Gambe in spalla e...pedalare!

Il traffico è il vero signore delle strade. Per evitare ingorghi e smog in molti ogni giorno decidono di muoversi con i mezzi di trasporto pubblici. Ma a qualcuno può non bastare. Ecco il perché di Backpack Bike , che si potrebbe tradurre come lib
Il traffico è il vero signore delle strade. Per evitare ingorghi e smog in molti ogni giorno decidono di muoversi con i mezzi di trasporto pubblici. Ma a qualcuno può non bastare. Ecco il perché di Backpack Bike , che si potrebbe tradurre come lib

Il traffico è il vero signore delle strade. Per evitare ingorghi e smog in molti ogni giorno decidono di muoversi con i mezzi di trasporto pubblici. Ma a qualcuno può non bastare. Ecco il perché di Backpack Bike , che si potrebbe tradurre come libertà in città.

Sottile, ergonomico, sembra in tutto e per tutto uno zaino. Una volta aperto però cala il suo asso nella manica. Lo zaino si trasforma in una vera e propria bicicletta. Lunga 128cm, alta 80 e larga 50 cm trasporta chi la usa e si fa trasportare. Un ibrido che disegna il sogno di una mobilità completa. Quando non serve, si ripiega.

I materiali? Plastica, plastica, plastica. Niente metalli per 5,5 kg di peso.
Disegnata
dal designer Chang Ting Jen è per ora soltanto un concept. Lo resterà a lungo?

[via CoolestGadgets ] [ Gizmodo ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 07 2008
Link copiato negli appunti