Gates: iPod? Non durerà

Secondo il founder di Microsoft l'assalto della concorrenza impedirà ad Apple di mantenersi ai vertici di un settore dove ora convergono tutti i grandi
Secondo il founder di Microsoft l'assalto della concorrenza impedirà ad Apple di mantenersi ai vertici di un settore dove ora convergono tutti i grandi


Francoforte – Il grande successo commerciale dell’accoppiata iPod-iTunes che hanno trasformato e notevolmente accresciuto i fatturati di Apple è un successo che non è destinato a durare in un mercato fortemente competitivo, e che di mese in mese lo diventa ancora di più.

A predire la fine della leadership dei prodotti Apple nel settore della musica digitale è nientemeno che Bill Gates, chairman e fondatore di Microsoft, che ad un quotidiano tedesco ha spiegato: “Non credo che il successo dell’iPod possa continuare sul lungo periodo, indipendentemente da quanto bene Apple stia operando”.

Nell’intervista al Frankfurter Allgemeine Zeitung , Gates ha delineato il quadro di un settore nel quale ora stanno convergendo anche i grandi della telefonia: dagli smart phone ai nuovi player, dai nuovi distributori di contenuti multimediali a dispositivi sempre più integrati e a portata di mano. Sarebbero dunque molti i nemici di sua maestà l’iPod, venduto in almeno 15 milioni di esemplari in tutto il Mondo.

“Credo – ha sostenuto Gates – che si possano tracciare dei paralleli con le vendite di computer: Apple un tempo era molto forte con il suo Macintosh e l’interfaccia grafica, proprio come oggi con l’iPod, ma poi ha perso quella posizione”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 05 2005
Link copiato negli appunti