto il mondo sono una
    minoranza, le perdite addotte dalle major a causa
    del p2p sono talmente irrisorie che mostrano
    solamente quanto siano avide di soldi.Secondo me l'articolo non lo hai letto, visto che" ... le piattaforme di scambio che a gennaio 2006 hanno fatto segnare quasi 10 milioni di utenti connessi contemporaneamente in tutto il Mondo ..."è all'inizio dell'articolo
  • Anonimo scrive:
    Re: Effetto boomerang!!
    - Scritto da: Anonimo
    " Ed è ancora più significativa se si pensa che
    proprio in questo periodo di tempo si è
    sviluppato il "grosso" della campagna
    antipirateria condotta dalle major contro gli
    abusi commessi via P2P. "

    Si è avuto un effetto boomerang.Le major a furia
    di denunciare i sistemi p2p tramite
    tv,cinema,giornali hanno fatto un enorme
    pubblicità a questi sistemi, rendendoli
    conosciuti anche a coloro che non navigano spesso
    in rete.Ora tutti sanno dell'esistenza di questi
    sistemi, anche quello che abita nel paesino
    sperduto di campagna.
    Si sono dati la zappa sui piedi.Paradossalmente
    hanno incentivato la pirateria.

    NeergSono totalmente d' accordo.Hanno sicuramente creato la curiosità di usare il P2P in milioni di persone.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Effetto boomerang!!
      Ecco lo sapevo!! L'avevo già detto io tanto tempo fa, e ora volevo ridirlo, uffa, e invece l'avete detto voi...cattivi!! E volevo dirlo io, uffa! E allora quoto, così imparate!...quarant'anni...da non crederci
    • Anonimo scrive:
      Re: Effetto boomerang!!
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      " Ed è ancora più significativa se si pensa che

      proprio in questo periodo di tempo si è

      sviluppato il "grosso" della campagna

      antipirateria condotta dalle major contro gli

      abusi commessi via P2P. "



      Si è avuto un effetto boomerang.Le major a furia

      di denunciare i sistemi p2p tramite

      tv,cinema,giornali hanno fatto un enorme

      pubblicità a questi sistemi, rendendoli

      conosciuti anche a coloro che non navigano
      spesso

      in rete.Ora tutti sanno dell'esistenza di questi

      sistemi, anche quello che abita nel paesino

      sperduto di campagna.

      Si sono dati la zappa sui piedi.Paradossalmente

      hanno incentivato la pirateria.



      Neerg



      Sono totalmente d' accordo.

      Hanno sicuramente creato la curiosità di usare il
      P2P in milioni di pedofili......

      Avve
      • dudados scrive:
        [OT] Re: Effetto boomerang!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        " Ed è ancora più significativa se si pensa
        che


        proprio in questo periodo di tempo si è


        sviluppato il "grosso" della campagna


        antipirateria condotta dalle major contro gli


        abusi commessi via P2P. "





        Si è avuto un effetto boomerang.Le major a
        furia


        di denunciare i sistemi p2p tramite


        tv,cinema,giornali hanno fatto un enorme


        pubblicità a questi sistemi, rendendoli


        conosciuti anche a coloro che non navigano

        spesso


        in rete.Ora tutti sanno dell'esistenza di
        questi


        sistemi, anche quello che abita nel paesino


        sperduto di campagna.


        Si sono dati la zappa sui
        piedi.Paradossalmente


        hanno incentivato la pirateria.





        Neerg







        Sono totalmente d' accordo.



        Hanno sicuramente creato la curiosità di usare
        il

        P2P in milioni di pedofili......



