Freedomland chiude la Net-TV

L'azienda ora riparte sotto la guida di Virgilio Degiovanni. Ma il business dei set-top box televisivi non ha funzionato. E ora?


Roma – Non ce l’ha fatta Freedomland a mantenere le attese: dopo un anno di problemi giudiziari, di caos societari e da un modello di business incapace di decollare davvero, l’azienda ha dovuto ufficialmente chiudere la propria offerta di “Internet TV”.

Il Consiglio di Amministrazione della società, nuovamente sotto la guida di Degiovanni – indagato a Milano ma in possesso della maggioranza delle azioni – ha fatto sapere in una nota che oggi “l’offerta dei servizi è divenuta scarsamente attraente per la clientela”.

Il futuro di Freedomland sarà ora disegnato attorno a due grandi progetti: fornitura di servizi e sistemi per il broadcasting e realizzazione di contenuti multimediali video da veicolare a terzi. Il CdA conta di approvare il nuovo progetto entro il prossimo 31 gennaio.

Comunque la si metta, però, la fine del progetto di televisione interattiva o di internet via televisione, come nelle diverse stagioni è stato chiamato il sistema Freedomland, è un campanello d’allarme per tutte le imprese che lavorano sugli “interstizi” che collegano la televisione ad internet.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    per IBM è meglio così..!
    parliamoci chiaro....la sezione PC è l' unica voce di perdita in questa azienda.......la sezione server & affini va bene....i servizi alle aziende vannoa gonfie vele....ma la vera cassaforte di IBM non sono nè l' una nè l' altra......è la montagna di brevetti sopra la quale è seduta...!!..la seconda classificata come brevetti annui è Canon, che è in ogni caso anni luce distante da IBM.....brevetti non solo nei rami informatica ed elettronica, ma anche nanotecnologie ed altri.........e quando si vuole un brevetto tecnologico si paga salato.....IBM , se volesse, potrebbe essere tranquillamente in utile senza produrre fisicamente nulla.....senza avere NESSUNA FABBRICA, ma solo i centri di ricerca.....
    • Anonimo scrive:
      Re: per IBM è meglio così..!
      ESAGERATO.non si camba di soli "brevetti"- Scritto da: oibaf
      parliamoci chiaro..
      ..la sezione PC è l' unica voce di perdita
      in questa azienda.....

      ..la sezione server & affini va bene..
      ..i servizi alle aziende vannoa gonfie vele..


      ..ma la vera cassaforte di IBM non sono nè
      l' una nè l' altra....

      ..è la montagna di brevetti sopra la quale è
      seduta...!!
      ..la seconda classificata come brevetti
      annui è Canon, che è in ogni caso anni luce
      distante da IBM...
      ..brevetti non solo nei rami informatica ed
      elettronica, ma anche nanotecnologie ed
      altri....

      .....e quando si vuole un brevetto
      tecnologico si paga salato...


      ..IBM , se volesse, potrebbe essere
      tranquillamente in utile senza produrre
      fisicamente nulla...
      ..senza avere NESSUNA FABBRICA, ma solo i
      centri di ricerca.....




