Gates, il più ricco e il più orgoglioso

Microsoft festeggia 30 anni e mantiene lo status di maggiore softwarehouse del Mondo. Gates: non abbiamo finito di stupirvi. Intanto Forbes per l'ennesima volta incorona Bill re dei più ricchi


Redmond (USA) – Aumentano i competitor, si moltiplicano le sfide tecnologiche e le tenzoni giudiziarie eppure per il colosso Microsoft, ormai al traguardo dei 30anni dalla sua fondazione, le cose sulla carta non potrebbero andare meglio : nelle scorse ore Bill Gates ha annunciato che nei prossimi tre anni l’azienda produrrà il doppio dei servizi e dei prodotti varati negli scorsi tre.

Parlando a Seattle, ad un party per il compleanno dell’azienda, Gates ha spiegato che “quando penso degli ultimi 30 anni la cosa che mi rende più orgoglioso è aver scommesso pesantemente su tecnologie come l’interfaccia grafica o i servizi web, e averle viste crescere in qualcosa su cui la gente conta giorno per giorno”.

Da qui, ha spiegato Gates, la chiave per capire quello che Microsoft sta facendo oggi . “La ricerca informatica sul lungo periodo nella quale investiamo oggi è la maggiore delle sfide, per arrivare a far sì che i computer ascoltino, parlino, imparino e capiscano, e questo porterà a quella che ritengo sarà la prossima onda di crescita e innovazione per il nostro settore”.

Gates ha molti motivi per sorridere: dai due impiegati del 1975, Microsoft oggi ne conta 60mila e può fare affidamento su una riserva di 40 miliardi di dollari cash , una cifra mostruosa con cui può allegramente combattere battaglie su tutti i fronti, da quello tecnologico a quello legale.

Non stupisce, dunque, che Gates sia ancora una volta in testa alla classifica degli uomini più ricchi degli Stati Uniti stilata da Forbes , con una fortuna personale valutata in 51 miliardi di dollari . Né sorprende che Paul Allen , il cofondatore di Microsoft da molti anni impegnato su fronti affatto diversi, sia considerato il terzo americano più ricco con poco meno della metà dei dindi di Gates, o che Steve Ballmer , CEO Microsoft, si piazzi 11esimo con 14 miliardi di dollari.

Da segnalare che nella classifica annuale di Forbes tutti i miliardari che occupano le parti alte della classifica sono legati all’industria tecnologica con la sola eccezione del magnate della distribuzione, Warren Buffet, secondo soltanto a Gates con una fortuna personale di 40 miliardi di dollari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Libertà di pensiero?
    "E la questione tira direttamente in ballo non solo gli abusi sui minori ma anche la realizzazione di immagini al computer, la libertà di pensiero e via dicendo."Non ho trovato nessun punto dell'articolo dove si dice che vogliono vietare la libertà di pensiero su queste cose. Eppure l'accusa mossa da chi ha scritto l'articolo è gravissima.
  • Anonimo scrive:
    prostituzione minorile
    il 30-35% delle prostitute schiave in italia sono minorenni. il 60% nella bergamasca.Contro il vero sfruttamento dei minori, e contro lo sfruttamento in generale, cosa si fa? NULLA. continuiamo a prendercela contro i guardoni di internet e lasciamo perdere quelli che approfittano di queste ragazze (clienti compresi)!L'Italia fa schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: prostituzione minorile
      - Scritto da: Anonimo
      il 30-35% delle prostitute schiave in italia sono
      minorenni. il 60% nella bergamasca.
      Contro il vero sfruttamento dei minori, e contro
      lo sfruttamento in generale, cosa si fa? NULLA.
      continuiamo a prendercela contro i guardoni di
      internet e lasciamo perdere quelli che
      approfittano di queste ragazze (clienti compresi)!
      L'Italia fa schifo!Queste ragazze sono _ragazze_ , se sono minorenni sono raramente sotto i 15 anni, sono sicuramente da proteggere tutti ma un conto sono 15 anni un conto 5 o 6 (e un conto è prenderlo in figa un conto in culo)
  • Anonimo scrive:
    Fuori Luogo
    Credo sia fuori luogo discutere su questi argomenti su di un portale di notizie tecnologiche.Di questi pippotti ne siamo bombardati da sempre,in questa Europa scristianizzata.Si, si ... il solito blah blah.Dove si parla di tecnologia?
  • Anonimo scrive:
    Pochissimi italiani sanno
    Be, a tutte queste cose si può rispondere come fate VOI:"è nella loro natura"Oppure: "meglio che si siano sfogati a fare quello piuttosto che chissà cosa di peggio".
    • Anonimo scrive:
      Re: Pochissimi italiani sanno
      - Scritto da: Anonimo
      Be, a tutte queste cose si può rispondere come
      fate VOI:
      "è nella loro natura"
      Oppure: "meglio che si siano sfogati a fare
      quello piuttosto che chissà cosa di peggio".ah perche' molestare e violentare dei bambini ti sembra un'inezia?
  • Anonimo scrive:
    Servono i fatti! ... non le chiacchiere
    Ho letto molti dei post su questo argomento.Scusate, non voglio offendere nessuno, ma trovo che siano solo una serie allucinante di chiacchiere.Chiacchiere su un argomento così delicato, come quello del rispetto dei bambini.E' una vergogna.Perdete tempo ad accusare o difendere questo o quel prete-vescovo-papa e nessuno dice che non ci si può divertire sulla pelle dei bambini...Ma che m'importa della chiesa! Qui si parla di bambini, non di chiesa...Bisogna difenderli i bambini, non chiacchierarci intorno.E' uno schifo sentire persone che difendono l'uso di immagini pedo pornografiche "virtuali", in nome della "libertà".Che schifo....Io non mi diverto a cercare immagini di questo genere, virtuali o no, non le voglio vedere, non ne voglio nel mio computer, ne' da nessuna parte e, soprattutto, SONO CONTENTA QUANDO SE NE VIETA LA PRODUZIONE E L'USO, chiunque lo faccia, chiesa o altri. Non mi sento offesa nella mia libertà se su internet ne circolano un po' meno. Anzi non vedo l'ora che non ce ne sia più nemmeno una.Vorrei vedere se fossi tu, che chiacchieri tanto di libertà, quel bambino torturato (perchè di questo si tratta!), o anche solo fotografato per essere guardato da gente malata... (preti o laici che siano!!) Elisa
    • Anonimo scrive:
      Re: Servono i fatti! ... non le chiacchi
      Bah, un'altra che confonde bambini con pixel colorati.- Scritto da: Anonimo
      ...
      E' uno schifo sentire persone che difendono l'uso
      di immagini pedo pornografiche "virtuali", in
      nome della "libertà".
      Che schifo....
      ...
      Vorrei vedere se fossi tu, che chiacchieri tanto
      di libertà, quel bambino torturato
      ...
      Elisa
      • Anonimo scrive:
        Re: Servono i fatti! ... non le chiacchi
        No, non hai capito...Dietro i pixel ci sono idee, azioni, strategie politiche, ...Nessuno fa mosaici di pixel, così tanto per fare..."Come son bellini, che male c'è?!"oh via...
      • Anonimo scrive:
        Re: Servono i fatti! ... non le chiacchi
        Oh, che bello, mentre scrivevo qualcuno ha scritto...Ma qui non si tratta di pixel o di bambini: non c'entra niente!Le cose da capire sono poche e semplici:1)NON si toccano i bambini, se tua figlia DA GRANDE vuole fare la pornostar...liberissima2)Foto, film, virtuali, reali NON vanno fatti con i bambini: Se qualcuno si vuol divertire disegnando scene di pedofilia...è meglio che se lo portino all'ospedale psichiatrico perchè c'è chiaramente qualcosa che non va!. BASTA con 'ste storie di presunta libertà Cresciamo un po' tutti.Marcello
    • Anonimo scrive:
      Re: Servono i fatti! ... non le chiacchi
      Totalmente d'accordo!Sai perchè non ti ha risposto ancora nessuno?Perchè quello che hai detto è la prima, l'ultima e unica cosa da fare in questi casi: vietare.Altro che libertà. La libertà di uno non deve essere la mortificazione di altri.Non c'è altro da dire...ma evidentemente i soliti trolloni che non aspettano altro che un qualunque articolo un po' critico per scatenare flame non hanno trovato pane per i loro denti. Il forum si poteva chiudere con quello che hai detto.Marcello
    • Anonimo scrive:
      appunto e voi cascate nelle chiacchiere
      continuate a confondere i pixel con i bambini, non capite che vi infinocchiano facendovi vedere "nemici" che in realtà non esistono, mentre i veri delinquenti restano impuniti. Vi scandalizzate tanto per le immagini, che essendo per di più virtuali, appunto, sono cose inesistenti, e non capite che lo scopo è farvi credere che "loro" si preoccupano della vostra sicurezza, e mantenendo la vostra attenzione focalizzata su questi "terribili" pixel colorati, la distolgono dai problemi reali.sveglia.
  • Anonimo scrive:
    Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
    E' un testo che il Vaticano tiene talmente "segreto" che con una semplice ricerca su google ("congregazione dottrina fede 2001 maggio 18") l'ho "scovato" in 5 secondi.http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_20010518_epistula_graviora%20delicta_lt.htmlFate ridere...
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
      Vorrei rispondere a chi ha detto che in Internet si trova informazione di parte. Il bello di Internet è che se si dicono falsità trovi subito chi ti racconta l'altra faccia della medaglia. In questo modo ci si fa un'opinione completa, e si capisce dove sta la verità (perchè chi cita fonti, date e fatti verificabili in altra maniera è serio, gli altri fanno slogan).Quindi le notizie qui riportate sono vere, e bisogna prenderne atto.Con ciò comunque non voglio difendere chi utilizza materiale pedopornografico anche se creato ad arte con Photoshop. Personalemente è il pedo che, virtuale o no, mi fa paura.Ultima cosa: perdonate la mia ignoranza ma il post sopra segna una lettera vaticana. Vorrebbe dimostrare che?Marco
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
      scusa ma cosa cambia se viene tenuto segreto o meno? resta il fatto che la chiesa ha esplicitamente detto al clero di tenere per se ogni informazione riguardo agli abusi sessuali su minori in cui sia coinvolto un prete/vescovo/ecc.. ; questo non solo e' moralmente ignobile, ma e' anche illegale (ragione per cui il nuovo papa ha chiesto l'immunita in procedimenti penali in usa, in quanto capo di stato) in moltissimi paesi (tacere un reato quando se ne viene a conoscenza e' reato e dire a qualcuno di tacere di un reato e' a sua volta un reato in quanto istigazione a delinquere)
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
      E di questo cosa ci dici?http://www.maurizioturco.it/vaticano/doc_1962/doc_1962.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
    dimentichi il tizio (p2ista fra l'altro) di cui fu intercettata una telefonata per l'acquisto di una bambina messicana a cui chiedeva di poter fare di tutto, e istruzioni per lo smaltimento del giocattolo nel caso si fosse "rotto": il vescovo della sua citta' scese in piazza per difenderlo e firmò o promosse un affidavit per sottrarlo alla giustizia usa (una volta tanto che questa aveva funzionato bene)riferimenti:http://web.tiscali.it/abbattilmuro/cronaca.htm il cognome però é sbagliato
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
      http://www.adistaonline.it/?op=articolo&id=12489&PHPSESSID=f0c5e8a426a93951b2717b64627deb87
  • Anonimo scrive:
    Re: http://www.gandalf.it/free/ 10 ANNI
    Aggiornato per Punto Informatico
    Ma torniamo al problema della cosiddetta
    "pedofilia". Incapaci non dico di risolvere, ma di
    affrontare seriamente il problema; travolti a
    un'ondata emozionale; che cosa fa, in questi
    casi, la "gente comune" Scatena la caccia
    all'untore, cerca il capro espiatorio.
    Nel nostro caso, l'hanno trovato: si chiamano preti?
  • Anonimo scrive:
    Re: LA CONFESSIONE CATTOLICA difende i P

    Allora deduco che Ratzinger è un protestante...
    perchè da quello che scriveva prima ancora che
    diventasse papa...:
    Non ho capito, forse il mio inglese non quaglia.
  • Anonimo scrive:
    Fai ridere i polli...
    Sono tutte cose ben risapute, fai ridere con la tua supponenza da poveretto.In verità desti chi la pensa diversamente da te e non perdi l'occasione per cercare di spuxxanarli.Ci sono cose vere e false, la chiesa riconosce il problema e cerca di fare del suo meglio come al solito per risolvere la cosa. E' chiaro che nella chiesa come ovunque c'è il buono e il cattivo, il Papa lo ha riconosciuto e messo bene in chiaro.Quindi non cercare di mettere in bocca alla Chiesa cose non dette, o farli passare per pedofili, quando probabilmente sul tuo Pc di immagini di un certo tipo ce ne sono parecchie...Personalmente mi indignano certe cose e i falsi perbene come te che godono di queste cose per screditare, non far capire i contesti delle cose alle persone per fare in modo che i più semplici si allontanino dalla Chiesa, che deve apparire "sporca".Beh ! Vai tranquillo che sul tuo conto la "malizia" viene segnata...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fai ridere i polli...
      - Scritto da: Anonimo
      Sono tutte cose ben risapute, fai ridere con la
      tua supponenza da poveretto.
      In verità desti chi la pensa diversamente da te e
      non perdi l'occasione per cercare di spuxxanarli.
      Ci sono cose vere e false, la chiesa riconosce il
      problema e cerca di fare del suo meglio come al
      solito per risolvere la cosa. E' chiaro che nella
      chiesa come ovunque c'è il buono e il cattivo, il
      Papa lo ha riconosciuto e messo bene in chiaro.Cioè: uno posta dei documenti da cui si vede che la chiesa ha fatto di tutto per proteggere alcuni pedofili (seppure appartenenti alla chiesa) dalla legge, e tu cerchi di rigirare la frittata?
      Quindi non cercare di mettere in bocca alla
      Chiesa cose non dette, o farli passare per
      pedofili, quando probabilmente sul tuo Pc di
      immagini di un certo tipo ce ne sono parecchie...Complimenti per la correttezza, fare una accusa così grave senza prove. Vallo pure a denunciare giacchè ci sei... tanto dal medioevo ad oggi non è cambiato niente, a chi la pensa diversamente penserà il nostro braccio armato.
      Personalmente mi indignano certe cose e i falsi
      perbene come te che godono di queste cose per
      screditare, non far capire i contesti delle cose
      alle persone per fare in modo che i più semplici
      si allontanino dalla Chiesa, che deve apparire
      "sporca".Io per esempio me ne sono allontanato perchè quando mi hanno educato mi hanno raccontato troppe fesserie, e crescendo mi sono reso conto che non potevo più bermele.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fai ridere i polli...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Sono tutte cose ben risapute, fai ridere con la

        tua supponenza da poveretto.

        In verità desti chi la pensa diversamente da te
        e

        non perdi l'occasione per cercare di
        spuxxanarli.

        Ci sono cose vere e false, la chiesa riconosce
        il

        problema e cerca di fare del suo meglio come al

        solito per risolvere la cosa. E' chiaro che
        nella

        chiesa come ovunque c'è il buono e il cattivo,
        il

        Papa lo ha riconosciuto e messo bene in chiaro.

        Cioè: uno posta dei documenti da cui si vede che
        la chiesa ha fatto di tutto per proteggere alcuni
        pedofili (seppure appartenenti alla chiesa) dalla
        legge, e tu cerchi di rigirare la frittata?


        Quindi non cercare di mettere in bocca alla

        Chiesa cose non dette, o farli passare per

        pedofili, quando probabilmente sul tuo Pc di

        immagini di un certo tipo ce ne sono
        parecchie...

        Complimenti per la correttezza, fare una accusa
        così grave senza prove. Vallo pure a denunciare
        giacchè ci sei... tanto dal medioevo ad oggi non
        è cambiato niente, a chi la pensa diversamente
        penserà il nostro braccio armato.


        Personalmente mi indignano certe cose e i falsi

        perbene come te che godono di queste cose per

        screditare, non far capire i contesti delle cose

        alle persone per fare in modo che i più semplici

        si allontanino dalla Chiesa, che deve apparire

        "sporca".

        Io per esempio me ne sono allontanato perchè
        quando mi hanno educato mi hanno raccontato
        troppe fesserie, e crescendo mi sono reso conto
        che non potevo più bermele.
        Io sono stato preso a sganassoni dal prete che ci faceva catechismo per avergli detto: "D'accordo, Dio ha creato l'Universo. Ma allora Dio chi lo ha creato?"
        • Anonimo scrive:
          Re: Fai ridere i polli...

          Io sono stato preso a sganassoni dal prete che ci
          faceva catechismo per avergli detto: "D'accordo,
          Dio ha creato l'Universo. Ma allora Dio chi lo ha
          creato?"l'uomo
    • Anonimo scrive:
      Re: Fai ridere i polli...
      - Scritto da: Anonimo
      Sono tutte cose ben risapute, fai ridere con la
      tua supponenza da poveretto.complimenti alla tua arroganza e alla tua morale patacca, che ti fa scagliare contro chi da informazioni "scomode" ma ti fa chiudere un occhio sugli abusi, perche' sono commessi dalla tua fazione.*vomito*
      • Anonimo scrive:
        Re: Fai ridere i polli...

        che ti fa scagliare contro chi da
        informazioni "scomode" ma ti fa chiudere un
        occhio sugli abusi, perche' sono commessi dalla
        tua fazione.Come praticamente il 99% di chi commenta in questo forum.I preti sono pedofili, i politici ladri, i genitori pedofili (la maggior parte sono loro).Il fattore comune è che sono umani.Perché non sterminare tutti gli umani?Niente più lagher, crociate, gulag, guerre sante...PS: non mi stupisce l'assenza di riferimenti ai preti antipedofilia che aiutano a mandare in prigione anche altri preti. Perché ognuno fa la censura che gli fa più comoda.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fai ridere i polli...
          - Scritto da: Anonimo
          PS: non mi stupisce l'assenza di riferimenti ai
          preti antipedofilia che aiutano a mandare in
          prigione anche altri preti. Perché ognuno fa la
          censura che gli fa più comoda.perchè non tiri fuori dei link in proposito, invece di cianciare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fai ridere i polli...


            perchè non tiri fuori dei link in proposito,
            invece di cianciare?Premetto che non sono quello di prima.Riguardo la tua affermazione: ma la finiamo di credere che i "link" siano la verità scesa in terra?ma cosa vuoi che ti dica una pagina web se non quello che qualcuno ha deciso di scrivergli? è un'informazione di parte come quelle che puoi trovare in TV o nei giornali.
          • tocomoro scrive:
            Re: Fai ridere i polli
            - Scritto da: Anonimo
            [...]
            Riguardo la tua affermazione: ma la finiamo di
            credere che i "link" siano la verità scesa in
            terra?
            ma cosa vuoi che ti dica una pagina web se non
            quello che qualcuno ha deciso di scrivergli? è
            un'informazione di parte come quelle che puoi
            trovare in TV o nei giornali.Beh dipende dal tipo di link che uno porta, cosa dici?Se una certa notizia la trovo sul sito di 10 testate giornalistiche (possibilmente internazionali) è un conto, se la trovo sul sito di suo cuggino è un altro...E siccome a scrivere un post su p.i. ci vogliono pochi secondi, se uno si sbatte a citare le fonti rende decisamente più interessante (e credibile) il suo intervento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fai ridere i polli...
            - Scritto da: Anonimo
            Premetto che non sono quello di prima.

            Riguardo la tua affermazione: ma la finiamo di
            credere che i "link" siano la verità scesa in
            terra?
            ma cosa vuoi che ti dica una pagina web se non
            quello che qualcuno ha deciso di scrivergli? è
            un'informazione di parte come quelle che puoi
            trovare in TV o nei giornali.E se è vero che questi link riportano notizie false o almeno non del tutto vere, perché in Italia sono state censurate?Pensi che sia perché in Italia il giornalismo dica soltanto la verità, e quindi ha preferito non divulgare notizie del genere perché "false"?Ma per favore...
    • tocomoro scrive:
      Re: Fai ridere i polli
      - Scritto da: Anonimo
      Sono tutte cose ben risapute, fai ridere con la
      tua supponenza da poveretto.Scusa, come possono essere cose ben risapute visto che il vaticano ha fatto censurare la gran parte delle notizie in oggetto?Forse ti brucia sapere che l'organizzazione che ha stampato a fuoco i dogmi nel tuo cervello sia più marcia di quanto tu avessi mai osato sospettare?E sei tu ad accusare di supponenza, complimenti.Incredibile che danni possa fare alla psiche umana il "pensiero" cattolico: accetta senza pensare e senza farti domande, evita i dubbi.Torna con la testa sotto la sabbia e sii felice.
      • Avion scrive:
        Re: Fai ridere i polli
        - Scritto da: tocomoro
        Incredibile che danni possa fare alla psiche
        umana il "pensiero" cattolico: accetta senza
        pensare e senza farti domande, evita i dubbi.Chi è che non pensa? Chi si chiede il perché di quello che la Chiesa dice e propone e lo valuta, o quello che lo getta via a priori "perché l'hanno detto i preti"?
        • tocomoro scrive:
          Re: Fai ridere i polli
          - Scritto da: Avion[...]
          Chi è che non pensa? Chi si chiede il perché di
          quello che la Chiesa dice e propone e lo valuta,
          o quello che lo getta via a priori "perché
          l'hanno detto i preti"?Mi sembra una domanda retorica, cosa ti devo spiegare meglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Fai ridere i polli...

      la chiesa riconosce il
      problema e cerca di fare del suo meglio come al
      solito per risolvere la cosa.La pedofilia nella chiesa va avanti da oltre cinquant'anni.11500 vittime solo negli USA.Sarei felice se mi mostrassi qualche esempio di come la Chiesa stia REALMENTE affrontando il problema.Finora, l'unica preoccupazione della Chiesa e' stato mettere a tacere il piu' possibile... su quello devo ammettere che la Chiesa si sta veramente dando da fare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fai ridere i polli...
      Non frequento la chiesa cattolica da tempo, ma conservo il mio interesse, ovviamente più per cultura che per fede, per essa.Quoto in pieno quanto hai scritto, e lo dico senza alcuna ironia.Certe notizie, o meglio certi "scoop" (che poi scoop non sono) servono unicamente ad alimentare sfiducia, malcontento, quando non repulsione, nelle persone più semplici, quelle appunto per cui si potrebbe "dare scandalo". Che poi sono le persone più deboli e indifese e che vanno pertanto tutelate. Sono certo che più di qualcuno finirà per tacciare questo comportamento come paternalistico, ma in questo momento la mia coscienza laica è assolutamente in pace con se stessa.Un saluto a tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fai ridere i polli...
        - Scritto da: Anonimo
        Certe notizie, o meglio certi "scoop" (che poi
        scoop non sono) servono unicamente ad alimentare
        sfiducia, malcontento, quando non repulsione,
        nelle persone più semplici, quelle appunto per
        cui si potrebbe "dare scandalo". Che poi sono le
        persone più deboli e indifese e che vanno
        pertanto tutelate. praticamente come questo...http://punto-informatico.it/p.asp?i=55164&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Allora la pubblicità?
    Ma come mai non hai mai detto nulla per la pubblicità in tv dei pannolini o di una famosa acqua minerale, nelle quali compaiono dei bambini completamente nudi?Non vorrei che questa storia diventasse l'ennesima scusa per prendersela solo con internet e piazzare altri paletti. :(
  • Anonimo scrive:
    Indignazione dei cattolici, Chi se ne f
    L'indignazione dei cattolici?Chi?Quei 4 gatti puritani?Ancora!?! Basta!!Questa minoranza* ha davvero troppo peso per il modesto numero di cui e' costituita.* = http://www.uaar.it/ateismo/statistiche/quanti_cattolici/
    • Anonimo scrive:
      Re: Indignazione dei cattolici, Chi se n
      - Scritto da: Anonimo
      L'indignazione dei cattolici?
      Chi?
      Quei 4 gatti puritani?
      Ancora!?! Basta!!
      Questa minoranza* ha davvero troppo peso per il
      modesto numero di cui e' costituita.

      * =
      http://www.uaar.it/ateismo/statistiche/quanti_cattQuesti te li raccomandohttp://www.genitori.it/Non si sa neppure quanti siano
      • soulista scrive:
        Re: Indignazione dei cattolici, Chi se n

        Questi te li raccomando

        http://www.genitori.it/

        Non si sa neppure quanti sianonon si potrebbe denunciarli per aver messo l'immagine di un bambino nudo nella homepage?
      • Anonimo scrive:
        Re: Indignazione dei cattolici, Chi se n
        - Scritto da: Anonimo

        Questi te li raccomando

        http://www.genitori.it/

        Non si sa neppure quanti sianoA tal proposito, interessantissima questa:http://www.macchianera.net/2003/12/23/rappresentami_questo.htmlhttp://www.macchianera.net/files/031214ognimaledettadomenica.wma
        • Anonimo scrive:
          Re: Indignazione dei cattolici, Chi se n
          - Scritto da: AnonimoMOIGE
          A tal proposito, interessantissima questa:
          http://www.macchianera.net/2003/12/23/rappresentami_questo.htmlhttp://www.macchianera.net/files/031214ognimaledettadomenica.wma Per chi ha voglia di scaricarsi l'audio, circa 3 Mb) poi andate avanti fino al minuto 09:10 , da li inizia l'intervista alla presidentessa del moige.
  • Anonimo scrive:
    inutile prendersela con le immagini
    quando poi davanti ai fruitori e sfruttatori ci si inventa di tutto per non punirli, sono malati poverini, la castrazione chimica è disumana, la gogna è inconcepibile, ecc.ecc.Per il loro piacere non si fanno remore di rovinare una giovane vita? ebbene perchè una volta riconosciuti non si può rovinare la loro, in fondo non gli si farà mai il male che loro hanno fatto, a me la vita ha insegnato che quando stai con l'angelo (persona buona) trattalo da angelo, alla stessa stregua quando sei col diavolo (persona cattiva) trattalo da diavolo, ogniuno ha nella vita ha ciò che si guadagna, cerchiamo di essere meno sognatori e più realisti specialmente con questi schifosi che meritano più uno schiaffo che gli cambi i connotati pittosto che una carezza comprensiva, e che cavolo!!! :@
  • Anonimo scrive:
    molti potenziali pedofili su P.I.
    immagino che dopo la mia segnalazione, P.I. dovra' dare i l0g con gli indirizzi IP agli inquirenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
    Sei un grande.Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
      ottimo veramente, informato e completo. Grande.La cosa triste è la completa o quasi completa censura che si è avuta in Italia di queste notizie.Solo la notizia in un trafiletto su Repubblica che riferiva delle accuse e della strana teoria di Bush secondo la quale il Papa non è processabile perchè "capo di stato". Strano perchè vedendo il processo a Saddam pensavo che fosse il contrario! Per non parlare poi del processo a Milosevic ed, andando più indietro, il processo di Norimberga in cui gli americani (giustamente non fraindendetemi) hanno impiccato tanti gerarchi nazisti (almeno quelli che la chiesa non aveva fatto scappare in sudamerica, non scordiamo anche questo).
      • Anonimo scrive:
        Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
        - Scritto da: Anonimo
        ottimo veramente, informato e completo. Grande.
        La cosa triste è la completa o quasi completa
        censura che si è avuta in Italia di queste
        notizie.
        Solo la notizia in un trafiletto su Repubblica
        che riferiva delle accuse e della strana teoria
        di Bush secondo la quale il Papa non è
        processabile perchè "capo di stato". Strano
        perchè vedendo il processo a Saddam pensavo che
        fosse il contrario! Per non parlare poi del
        processo a Milosevic ed, andando più indietro, il
        processo di Norimberga in cui gli americani
        (giustamente non fraindendetemi) hanno impiccato
        tanti gerarchi nazisti (almeno quelli che la
        chiesa non aveva fatto scappare in sudamerica,
        non scordiamo anche questo).In parte ha posto rimedio Simon Wiesenthalhttp://it.wikipedia.org/wiki/Simon_WiesenthalPace all'anima suap.s.http://it.wikipedia.org/wiki/ODESSA
    • Anonimo scrive:
      Re: ATTENZIONE:Pochissimi italiani sanno
      - Scritto da: Anonimo
      Sei un grande.
      Graziesi, un grande anonimo cagasotto (anonimo)
  • Anonimo scrive:
    Re: LA CONFESSIONE CATTOLICA difende i P
    Anche wakko warner
  • Anonimo scrive:
    Internet come in Cina cioè come RETE 4.
    L?arrivo del popolo degli scaricatori ha portato la politica ad interessarsi della Rete italiana con la legge Urbani. È solo l?ultimo tassello di una invasione di una Internet Anarchica. Prima è arrivato il volgo e in coda lo Stato, né l?uno né l?altro hanno rispetto per la Rete (L?Arrivo dei Barbari). Chi ha navigato nelle acque primordiali della ragnatela elettronica si sente circondato dalle Istituzioni che da tutti i fronti minacciano le libertà date per scontate nella Ragnatela.Sembra un circolo vizioso, più la Rete diventa importante, più gente arriva e più i politici e le autorità precostituite impongono regole di cui non se ne sente la mancanza ma che sottraggono sempre più libertà. Un tempo l?unica regola era la netiquette, era un accordo tra gentiluomini e gentildonne, moltissimi si prodigavano affiché fosse rispettata, sostituiva le leggi dello Stato e quelle della Chiesa. Non si sentiva la necessità di avere la Polizia che ci costringesse ad essere dei bravi Internauti.Con la Rete di massa, pare si sia arrivati a 14 milioni di navigatori, ciò che si dice e si fa in Internet ha valore sociale ed economico e quindi va controllato in ogni modo. I fronti sono due, uno di tipo etico/morale e l?altro di tipo coercitivo/intimidatorio. Si sta facendo passare l?idea che è giusto il controllo da parte delle Istituzioni ed è giusto punire chi non si piega al controllo.I giornalisti attaccano Internet per la mancanza di controllo sulla veridicità delle notizie. Un caso particolare è stato un Blog che ha informato sulla storia della società per cui gli ostaggi italiani in Iraq lavoravano (dts security llc), storia dimostratasi falsa. In quel caso i giornalisti hanno attaccato i Blog come fonte di informazioni non attendibili.Da tempo le varie associazioni e personaggi politici chiedono che i bambini possano navigare in Internet. Hanno fatto battaglie affinché il materiale pedo-pornografico non circolasse più nella Rete ma in realtà il loro scopo è il controllo di Internet, mettere la catena alla Ragnatela sul modello televisivo o se si vuole sul modello Cinese.Il fronte si è spostato, si critica sottovoce la pornografia nella Rete, si chiede che le informazioni siano certificate come vere da parte di Autorità. Si è iniziato a dare privilegi ai siti di informazione registrati e che accettano una regolamentazione tramite la legge sull?editoria, ora si parla di impedire che le falsità siano dette, non ci si preoccupa che spesso la verità e la menzogna cambiano di posto: i partigiani italiani erano terroristi per i nazisti.Ultimamente l?istituzione più antica d?Italia, la Chiesa di Roma, chiede che l?informazione sia vera e che non si rubi la conoscenza altrui. Parla dei peccati che commetterebbero gli internauti che credono nel suo verbo. Tutto il contrario dei princîpi fondanti della Rete che, in quanto Anarchica e collaborativa, chiede che la conoscenza sia condivisa e che ci sia la libertà di diffondere le informazioni di qualsiasi tipo siano.I bollini rossi o verdi che la Chiesa chiede siano messi sulle notizie è l?ultima regola che si cerca di imporre per legge ad Internet da parte dei politici. Ormai l?accerchiamento è in via di completamento.Esiste poi il livello del piegare i più recalcitranti al controllo, le pressioni sul navigatore, il fiato sul collo del cybernauta. Le proposte del legislatore sono le più varie, alcune sono state bocciate, altre sono legge, comunque indicano una volontà precisa. Si va dalla richiesta di depositare le proprie pagine web presso un controllore governativo, alla conservazione dei file di Log delle nostre navigazioni da parte dei provider per 30 mesi. Si va dai dati personali dei proprietari di siti web memorizzati nel whois e pubblici, all?indirizzo IP della nostra connessione ad Internet memorizzato insieme a ogni nostro commento fatto nei forum, questo a causa del dilagare della paura di atti repressivi da parte delle Istituzioni.La signora Anarchia che un tempo aveva trovato dimora in Internet si ritrova con le Istituzioni di ogni tipo che si apprestano a sfrattarla da quella che molti considerano la sua casa. La netiquette viene sostituita con un?Internet della Polizia.Da questo accerchiamento potrebbe nascere la sostituta della TV del nuovo secolo, avrebbe in comune con il vetusto media il fatto di essere adatta ai bambini e soprattutto sarebbe gradita a tutte le Istituzioni, Chiesa compresa.Se si arriverà a tanto, se si proseguirà in questa funesta direzione, funesta per la libertà di pensiero, allora spunteranno come funghi personaggi che ci racconteranno come l?Anarchia di Internet fosse divenuta insostenibile e che per il bene della Rete sono state fissate delle regole.In quel momento noi che amavamo la libertà dei newsgroups, dei siti, dei Blog e delle reti P2P sapremmo dove sta la verità e che le nuove regole per Internet, che tutte le Istituzioni chiedono e impongono, servono solo a prolungare il loro potere e il loro controllo sulla Ragnatela delle ragnatele.Sandro Kensan
    • Anonimo scrive:
      Re: Internet come in Cina cioè come RETE
      Si, i cinesi dei comunisti- mangiabambini ,ma gli affari sono affari , basta vedere Berlusconi con Putin facendovi notare che Putin era il capo del Kgb !Gli affari sono affari ! :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Internet come in Cina cioè come RETE
        - Scritto da: Anonimo
        Si, i cinesi dei comunisti- mangiabambini ,ma gli
        affari sono affari , basta vedere Berlusconi con
        Putin facendovi notare che Putin era il capo del
        Kgb !
        Gli affari sono affari ! :|Pecunia non olet ;) .
  • Anonimo scrive:
    DOVE STIAMO ANDANDO...
    Altro che FUTURO .... Dall'Enciclica di Gregorio 16° (anno 1832)"Dalla lurrida fonte dell' indifferentismo, sgorga l' assurda e erratadottrina o meglio il vaneggiamento che ogni uno debba avere la libertà di coscienza.A questo nefasto errore conduce l' inutile libertà di opinione che imperversa ovunque a danno dello stato della chiesa, in quanto alcuni hanno l' arroganza di dire che ne deriverebbe un utilità per la religione, da ciò la rovina delle anime la corruzione della gioventù il disprezzo per le leggi.L' esperienza di tutti i popoli stà a confermare che gli stati fiorenti sono andati in rovina per colpa di questo male rappresentato appunto dalla libertà di pensiero e di parola e dalla mania di riforme.Questo male comprende anche la dannosa e non sufficiente detestata libertà di stampa che alcuni osano pretendere ...."
  • Anonimo scrive:
    Pedoporno "virtuale"?
    Sarà opera dei Belgi?Ma visto che è stato dimostrato che il Belgio non esiste, allora non esistono neanche i pedofili belgi, reali o virtuali che siano.E dato che le precedenti stime fallate dicevano che i pedofili belgi costituiscono almeno un 50% del totale mondiale, se ne deduce che la gravità del fenomeno è abbondantemente sovrastimata.A questo punto anche in Nano tira un respiro di sollievo: il peggio che gli può capitare è che il ministro Michel, che ormai sappiamo essere una simulazione al computer, abusi di una sua immagine ritoccata per farlo apparire un bimbo nudo anziché un nano in doppiopetto :D
  • Anonimo scrive:
    Allora...
    ...io evito di commentare la notizia nello specifico come promesso...però direi che un bel "vi sta bene" non ve lo toglie nessuno ragazzi miei. Ve l'avevo o non ve lo avevo detto che prima o poi avrebbero preteso anche questo? Avete voluto permettere che vi imponessero filtri per "il bene dei bambini"? Avete voluto giustificarli? Avete voluto che vi mettessero il cappio attorno al collo? Di che vi lamentate adesso?Ma vedrete... è solo l'inizio. Sarà sempre peggio... almeno finché non ci sarà una rivolta... ma forse questo accadrà quando vi verranno in casa a prendere voi o un vostro familiare perché si è guardato qualche immagine "proibita"... chessò... magari l'immagine del Papa con la svastica in sottofondo... povero Papa... qualche cattivone si è permesso di ricordare al mondo il suo passato.C'è una frase di Jean Luc Picard (citando un giudice) che è molto significativa a mio parere e si adatta bene alla situazione corrente: "With the first link, the chain is forged. The first speech censored, the first thought forbidden, the first freedom denied, chains us all irrevocably."In sintesi afferma un concetto molto, molto semplice ma che evidentemente a molti di voi sfugge: basta rinunciare ad una sola delle proprie libertà per mettere a rischio tutte le altre.Il primo anello della catena è stato forgiato tanto tempo fa... e nessuno ha detto niente... nessuno ha fatto niente... nessuno ha alzato la voce... anzi... vi siete divertiti ad offendere chi cercava di mettervi in guardia. È tardi ora per pensare a come sarebbe stato bello vivere in una società libera. Oh bé, così va il mondo... non si può avere sempre tutto dalla vita... non credete? Ci sono tante altre priorità a cui pensare... chissenefrega di inezie come la propria libertà.E poi... è per il bene dei bambini, suvvia... chi non vuole bene a questi pargoletti indifesi? Chi non vorrebbe proteggerli dall'orco cattivo?È nelle buone intenzioni che si nasconde il diavolo... ricordatevelo. I più grandi crimini della storia sono nati con le intenzioni più buone ed innocenti.Ma tanto... io sono solo un gatto... cosa vuoi che ne sappia un gatto.==================================Modificato dall'autore il 26/09/2005 1.40.08
    • matcion scrive:
      Re: Allora...
      -

      Il primo anello della catena è stato forgiato
      tanto tempo fa... e nessuno ha detto niente...
      nessuno ha fatto niente... nessuno ha alzato la
      voce... anzi... vi siete divertiti ad offendere
      chi cercava di mettervi in guardia.
      Tipo negli anni 50 col maccartismo.O da noi negli anni 70-80 con la strategia della tensione?Le libertà civili sono in dubbio da moooolto tempo
      • Anonimo scrive:
        Re: Allora...
        - Scritto da: matcion
        Tipo negli anni 50 col maccartismo.
        O da noi negli anni 70-80 con la strategia della
        tensione?
        Le libertà civili sono in dubbio da moooolto tempoAh no... non pretendevo certo di andare così tanto lontano... mi riferivo semplicemente alla guerra morale e moralizzatrice in corso sotto le mentite spoglie di una guerra in difesa dei bambini e caccia ai terroristi/pedofili/assassini/ladridimp3/bombarolivari/alienichetirapisconoetiportanovialemucche...
        • matcion scrive:
          Re: Allora...
          - Scritto da: Wakko Warner
          - Scritto da: matcion

          Tipo negli anni 50 col maccartismo.

          O da noi negli anni 70-80 con la strategia della

          tensione?

          Le libertà civili sono in dubbio da moooolto
          tempo

          Ah no... non pretendevo certo di andare così
          tanto lontano... mi riferivo semplicemente alla
          guerra morale e moralizzatrice in corso sotto le
          mentite spoglie di una guerra in difesa dei
          bambini e caccia ai
          terroristi/pedofili/assassini/ladridimp3/bombaroliVolevo solo dire che l'utilizzo della paura per condizionare l'opinione pubblica ha origini lontane nel tempo, non nasce certo con internet.
    • rock and troll scrive:
      Re: Allora...

      C'è una frase di Jean Luc Picard (citando un
      giudice) che è molto significativa a mio parere e
      si adatta bene alla situazione corrente: "With
      the first link, the chain is forged. The first
      speech censored, the first thought forbidden, the
      first freedom denied, chains us all irrevocably."
      In sintesi afferma un concetto molto, molto
      semplice ma che evidentemente a molti di voi
      sfugge: basta rinunciare ad una sola delle
      proprie libertà per mettere a rischio tutte le
      altre.ah ah mai visto usare star trek a sostegno della pornografia!!! Il telefilm piu' antisessuale che esista!!Ah ah chi si ricorda la pietosa relazione a suon "di mani sfiorate" tra la dottoressa e il pelatone!!! Oppure la scandalosamente casta relazione tra troy(a) e rickerah ah ah ah ma nessuno li ha mai visto la gnocca!!! Tranne Data, che pero' non avendo il chip emozionale non sapeva che farne!!!ah ah e' piu' erotico gli A-team di star trek!!!
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Spero che cancelliate tutti i post finora presenti in questa discussione... sembra che il quoziente intellettivo degli autori sia decisamente basso. Lo dico anche per il vostro bene, sapete quanta gente conosco che evita la vostra testata appunto per questo motivo?
    • AdessoBasta scrive:
      Per la redazione -versione corretta-
      Senza neanche leggere tutti i post finora presenti in questa discussione... sembra che il quoziente intellettivo dei lettori sia decisamente basso. CONTINUATE COSI'!Lo dico anche per il vostro bene, sapete quanta gente si butta a capofitto nei forum della vostra testata per criticare tutto e tutti senza capire un tubo o proporre un bel niente, quando avrebbe ben due fantastiche soluzioni alternative?1) Leggere le notizie senza curarsi del forum2) Evitare la vostra testata, cosa che dicono e non fanno, peccato ne guadagneremmo tutti
      • ModularPenguin scrive:
        Re: Per la redazione -versione corretta-
        Premesso che condivido la sostanza delle critiche mosse in relazione a questa e ad altre notizie... però quello che chiamat troll ha pienamente ragione; forse non appare più evidente proprio in questo specifico thread dove realmente fastidioso e il dover fare per forza uso di parole volgari e offensive e di dare dell'estremista agli altri quando la persona stessa che muove questa accusa spesso e volentieri lo è a sua volta. Io per primo vedo come assolutamente estremistiche le posizioni, nella fattispecie, dei rappresentanti, ufficiali o ufficiosi, della chiesa cattolica o di qualsiasi altra confessione a seconda della circostanza. E tuttavia non tollerare qualcuno che la pensa diversamente da te manifestandolo con la violenza verbale consueta da queste parti è alquanto ipocrita. Così ecco che appena qualcuno esprime dissenso (tra l'altro, in questo caso, molto civilmente) rispetto alle opinioni espresse da altri utenti, questi viene subito bollato come "troll". Quando gli va bene.Voltaire aveva capito tutto, lo ricordo a entrambi gli schieramenti estremisti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per la redazione -versione corretta-

          Spero che cancelliate tutti i post finora presenti in
          questa discussione... sembra che il quoziente
          intellettivo degli autori sia decisamente basso. Lo
          dico anche per il vostro bene, sapete quanta gente
          conosco che evita la vostra testata appunto per
          questo motivo?Credo che Loredana sia tornata alla carica :D .
        • Anonimo scrive:
          Re: Per la redazione -versione corretta-

          Voltaire aveva capito tutto, lo ricordo a
          entrambi gli schieramenti estremisti.Voltaire era estremista a sua volta purtroppo, basta leggere i suoi scritti: parla degli ebrei da antisemita, considerandoli pure cannibali, e si premura di precisare che quando spariranno sarà un bene per il mondo.E quando discute di teorie scientifiche sui giornali, cerca di screditare il proprio avversario sul piano personale: parlando di biologia, chiede come si può credere alle teorie di un gesuita scozzese (a quel tempo qualifiche insultanti), pur sapendo che l'inglese in questione non era ne l'uno ne l'altro.Purtroppo gli estremisti, che magari proteggono i loro assassini e fanno di tutta l'erba un fascio dei propri avversari, ci sono da tutte le parti! :'(
  • Anonimo scrive:
    Processo al Papa negli Stati Uniti
    Sbaglio o il Papa sta cercando di sottrarsi ad un processo per pedofilia negli States trincerandosi dietro una clausola che impedisce di processare capi di stato stranieri?E che non si contano i casi di pedofilia in cui alti prelati cattolici sono rimasti invischiati?Ah già, ma quelli sono atti fisici. Il problema sembrano essere gli atti virtuali?La "morale" cattolica non la capisco..chartitalia.http://chartitalia.blogspot.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Processo al Papa negli Stati Uniti

      La "morale" cattolica non la capisco.

      .chartitalia.
      http://chartitalia.blogspot.comSarà una parvenza mia, ma con la morte di Papa Vojitila (come se scrive, boh..), è andata a farsi benedire anche tutta l'egemonia del Vaticano. Ormai questo genere di cattolicesimo è agli sgoccioli. Dureranno, per qualche decennio, forse, ancora, le chiese, ma col passare del tempo, spariranno anche queste.
      • Guybrush scrive:
        Re: Processo al Papa negli Stati Uniti
        - Scritto da: Anonimo


        La "morale" cattolica non la capisco.



        .chartitalia.

        http://chartitalia.blogspot.com

        Sarà una parvenza mia, ma con la morte di Papa[...]
        tempo, spariranno anche queste.Parvenza? Perche' usi questo termine invece di "Una mia impressione"?Vabbe', divergenze sull'uso della lingua italiana a parte:la chiesa e' piu' forte che mai, proprio grazie all'opera di rinnovamento avviata da Giovanni Paolo II.Del resto, una istituzione che esiste da 1972 anni, anno piu' anno meno, non la butti giu' in un anno.Della forza della Chiesa te ne puoi accorgere proprio grazie agli scandali che hanno interessato alcuni suoi ministri. Dimmi: quanto se ne parla? Tanto sui media che nelle chiacchiere al bar sotto casa?Molto poco.Putroppo...
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Processo al Papa negli Stati Uniti
          A parte il fatto che è molto discutibile giuridicamente che il Papa sia o meno "capo di stato" vista la virtualità come stato della Città del Vaticano, non sono proprio gli Stati Uniti ad insistere sul processo a Saddam? Hanno fatto una guerra (che finora ha causato centomila morti) proprio per questo diritto di "gendarmi del mondo!!! Ed il processo a Milosevic presso la corte dell'Aia? Ed il processo di Norimberga?Diciamo la verità: la Chiesa cattolica è diventata un enorme agglomerato di interessi economici e politici che non hanno niente a che fare con la religione. "Sia maledetto chiunque getti scandalo su questi bambini, meglio per lui non essere mai nato, meglio per lui prendere una pietra e gettarsi in mare (dal vangelo secondo Matteo) ma non mi pare che la chiesa segua molto questo precetto visto gli scandali sui preti pedofili in tutto il mondo, non solo negli Stati Uniti. Ma come possono dei poveretti che abitano in un tugurio delle enormi periferie in Africa od in Asia oppure in sud america fare causa alla potente chiesa cattolica?
  • Anonimo scrive:
    Sarà l'ora che la facciano finita.....
    Sarà l'ora che la facciano finita questi moralisti di mxrda : il Vaticano cerca di occultare gli episodi di pedofilia in America e questi fanno i moralisti !Andate all' Inferno ! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà l'ora che la facciano finita...
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà l'ora che la facciano finita questi
      moralisti di mxrda : il Vaticano cerca di
      occultare gli episodi di pedofilia in America e
      questi fanno i moralisti !
      Andate all' Inferno ! :@Io direi che e' ora di mandarceli anziche' stare ad aspettare.
    • Ectophilla alba scrive:
      Re: Sarà l'ora che la facciano finita...
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà l'ora che la facciano finita questi
      moralisti di mxrda : il Vaticano cerca di
      occultare gli episodi di pedofilia in America e
      questi fanno i moralisti !
      Andate all' Inferno ! :@Semplicemente quoto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà l'ora che la facciano finita...
      le religioni sono solo strumenti di controllo della popolazione. La cultura è l'unica cura, l'ignoranza è quello che invece vogliono (ed infatti si nota che più un popolo è acculturato e meno ha bisogno di Dio).
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà l'ora che la facciano finita...
        - Scritto da: Anonimo
        le religioni sono solo strumenti di controllo
        della popolazione. La cultura è l'unica cura,
        l'ignoranza è quello che invece vogliono (ed
        infatti si nota che più un popolo è acculturato e
        meno ha bisogno di Dio).Oh! Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dirlo! Aggiungo solo che la religione (che alla fin fine è una superstizione che cerca di autogiustificarsi) è in principio un effetto dell'ignoranza ma quando guadagna forza cerca di sopravvivere fomentando l'ignoranza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà l'ora che la facciano finita...
        - Scritto da: Anonimo
        le religioni sono solo strumenti di controllo
        della popolazione. La cultura è l'unica cura,
        l'ignoranza è quello che invece vogliono (ed
        infatti si nota che più un popolo è acculturato e
        meno ha bisogno di Dio).
        Si ,ma di accorgi del paradosso credi in Dio = Amore ossia nel paradosso che Amore è Anarchia ossia mancanza di regole predefinite da cui nasce la morale ossia il modo di rapportarsi con le altre persone e dall'altra ti rendi conto che la religione è uno strumento di potere in mano alle Chiese e, paradossalmente, ti accorgi che hanno poco a che fare con Dio ( se ci credi veramente !)
  • Anonimo scrive:
    Togliamo gli affreschi dalle chiese.
    Bruciamo anche i quadri nelle pinacoteche: molti raffigurano bambini!
    • Anonimo scrive:
      Re: Togliamo gli affreschi dalle chiese.
      - Scritto da: Anonimo
      Bruciamo anche i quadri nelle pinacoteche: molti
      raffigurano bambini!Eh ma qui parlano i cattolici mica la chiesa, molti preti si potrebbero arrabbiare se gli togliessero quelle immagini
      • Anonimo scrive:
        Re: Togliamo gli affreschi dalle chiese.
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Bruciamo anche i quadri nelle pinacoteche: molti

        raffigurano bambini!

        Eh ma qui parlano i cattolici mica la chiesa,
        molti preti si potrebbero arrabbiare se gli
        togliessero quelle immaginiL'educatore che ha messo in moto Biella pare che sia andato ben TRE volte il sito pedo su cui si era imbattuto (questa l'ho letta su un post di PI).Ho sempre pensato che se ci si imbatteva su un sito del genere bastava stampare la home page pedo con il link, svuotare la cache e quindi andare dai Carabinieri (ci pensano loro a controllare).
        • Anonimo scrive:
          Re: Togliamo gli affreschi dalle chiese.
          - Scritto da: Anonimo
          Ho sempre pensato che se ci si imbatteva su un
          sito del genere bastava stampare la home page
          pedo con il link, svuotare la cache Con IE?Come pensi di poter svuotare la cache di IE?
    • Anonimo scrive:
      Re: Togliamo gli affreschi dalle chiese.
      - Scritto da: Anonimo
      Bruciamo anche i quadri nelle pinacoteche: molti
      raffigurano bambini!Nudi per giunta :| .
      • Anonimo scrive:
        Re: Togliamo gli affreschi dalle chiese.
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Bruciamo anche i quadri nelle pinacoteche: molti

        raffigurano bambini!

        Nudi per giunta :| Strano che la nudità sia un problema nato nell'ultimo secolo e mezzo, per 4000 anni (compresi 1900 di cristianesimo, pieni di statue e affreschi nudi, oltre a contadini poco vestiti) non mi pare che fosse un problema, anzi, era normale.
  • Anonimo scrive:
    WECA?
    Esiste pure un'associazione dei webmaster cattolici?? Allora mi devo iscrivere all'associazione dei benzinai buddisti... deve esistere per forza...
    • Anonimo scrive:
      Re: WECA?
      - Scritto da: Anonimo
      Esiste pure un'associazione dei webmaster
      cattolici?? Allora mi devo iscrivere
      all'associazione dei benzinai buddisti... deve
      esistere per forza...Pensavo che le auto buddiste funzionassero a levitazione, non a benza :D
      • Anonimo scrive:
        Re: WECA?
        La mia va a cazzate. Con una giornata di posts di punto informatico ci va avanti un mese
      • Anonimo scrive:
        Re: WECA?
        - Scritto da: Anonimo
        La mia va a cazzate. Con una giornata di posts di
        punto informatico ci va avanti un meseAllora i macachi si autoalimentano violando il principio di conservazione dell'energia
    • Anonimo scrive:
      5 --
      Devi trovare una associazione di dexicenti, quella ci vuole per te...
Chiudi i commenti