Gli operatori mobili non sono immuni dai malware

Una ricerca McAfee evidenzia che l'83% dei carrier di telefonia mobile sono stati colpiti da infezioni dei dispositivi mobili

Barcellona – Anche gli operatori piangono. Soprattutto se non sono immuni da infezioni tipiche dei dispositivi mobili. E una ricerca commissionata da McAfee evidenzia che gli operatori mobili di tutto il mondo subiscono molti attacchi da parte di malware mobile, e spendono sempre più tempo e denaro per riprendersi da tali attacchi.

Circa la metà degli operatori che sono stati colpiti da attacchi di malware mobile, ne hanno subito uno negli ultimi tre mesi. Gli operatori mobili avrebbero inoltre speso più di 200mila dollari in sicurezza mobile nel 2006, il doppio rispetto al 2005. Sono i numeri più significativi della ricerca condotto da Informa Telecoms & Media (ITM) e sponsorizzata da McAfee.

Lo studio, riferisce McAfee, è stato realizzato con l’intento di scoprire la portata dell’impatto delle minacce informatiche sugli operatori del settore. I risultati esposti dimostrano che:
– L’83% degli operatori mobile intervistati sono stati colpiti da infezioni dei dispositivi mobile
– Il numero di incidenti di sicurezza segnalati nel 2006 è stato superiore di ben cinque volte rispetto al 2005
– Il numero di operatori in Europa e Asia Pacifico che hanno segnalato incidenti che hanno colpito più di 1.000 dispositivi sono più che raddoppiati nel 2006
– Il 100% in più degli operatori hanno speso oltre 200mila dollari in sicurezza mobile nel 2006 rispetto al 2005
– Il numero di operatori che stima il costo di dover gestire le minacce mobile in oltre 1000 ore uomo è aumentato del 700%.

Critico l’impatto degli incidenti di sicurezza sulla soddisfazione dei clienti: Il 29% degli operatori intervistati ha affermato che la soddisfazione degli abbonati è quella che ne ha risentito di più, anche più del fatturato. Le compagnie telefoniche, secondo la ricerca, sono preoccupate dell’impatto della sicurezza mobile sul loro business. Circa l’80% ha menzionato l’impatto sulle relazioni pubbliche o sui loro brand come la preoccupazione maggiore.

“Questa ricerca dimostra chiaramente che la sicurezza mobile sta diventando sempre più importante per questo settore per la crescita del numero di incidenti malware e l’aumento del tempo e del denaro speso per risolvere i problemi legati alla sicurezza mobile,” ha affermato Victor Kouznetsov, Senior Vice President di McAfee Mobile Security. “Poiché l’utilizzo e le funzionalità dei dati mobile proliferano e gli operatori mobile di tutto il mondo stanno trasformando le loro aziende passando da modelli di fatturato per tempo di comunicazione a aziende basate su transazioni e focalizzate sui contenuti, la sicurezza diventa un fattore abilitante fondamentale per il successo di nuovi servizi redditizi.”

Ulteriori informazioni, statistiche e risultati sono disponibili sul sito McAfee Mobile .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti