Gea sospesa nell'aere

Nel nuovo millennio non serve certo Atlante per portare il peso del mondo, è sufficiente piazzare sensori e microprocessori capaci di calibrare un elettromagnete e il gioco è fatto: il mondo è sospeso a mezz'aria senza sforzo. Dice Thi

Nel nuovo millennio non serve certo Atlante per portare il peso del mondo, è sufficiente piazzare sensori e microprocessori capaci di calibrare un elettromagnete e il gioco è fatto: il mondo è sospeso a mezz’aria senza sforzo.

Dice ThinkGeek , che ci lavora sopra: “Con il suo design minimalista, appeal futuristico e consumi decisamente contenuti questo è ciò che serve sulla scrivania, giorno dopo giorno, per ricordarsi quanto la scienza sia fantastica”.

Il globo antigravità sarà in vendita a 80 dollari o giù di lì. Non subito però: tra 3 anni. Il tempo di trasformare il prototipo in una linea di prodotto.

[ ThinkGeek ]

[ TechEblog ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pippo Santoanast aso scrive:
    Una piattaforma ...
    già morta prima di nascere.Verrà usata si e no solo per download a pagamento...Và bene per utonti Mac-Style!
  • agal scrive:
    puah, il contrario di "condivisione"
    per due che vivono nella stessa città e si passano due cazzate potà anche essere interessante.ma come filesharing non vale una cicca.ho appunto visto citare FW adunanza... sono le solite cittadelle chiuse.la potenza del filesharing sta appunto nello SHARING globale. Un utente cinese condivide con uno afgano, uno tibetano con uno italiano, uno arabo con uno statunitense e tutti assieme con tutti quanti gli altrise un utente di verizon NON HA quello che serve all'altro ed escludono te che sei fuori ma HAI quello che serve all'utente verizon, che sistema del ca*** è?filesharing è ben altro.[ag]
    • Cobra Reale scrive:
      Re: puah, il contrario di "condivisione"
      - Scritto da: agal
      per due che vivono nella stessa città e si
      passano due cazzate potà anche essere
      interessante.

      ma come filesharing non vale una cicca.
      ho appunto visto citare FW adunanza... sono le
      solite cittadelle
      chiuse.

      la potenza del filesharing sta appunto nello
      SHARING globale. Un utente cinese condivide con
      uno afgano, uno tibetano con uno italiano, uno
      arabo con uno statunitense e tutti assieme con
      tutti quanti gli
      altri


      se un utente di verizon NON HA quello che serve
      all'altro ed escludono te che sei fuori ma HAI
      quello che serve all'utente verizon, che sistema
      del ca***
      è?

      filesharing è ben altro.

      [ag]Quoto, ed aggiungo: come se questo non bastasse, saranno LORO di Verizon & Pando a decidere cosa gli utenti di quella piattaforma possono scambiarsi, e cosa no. Che schifo.
  • luna scrive:
    chissa a che costi
    se questi contenuti costeranno come oggi un cd siamo apposto :)
    • vespasianix ATsupereva .it scrive:
      Re: chissa a che costi
      nessuno ha ancora pensato a fare qualcosa del genere per l'italia? ve li immagine gli aboonati tele2 adsl che magari su certi file vanno più veloci di tisclai o fastweb?acetto suggesting via mail.
      • Tigerman scrive:
        Re: chissa a che costi
        Ma sinceramente,quali file dovrebbero fruire in una rete simile?I demo di 30 secondi di un artista?I trailer dei film?Le demo dei giochi(forse l'unico scopo per cui andrebbe bene)?
  • Ale scrive:
    FW Adunzanza
    Se ho capito bene è la stessa cosa ma con il solito controllo soffocante in puro stile US
  • Pollastro scrive:
    Finalmente
    OoooooooooSarà sicuramente la nuova killer application!
Chiudi i commenti