  • Anonimo scrive:
    A quando il fallimento di IBM ?
    E' dal lontano 1992 che precognizzavo una lenta agonia di IBM, cioè da quando consumò il divorzio con microsoft perchè contraria a Windows 3.0 e ancor più a Windows 3.1 (la goccia che fece traboccare il vaso) per spingere quella schifezza di S.O. che è OS2. Mi ricordo ancora i discorsi deliranti di Ibm all'epoca, sul suo meraviglioso sistema operativo alternativo a Windows. Engine misto a 16/32 bit, solo 8/12 Mb per poter girare, quando Windows girava anche su soli 2Mb (anche se male). Ma per i geni di Ibm, Windows non era un vero sistema operativo, ma solo una Shell grafica del Dos, afflitta da perenne instabilità ecc..Sappiamo come è andata a finire, OS2 regalato con le riviste con licenza permanente (non trial). Che sia stata l'esosità della piattaforma operativa richiesta? chissà, Io ricordo che all'epoca 1 Mb costava £ 150.000 circa
    • Anonimo scrive:
      Re: A quando il fallimento di IBM ?
      Credo che per quantoi riguarda il Software ed i Sisstemi Operativi in genere Tu sia completamente annebbiato.OS/2 era schifoso (come lo definisci Tu ) solo percheì migliore degli altri, leggiti qualche libro in proposito (il caso Microsoft sopra tutti) per capire la riuscita del marketing di Gates.Lo hanno abbandonato perche' un sistema operativo che necessita di pochissimi interventi (quattro anni di server senza problemi) non e' molto remunerativo, meglio Software Microsoft(se c'e' lo schermo blu sono affari di Gates & C)o Linux e vendere servizi o Applicativi.bye bye Sveglia !IBM amata o odiata che sia molla i PC ma coloro che li continuano a produrre continueranno a pagare Royaltees....
  • Anonimo scrive:
    YEPPA!
    Ci hanno messo circa 20 anni ma ce l'hanno capita!! Chissà se abbandoneranno anche le linee server così i poveri amministratori non dovranno più litigare con amministratori delegati e dinosauri vari che al solo squillo del nome IBM si pronano e calano le brache!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: YEPPA!
      spiegati meglio.mi interessa ma non si capisce cosa vuoi dire... sei molto molto generico
      • Anonimo scrive:
        Re: YEPPA!
        Che dire? Mi sono trovato di recente, a dover discutere il rifacimento della rete aziendale a partire dai pc sino ad arrivare ai server.Al tavolo c'erano, l'amministratore delegato, l'azionista di maggioranza ed io.Spuntare di non avere IBM mi ha fatto perdere 5 chili (e di questo ne sono grato!), ma la loro cultura (dinosaurica visto i 40 anni di gap) li portava alla medesima soluzione IBM è una garanzia. Beh ora abbiamo macchine Compaq, server Sun ... ed io sono felice.Ciao.P.s. la decisione finale fu presa mesi orsono quando entrando nella hall in comune con un'altra società comparve un biglietto con scritto "Oggi e domani vacanza obbligatoria, lavorano solo le centraliniste, causa blocco sistema informatico" ... un valente tecnico IBM aveva cannato gli update ...IBM è una grande società, ha un discreto prodotto (AS400 ed il relativo OS), vada per quella strada e dedichi li tutte le proprie risorse, senza disperdere in altro (che dire dei "mitici" ps2 microchannel? o dei catastrofici netfinity? o dei loro tecnici talmente specializzati che ne servono 4 per aggiustare un pc (1 per il monitor, 1 per l'unità centrale, uno per l'alimentazione ed 1 per la stampante?)L'approccio al mondo pc è stato fatto sulla falsa riga di quello AS ... ecco il problema!
        • Anonimo scrive:
          Re: YEPPA!
          Per quanto ne sò il problema è delle piccole ditte che gravitano attorno a IBM e a cui sono appaltate le riparazioni.Anche io sono stato "tecnico IBM" per un certo periodo. Ma la mia ditta non si chiamava certo IBM e le mie capacità erano a livello di ragazzino smanettone su Windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: YEPPA!
          - Scritto da: Carletto
          [CUT]

          IBM è una grande società, ha un discreto
          prodotto (AS400 ed il relativo OS),...Mai sentito parlare di RISC, MVS, 0S/390?
          ...vada per
          quella strada e dedichi li tutte le proprie
          risorse, senza disperdere in altro (che dire
          dei "mitici" ps2 microchannel? o dei
          catastrofici netfinity? o dei loro tecnici
          talmente specializzati che ne servono 4 per
          aggiustare un pc (1 per il monitor, 1 per
          l'unità centrale, uno per l'alimentazione ed
          1 per la stampante?)
          L'approccio al mondo pc è stato fatto sulla
          falsa riga di quello AS ... ecco il
          problema!Non sono d'accordo sui "catastrofici" netfinity. Per i tecnici ti hanno già risposto altri, anche se IBM avrebbe potuto evitare di dare in mano l'assistenza a dei ragazzini.
          • Anonimo scrive:
            Re: YEPPA!
            Uniche due personali esperinze con netfinity:- 3 dischi nuovi per uno stupido raid 5 ... 1 DOA, richiesta sostituzione mi hanno preso in parola, me lo hanno sostituito con uno uguale: rotto!- prova ad installare Oracle, magari su unix su un netfinity ...Per quanto riguarda le ssistenze concordo che siano i partner a farlo ma chiunque ti dica che la causa di un guasto sta nella cosa X che non è IBM ... qualcuno ha mai messo una sk di rete Intel in un microchannel?
          • Anonimo scrive:
            Re: YEPPA!
            - Scritto da: Carletto
            Uniche due personali esperinze con netfinity:
            - 3 dischi nuovi per uno stupido raid 5 ...
            1 DOA, richiesta sostituzione mi hanno preso
            in parola, me lo hanno sostituito con uno
            uguale: rotto!beh la sfiga esiste per tutti, evidentemente nemmeno tu sei escluso :)A me è capitato su un Netfinity 5100 che si disfasse un disco ed è bastata una, e dico una telefonata perchè i tanto bistrattati tecnici IBM andassero a sistituirlo, problema risolto semplicemente alzando la cornetta, se la chiami inefficenza questa...Ilavoro su netfinity quotidianamente e non ho mai avuto 1 solo problema, e come me molti altri, come lo spieghi?

            - prova ad installare Oracle, magari su unix
            su un netfinity ...provare con DB2 magari?
          • Anonimo scrive:
            Re: YEPPA!
            - Scritto da: Ender
            - Scritto da: Carletto


            [CUT]



            IBM è una grande società, ha un discreto

            prodotto (AS400 ed il relativo OS),...

            Mai sentito parlare di RISC, MVS, 0S/390?Si, ed ho dovuto rincorre per le scale un tecnico IBM che si era portato via un disco BUONO di un RAID5 di un AS/400 lasciando al suo posto il discorotto.Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: YEPPA!
          Provenendo da un Partner CQ confermo che le assistenze e tutto il resto vengono fatte non in prima persona da CQ ma dal partner (fra l'altro un paio di anni fa CQ è diventata una pura azienda commerciale, sulla carta in Italia non ci sono tecnici); resta il fatto che a tutt'oggi è ancora possibile chiamare in CQ ed avere risposte talvolta buone, altre vabbeh.Ciauzp.s. il livello di CQ sta cmq scendendo non lo nego
        • Anonimo scrive:
          Re: YEPPA!

          grato!), ma la loro cultura (dinosaurica
          visto i 40 anni di gap) li portava alla
          medesima soluzione IBM è una garanzia. ..praticamente i pc come li conosci sono un parto loro.....(venero IBM per aver fatto la storia,per essere l'azienda che fa piu' ricerca di tutti nel settore,inclusa fisica di base biochimica etc,e domani faccio 27 anni...)
          Beh ora abbiamo macchine Compaq, server Sun
          ... ed io sono felice...non esiste mai un unica verita'...
          IBM è una grande società, ha un discretolo ammetti anche tu dunque?
          prodotto (AS400 ed il relativo OS), vada per
          quella strada e dedichi li tutte le proprie
          risorse, senza disperdere in altro (che dire
          dei "mitici" ps2 microchannel? o dei
          catastrofici netfinity?non dimenticare i 390, macchine come il white ascii,il microchannel e' stato il primo tentativo di superare i limiti del bus isa,peccato che fosse un po' troppo proprietario......ciau!!
Chiudi i commenti