        AvvePer favore, potresti imparare a quotare? Ho già letto diversi tuoi post con questo "stile"...... grazie!Cmq, per rispondere... il fatto che l'informazione abbia "portato in piazza" il p2p e il fatto che quest'ultimo sia cresciuto in questo modo è ovvio indice di un consenso popolare che meriterebbe un'attenzione adeguata da parte del mondo politico. E' davvero risibile come certi personaggi politici si riempiano la bocca di "svecchiamento" ad esempio del mondo lavorativo e legislativo quando vogliono di fatto imporci un "vecchio" metodo di distribuzione di contenuti multimediali che, stando ai fatti, è superato per volontà popolare.In definitiva i media televisivi hanno pubblicizzato i sistemi p2p, ed è un bene che l'abbiano fatto. Perché ciò che non esiste in televisione semplicemente non esiste.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma come è possibile??????
    - Scritto da: Anonimo
    Ma come è possibile che sono appena 9.670.552 gli
    utenti connessi???? Mi sembrano troppo pochi.Ci
    crederei se questa cifra riguardasse solo il
    Nordamerica.Ma visto che riguarda tutto il globo,
    è assolutamente impossibile.Ci saranno come
    minimo dai 20 ai 30.000.000 di utenti collegati
    costantemente ai sistemi p2p, specialmente con la
    diffusione delle flat, ormai ovunque in
    occidente.Mi spiegate questa cosa?Bisogna leggere l'articolo correttamente, per capire."quasi 10 milioni di utenti connessi contemporaneamente".CONTEMPORANEAMENTE, chiaro ? Questo significa che i 10.000.000 di utenti erano contemporaneamente connessi, NON CHE CI SONO solo 10.000.000 di utenti.Per essercene connessi assieme quella cifra, gli utenti devono essere, considerando gli occasionali, molti, ma molti di più .....
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Ma come è possibile??????
      In effetti son pochini ! E poi, a gettare acqua sporca nel mondo p2p non sono stato io e nemmeno tu, sono stati gli stessi parassiti delle majors a indicare lo scaricatore come un criminale. E loro cosa sono dei SANTI ? ............Amen !
  • Anonimo scrive:
    Ma come è possibile??????
    Ma come è possibile che sono appena 9.670.552 gli utenti connessi???? Mi sembrano troppo pochi.Ci crederei se questa cifra riguardasse solo il Nordamerica.Ma visto che riguarda tutto il globo, è assolutamente impossibile.Ci saranno come minimo dai 20 ai 30.000.000 di utenti collegati costantemente ai sistemi p2p, specialmente con la diffusione delle flat, ormai ovunque in occidente.Mi spiegate questa cosa?
  • Anonimo scrive:
    Un minoranza
    10 milioni di persone in tutto il mondo sono una minoranza, le perdite addotte dalle major a causa del p2p sono talmente irrisorie che mostrano solamente quanto siano avide di soldi.
  • Anonimo scrive:
    Effetto boomerang!!
    " Ed è ancora più significativa se si pensa che proprio in questo periodo di tempo si è sviluppato il "grosso" della campagna antipirateria condotta dalle major contro gli abusi commessi via P2P. "Si è avuto un effetto boomerang.Le major a furia di denunciare i sistemi p2p tramite tv,cinema,giornali hanno fatto un enorme pubblicità a questi sistemi, rendendoli conosciuti anche a coloro che non navigano spesso in rete.Ora tutti sanno dell'esistenza di questi sistemi, anche quello che abita nel paesino sperduto di campagna.Si sono dati la zappa sui piedi.Paradossalmente hanno incentivato la pirateria.Neerg
  • Anonimo scrive:
    Quanti sono?? 9.670.552??
    9.670.552?Io pensavo fossero 9.670.552virgola8... ...Mah, non ho mai capito come facciano a tirere fuori questi numeri.... potrei capire se dicessero: sono attorno a 9milioni e seicento mila....Ma dirie che sono 9.670.[b]552[/b] !! lol ... ... mi fa pensarea dei numeri molto "random"....
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti sono?? 9.670.552??
      - Scritto da: Anonimo
      9.670.552?
      Io pensavo fossero 9.670.552virgola8... veramente sulla mia barra di amule c'e' scritto che ci sono utenti: 36K ( 12,67M )a me sembrano di piu'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti sono?? 9.670.552??
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        9.670.552?

        Io pensavo fossero 9.670.552virgola8...

        veramente sulla mia barra di amule c'e' scritto
        che ci sono utenti: 36K ( 12,67M )

        a me sembrano di piu'.Molti probabilmente sono fake.Ocio ai server spia delle major.metti i filtri che è meglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanti sono?? 9.670.552??

          Molti probabilmente sono fake.Ocio ai server spia
          delle major.metti i filtri che è meglio.Cioè? Avresti voglia di spiegarti un pò meglio? Che filtri? E questi come riconoscono i server buoni da quelli cattivi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanti sono?? 9.670.552??
            Attenti alle definizioni:1) 7 milioni sono americani, non puoi supporre che nel resto del mondo siano appena 2 milioni e mezzo, ma le statistiche sono basate su utenza americana, non troverete mai conteggiati gli utenti dei software p2p usati in asia poiche' negli Usa non si utilizzano, i dati quindi sono validi solo dalle loro parti.2) utenti bittorrent??
  • Anonimo scrive:
    il P2P È LEGALE
    ILLEGALI sono le leggi fatte fare dalle Multinazionali dell' Impero del Male come la RIAA, quei pecivendoli della SIAE & C. per pertpetrare a vita i loro guadagni parassitari facendo pagare obolo obbligato ai cittadini che vengono anche minacciati dai mafiosi di galera e di rovina economica.
  • Anonimo scrive:
    Davvero ?
    Qualche settimana fa è apparso qui su PI un articolo in cui le major affermavano il contrario .. ovvero che il P2P sarebbe morto a breve ...ah ah ah
    • Anonimo scrive:
      Re: Davvero ?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualche settimana fa è apparso qui su PI un
      articolo in cui le major affermavano il contrario
      .. ovvero che il P2P sarebbe morto a breve ...

      ah ah ahAHAHAHAHAHAHAHAHAHIniziamo la giornata ridendo 8) 8) 8) W il P2P
  • Anonimo scrive:
    La prova che...
    ... RIAA & Co. sono solo capaci di dar aria alla bocca e dire che il P2P è in diminuizione, che c'è più paura a scaricare, che il download legale è in aumento vertiginoso.Speriamo che basti una batosta simile per tirar loro un metaforico pugno nello stomaco e farli rimettere seduti a cuccia.
  • Anonimo scrive:
    E ci mancherebbe altro che non fosse...
    Lo scambio dei dati è il cuore di internet!E si evolverà sempre di più, nonostante le leggi repressive.
Chiudi i commenti