Tesla GigaBier, la birra di Elon Musk ricorda Cybertruck

GigaBier, la birra di Elon Musk ricorda Cybertruck

Sembra un accessorio per Cybertruck, ma è una birra: l'ennesima mossa di marketing studiata da Elon Musk arriva dalla Gigafactory di Berlino.
Sembra un accessorio per Cybertruck, ma è una birra: l'ennesima mossa di marketing studiata da Elon Musk arriva dalla Gigafactory di Berlino.

Dopo il lanciafiamme e la tavola da surf, ora Elon Musk ha anche la sua birra. Perché? Perché no! Il visionario numero uno di Tesla l'ha presentata in occasione dell'evento organizzato presso la Gigafactory di Berlino, impianto da cui usciranno fino a 500.000 auto elettriche ogni anno. Il nome scelto è GigaBier e ovviamente non è contenuta nella solita anonima bottiglia di vetro, ma in un contenitore che ricorda da vicino il design di Cybertruck.

Tesla ha la sua birra: GigaBier

È stata mostrata in un'immagine proiettata sul palco alle spalle del CEO, senza specificare se e quando sarà possibile acquistarla sul mercato, curiosamente a pochi giorni dall'inaugurazione dell'Oktoberfest 2021. Ignote anche le sue caratteristiche. Non fatichiamo a immaginare sia destinata a diventare l'ennesimo oggetto da collezione legato al marchio Tesla.

Realizzeremo una stazione ferroviaria all'interno della proprietà. Avremo graffiti in tutta la fabbrica, all'esterno e ovunque. Penso sarà davvero cool. Ne abbiamo già alcuni. E ci berremo una birra.

Una mossa di marketing in pieno stile Musk, ma l'associazione tra un alcolico e un brand automotive è davvero azzeccata oppure rischia di trasformarsi in un boomerang? Considerando come, a dispetto delle previsioni formulate anni fa, la guida autonoma non sia ancora una realtà diffusa, meglio continuare a mettersi al volante da sobri. Non si tratta ad ogni modo del primo prodotto di questo tipo lanciato dalla società: c'è anche la tequila da 250 dollari.

Fonte: Teslarati
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti