Garmin, lento e parziale ripristino della situazione

La situazione in Garmin sembra essere in via di recupero, pur se lentamente ed in modo limitato: pochi i servizi riabilitati dopo l'attacco subito.
La situazione in Garmin sembra essere in via di recupero, pur se lentamente ed in modo limitato: pochi i servizi riabilitati dopo l'attacco subito.

La situazione in casa Garmin è stata decisamente tesa per tre giorni consecutivi, ma a partire da questa mattina la situazione sembra essere in lento e parziale miglioramento. Non tutti i problemi sono fugati, insomma, ma con tutta evidenza il gruppo ha nuovamente la situazione sotto controllo e ha potuto iniziare un progressivo ritorno alla normalità.

Il problema, sulla base di quanto trapelato da fonti vicine all’azienda, è legato al ransomware Wastedlocker che avrebbe costretto l’azienda non soltanto ad interrompere i servizi, ma anche la produzione di device. I primi problemi sarebbero iniziati nella giornata di giovedì, venerdì i primi timidi avvisi che lasciavano supporre la gravità della situazione, mentre nel weekend il blocco è stato totale.

Garmin verso la normalità

Pur senza fornire spiegazioni sull’accaduto, Garmin sta informando gli utenti circa il ripristino della situazione attraverso una bacheca che mette assieme lo status di tutti i servizi colpiti dal problema degli ultimi giorni. Questa la situazione attuale:

Garmin, status dei servizi

I servizi recuperati sembrano essere al momento quelli minori, il che non distende ancora una situazione che si è fatta sicuramente molto tesa. Al momento elementi fondamentali quali Garmin Connect, Garmin Coach, Workouts, Strava o la sincronizzazione con servizi di terze parti sono attivi in modo limitato, probabilmente legati al progressivo recupero dei dati andati perduti.

La situazione sarà pienamente recuperata non soltanto quando i servizi saranno pienamente recuperati, ma quando Garmin avrà fornito altresì una spiegazione. Tutto quanto emerso finora, infatti, è trapelato per vie non ufficiali, mentre il gruppo si è fin qui limitato a informare sui disservizi senza fornire chiarimenti. Con ogni probabilità questi ultimi arriveranno quando anche l’ultimo servizio sarà pienamente accessibile ed ogni utente sarà riportato al pieno godimento della propria esperienza Garmin.

E dovrebbe essere a questo punto soltanto questione di ore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 07 2020
Link copiato negli appunti